Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Primal Fear
Apocalypse
Demo

Talbot
Magnetism
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/08/18
HOPELEZZ
Stories Of A War Long Forgotten

24/08/18
DARK MILLENNIUM
Where Oceans Collide

24/08/18
FOSCOR
Les Irreals Versions

24/08/18
SEPTEKH
Pilgrim

24/08/18
ANCESTORS
Suspended In Reflection

24/08/18
DIABOLOS DUST
The Reaper Returns

24/08/18
PAUL FERGUSON
Remote Viewing

24/08/18
DIABOLOS DUST
The Reaper Returns

24/08/18
THE AMITY AFFLICTION
Misery

29/08/18
WAXEN
Terror Decree

CONCERTI

18/08/18
FRANTIC FEST (DAY 3)
TIKITAKA VILLAGE - FRANCAVILLA (CH)

18/08/18
DESTRAGE + GUESTS
SUMMER CROCK FESTIVAL - BORGHETTO DI SAN MARTINO DI LUPARI (PD)

18/08/18
HIRAX + GUESTS
MU CLUB - PARMA

18/08/18
RADUNOROCK FESTIVAL (day 2)
BAITA PENNA NERA - VALLE DI CEMBRA (TN)

19/08/18
AGGLUTINATION
CHIAROMONTE (PZ)

19/08/18
THE USED + COUNTERPARTS
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

20/08/18
THE BLACK DAHLIA MURDER + INGESTED + ELECTROCUTION
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

20/08/18
COUNTERPARTS + GUESTS
ARGO 16 - VENEZIA

21/08/18
ORIGIN + GUEST
CIRCOLO SVOLTA - MILANO

22/08/18
DYING FETUS + TOXIC HOLOCAUST + GOATWHORE
DAGDA LIVE CLUB - RETORBIDO (PV)

BURZUM - Le frontcover: le immagini che parlano di Varg
28/10/2011 (10523 letture)
Ognuno di noi ha bisogno di oscurità: troppa luce non illumina il nostro cammino ma lo infuoca e ci rende ciechi

Con queste parole il più famoso esponente del black metal norvegese Varg Vikernes cercò di spiegare la genesi del complesso meccanismo che portò a Burzum. Ciò che si cela dietro questo nome è, credetemi, molto di più di un riconoscimento musicale, o anche solo un fenomeno culturale. Questo nome voleva essere un simbolo: l'idea di un passato immaginario e pagano denso di significati e di valori che avrebbe spazzato via tutta l'oscenità del panorama musicale e sociale che si parava davanti agli occhi di Varg.
Tutta la sua vicenda personale, il suo retaggio culturale, i suoi ideali, i suoi interessi, le sue fantasie hanno contribuito a dare a brani come Dauði Baldrs, Det Som Engang Var e la stessa Burzum (Dunkelheit nella versione a noi disponibile) quell'intensità “oscura”, disperata, malinconica e allo stesso tempo pulita e ruggente che ben si conosce. Varg, del resto, affermò che la sua è una musica da ascoltare nella luce del tramonto o al buio, soli e ad occhi chiusi. Altrimenti non avrebbe potuto “funzionare”. Tuttavia, la suggestione che può derivare dalla musica o dalle parole dei testi - o anche dalle sue stesse dichiarazioni, dal momento che, per diffondere questa sua visone, il leader dei Burzum ha scritto molti libri - può derivare anche dalle immagini contenute nei singoli album.
Esatto, sto parlando ancora di copertine; ma del resto come si fa a non sentire un minimo di legame tra una musica di quel genere e le immagini scelte per accompagnarla. In questo caso, il legame musica-immagine si dirama e si entra in contatto con un'ideologia profonda e un punto di vista assai ricco.
Questo non vuole essere un pezzo su Burzum o sulla filosofia di Varg Vikernes (anche perché non vorrei rischiare, travisando i suoi contenuti, di ritrovarmi la casa in fiamme...) ma su entrambe le cose dal punto di vista della loro artisticità e di come essa si lega a tutte le tematiche inerenti. Questo perché, a mio avviso, qualsiasi contenuto si può estrapolare dalle immagini.

BURZUM
È il 1992 quando esce il primo progetto del Count Grishnackh, come si faceva chiamare in questo periodo Varg, che ha già una certa popolarità ed è in collaborazione con Euronymous ed Eirik Hundvin (produttore musicale che lavorerà anche con i Gorgoroth e gli Emperor). Il titolo dell'album è ovviamente Burzum che in linguaggio tolkeniano indica il buio, l'oscurità. Per rappresentarlo viene scelta un'immagine allegorica: una figura incappucciata in una brughiera. Assenza completa di luce e solo qualche albero scheletrico che si lascia trascinare dal vento mentre la scelta del bianco e nero trasmette una sensazione di freddo incombente. A proposito del concetto di “buio” Varg spiegò che il cuore del messaggio di Burzum era sommato nel testo del primo brano Feeble Screams from Forest Unknown che recita:

Alla deriva in aria
sopra un lago freddo
è un'anima
da un'età vicina e migliore


Il cuore della canzone e del progetto stesso si descrive con queste parole confuse e malinconiche che annunciano l'arrivo di una nuova entità dalle nebbie del tempo. Ed è così che la scena esatta viene raffigurata, cercando di immaginare le flebili urla in questa foresta. Così il primo album si preannuncia un avvento

ASKE
Il primo EP dei Burzum si data marzo 1993 e come titolo si sceglie “ceneri”: non è un caso che l'immagine in copertina sia quella delle rovine della stavkirk di Fantoft, la chiesa di legno bruciata da Varg un anno prima. È il periodo dell'Inner Circle, del satanismo, dei roghi e dell'anti-cristianesimo (motivo che portam i membri di questa “setta” a bruciare i luoghi di culto). Ma occorre fare una precisazione: Varg Vikernes non era un satanista. Utilizzava alcuni riti per la loro teatralità (aveva capito che per farsi seguire bisognava farsi “vedere”) ma le sue idee erano legate all'odalismo, un movimento religioso pagano che si basava su principi di paganesimo, rispetto per la Natura e per l'energia cosmica, per le tradizioni e per l'onore. Il suo anti-cristianesimo si legava a questo poiché egli vedeva i Cristiani come i responsabili di aver cacciato via le divinità pagane del suo popolo e di averlo costretto al bigottismo, alla grettezza e alla superstizione nella luce di un solo Dio. Aske è dunque un'immagine- simbolo di quel periodo; e pare che la foto sia stata scattata da Vikernes stesso, dopo l'incendio.

DET SOM ENGANG VAR
“Ciò che una volta era”: questo il titolo del secondo album del progetto Burzum, che cominciava a prendere sempre più piede sulla scena black. Il titolo è enigmatico ma è palese la malinconia verso i tempi antichi: si invoca un mondo in cui l'uomo vive in armonia con la Dea Madre e riconosce i segnali che l'energia cosmica gli invia, che ha rispetto per la donna e gli avi e che lotta per difendere questi valori.
La copertina rappresenta un passaggio tratto dal gioco Dungeons&Dragons chiamato “Il Tempio del Male Elementare” ed è rappresentato da un palazzo-fortezza che si staglia su un paesaggio desolato. Si riconosce una certa affinità con la copertina di Burzum - per i colori e l'atmosfera ventosa- ma guardando attentamente si scorge un'affinità ancora maggiore: in basso, appena alla destra del portone (proprio sopra le parole “Engang Var”) ritroviamo la figura incappucciata con il braccio teso, gli alberi spogli e tutti gli elementi della prima copertina. La figura precedente, che rappresentava il buio, ed era la presenza principale nella prima immagine, ora appare ridimensionata, quasi invisibile ed impotente di fronte alla grandiosità del vero male che aleggia nei tempi in cui Varg è costretto a vivere. I demoni che decorano il palazzo sembrano corrispondere alla icona tradizionale del diavolo: due corna e le ali da pipistrello (alcuni sembrano i gargoyles delle chiese gotiche). Il “Tempio del Male Elementare” ha degli elementi in comune con la Chiesa e ne riconosce lo stesso demonio spaventoso: il Satana cristiano. Indicazione chiara di quale sia in realtà il vero male: la paura e la superstizione e la mancanza di accettazione per altre forme di culto. Quando Vikernes si dichiarò non satanista, aggiunse pure di provare pena per chi lo accusava: nel pensiero comune il male deriva da condizioni esogene, mentre i Cristiani se lo sono perfino creati da soli.

HVIS LYSET TAR OSS
L'album, considerato uno dei più belli della storia del black metal, esce mentre Varg Vikernes è in prigione per il brutale omicidio di Euronymous. È il 1994 e il titolo è ancora più flemmatico e malinconico del precedente (“Se la luce ci porta”), ma anche strettamente legatogli. Il primo brano si intitola infatti Det Som Engang Var e recit:

Tra i cespugli abbiamo fissato
Sulla memoria d'altri tempi
E ha detto che non c'era più speranza
Per sempre


mentre il secondo, omonimo, dice:

Un'apertura nella foresta
dove il sole splende
Ostruite da alberi, abbiamo preso
in questo Dio-apertura (...)
avevano ragione, siamo andati all'inferno...


Sono parole disperate, oscure, cariche di risentimento e di rabbia (alimentate dal canto e dalla musica, ma non crediate che il carcere c'entri qualcosa; era tutto materiale scritto in precedenza).
Per la copertina stavolta, viene scelto un pezzo di cultura scandinava: il quadro del pittore Theodor Kittelsen datato 1894-5 ed intitolato “Fattigmannen” ovvero “Il povero”. L'immagine è tanto inquietante quanto riflessiva, dotata di una bellezza macabra che si mischia con la suggestione del paesaggio: in una strada in salita nel mezzo di un bosco giace abbandonato il cadavere di un uomo con ancora addosso i suoi stracci e le scarpe logore; al suo fianco un cappello usato per chiedere l'elemosina. Una luce filtra tra gli alberi ed illumina le orbite nere e vuote, segno che il corpo è lì da molto. Il “povero” è una figura simbolo di tutte le persone perse nella miseria di un’esistenza senza valori e senza coraggio, nell'attesa che arrivi un essere misericordioso a salvarli. Di nuovo funziona il paragone con la Cristianità, poiché si attaccano concetti quali l'abbandono delle cose terrene, l'umiltà, la sottomissione, che finiscono per portare solo ad una morte in solitudine (avevano ragione, siamo andati all'inferno). La luce invece, è una divinità pagana che arriva realmente (poiché il sole sorge) a prendere l'anima di chi è stato abbandonato dalle illusioni.

FILOSOFEM
Di nuovo una copertina di Kittelsen per il secondo album pubblicato durante la prigionia (ma registrato precedentemente): il titolo del quadro è “Op Under Fjeldet Toner En Luz” ovvero “Sulle colline suona una tromba squillante”. Senza troppi fronzoli, la scena è esattamente quella descritta dal titolo: una ragazza in abito scandinavo che suona una tromba alla pendici di una collina. Come si lega a quest'album dai contenuti riflessivi? Forse per la sua immagine molto placida che invita alla contemplazione. Le tracce contenute non sono narrazioni ma pensieri rivolti al cielo, riflessioni e domande dove nuovamente si esalta il valore del buio. Dal momento che il pittore, non potendo conoscere Burzum, ha agito per proprio conto, si presume che la scelta sia stata dettata da qualcosa in particolare nel quadro. La tromba, ad esempio, nella mitologia norrena, era un attributo del dio Heimdallr, guardiano degli dei considerato il più vicino agli uomini. Allo stesso tempo, nella società contadina era usata per avvertire l'arrivo di qualcosa e richiamare l'attenzione. Ecco, si può presumere che Vikernes abbia fatto suo quest'ideale di “richiamo“ per attirare l'attenzione sulle sue meditazioni. Ad esempio nel testo della prima canzone (Burzum/Dunkelheit per l'appunto) si accenna al buio come ad una entità femminile che porta il gelo, ma anche un nuovo significato alla vita, annunciando la sua presenza.

DAUDI BALDRS
Il primo album interamente prodotto in carcere, con l'ausilio di una tastiera e di un microfono vecchio e gracchiante. Daudi Baldrs doveva essere il primo episodio di una trilogia ambient che non si concluse mai (al successivo, ed ancora acustico, Hliðskjálf, succederà il “metallico” Belus). La “morte di Baldr” racconta la vicenda di un figlio di Odino, il dio Baldr, considerato il più bello degli dei e signore della luce. Si torna di nuovo alla doppietta buio-luce, ma questa volta la “luce”soccombe per un errore provocato dal dio Loki, invidioso. Questo dio splendente tornerà solo dopo il Ragnarök. C'è quindi alla base l'idea di un'entità che si appresta a tornare quando il mondo sarà nuovo.
Per quanto riguarda la copertina abbiamo una figura bionda dai tratti e dall'abbigliamento scandinavo inginocchiato di fronte ad una figura scura con abiti vescovili che si appresta a dagli il battesimo. Alle sue spalle, un altro uomo regge in braccio un neonato e gli avvicina una spada con l'aria di chi non ha altra scelta. Allo stesso modo l'esercito schierato guarda il suo signore. Personaggi di non facile interpretazione, ma ad esempio, l'elmo alato in mano all'uomo inginocchiato e l'esercito con le fattezze a lui simili, fanno pensare che si tratti dello stesso Odino, in veste di signore della guerra, che sta cedendo il potere e le armi in favore dell'emissario di Dio. Il bambino (morto o minacciato) sarebbe allora Baldr, in veste di allegoria di una luce pagana che, affievolendosi, pone fine ad un'era in favore di un'altra. A conferma di ciò si può osservare la copertina del singolo della prima traccia, Balder's Død (Daudi Baldr): ricorre ancora un elemento della cristianità, poiché un uomo flagellato con una ferita al costato retrocede però alla vista di una croce. Quindi il mito della morte di Baldr viene rivisitato in favore di una nuova allegoria del tramonto degli dei norreni: Baldr, la luce, soccombe di fronte ad una croce e Odino si fa battezzare dal vescovo. È il raggiungimento di un doppio scopo, uno con le immagini, l'altro con la musica poiché grazie alle prime si racconta un mito che coincide anche con una verità (l'arresto e la momentanea discesa, ma con una promessa di ritorno) e la seconda racconta con i suoi toni lenti ed angosciosi la condizione del Count costretto dietro le sbarre.

HLIÐSKJÁLF
Secondo ed ultimo album prodotto in prigione, nel 1999. Dopo, Varg proseguirà la detenzione dichiarandosi annoiato dalle scene musicali e dedicandosi solo allo studio e alla scrittura. Il titolo questa volta è un nome davvero interessante: “Hliðskjálf” è nientemeno che il trono di Odino, il magico seggio che lo rende in grado di osservare tutti e nove i mondi e dal quale vede Loki dopo che ha provocato la morte di Baldr. In questo caso la copertina rappresenta una sorta di trono alternativo, in correlazione con la situazione in cui si trovava il prigioniero. In un bosco di betulle sorge un masso di pietra simile ad un giaciglio, illuminato sempre da una luce che filtra tra gli alberi (come in Hvis Lyset Tar Oss). Da notare che le ombre che le betulle tracciano sul seggio ricordano le sbarre di una prigione. L'album voleva essere dedicato a tutti gli dei - una traccia per ogni dio - e raccontare otto episodi distinti, con il solo ausilio di una tastiera.

BELUS
Datato 2010 è il primo album prodotto dopo la prigionia. Si tratta del prodotto che segna il ritorno di Varg Vikernes sulle scene. I contenuti sono quelli dei primi album (prima della prigionia, insomma) e urlano a piena voce il suo rientro, con una nuova sicurezza di sé: sa di essere famoso, amato ed odiato, più colto e politicamente impegnato. La sua visone del ritorno di Baldr può avverarsi e per questo intitola il suo album “Belus” che è il nome proto-celtico della stessa divinità in cui si era riconosciuto. Il nome porta la radice “bel”, che vuol dire proprio luce, e si incastra con molte parole europee, in modo tale che in più nazioni riecheggiasse il suo ritorno luminoso. La copertina è stavolta una foto scattata in pieno giorno con un fascio di luce che filtra in un bosco da dietro un tronco scuro: questa copertina è la conclusione di un ciclo, per così dire. Se si isolano le immagini di Hvis Lyset Tar Oss e Hliðskjálf troviamo il medesimo bosco in cui filtra la luce dagli alberi; ciò che varia sono le luci, poiché diversa è l'argomentazione, il momento e il significato delle opere: nella prima è una luce malinconica e speranzosa e una via di fuga verso un tempo ormai finito; nella seconda è una luce fredda e data a sprazzi, che ricorda l'”Hel” in cui Baldr finisce dopo la sua morte. Quest'ultima è una luce chiara e forte, è il ritorno del dio-bianco (inizialmente l'album doveva chiamarsi così, “The White God” ma fu soggetto ad accuse di razzismo). Da notare il contrasto cromatico tra la luce e il tronco completamente nero - che ricorda una porta che si apre - ma anche quello tra le parole “Belus” e “Burzum” cioè due contrari. Ma nella filosofia di Burzum entrambe le concezioni hanno un doppio significato, poiché la luce ha anche una accezione negativa che cela il vero volto del male; allo stesso modo l'oscurità è il male ma anche l'unica cosa da cui può rinascere tutto (una concezione simile al nichilismo).

FALLEN
L'ultimo e più recente album del 2011, Fallen, porta il segno di una contaminazione melodica; venne definito come un ibrido tra Belus e i primi album in particolare Det Som Engang Var. Nonostante i suoni non siano cupi ma piuttosto nobili, il titolo e la copertina indicano una specie di declino. O meglio, è il racconto di un declino, di una caduta (“Fallen” appunto), da qui la scelta di una copertina con il dipinto di William Adolphe Bouguereau intitolato “The Elegy”. L'elegia in poesia era un componimento che serviva ad accompagnare anche storie tragiche o commiati di defunti (in distici elegiaci). L'allegoria che traccia Bouguereau è una fanciulla riversa su un capitello e poggiata su un mazzo di rose. Benché Varg l'abbia scelta per l'eloquenza della sua posizione (la curva che il corpo crea è perfetta con l'idea di una “caduta” di un afflosciamento, così come il viso estenuato della fanciulla), il dipinto contiene molti significati: la rosa è il simbolo del cambiamento, del divenire e della rigenerazione (per questo motivo venivano portati proprio sulle tombe, per un augurio - cristiano e non - di resurrezione, anche metaforica). Ed anche le teste d'ariete sul capitello sono un riferirsi alla natura in divenire, al sole (il Vello d'oro) e all'energia dirompente portata dal cambiamento. In riferimento alla mera figura dell'elegia, si parla della condizione mutevole e ciclica legata alla morte e alla tristezza; per quanto riguarda Burzum io credo che sia una mera coincidenza il fatto che i medesimi simboli si possano legare di nuovo alla figura di Baldr, che con la sua vicinanza alla luce è considerato anche il dio della ciclicità delle stagioni e della natura.
Non pretendo che il legame simbolico sia arrivato a tanto; tuttavia con un personaggio mistico, colto e misterioso come Varg Vikernes ci si potrebbe aspettare di tutto...



