Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Metallica
S&M²
Demo

Black Spirit Crown
Gravity
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

25/09/20
STEVE HACKETT
elling England By The Pound & Spectral Mornings: Live at Hammersmith

25/09/20
SAPIENCY
For Those Who Never Rest

25/09/20
VOUS AUTRES
Sel de Pierre

25/09/20
TRANSCENDENCE
Towards Obscurities Beyond

25/09/20
ATLAS
Parallel Love

25/09/20
KATAKLYSM
Unconquered

25/09/20
SPELLBOOK
Magick & Mischief

25/09/20
ANNA VON HAUSSWOLFF
All Thoughts Fly

25/09/20
MORTA SKULD
Suffer for Nothing

25/09/20
OBSIDIAN KINGDOM
Meat Machine

CONCERTI

26/09/20
STAY STEEL FEST
SKULLS CLUB - SERRAVALLE (SAN MARINO)

27/09/20
VISIONS OF ATLANTIS + YE BANISHED PRIVATEERS + AD INFINITUM
LEGEND CLUB - MILANO

29/09/20
WITHIN TEMPTATION + EVANESCENCE
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

03/10/20
PAGAN FEST
LAGHI MARGONARA - GONZAGA (MN)

03/10/20
SKELETOON
LEGEND CLUB - MILANO

08/10/20
HOUR OF PENANCE + GUEST TBA
TRAFFIC CLUB - ROMA

08/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
TEATRO CELEBRAZIONI - BOLOGNA

09/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

09/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) (ANNULLATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

09/10/20
HOUR OF PENANCE + GUEST TBA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

PINO SCOTTO - Sanremo, Palermo e Jack Daniel's
19/03/2011 (6816 letture)
A margine del concerto di Pino Scotto tenutosi a Palermo lo scorso febbraio, abbiamo avuto ancora occasione di avvicinare -purtroppo molto brevemente a causa dell'orario- il cantante, il quale, come al solito, ha offerto la massima disponibilità ad accoglierci in camerino ed a fare quattro chiacchiere, pur essendo a ridosso dell'inizio dello spettacolo. Da notare che appena prima dell'intervista, introdotta dal gestore del locale, ha fatto la sua comparsa anche una cara, vecchia amica: una bottiglia di Jack Daniel’s che non ha affatto ostacolato lo scorrere dei discorsi. Inutile dirlo, quando a parlare è Pino, anche in poche battute ce n'è per tutti.

Francesco: Ciao Pino, ci rivediamo dopo lo scorso Agglutination. Non è la prima volta che vieni a Palermo.
Pino: Ciao Francesco, sì, sono già venuto qui due volte, ed ora anche per questo che è il tour di Buena Suerte, però... C'è il solito fattore relativo alla situazione del Meridione. Fidati: quando veniamo giù chiediamo la metà del cachet, perché sennò non suoni, perché capisco che ad esempio a Palermo l'unico locale dove si può fare qualcosa è lo Zsa Zsa Mon Amour, e questa è una vergogna. Pensare che in questi quattro o cinque giorni lì a Sanremo hanno sputtanato chissà quanti soldi, ma la cosa che mi fa indignare sai qual'é? L'arroganza con cui tutti gli anni questa gente si prende in mano questa cosa che si chiama San Scemo e vanno avanti, sempre con la solite stronzate. Chiamano due tro...te (per non dire altro), gli danno mezzo milione di euro a testa, e queste non sanno nemmeno leggere il gobbo. Questo quando in Italia abbiamo grandi ragazze che studiano, che vanno a scuola di recitazione. E solo perché una sta con Corona e l'altra con Clooney. Questo è un paese che è in mano alle troie, ai ladri e alle puttane!

Francesco: Un paese che vanta però illustri studiose come Nicole Minetti.
Pino: Ah ah ah...chissà chi l'ha messa lì, vero? Non lo sa nessuno, eh?

Francesco: Tempi duri Pino, tempi duri.... io credo che nel dopoguerra il paese non sia mai stato ridotto così male.
Pino: Guarda, io non so come un Presidente del Consiglio che sembra un venditore di tappeti abbia potuto mettere così in ginocchio 'sto Paese, ma come cazzo abbiamo fatto a farci mettere in ginocchio così? All'estero abbiamo completamente perso credibilità, siamo tornati quelli della pizza, del mandolino e della mafia, siamo diventati un circo equestre, ma il circo almeno ha dignità.

Francesco: Torniamo alla musica. Ad agosto mi hai parlato di un disco che stava andando bene, che mi dici adesso in proposito?
Pino: Sta andando molto bene, l'abbiamo ristampato tre volte più le 35.000 scaricate da internet, ma va bene così, non è un problema, perché poi i ragazzi vengono ai concerti. Il problema però non è quello di vedere il mio disco in classifica, solo che se ci andasse qualcuno si accorgerebbe che come Pino Scotto in Italia ne abbiamo un milione, invece continuiamo a vedere questa merda in classifica.

Francesco: Io credo che un po' sia anche colpa nostra, dato che non supportiamo adeguatamente l'underground.
Pino: Ma certo, io vado a suonare in tanti locali, e dovunque vedo locandine di gruppi cover di Vasco, Ligabue, ed i proprietari mi dicono "Pino, purtroppo se io non faccio questa merda devo chiudere, ma grazie a questa stessa merda poi mi posso permettere di proporre te ed altri". La cosa più triste però è un'altra, e la devi scrivere.

