Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Iamthemorning
The Bell
Demo

Break Me Down
The Pond
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/10/19
PLATEAU SIGMA
Symbols - The Sleeping Harmony of the World Below

25/10/19
DOUBLE CRUSH SYNDROME
Death To Pop

25/10/19
CREST OF DARKNESS
The God Of Flesh

25/10/19
DAWN RAY`D
Behold Sedition Plainsong

25/10/19
STEVE HACKETT
Genesis Revisited Band & Orchestra: Live at the Royal Festival Hal

25/10/19
NIGHTGLOW
Rage of a Bleedin’ Society

25/10/19
LEPROUS
Pitfalls

25/10/19
MAYHEM
Daemon

25/10/19
ENEMYNSIDE
Chaos Machine

25/10/19
DICTATED
Phobos

CONCERTI

22/10/19
CELLAR DARLING + FOREVER STILL + OCEANS
LEGEND CLUB - MILANO

23/10/19
FOLKSTONE
ORION - ROMA

23/10/19
PINO SCOTTO
MOB CLUB - PALERMO

25/10/19
MACHINE HEAD
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

25/10/19
INTER ARMA
LIGERA - MILANO

25/10/19
ARBORES AUTUMNALES FESTIVAL
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

25/10/19
FOLKSTONE
VIPER THEATRE - FIRENZE

25/10/19
HELLRETIC + BRVMAK
500CAFFE' - PIEDIMONTE S. GERMANO (FR)

26/10/19
DESTROYER 666 + ABIGAIL + DEAD CONGREGATION + GUESTS
MU CLUB - PARMA

26/10/19
MACHINE HEAD
HALL - PADOVA

KORN - Ippodromo delle Capannelle, Roma, 29/06/2011
03/07/2011 (4939 letture)
La manifestazione Rock In Roma che, come di consueto, si svolge presso l’Ippodromo delle Capannelle anche quest’anno prevede un palinsesto di tutto riguardo con artisti del calibro di Dream Theater, Black Label Society e Slash. Lo scorso 29 giugno erano di scena gli statunitensi Korn, i re del tanto bistrattato nu metal, un appuntamento al quale non potevo di certo mancare, anche grazie all’autentica devozione che ha per loro mia figlia Valentina. Buona anche se non del tutto eccezionale la cornice di pubblico, complice forse anche la giornata festiva (il 29 giugno si festeggiano, infatti, i SS. Pietro e Paolo patroni di Roma). Siamo arrivati alla location nel pomeriggio inoltrato e dopo esserci fatti rapinare (33 euro per una birra, due bottigliette d’acqua, tre anonimi panini con wurstel e senape ed una manciata di patatine gommose) abbiamo preso posto a destra dell’enorme palco in attesa del primo gruppo special guest: gli Extrema.

Devo ammettere che il combo milanese ha dato vita ad un pregevole show, proponendo il solito consolidato cliché thrash/groove con grande professionalità e capacità nel saper coinvolgere gli astanti. Non è la prima volta che assisto ad un loro spettacolo (se non ho perso il conto siamo a quota cinque) e mi piace paragonarli al vino che più invecchia e più diventa buono. Ottima la prova del singer GL Perotti, un frontman di tutto rispetto, e sempre convincente Tommy Massara alla chitarra. Veramente emozionante è stato il momento in cui il cantante ha voluto ricordare la vile aggressione perpetrata la sera prima nei confronti del musicista Alberto Bonanni, pestato a sangue per futili motivi nel quartiere capitolino Monti. Complessivamente gli Extrema hanno suonato per oltre trenta minuti ed hanno avuto il merito di riscaldare a dovere il pubblico che però, come vedremo, si raffredderà poco dopo. Permettetemi ora una piccola digressione che non vuole essere sia ben inteso un critica agli Extrema: partecipo assiduamente ai concerti metal soprattutto nella mia città e trovo deprecabile che siano sempre gli stessi gruppi italiani ad avere l’onore di aprire gli eventi più importanti. Ritengo che sia una scelta miope e ingiusta perché gli organizzatori dovrebbero, invece, dare una concreta possibilità alle altre formazioni nostrane per farle maggiormente conoscere e promuovere così in modo adeguato ed intelligente il movimento metal italiano.

Il combo che si è esibito subito dopo è stato quello degli Stillwell. Si tratta della project band che ruota attorno al bassista dei Korn Reginald "Fieldy" Arvizu, qui in veste di chitarrista, ed al batterista dei P.O.D. Noah "Wuv" Bernardo, freschi della pubblicazione dell’album Dirtbag. La musica proposta è una sorta di crossover molto rappato con elementi metal e suoni campionati. Sinceramente mi hanno totalmente deluso soprattutto a causa della pessima prova del singer Q-Unique non proprio impeccabile nelle tonalità alte. I brani proposti li ho trovato a dir poco insipidi: certo che se il futuro del nu metal è questo allora siamo davvero alla frutta!