lisablack
Sabato 7 Novembre 2015, 7.10.45
368
Penso proprio che tu abbia ragione Samba..
Sambalzalzal
Sabato 7 Novembre 2015, 4.02.56
367
lisablack@ l'assassinio di Euronymous è di quanto più "normale" si possa pensare. se ne sono costruite di storie a sfondo satanico, occultista e via dicendo anche attraverso le interviste di Vikerness, la verità è che c?erano di mezzo fatti di soldi, donne e soprattutto droga (che era l'elemento che caratterizzò moltissimo il discorso dell'inner circle di Oslo) insomma cose che in un contesto "normale" non farebbero una piega, del resto oggi quante ne leggiamo? Ci fu chi grazie a queste cose ci si arricchì, tra giornalisti, musicisti e produttori discografici ed infatti questi fatti di cronaca furono quelli che permisero al genere di acquistare fama anche da noi, semplicemente per morbosità di interesse. Il Conte non a caso in un'intervista disse che il movimento nacque intorno a gente che non aveva nulla a che fare con la musica... insospettabili adulti ed affermati che ispirarono certe persone e che una volta lanciato il sasso scomparirono lasciandole nella merda. io farei alcune riflessioni al riguardo
lisablack
Venerdì 6 Novembre 2015, 19.59.13
366
Il Black Metal è arte, anche se è registrato con fruscii o qualcos'altro, perché trasmette sensazioni uniche, a chi è in grado di coglierle naturalmente, e siamo in pochi. Hvis lyset tar Oss è un'album di questi ad esempio..Per il 90 per cento delle persone, è solo rumore e grida isteriche di un'assassino, per me è qualcosa di più. Premetto che anch'io condanno Varg per l'omicidio di Euronymous, anche se nessuno di noi era presente e non sapremo mai come sono andate le cose..probabilmente non è un genere musicale per te (il Cinico), anch'io non sopporto il rap, eppure è musica pure quella
Sambalzalzal
Venerdì 6 Novembre 2015, 17.15.09
365
Il Cinico@ le stesse critiche se le prendevano pure i gruppi punk perché a detta di molti suonavano/registravano "male" ed era solo casino. Col black metal si è esattamente nella stessa situazione. sicuramente non è una musica per tutti i palati, se si esclude poi pure il fattore attitudinale, ideologico che c'era dietro allora di fatto la fetta di quelli che riescono a trovarci dentro dei pregi risulta ancora più striminzita. E' una musica che va contestualizzata, bollarla a prescindere come casinara secondo me è molto riduttivo. qui si parla di gente che non era a livelli eccelsi di strumentistica (in molti casi anzi era totalmente assente) e che aveva in mente due cose: spaccare tutto e provocare, penso ci siano riusciti alla grande
Il Cinico
Venerdì 6 Novembre 2015, 15.52.46
364
Ho ribadito il concetto qua perchè mi è caduto l'occhio sugli ultimi commenti del sito, mi scuso se la cosa ti ha causato uno scompenso cardiaco. Il mio parco domande sul soggetto in questione invece non lo cambio, perchè io salverei pure qualcosa se solo qualcosa si capisse. Gli ultimi lavori che son registrati quantomeno in maniera decente, hanno anche qualcosa di buono secondo me. Non voglio far cambiare idea a nessuno inoltre, però visto che burzum l'ho sempre considerato un fenomeno musicale piuttosto strambo, ogni tanto mi piace punzecchiare sull'argomento, o le discussioni devono essere per forza tutte stile libro cuore di de amicis?
paolo
Venerdì 6 Novembre 2015, 15.20.49
363
Hai scritto la stessa cosa sotto la recensione di HVIS LYSET TAR OSS. Il concetto non cambia, vai a leggerti le risposte la sotto e aggiorna un po' il tuo parco domande. Poi è inutile che se a te fa schifo una cosa cerchi di ribadirlo in ogni circostanza, la gente non cambierà idea in merito se questo è il tuo obbiettivo. Per chiudere Dissection e Burzum non c'entrano niente l'uno con l'altro, ma si possono apprezzare entrambi allo stesso modo.
Il Cinico
Venerdì 6 Novembre 2015, 14.08.00
362
Amici blackmetallari, mi spiegate, ma spiegatemelo davvero, perchè sopratutto agli esordi del movimento black più un pezzo era registrato col culo, suonato male,mixato muovendo a caso le levette del mixer, più tutti ci sentivano cose che ai comuni ascoltatori sfuggivano? Perchè cazzo ogni volta che ascolto Burzum o i Mayehm non posso far a meno di pensare che è stato semplicemente oltraggioso vendere una cosa così fatta male? Perchè sento qua e la qualche buon riff sommerso da una valanga di rumor bianco e fruscii di merda? Una volta per tutte dove sta il genio in tutto ciò? Se permettete meglio 10000000000 di volte i Dissection......che più o meno negli stessi anni hanno partorito veramente due capolavori. Non è che se il conte non accoppava quel disgrazzieto forse non se lo cagava nessuno? Scusate per il post provocatorio ma vorrei veramente il punto di vista oggettivo il più possibile di qualche black metaller....
Philosopher3185
Venerdì 6 Novembre 2015, 12.38.14
361
E' sicuramente un visionario,un artista,un acculturato con un lato oscuro che purtroppo non è riuscito a reprimere..
metallo
Sabato 14 Marzo 2015, 17.07.21
360
@Samba, concordo pienamente.
Sambalzalzal
Sabato 14 Marzo 2015, 16.30.09
359
Metallo@ speriamo non sia roba tipo HIM, dopo sta piega romantica potrebbe succedere qualsiasi cosa nelle sue composizioni!!!
metallo
Sabato 14 Marzo 2015, 16.13.52
358
Non credo che in questo momento possa bombardare qualcuno, credo sia la persona nel modo musicale piu' strettamente controllata dai sevizi segreti, sanno tutto di lui, i margini di manovra a sua disposizione sono molto ristretti, e lui lo sa benissimo, e non credo abbia piu' in mente di fare cose violente ora ha famiglia, e se si calma pure con le sue idee piu' strampalate, puo' ancora fare un album buono a mio avviso, tutto dipende da lui.
LAMBRUSCORE
Sabato 14 Marzo 2015, 15.56.02
357
simo, meglio morire alcolizzati che bombardati....
simo
Sabato 14 Marzo 2015, 14.50.37
356
Ahahahah da burzum e il nazismo siamo passati ai vini
hj
Sabato 14 Marzo 2015, 13.02.45
355
mah guarda lambru@ le damigiane mio padre le noleggia perchè non ha posto in garage, inoltre quelle da 28 litri sono più trasportabili di quelle giganti da 54. Comunque evidentemente la gente che imbottiglia ancora c'è, tra parentesi se a uno piace pasteggiare con del vino buono c'è un risparmio allucinante, nei supermercati un lambrusco decente, offerte a parte, non costa meno di 3 euro la bottiglia (0.75) , lo stesso vino lo imbottigli in media a circa 1,4 al litro...vabbè chiuso l'OT.
LAMBRUSCORE
Sabato 14 Marzo 2015, 12.42.22
354
hj, ahah, se sapevo così te le regalavo io 2 damigiane ancora buone, io non le uso, erano di mio nonno, adesso guardo se le ho ancora in solaio....
hj
Sabato 14 Marzo 2015, 12.12.50
353
@lambru, lo so che non tutti capiscono il dialetto, però in un post come questo su di un personaggio che ha fatto del campanilismo estremo la propria bandiera, ho pensato ci stesse bene. Ps io invece ogni tanto di inchiappettate dai reggiani ne ho prese, tipo ieri mattina quando ho fatto con mio padre l'esperimento di andare a prendere il vino da imbottigliare alla cantina sociale di Arceto...siamo dovuti venire via a mani vuote perchè avevano finito le damigiane da noleggiare, poi dicono che gli italiani non mangiano per la crisi. Vabbè abbiamo dirottato su masone. Inoltre oggi a casa dalla mia compagna ho da finire una bottiglia di buccia amara della cantina di gualtieri...vabbè sto andando fuori tema
LAMBRUSCORE
Sabato 14 Marzo 2015, 11.50.45
352
hj, non tutti capiscono i nostri dialetti, comunque d'inculate ne ho prese...eccome, ahaha
LAMBRUSCORE
Sabato 14 Marzo 2015, 11.48.57
351
Samba, grazie ma non sono solo, di chiese non ne ho mai bruciate, anzi, a volte posso anche ammirarne l'arte, non ammiro di certo chi le frequenta però, ahaha....per le coltellate, non ho mai girato col coltello in tasca...però un lanciafiamme qualche volta mi piacerebbe noleggiarlo, sai com'è, alcuni miei vicini non sono proprio benvenuti , dove vivo io....
hj
Sabato 14 Marzo 2015, 11.00.35
350
Testa quedra...il correttore automatico non conosce il dialetto
hj
Sabato 14 Marzo 2015, 10.59.21
349
Occhio natt@ che lambrusco@ le n'arsan da la testa questa...atl'incul miga
Sambalzalzal
Sabato 14 Marzo 2015, 10.56.17
348
LAMBRU@ se ti senti solo nel brumoso Sabato e vuoi cogliere la ciliegia migliore, una buona moglie, ci sono tante cose che puoi fare per attirarla a te, per esempio dare fuoco ad una chiesa o accoltellare qualcuno!
LAMBRUSCORE
Sabato 14 Marzo 2015, 10.32.33
347
Nattramn, spiegami cosa ti ha dato fastidio, dai, che mi rallegri un po' questo brumoso Sabato mattina di fine inverno....
hj
Sabato 14 Marzo 2015, 10.02.42
346
Lambrusco@ ha ragione. Sarà anche un superuomo ma sicuramente sta invecchiando malissimo. Ha più o meno la mia età ma sembra mio nonno in carriola
Nattramn
Sabato 14 Marzo 2015, 9.58.24
345
@Lambruscore non centra niente Burzum.Solo che i tuoi commenti a volte sono davvero idioti e irritanti (avvolte)
LAMBRUSCORE
Sabato 14 Marzo 2015, 7.20.12
344
Nattramn , non dirmi che ho preso in giro un tuo cocchino, visto che c'è molta gente permalosa che scrive qua, ahaha....
Sambalzalzal
Venerdì 13 Marzo 2015, 22.48.55
343
Master Of Lourdes! Adesso che ha conosciuto l'amore nessuno potrà più fermarlo
Nattramn
Venerdì 13 Marzo 2015, 22.01.53
342
@Lambruscore dovrei ridere?
LAMBRUSCORE
Venerdì 13 Marzo 2015, 21.45.37
341
Guardatelo nelle foto recenti, per me è Jovanotti a 70 anni....
LAMBRUSCORE
Venerdì 13 Marzo 2015, 21.38.39
340
L'ho visto anch'io il video, sembra sia in macchina, su una vecchia R4...oppure non sarà mica su un elicottero, eh? Magari stava dirigendosi verso Lourdes con un carico di bombe al napalm.....
Nattramn
Venerdì 13 Marzo 2015, 20.29.56
339
@Metallo ahaha fantastico!
metallo
Venerdì 13 Marzo 2015, 20.20.31
338
Come innamorarsi, farsi piacere , e avere una buona e tradizionale moglie per il perpetramento di un mondo migliore e di una specie migliore.Stavolta non ha specificato che deve essere bionda e avere gli occhi azzurri, e' gia' un passo in avanti
metallo
Venerdì 13 Marzo 2015, 20.01.42
337
@Nattramn, Ahahah mi ci sono imbattuto per caso, e' tutto vero, non credevo ai miei occhi, che si spostasse su certi argoment,secondo me e' segno buono, l'amore porta sempre sentimento ispiratore, ripeto, il titolo e' The key to good Women's hearts, "provare per credere"
Sambalzalzal
Venerdì 13 Marzo 2015, 19.57.52
336
No lui non penso sia disperato visto che è sposato ma da saggi consigli su come arrivare al cuore delle gentil donzelle! La faccia mezza romantica e la voce che assume sono impagabili!
Nattramn
Venerdì 13 Marzo 2015, 19.12.28
335
@Metalloavvero? È così disperato?
Sambalzalzal
Venerdì 13 Marzo 2015, 18.44.35
334
Ahahahahahah
metallo
Venerdì 13 Marzo 2015, 18.19.42
333
Comunque per stemperare gli animi, ultimamente su youtbe Vikernes da dei consigli su come conquistare il cuore di una donna, e come essere un "hero" ai suoi occhi, un eroe che la conquisti, se non altro stavolta non estremizza niente, per i suoi consigli amorosi per chi volesse approfondire sul tubo, il titolo e' : The key to goidsvomen's hearts, il conte in versione norvegian lover, fate vobis.
hj
Venerdì 13 Marzo 2015, 8.15.45
332
chiedo per cortesia alla redazione se proprio deve intervenire nella discussione che e' sempre stata civile e rispettosa, di eliminare il commento n326 dove mi sono stati rivolti un mare di insulti senza che io li abbia mai comunque rivolti a nessuno. Il commento dello stesso utente che ha insultato natt@ e' stato rimosso. Fate poi come vi pare grazie. PS mi scuso se ho usato qualche termine inappropriato.
Dany 71
Venerdì 13 Marzo 2015, 0.48.08
331
Cazzo il post 72 ha fatto tanto successo!!! Più di 250 commenti a parlare di religione e politica che da quando esistono hanno fatto più danni che altro!!!! Mustaine sbrigati a mandare fuori un nuovo Super Collider così distogli l'attenzione.....
Er Trucido
Venerdì 13 Marzo 2015, 0.08.05
330
Io direi che potete lasciare perdere tutti, dato che questa discussione è durata fin troppo. Tornate a parlare di musica, che è meglio per tutti.
hj
Giovedì 12 Marzo 2015, 22.54.51
329
Lascia perdere natt@. E' un ragazzo simpatico, ha ragione, in effetti oltre a comunista, stalinista, no global, sono pure frocio, ebreo e negro e ho grandi problemi di droga. Non so come ha fatto a scoprirlo...mannaggia
Nattramn
Giovedì 12 Marzo 2015, 22.33.31
328
@Baron qui l'unico ignorante e caprone sei tu.Ritardato,impara la retorica del discorso prima di sparare sentenze. Ora sparisci perché mi hai già fatto girare i coglioni con un solo commento.
Nattramn
Giovedì 12 Marzo 2015, 22.31.23
327
@Baron qui l'uni
Baron The Red
Giovedì 12 Marzo 2015, 22.20.35
326
@hj....apparte il fatto che sei un gran maleducato...che come dici tu schifi gli Anti politici come la politica estrema...sei pronto a urinare come un cane che marca il suo territorio appena vedi una foto di qualche musicista in mimetica...Vieni qui su metallized.it a portare avanti la tua crociata rossa arrogandoti il diritto che solo tu sei nel giusto...etc etc etc...parli di topi di fogna vari..quando qui l'unico ratto mi sembri te..vieni a dire prima che non sei di sinistra nei primi commenti...poi appena nn ti puoi più nascondere dici che sei politicamente vicino al comunismo...Vai a far pace con il cervello e sopratutto studia di più la storia Ignorante...Chi sarà il prossimo nazionalsocialiste in mimetica su cui piscina, forse Angel Ripper con i suoi Sodom..oppure bo. .un qualsiasi Singer di qualche folk Pagan viking gruppo che parla della sua nazione...che tu schifi tanto....sai che ti dico..come un nazista merita di esser rinchiuso a treblinka..allo stesso modo tu meriteresti di conoscere un gulag sovietico...per poi sparire in una purgata Staliniana...studia la storia ignorantello arrogante....e se proprio vuoi far politica vai in piazza a sparare le tue baggianate...al pari di tutti gli altri politicanti. Finisci la con questa crociata da comunista depresso..e rispetta gli utenti che la pensano diversamente dalla tua mente repressa.
Sambalzalzal
Giovedì 12 Marzo 2015, 11.41.44
325
Eh vabbè non ti posso fare niente, meglio per te che hai avuto attorno brava gente e vivi in un clima paradisiaco. Io ho iniziato a pisciare sulla politica proprio a causa di atteggiamenti così, poi che siano storpiature, traviazioni e quant'altro di ideali che in principio erano buoni non mi fa differenza, vivo bene senza
hj
Giovedì 12 Marzo 2015, 11.26.38
324
Ma poi dove sta scritto che uno di destra e' contro i gay o chi e' di sx e' per la droga libera. Quando gli amici del conte liquidarono le sa nella famosa notte dei lunghi coltelli trovarono un sacco di gerarchi a letto con giovincelli, compreso Ernst rohm. Inoltre io conosco un sacco di gente di sx, nella mia famiglia, fra i colleghi, fra conoscenti, me compreso che siamo contro la droga e che non si sono mai fatti una canna. Le banalizzazioni, le generalizzazioni fanno parte di un mondo che non è il mio.
Sambalzalzal
Giovedì 12 Marzo 2015, 11.12.35
323
ma infatti io se ti sei sentito chiamato in causa non so che farci, ho espresso una mia opinione ma non è che devo convincere nessuno, ognuno fa quello che crede e che reputa giusto. personalmente divido le persone in capaci/buone o incapaci/mediocri per come si comportano, non per la bandiera che alzano. vale nella vita e pure nell'arte. Quando nella musica sento qualcuno che dice "io sono di dx/sx e faccio così e dico colà" già mi faccio un'idea su quale categoria appartiene, il conte, i bresciani ecc. Sono contro gli omosessuali perché sono di dx o droghe libere a go go perché sono di sx, posizioni diverse ma stesse prese di posizioni di merda. Guarda, come ti dicevo la politica in musica non mi interessa, tanto più che mi sembra più il tema propagandistico sia dominante in una band e meno questa ha da dire in fatto di qualità musicale quindi non sono un esperto su chi dica cosa sul versante estrema sx. In giro tramite amici, su blogs ecc ogni tanto ne saltano fuori. Come del resto il gruppo che hai citato tu, se non lo segnalavi non è che avrei perso notti insonni per cercarlo comunque se ti fai una ricerca nell'underground non credo avrai problemi a trovarne, se non erro mi pare che per esempio ne esistano diverse proprio con il nome gulag. Io anche non ho particolarmente la fissazione per il black metal, ce ne sono state di buone, ce ne sono anche in giro oggi di valide (tipo i watain appunto). Melechesh li ho sentiti nominare ma mai ascoltati...
hj
Giovedì 12 Marzo 2015, 10.13.36
322
Inoltre ritorno in tema definitivamente, il mio interesse per il Black metal è limitato alle band storiche, dieci più o meno, in tutto, che seguo ancora e cerco di supportare con l'acquisto ed eventualmente il concerto. Non sono interessato alle seconde, terze ondate e non mi interessano le band nuove, men che meno quelle folk pagan Viking. L'ultimo gruppo nuovo che ascolto del genere sono i melechesh, alla faccia di vikernes
hj
Giovedì 12 Marzo 2015, 9.43.13
321
possiamo discutere per ore ma non sono d'accordo con te quindi conviene chiuderla qui. Primo non penso la politica sia merda ma sia un modo di intendere la società che, per natura umana, non sarà mai perfetta. Secondo io non penso che la destra sia il male e la sinistra il bene, ma penso che certa destra estrema (teorizzata da hitler ne mein kampf e realizzata nel terzo reich) che persegue come disegno l'annientamento fisico di razze inferiori, sia ben diversa da un'estrema sinistra (che non condivido) che teorizzava nel capitale di marx l'uguaglianza estrema sociale. Che poi i dittatori comunisti abbiano utilizzato il loro potere per impoverire i popoli ed annientare gli oppositori, sono d'accordo anch'io ed infatti io sono lontano da ogni estremismo, politico, religioso, estetico, sociale. Poi se vogliamo rimanere in tema sarei curioso di sapere dove e chi sono queste famose band musicali comuniste che adorano stalin e auspicano massacri di massa, gulag, fosse comuni, rastrellamenti e fiumi di sangue. Poi, e chiudo, a me l'antipolitica fa schifo come la politica estrema, che ripeto non è quella che i topi di fogna del pagan front e del nsbm vogliono propinare.
Sambalzalzal
Giovedì 12 Marzo 2015, 9.12.13
320
hj@ eh lo vedi perchè penso che la politica non sia una cosa salubre. non metterla sul personale, io sto dicendo semplicemente che la politica in musica non dovrebbe entrarci. Neanche nella vita, perché porta solo a dissapori e a voler avere ragione ad ogni costo (tra l'altro neanche nella dimensione del singolo ma a livello di gruppo di appartenenza, quindi si va al peggio esponenziale) è solo un tarlo che rovina ogni cosa che tocca e mi pare che come italiani ne abbiamo le prove. Ci sono anche bands di sx tipo i Brutal Truth degli esordi che avevano testi pesanti o altre che sono nel giro underground grind che lasciamo perdere. Quando la musica diventa un manifesto politico allora non è più arte per come la vedo io, è propaganda. sempre secondo me un altro errore che si fa per esempio è quello di vedere il male solo a dx, purtroppo di gente di sx ne ho conosciuta e ne conosco, gli stessi che poi vanno alle manifestazioni per protestare contro i potenti sfasciando i negozi e le macchine dei poveri disgraziati come loro. Le merde ci sono in entrambi gli schieramenti, su questo possiamo essere sicuri e morire tranquilli, che poi si fomentino con stalin o Hitler, si nascondano dietro al martello di Thor o alla falce fa poca differenza. il danno ed i problemi non li causano la maggioranza di persone morigerate ovviamente ma i pochi che agiscono; alla base comunque il comun denominatore è sempre la politica, l'ideale del gruppo. Se fosse la maggioranza di uno o dell'altro schieramento a fare danno significherebbe essere in guerra. 2015, l'uomo non ha bisogno di schieramenti politici, ha bisogno di assumersi le proprie responsabilità ma campa cavallo che l'erba cresce, cascano i santi e le madonne ma non si cambia.
hj
Giovedì 12 Marzo 2015, 8.18.48
319
@natt se mi vuoi offrire una bella figliola di 25 anni volentieri, i bambini ho smesso di mangiarli quando è caduto il muro di berlino
Nattramn
Giovedì 12 Marzo 2015, 7.32.56
318
Hj ah peccato proprio oggi avevo intenzione di offrirti qualche bambino ahaha
hj
Giovedì 12 Marzo 2015, 7.28.21
317
Scusate ma tutti sti comunisti assetati di sangue, pronti ad uccidere tutti, in musica intendo, dove li avete mai visti e sentiti? Per te @samba la politica sarà merda uguale, e' una tua opinione e la rispetto, ma non la penso così e non ho intenzione di scendere ulteriormente nella discussione. Io odio gli estremismi, politici e religiosi, ma non per questo eliminerei tutto. Ho avuto un sacco di amici tendenzialmente di dx ma erano comunque persone democratiche e lontanissime da questi eccessi folli. Idem a sx cui mi colloco pure io, ma non sono mai stato comunista. Si può parlare ed essere politicizzati senza osannare alla dittatura ed all'annientamento di altre etnie o popoli, per questo intendo che werewolf o conte non li intendo di dx ma semplicemente folli e cattivi
Sambalzalzal
Giovedì 12 Marzo 2015, 7.01.42
316
Hj@sicuramente ma se parli con sti soggetti di certo non ti verrano mai a dire che sono apolitici,stanne certo. Se partecipano a manifestazioni culturali in ambito politico significa che gli si da spazio e che fanno presa sulle persone. Ripeto, fosse per me calci in culo e lavori forzati, tra dx e sx lo sai le braccia fregate all'agricoltura che girano. Degli idioti vanno in giro parlando di suolo italico,altri ancora con la falce e il martello del nonno parlano di grano per i figli, beh allora passiamo dalla simbologia alla pratica: di sta terra ne parlano tutti ma chi cazzo la lavora?!?!? Vale pure ovviamente per Vikernes che teneva così tanto alla Norvegia tanto da andarsene
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 23.58.40
315
Inneggiare ai campi di concentramento e a Hitler non ha niente a che fare con la politica, come la pedofilia non ha niente a che vedere con la sessualità. Sono entrambi aberrazioni da condannare senza se e senza ma
Sambalzalzal
Mercoledì 11 Marzo 2015, 23.33.29
314
Effettivamente con tutta la musica che c'è in giro anche io preferisco stare alla larga da quella più spudoratamente di parte politica. Destra e sinistra non fa differenza, come scegliere tra un dito in culo o uno in un occhio. Già nella vita di tutti i giorni uno è più o meno costretto ad averci a che fare, quando ascolto musica chiudo le porte ad ogni schieramento e fanculo
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 22.01.24
313
No grazie...no al nsbm si a Valsoia
Nattramn
Mercoledì 11 Marzo 2015, 21.03.03
312
Se proprio si vuole ascoltare NSBM si va sugli Absurd che hanno fatto e continuano a fare ottima musica.Ma basta parlare di questi pagliacci.Concentriamoci su altro e lasciamoli stare anche perché prima o poi i loro fedelissimi fan li abbandoneranno e non solo,una bella denuncia e poi ci penseranno 2 volte prima di invocare guerra e distruzione
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 20.52.05
311
ragione mi sono fatto prendere la mano...ma mi hanno colpito per la loro sfacciataggine. Meglio lasciar perdere, non vorrei trovarmeli alla prossima sagra della torta fritta
TheDisturbedPriest
Mercoledì 11 Marzo 2015, 20.42.01
310
Dai hj, fuori il rospo, a noi puoi dirlo, quanto ti pagano Der Wolf & company per tutta questa pubblicità.. il loro numero di visualizzazioni sta prendendo 'il volo' (che tra l'altro sono in tre anche loro)
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 20.35.30
309
I bresciani che non sono i bravi cittadini lombardi hanno questa presentazione sulla loro pagina Ascoltando Werewolf Satan non troverete supporto a depressione, alcool, droga o sodomia come invece va di moda nel black metal moderno. Troverete GUERRA Alla faccia della notte rosa e delle piadine alla festa dell'unità...roba da matti
Sambalzalzal
Mercoledì 11 Marzo 2015, 20.24.52
308
jerk metal
Nattramn
Mercoledì 11 Marzo 2015, 20.07.16
307
Hj per favore non dire che sono Black metal.Ti Prego non dirlo più.
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 17.47.00
306
Segui la discussione...i bresciani non e' inteso come i cittadini di Brescia, ma una band Black metal bresciana.
ObscureSolstice
Mercoledì 11 Marzo 2015, 17.44.19
305
@hj: non sapevo che i bresciani avessero questa esclusiva. Mi è del tutto nuova
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 17.39.11
304
Obscure@ lasciamo perdere, paragonare la notte bianca e la festa dell'unità a chi inneggia allo sterminio di altre razze e popoli come fanno i bresciani...beh e' stato un piacere
Sambalzalzal
Mercoledì 11 Marzo 2015, 17.34.01
303