Francesco: Tu parla, io scrivo.
Pino: Ecco... Sempre i proprietari dei vari locali mi dicono anche un'altra cosa: "Tutti 'sti gruppi che fanno musica propria, che portano i loro Cd al locale e vogliono suonare, poi però al locale non vengono mai. Vanno piuttosto alla birreria all'angolo a sputtanarsi cinquanta euro in birra in una sera, ma a vedere gli altri gruppi come loro mai! Se ognuno venisse a vedere gli altri gruppi che suonano, io non avrei bisogno di niente! Farei suonare solo chi fa musica propria. Invece devo far suonare 'sta merda di gruppi cover, perché sennò chiudo." E allora la colpa di chi è? E' anche di queste band!! Tutti parlano, parlano, parlano, ma di fatti mai un cazzo!! Anzi, tutti quanti a parlare male degli altri, tutti quanti a farsi le scarpe l'uno con l'altro, a sparlare delle altre band magari dello stesso paesello per gelosia. Siamo un paese di somari!!

Francesco: Tristemente vero. Pino, e dopo questo tour?
Pino: Ora andiamo avanti fino a settembre, e poi.... e poi si ricomincia, questa è la nostra vita. Questo non è un lavoro, è passione, divertimento, il lavoro vero l'ho fatto in fabbrica. Vedi... Mi hai detto di avere fatto più di tre ore in macchina sotto la pioggia per venire qui stasera e ti ringrazio, perché siamo in tanti come te e me a portare avanti questa passione, purtroppo ci perdiamo nella marea di merda che c'è.

Non c'è più tempo, Pino è di scena. Ci vediamo nel prossimo camerino, ai piedi del prossimo palco. Prima però vorrei invitare i lettori a riflettere almeno su un passaggio di questa breve intervista, ossia quello relativo al mancato supporto alla scena underground, perché di Pino Scotto ognuno può pensare quello che vuole -ci mancherebbe- ma in questo caso credo abbia ragione da vendere, ed è un dato molto triste. Voi cosa ne pensate?