Prima dell’atteso concerto di Davis e compagni l’attesa è stata allietata da un simpatico DJ che con la sua consolle ha intrattenuto il pubblico con musica techno e pezzi di Pantera, Rammsein, Slipknot, System Of A Down ed è stato divertente (certamente di gran lunga meglio degli Stillwell!).

Veniamo al piatto forte: i Korn! Se qualcuno avesse qualche dubbio sull’attitudine live di questa band o sulle attuali prestazioni del leader Jonhatan Davis allora sgomberiamo immediatamente il campo dagli equivoci: è stato un concerto memorabile (d’altra parte l’avevo constatato di persona meno di un anno fa nello show di supporto a Ozzy Osbourne). La scaletta prescelta è stata per certi versi sorprendente, essendo state incluse composizioni che non sempre vengono eseguite in sede live, tipo l’irruente It’s On, ed escluso a sorpresa A.D.I.D.A.S. uno dei loro brani più conosciuti. L’inizio è stato fantastico, affidato alla meravigliosa Blind, estrapolata da quel gioiello che è Korn. Jonathan è apparso in grande forma ed è anche dimagrito; si è presentato sul palco con il classico kilt scozzese, maglietta nera senza maniche ed è stato decisamente comunicativo con i presenti (avendolo visto all’opera in altre quattro occasioni non sempre questo si è verificato). Gran parte del loro grandi successi sono stati inclusi in scaletta a partire dall’anthemica Here To Stay (durante la quale il pogo è stato talmente devastante che si è alzata una densa nube di polvere che ben presto ha dato grande fastidio agli occhi ed alla gola di coloro che stavano posizionati nelle prime file), Freak On A Leash, Shoots and Ladders -introdotta dall’immancabile cornamusa suonata da Davis e conclusasi con One, consueto tributo ai Metallica-, Got The Life, Somebody Someone fino ad arrivare alla conclusiva Y'All Want a Single. Mi ha sorpreso il bis con un lungo medley di pezzi minori comprendente anche un accenno alla cover di We Will Rock You dei Queen. Ineccepibile la prova di Ray Luzier che si è esibito anche in un valido assolo con la sua mastodontica batteria. Sempre incantevoli i ricercati suoni scaturiti dalla chitarra di James “Munky” Shaffer, on stage con la faccia dipinta di bianco a formare una maschera. E’ stata eseguita anche la recentissima nuova canzone Get Up che è orientata marcatamente verso l’elettronica e pare proprio che questi suoni domineranno il prossimo album della formazione di Bakersfield. Dal vivo la canzone mi è piaciuta molto di più rispetto alla versione ascoltata in studio.

Come di consueto a mezzanotte è terminato il concerto e sudati, sporchi, con i capelli bianchi a causa della polvere, ce ne siamo tornati felici a casa non prima di aver accompagnato alla Stazione ferroviaria Termini Ciro Ventre "AdemaFilth", uno dei redattori di MetallizeD che ho potuto conoscere proprio grazie ai Korn -alcune delle foto sono sue. Miracoli del metal!

SETLIST KORN
Blind
Here to Stay
Pop a Pill
Freak on a Leash (seguita da un accenno di Breathe dei Pink Floyd)
Shoots and Ladders / One
4 U
Got the Life
Alone I Break
Oildale (Leave Me Alone)
Right Now
Medley: Ball Tongue / Lodi Dodi / It Takes Two
Somebody Someone
It's On!
Get Up
Encore:
Falling Away From Me
Medley; Coming Undone / We Will Rock You / Twisted Transistor /Make Me Bad / Thoughtless / Did My Time / Clown
Y'All Want a Single