Mah hj@ io ripeto la colpa a meno di casi isolati di gente nata anormale (e ci sono diverse malattie della psiche che portano ad avere squilibri comportamentali simili come essere borderline, asperger, in poche parole essere semplicemente psicopatici) la "colpa" è indubbiamente dell'ambiente nella misura in cui se uno di questa band esce da casa con una svastica sul giubbotto e non lo linciano, entra a casa e magari gli dicono pure sieg heil, a scuola non viene sensibilizzato di fatto per come la vedo io è colpa dell'ambiente, perché non gli fa capire che a determinate prese di posizione corrispondono effetti e sono una mancanza di rispetto. Andando indietro con la storia come dicevamo gli estremismi erano uno degli effetti diretti della povertà e della sofferenza, oggi nel buon 90% dei casi sono vie di fuga da una realtà noiosa e senza valori. Per dire, se uno di questi nasceva in Israele dubito avrebbe sviluppato ammirazione verso Hitler. In Italia purtroppo per mancanza di valori si tende ad innamorarsi di ogni merda cagata. Lo stesso fenomeno dell'esplosione del viking metal ne è una prova concreta. Musica a parte che non si discute, molte bands sono ottime, è uscita tanta bella roba ecc ecc ma con tutta la storia che abbiamo alle spalle uno per farselo venire duro deve andare a prendere i vichinghi?!? Gente che quando ci fu il boom del fenomeno in Italia diceva di discendere da colonie di vichinghi stanziatesi in Italia, c'era chi formava il gruppo e gli metteva il nome in norvegese. In Norvegia musicisti pure noti chiedono "ma con i romani perché parlate dei vikinghi? ad avercela noi una storia così"
ObscureSolstice
Mercoledì 11 Marzo 2015, 17.25.38
302
@hj: ma perchè tu pensi che quelli della fazione opposta di colore rosso incitano al bene o a cose giuste? La storia insegna. E l'umanità non impara. Per'altro sono amenità di tipo diverso ma sempre amenità per alimentare odio. Non ho letto tutto il polpettone perchè la pagina è troppo lunga e mi sono limitato ai primi. I luminari del passato..i scrittori e poeti anche quelli tanti erano pazzi e perseguivano idee che potevano essere pericolosi per la società..sicuramente uno che è già un figlio di puttana aiutato da polverine può essere pericoloso maggiormente..come un centravanti dopato che già forte ti fa il doppio dei gol e viene incitato dalle masse..oppure i militari col caschetto nelle steppe russe in trincea a resistere all'assideramento aiutati da qualcosa resistevano di più...Poi Burzum, magari non si è drogato mai in tutta la sua vita e ne può essere fiero e coerente per i suoi valori politici (ma non penso) rimane sempre un folle...Ecchissene? Anche artisti che sono più dalla parte degli anarchici se la cantano se la suonano e poi vanno a fare il loro "manifesto politico" come nell'educare le folle nelle notti bianche o feste democratiche o in posti più isolati come centri sociali e qualche fabbrica abbandonata a fare i loro monologhi contraddittori. Burzum è piacevole nei testi di mitologia et similiar ma se parla di minchiate di politica non fa nè caldo e nè freddo. Anche Giovanni Lindo Ferretti dei CCCP Fedeli alla linea...si s'è visto.. Il cervello e il buonsenso deve sempre prevaricare e funzionare
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 16.51.10
301
io le chiamo foglie di fico o code di paglia, per giustificare si dice che è colpa dei genitori (quando magari i genitori sono come i figli), della mancanza di figa (quando magari trombano come gli altri), della droga, della crisi, della società, dei comunisti, delle scie chimiche, quando alla fine sono semplicemente degli animali, topi di fogna, il bello è che si sentono i difensori della nazione.
Dostoevskij
Mercoledì 11 Marzo 2015, 16.42.21
300
Io non credo che certi gruppi scrivono determinati testi o hanno certi atteggiamenti solo perchè ubriachi...che poi non ci sia poi sempre da prenderli sul serio è vero anche questo, diciamo che però se vai sul pesante con certe dichiarazioni poi devi anche essere pronto ad assumertene le responsabiltà. Non puoi dire"scusate avevo bevuto 2 litri di vino e mi ero fatto 4 canne non mi ricordo che ho detto". Per fortuna poi la maggior parte sta nel mezzo,quindi le sparano si grosse, ma fino ad un certo punto....
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 16.37.13
299
@obscure permettimi di essere in totale disaccordo con quello che hai scritto. Innanzitutto se hai letto i post precedenti (ma non penso) ho detto che c'è un'enorme differenza fra il raccontare in musica e invece il professarsi seguaci di un'ideologia e soprattutto delle sue aberrazioni più disumane. Qua parliamo di gente che non si limita a testi o ad iconografia, ma usa la musica come manifesto politico (anche se politica è un termine non pertinente in questo caso). Sarebbe come se autopsy si vantasse o incitasse a voler stuprare, fare a pezzi bambini. Inoltre c'è una bella differenza fra l'essere come dici tu "comunistelli" e fare i radical chic parlando di antiamericanismo, con il voler annientare altri popoli in virtù di una razza superiore. Uno come ho detto prima può essere di dx o di sx, sono visioni della società opposte, ma costoro sono oltre il fascismo (che già per me è merda come tutte le dittature) ma glorificano e inneggiano al genocidio e ai campi di sterminio, non li raccontano cinicamente come fece Jeff Hanneman. Poi il discorso droga è il solito paravento, è sempre colpa di qualcos'altro. Secondo me questa gente è semplicemente cattiva dentro oltre che ignorante. Il paragone fra questi werewolf e gta, o i film horror è semplicemente una sciocchezza
ObscureSolstice
Mercoledì 11 Marzo 2015, 16.16.01
298
Sicuramente le persone che seguono certe fazioni estreme come questi personaggi autoconvincendosi che siano cose da seguire fedelmente alla lettera, che siano genuine per la vita, dette probabilmente da terzi (chiamato il leader del gruppo) con una personalità da "figo" iniziando con lo spinello, e poi andando a finire nei giri di droghe pesanti...si queste sono le cazzate che si blaterano quando si sta nel giro della droga..anche da parte dei discorsi da comunistelli, stesse idiozie sebbene di colore diverso, qualcosa può essere vera ma non del tutto o tutto..soltanto al colmare l'insicurezza del vuoto blaterando a 100 all'ora di cose che non servono a niente piene di contraddizioni, è soltanto l'effetto della droga..senza senso senza avere uno scopo nella vita e Burzum è uno di questi. American History X docet. Conoscevo un tizio..questo era un tossico perso sebbene tutto sommato una gran bella persona più di altri..quando si faceva tirava giù discorsi da nazi sulla distruzione del mondo e le razze etc...poi finiva l'effetto si faceva due canne da solo e diventava "peace & love" discorsi sull'aiutare i bisognosi, l'unione sovietica, anti-usa...poi quando finiva l'effetto ed era sobrio si metteva a ridere da solo pensando a tutti i discorsi che faceva (quelli che si ricordava) e si dava del coglione da solo continuando a ridere..poi ci beveva su prima che l'astinenza prendeva il sopravvento e pure la crisi di depressione..quindi rifaceva il giro e ricominciava da capo. Anche nel metal tutti i nostri beniamini si fanno, si spaccano dal bere..nella storia del rock e della musica; i Slayer che parlano di auschwitz...ma chi se ne impippa, a me piace la musica mica le cose che scrivono..è come se uno che gli piace i film d'horror va a sgozzare qualcuno con una vanga con la maschera da enzo paolo turchi, o uno che gioca a GTA esce di casa e ruba la prima macchina figa con una pistola giocattolo. Ma no dai, va bene tutto..
Dostoevskij
Mercoledì 11 Marzo 2015, 14.00.27
297
Ok sentiti anche i brani dei ragazzotti nazistelli......15 minuti di tempo buttati nel cesso...e con questo direi che stendiamo un velo e lo lascio pure lì nei secoli dei secoli.......
Sambalzalzal
Mercoledì 11 Marzo 2015, 13.04.40
296
Beh io penso che in fin dei conti un bello sganassone ogni tanto da parte del genitore quando serve è salutare. In casi così più che obbligatorio. Anche quando ero a scuola ai tempi delle elementari ricordo che ne prendevamo poche di sberle e bacchettate, adesso se un insegnante ti dice che sei un somaro lo denunciano pure. Quindi vedo da una parte un lasciare stare continuo tipo "so ragazzi poi crescono" dall'altra dove si dovrebbe correggere veramente vige invece il dare addosso a chi tenta di farlo. La soluzione lavori socialmente utili sarebbe ottimale e ripeto non ho mai capito perché non venga applicata. Io personalmente odio il sistema giuridico americano che in alcune circostanze è veramente assurdo ma una cosa gliel'ho sempre invidiata, quella che i detenuti ed i condannati li lavorano. In Europa vai in galera e stai in hotel, come diceva il conte del resto in una delle sue interviste di anni fa.
Dostoevskij
Mercoledì 11 Marzo 2015, 13.04.06
295
la triste verità è che cmq quando uno è piazzato in quel modo di solito è già troppo tardi per raddrizzarlo...si forse mandarli in mezzo all'africa nera potrebbe giovare....
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 12.45.28
294
questa gente non si cura con la violenza, secondo me andrebbero accompagnati in zone calde del pianeta, tipo in nigeria o in iraq o afghanistan a lavorare negli ospedali da campo di emergency dove hanno a che fare con ferite, amputazioni, cancrene, bambini morti, sofferenza vera. Questo gli farebbe vedere veramente ciò che osannano. Sulla Corea del Nord, beh un idiozia
Sambalzalzal
Mercoledì 11 Marzo 2015, 12.34.28
293
Dostoevskij@ mi capitasse un figlio così, e non mi capiterebbe, gli farei venire la rosolia a forza di cintate, giusto per dargli un assaggio di regime assolutista
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 12.31.23
292
quoto anche le virgole di dosto@ e samba@ soprattutto quando si dice che questa gente non ha il diritto di etichettarsi metal perché infanga il genere
Dostoevskij
Mercoledì 11 Marzo 2015, 12.25.59
291
Vedremo quanto strada faranno...preoccupiamoci se ne faranno molta...ma ne dubito, diciamo che quello che mi da fastidio è che sputtanano il metal...come se ce ne fosse bisogno nella nostra italietta provincialotta e piccolo-borghese . E cmq qua i genitori o sono assenti o sono cmq simpatizzanti di quell'area di pensiero, perchè se un mio ipotetico figlio dovesse andare a suonare con idioti simili,oltre a chiedermi dove ho sbagliato,lo ricoprirei di ceffoni. Poi come sottolineato giustamente nei commenti precedenti i ragazzotti in questione han ben poco di ariano e nordico....uno pare pure rachitico...
Sambalzalzal
Mercoledì 11 Marzo 2015, 12.23.30
290
Ah senza dimenticare che in mezzo a questi il servizio militare credo lo abbiano fatto in pochi se non nessuno. Che bella vita farti comandare a bacchetta ed insultare, pulire i cessi, dormire e svegliarsi quando lo dicono gli altri. tutta vita! La cosa triste è che forse quell'annetto di leva hanno fatto una cazzata a toglierlo, magari qualcuno si svegliava e cresceva, vedeva cosa era la disciplina fine a sé stessa in maniera chiara invece di dire coglionate
Sambalzalzal
Mercoledì 11 Marzo 2015, 12.18.57
289
Si ma appunto Lemmy e company usavano l'argomento per scandalizzare le persone, credo che chiunque ascolti metal e non sia ritardato se ne renda conto. Io mi chiedevo come sia possibile che chi ascolta metal abbia deviato su quelle prese di posizione e qui è la prova che al centro di tutto il discorso c'è la mancanza di valori, ignoranza e noia. Guarda, parlo di una band che tra l'altro mi piace non poco, i watain. fuck the world, viva satana e la libertà, viva i fuorilegge e poi il cantante in un'intervista diceva di essere affascinato dalla nord corea ed appoggiarla. Qua è ovvio che si parla di sparate fatte per attirare l'attenzione. Il brutto viene quando le persone iniziano a credere in queste dichiarazioni per davvero e ne tirano fuori una mitologia personale tipo quelli che si sono accodati alla linea del conte. basta ragionare un attimo e pensare se sarebbe possibile avere il gruppetto, farsi le birre e le canne, andare per concerti e comprarsi le new rock da 300 e passa euro, internet con un tipo di regime simile! Vai, vai in nord corea o torna a vivere all'epoca del reich che poi la musica te la danno loro
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 12.03.21
288
hai centrato il punto dosto@ questo non è giocare sul filo della provocazione ma inneggiare, perchè dai social non si dà un giudizio a dei testi bensì si possono leggere post, proclami e discussioni. Dirò di più, questi sono addirittura oltre, perchè spesso chi è vicino ad ambienti di estrema destra tende a fare revisionismo, cioè a dire che i campi non sono mai esistiti, che non è vero che sono stati uccisi milioni di ebrei, che la svastica è un simbolo ancestrale, che la dittatura ha fatto anche cose buone, e via di bla bla. Questi inneggiano proprio allo sterminio, alle camere a gas, al genocidio, alla ditatura.
Dostoevskij
Mercoledì 11 Marzo 2015, 11.46.13
287
Cmq c'è tutto un sottobosco di sottosviluppati mentali che ci sguazzano e per bene nella loro merda! Ancora i campi hobbit ci sono? Tristezza a palate...cmq sia un conto è giocare sul filo dellaprovocazione come il 90% dei gruppi, un conto è inneggiare al nazismo. Gli va bene che nella nostra italietta dove anche i pedofili a momenti non vanno in galera questi avranno campo libero....
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 11.25.42
286
la storia è quella che conosciamo: Jeff hannemann (e lemmy) ha sdoganato l'estetica nazista partendo da una "base" satanica. Le band black metal hanno cominciato la carriera copiandone il tutto partendo da una base satanica estremizzandone il contesto e mischiandolo ad elementi anticristiani (leggi antisemiti), ad incendi di chiese (leggi di sinagoghe), e un sacco di nazionalismo aggressivo. Le strade si sono incrociate ed è iniziato tutto visto che il satanismo come abbiamo già detto non spaventa e non impressiona più nessuno e il paganesimo odalismo naturismo è una foglia di fico. Però band come werewolf come ho detto non fanno come gli slayer che descrivono in maniera cinica, loro glorificano anche al di là del testo musicale, i social network servono proprio (ahimè) anche per questo. Sarebbe come ad esempio se una band clone di autopsy oCannibal (che hanno descritto in maniera cruenta di stupri, pedo necrofilia, brutalizzazioni di donne) si vantassero di volerlo fare veramente o di nutrirsi di snuff movies o pedo pornografia. La differenza che sembra sottile, per me assomiglia al gran canyon
Sambalzalzal
Mercoledì 11 Marzo 2015, 10.49.36
285
hj@ guarda, indubbiamente la differenza la fa la predisposizione attitudinale di ogni persona, se uno nasce che ha la testa storta c'è poco da fare, sei storto pure se vivi a casa con cristo e tutti i santi. Se sei così diventi una calamita per gente che sta come te o peggio e viceversa, ti senti attratto da soggetti che sono come e peggio di te. Ho conosciuto pure persone però fondamentalmente buone ma con quoziente intellettivo basso che sono finiti in storie di droga e merdate politiche perché al momento giusto non hanno trovato nessuno che gli diceva "stai facendo una cazzata, le cose non stanno così". In teoria se il sistema funzionasse, quello che per vari problemi non riesci ad apprendere a casa (parlo di moralità) dovrebbe essere insegnato altrove. Se a scuola ti dicono i nazisti facevano questo e questo, se tornassero farebbero lo stesso pure a te ed ai tuoi cari, l'approccio sarebbe brutale ma forse qualche effetto lo sortirebbe. Certo che il lavato mentale al 100% che per natura è predisposto alle stronzate esiste, impossibile negarlo ma in queste cerchie io ho sempre notato in generale una media di intelligenza e cultura molto bassa. Persone che partono come tabule rase e che finiscono con qualcuno che le indottrina e gli fa fare ciò che vuole. Leggevo tempo fa un servizio inglese sul come l'estrema dx recluti militanti nelle file dei weekend warriors dello stadio, quello credo sia un esempio calzante. Tu prendi un ubriacone drogato che in testa non ha nulla e gli fai il lavaggio del cervello, gli dai qualcosa in cui credere ed ovviamente ci si butta specie se allettato dalla prospettiva di fare casino e menare le mani in nome di qualcosa di "grande". Anche nel caso delle bestie di satana, quella era gente che veniva fuori da famiglie sfasciate, erano emarginati che si sono ritrovati per forza di cose assieme. Io in definitiva credo sia un insieme di cose a formare questi personaggi. O è assente la famiglia e vanno a cercare autorità altrove, o è assente la cultura (civica). La cosa che dici tu sul fatto del tipo strano e solitario è vera ma in alcuni casi ho anche letto "era bravo a scuola, si vestiva bene", eccellere negli studi è una cosa ma essere educati come brave persone è un'altra secondo me. Io adesso non parlo di mio nipote perché dopo quel fatto è stato ampiamente informato sull'argomento e spero sarà in grado di trarre le sue conclusioni ma magari altri suoi compagni continueranno a prendere voti altissimi a scuola senza però sapere nulla su come vanno certe cose. per loro certi ignobili fatti accaduti saranno un qualcosa da prendere sotto gamba, magari riderci pure sopra o tentare di emularli perché poi troveranno qualcuno che gli girerà la frittata a proprio piacimento coinvolgendoli di più di quanto gli insegnanti non hanno fatto a scuola. Comunque è un discorso complesso ed ancora più complesso è arrivare a capire come attitudini simili siano entrate in un genere musicale che con quelle cose non ha nulla a che vedere
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 10.04.26
284
non sono d'accordo samb@ non è sempre colpa della scuola, della società, della crisi, della mancanza di figa, si tende sempre a dare la colpa a qualcos'altro, a creare alibi, a dissociarci, come quando succede un efferato fatto di cronaca e si dice "beh era un tipo strano, solitario,...". Io ho scoperto questa band navigando sul social perchè hanno partecipato ad una manifestazione politica (campo hobbit) legata a f.n. e ho visto il volantino su una pagina (ovviamente contro) che la sbeffeggiava. Incuriosito dal lettering ho scoperto si trattava di black metal nazi nostrano. Sempre sul social guardando incredulo la loro pagina, ho dato un'occhiata anche alle pagine personali di diversi "followers". Ebbene ci sono fighe, hanno le fighe loro stessi, e conoscono benissimo i fatti, proprio per quello li decantano. Attenzione quindi a sminuire, non è sempre un bene. Costoro ci sono dentro fino al collo e probabilmente certe ideologie hanno attecchito perchè predisposti magari per motivi famigliari, con il black metal hanno trovato l'accelerante ai loro deliri. Ripeto su pagine che si occupano di metal come questa, è un bene secondo me approfondire il discorso e non nascondere la testa sotto la sabbia come gli struzzi perchè riguarda tutto il nostro mondo musicale e concettuale che tanto amiamo. Succedesse qualcosa di spiacevole come ai tempi delle bestie di Satana, perchè questa gente così caricata d'odio vero sono delle bombe ad orologeria, ne dovremmo subire nuovamente l'onta e francamente il metal, quello vero, non se lo merita.
Sambalzalzal
Mercoledì 11 Marzo 2015, 9.02.10
283
Ste persone se ammazzassero de pippe piuttosto, farebbero miglior figura. probabilmente i manifestini con "io non posso entrare" all'ingresso dei negozi tedeschi, (succedeva pure in nord Italia) con il disegnino dell'italiano medio che era rappresentato come loro, non li hanno mai visti. Nel senso tu brutto mongoloide vai ad esaltare e glorificare una cultura in cui saresti il primo a venire mazzolato, sei un coglione e basta. Tra l'altro mi chiedo anche chi cazzo mettano ad insegnare a scuola di questi tempi boh, c'è un'ignoranza in giro pazzesca e fatti così lo dimostrano. parlavo con mio fratello tempo fa... mio nipote più grande torna a casa ed inizia a fare domande sull'olocausto perché aveva letto il paragrafo nel libro di storia. In poche parole l'insegnante aveva fatto degli accenni senza scendere nei particolari perché a sua detta l'argomento era "delicato" e poteva risultare offensivo. fate vobis.
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 8.58.36
282
ps. poi non parlano di campi di concentramento e nazismo, gli slayer di angel of Death ne parlavano, i bresciani esaltano e decantano questi atti e questa ideologia. Loro lo dicono chiaramente
hj
Mercoledì 11 Marzo 2015, 8.18.37
281
si ma il più togo è il chitarrista con la barba...faccia da palestinese meridionale che difende la razza ariana...il bue che da del cornuto all'asino
Sambalzalzal
Mercoledì 11 Marzo 2015, 8.05.37
280
Vabè ragazzi ma chiaramente è gente da non prendere sul serio. Per quello che mi riguarda potrebbe pure essere uno scherzo, metto in play il lettore youtube e appaiono sti tizi che pesano 60 kg in 4 e parlano di campi di concentramento e nazismo? Italiani? E dai su
TheDisturbedPriest
Mercoledì 11 Marzo 2015, 7.25.35
279
Non c'è più religione.. almeno una volta Brescia sfornava talenti del calibro dei Timoria
Nattramn
Mercoledì 11 Marzo 2015, 6.49.10
278
Hj tra l'altro hanno 25 iscritti e un secondo canale chiamato Der Wolf che li sponsorizza?Ahaha ma io dico questa qua è la gente che crede di rappresentare il metal italiano?Fortunatamente no.
hj
Martedì 10 Marzo 2015, 22.23.22
277
Non faccio fatica a crederlo. Sicuramente hanno del coraggio...do solito gente del genere si camuffa dietro passamontagna o pesante face paint. Comunque dietro l'estremismo malato, il nulla cosmico, spazzatura pura
Sambalzalzal
Martedì 10 Marzo 2015, 22.20.59
276
No no lasciate stare, non mettete altra legna al fuoco col vecchio conte! Magari si interessa al libro sacro e tira fuori qualcosa tipo inquisizione di Toledo! Diventerebbe una versione estremizzata degli Stryper!
Nattramn
Martedì 10 Marzo 2015, 22.15.25
275
Ragazzi ci credete che i Werewolf Satan hanno un canale YouTube?
metallo
Martedì 10 Marzo 2015, 21.51.33
274
hj@.Ahahah! hai ragione, credo che se Vikernes leggesse la Bibbia sarebbe un miracolo, e chissa' vedremmo un album originale da100 e lode, un album di "conversione ",spirituale totale, con la immagini da copertina tipo quella qui sopra l'articolo in alto di Daudi baldrs, solo che ci sarebbe il conte a ricevere il battesimo e tutti i sacramenti dal vescovo.
hj
Martedì 10 Marzo 2015, 21.41.35
273
Vikernes che legge la bibbia? Secondo me manco l'edda snorrica...l'unica cosa che avrà sul comodino sarà il mein kampf
metallo
Martedì 10 Marzo 2015, 21.39.51
272
@The Disturbed.Nessuno credo speri che Burzum rifaccia quel tipo di Album del passato, o che faccia nuovi capolavori, quindi Mauro Paietta ha ragione in un certo senso, ma gli album buoni o decenti , quelli credo si possano ancora fare, ma come si diceva prima se con la capoccia non ce stai allora....
Sambalzalzal
Martedì 10 Marzo 2015, 21.35.48
271
TheDisturbedPriest@ sono d'accordo al 100% ed il discorso vale ovviamente non solo per il conte appunto. Il fatto è che secondo me oggi come oggi dopo tutta la musica che è uscita ed i punti di vista degli ascoltatori che sono cambiati anche se uscisse un capolavoro (e sempre secondo me ne escono, pochi ma escono) mi chiedo se riusciremmo a notarlo. Dal punto di vista del musicista è difficile non cadere nell'autoplagio, dal punto di vista nostro io credo che siamo sempre più annoiati da formule che sono trite e ritrite. Forse alla fine il conte o chi per lui non fanno malissimo a buttarsi su generi che non centrano assolutamente nulla con quanto fatto prima, il discorso è saperlo fare con qualità ed originalità. Ahahahahah si l'antico testamento è cattivissimo, mi chiedo se VV lo abbia mai letto
TheDisturbedPriest
Martedì 10 Marzo 2015, 21.21.05
270
Dopo il Vangelo di Luca come non citare Mauro Paietta 'My refuge'.. "(...) Bisogna prendere coscienza di questo: i capolavori del passato sono tali, fanno parte del passato e sono conseguenza di tempi, situazioni, ambizioni e colpi di genio irripetibili. Per fare un esempio ricordo una chiacchierata che feci con Jeff Waters degli Annihilator qualche anno fa ad una clinic, lui stesso ammetteva che il suo sogno era di pubblicare un nuovo disco sul livello di Never Neverland (...), ma quei tempi, con quelle condizioni, emozioni, intenzioni e follia facevano parte del passato e non sarebbero mai più tornate. (...)" [fonte: Recensione Redeemer Of Souls] Questo per dire che probabilmente non ci saranno mai più altri "det som engang var" o "hvis lyset tar oss". @Sambalzalzal: la bastonata al padre cattivo sarebbe sacrosanta e non escludo che nella Bibbia ci sia qualcosa sull'argomento, al contrario di quanto si crede sa essere parecchio cruenta
Sambalzalzal
Martedì 10 Marzo 2015, 20.33.40
269
beh penso che già sia stata una bella mazzata il dover fronteggiare le spese legali per i fatti capitati pochi mesi fa in Francia, non a caso aveva aperto un crowdfunding (e non credo gli sia andato bene...). Ma vedi fino ad ora appunto non è stato mai motivato a cambiare, altro che rinascita spirituale (ero ironico nell'altro intervento). Questo è uno che è riuscito a conoscere la moglie attuale nonostante il carcere proprio perché STAVA in carcere Per lui il personaggio è tutto, il resto viene dopo, tutte le cose che ha dipendono dal suo personaggio. ha margine di cambiamento ma non sono molto positivo