Foto: Carmelo Currò



Elluis
Martedì 19 Novembre 2013, 18.12.38
69
In ogni caso i Vanadium rimangono indiscutibilmente una band storica nel metal italiano, molto sfortunata a parere mio, ma era una band di assoluto rispetto !!
paolo
Martedì 19 Novembre 2013, 17.11.55
68
c'è da dire che anche lui nei Vanadium tentò la mossa commerciale con Seventheaven, album dal suono americaneggiante, rinnegato poi dalla band
Oblivion
Martedì 19 Novembre 2013, 14.53.45
67
Su di lui ho sentito molte cazzate a riguardo, come qualcuno che diceva che cambiava idea come una bandiera o che interpretava il classico personaggio del rocker volgare e ignorante, ma come ho ribadito prima, sono stronzate. Poi ci sono quelli che lo additano come venduto, e queste persone sono le stesse che ascoltano "merda commerciale", come i dari, i finley e altri cazzoni pseudo emo. Riguardo alla politica, alla "musica" attuale e riguardo alla televisione, ha assolutamente ragione, come si fa a darli torto.
Oblivion
Martedì 19 Novembre 2013, 14.38.30
66
Ognuno può pensarla come vuole riguardo a Pino. Musicalmente parlando non è assolutamente comparabile ad artisti come Hendrix o Morrison, ma sa il fatto suo! Poi come persona può piacere come può non piacere. E' vero, usa molto spesso epiteti e frasi volgari, ma è una persona onesta e intelligente.
Oblivion
Martedì 19 Novembre 2013, 14.33.03
65
Pino è un grande, è un true rocker. Lui è uno che si è fatto da solo, un "self made man". Secondo il mio punto di vista, quelli che lo criticano aspramente non capiscono niente di quello che è, cioè una di quelle poche persone imaste che dicono quello che succede veramente in questo paese decaduto. Poi è ovvio che non si possa essere ogni volta d'accordo con lui, per esempio, secondo me sbaglia a criticare gli Slipknot e i Rammstein. Tanti lo additano come ipocrita, incoerente e sputasenteze, ma sono tutte cazzate, dette da persone che non lo capiscono per quello che è.
nikki
Venerdì 30 Novembre 2012, 21.48.03
64
Ma come cazzo si fa a non vedere che Pino e' semplicemente un uomo giusto che dice le cose come sono.Io lo vorrei un fratello, un amico cosi.Cosi vero e giusto.Il giorno che saremo giudicati davanti a dio non sara' certo pino scotto a dover aver paura!!!!!!
Metal Maniac
Lunedì 20 Agosto 2012, 14.19.55
63
ah ah ah! non male questa del cane da giardino che abbaia ai passanti... hai ragione, hai reso bene l'idea del personaggio! pino, datti fuoco!
BILLOROCK Fci.
Lunedì 20 Agosto 2012, 13.43.39
62
Non so perchè, ma non riesco a concepire Scotto come alternativo o vecchia gloria, mi risulta incolore. Ogni tanto sbraita contro qualcuno, ma sembrano vagheggiamenti, latrati da cane di giardino, che abbaia ai passanti e vorrebbe scappare nei prati...
STORMLORD
Sabato 18 Febbraio 2012, 16.24.49
61
E a fanculo anche sto Pino Scotto, anzi sarebbe meglio dire Stracotto!!
peter parisius
Sabato 18 Febbraio 2012, 15.15.18
60
A distanza di un anno (ora è il febbraio 2012), il discorso di Pino Scotto su Sanremo (o San Remo / San Scemo che dir si voglia) non fa una piega. E anche le sue considerazioni di natura politica sono tuttora valide, sebbene nel frattempo ci sia un altro governo in carica. Il grande bardo dell'hard, heavy & metal rock, non ne sgarra mai una!
Raven
Mercoledì 11 Maggio 2011, 11.00.01
59
Già , così faziosi che un paio di settimane fa è venuto a suonare nella mia città ed abbiamo evitato il report per non creare altre polemiche stupide
Sugara 'Sug Zug'
Mercoledì 11 Maggio 2011, 3.37.50
58
E poi Raven basta fare il fintotonto, l'abbiamo capito che quì a metallized siete tutti 1 massa di faziosi! Sì che al mondo ce n'è di gente assurda... haha
Sugara 'Sug Zug'
Mercoledì 11 Maggio 2011, 3.35.45
57
C'è chi chiede cosa abbia fatto Scotto. Bhè per quanto mi riguarda ho cominciato a sentire i Vanadium non troppo tempo fa, scaricando qualcosina. Il responso? Fantastico, se/appena avrò l'occasione comprerò dei CD! Credo abbia fatto cose molto importanti, prima di criticare informatevi! Poi Pino è una delle poche persone vere che ci sono in circolazione: gli stai sul cazzo? Te lo dice senza mezzi termini, critica chi secondo lui non merita ma 'dà anche a Cesare quel che è di Cesare'. Ovvio che non sempre si è d'accordo, mi pare normale; ma almeno apprezzate uno che non si nasconde dietro un dito e se gli fai una domanda come minimo si degna di risponderti a tono.
Raven
Domenica 10 Aprile 2011, 19.32.57
56
Ok
Radamanthis
Domenica 10 Aprile 2011, 19.23.03
55
@Raven: scusa, mi sono assolutamente spiegato malissimo, non volevo paragonare l'artista Scotto a Di Anno ma il mio era un paragone personale di due musicisti che non sopporto, x ragioni diverse! Spero adesso di aver espresso chiaramente! Un saluto!
Raven
Domenica 10 Aprile 2011, 19.12.29
54
L'ultima osservazione è palesemente.....inesatta. Musicalmetnt DiAnno non ha prodotta una cippa fuori dai Maiden e vive replicando sè stesso con tribute band, Scotto -piacciano o meno le sue cose- ha una sua carriera solista con parecchi allbum alll'attivo. Come persona DiAnno è stato appena condannato a nove mesi di carcere e non mi ricordo sue prese di posizione nel sociale, mentre Scotto -populisticamente quanto volete- dice cose che vanno oltre la musica, che possono essere condivise o meno ovviamente, ma che lo rendono cmq diverso dal soggetto a lui accomunato qui sotto.
Radamanthis
Domenica 10 Aprile 2011, 15.18.20
53
Questo essere intervistato qui sempre a sparare merda sugli altri senza accorgersi della merda che fa lui...personaggio assurdo e mi fermo qui sennò divento volgare! Pino Scotto è paragonabile solo a Paul Di Anno...e ho detto tutto!!!