A.D.I.D.A.S.
Mercoledì 18 Luglio 2012, 14.45.35
17
tanto per integrare il mio precedente commento qua sotto, li ho visti nel febbraio 2008 a milano durante il tour di untitled, e mi sono ripromesso quando sarà possibile di rivederli di nuovo. anche se venivano dalla pubblicazione di 2 album non certo esaltanti, dal vivo non me ne sono minimamente accorto. una band in gran forma, jonathan che saltellava da una parte all'altra del palco, e soprattutto tanti, tanti pezzi vecchi cantati con la stessa grinta dei giorni migliori. sono proprio queste le band che piacciono a me... potrai anche avere un sacco di soldi, invecchiare e pubblicare album di merda solo per conquistare nuovi fan, ma quando sali sul palco dai sempre il massimo come 20 anni fa e non sputtani i pezzi vecchi nonostante i bei tempi siano ormai passati. io questa band la ADORO.
A.D.I.D.A.S.
Giovedì 10 Maggio 2012, 21.40.59
16
i korn sono delle BBBESTIE!!! \m/
freedom
Sabato 3 Dicembre 2011, 10.25.05
15
Ciao Billo! Si infatti....se non li hai mai visti dal vivo ti consiglio di farlo!
BILLOROCK fci.
Sabato 3 Dicembre 2011, 9.58.42
14
Ciao Super Freedom , beh i Korn come artisti non si discutono sono stati e sono una delle band più importanti del genere, nu metal o crossover (va beh scegiete voi) degli ultimi anni, hanno creato un loro stile anche se non son un loro fan !!
freedom
Sabato 3 Dicembre 2011, 9.40.11
13
Possiamo criticarli per le ultime uscite discografiche, ma dal vivo sono immensi, dei veri professionisti. Un concerto magnifico, ero li a dondolare la testa come un matto! Giusta la nota sugli Extrema...
Beps
Martedì 5 Luglio 2011, 13.44.55
12
Io ho visto i Korn a Collegno (Torino) venerdì 1 luglio !!! Sono stati semplicemente Pefetti !! Potentissimi ed Eccezionalmente in palla tutti quanti...chi la viene ancora a smenare che non valgono più nulla può veramente fottersi
valereds
Domenica 3 Luglio 2011, 17.58.37
11
@ Daniele: ce poi giura!
Daniele
Domenica 3 Luglio 2011, 17.47.26
10
Non ero a Roma al concerto,ma per quanto riguarda i Korn credo che dal vivo siano strepitosi.
Feanor
Domenica 3 Luglio 2011, 16.46.17
9
I Korn sono davvero una band validissima, di quelle che fra vent'anni saranno di sicuro ricordate! Bel report, Fabio, mi sarebbe piaciuto esserci
Metal4ever
Domenica 3 Luglio 2011, 16.31.23
8
Che scalettone!!! e comunque gli Extrema li scambierei volentieri con i Gamma Ray per domani XD
pesolino91
Domenica 3 Luglio 2011, 16.03.06
7
concerto stupendo... davies dal vivo ha una voce davvero stupenda ed emozionante...
AdemaFilth
Domenica 3 Luglio 2011, 14.48.22
6
Ohi grazie infinite della citazione, è stato un vero piacere incontrarti, e grazie ancora del passaggio! E' stato davvero un gran bel concerto, prima fila facile grazie ai miei polomni! Gli Extrama non li avevo mai visti live, devo dire che non sono affatto male, ma effettivamente anch'io li ho sentiti nominare un pò troppo spesso come opener. Gli Stillwell facevano veramente cagare, il cantante non si poteva sentire, sarebbe stato meglio ascoltare l'MP3. Su i Korn niente da dire, un concerto strepitoso! Fortunatamente sembra che Roma si stia svegliando, al prossimo concertone rock!
davide
Domenica 3 Luglio 2011, 14.42.55
5
scaletta da urlo e un live mastondontico peccato che invece degli stillwell,band davvero mediocre,potevano esserci i linea 77.il medley alla fine del concerto è stato davvero grandioso e inaspettato e questo va a confermare il fatto che la band sembra aver trovato nuova linfa sia sul palco che a livello di creatività
Tizi1970
Domenica 3 Luglio 2011, 13.35.03
4
Grande spettacolo. Unica cosa che ho da dire è che ho perso il conto delle volte in cui mi sono trovato gli Extrema come band di supporto. E' il gruppo che ho visto più volte in assoluto nonostante non sia mai andato ad un concerto apposta per loro. E bastaaaa DDDDD Ma non abbiamo anche altri gruppi, tanto per vedere qualcosa di nuovo e dare spazio a band emergenti?
Ares
Domenica 3 Luglio 2011, 13.24.44
3
Uno spettacolo, Davis pazzesco!
hm is the law
Domenica 3 Luglio 2011, 13.23.21
2
Aggiunta la setlist!
xutij
Domenica 3 Luglio 2011, 13.03.30
1
grandissimi korn, questo è stato il mio primo concerto "importante". assolutamente fantastico, tutti in forma smagliante uno su tutti ray luzier dietro le pelli, ma ripeto sono stati tutti fantastici, il collo mi fece male per due giorni , alla fine del concerto ero praticamente stremato e rincoglionito ma felice. P: ci contavo che qualcuno facesse questo live report
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Lo scatto promozionale che ha accompagnato la data romana dei Korn
RECENSIONI
79
80
78
71
69
87
80
93
85
90
97
ARTICOLI
06/02/2015
Live Report
KORN
Atlantico, Roma, 02/02/2015
30/06/2013
Live Report
KORN + BULLET FOR MY VALENTINE + LOVE AND DEATH
Ippodromo delle Capannelle, Roma, 25/06/2013
03/07/2011
Live Report
KORN
Ippodromo delle Capannelle, Roma, 29/06/2011
27/09/2010
Live Report
OZZY OSBOURNE + KORN
Palasharp, Milano, 22/09/2010
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]