metallo
Martedì 10 Marzo 2015, 20.19.27
268
@Samba, completamente daccordo con le tue parole, lui e' arenato anche psicologicamente, per questo dicevo che deve sbloccarsi da questo suo modo apatico, svogliato e arrogante(tanto sono il personaggio che sono), di porsi e atteggiarsi verso ipotetici fruitori o aquirenti della sua musica, secondo me quando vedra' il suo gruzzolo assottigliarsi sempre piu', vedi come la fame gli fara' aguzzare l'ingegno.
Sambalzalzal
Martedì 10 Marzo 2015, 20.07.35
267
E' il discorso di tutti i musicisti che si arenano Metallo@ anche io credo che avrebbe potuto e potrebbe ancora migliorarsi, del resto credo abbia tutto il tempo del mondo visto che non lavora. Sta a lui decidere cosa vale veramente la pena fare, se vuole eh
metallo
Martedì 10 Marzo 2015, 17.51.30
266
E comunque anche il conte, e lo ripeto ancora una volta, se si applica solo alla musica, vedra' che le idee e l'ispirazione gli ritornano, a volte non serve essere dei mostri di tecnica strumentale per creare degli album decenti, e ' tutta una questione psicologica se si sblocca qualcosa di buono probaboilmente e' ancora capace di tirarlo fuori dalle sue meningi.
metallo
Martedì 10 Marzo 2015, 17.12.15
265
Se i figli sanno far funzionare il cervello sapranno sicuramente prendere le dovute distanze dalle idee delpadre e della madre, le colpe dei padri non devono ricadere sui figli, basta una buona presa di coscienza e del buon sano e auspicabile buon senso, son sicuro che ai figli non manchera'.Su questo sono speranzoso e ho abbastanza fiducia.
Sambalzalzal
Martedì 10 Marzo 2015, 16.29.36
264
La domanda più opportuna sarebbe "quale figlio non darebbe una bastonata ad un padre cattivo" questa sulla bibbia se so scordati di metterla
TheDisturbedPriest
Martedì 10 Marzo 2015, 16.02.49
263
"Quale padre tra voi, se il figlio gli chiede un pane, gli darà una pietra? O se gli chiede un pesce, gli darà al posto del pesce una serpe? O se gli chiede un uovo, gli darà uno scorpione? Se dunque voi, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro celeste darà lo Spirito Santo a coloro che glielo chiedono!" Luca (11,11)
hj
Martedì 10 Marzo 2015, 13.42.47
262
anche Hitler è stato figlio di qualcuno o un boss mafioso, se cresci con un padre del genere qualcosa lo assorbi, sicuramente. Poi sapendo anche che la madre condivide (e non potrebbe essere altrimenti) non nutro molte speranze
Sambalzalzal
Martedì 10 Marzo 2015, 12.53.03
261
Eh ti capisco, io ho roba arretrata da almeno due mesi che non riesco ad ascoltare. L'ascolto del disco dei venom a cui tenevo tanto per motivi di tempo si sta rivelando molto più problematico del previsto per esempio. Comunque chiudendo la parentesi suggerimenti e tornando al discorso principale. L'articolo è scritto molto bene, se dovessi tirare delle somme e fare una domanda chiederei, e mi chiedo, se il percorso rituale del conte dall'esordio delle visioni boschive, passando per il fuoco, le ceneri e la prigionia lo abbia fatto rinascere in qualcosa di migliore umanamente parlando. Visto che si parla di un uomo con moglie e soprattutto figli mi augurerei che almeno questi ultimi possano avere un percorso spirituale più equilibrato di quello che ha avuto il genitore
hj
Martedì 10 Marzo 2015, 11.59.57
260
appena ho a disposizione il tubo proverò a cercare qualcosa anche se ormai sono sepolto da tonnellate da materiale da ascoltare e non ci sto capendo più un cavolo. Tra parentesi devo ancora scartare i nuovi cd di europe e scorpions che ho preso la settimana scorsa alla mediaworld
Sambalzalzal
Martedì 10 Marzo 2015, 11.31.05
259
Allora con Lord Wind ti trovi davanti a pezzi che potrebbero essere la colonna sonora di qualche film epico. ci sono elementi folk, medievali e qualcosa pure di darkwave. io li metto come sottofondo quando lavoro (fisioterapia) pensa tu tra l'altro pure con ottimi responsi da parte dei clienti, insomma nulla di pesante o ostico. Ahhhh si si del resto da sempre lui fan degli Xirax
hj
Martedì 10 Marzo 2015, 10.44.28
258
seguirò il tuo consiglio anche se il massimo del medievale che ascolto sono i Guardian. Per la simpatia di abbath e grutle siamo d'accordo, ci aggiungerei anche Nocturno Culto e Fenriz, la sua foto con il negroide Katon de pena sono la miglior risposta a tutte le polemiche.
Sambalzalzal
Martedì 10 Marzo 2015, 10.13.34
257
Se non lo hai mai ascoltato col progetto Lord Wind e ti piace la musica medievale dagli un'occhiata... Ricordo il casino che successe tra graveland e behemoth, a quanto pare poi amichevolmente risolto per fortuna. Ahh Abbath anche umanamente parlando assolutamente sta su un altro pianeta rispetto a Vikernes, ecco è l'esempio di una persona che non ragiona più come quando aveva 15 anni, se deve dimostrare qualcosa lo fa con la musica e comportandosi in maniera socievole con chi ha attorno. Stesso vale per Grutle degli Enslaved
hj
Martedì 10 Marzo 2015, 9.55.25
256
sono d'accordo sui graveland. Sono stati un parallelo importante di burzum in un area geografica controversa per motivi storici (la germanica Breslau diventata dopo il secondo conflitto mondiale la bellissima città polacca wroclaw dopo che i russi hanno praticamente cacciato in germania est gli abitanti di etnia tedesca per fare un iniezione di nuovi abitanti provenienti dall'ucraina). Darken è un feroce antisemita, forse il primo prototipo di nsbm, anche se la sua proposta (minimal) è più in linea con certo viking metal dei bathory. Per gli immortal ,beh penso che abbath sia un signor chitarrista (si possono vedere i suoi tutorial su you tube) oltre che un simpaticone bonaccione e non ha niente a che vedere con l'arroganza del "superuomo" vikernes.
Sambalzalzal
Martedì 10 Marzo 2015, 9.31.56
255
Si ed è tutto ciò che il conte odia riassunto in un musicista solo anche se, se non ci fosse stato lui non ci sarebbero stati nemmeno la sua musica e quella degli altri, perlomeno per come intendiamo rock e metal oggi. Comunque anche io nel caso di Burzum non credo sia molto attinente fare paragoni con musicisti provenienti da altre aree geografiche. Il discorso era tentare di capire come mai mentre altri suoi conterranei che hanno mosso i primi passi nella musica con lui si sono evoluti e migliorati negli anni mentre lui sia rimasto la dove stava. Senza andare sugli estremi di Ishan, parlo di dischi che anche non essendo adornati da chissà quali virtuosismi sono veramente ben fatti e soprattutto registrati come si deve tipo At The Heart Of Winter targato Immortal. Poi qua si apre il discorso se quello (come tanti altri) sia un disco puramente black metal ma del resto neanche il conte con un pezzo come quello sopra fa più black metal. Se proprio dobbiamo fare paragoni con personaggi partiti dalle basi del conte ed anzi ispirati a lui ma attivi in altre nazioni più che altro farei un paragone con Rob Darken dei Graveland. Il suo progetto Lord Wind non è "metal" ma è fatto in maniera professionale
hj
Martedì 10 Marzo 2015, 8.10.40
254
vabbè purtroppo con conosco né i meriti storici né artistici dei greci quindi passo...a questo punto se proprio vogliamo citare il mandante intellettuale oltre che artistico di tutta l'ondata in oggetto di discussione ce n'è secondo me uno solo ed aveva passaporto americano: J.H.
Nattramn
Martedì 10 Marzo 2015, 6.56.10
253
Hj ho capito perché hai citato solo norvegesi volevo solo dirti che comunque il soggetto in questione ha avuto molto a che fare col genere tutto qui.
hj
Lunedì 9 Marzo 2015, 21.59.48
252
Allora non mi sono spiegato...per motivi culturali ho "preferito" citare connazionali, norvegesi doc. Ho volutamente omesso un Morgan o un lord ahriman proprio perché svedesi nonostante siano cresciuti nello stesso humus. Poi te l'ho detto i rotting christ non li conosco se non di nome.
Nattramn
Lunedì 9 Marzo 2015, 21.53.33
251
Hj al dire il vero il chitarrista in questione apparteneva allo stesso filone,era in attività dall'87,quindi un anno prima della fondazione dei Burzum.
Sambalzalzal
Lunedì 9 Marzo 2015, 21.43.14
250
Ma infatti è qua che casca l'asino hj@ e come lui ce ne sono per altro tanti (la maggior parte dei musicisti che suonano metal estremo) che fanno a gara a chi si fa le foto più da cattivo tra sangue, spunzoni e spade. E' puro spettacolo ed iconografia, niente di più, lo sa pure lui (spero lo sappia). Sul documentario Until the light in un passo dice tipo "certa gente suona metal perché non è capace a fare altro" riferendosi al fatto che avrebbero dovuto attaccare le chiese in un certo giorno ed alla fine lo fece solo lui. Adesso che la posta si è alzata a livello di estremismo globale se fosse di parola dovrebbe adeguarsi pure lui considerando le sue dichiarazioni ma è ovvio che non lo fa
hj
Lunedì 9 Marzo 2015, 21.33.30
249
Natt@ non mi sono scordato un chitarrista greco che tra l'altro non conosco, ho volutamente citato chitarristi conterranei, contemporanei e dello stesso filone artistico cioè Black viking norvegese di primi anni 90. Il conte ha solo la scusante di essere stato in carcere, ma anche fosse rimasto libero dubito avrebbe fatto di meglio. Finito l'effetto sorpresa ora vikernes non sa più che pesci pigliare. E' un relitto ormai sorpassato in tutto, ormai alle sue idee deliranti non ci crede neppure lui. Dopo utoya ormai e' inoffensivo e le sue farneticazioni ormai fanno presa solo su nerd e perdenti. Poi le foto in mimetica in mezzo alla foresta sono il massimo del demenziale. In un mondo dove occidentali musulmani, fanatici come lui si arruolano nel califfato per tagliar gole veramente e perseguire l'ideale di una specie di terzo reich arabo, risulta semplicemente patetico
Nattramn
Lunedì 9 Marzo 2015, 20.23.09
248
Hj beh Ihnsahn è inutile citato. Come hai detto tu è ad un livello troppo alto.
Nattramn
Lunedì 9 Marzo 2015, 20.21.55
247
Vi state dimenticando di Sakis Tolis dei Rotting Christ.Gran chitarrista.
Sambalzalzal
Lunedì 9 Marzo 2015, 18.48.06
246
hj@ si me la ricordo anche io quella dichiarazione. Per quanto idiota ed inutile che fosse poi in seguito fu pure ripresa da molti altri cambiandone la formula "i metallari sono tutti coglioni, noi siamo l'elite", tra cui pure gli aborym che ne fecero la loro bandiera. Ci fu un periodo che per quanto si leggeva "elite" sulle riviste musicali mi stava venendo la tentazione di buttarmi a sentire albano e romina
metallo
Lunedì 9 Marzo 2015, 17.57.23
245
Gli album che a me piacciono del conte sono, Burzum uno dei dischi primordiali del black, Filosofem per come si struttura e articola al suo interno, e il bellissimo Hvis Lyset Tar Oss forse il piu' riflessivamente personalizzato, interiorizzato e psicologigamente sofferto e drammatizzato.Gli ultimi invece non mi dicono niente, secondo me perche' non si applica e concentra abbastanza, incide sia la pigrizia che la furbizia, ma questi 2 atteggiamenti, lo porteranno al disastro, perche' se pensa che farsi puntare i riflettori addosso con le sue deliranti scervellate dichiarazioni extramusicali, credendo ancora di mantenere un odience alta per i suoi labori, per me si sbaglia di grosso, rimarra' sempre piu' isolato, anche perche' nel frattempo l' avangarde , l'ambient e il black , non sta mica aspettando a lui, e ha gruppi superiori al cubo alla musica di Vikernes, o si si sveglia e si slocca oppure rischia il tonfo.
hj
Lunedì 9 Marzo 2015, 17.15.33
244
tra virgolette la citazione è di burzum stesso...intervistato in carcere disse testualmente: "ho sempre pensato che gli uomini con i capelli lunghi sono donne (checche) con un pene, ovviamente io sono l'eccezione che conferma la regola"
Sambalzalzal
Lunedì 9 Marzo 2015, 14.54.50
243
Ahahahah eh lo so, sono d'accordo pure io
hj
Lunedì 9 Marzo 2015, 14.46.23
242
vabbè lasciamo stare ihsahn che è ai livelli ormai di john petrucci, ma penso che arrivare almeno ai livelli di fenriz e nocturno culto sia un dovere morale per uno che comunque incide dischi e non fa il pittore. Quorthon poi è l'eccezione che conferma la regola
Sambalzalzal
Lunedì 9 Marzo 2015, 14.38.04
241
hj@ si ti avevo capito, io dicevo che avendo trovato successo in quella formula, il conte non si è sentito minimamente motivato nel cercare di progredire come musicista, ergo, la musica che fa sta bene a lui quanto a chi lo segue. Del resto con il tempo e la pratica riescono a diventare dei maestri dello strumento pure persone nate senza le mani, se vogliono il modo per comporre ed eccellere lo trovano. A lui è stata bene così evidentemente. Come sta bene che ne so ad Ulrich dei Metallica di non metterne più in fila una con la batteria del resto. Se uno si adagia su certi canoni per pigrizia ed inerzia (credo sia questo il caso) derivate a monte dalla fama non si smuove. per questo dicevo che la differenza la fa la passione e la voglia, la "bravura" innata ce l'hanno in pochi e comunque è difficile che non la coltivino. Quorthon infatti anche non essendo un virtuoso di chissà quale strumento o della voce con la voglia e con la bravura riusciva a tirare fuori atmosfere incredibili, non ha mai sentito l'esigenza di buttarla sul complicato o di avere produzioni cristalline quando il trademark dei Bathory erano proprio le registrazioni cantinesche, uno degli aspetti peculiari della sua proposta appunto. Io parlavo di minimalismo legato alle origini del genere perché questi lo strumento quando hanno iniziato a girare lo usavano come una zappa e l'attenzione che non riuscivano ad ottenere con la qualità dubbia della musica la arrotondavano con le dichiarazioni (poi purtroppo in molti casi sfociate pure nei fatti che sappiamo), ecco Vikernes sta ancora la. Non credo abbia mai sentito il bisogno di esprimersi diversamente o migliorare. Poi può essere pure che effettivamente sia un mongoloide da oscar con gli strumenti eh. Io vedo un musicista che da quando aveva 20 anni fino ad ora che ha passato i 40 si è posto sempre allo stesso modo, che sia coerenza o incapacità o furbizia (e io opto per questa) non credo lo sapremo mai
hj
Lunedì 9 Marzo 2015, 14.01.56
240
non sono d'accordo @samba sul confronto. Io ho confrontato due coetanei e connazionali leader della prima ondata del black metal norvegese. Inoltre nel post precedente ho confrontato il soggetto dell'articolo con altri suoi pari di altre band dello stesso filone e della stessa nazione e della stessa epoca. io non credo che uno rimanga "minimale" per scelta, spesso lo rimane anche per incapacità e il conte secondo me semplicemente non è capace. Non tutti sono dei talenti compositivi e tecnici nello strumento in questo caso ,come nello sport, nell'arte, nelle professioni, a volte ti va di culo. Ricordo una vecchia intervista a Quorthon dove gli chiesero se si sentiva sulle spalle la responsabilità dell'aver influenzato tante band, lui rispose dicendo "beh a dire il vero non penso che i bathory siano poi tutto sto gran gruppo". Il conte ha creato su di se quell'aura nazi malefica che gli ha permesso di elevarsi a mito quando alla fine è semplicemente un dilettante musicale e un fenomeno alla charles manson, che seduce come certi serial-killer che ricevono le lettere di ammirazione in carcere.
er colica
Lunedì 9 Marzo 2015, 13.49.26
239
a si si quello lo conosco da anni, l'ho visto almeno 3 volte. quello che dico io è un film fatto con la moglie un annetto fa , lo trovi sul sito di vikernes ufficiale. na bomba! hahahah
Sambalzalzal
Lunedì 9 Marzo 2015, 13.47.24
238
appaiono intervistati parecchi musicisti della scena black norvegese e ti fai un'idea di cosa succedeva a quel tempo
Sambalzalzal
Lunedì 9 Marzo 2015, 13.46.11
237
No ahahahah e questo che dici neanche lo conoscevo! le piume!?!? ahahahhah Quello che dico io si chiama Until The Light Takes Us, lo trovi su youtube, dura un bel pò
er colica
Lunedì 9 Marzo 2015, 13.23.05
236
samba ma intendi il documentario fatto poco tempo fa con la moglie dove ha preso i figli e li ha bardati con delle piume colorate in faccia? si chiama tipo bears qualche cosa e parla tipo dell'uomo primitivo o roba simile.
Dostoevskij
Lunedì 9 Marzo 2015, 13.19.27
235
...che poi a me fa ridere non tanto lui, ma quanto viene mitizzato,vedasi appunto questo articolo. Che poi possa piacere per carità nulla da ridire, però mi da fastidio vedere come la massa sia facilmente manipolabile,anche da un tapino simile, perchè cmq la vediate le sue gesta hanno influenzato un sacco di persone.E la cosa più assurda è che si trova chissà quale ricerca filosofico-musicale anche dove non c'è nulla.
Sambalzalzal
Lunedì 9 Marzo 2015, 12.56.16
234
Vabè ma la HJ@ ovviamente si parla di altra musica e pure di altre persone. Soprattutto di musicisti a cui ancora piace suonare. La proposta di Vikernes è ancora legata agli esordi del genere e cioè minimalismo 50% arrotondato con un altro 50% di sparate ed ecco fatto il prodotto. Più che la proposta poi è proprio lui che si è autocostretto a vivere in eterno in questa situazione perché non avrebbe altre prospettive. Se togli le dichiarazioni la musica è quella che è, se togli la musica le dichiarazioni sono quello che sono e nonostante ci siano in giro un sacco di pazzi ritardati non durerebbe un giorno come esponente politico/ideologo, né in Norvegia e né altrove. Un conto è fare le sparate da vikingo proiettato ai giorni nostri e le foto con la mimetica ed un altro è avere piani concreti. Lo avete visto il documentario btw?
hj
Lunedì 9 Marzo 2015, 12.40.04
233
dai diciamocelo, un ihsahn (che è un signore oltre ad essere un vero musicista) può permettersi di tenere la ferrari (gli emperor) in garage e tirarla fuori ogni tanto la domenica per farsi un giretto e godersi la gente che si gira a guardarla (come a wacken o all’hellfest). Il signor vikernes invece è costretto a buttarla sul filosofico e sulla continua provocazione per tenere l’attenzione di un pubblico ormai rassegnato ed annoiato sulla sua carriola ormai obsoleta, poco affidabile e malandata.
Sambalzalzal
Lunedì 9 Marzo 2015, 12.35.53
232
No appunto, poi i gusti sono personali Dostoevskij@ ci sono suoi dischi che anche se registrati in casalinga sono delle pietre miliari del genere, perlomeno quando uscirono non subirono mai critiche in questo senso. Che poi possano non piacere è un altro discorso. Concordo inoltre il fatto che trovato il marchio di fabbrica vincente rimane legato a quello senza desiderio di "migliorarsi" in qualche modo. la storia della chitarra elettrica scollegata è di una stupidaggine mostruosa ma immagino ci sarà stato chi si sarà sentito illuminato da questa cosa... torniamo sempre la.
hj
Lunedì 9 Marzo 2015, 12.28.46
231
Per me l’unica componente veramente innovativa e geniale della musica del conte sono le vocals lamentose, grida sguaiate…poi applicate al meglio ad esempio dagli in the woods nel mitico heart of the ages. Per il discorso musicista ovviamente se uno ricerca una sua lugubre incisività mistico depressiva può trovarla come giustamente dice il buon dosto@ nei riff ripetuti all’infinito in loop, ma sulle capacità sembra sia rimasto ai tempi della quinta elementare. Io che non so suonare se premo alla mediaworld dei tasti della buontempi a caso, magari i toni più bassi, poi cambio ogni dieci secondi i tasti a caso ottengo delle stupende melodie alla burzum. Sul chitarrismo apriti o cielo, basti vedere il confronto impietoso di crescita tecnica con i coetanei e conterranei ihsahn, samoth, abbath, satyr, silenoz, brun, bjornson…poi diciamocelo è un personaggio che non se lo fila più nessuno, forse giusto i servizi segreti israeliani.
Dostoevskij
Lunedì 9 Marzo 2015, 12.13.32
230
Ma anche volendo pensare solo alla musica personalmente faccio fatica a capirlo... riff ripetuti 565452 volte,dischi registrati male, con il culo proprio, non credo tanto per questioni sue filosofiche ma semplicemente perchè è un incapace. E a sto pirla gli è andata di lusso che il carcere se l'è fatto in Norvegia, dove son civili anche con mostri come Breivik! Mi spiace ma a me fa veramente specie che uno così venga considerato pure un gran musicista.
Sambalzalzal
Lunedì 9 Marzo 2015, 12.05.31
229
Mah io credo valga sempre il discorso di cosa uno ricerca nella musica, nei testi e nell'arte di contorno, quindi copertine, magliette ecc. Nel caso del conte io credo siamo tutti coscienti del tipo di messaggio che c'è dietro. Ma poi neanche dietro, è un tutt'uno nel discorso che fa lui. E' ovvio che è andato a prendere quelle iconografie che sono più congeniali ai suoi punti di vista. Tra l'altro la simbologia vichinga da quando esiste il rock è stata abusata e straabusata in ogni modo. Si è voluto prendere il messaggio di brutalità, fierezza ed odio anticristiano (poi sfociato in antisemita e xenofobo) e si sono volutamente lasciate fuori altre caratteristiche che nella vita delle persone di quel tempo erano imprescindibili. Nessuno o quasi per esempio parla del fatto che pure cristo venne incluso nella cerchia delle divinità nordiche quando il cristianesimo fece breccia. Tanto è vero che a livello di reperto archeologico esiste pure una croce a forma di martello di Thor. Io credo che parlando per esempio di musica ambient ci siano in giro proposte ben più di qualità di quelle del conte ma le sue indubbiamente fanno presa perché sono rette dal personaggio. I suoi lavori fino ad ora sono piaciuti anche a me (musicalmente parlando) ma se si va a fare un'analisi dei contenuti beh quelli sono, inutile stare a trovare possibili chiavi di lettura diverse. ecco perché dico che si dovrebbe pensare solo alla musica e non a quello che c'è dietro. Ripeto che secondo me di personaggi più subdoli di lui ce ne sono a secchiate nel mondo della musica, gente insospettabile che parla di feste e trombate e poi appoggia incondizionatamente il partito conservatore americano pro armi ai cittadini e pro guerra. In questo senso risulta chiaro chi voglia campare sul "personaggio" e chi invece si nasconde sotto mentite spoglie.
Dostoevskij
Lunedì 9 Marzo 2015, 11.38.38
228
Cmq parlando dell'articolo....secondo me lo si misticizza troppo, sembra chissà quale ispiratissimo mistico in preda ad agresti e mitiche visioni....in verità è solo un paraculo che campa di pubblicità ormai da anni per aver commesso le gesta ormai ben note...e pure come musicista secondo me è veramente scarso, cazzo dai music ambient un par de cojoni....questo preme a caso sui tastini bianchi! per non parlare poi di quelle patetiche lezioni di chitarra dove suonava senza ampli alcuni suoi brani. No ma io dico senza ampli con la chitarra elettrica scollegata? Ma mi faccia il piacere!
Therocker77
Lunedì 9 Marzo 2015, 10.36.22
227
Grandissimo artista ma piccolo piccolo omuncolo
Raven
Domenica 8 Marzo 2015, 19.37.58
226
Scusate ragazzi, ma questo è uno spazio per i commenti sulla musica e sugli articoli, per creare gruppi c'è il forum dove discuterne, grazie.
simo
Domenica 8 Marzo 2015, 18.20.22
225
Non ho Google plus se vuoi puoi mandarmi una mail a simone.radici@libero.it
Nattramn
Domenica 8 Marzo 2015, 18.01.11
224
Ok aggiungimi su Google plus e poi ti mando il mio numero in privato.
simo
Domenica 8 Marzo 2015, 17.51.41
223
Si facciamo un gruppo su whats app é molto interessante come Cosa
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 22.39.16
222
@Metallo se vuoi aggiungimi su Google plus.Mi chiamo Sakis Tolis.
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 22.37.36
221
Beh potremmo parlare anche di altro.Ad esempio metal.
metallo
Sabato 7 Marzo 2015, 22.22.41
220
@Natramn proposta interessante, ma non mi piace parlare spesso di queste cose, detesto le societa' segrete.
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 21.59.29
219
@Metallo che ne dici della mia proposta?Sembri essere molto informato.
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 21.57.37
218
@Samba perché non creiamo un forum?Un gruppo Whatsapp o una cerchia su Google plus?Mi piacerebbe sentire le vostre opinioni al riguardo.
metallo
Sabato 7 Marzo 2015, 21.56.43
217
In tanti si fanno chiamare illuminati o fanno capire con simbologie o vogliono far credere di apoartenere ad essicome anche cantanti pop o rock o anche metal, nei lorospettacoli, simboli, e gestualita' con mani ,saluti,strette di mano ecc.(dicono lo siano anche Madonna e Lady Gaga, o che si vdrebbe in copertine di dischi co relative simbologie, canzoni al conyrari ecc ecc.), in realta' sembrano essere solo 2 i gruppi di illuminati , quelli prometeici minervini che si rifanno agli illuminati di baviera di Adam Weishaupt, e quelli tradizionali della parte sommitale della piramide masdonica, il vertice, cosiddetto Pyramidion, quello che adora Horus-Lucifero, il pyramidion era la punta sommitale delle piramide egizi e risplendeva di luce perche rivestito d'oro massiccio, da qui il truangolo con l'occhio e altre cose, e questo e' composto dai grandoi della finanza mondiale, auesto e' quello che so io, se poi e' sbagliato non lo so.Fatto sta che a me lesocieta' segrete non sono mai piaciute, non fanno niente alla luce del sole e potrebbero essere poterepi cincorrenti alle regole democratiche e alla magistratura-giustizia, infilitradovisi potrebbero alterarle e falsarle per i loro propri comodi.