O Professore Vesuviano
Domenica 10 Aprile 2011, 14.24.09
52
Grande Pino,alla fine in quest Italietta da teatrino truffaldino,troione mezze nude in tv e puttanieri ci sta bene anche lui il grande Pino Scotto, spara a 0 su tutto ,personaggio veramente simpatico,che piu che in ITALIA non potrbbe stare,inserito in questo grande circo dove lui un pò fa il musicista vissuto bottiglia di jek troie e via ,un po fa il pagliaccio in tv..quello che sa come si dovrebbe risolvere la situazione ...e poi lo vediamo con caparezza a ballare contento....forse dopo una bottiglia di jek ?
Lizard
Giovedì 24 Marzo 2011, 13.55.32
51
Le manfrine stanno a zero, infatti, ma in tutti i sensi però. Anche lamentarsi e basta e poi lasciare che la diga crolli serve a nulla. Esclusi i presenti, sto facendo un discorso in generale.
Raven
Giovedì 24 Marzo 2011, 13.45.15
50
Anch'io. E poi...ma quanti metallari si interessano -facendo più o meno demagogia- al sociale ed ai problemi di contorno della musica? io preferisco questa intervista a mille ed una che mi descrivono il concept di un disco sui draghi ed affini. poi ovviamente ognuno può criticare quanto vuole, se si mantiene nei limiti dell'educazione.
Undercover
Giovedì 24 Marzo 2011, 13.42.52
49
@Lizard il tuo pensiero è corretto, vorrei solo non si guardasse a questo personaggio con un rispetto quasi ossequioso da parte di alcuni, sono d'accordo che parlare e sempre meglio che tacere (forse non sempre), però il rispetto lo si guadagna con i fatti e oltre i video con Caparezza e soci, l'aver supportato un gruppo di artisti più o meno discutibili alcuni dei quali hanno voltato ampiamente pagina sfruttando il metal per poi abbandonarlo (Lacuna Coil) non vedo nulla di positivo in questo personaggio, tutto qui. La bilancia ha sempre due piatti, trovare l'equilibrio in questo caso uno dei miei pende per il "fanculo" diretto a personaggi che stanno fra le sue compagnie più per quelli che lui dice di voler aiutare, intanto il metal continua a boccheggiare e avere problemi anche nei live (il Sud è da no comment da un secolo) e le manfrine stanno a zero.
Renaz
Giovedì 24 Marzo 2011, 13.35.15
48
Boh, io resto per il "meglio che niente"...
Lizard
Giovedì 24 Marzo 2011, 13.34.01
47
Non vorrei fare la figura dell'idealista, però credo che alla fine il valore delle parole prescinda anche da chi le pronuncia. Alla fine una cazzata resta tale anche se la dice una persone di cui si ha stima, come una cosa vera resta vera anche se la dice un uomo che non vale nulla. Credo altresì che buttare acqua nel deserto sia inutile, mentre a volte essere solo cinici, senza cogliere quanto di buono c'è in quello che viene detto, significa aver rinunciato e aver perso ogni speranza.
Undercover
Giovedì 24 Marzo 2011, 13.23.47
46
Esatto ma ti pongo questa domanda, se la sua di coscienza non si smuove il pensiero "da quale pulpito arriva la predica" non sarà il primo a colpire chi si cimenta nel leggere o ascoltare la sua musica? Incitazione sterile a mio avviso.
Renaz
Giovedì 24 Marzo 2011, 12.44.57
45
@Undercover: concordo con te sul fatto che le sue siano solo prediche. Quello che dico però è che, essendo un personaggio con una certa visibilità, le sue prediche potrebbero smuovere prima o poi la coscienza di qualcuno (non la sua, a quanto pare, ma meglio di niente).
Undercover
Giovedì 24 Marzo 2011, 12.02.13
44
@Renaz, io non contesto il fatto di battere il ferro finché è caldo ma fondamentalmente per il metal italiano questo signore cos'ha fatto? Di sostanziale per esportare la nostra musica fuori confine lui che ha avuto un programma a disposizione su una rete, ha un nome conosciuto per i Vanadium, ha una carriera trentennale etc etc, quali sono le mosse che ha messo in atto? Quanto conosce della situazione e della scena underground italica? A me sembra solo uno spot ben fatto ma che vale quanto il bunga bunga con l'unica differenza che la gnocca tira di più del metal da qualsiasi parte del mondo.
Renaz
Giovedì 24 Marzo 2011, 10.55.01
43
@Herod: dai, intanto rispondi alle domande che stai eludendo. Non ce la fai, vero? @Undercover: è vero, dice sempre le stesse cose, e le sanno tutti. Ma tra il continuare a parlarne, sperando che prima o poi qualcosa si muova (anche se non sono io personalmente a muoverlo o -nel caso specifico- Pino Scotto), e fare spallucce senza pensarci più, tu cosa preferisci? Io personalmente preferisco battere il ferro finché è caldo.
Maurilio
Martedì 22 Marzo 2011, 16.06.43
42
Ma se non vi piace o non vi interessa Pino perché leggete le sue interviste?Ignoratelo e basta.A me, per esempio, non piacciono affatto i gruppi NewMetal o Metal Core, e allora? Non vado certo a leggermi gli articoli su di loro per poi insultarli. Non mi piacciono, li ignoro, non li ascolto e leggo e ascolto altro.
AL
Lunedì 21 Marzo 2011, 15.56.47
41
un simpatico cialtrone. se non ci fosse bisognerebbe inventarlo... ogni tanto metterlo in "muto" però.. ))
Raven
Domenica 20 Marzo 2011, 12.29.39
40
Alcune precisazioni si rendono purtroppo necessarie: Intanto ad Herod che mi rimprovera 2 pezzi a breve distanza su di lui: Pino era all'Agglutination, cosa avrei dovuto fare? Intervista e Live report per tutti tranne che per lui? e quelle che ho fatto a tutto il resto del bill non le hai notate? Poi mi ricapita a Palermo e lo ignoro apposta? Il compito del giornalista è divulgare notizie, eventi, dare spazio a tutti, stimolare discussioni costruttive, e se Pino viene a suonare qui al sud (e sono pochissimi quelli che lo fanno) io se posso ci vado, come vado a vedere e sentire tutti quelli che è possibile ascoltare, coe ho in programma di fare ad Aprile. Poi ovviamente ognuno potrà esprimere il suo parere in merito, dov'è il problema? mai recensiti poi suoi lavori solisti, se ti riferisci alle rece Vanadium e Fire Trails, confermo in toto il mio giudizio, sono ottimi dischi. @Lambruscore: non voglio darti addosso, ma mi fai torto se credi che l'amicizia influisca sui miei giudizi. @Undercover: il fatto che una cosa sia nota, non esime dal sottolinearla più e più volte, se sbagliata e non corretta. Poi ripeto: a ciascuno il giudizio sulla situazione e su Pino. Chiudo segnalandovi che il primo Maggio Pino sarà a Catania, se mi sarà possibie ci andrò ancora, per vedere lui , per passare una serata divertente, rilassata e senza teste di Ca...volo che spesso rovinano l'atmosfera dei live, bevendo il giusto (o quasi) e soprattutto sperando di vedere qualche buon gruppo di supporto da segnalarvi. Siete avvertiti ps - In ogni caso, a giudicare da numero delle letture, Pino è sempre al centro dell'interesse, nel bene e nel male.
pincheloco
Domenica 20 Marzo 2011, 10.00.28
39
Verissimo, nel forum esiste una sezione intera dedicata alle band emergenti e un'altra per i concerti da segnalare. Ovvio che la redazione non possa essere al corrente di tutti i concerti che si tengono in Italia in posti in culo ai lupi senza che nessuno li segnali. Lamentarsi poi che non se ne sappia nulla è da ipocriti. Del resto lamentarsi e invidiare gli altri in è sempre stato lo sport preferito. Io ho amato i Vanadium, Pino solista non mi fa impazzire ma sono andato a vederlo,però ora che ha la possibilità di dire certe cose ben venga, poi lo faccia a modo suo va bene. E' facile mandare a fare in culo tutti come ho letto? OK anche Beppe Grillo ci marcia da anni, da quando come comico non combinava più nulla (questa prendetela solo come una considerazione e sfogo personale) però viene considerato un dio. Francesco fa bene ad intervistare Pino anche 100 volte in 2 mesi, intanto ora che lui ha la possibilità di andare a suonare al sud lo fa. Altri potrebbero farlo ma dove cazzo sono? E la gente del posto ci va ai concerti? Non dite di si, sarebbe una cazzata enorme e la prova e nel report proprio di Raven su un concerto dell'estate scorsa. Ben venga Pino che sicuramente non se la prenderà per certe critiche, perchè essendo in giro da parecchi anni sa benissimo che l'invidia è una brutta bestia. Concludo dicendo che Metallized non è sicuramente un sito che supporta alcune band a scapito di altre.Se così non fosse avrei smesso di seguirlo già da parecchio. Io cerco sempre di commentare chi mi piace e chi meno in modo pacato. Ci sono recensite alcune band che proprio mi stanno sul cazzo, in questo caso non leggo e passo ad altre, non mi fermo ad attaccarle inutilmente.Come ha scritto Khaine, ho letto commenti con firme che non vedo molto spesso e che suppongo non girino nel forum. Grande Raven e grande Metallized.
Lizard
Domenica 20 Marzo 2011, 8.49.53
38
Un piccolo inciso che spero non venga preso come polemica e che spero non ne susciti alcuna: se credete che ci siano band che meritano spazio o la cui recensione manca nel nostro database, esiste nel forum un'intera sezione dedicata alla richieste alla redazione. Questo è uno spazio che potete sfruttare costruttivamente e state certi che ne terremo conto, invece di adombrare capziosamente strategie precise di esclusione o ghettizzazione che mai hanno avuto o avranno spazio su queste pagine.
jemini
Domenica 20 Marzo 2011, 0.22.02
37
richard...ho detto tutto
mariamaligno
Domenica 20 Marzo 2011, 0.06.07
36
A me sentire parlare Scotto mette sempre di buonumore, anche se parla di realta' spesso negative lo fa con un tono che per qualche ragione mi da speranza. In ogni caso ha detto tutte cose giustissime e impossibili da negare, ovvie e scontate finche' vi pare, ma sempre meglio ribadirle una volta in piu' che una in meno. L'unica inesattezza è quella della perdita della credibilita' all'estero in ambito politico. Nessuna perdita, non ne abbiamo mai avuta
Undercover
Sabato 19 Marzo 2011, 21.58.44
35
@Flag Of Hate, non conosco molte band che negli anni qui in Italia abbiano dichiarato amore fraterno verso il resto della scena, i coltelli son sempre stati spianati e i circoletti pronti a sbeffeggiarsi l'un con l'altro per questo siamo e resteremo una scena musicale con buon/ottimo materiale e mentalità di serie C. Quando si attesta il contrario è pura formalità o perché si sta rilasciando un'intervista su un portale e allora si coprono le "tracce" ma dai è storia che se non hai 10 anni c'arrivi, se a sto punto diamo a Scotto un ruolo di "messia" che non si è né meritato, né guadagnato sul campo allora veramente finiamola d'ascoltare metal e diamoci alla Pausini. C'è gente che ha 30 anni che suona e tutte le stronzate che riesce a dire Pino in una sola puntata del programma tv ch conduce (o conduceva) non riescono a infilarle, son filotti fantastici. Ha fatto il suo tempo con i Vanadium (che non erano Pino Scotto ma bensì una formazione con le palle, la gente questo spesso lo dimentica) adesso faccia il concertino, si diverta a dire quello che vuole ma per l'evangelizzazione mediatica anche Fratello Metallo era sicuramente più degno e autorevole di sto qui.
Flag Of Hate
Sabato 19 Marzo 2011, 21.07.49
34