Sambalzalzal
Sabato 7 Marzo 2015, 21.53.53
216
Metallo@ ahahahahah comunque il discorso è che effettivamente in giro c'è gente che ha potere effettivo in mano ben più pericolosa di quello che può essere un vikernes che predica ed ispira quattro mentecatti. Qua andremmo in ot, il discorso è bello lungo e complesso
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 21.43.58
215
@Metallo appunto perché sono tutte cazzate per decerebrati rimbambito Virkernes è perfetto!Ahaha
metallo
Sabato 7 Marzo 2015, 21.41.24
214
@Samba, troppo forte,Casaleggio Ahahahahah! E Grillo no!? Ahahah! , a parte i scherzi leggetevi cisa diceva il gran maetro massone phalladiano Albert Pike al nostro Mazzini, e di quanto sembrino attuali quegli scambi di lettere, vi accorgerete che forse niente accade a caso.
Sambalzalzal
Sabato 7 Marzo 2015, 21.38.27
213
a proposito... cercate leo zagami intervista shock satanismo e vaticano... parla anche dei fatti norvegesi...
Sambalzalzal
Sabato 7 Marzo 2015, 21.32.48
212
Vabè qua non credo che il discorso illuminati/Vikernes sia molto attinente anche considerato che appunto ha anche sempre supportato le dichiarazioni di Leo Zagami che tra l'altro ha trovato asilo politico proprio in Norvegia. Metallo@ magnati luciferini tipo Casaleggio btw
metallo
Sabato 7 Marzo 2015, 21.19.29
211
Io sapevo che gli illuminati sono composti soprattutto dagli alti gradi massonici 33 esimo e oltre, i gradi piu' bassi non sanno praticamente nullo del vero culto massonico, che e' luciferico, ed e' composto da magnati dell'industria , della borsa, della finanza, delke maggiori case discografiche e cinematografiche ecc., dagli alti papaveri insomma, le loro riunioni sono segretissime, e fanno riti di magia nera e chussa' cosa altro, spero non violenze su minori o sacrifici, come spesso si sente dire,il loro piano si dice e' portare il mondo ad un livello caos tale dopo 3 guerremondiali, che alla fine la gente accettera' senza riserve il regno di colui che considerano,il veto portatore di luce, Lucifero appunto, tutte balle a mio avviso, sono semplicemente un ammasso di coglioni, dubito poi che Vikernes ne faccia parte.
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 21.06.46
210
Questo perché gli Illuminati disprezzano fortemente i loro servi Massoni. Burzum ha causato l'ebola.Fine della storia.
metallo
Sabato 7 Marzo 2015, 20.56.58
209
Illuminato!?, ma se ce l'ha a morte con la frammassoneria mondiale.
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 20.50.37
208
30=10 volte 3. 3 è il numero dei lati di un triangolo = Illuminati confirmed. Burzum è illuminato.Ebola confirmed.
metallo
Sabato 7 Marzo 2015, 20.36.32
207
Scusa @Natramn, ma che stai a da i numeri!?, ovviamente scherzo, ma sti numeri che indicano?
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 20.28.34
206
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
Metal Maniac
Sabato 7 Marzo 2015, 20.16.33
205
la mia era una correzione simpatica, ma in questo caso hai ragione tu, quelli che hai nominato non sono DEFICIENTI ma proprio DEFICENTI, non meritano nemmeno di essere definiti con la parola scritta correttamente!
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 19.54.09
204
metal@ scusa ho riletto il mio post...concordo alla stragrande noi italiani dovremmo cercare ogni tanto di rivalutarci
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 19.53.11
203
@metal maniac chi?
Metal Maniac
Sabato 7 Marzo 2015, 19.23.56
202
...talmente DEFICENTI da non meritare nemmeno la "I" tra la "C" e la "E"...
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 17.38.52
201
la chiesa bruciata di aske a livello di immagine in un contesto maglietta metal non è malvagia, ma come dice giustamente @spider ooops @metallo se si va a fondo è veramente ripugnante. Primo perchè non essendo praticante sono comunque più vicino al cristianesimo che non a certe forme di paganesimo nordico, i tempi del martello di thor li ho passati da ormai 15 anni. Inoltre sono per la libertà di culto, se uno vuole andare in chiesa ha diritto di farlo. Secondo penso che le chiese oltre che luoghi di culto siano anche comunque delle opere d'arte. Ovviamente il nostro splendido paese ne è pregno, ma pure le bellissime chiese di legno norvegesi che questi sciagurati hanno dato alle fiamme sono veramente splendide e uno dei punti di attrazione della norvegia stessa. Qua secondo me il livello di ignoranza e di vuoto pneumatico è ai livelli di quei deficenti (civilissimi nordici) che qualche settimana fa hanno rovinato la barcaccia a Roma e ridotto a una discarica il centro di Roma....oppure di quegli altri deficenti dell'isis che distruggono le opere d'arte millenarie in mesopotamia
metallo
Sabato 7 Marzo 2015, 17.12.45
200
L'articolo e' molto ben fatto e ben scritto, a me fa orrore l'immagine della chiiesa bruciata di askeele altre le trovo buone anche se in questo campo ce ne sono di kigliori in altri gruppi, trovo interessante la trama simbolico esoterica della storia mitologica di Baldr il signore della luce, che si ritrova anche in altre mitologie orientali e greche anche se in modo diverso, comunque Odino non era nato inizialmente come signore della guerra, ma colui che premiava i guerrieri valorosi durante e dopo la battaglia, i morti valorosi accogliendoli nel suo regno accompagnati dalle valchirie e a quelli rimasti in vita dava la sua speciale protezione, il vero signore della guerra era Thor o Tyr, e' significativo e simbolico il fatto che lui era in carcere come cosi' erano stati ingabbiati e dimenticati i vecchi dei norreno-germanici, sperando che torni la vecchia luce di Baldr a rischiarare un mondo da lui detestato con un ordine perfetto(ovviamente nella sua testa).Non sono daccordo con il pensiero di Vikernes che i cristiani il male se lo sono creati da soli, nel cistianesimo il male e' un fatto concreto, e rappresenta la disobbendienza prolungata senza mai pentirsi verso Dio e il male compiuto verso gli altri, cioe' il prossimo, e il trattare male i poveri o perseguitare gli sfortunati o gli indigenti.E cio' e' concreto in senso duplice sia per la ribellione di Lucifero verso Dio Unitrino che lo creo', sia da parte dell'uomo con le sue male azioni senza pentimento alcuno.Comunque le sue opere sono sempre un vedo non vedo , un penso non penso, che lascia molteplici spazi interpretativo-simbolici , lui ha fatto sempre leva su questo.Mi piace molto il concetto di Filosofem, poi tutta la sua concezione e' basata sul contrasto tra luce e ombra, proprio come in hlidskjalf, questo effetto provoca un effetto tipo sbarre di prigione, proprio dove e' andato a finire, se non si libera dai suoi pensieri piu' contorti e dale sue idee assurde, altro che luce e regno di Baldr , finira' in Gattabuia, a buon intenditor.....
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 15.59.34
199
Infatti l'articolo è scritto bene come indubbiamente sono Bell le copertine degli album. Diciamo che l'autrice ha sorvolato su alcuni dettagli e nel caso di ceneri ha sorvolato o forse sminuito la violenza del messaggio, dipingendone l'artefice come un eroe epico che combatte contro gli oppressori, quando alla fine non e' molto diverso da in Charles Manson che negli usa che il conte tanto detesta, fanno marcire a vita in un carcere di massima sicurezza
Er Trucido
Sabato 7 Marzo 2015, 15.33.12
198
Ma guarda, non lo so, diciamo che è uno di quei casi in cui conta molto quello che ognuno vuole vedere, nel bene e nel male. A me ha lasciato sempre molto indifferente dal punto di vista artistico e concettuale, quindi non mi sono mai posto molti problemi nel vederla in maniera molto distaccata e ritenere il tutto un po' confuso magari anche volutamente, in modo da attirare i pareri più disparati. Ma comunque, la mia era una battuta sul fatto che dopo giorni e giorni e discussioni mi stavo cominciando a chiedere se qualcuno avesse letto l'articolo
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 15.27.01
197
trucido@ quando si parla del conte questo è sempre l'argomento...l'aspetto artistico esiste, è importante, ma inevitabilmente si arriva a deviare sull'aspetto concettuale
Er Trucido
Sabato 7 Marzo 2015, 15.25.46
196
No di Tomas Milian
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 15.24.09
195
@Er trucido ma per caso sei un fan di Noyz Narcos e del Truceklan ?
Er Trucido
Sabato 7 Marzo 2015, 15.13.28
194
Beh dopo 120 commenti parlare tra virgolette dell'articolo è un buon segno
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 15.03.39
193
tra virgolette ritornando in tema dell'articolo cioè gli artwork di burzum, vorrei sottolineare come l'autrice si sia limitata ad una narrazione abbastanza romanzata e romantica, senza entrare in temi spinosi. Nella descrizione di aske poi si toccano temi commoventi dove il conte è descritto come una specie di che guevara vegano, un'odalista, mi sembra un po' come quando al sud chiamano un boss mafioso come uomo d'onore...io avrei per esempio focalizzato l'attenzione sul fatto che i primi ad incendiare luoghi di culto sono stati i nazisti negli anni 30 con le sinagoghe ebraiche, la famigerata notte dei cristalli. Poi l'anticristianesimo e l'antisemitismo alla fine sono la stessa cosa. Il conte e i suoi amici non inventarono niente, si limitarono ad una becera emulazione. Poi DAUDI BALDRS dove il principe in abiti scandinavi sembra il protagonista di un film di hollywood. Anche qua facendo aguzza la vista saltano fuori sul mantello tante belle croci uncinate, ma qui mi si verrà a dire la solita tiritera che sono simboli solari prenazisti, e le solite foglie di fico per non voler mai ammettere la verità e nascondersi dietro un dito.
Sambalzalzal
Sabato 7 Marzo 2015, 15.02.20
192
HJ@ Infatti Furono proprio quelli i periodi del resto dove iniziò ad andare di moda fare le sedute spiritiche. C'era morte ovunque, la vita non aveva molte aspettative ed era rischiosa, ci si affidava quindi all'occulto per lenire i dolori e le paure. Io farei lo stesso parallelo con ciò che succede oggi. Se prima le persone andavano alla ricerca dell'occulto per paura oggi si buttano in quello e nell'estremismo per noia e mancanza di altro, per darsi un tono che non hanno. Ma ve le ricordate le interviste nei 90' ragazzi? chiunque suonava black metal appena apriva bocca era un guerriero santone che aveva capito tutto di magia, alchimia ed esoterismo. pappardelle infinite, pure ben esposte, e alla fine poi ti chiedevi come mai invece di dominare il mondo stava a farsi intervistare da fabban su metal shock ahahahahah se quelli sono i personaggi che hanno ispirato il nsbm tutto fila, non c'è che dire
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 14.29.35
191
io le band al di fuori dell'europa del nord non le considero proprio, infatti la culla delle band nsbm sono tipicamente americane, dell'europa dell'est, e della germania dell'est che è tradizionalmente più povera ed avversa al comunismo. Per il discorso riti esoterici delle ss, li ho visti anche io quei documentari su rai 3 di bisiach dove narravano la vicinanza tra in nazismo e l'occultismo. Era comunque cinema per fare il lavaggio del cervello (come la hitlerjugend) e per accontentare le passioni per questi temi di himmler. Al di fuori di questa cerchia, fra la popolazione, e gli stessi militari, queste tematiche erano tabù e decisamente ostiche. Non scordiamoci che in Baviera (la culla del nazismo), austria, renania, baden wurtenberg, sono sempre stati fortemente cattolici. C'era comunque uno studio dell'occulto dell'elite (romanzata anche in indiana jones) che costrinse addirittura churchill ad affidarsi ai consigli di Mr.Crowley...ma era comunque tutta roba per pochi, il resto della popolazione doveva fare i conti con la fame, i bombardamenti, i morti maschi al fronte...
Sambalzalzal
Sabato 7 Marzo 2015, 14.25.51
190
beh c'è una band di poveri sfigati, neozelandesi, che anni fa per non essere da meno degli altri del periodo si buttò nella mischia con il classico asso di coppe e pagò per tutti. Demoniac con il loro pezzo Myths Of metal. Gli scemi per elogiare a modo loro la potenza e la gloria delle bands tedesche (accept, running wild ecc) nella canzone mise Hitler metal sieg heil quando per loro Hitler metal era il metal tedesco. Li bastonarono in tutte le salse. denunce, multe ed alla fine dovettero pure sciogliersi. Peccato che ci fu un accanimento senza precedenti verso di loro che erano solo dei poveri ritardati mentre gente che davvero ci credeva/crede fu sempre libera di fare il cazzo che gli pareva. Misteri!
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 14.25.16
189
Gli Spear of Longinus li conosco.Anche io non so che idea a Varese riguardo quelli.
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 14.22.04
188
Purtroppo è per colpa di gente come questa se il Black metal,Death metal e tutti i generi estremi sono considerati male.Io a scuola vengo chiamato Anticristo oppure Demonio appunto perché ascolto questo genere di musica.Ad esempio:ero in classe per i fatti miei ad un certo punto viene la prof e vede questo ragazzo(io)con capelli lunghi e maglietta rigorosamente nera e con tanto di logo dei Mayhem . inutile dire che si mette a fare un casino della madonna e mi porta pure dal preside.Questo non è solo colpa del bigottismo ma anche colpa di idioti come Virkernes,Aarseth,Mobus,Nödveidt,Bård Faust e compagnia bella;con le loro omicidi,incendi e con la loro violenza hanno fatto del male non solo a delle persone ma anche alla nostra reputazione.
metallo
Sabato 7 Marzo 2015, 14.14.07
187
C'e' anche una band australiana gli Spear of Longinus che tratta testi che si ispirano al culto esoterico delle ss cioe' del sole nero o swarze sonne, e in genere all'occultismo luciferico nazista, praticato dalle ss soprattutto nell'antico castello di Wevelsburg, solo da un elite, appositamente preparata iniziata a certi strani riti, non fanno parte della propriamente detta nsbm, ma sono inquietanti ugualmente.
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 14.12.20
186
Hj infatti il NSBM è un genere che dovrebbe essere escluso a priori dal Black Metal.I Darkthrone ad esempio scrivevano affermazioni del tipo "True Arian Black metal "e cavolate varie sui testi e sulle copertine per essere provocatori,come lo era il resto del TNBM solo che poi ci furono dei bei casini e parecchia gente pagò a loro spese(Virkernes e Aarseth su tutti) soltanto che mentre l'inner circle era derivato dalla follia di un pazzo che aveva preso alla lettera tutto quello scritto e propagandato da Bathory,Venom,Necrodeath ecc. Questi qua si sono lasciati influenzare da tutto questo abuso di immagini e simbolismi che essi avevano preso alla lettera.Fosse per me toglierei immediatamente diritto di espressione a questi e impegnerei tutte le mie forze per mettere a tacere tutti questi pagliacci.Va bene libertà di parola ma fino a un certo punto.
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 13.58.52
185
comunque la nascita del nsbm e degli estremismi infami di cui stiamo parlando ha messo in imbarazzo, nei primi anni 2000, anche chi questa cosa l'aveva creata, cioè le band black metal storiche. Ci sono state derive inquietanti che hanno toccato tutte le band ( scandinave) più blasonate. Quelle più note sono il già nominaato rebel extravaganza (con svastiche nel artwork sul cd e testi come filthgrinder dove si narra di una più efficiente auschwitz futuristica capace di macinare la sporcizia umana)...poi c'è la famosa svastica sul petto del cantante dei taake (preso a bottigliate dal pubblico tedesco), il look SA dei gehenna del perido WW (con tanto di taglio di capelli alla himmler, cappotti della wehrmacht, maschinenpistol, pastori tedeschi), il già citato panzer division marduk (le panzer division erano il braccio militare delle ss) dove si osannava allegoricamente al diavolo (i tedeschi) contro il bene (gli alleati)...poi c'erano i dimmu borgir di death cult armageddon (brani introdotti dalla voce incomizio di adolf hitler e testi come eradication instinct defined che praticamente decantano l'operato delle einsatzgruppen). Poi nacquerò band come i displin che sono state una delle prime forme di nsbm abbastanza sfacciato, per poi arrivare alle nuove recenti ondate. Beh dopo cifu una netta inversione ad u da parte delle sopracitate band che abbandonarono in toto le tematiche naziste per tornare ad occuparsi (anche esteticamente) di banale stanismo/occultismo, come per dire "noi non c'entriamo". Ora che il nsbm è stato sdoganato ma è comunque rimasto underground e fuori dal giro più in vista, ci sono ritorni sul tema come fatto ovviamente dai grandi maestri marduk.
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 13.45.28
184
Samba grazie.Hj si in fondo hai ragione.Metallo io pensavo stessi difendendo la band.Adesso gli Absurd con la nuova line up hanno iniziato a fare roba seria e a fare la gente seria.
er colica
Sabato 7 Marzo 2015, 13.24.08
183
gli absurd ora sono abbastanza cambiati, meno a livello musicale ma molto di più per quanto riguarda l'approccio con l'esterno, per capirci quando erano agli inizi e subito dopo il famoso omicidio di quel ragazzino mobus era un orgia di provocazioni nazistoidi, famose le sue foto con croci cletiche svastiche ecc in vari concerti , quello e il successivo periodo intorno al 98 / 99 e dell'ep asgardsrei che segna l'ultima uscita con la formazione originale e chiude la prima fase, quella più sfacciatamente "pacchiana". dopo mobus si è rotto i coglioni e si è dato alle sue etichette discografiche, e quindi gli absurd sono cambiati di formazione con il fratello di hendrik e altri musicisti (pure shauseil si è dato dopo asgardsrei). ora c'è sempre il fratello di mobus al comando con varia gente della scena tedesca e sia la loro immagine sia i loro testi si sono "raffinati" diciamo e sono molto meno terra terra ( anche se l'ideologia è comunque quella), lo stesso mobus ha ampliato le sue conoscenze (nonostante sia na mezza copia carbone di vikernes).
metallo
Sabato 7 Marzo 2015, 12.59.23
182
@Natramn e @hj avete ragione , gli Absurd hanno pagato per quella cosa orribile, e ci tengo a precisare che la loro ideologia fa schifo, io mi riferivo alla musica, cosi' come Viketnes ha fatto album buoni in passato agli inizi, poi per il resto la penso come voi we persidtono con le loro idee assurde anche se non le mettono nei loro album, io passo oltre e li ignoro, senza se e senza ma, fuori l'odio sfrenato, il razzismo e gli estremismi dalla musica.
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 12.57.36
181
Mobius e' stato ingabbiato. Quella roba basta boicottarla ove non arriva la legge. Il livello di fanatismo e fascinazione di questa gente é trasversale e non conosce confini. La ferocia dell'isis e' l'altra faccia della stessa medaglia e abbiamo infatti giovani cresciuti in occidente nel benessere che vengono sedotti e portati a commettere le aberrazioni più disumane. La risposta nattramm@ te l'ho data prima...il neonazismo e' comunque tollerato spesso con unA scrollata di spalle, se una band postasse foto di bambine stuprate o incitasse alla pedofilia le cose sarebbero diverse, ma il livello di ferocia e disumanità sono allo stesso livello
Sambalzalzal
Sabato 7 Marzo 2015, 12.56.26
180
Nattramn@ scusa te l'ho fatta troppo breve eheheh non è che ho trovato un link pubblicizzato su blabber, ho seguito una discussione ed un tizio ha segnalato qualche nome, da li tramite altri siti sono arrivato a quel forum. Ho provato a vedere sulla cronologia o se avevo lasciato qualche cosa tra i preferiti ma niente, comunque sono sicuro che prima o poi mi ritorna in mente qualche cosa. Ad ogni modo era come ti dicevo un sito veramente delirante dove credo di aver capito la media d'età degli utenti fosse bassa e l'ignoranza alta. Russia e germania nazista non vanno propriamente a braccetto. HJ@ il satanismo non impressiona più, hai ragione, servono altre scappatoie tipo questa ma come dicevo sono solo deliri di poveri mongoloidi. C'era un periodo che in ogni disco che vedevi black metal ci trovavi le croci di ferro e le aquile (lasciamo stare poi testi e canzoni in tedesco) la iniziai a capire che certe tematiche purtroppo tiravano
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 12.52.17
179
*15
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 12.48.54
178
@metallo Ti devo forse ricordare quello che hanno fatto al quel povero ragazzino?Eh?TI RENDI CONTO CHE HANNO IMPICCATO UN RAGAZZINO DI 14 ANNI,HANNO MESSO LA FOTO DELLA SUA TOMBA IN UN LORO ALBUM ? DOPO AVER COMMESSO ATTI VANDALICI E PRATICATO RITO SATANICI ACIDI PER DI PIÙ?
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 12.33.42
177
Ma infatti io condanno il messaggio. Poi la musica può piacere o meno. Nel caso dei nostrani werewolf satan é rumoraccio. La musica e il messaggio sono un tutt'uno, poi si possono scindere, magari quando mi ascolto un album in macchina con la pen drive...ma siamo sempre lì. Il satanismo e' una cosa lontana, considerata roba da film horror, roba per fare cinema, per spaventare le nonne e fare colpo sulle dodicenni. Il diavolo non scandalizza più nessuno, anche se molte band sataniche non hanno mai mandato messaggi provocatori tipo sbarazzarsi dei propri genitori o stuprare bambini (cose che nel satanismo intransigente sono previste). Invece chissà come mai inneggiare ai campi di sterminio, alle camere a gas e' accettato.
metallo
Sabato 7 Marzo 2015, 12.22.11
176
Gli Absurd hanno fatto musica veramente degna di nota, inoltre non fanno dichiarazioni idiote, almeno cosi' mi pare, anche se la loro ideologia si sa quale sia, questi grupponcoli invece sono solo dei dementi e laloro musica fa vomitare, io li manderei in miniera a lavorare, vedrete come cambiano registro.
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 12.02.37
175
@hj ma infatti.Sta gente è solo viziata e affetta da manie di protagonismo,il bello è che sta gente crede di rappresentare il metal in Italia!E comunque c'è differenza tra trattare certe tematiche come in Rebel Extravaganza e come lo fanno invece Absurd,Werewolf Satan e gentaglia simile.Tra l'altro Rebel era un discone mentre questi qua di epocale hanno solo la stupidaggine(Apparte gli Absurd che comunque hanno fatto dischi più che buoni).
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 11.16.49
174
Rebel extravaganza e' uno dei miei dischi Black preferiti, flirtava con queste tematiche ma era comunque ben camuffato e non volgarmente sfacciato. Concordo con samba@ questa gente specie quando molto giovani e viziati avrebbero bisogno di un periodo di volontariato obbligatorio in zone del pianeta dove la guerra esiste veramente e magari dove fanatici come loro esistono veramente (isis o boko haram). L'intervista sarebbe comunque molto interessante proprio perché italiani, dubito che avrebbero il coraggio di farsi mettere sotto la lente.
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 11.08.10
173
@Samba Blabbermouth? Un sito come quello non può fare una cosa del genere o almeno credo.
Sambalzalzal
Sabato 7 Marzo 2015, 10.40.27
172
Eh adesso vatti a ricordare! Comunque ricordo che ci ero arrivato tramite un link che trovai su blabbermouth
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 8.56.33
171
Samba per caso sai che forum e gruppo era?
Sambalzalzal
Sabato 7 Marzo 2015, 8.41.09
170
HJ@ ecco Parla di docce, che fa le prova prima lui per primo? Se non sbaglio dalle foto il bassista è la ragazzetta rachitica del gruppo, fossi in "lei" mi sarei già suicidatA da tempo. Pena esemplare:un anno di Africa a pulire il culo agli ammalati, non capisco perchè si parla tanto di rieducazione x sti stronzi e poi soluzioni costruttive nn se ne prendono mai. Comunque è vero,su internet c'è un universo musicale parallelo riguardo queste tematiche. Anno scorso mentre cercavo info su un gruppo da sito a sito mi ritrovai in un forum russo nsbm... Migliaia di iscritti,foto che nemmeno vi sto a descrivere, un delirio di links a siti militaria ed affini, insomma come la musica sia sfociata in tutto questo è difficile capirlo
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 0.55.19
169
In ogni caso penso che Metallized.it debba organizzare un'intervista a questi soggetti come diceva qualcuno nei commenti.Vediamo come sono davvero questi.
Nattramn
Sabato 7 Marzo 2015, 0.51.38
168