Saranno anche questioni lapalissiane e scontate, ma non è da tutti dirle chiaramente, soprattutto se sei parte dell'ambiente stesso. Come molti hanno fatto notare, spesso i componenti dei gruppi underground fanno gli amiconi in pubblico, si sciolgono in complimenti, ma appena svoltano l'angolo si tolgono la maschera "Bounded by blood" e incominciano a sparlare, a far circolare meschinerie & invidie da pollaio. Questo noi, semplici frequentanti, lo sappiamo bene, ma gli attori principali, i musicisti, non lo ammettono MAI, salvo mosche bianche che confermano la regola. Non concentriamoci sul vecchio Pino, ma parliamo delle questioni che ha posto, anche se già conosciute.
Undercover
Sabato 19 Marzo 2011, 20.41.52
33
Ripeto ha scoperto l'acqua calda, è una vita che chi segue la scena sa ste cose non c'è bisogno di leggere Pino Scotto per apprenderle, se si ha bisogno di uno che fa il clown mandando a fanculo tutti ma non andandoci mai lui e la sua valanga di cavolate mediatiche allora è vero che la merda rimane sempre a galla. Che verità è quella che è già stata rivelata se non una di cui non si possiede la paternità?...
DevizKK(1991)
Sabato 19 Marzo 2011, 20.33.38
32
Che vi stia simpatico o no il signor Pino Scotto ha detto delle cose verissime!!!Voglio sapere se avete il coraggio di ribattere pure su quesot!!
jek
Sabato 19 Marzo 2011, 20.28.37
31
Come sempre ogni apparizione sul sito di Pino scatena un putiferio. Forza Raven e forza Pino almeno tenete alta la tensione sul movimento metal in italia
LAMBRUSCORE
Sabato 19 Marzo 2011, 20.11.23
30
è normale che quando un giornalista è amico dell'intervistato ne parli bene, adesso tutti a darmi contro, ma io la penso così.
Herod
Sabato 19 Marzo 2011, 20.04.46
29
bravo alzailcorno. Per me la sai più lunga tu degli editori qui.
alzailcorno93
Sabato 19 Marzo 2011, 19.21.51
28
ma perchè quando ci sono articoli del genere deve sempre venire fuori qualche intelligentone dicendo la cazzata di turno?!? anche a me non piace molto Pino Scotto perchè a mio parere mandare aff.. tutto e tutti non è difficile (anch'io ne sarei capace) però comunque apprezzo quest'intervista fatta da raven! scusate un attimo: è andato al concerto, ha avuto la possibilità di parlarci insieme e in più fa parte di questa grande webzine, perchè non parlarne? dopo se ti piace bene, se non ti piace amen...scusate se mi sono dilungato ma queste discussioni non le capisco proprio!!! saluti
Zarathustra
Sabato 19 Marzo 2011, 18.34.15
27
@Herod: Raven non ha recensito nemmeno un disco di Scotto solista...di che stiamo parlando?
Herod
Sabato 19 Marzo 2011, 18.27.35
26
si Raven, però come dice qualcuno è il 2 articolo in poco tempo che gli dedicate...come fai a dire che sei imparziale, dai...anche nelle recensioni sei sempre lì ad osannarlo. Almeno ammettilo.
Raven
Sabato 19 Marzo 2011, 17.45.21
25
No scusate, errore mio di trascrizione, correggo subito.
Max
Sabato 19 Marzo 2011, 17.40.07
24
Cazzo ci sei venuto 3 volte manco ti ricordi il nome del locale?? non è Tsa Tsa Mon Amour ma ... Zsa Zsa Mon Amour.. Pino Pino.. é_é ahahahaha
Raven
Sabato 19 Marzo 2011, 17.25.51
23
La solita tristezza....sulle infinite bad undeground presenti su questo sito non vale la pena di perdere tempo, basta guardare il DB. Sulle insinuazioni di certi pseudo-lettori mai intervenuti quando gli abbiamo dato spazio, nemmeno. Solo a Davide voglio dire: Venerazione?? Guarda, non hai capito nulla nè del mio modo di sentire la musica (assolutamente privo di idoli) nè del modo di seguire la musica di questo sito. Se capita di avere un concerto a tiro io ci vado, sempre! e se lo vuoi sapere sono andato in particolare per i Crimson Wind, ma ovviamente ho dato spazio a tutti, come sempre, come dovere di chi vuol fare informazione libera. Poi ognuno può dare il proprio giudizio (se educato) su chiunque, Scotto compreso, ma mettere il bavaglio non fa parte della mentalità di questo sito, mai. Se capiterà di averlo a tiro ci andrò di nuovo, così come ho in programma di andare a vedere alcune band underground il prossimo mese, che ovviamente avranno il loro spazio, come sempre e senza favoritismo alcuno.
NeuRath
Sabato 19 Marzo 2011, 16.51.30
22
@Herod: Veniamo al dunque: in che band (non intervistata) suoni?
Giasse
Sabato 19 Marzo 2011, 16.04.53
21
Perfetto, ho appena finito di commentare una notizia che (stranamente) riportava la medesima "cippata". Ricapitolo. Metallized, sia chiaro, non deve nulla a nessuno (anzi), ragion per cui sceglie la propria strategia come meglio crede: se poi qualunque band che non viene pubblicata sul nostro portale fa parte di quel "a discapito"... beh... "annamobbene..."
metal4ever
Sabato 19 Marzo 2011, 16.04.30
20
Concordo sull'idea dell'autoproduzione del post n.5, anche se purtroppo non è un' idea realizzabile per tutti.
Undercover
Sabato 19 Marzo 2011, 15.33.55
19
Si ha ragione su tutta la linea, peccato però che stia scoprendo l'acqua calda, qualcuno non era a conoscenza delle cazzate che arenano da sempre la cosidetta "scena" o scema italica? E' una storia vecchia quanto la Bibbia, vogliamo ripeterla all'infinito? Questo signore che parla tanto, cos'ha fatto di concreto? Suonare con Caparezza? Fare i video con gli Extrema? andare in giro con le Vibrazioni che sono i primi fighetti montati di questa terra? Lo reputo da sempre un pagliaccio, tanta chiacchera e zero fatti e continuo a pensarla così, due belle sparate non salvano un personaggio di una pochezza infinita.
Khaine
Sabato 19 Marzo 2011, 15.27.44
18