@hj non preoccuparti.Molto presto questi pazzoide verranno arrestati e lì si che ci sarà da ridere.Fosse per me li farei relegare in una cella,annoterei tutte le stronzate a cui credono e gliele applicare sulla loro pelle.Rebel Extravaganza almeno aveva un sua logica e un suo concetto mentre questi agiscono alla cavolo di cane.
hj
Sabato 7 Marzo 2015, 0.13.44
167
@metallo, adesso c'è un rigoglioso sottobosco dove non ci sono ambiguità, non ci sono dischi palesemente nazisti come rebel extravaganza ma che in fondo ad un occhio non attento possono sfuggire tanti dettagli, ci sono band che inneggiano all'olocausto, ad auschwitz, alle fosse comuni, alle einsetzgruppen, e ne sposano le tematiche anche a livello estetico, con nomi, loghi, copertine. Il ragazzino bassista della band bresciana w.s. sui social si fa chiamare sturmbannfuhrer, un ragazzo gli ha chiesto spiegazioni su un commento con fare gentile e lui ha postato una foto di hitler con sotto scritto "subito alle docce"...oppure una loro ragazzina ammiratrice che commentando le foto delle donne ebree mandate al macello in un museo commemorativo di qualche lager ha scritto "beh hanno fatto bene se erano tutte delle cesse così"...insomma questo è il livello.
metallo
Venerdì 6 Marzo 2015, 23.52.06
166
Fortuna che quel petiodo sembra chiuso, voglio dire, omicidi, chiese bruciate ecc., erano un orrore, la vergogna delle vergogne, ora quei tempi sembrano lontani, anche se con qualche imitatore pazzoide con colpo di coda pazzeasco(Breivik) sono le idee e una certa ambiguita' di fondo che preoccupano, per via di emuli e non, che gli possa venire in memte a qualche invasato di imitarli, razzismo idee estreme, ecc. vanno respinti con forza dal mondo della musica.Ora Vikernes non ha piu' problemi di droga, ne e' piu' un ragazzino, ripeto si concentri solo sulla musica e basta.
Macca
Venerdì 6 Marzo 2015, 23.39.43
165
Oh, sarà un cazzo di genio musicale ma umanamente parlando se gli venisse un bel coccolone non sarebbe una brutta cosa...lo dico a prescindere dalle sue ideologie socio-politiche, razziali e quant'altro, qui si parla di integralismo oltre che probabilmente di qualche rotella in meno rispetto al dovuto. Personalmente visti i precedenti e il fatto che è recidivo o ci pensa madre natura o buttassero via la chiave...
Sambalzalzal
Venerdì 6 Marzo 2015, 23.35.18
164
Li nessuno a quel tempo era sull'orlo della povertà, questo è sicuro. C'erano quelli che campavano di sussidio e quelli che alle spalle avevano pure la famiglia tipo il conte. Qua si parla di gente che a 16 anni già viveva da sola e non perchè lavorava. Se guardate il documentario Until the light takes us anzi VV espone la faccenda molto chiaramente dicendo che fu proprio lui a prestare dei soldi ad Euron. per investirli nell'etichetta che non rivide mai. Tra l'altro, si è venuto a creare tutto sto mito di quell'omicidio, tinte fosche, esoterismo, paganesimo... in realtà i motivi che furono alla base di quel gesto furono molto più semplici: soldi, donne e non ultimo pure le droghe, perché parliamoci chiaramente, all'epoca stavano tutti cotti come le pere la su. L'omicidio di Euronymous, Faust che accoltella il gay nel parco, in Svezia la storia copycat di Nodtveidt. Del resto se guardiamo pure a quegli altri fresconi delle bestie di satana questo è. Satanismo acido. Cose che succedono di continuo, specialmente negli US. Anche su questo aspetto Vikernes nel documentario va diretto, tutta la storia di quelle "gesta" fu gonfiata allo straimpossibile dalle testate giornalistiche di settore per farci sopra un bel po' di soldi. Musica a parte di cui moltissima di qualità, ci riuscirono ed ancora molti di quei gruppi/personaggi ci campano di rendita. Burzum uno di loro senza dubbio.
freedom
Venerdì 6 Marzo 2015, 23.04.51
163
Avrà una sua versione alternativa della storia a cui crede ciecamente...
metallo
Venerdì 6 Marzo 2015, 22.54.39
162
I primi uomini sono nati e venuti dall'Africa.lo sa o no Vikernes?
d.r.i.
Venerdì 6 Marzo 2015, 22.53.33
161
Di solito chi esalta se stesso sminuendo gli altri è perchè non conta un cazzo nella vita...
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 22.45.56
160
Bah a forza di discutere sulla superiorità razziale culturale di questi personaggi, mi viene voglia di farmi un overdose di musica verboten....musica negroide, ebrea, araba, meticcia....quindi alla faccia del conte, dei werewolf, di satanic warmaster, mi farò una scorpacciata di body count, living color, Kings x, orphaned land, kiss, suicidal tendencies. Tutte band di cui sono fan e che mi fanno tornare la voglia di parlare di musica vera
er colica
Venerdì 6 Marzo 2015, 22.17.37
159
poco tempo fa ha rischiato di nuovo con la giustizia francese per via di un suo blog, poi si è risolto tutto a quanto pare. ma è comunque furbo perché anche se non abbandona di certo le sue idee lascia agli altri fare le cose più rischiose, oramai lui è un mentore non ha più nulla da dimostrare in modo pericoloso, continua semplicemente sparando ogni tot qualche teoria sua su qualche blog e fa uscire dischi. ci penso altri a mettere in pratica i suoi pensieri come breivik il tizio che ha ammazzato quei poveracci a oslo , a sua detta è stato proprio vikernes ad ispirarlo , lo disse in tribunale se non sbaglio, n'altro pazzo.
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 22.14.35
158
Vikernes continua a propagandare la sua ideologia dove tutto ciò che è marrone e' sinonimo di merda, quindi occhi e capelli, continua a sostenere che la musica metal e' una musica negroide, vorrebbe una specie di grande Germania pangermanica con capitale Berlino, vorrebbe ovviamente cacciare tutti gli immigrati (quindi anche Italiani) compresi ovviamente quelli regolari che con le tasse che pagano mantengono anche il welfare cui godono anche quelli come lui, vuole cancellare la cristianità tornando a prima delle crociate, vorrebbe annettere alla Grecia (in bancarotta) l'Asia minore(turca con basi americane)....insomma un elenco infinito di deliri con ovviamente gli altri che stanno a guardare. Poi qualche anno fa giurò che si voleva arruolare per combattere contro gli arabi e morire in battaglia....un pazzo dell'isis al contrario. Come direbbe Roberto Carlino...non vendo sogni ma solide cazzate
metallo
Venerdì 6 Marzo 2015, 22.11.28
157
E' una strada rischiosa in quella in cui s'e' cacciato in cui rischia dii rimanerci "imprigionato" per sempre, e puo' portarlo all'isolamento e alla follia piu' completa e a non avere piu' un soldo in tasca se non si rimette a fare musica come si deve, non si campa solo di dichiarazioni assurde. Se non lo ha capito ancora oggi, peggio per lui.
er colica
Venerdì 6 Marzo 2015, 22.00.24
156
vikernes ora fa quello che è più logico fare per lui, continuare la sua pseudo lotta a base di principi suoi fantascientifici uniti al paganesimo, solo che ora si è dato un tono meno estremo rispetto a quando era ragazzetto. continua cosi anche se magari non crede manco lui in quello che dice e lo farà fino alla fine. che altra opzione ha? oramai è conosciuto anche per certe cose e se rinnegasse tutto ci farebbe na figura di merda immensa nei confronti di tutti, tizi di estrema destra e gente che semplicemente lo segue. ha solo una strada da percorrere e lo fa ancora adesso.
metallo
Venerdì 6 Marzo 2015, 21.56.47
155
Lancio una domanda privocatoria.Vikernes ora come ora ha preso le distanze veramente dalle sue idee piu'estreme? E' veramente pentito? l'ambiguira' provocatoria e' ancora a casa Vikernes?.Qualcuno sa rispondere?
er colica
Venerdì 6 Marzo 2015, 21.45.12
154
ma si , tutti o quasi tutti quelli he bazzicavano l'helvete o la scena al di fuori della cerchia di euronymous erano ben messi e non erano gente di strada come invece uno poteva pensare vedendoli. d'altronde la Norvegia è ancora una nazione che offre un buon tenore di vita nonostante quelli in difficolta ci siano pure li ma in generale il loro stile di vita è abbastanza agiato o quantomeno stanno tranquilli.
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 21.30.11
153
colica@ hai detto quello che ho scritto io mentre lo scrivevo. Barboni per scelta.
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 21.28.14
152
vabbè ma era gente che aveva lasciato la famiglia e comunque avevano le spalle coperte dal welfare norvegese. Poi ci sono fattoni, ubriaconi, falliti e cazzoni anche da quelle parti e se quei soldi che ti danno lo stato norvegese o la mamma e il papà te li spendi in droga e vizi allora diventi borderline e un barbone. Io sto negando l'equazione che se sei povero e in crisi diventi nazista, perchè non è così. Noi spesso, io per primo, abbiamo una visione romantica del metal, tutta violenza finta, rituale, iconografica, estetica, tutti bravi ragazzi...però il mondo metal è uno spaccato della società e anche lì ci sono (magari a nostra insaputa) farabutti, gente cattiva, potenziali assassini, potenziali stupratori, pedofili, sadici. Il conte probabilmente se non avesse fatto black metal forse avrebbe commesso un crimine ugualmente, nessuno può escluderlo
er colica
Venerdì 6 Marzo 2015, 21.28.09
151
spè nattramn euronymous viveva nel negozio perché era na scelta sua, il negozio lo aveva aperto perchè mamma e papà avevano sganciato, difatti poi quando se so stufati gli hanno tolto i liquidi e allora ha dovuto chiudere baracca. qualche soldo lo racimolava con la casa discografica ma quando ha dovuto aprire praticamente avevano pagato tutto i genitori, molti di loro venivano da Bergen che è nota e era nota per il livello benestante della gente. andavano in giro come barboni ma in realtà erano tutti belli sistemati, difatti manco lavoravano vivevano con i sussidi e facevano i satanisti. se facevano vite umili e povere all'apparenza era perché lo volevano loro ma dietro avevano quasi tutti famiglie benestanti o comunque ben messe .oltre tutto euronymous stava a secco perché quel poco che guadagnava se lo fumava in cazzate (almeno questo quello che dicono gli altri della scena) ed ecco che alla fine rimaneva con le mosche ma era.
metallo
Venerdì 6 Marzo 2015, 21.25.49
150
@Natram, per me o per altri e' ovvio avere buon senso, per lui e per l'eta' ela famiglia che ora ha, non lo so mica, sembra che anni di prigione la testa a posto ancora non ci sia.Che torni a comporre decentemente e basta.
Nattramn
Venerdì 6 Marzo 2015, 21.16.40
149
Metallo.Capitan Ovvio sei tornato!
metallo
Venerdì 6 Marzo 2015, 21.02.00
148
Va bene tutti questi discorsi, ma quanti anni ha Vikernes??.Ha ancora bisognondella mamma?. Per la miseria ora ha una moglie(con idee un pofolli pure lei), ma soprattutto dei figli, se continua a infilarsi nei guai vuol dire solo due cose che e' 1) incosciente/privo di ragione.2)che si e' impazzito.Il brutto e' che alle sue idee c'e' chi ancora gli da manforte.
Nattramn
Venerdì 6 Marzo 2015, 20.57.38
147
Comunque certa gente dovrebbe imparare a stare al proprio posto.Vedi Nargaroth,Snorre Ruch,Immorta,Setherial o Ihnsahne ne stanno per i fatti propri a produrre musica senza mai fare dichiarazioni esagerate sparando cavolate a raffica per mania di protagonismo.Purtroppo molta poca gente l'ha capito.
Nattramn
Venerdì 6 Marzo 2015, 20.54.12
146
Non esageriamo Euronymous,Dead,Gorgoroth e tutta questa gente qui ai tempi avevano le tasche completamente vuote all'epoca.Aarseth dormiva e viveva in quel negozio chiamato Hellvet.I soldi se li procurava attraverso la sua attività discografica e vendendo dischi.Io posso anche confermarlo avendo un amico che si è trovato in quel casino che successe nei '90.Ebbe a che fare pure lui con l'inner circle e porcate varie tanto da andarsene immediatamente da lì con la sua famiglia per paura di restarci secco.
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 20.53.02
145
Non conosco la madre di vikernes ma so che è di famiglia benestante e anche adesso se fa il contadino e il musicista la fa con le spalle ben coperte dal capitale di famiglia e dallo stato. Comunque se il conte ha queste idee dietro c'è qualcosa in famiglia. Sua madre probabilmente e' una specie di marta Goebbels
Nattramn
Venerdì 6 Marzo 2015, 20.48.40
144
@Samba È stata la madre a convincerlo a desistere quando lo catturarono.Aveva intenzione di causare uno scontro armato.
er colica
Venerdì 6 Marzo 2015, 20.46.38
143
tutti o quasi i membri della vecchia scena norvegese infatti erano belli ricchi, venivano da famiglie per bene , se scaviamo infatti notiamo che molte volte c'erano di mezzo i genitori per i liquidi quando si trattava di aprire negozi o registrare dischi ma pure di dare fuoco a qualche cosa, come dice samba la madre di vikernes finanzio un commando che aveva come missione quella di far evadere vikernes. dopo sempre se non sbaglio si giustifico dicendo che fece quel gesto perché aveva visto che suo figlio era stato maltrattato in galera (gli avevano spaccato la mascella) e quindi doveva fare qualcosa per salvarlo.
Sambalzalzal
Venerdì 6 Marzo 2015, 19.32.48
142
Io sai del resto appunto sono sempre stato del parere che dietro i gesti, o la musica in questo caso specifico, ci sia un mezzo grido d'aiuto. Roba tipo, faccio come voglio e nessuno mi dice nulla, ho bisogno di qualcuno che mi prenda a mazzate sui reni. Gente viziata, gente cresciuta con genitori e famiglie troppo permissive o che semplicemente hanno preferito elargire soldi perché più facile anziché preoccuparsi di seguirli. Guarda pure la madre del conte... se non sbaglio tentò di aiutarlo a fuggire di carcere. Voglio dire... a parte che sei un bamboccio ma pure tua madre è una idiota di un certo spessore...
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 19.23.40
141
Samba @ sta gente ripeto che non parla di crisi. La fame vera in Italia c'e' già stata alla fine del secondo conflitto mondiale. La crisi ormai è diventata l'alibi per tutto. L'ho già detto mille volte, ci sarà chi sta male ma la maggior parte della gente continua a fare una vita normale. Non siamo in Iraq, o in Nigeria. Il nazismo di questi bimbiminchia e' la stessa cosa delle tre ragazzine che hanno massacrato la suora o del bullismo, puro vuoto esistenziale dato da eccessivo benessere
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 19.15.45
140
T rex@ la discussione sulla politica (questa non lo e', e' semplicemente delirio) non e' partita dal conte ma da una provocazione di una cera flora. Se si vuole parlare di musica del conte non ci sono problemi, lo si può fare, ma si deve comunque accettare il fatto che alcuni utenti colgano la palla al balzo per deviare la discussione su questioni controverse che vikernes alimenta da sempre.
Sambalzalzal
Venerdì 6 Marzo 2015, 19.10.37
139
HJ@ si intendevo proprio quello. Sta gente magari ha pure il coraggio di dire che soffre. In Italia forse quando arriverà, se arriverà, la fame vera forse qualcuno in questo senso si ridimensionerebbe se non si suicida prima, ovvio. Si la storia della suora la ricordo... quelli sono proprio i delitti per noia, i più tristi e soprattutto quelli che fanno più paura perché la vittima potrebbe essere chiunque e sempre è scelta tra quelle persone considerate deboli. Ecco, secondo me se di regime e pena di morte si parla, dovrebbero applicarli con soggetti simili. Da uno/a che fa una cosa simile che aspettative puoi avere a livello di costruttività sociale. Non producono, delinquono e dobbiamo pure mantenerle.
T-REX
Venerdì 6 Marzo 2015, 19.10.05
138
@hj. Ok, allora sbaglio io e altra gente che quando ne parliamo guardiamo solo il lato musicale (che oramai è andato), ci adegueremo anche noi
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 18.51.06
137
@t-rex. Parlare del conte senza parlare di politica è come parlare di Rocco siffredi senza parlare di trombate. Non facciamo gli ipocriti, se voglio parlare solo di musica relativamente a black metaller anziani parlo di Ihsahn, di abbath, di satyr. Costui è ancora lì per via delle sue dichiarazioni e delle sue gesta e soprattutto perchè a 40 anni suonati è ancora lì a menarla e sta trasformandosi in un ceffo alla charles manson, non per via dei suoi dischi fotocopia che sembrano fatti da un bambino delle elementari alla seconda lezione di musica.
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 18.44.47
136
t-rex@ non stiamo parlando di burzum. L'argomento conte è trito e ritrito. parliamo di gente che è andata oltre il conte, gente che esalta le camere a gas, lo sterminio, le dittature totalitarie, suonando black metal, che sembra crederci veramente. Samba@ non scambiamo per carità la situazione italiana e la crisi con la situazione della germania negli anni 30. In quella germania c'era la fame vera e milioni di morti del primo conflitto bellico e un paese distrutto. Qua parliamo di ragazzotti che vanno a scuola, lavorano, magari hanno il papà con la bmw e la golf in garage, gente che ha il basso, la sala prove, lo smartphone, il pc, la xbox, il tv da 56 pollici, l'aria condizionata, vanno in vacanza, in palestra, in pizzeria, ai concerti metal...qua c'è il vuoto pneumatico, noia o semplicemente cattiveria vera che fermenta ed esplode. Leggetevi la vicenda di quelle tre ragazzzine che hanno massacrato la suora in val chiavenna, c'è un libro che la descrive dal punto di vista di una delle tre....similare la questione scandinava dove i più esaltati vengono da paesi ricchissimi, al top della qualità della vita, dove non succede mai niente (a parte Breivik che ha superato ilconte).
metallo
Venerdì 6 Marzo 2015, 18.39.19
135
Ma infatti, 4 dischi suoi del passato mi piacevano abbastanza, ora non mi dice ptoprio un bel niente la sua musica, e' lui che vuol giocare a far il personaggio a tutti i costi , attirando o volendo attirare attenzione su di se soprattutto quando la sua creativita' e' sotto zero, con le sue dichiarazioni-stronzate extramusicali , che appunto con la musica hanno poco a che fare, e non sono belle teorie, robba da manicomio, da ricovero.
T-REX
Venerdì 6 Marzo 2015, 18.25.33
134
Ma commentare senza tirare in ballo la politica è fatica??? Chi ascolta o non ascolta Burzum solo per le sue idee politiche può anche fare a meno di parlare di black.
Sambalzalzal
Venerdì 6 Marzo 2015, 18.12.04
133
Ma infatti HJ@ Tutte le forme di estremismo vengono fuori in particolari momenti storici e particolari aree dove la gente non se la passa bene. Sono un concentrato di risentimento, ignoranza, frustrazione e desiderio di vendetta. Lo fu in Germania, in Russia e lo è oggi ancora in molti posti del Medioriente e dell'africa (limitrofe russia pure ovvio). In Europa appunto come dici, se parliamo in relazione al metal, l'estremismo è stata la risposta ad una profonda mancanza di valori e non di benessere se pensiamo che la penisola scandinava tra 80 e 90 era un paradiso dove non volava una mosca nemmeno se la pagavi. Io farei ragionare sti ragazzetti su questo. Certo credere alla favola dei pagani nordici che risorgono contro il cristianesimo magari è esaltante ma la verità è che al nord c'è libertà di culto ed è pieno da sempre di seguaci del culto asatru. Molti lo fanno tranquillamente, pochi sono stati gli scemi (loro) che hanno fatto casino. poi un calderone di stronzate, Odino, Satana, magia nera, voglio dire... non ci vuole un genio per capire che erano sctrunzate, triste che certa gente ci abbia costruito una mitologia sopra.
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 17.42.17
132
Per me non è neanche più una questione di destra e sinistra. Sono visioni della società con delle differenze importanti ma essere di destra non vuol dire per forza essere nazisti come essere di sinistra non vuol dire per forza essere stalinisti. Questa esaltazione di teorie deliranti e dello sterminio di massa e' fatta da ragazzini e ragazzine vuoti dentro e cresciuti in una società dove ormai tutto e' dovuto, tutto e' permesso, dove non c'è più rispetto per nulla. Sicuramente il Black metal ha sempre avuto i geni del nazionalismo estremo aggressivo, da sempre occultismo nero e nazionalsocialismo vanno a braccetto. Lo stesso partito nazista negli anni 30 e' maturato dalla società Thule che ruotava attorno antisemitismo e occultismo. Le stesse ss facevano rituali pagani e avevano forti componenti anticristiane. Poi non scordiamoci che quando certa gente e' vuota dentro ed esaltata a quella maniera prima o poi fa qualche stronzata. I fanatici dell'isis, mettono in pratica dal loro punto di vista le stesse teorie con la stessa ferocia
er colica
Venerdì 6 Marzo 2015, 15.20.50
131
questo è stato un bel problema samba, è avvenuto questa contaminazione negli anni 90 che ora è palesissima. i metallara hanno preso queste ideologie dai skin di destra e i skin hanno preso la musica dal metal. il fatto poi è che i stessi skinhead altro non sono che coglioni che si fottono il cervello con eccessivo alcool e fine, dietro a quella finta faccia sovversiva e destrorsa c'è solo un mucchio di fattoni che poi si è insinuata nella scena metal facendo si che i skin suonano black metal o thrash, per carità dal punto di vista musicale sanno suonare ma ora stiamo parlando di ideologie e la cosa non va per niente ben su quel fronte. lo stesso varg è stato la prova di come si siano evolute le cose dato che moltissimi si sono spostati su vari argomenti vedendo lui, in un certo senso a livello ideologico gran parte della scena è cambiata a seconda di quello che faceva a o diceva vikernes.
Sambalzalzal
Venerdì 6 Marzo 2015, 15.11.53
130
Si hai ragione Colica@ il brutto è che in questo "scambio" di sotto culture gli skinheads si sono presi la musica, i metallari come vediamo qua si sono presi l'ideologia. E' proprio il concetto che è sbagliato a prescindere dal discorso artistico. Il rock è nato come forma di ribellione, sempre se uno guarda al messaggio che c'è dietro, quindi che cazzo centra che poi usi questo tipo di approccio per veicolare un credo che inneggia alla sottomissione. Un discorso senza senso che non ho mai capito. Per questo credo che molte delle persone coinvolte in progetti così non siano minimamente interessati al messaggio quanto al fatto di scandalizzare chi hanno di fronte. In questo il conte allontanandosi da certe sonorità ha sicuramente avuto più coerenza di molti altri. C'è da dire che fondamentalmente è proprio grazie a lui e ai suoi compagni di merende scandinavi che sta formula meschina è saltata fuori (i vari bard faust, satyr ecc) dai primi 90' come dici tu. I più saggi sono maturati ed hanno cambiato radicalmente punti di vista, altri sono rimasti impriggggggionati nel personaggio come penso pure lo stesso Burzum. Del resto arrivato a sto punto che fa, si fa ricrescere i capelli e si mette a fare i concerti nei centri sociali? ovvio che nn se lo filerebbe più nessuno.
er colica
Venerdì 6 Marzo 2015, 14.47.35
129
attenzione che comunque oramai skinhead e metallari hanno di diverso solo i capelli, le influenze muicali sono ramai pressoché le stesse. un buon 60% di questi cosi detti gruppi di destra (che sia vario tipo di metal o punk) sono skinhead, c'è stato un incremento enorme a partire dagli anni 90 in poi di skinhead nel mondo metal, non è raro trovare un gruppo skin che suona metal. per cui oramai scena skin o metal sino vicinissime e la sola vera differenza sta che quelli si rapano e i metallari sono capelloni, veramente oramai il metal ha attecchito in maniera evidente nel mondo skin, la riprova è un numero impressionante di gruppi metal (black Death o thrash) che ci sono nel globo non contando quelli che da sonorità RAC o punk sono passati al crossover vero e proprio.
Lizard
Venerdì 6 Marzo 2015, 11.40.16
128
@hj: chiedo scusa, hai ragione, pensavo si trattasse di un gruppo politico estremista. Ingannato dal discorso, non avevo capito si trattasse di un gruppo musicale. Mi spiace per l'equivoco. Non sarei mai intervenuto, diversamente.
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 11.39.38
127
Che riso flora che non scuoce mai sia un troll lo abbiamo capito. Però la discussione verte sul fatto che metallari e ripeto metallari non skinhead, capelloni hanno preso molto sul serio e condividono queste teorie e anzi ne glorificano le aberrazioni più disumane. La citazione della band bresciana di cui non faccio il nome era per andare dritti al punto usando anche i social network o come ha fatto il buon samba@ il tubo. PS ovviamente anche musicalmente fanno schifo al cazzo
d.r.i.
Venerdì 6 Marzo 2015, 11.21.42
126
Giusto parlare delle tematiche ma lasciate stare i troll, soprattutto quelli che in poche righe hanno devastato l'italiano dimostrando che, indipendentemente dalla provocazione fatta per scatenare polemiche, non ci si può mettere a discutere con loro.
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 11.20.38
125
In dovere di capire che senso sta prendendo tutto questo. Francamente la cancellazione del nome non la condivido
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 11.19.10
124