E poi, "a discapito di altre band".... ma cosa? L'unica roba che va "a discapito" è il nostro tempo libero, che impegniamo quotidianamente anche a costo di leggere certe infamie come quelle che hai pubblicato, oltretutto senza guadagnarci mezzo centesimo di euro, anzi. Se questo è il modo di vivere il lavoro di una webzine, beh, complimenti. Ora però mi aspetto che tu mi dica quali sono le band "a discapito di cui" facciamo l'intervista di Scotto, quali sono le band "favorite" ed in che modo vengono "favorite". Dai, sono proprio curioso.
Khaine
Sabato 19 Marzo 2011, 15.18.44
17
Favoritismi?????? Chi, noi di metallized? Questo è un insulto che non tollero. MI sa che hai sbagliato sito, ma pure pesantemente.
Herod
Sabato 19 Marzo 2011, 15.16.15
16
Khaine: guarda, con tutto il rispetto non ti rispondo neanche...mi girano troppo i coglioni. E non xché Pino Scotto ha successo, di quello non me ne frega un cazzo, ma che facciate favoritismi a discapito di altre band italiane mi fa girare troppo i coglioni. Ossequi.
AdemaFilth
Sabato 19 Marzo 2011, 14.52.04
15
@Davide: leggi il post numero 4. Tralasciando il fatto che purtroppo, da quel che vedo, a tutti piace avere l'occasione di mettere una brutta parola (altro che indifferenza il maggior disprezzo!), questa volta di appunti se ne possono fare davvero pochi. Sicuramente potrebbe anche evitare di ripetere ogni volta che ha lavorato in fabbrica, abbiamo capito, ma riguardo alle cover band e, peggio ancora, allo sputtanarsi a vicenda non possiamo certo dargli torto. Ogni sabato che vado a vedere qualche band in un locale c'è sempre chi mormora insulti e parla male, per poi magari provarci con la cantante figa dicendole che spaccano (questa cosa l'avrò vista almeno una decina di volte, non so mai se aver pietà o disgustarmi). Le critiche si, ma costruttive, o quantomeno educate.
Khaine
Sabato 19 Marzo 2011, 14.47.14
14
@ Davide/Assurdo/:O: a me pare che tu sia in piena fase di rosik. Non vedo qual'è il problema se Francesco o chicchessia si prende la pena di intervistare mille volte lo stesso musicista. Visto che però il buon Raven vanta un altro centinaio di interviste (su questo sito), mi auspicherei (per una forma di tua coerenza) che ora valutassi la persona alla luce di tutto quello che fa ed ha fatto, e non su quello che fa comodo a te.
Davide
Sabato 19 Marzo 2011, 14.32.24
13
Raven, mi pare palese che tu sia in pena fase di venerazione di questo pagliaccio. Contento tu contenti tutti, ma spiegami che senso ha fare nel giro di 6 mesi,senza nemmeno una uscita discografica a supporto, due interviste. Mica ti ho detto di non andare ai suoi concerti, fatti tuoi quelli, se sei un masochista, ma ripeto non ha senso intervistare uno che dice sempre le stesse cose nel giro di 6 mesi due volte.
Pino Biscotto
Sabato 19 Marzo 2011, 14.30.07
12
Sempre la solita storia, sempre il solito predicatore da piccolo schermo. Ma è proprio necessario dar spazio a questo eroe dei metallari disadattati che dice e si contraddice su ovvietà? Pino Scotto è l'unico uomo al mondo che a 15 anni lavorava già da 20 in fabbrica!
Alex Ve
Sabato 19 Marzo 2011, 13.45.35
11
Questa volta Pinuccio ha ragione da vendere su tutta la linea. Le band emergenti italiane non fanno altro che mostrare rispetto reciproco abusando di termini quali "fratello" e menate del genere, però poi, molte di quelle, si fanno la guerra tra loro, una guerra silenziosa che si manifesta appunto come dice Scotto, boicottandosi a vicenda nei reciproci live.
DevizKK(1991)
Sabato 19 Marzo 2011, 13.41.16
10
Non posso far altro che quotare Flag of Hate e Dannyboy!! Comunque credo ormai sppiano tutti che ci devi mettere moltissimo del tuo per arrivare ad un buon livello,ma è anche normale!!Nessuno ha la pappa pronta..Il fatto è che la situazione musicale che c'è in Italia non aiuta per niente..Se la cosa è già complicata, con la situazione attuale lo diventa il doppio!!
zoso82
Sabato 19 Marzo 2011, 13.32.53
9
mi trovo d'accordo con pino: questo paese l'ha preso in quel posto troppoe volte, e molti italiani si lasciano mettere ancora a 90. Comunque piccola incoerenza :"Anzi, tutti quanti a parlare male degli altri, tutti quanti a farsi le scarpe l'uno con l'altro, a sparlare delle altre band magari dello stesso paesello per gelosia. Siamo un paese di somari!!"
Khaine
Sabato 19 Marzo 2011, 13.30.25
8
Herod, di che parli? Quali sarebbero le band italiane che meritano? Come mai non vedo il tuo nome nei commenti alle tante interviste dedicate ad artisti italiani con le palle? Che fai, predichi bene e razzoli male?
Herod
Sabato 19 Marzo 2011, 13.22.45
7
ma basta dare corda a sto presenzialista farneticante...Date spazio alle band italiane che meritano cazzo!!! Mi sa che avete bisogno del portavoce sentirvi meno sfigati...
Flag Of Hate
Sabato 19 Marzo 2011, 12.59.16
6
Come dice Deviz, anche secondo me il buon Pino questa volta ha ragione da vendere (sarà per la legge dei grandi numeri XD). Il panorama underground italiano è soffocato da mille rivalità meschine, le varie banducole (spesso di trascurabile livello, purtroppo) sono peggio delle comari da paesino: passano il tempo a sparlarsi dietro e a maledirsi a distanza, salvo poi fare gli amiconi lecchini appena si incontrano. Intanto però diffondono odi e rancori presso il loro seguito (il più delle volte amici d'infanzia/parenti/paesani) e questi, come una cassa di risonanza, diffondono la merda nei vari forum. A questo proposito, cercate su questo sito la recensione di tali Megahera e gustatevi le forbite argomentazioni dei commenti. La vera piaga del panorama italiano è un esacerbato campanilismo, unito ad una cronica mancanza di umiltà: spesso le suddette banducole fanno dei promo mediocri, assolutamente banali, ma credono di aver creato un "Holy Diver" o un "Restless and Wild", e si atteggiano come dei montati. Come avevo detto altrove, bisogna prendere esempio dalla Germania, ma sono pessimista a riguardo...
dannyboy
Sabato 19 Marzo 2011, 12.51.50
5
vero, tutto verissimo...alla base però c'è un grande punto di partenza a mio avviso sbagliato: molti moltissimi gruppi/musicisti crescono con l'idea che ci debba essere un gruppo, una casa discografica, dei tour organizzati, del supporto. Si comincia a suonare e il sogno è di ripetere le epiche gesta raccontate nei dvd dgli iron maiden. La realtà è diversa e bisogna saperlo. E' diversda qui in Italia ma in fondo anche in UK e USA non è proprio roseo. Punto fermo che la serietà, la preparazione e la creatività sono imprescindibili (altrimenti andate a giocare a tennis!) credo che l'unico futuro possibile sia quello dell'autoproduzione. La nostra musica non è e non sarà mai mercato!!! quindi agite di conseguenza: autoproducetevi, sbattetevi, create reti alternative, occupate, siate creativi a 360°, coinvolgete le persone. Non ha senso giocare a fare la rockstar di cinisello balsamo. E' la vostra testa ad essere sbagliata perchè vi hanno messo in testa da sempre modelli lunari. Cominciate dal basso e spaccate i culi ai passeri con la vostra musica ovunque e comunque! Certo bisogna supportare la scena ma se tutti credono di diventare rockstar a scapito degli altri è finita. Bisogna creare una rete e tutti noi dobbiamo allargarla con la partecipazione e l'interesse. Se coinvolgiamo tutti i gruppi dell'underground in qualcosa di attivo allora i locali si riempiranno. E non aspettiamo che i locali ci ospitino: suoniamo per strada, nei posti occupati, nelle scuole, nelle bibblioteche, nelle piazze. Occupiamo i posti che il mercato ci ha tolto!
Raven
Sabato 19 Marzo 2011, 12.51.37
4
Quindi fammi capire.....c'è un su concerto e non ci andiamo? O meglio ancora...ci andiamo e non lo intervistiamo, anzi, entriamo nel camerino, ci facciamo un sorso e poi ce ne andiamo, giusto? A questo mondo deve esserci spazio per tutti, se non ti piace, basta non ascoltare la sua musica e non legere le sue interviste. Qui c'è spazio per tutti, come il nostro DB conferma.
Davide
Sabato 19 Marzo 2011, 12.48.50
3
Ancora intervistate sto coglione? Due intervisti inutili nel giro di 6 mesi, ma basta, dice sempre le solite coglionate e ovvietà. Ma fintela di dargli spazio come se fosse il dio del Rock
Ramses il manfruito moderno
Sabato 19 Marzo 2011, 12.36.11
2
Pinuzzo si chiede: "ma come cazzo abbiamo fatto a farci mettere in ginocchio così?" E poco più sotto si dà la risposta: "come Pino Scotto in Italia ne abbiamo un milione".
DevizKK(1991)
Sabato 19 Marzo 2011, 11.57.57
1
Ha ragione si il buon vecchio Pino!!Che tristezza!!Concordo anche sul fatto che i gruppi non vanno a vedere mai gli altri gruppi!!Se non ci aiutiamo tra metallari siamo fottuti c'è poco da fare e da dire..Il discorso dei pezzi propi è anche più complesso!!C'è una mentalità del cazzo in italia su sto fatto.Tutti vogliono la cover band dei Maiden o dei Metallica (per quanto riguarda il metal) e certi locali non ti prendono se fai musica tua..Pensavo che dalle mie parti fosse diverso ma invece non è cosi!!Certi locali vogliono solo le cover band...Appunto ho visto cover band dei 'tallica a dir poco scabrose essere acclamate come dei del metal e gente ultra brava che fa pezzi propi snobbata in modo assurdo.Purtroppo in Italia è cosi.All'actraz a Milano ti becchi la tribute band dei Megadeth e nella "cantina della nonna Pina" ti becchi il vero gruppo che fa il culo,ma che non riesce a suonare nei locali..Io conosco un sacco di ragazzi che hanno una cover band e sto cercando in tutti i modo di farli smettere di far cover!!Spero che un giorno non esistano più le cover band in Italia...Concludo dicendo che la cosa più fastidiosa è che la gente fa sacrifici per suonare,per comprarsi gli strumenti e poi viene ripagata in questo modo!!Comporre non è una cosa facile,a volte ti viene voglia di prendere la testa e iniziare sbatterla contro il muro finche non si rompe...Dopo tutti questi sbatti ti senti dire no grazie noi prendiamo solo cover band e nei locali ti trovi i soliti che fanno Ligabue,Vasco,883 gente che riesce anche a sbagliare quei pezzi ma che comunque si fa un sacco di concerti e viene pure pagata...
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Pino Scotto (fonte: web)
RECENSIONI
73
s.v.
70
65
78
s.v.
ARTICOLI
22/04/2018
Intervista
PINO SCOTTO
Un uomo libero
02/07/2014
Live Report
MOTORHEAD + PINO SCOTTO
CITY SOUND, Ippodromo del Galoppo, Milano, 24/06/2014
17/01/2013
Live Report
PINO SCOTTO + HYPERSONIC + EPISTHEME
Barbara Disco Lab, Catania - 12/01/2013
18/12/2011
Live Report
PINO SCOTTO + VOODOO HIGHWAY + DEEP SOUTH
Discoteca "Il Faro", Catania, 07/12/2011
19/03/2011
Intervista
PINO SCOTTO
Sanremo, Palermo e Jack Daniel's
26/02/2011
Live Report
PINO SCOTTO + CRIMSONWIND
Zsa Zsa, Palermo, 18/02/2011
22/09/2010
Intervista
PINO SCOTTO
Non è un Paese per rockers
13/04/2010
Live Report
PINO SCOTTO + OPPOISER
Sabotage Bar, Vicenza, 03/04/2010
08/01/2009
Intervista
PINO SCOTTO
Le donne? La droga? Cavoli miei!
03/12/2008
Live Report
PINO SCOTTO + THE SOVRAN + SCREAM FOR MAIDEN
Target Club, Bari, 14/11/2008
27/01/07
Intervista
PINO SCOTTO
Parla l'icona del rock tricolore
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]