Francamente @lizard non penso che sia stato giusto da parte vostra censurare o nascondere il nome della band bresciana. Non ho fatto il nome di una persona con tanto di indirizzo e numero di cellulare ma ho citato il non di una band che esiste, suona, si espone, fa magliette, cd...insomma ho citato una band relativamente ad un argomento. Posso capire che l'argomento è spinoso ma non sto facendo pubblicità, ho parlato di una band Black metal in un sito metal in una discussione inerente il Black metal. Siccome penso che questa spazzatura inquina il genere che amo mi sento
Sambalzalzal
Venerdì 6 Marzo 2015, 10.43.25
123
E infatti Lizard@ tematiche simili, purtroppo, di questi giorni sono sempre più attuali. Pareri controversi sul sociale, politico, religioso e quanto altro è bene che esistano per spingere le persone a trovare un punto comune, le discussioni ci stanno tutte. Il punto di non ritorno si fissa quando una persona o un gruppo vogliono ad ogni costo ed al di fuori di ogni logica prevalere su gli altri, non potendolo fare sulla base di ragionamenti, dimostrando quindi con l'intelligenza e con i fatti di avere ragione, ricorrono alla violenza o alla sua glorificazione.
Sambalzalzal
Venerdì 6 Marzo 2015, 10.34.43
122
Si quando vedi cose simili ti accorgi che la mente umana in alcuni casi è arrivata veramente alla frutta. Ci si può ispirare alla guerra per scrivere canzoni, ai serial killers nell'ottica della fiction come succede per i films ma quando si arriva a glorificare la crudeltà allora non si parla più né di arte e né di musica. Tra l'altro, visto che ne avete parlato sono andato a vedere sti personaggi... non ho facebook ma ho visto il canale youtube... madonna che cagata di musica. Tra confusione in testa e pippagine musicale ecco poi quali sono i risultati.
Lizard
Venerdì 6 Marzo 2015, 10.33.27
121
Ragazzi l'argomento è controverso e sapete che non ci piace censurare nessuno e difatti non sono voluto intervenire pur in un commento apertamente provocatorio come quello di flora, che non meriterebbe altro che essere cancellato. Ma chiudere gli occhi e rimuovere non serve a niente. E' giusto anzi parlare e andare a fondo a certe ideologie, per demolirne le intrinseche e orribili contraddizioni e le ancor più intollerabili conseguenze. Se l'800 è stato il secolo delle rivoluzioni e l'incubatrice di tanto del pensiero politico che troverà poi nel 900 il suo concreto e tremendo "laboratorio", ebbene il responso può essere solo uno: ovunque ci sia restrizione violenta dei diritti umani, non può esserci una società accettabile. Che tale sopraffazione provenga dalla religione, dallo Stato o da un gruppo organizzato, come dal singolo. La sopraffazione, che sia in nome di un ideale altissimo o di una bassa pulsione, non può essere una volontà ordinatriee per una società evoluta e chiunque se ne faccia profeta o semplice accolito, sta contribuendo a creare un mostro che non è in grado di controllare. (@hj, ho limato il tuo commento, non volermene, ma non mi sembra il caso anche di fare esplicita pubblicità a certi contenuti. Conoscere e approfondire sì, ma i riferimenti delle pagine facebook lasciamoli perdere).
hj
Venerdì 6 Marzo 2015, 10.05.31
120
Beh già ci sarebbe da ridire sul revisionismo che da sempre regna più o meno subdolo negli ambienti di estrema destra, ma qua si va oltre. Si parla di un sottobosco di band che inneggiano ignobilmente alle camere a gas, sl genocidio, ai cumuli di cadaveri, alle fosse comuni. Lo ripeto se uno e' avvezzo a Facebook ci sono pagine che rappresentano un buon punto di partenza per esplorare un mondo ripugnante. Per me c'è un limite a tutto e questa gente sta al Black metal come la pedopornografia sta alla pornografia
GT_Oro
Venerdì 6 Marzo 2015, 8.43.07
119
E' brutto da dire, ma sarebbe bello che la libertà di espressione (e di parola) uno se la dovesse guadagnare. Ripeto, è brutto, ma cavolo leggere certe cose e vedere che viene dato spazio a gente di questa risma mette un po' di sgomento.
Sambalzalzal
Giovedì 5 Marzo 2015, 22.59.07
118
klostridiumtetani@ Che è un altro giro di birre finito male pure stasera?
klostridiumtetani
Giovedì 5 Marzo 2015, 21.28.42
117
#109 è curioso che proprio tu esprimi questi concetti, che ostentatamente "stupri" ogni qualvolta ti aggrada. Curioso...
Nattramn
Giovedì 5 Marzo 2015, 19.15.47
116
Ahaha gli Absurd e chi se li ricordava
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.53.42
115
Secondo me sono la stessa persona...o forse vittorio o Enrico...boh
brainfucker
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.51.54
114
che fine ha fatto lisa santini?mi manca un sacco con le sue perle
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.49.05
113
Poi io che non sono comunista la cosa più violenta scritta da un gruppo dichiaratamente comunista era in un disco di un gruppo tedesco. La frase diceva i conservatori impoveriscono il mondo facciamoli sanguinare....siamo ben lontani da certi eccessi. PS il gruppo erano i vendetta
Dany 71
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.33.56
112
Il troll Flora ha solamente sbagliato scrivere nazional socialismo.
Elluis
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.25.53
111
Il commento n.72 è l'ennesima prova di come si possa scrivere in poche righe un numero così immane di cazzate: bieco pseudo fascismo da quattro soldi, misto a pura e semplice ignoranza storica e grammaticale della lingua italiana (ha raggione..... che impriggiona.....). @flora vai un po più a scuola, studia un po di più la storia sui libri, eviterai di fare delle cocenti figure di merda come questa.
er colica
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.22.32
110
ricordo ancora un tizio che conoscevo, andammo al famoso cimitero americano che commemora i caduti durante lo sbarco degli alleati ad anzio, arriviamo nella zona dove c'erano anche le stelle ebraiche al posto della croce cristiana, sto tizio parte a ruota con certa roba, lasciamo sta. l'unica cosa che pensai è che fosse molto molto molto molto ignorante e non sapesse manco quello che stava dicendo, questo tanto per ricollegarmi al discorso di samba sull'ignoranza.
Sambalzalzal
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.20.38
109
Anche io la penso così. Musica, arte in generale e sport dovrebbero in teoria essere quelle due dimensioni dove certe puttanate rimangono fuori, dove la gente può sognare, vincere e divertirsi senza nuocere o avvelenarsi l'anima. 2015, sta cosa a molti ancora sfugge.
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.15.26
108
sono d'accordo la politica ahimè divide la gente e io ho una visione romantica della musica dove ai concerti siamo tutti uguali, tutti con la stessa fede, tutti amici, gli estremismi espliciti non fanno bene nè alla musica, nè alla nostra comunità.
Sambalzalzal
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.11.51
107
HJ@/Colica@ e certo perché partono dal presupposto che saranno loro quelli ad essere i tiranni degli altri, capito. "L'elite" che dice agli altri poveri stolti quello che devono o non devono fare. Fosse così facile nella storia dell'uomo saremmo stati tutti imperatori, e soprattutto, anche i regimi più stabili e "tosti" prima o poi vengono presi a calci nel culo dall'ultimo degli schiavi, fatto accertato storicamente, tanto per dimostrare poi quanto bene la gente stia quando sta sotto botta. Sono sfoghi giovanili, ecco tutto, oppure sfoghi di gente frustrata e pure ignorante. Io rimango sempre del parere che dx e sx = cazzo in culo e palle in tasca, con la musica non ci dovrebbero entrare nemmeno per sbaglio
Dostoevskij
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.11.34
106
No per carità pubblicizzarli! Io li ho conosciuti solo adesso perchè qualcuno li aveva nominati in commenti precedenti...cmq sia tanta strada non ne fanno di certo, fanno i grossi solo se stanno tra di loro alle loro riunioni, vorrei vederli ad un festival grosso di fronte ad un pubblico qualsiasi! E poi obbiettivamente in certi paesi i loro messaggi son considerati (giustamente) reato!
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.10.39
105
infatti era una provocazione. Il metal è già abbastanza inquinato da personaggi di questo tipo che hanno travisato decine di adolescenti, quando invece dovrebbe essere puro come la weiss bavarese dop e unire la gente, non dividerle.. Siamo ai livelli della legge di murphy: se metti un bicchiere di vino in un barile di merda ottieni merda, se metti un bicchiere di merda in un barile di vino ottieni merda.
er colica
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.05.08
104
hj non sia mai che su metallized facciano mai una cosa simile con quei tizi , ti prego no! sai che cazzo di casino succederebbe , la guerra virtuale, già ricordo degli episodi critici con svariate recensioni, pensa un intervista con un gruppi di quel tipo. sarebbe incontrollabile.
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.05.03
103
proponetegli un'intervista, se hanno la coda di paglia la negheranno sicuramente
er colica
Giovedì 5 Marzo 2015, 17.02.10
102
è che qua come in molti altri paesi c'è la libertà d'espressione e si è più tolleranti, quindi puoi mettere certe cose su facebook o fare dischi con certi testi, certo magari prima o poi qualcuno che ti mette i bastoni tra le ruote lo trovi ma non come in altri paesi. in germania per esempio devi stare sul serio attento a fare determinate cose, tizi come sti werewolf satan sarebbero seriamente in pericolo se fossero beccati da qualche ente tedesco che sorveglia certe cose, e parliamo di galera o multe salatissime. c'è un ente specifico tedesco di cui ora non ricordo il nome ma è un organizzazione ufficiale voluta dal governo se non sbaglio che indaga su questi fenomeni e blocca con pene e multe. li è molto difficile far girare certe idee senza avere conseguenze. li già parlare di nazismo è imbarazzante pensa a supportarlo, ti aprono il culo sul serio se poco poco ti beccano.
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 16.59.38
101
comunque visto che li abbiamo tirati in ballo (i werewolf satan) e suonano in giro per la penisola quello che loro chiamano black metal, sarebbe interessante che qualcuno della redazione che si occupa di black chiedesse loro un'intervista per metterli sotto la lente d'ingrandimento. Se vogliono fare proseliti diamogli la possibilità. Se si beccano pernacchie dagli utenti, beh quando ci metti la faccia te lo devi aspettare. Ps a proposito di faccia, uno della band, il chitarrista è il classico italiano scuro di capelli con pizzetto nero e lineamenti che meno ariano non si può...almeno prima di abbracciare ideologie di un certo tipo prima guardatevi allo specchio.
Dostoevskij
Giovedì 5 Marzo 2015, 16.53.39
100
La cosa peggiore è che anche se di nicchia sti coglionazzi speculano su tragedie assurde, poi anche se fossero di estrema sinistra ed idolatrassero i gulag non sarebbe certo meglio! grazie a fb purtroppo sti dementi hanno voce e cmq sia qualche sfigato pronto a supportarli perchè è discendente dei longobardi o perchè ha gli occhi azzurri o perchè si sente l'erede di nerone o perchè odino gli è apparso in sogno lo trovano sempre!
er colica
Giovedì 5 Marzo 2015, 16.22.35
99
difatti solitamente i concerti di questo tipo sono molto pochi e spessissimo boicottati dalle varie organizzazioni antifasciste. anche in italia è andata cosi per vari gruppi di un certo calibro tipo absurd o der sturmer che quando vennero ebbero vari casini. è tutto molto concentrato e di nicchia il tutto, anche avere certi dischi è tosta a volte, li trovi in siti specifici o in concerti o manifestazioni semi clandestine.
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 16.21.30
98
difatti un personaggio estremo come lord ahriman ha sulla sua pagina facebook una bella foto in civile assieme a max cavalera...dubito che max l'avrebbe fatta con il conte o con i werewolf satan o gli absurd
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 16.17.03
97
a proposito sempre di confine sottile, questi sono personaggi molto diversi dai vari marduk ed altre band black / death metal che hanno messaggi spesso equivoci e provocatori e iconografia di un certo tipo (che ricordiamolo i primi sono stati gli slayer). Per esempio le band come queste suonano in concerti e festival assieme ad altre band metal con personaggi tipo cavalera e mille petrozza (estrema sx) o orphaned land (ebrei)...gente come werewolf satan verrebbero sicuramente presi a sganassoni nelle gengive, senza contare che a quei festival specie tra i roadie ci sono giustamente un sacco di neri, mulatti, untermenschen come dicono loro che avrebbero sicuramente qualcosa da dirgli in privato.
er colica
Giovedì 5 Marzo 2015, 16.07.44
96
il bello lo sai quale è samba? è che questi che inneggiano i totalitarismi sarebbero sarebbero i primi che i vari Hitler musso o stalin avrebbero buttato in qualche campo di concentramento, è questa una delle cose che più mi fa ridere di tutto ciò! hahaha
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 16.07.04
95
@samba, infatti la cosa che mi da più fastidio è che la democrazia, che permette a questi soggetti di potersi esprimere liberamente senza subire nessuna conseguenza, è come la salute, o un certo benessere economico, o una persona cara, la si dà per scontata e te ne accorgi di quanto stai male quando non ce l'hai più. Inoltre dove hanno le dittature (che costoro auspicano) solitamente non riescono più a liberarsene e anche dove ci sono non è vero che la gente sta meglio, anzi.
Sambalzalzal
Giovedì 5 Marzo 2015, 15.49.32
94
E questo penso sia sempre il discorso della gente che vuole avere il pisello più lungo di altri e alla fine poi nemmeno ce l'hanno per niente. Visto che il black metal è oramai un genere accettato allora ecco che ci devono schiaffare in mezzo ste cazzate per sembrare più cattivi. Bah, io a ste persone le farei vivere per davvero sotto regime, non credo sarebbero contente considerando che si tratta di povere pippe.
Dostoevskij
Giovedì 5 Marzo 2015, 15.21.17
93
Si ragazzini certo ma invece di andare a figa questi si fanno il sangue acido con il nazionalsocialismo...che tristezza...
er colica
Giovedì 5 Marzo 2015, 15.04.40
92
no no certo hj, io ovviamente mi riferivo a chi spara invettive o fomenti nell'uccidere gente o odiare razze e altre cose non chi utilizza glie venti storici come la guerra per descrivere che è ben diverso vedasi slayer ,hail of bullets ecc i tizi di cui poi parlate sono ragazzini , uno ha appena fatto 18 anni, per favore. hahahah
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 15.01.09
91
@colica. Attenzione c'è un confine sottile che separa chi descrive magari glorificando gesta belliche e violente che poi fanno parte dell'armamentario della nostra musica come slayer, manowar, o marduk, dalle nuove leve di ragazzini (e i loro seguaci) che si inventano una band black metal e vanno oltre glorificando sfacciatamente i campi di sterminio, il nazismo, la superiorità razziale, la dittatura. Su facebook si vede della roba allucinante, gente quasi sempre giovanissima, inequivocabilmente metallara, che si associa ad immagini di sfilate naziste, sieg heil, foto dei campi di sterminio, insomma merda pura.
Dostoevskij
Giovedì 5 Marzo 2015, 14.54.19
90
Vista ora la pagina fb di sti werewolf satan....... Oscena. se Burzum già non sta messo bene questi sono dei meschini assurdi......inpensabile che si possa essere così dementi.
er colica
Giovedì 5 Marzo 2015, 14.45.59
89
no no dosto meglio la guerra, quello di cui parlano vorrei che lo vivessero in modo traumatico, li voglio sul campo a beccare pallottole e a vedere la morte di cui parlano tanto sui loro testi, vorrei che non dormissero più per anni. a tutti loro non solo a burzum che è solo la punta di questo iceberg. proprio in mezzo ai guerriglieri arabi che loro mettono sempre in mezzo nei loro testi.
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 14.45.34
88
@dostoiev, non parliamo del conte, parliamo di gente (vedi il commento di riso flora qua sotto) e di band anche nostrane che vanno ben oltre il conte glorificando nazismo, sterminio di massa, guerre totali, oltre ad auspicare dittature (che per inciso dove hanno non è che le cose vanno meglio e non riescono nemmeno a liberarsene). Per il conte parliamo di un avanzo di galera quarantenne, assassino, che comunque ha pagato il suo debito e che ha fatto dischi che hanno il suo peso sulla scena, sia musicale che non (vedi sopra). Le sue "idee" sono per me spregevoli, ma i soggetti di cui sopra vanno ben oltre, quindi ho detto tutto.
Sambalzalzal
Giovedì 5 Marzo 2015, 14.43.56
87
Ahahahahahah cosa che non credo abbia mai fatto
Dostoevskij
Giovedì 5 Marzo 2015, 14.30.15
86
Guardate che a Burzum non serve mandarlo in Afghanistan basta mandarlo a lavorare 8 ore al giorno.....
er colica
Giovedì 5 Marzo 2015, 14.27.23
85
esatto hj , esatto. dopo non si tratta più di foto con spade e svastiche messe su facebook.
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 13.48.54
84
mah io questi poppanti stile werewolf satan con la loro attitudine da superuomini cattivi, nazisti, dal cuore di pietra, pronti a difendere con il sangue la patria e l'onore pan germanico italico indoeuropeo ariano dalla peste giudaico cristiana islamica, li manderei semplicemente un anno in afghanistan a fare l'aiuto infermiere da gino strada. Così possono vedere veramente la guerra, la sofferenza, le ferite, la miseria...altro che fb, smartphone, e videogiochi.
er colica
Giovedì 5 Marzo 2015, 13.37.40
83
samba il mio furore europeo pandisetelle germanico teutonico è in lutto per questa tua affermazione, piango......
hj
Giovedì 5 Marzo 2015, 10.33.02
82
123 prova
Sambalzalzal
Giovedì 5 Marzo 2015, 7.53.59
81
Colica@ ovviamente scherzavo ahahahahah si parlava con un amico poco tempo fa, i nomi che solitamente uno inventa per cazzeggiare vai sicuro che qualcun altro prima di te li ha già tirati fuori tentando di dargli una parvenza di serietà. Anima oscura d'europa... bah
hj
Mercoledì 4 Marzo 2015, 22.25.58
80
Massí ma questa e' una trollata grande come una casa...ridatemi lisa santini almeno ci facevamo due risate
er colica
Mercoledì 4 Marzo 2015, 21.54.43
79
samba non saranno originali ma ti assicuro che esprimono vero pagan nazi Adolf satan metal fidati!!! per il resto hj calcola che si ste persone esistono e come , ora non posso assicurartelo per la geniale flora (che nome esotico e bello!! hahah) ma ci sono interi network case discografiche organizzazioni ecc con queste impostazioni. calcola che una buona parte di questi tizi sono topi da internet che al massimo si fanno fare delle foto da duri e scrivono robe di quel tipo sui siti o su riviste underground e ovviamente la loro convinzione è poi molto discutibile, poi ci sono quelli veramente fusi che sono talmente andati che si portano oltre la semplice propaganda fintamente estrema e fanno qualche cazzata vera tipo omicidi distruzione di cose attentati , possesso di armi ecc. di solito i più fusi si fanno un po' di tempo in galera e poi una volta usciti cambiano miracolosamente rotta, tipo rinnegano tutto il loro passato e iniziano a vivere in modo totalmente normale andando contro ogni loro idea originaria. poi ci sono quelli che spariscono proprio, tipo dopo che escono da galera o arrivano ad un certo punto si danno, spariscono sul serio, non solo musicalmente ma proprio a livello di persona, fuggono o cambiano vita senza farlo sapere a nessuno. ecco questa è la situazione detta in modo breve, è tutto ben documentato comunque su internet e su vari libri.
Sambalzalzal
Mercoledì 4 Marzo 2015, 21.36.24
78
Colica@ bocciato e per nulla originale! Nomi simili li sbandierava già Fabban degli Aborym quando si metteva le magliette con aryan elite e satanic Gestapo!
hj
Mercoledì 4 Marzo 2015, 20.54.17
77
Pagan gestapo e' veramente notevole....ma guardate che sta gente esiste veramente. Se avete un account Facebook fatevi un giro sulla pagina dei nostrani werewolf satan...delirio puro
er colica
Mercoledì 4 Marzo 2015, 20.50.55
76
allora annuncio del giorno: sto formando un gruppo metal esclusivamente europeo dal sangue patriottico , cerco giovani pagani veri per questo progetto. scrivo alcuni possibili nomi per il gruppo: necroadolf 666, pagang estapo, adolfrunehammer, antichristian Thor sieg hail front. ditemi quale vi piace di più! ricordate solo veri europei!!!
hj
Mercoledì 4 Marzo 2015, 20.45.43
75
Avanti con il troll del giorno...dopo zess e la lingua di Bruce a grande richiesta riso flora e la boiata nazi del giorno. Come direbbe Ezio Greggio i nuovi mostri!
Malleus
Mercoledì 4 Marzo 2015, 20.45.03
74
Vai flora, dacci altre perle di cultura, sono veramente curioso. E pensare che gente come te ha pure il diritto di voto..
Sambalzalzal
Mercoledì 4 Marzo 2015, 20.09.25
73
Beh forse prima dell'anima oscura dovrebbero destarsi gli insegnanti della lingua italiana. Era dai tempi delle elementari cone non leggevo IMPRIGGIONA
flora
Mercoledì 4 Marzo 2015, 19.49.25
72
Burzum ha raggione,il cristianesimi e'una religione ebraica legata al giudaesiso ovvero alla concezione giudaica del mondo la quale ci ha fatto rinnegare il nostro retaggio:il retaggio del sangue e onore che contraddinstiva i popoli europei in tempi antichi.L'unica dottrina che stava recuperando tutto il retaggio neo pagano fu il nazional socialismo di Adolf Hitler dottrina di ide'e genuine contro il marciume della dottrina cristiana giudaica.che impriggiona l'io individuale di noi europei e ci ingabbia insterili atereopodi sociali come quello che chi non e'cristiano va all' inferno ecc.Destati anima oscura d'Europa e distruggi tutto cio' che non fa parte del tuo retaggio raziale-culturale e sociale!.Seig Heil!.
GT_Oro
Giovedì 8 Maggio 2014, 10.44.02
71
Articolo molto interessante. Personalmente non sono d'accordo con chi riesce a scindere la musica di un gruppo e le emozioni generate da essa con le ideologie e i comportamenti delle persone che quella musica la fanno. Riguardo a Burzum non credo che il punto focale siano le sue ideologie politiche o religiose, che possono essere condivisibili o meno, ma piuttosto il fatto che sia un assassino dichiarato e che sia (alla luce di sue certe sparate) mentalmente disturbato. Se poi le sparate antisemite eccetera erano create ad hoc per stupire, tanto peggio. Che poi abbia prodotto musica di valore per tanti appassionati non lo posso giudicare (non mi piace il genere), ma non mi sento di condividere l'arte di una persona del genere.
metal star
Giovedì 3 Novembre 2011, 19.18.50
70
dopo quello sulle copertine dei maiden un altro bellissimo lavoro, gran bell'articolo valkyria, complimenti!
piggod
Giovedì 3 Novembre 2011, 9.11.43
69
@Sambalzalal: gli IN hanno marciato su ambo i lati dello spettro politico, perciò sono stati accusati di essere praticamente tutto e niente. Sicuramente dopo i vari crimini, è stata tutta la scena ad ottenere una visibilità spropositata. Però se citi i Dimmu Borgir, allora devi citare anche Immortal, Borknagar, Carpathian Forest. Darkthrone, Enslaved. Gorgoroth, ecc (solo per rimanere nell'ambito della scena norvegese)., in quanto loro non hanno partecipato agli incendi per cui la scena è diventata famosa e non si sono scannati fra di loro (poi, lascia perdere che alcuni membri hanno avuto problemi personali con la giustizia).
Sambalzalzal
Mercoledì 2 Novembre 2011, 15.47.11
68
piggod no, io non dicevo degli Impaled Nazarene come coinvolti in chissà quali attività politiche! Io dicevo semplicemente che comunque hanno marciato, usato ed abusato su alcune simbologie e testi ad effetto! Undercover- ti quoto! Il fatto è che un genere come il black metal nato ad arte per "shockare" attraverso immagini forti e sparate forti ovviamente va ad attirare tutta una moltitudine di persone, molto giovani x la stragrande maggioranza ed è li che poi la musica passa in secondo piano. Voglio dire... non bisogna andare in Norvegia x trovare un esaltato che brucia una chiesa e accoltella un gay! Ha fatto più morti la mafia con bombe e smitraiate che tutta la storia della cronaca nera scandinava! Però dietro a quei musicisti c'era il demonio, c'era la motivazione "oscura" che ha ispirato chi compiva il gesto. Badiamo bene che nessuno di loro (probabilmente tranne i Dimmu Borgir) è diventato famoso prima per la musica e poi per i crimini, molto spesso è accaduto il contrario! Appeso al muro di casa mia ho il poster di Tommaso Buscetta, è bravissimo con la fisarmonica!
Yuda
Martedì 1 Novembre 2011, 14.01.47
67
follia=genio 20 anni fa lo ammiravo sbagliatamente sotto la rabbia adolescenziale ora il suo gesto mi sembra il gesto un ragazzo stupido e le sue idee ora frutto di ignoranza e frustrazione ma i suoi album ascoltati come vuole lui al buoi rappresentino bene il FREDDO del MALE la non vita il lento ed inesorabile glaciale morire ho trovato fallen l'ultimo album una vera sorpresa un piccolo capolavoro ancora una volta per il resto uomo da tenere lontano con le sue idee vecchie di 50 anni siamo ancora qui a pensare al fascismo o al nazismo o al comunismo, invece a pensare di odiare pensiamo a volerci bene che di amore ed altruismo in giro sta finendo.
Cuordipietra
Lunedì 31 Ottobre 2011, 19.09.04
66
Ullallà, non fai certo una gran figura a sventolare la tua laurea (con tanto di bacio accademico, scommetto ) e continuare a difendere l'indifendibile! Tutti questi regimi si collocano in una determinata area politica, tutti erano a capo di un governo fantoccio manovrato direttamente da Berlino (compresa la RSI del duce), tutti scesero in guerra dalla stessa parte, tutti attuarono politiche razziste, tutti contribuirono alla deportazione del popolo ebraico, ecc ecc. E tutte queste cose non le ho inventate io, sono fatti. Il resto è aria fritta. @TUTTI: evidentemente abbiamo sensibilità diverse. Personalmente penso che su certe cose non si debba transigere. Additare questo figuro come un "genio" per queste sue teorie raffazzonate e per i suoi deliri pagani mi sembra una bestialità, ma è meglio chiudere qui il discorso, che rischia di diventare ripetitivo. Aggiungo, per ultimo, che mi vergognerei come un ladro a comprare un disco di questa persona, contribuendo ad arricchire ulteriormente un criminale. Buona continuazione.
Judas
Domenica 30 Ottobre 2011, 18.04.17
65
@cuordipietra: fai meno il superiore, io in Storia sono laureato. E non vado oltre perché la brutta figura l'hai già fatta per quanto mi riguarda, storiografia alla mano (che siano stati equiparati ai nazisti te lo sei inventato tu ora, nessun autore serio l'ha fatto). La storiografia, comunque, è sempre revisionista, perché si torna sempre sul passato e lo si giudica in modi diversi...ma se qui giochiamo a difendere le parti facciamo ideologia. Io invece faccio ricerca. E, ripeto, chiudo qui, che non è davvero il luogo per una discussione del genere.
Cuordipietra
Domenica 30 Ottobre 2011, 17.35.11
64
@Judas: non sarò certo io a farti cambiare idea. Se per te è più facile/conveniente pensarla così, amen. La Storia ha già giudicato le prodezze dei "diversamente democratici" alla Ferenc Szàlasi, Quilsing, Petain, Mussolini e canagliume vario, relegandoli alla pari dei nazisti. Ma oggi va di moda il revisionismo storico, ti capisco, ti capisco.....
Judas
Domenica 30 Ottobre 2011, 15.49.18
63
@cuoridipietra: sì, cambia tutto. Ripeto, il mondo non si divide in buoni e nazisti, non è mica Call of Duty. Comunque quoto Undercover, in realtà volevo solo fare una precisione e mi sono infilato in un discorso che non c'entra nulla con il bellissimo articolo.
Undercover
Domenica 30 Ottobre 2011, 15.40.31
62
Ma anche fosse stato nazista non posso ascoltare un disco di NSBM solo per la musica? Oppure potrei non ascoltare i Sepultura anche quelli vecchi perché dichiaratamente comunisti come i Rato De Porao? Signori se c'è gente che si fa influenzare come uno stupido dalle inflessioni di pensiero degli artisti rifiutando il proprio carattere e asservendosi allo stile di chi diventa per loro un mito c'è solo una parola per definirli: decerebrati... per il resto la discussione è alquanto sterile e priva di basi solide per essere portata avanti a meno che non si voglia solo giocare a ping-pong pseudo intellettualistico andante.
Cuordipietra
Domenica 30 Ottobre 2011, 15.34.28
61
@Judas: "Quisling era collaborazionista, non nazista" cazzo, cambia tantissimo, vero? Va là. va là...
Nightblast
Domenica 30 Ottobre 2011, 15.32.26
60
Aridaje col fatto delle idee politiche...E se anche fosse..? Se Burzum fosse un nazista, questo renderebbe la sua musica diversa? Renderebbe lui come artista meno valido? L'articolo vuole tracciare l'arte musicale di Burzum, non le sue idee politiche...La politica come le fede in questo caso non viene presa in considerazione...Abbiamo gente che invita a cercare su Wikipedia dato che,con molta probabilità,chi non la pensa come lui/lei non possiede una enciclopedia cartacea...C'è solo da restare inorriditi...Io conosco Burzum, conosco molto bene le sue idee politiche e posso garantire che non è un nazista...Inoltre in casa ho la Treccani completa, più un altro paio di enciclopedie "minori"...Informatevi prima di dare fiato alle trombe, perchè fare 2+2 non porta sempre alla verità, ma solo alla soluzione più scontata.
freedom
Domenica 30 Ottobre 2011, 15.31.00
59
Io credo che in fondo Varg simpatizzi per il nazismo, ma non è uno stupido, non vuole passare per pazzo (anche se molti già lo ritengono tale). Quando stava in carcere ha pure scritto un libro stile mein kampf...
Judas
Domenica 30 Ottobre 2011, 15.25.45
58
@cuordipietra: Quisling era collaborazionista, non nazista. Proprio come Petain in Francia. La seconda guerra mondiale non si divide in "buoni" e "nazisti" eh...
Cuordipietra
Domenica 30 Ottobre 2011, 15.10.02
57
A tutti i furboni dell'opinione che Burzum non sia un nazista: andate a sfogliare la vostra enciclopedia (o andate su Wikipedia, nel caso molto probabile che non ne possediate una cartacea) e cercate Vidkun Abraham Lauritz Jonssøn Quisling; e chiedetevi per quale bizzarra ragione Varg abbia aggiunto il cognome di questo individuo al suo nome... 2+2=4....
Judas
Domenica 30 Ottobre 2011, 13.04.07
56
@Francesco: ora, non per entrare sulla questione, che è delicata, ma molti rabbini sono antisionisti perché nella Bibbia c'è scritto che il popolo di Israele potrà tornare nella terra promessa con l'avvento del Messia (che per loro non è arrivato). Ergo...no, non è casa loro, tecnicamente. Su Vikernes potremmo stare a parlare per giorni, fondamentalmente è molto ben documentato e molto astuto, ma non ha credibilità storico-antropologica. E, no, non è un nazista. Lo sarà stato sì e no in quel periodo in cui si era rasato, ma anche lì mica tanto.
Francesco
Sabato 29 Ottobre 2011, 17.43.45
55
@ Celtica: hai assolutamente ragione su tutto, tranne un piccolo particolare, ovvero che uno che dice che si dovrebbe bombardare israele solo perché abitato dagli ebrei che hanno creato il cristianesimo (che li ha perseguitati), il capitalismo e il comunismo (ovvero due cose completamente oppeste) e tutti i mali del mondo a me sembra un nazista. Le dichiarazioni non contano, hitler nel 1938 dopo la conferenza di Monaco dichiarò che non avrebbe fatto altre richieste territoriali. Sappiamo come è andata. Conosco bene l'odalismo ed è in contraddizione col suo pensiero: per gli odalisti ogni persona dovrebbe vivere nel paese d'origini perché quella è la sua casa. Perché gli ebrei non dovrebbero poterlo fare? Comunque, mi scuso con tutti per aver scatenato questo polverone che ha anche messo in ombra il tuo bell'articolo, se ci fossero stati i messaggi privati avrei usato quelli. E ti faccio i complimenti per come scrivi e per la tua competenza, quest'articolo è interessante come quello su metal e sublime.
BILLOROCK fci.
Sabato 29 Ottobre 2011, 16.16.11
54
Krankegehirn = mentemalata : mi sa che ti sei visto un po troppe volte star wars, nè... ?!!
BILLOROCK fci.
Sabato 29 Ottobre 2011, 16.13.11
53
Radamanthis: wuahahaha oddio... sono piegato, L armata delle tenebre, chi film fantastico cazzo....
Radamanthis
Sabato 29 Ottobre 2011, 16.11.00
52
@Billo: anche Dionisio caro...un amico diceva sempre alla nausea che le cose certe della vita sono 3: le donne ed il vino nero, la terza, in fondo, è sempre il cimitero... @la vendetta di Montectzuma: mi hai fatto piegare dal ridere...è già buona che non sei stato riportato nel Medioevo come in quel fil L'armata delle tenebre!
Krankegehirn
Sabato 29 Ottobre 2011, 16.09.30
51
Celtica: Lasciati sedurre dal lato oscuro.....
Valkyria Celtica
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.50.23
50
SCUSATE. Mi permetto di alzare una voce all'interno di questa discussione o dibattito o qualsivoglia dire. Ma non credo che il contenuto sul mio lavoro sia stato carpito come avrebbe dovuto. Questa non era una analisi sulle attitudini e sulle scelte e sul credo di Varg Vickernes, nè tantomeno sul fatto che esse fossero giuste o sbagliate. Non era un sondaggio sul fatto che ascoltare il black metal evochi o meno il diavolo. E non era un'opinione diretta sul gruppo Burzum. Cito testualmente di cosa si tratta, è un pezzo sul valore simbolico ed artistico dell'arte in riferimento alla grandissima cultura di questa persona (e chi nega questo è un ipocrita) e alla cultura norrena in generale. Ribadisco il fatto che Varg Vickernes non era un satanista nè un nazista: cercatevi il termine odalismo e traete le vostre conclusioni. E soprattutto non lanciatevi in discussioni che non sono coerenti con il pezzo. Grazie a chi ha saputo capirlo.
freedom
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.47.17
49
BILLOROCK fci.: la vita è Eros e Thanatos....non c'è altro.
freedom
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.44.20
48
la vendetta di Montectzuma: AHAHAHAHAH!!! mi hai fatto pisciare sotto dalle risate!! "un rumore anomalo"!! AHAH!! Troppo forte il tuo commento!!
BILLOROCK fci.
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.42.31
47
Quoto Freedom: in realtà l uomo è sempre stato attratto dall ignoto e certi personaggi vengono odiati perchè sembrano fare parte dell ignoto stesso e quindi obbrobriosamente odiati ! Eh lo stesso motivo che ci induce a vedere il luogo di un incidente o per alcuni andare nei luoghi dove è successo un fatto di cronaca nera ! è un attrazione inconscia verso quel qualcosa che non possiamo controllare .. eh ciò ci spaventa e ci attira !!
STORMLORD
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.42.22
46
Sicuro che non fosse un gatto?? In ogni caso prega il Signore e lascia stare certe cose.... è un consiglio
la vendetta di Montectzuma.
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.37.16
45
Beh se posso fare outing, anni fa comprai il Necronomicon e leggevo le formule a mezzanotte, poi una sera un rumore anomalo mi ha fatto pisciare sotto e ho buttato tutto via !!
freedom
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.36.37
44
Vabbè, è innegabile che tutta l'opera (comprese le azioni e le dichiarazioni) di Burzum si scagli contro certi valori che per alcuni sono sacri, quindi posso anche capire chi ha detto che non se la sente di dargli da mangiare....ma nello stesso tempo si può, con un pizzico di buona volontà, riuscire a scindere la musica da tutto il resto, e apprezzarla per le emozioni che riesce a dare. Dipende poi dal soggetto...
STORMLORD
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.25.35
43
@ Freedom: Verissimo .. hai proprio ragione! In ogni caso non vorrei che interpretaste male il mio commento: io non voglio offendere nessuno!! Me ne starei buono buono se certa gente non venisse fuori con certe uscite
piggod
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.24.05
42
@Sambalzalzal: Per i Gravelando non ci sono dubbi, i Marduk forse, ma gli Impaed Nazarene penso che non possano essere avvicinati ad una corrente politica. Gli Impaed Nazarene sono stati accusati di tutto: di essere fascisti, di essere comunisti e chi più ne ha, più ne metta. Poi calcola che, specialmente negli ultimi tempi, alla scena NSBM si sta contrapponendo quella RABM, quindi dire che il 90% della scena black metal tende verso destra è errato.
freedom
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.17.49
41
Possiamo vedere l'effetto nefasto di Burzum anche nei commenti...
STORMLORD
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.12.59
40
@ il vichingo: non capisco dove stia il problema, o meglio il tuo problema non è in realtà un problema. La musica la ascolti per le emozioni che ti trasferisce e basta, e al diavolo le ideologie della band in questione. Prendi me: cristiano, vado a messa ma ascolto quasi esclusivamente band pagan/folk: i Finntroll (che come qualcuno ha detto vogliono mangiarci, eh eh eh ), i Moonsorrow (anticristiani dichiarati), i Draugr (che col cristianesimo non ci vanno a nozze, eh eh ) e tanti altri........ vorrei poi capire quello che ha scritto "Ma già il cattolico fa capire di che pasta puoi essere fatto. Beata ignoranza". Per te dunque il cattolico è ignorante?? Ti commisero per quello che hai detto.... Sarebbe meglio non parlare mai di religione quando si parla di musica, perchè poi esce certa gente con minchiate che non stanno ne in cielo ne in terra...
Alex Ve
Sabato 29 Ottobre 2011, 15.03.08
39
Ragazzi, al di là delle discussioni legittime sul personaggio (io sono lontano anni luce dalle idee di questa...persona), mi concentrerei sul lavoro di analisi che ha fatto Francesca. Non capita spesso di leggere articoli di questo tipo scritti con tale cura
Francesco
Sabato 29 Ottobre 2011, 14.45.41
38
@ Sambalzalzal: mi rendo conto che sembra tutto contraddittorio. Sicuramente ci ho messo del mio perché è difficile scrivere concetti complessi in così poco spazio. Sono d'accordo con te per il fatto che la musica deve essere distinHo detto che non comprerei mai i suoi dischi perché vuol dire finanziarlo e dare dei soldi a chi propone idee opposte alle mie non è proprio il massimo (aumentando quindi il suo potere di comunicarle). So anche che molti gruppi BM sono di destra ma non nego affatto il loro valore musicale.Del resto anche uno come Wagner è in odore di destra.
freedom
Sabato 29 Ottobre 2011, 13.42.30
37
BILLOROCK fci.: le tue riflessioni sul diavolo mi hanno commosso...
manuela
Sabato 29 Ottobre 2011, 13.24.17
36
BILLOROCK fci. : troppo profondo !!!
BILLOROCK fci.
Sabato 29 Ottobre 2011, 13.14.22
35
Una delle mie filosofie di vita è : cè il demonio, avete paura di essere presi dal diavolo ??!! Beh allora rallegratevi, perchè se cè il male, ci sarà anche il bene ! Il problema è.... ci sarà qualcosa dunque ??
Kriegsphilosophie
Sabato 29 Ottobre 2011, 11.46.07
34
Io come musicista lo amo, e sinceramente mi interessa ben poco che dice, pensa etc. Se poi è un nazi o altro, fatti suoi, io sono interessato e adoro il Varg che fa musica (piaccia o no), e restando in ambito musicale, "Hliðskjálf” è secondo me la versione musicale di cosa provasse Varg in quel periodo, e ne sono convinto ascoltando Ansuzgardaraiwô ad essere precisi. Noto che sono state dette cose che pensavo anche io (riferimenti di copertine etc.), e ciò mi fa piacere! Ottimo articolo comunque, condivido tutto in pratica. Dispiace vedere in giro ragazzine/ragazzini che lo idolatrano senza sapere nulla e conoscendo solo 2 canzoni, di cui una falsamente messa sotto suo nome... In sostanza lo amo.
Sambalzalzal
Sabato 29 Ottobre 2011, 7.57.44
33
@Francesco scusami eh, ma sei un pò contraddittorio (ecco perchè poi continuo a ripetere che religione e politica dovrebbero essere tenute ALLA LARGA dalla musica e da qualsiasi altra forma d'arte. Si va a finire in discussioni senza nè capo e nè coda). Tu prima dici: "Come già hanno detto altri l'importante è la capacità musicale della band, non tanto quello che dicono" e poi "non comprerei mai i dischi di un nazista come Vikernes" "L'arte è arte e non c'entra con la politica e la religione" "amare gli altri significa rispettarli e rispettare quello che fanno" Non credo tu lo faccia nel caso di Vikernes o mi sbaglio? Escludendo quei pazzi dei Mayhem e pochi altri, penso che il buon 90% dei gruppi black metal abbia un'ideologia (o perlomeno punti molto sulla simbologia) di "destra". A partire dai marduk, passando per gli impaled nazarene fino ad arrivare ai graveland! Che poi Burzum sia quello che in base ad azioni e proclami sia quello che ha attirato più attenzione e critiche è un altro discorso ma perlomeno cerchiamo di non essere ipocriti o perlomeno di pensare prima di scrivere certe cose. Non voglio ergermi a difensore del conte ma sappi che nel panorama metal ci sono personaggi e bands molto più subdole del personaggio in questione e che a livello di proposta musicale valgono meno di 0,1 se paragonati a lui!
luci di ferro
Sabato 29 Ottobre 2011, 0.43.27
32
COMPLIMENTI Celtica
Francesco
Sabato 29 Ottobre 2011, 0.26.26
31
@X1X: quello di cui parli sono io, non è il vichingo. Ignoranza dove? L'arte e arte e non c'entra con la politica e la religione. Del resto essere Cristiano Cattolico (che vuol dire pensare che le opere salvano e che amare gli altri è la cosa pià importante) è perfettamente coerente con l'essere di estrema sinistra (amo gli altri talmente tanto che non voglio che soffrano e per questo lotto per un sistema che dia a tutti quello di cui hanno bisogno) e nell'ascoltare musica culturalmente diversa (amare gli altri significa rispettarli e rispettare quello che fanno).
NeuRath
Venerdì 28 Ottobre 2011, 23.36.59
30
Sarò controcorrente, ma il mio album preferito di sbuzzum è Daudi Baldrs...
X1X
Venerdì 28 Ottobre 2011, 22.23.45
29
@il vichingo: Cattolico, di estrema sinistra che ascolta solo viking/folk... zio, qua riesci a battere perfino un'Anna Frank con swastika tatuata al petto che grida sieg heil al concerto degli Absurd. Ma già il "cattolico" fa capire di che pasta puoi essere fatto. Beata ignoranza.
Francesco
Venerdì 28 Ottobre 2011, 21.34.22
28
@Belvs: sicuramente è coerente con le sue idee, l'unico problema è che queste idee sono assolutamente incoerenti. @il vichingo: io sono Cattolico, di estrema sinistra e ascolto (di metal) quasi solo viking, folk (i finntroll che vogliono mangiarci XD) e black. Come già hanno detto altri l'importante è la capacità musicale della band, non tanto quello che dicono, la capacità di far viaggiare in altri mondi e dimenticare questa realtà di merda (anche se non comprerei mai i dischi di un nazista come Vikernes). A proposito di metal e cristianesimo, consiglio a tutti gli Slechtvalk. cristian black con tracce simfonyc e viking.
Belvs
Venerdì 28 Ottobre 2011, 19.11.37
27
Boh, non so, vi racconto la mia esperienza. Ero uno come tanti, ascoltavo il metal (tipo primi '90), Pantera, Sepultura, Judas Priest, solita roba insomma, ad un certo punto scopro i Burzum e butto via tutto, perché era come essere sempre stato nella grotta di Platone: poi con Burzum ti giri, vedi cos'è l'abisso, il vero metal, l'andare oltre prendendosi ogni rischio, dal piano filosofico e concettuale come da quello delle esperienze di vita. Mai vista tanta coerenza, in spregio di qualsiasi buon senso, per perseguire un ideale. L'unica controindicazione è che poi son diventato finocchio. Io v'ho avvisati, eh...
Moonchild
Venerdì 28 Ottobre 2011, 17.24.19
26
E' quel che dico anch'io! Se mi mettessi ad ascoltare soltanto artisti che hanno idee che io condivido ehhh... la musica è una cosa, le idee del musicista un'altra...
Nightblast
Venerdì 28 Ottobre 2011, 17.19.00
25
@il vichingo: io sono cristiano ed amo il Black Metal cosi come il Death metal di band come Deicide, Morbid Angel e molti altri...l'arte in quanto tale deve farti star bene, deve darti emozioni...Se ti fa star bene ascoltare i Deicide, allora ben vengano i Deicide...Che poi tu non ritieni valide le idee anticristiane di Benton non vuol dire che tu non possa apprezzare o ricevere emozioni dalla sua musica...
piggod
Venerdì 28 Ottobre 2011, 17.16.42
24
per quel che concerne... pardon
piggod
Venerdì 28 Ottobre 2011, 17.15.41
23
Fondamentale per il black metal. I primi tre dischi sono capolavori, poi avrebbe potuto anche smettere. Per quale che concerne il lato extramusicale stendiamo un velo pietoso va...
il vichingo
Venerdì 28 Ottobre 2011, 15.55.42
22
@ Sambalzalzal: Mi basta, mi basta beh dai, almeno quello lì dei Dark Funeral si è fatto un po' di cultura leggendo la Bibbia...
Sambalzalzal
Venerdì 28 Ottobre 2011, 15.47.49
21
@il vichingo ahahahahahah! Purtroppo (poi dipende dai punti di vista) succede. L'aneddoto di uno dei dark funeral costretto a studiare la bibbia perchè la promessa sposa voleva suggellare l'unione in sacro uffizzio (la donna non si presentò il giorno della funzione...) è abbastanza? Esempio che a volte le tematiche sono parte dello spettacolo e che la vita reale è tutt'altra cosa...
il vichingo
Venerdì 28 Ottobre 2011, 15.38.27
20
@ Sambalzalzal: davvero ? Fammi quache nome, questa mi giunge nuova
Sambalzalzal
Venerdì 28 Ottobre 2011, 15.35.27
19
@il vichingo sei più nella normalità tu che tanti musicisti delle bands che hai nominato! Lodano satana e poi si sposano in chiesa
MrFreddy
Venerdì 28 Ottobre 2011, 15.35.16
18
@freedom: purtroppo è pieno di teste di c***o che non la pensano come te anche io sono cristiano ed ascolto i Deicide, LoL. Potrò fare un pò quel che mi pare nella mia vita (che poi, ascolto musica, mica brucio chiese/violento donne/sgozzo passanti)
freedom
Venerdì 28 Ottobre 2011, 15.27.54
17
il vichingo: ti consiglio di andare da un esorcista...ahahah!! scherzo ovviamente! non ci trovo niente di male, uno può anche essere il papa e ascoltare i Deicide per quanto mi riguarda...
Moonchild
Venerdì 28 Ottobre 2011, 15.26.54
16
@ DIMMONIU73: sono d'accordo con te, varg vikernes ha fatto scuola a centinaia di band. @ il vichingo: non capisco dove sta il problema... io mi nutro di Dimmu Borgir ma sono cattolico, ma ho un mio amico, sempre cristiano, che ascolta addirittura band come Gorgoroth e Mayhem che predicano la distruzione della civiltà cristiana.... io penso (l'ho detto nel commento n.12) che uno ascolti delle band per la musica, non per le loro ideologie, sennò a quest'ora non sarei qui....
il vichingo
Venerdì 28 Ottobre 2011, 15.21.05
15
Ma scusate vorrei fare una domanda che potrebbe sembrare fuori luogo.... io sono cristiano eppure ascolto band black (Burzum, Dimmu, Emperor) senza problemi... è normale o sono io che sono strano?
DIMMONIU73
Venerdì 28 Ottobre 2011, 15.20.55
14
Beh, che dire? Il Conte fa ancora pelo e contropelo a un sacco di gentaglia pseudo-black, uno solo dei suoi dischi (ambient a parte) si mangia intere discografie di un sacco di altre band!!! LUNGA VITA AL CONTE!!!
freedom
Venerdì 28 Ottobre 2011, 15.17.40
13
Moonchild: si, Burzum è una parola del "linguaggio nero" creato da Tolkien, e significa oscurità...almeno questo è quello che so io, a me il fantasy ad essere onesti, non è mai piaciuto. Cmq ti do ragione sui Satyricon...dark medieval times è arte allo stato puro!
Moonchild
Venerdì 28 Ottobre 2011, 14.49.23
12
Delle sue vicende giudiziarie non me ne frega un cazzo, meno che meno delle sue idee politiche (quando ascolto una band la ascolto perchè mi piace la sua musica, non mi interessano le ideologie dell'artista). Quello che importa sono le emozioni che l'artista riesce a creare, e, per quel che riguarda le emozioni , dopo i Satyricon dei primi 3 album viene il buon Varg... PS: una curiosità: è vero che per il nome "Burzum" il buon Varg si è ispirato a JRR Tolkien?
Roberto 70
Venerdì 28 Ottobre 2011, 14.39.23
11
Poche parole per commentare l' operato del Conte ,diverse spanne sopra ai colleghi.
freedom
Venerdì 28 Ottobre 2011, 14.19.08
10
Burzum è un artista immenso. Nella mia vita ne ho sentiti di gruppi black (con tutte le varie sfumature del genere), ma per quanto mi riguarda, Varg è il top. HVIS LYSET TAR OSS, FILOSOFEM, BELUS e FALLEN sono delle vere e proprie gemme della musica metal in generale. Le sue idee politiche invece, non le condivido affatto. Ma qui si parla di copertine mi pare...beh, non sono altro che delle estensioni della musica stessa, fanno parte del messaggio, aiutano l'ascoltatore a calarsi in quel mondo oscuro che è Burzum.
BILLOROCK fci.
Venerdì 28 Ottobre 2011, 14.14.41
9
caro Euskara....temo tu abbia ragione !!
Sambalzalzal
Venerdì 28 Ottobre 2011, 14.03.06
8
D'altronde come abbiamo avuto modo di vedere nella storia dell'arte ce ne sono stati di grandissimi il cui genio andava a braccetto con la follia! Van Gogh non si mozzò l'orecchio? Caravaggio era un pluriomicida pederasta. D'Annunzio non credo abbia bisogno di parole. Voglio dire... fattori come la politica quando si parla di alcuni personaggi lasciano il tempo che trovano. Non credo poi vivendo in Italia dovremmo scandalizzarci più di tanto per frasi dette, per "apologie" al fascismo o proclami immorali quando siamo governati da gente immorale che ci prende per il culo dalla mattina alla sera. Pensiamo alla musica!
Nightblast
Venerdì 28 Ottobre 2011, 13.23.50
7
Artista di spessore fuori dal comune. Le sue opere sono uniche sia nel male che nel bene. O lo si ama o lo si odia, siamo in presenza di un artista cui la personalità è davvero spiccatissima. Hvis lyset..., Det som..., Filosofe, Belus e l'utlimo Falle sono assoluti capolavori che presentano un'arte nera, estrema, ma che ha insita in sè passione, mistero, malinconia...Burzum è unico, ed aldilà delle sue idee politiche, condivisibili o meno, e dalle sue vicende giudiziarie, siamo in presenza di un artista con la A maiuscola che ha segnato per sempre la musica estrema.
BILLOROCK fci.
Venerdì 28 Ottobre 2011, 13.20.23
6
si, ma se ciò fosse vero?? eh come la teoria dell arca di Noè, sembra che in realtà fosse una struttura aliena con tutti i dna presenti sulla terra....sconvolgerebbe tutto ....
Er Trucido
Venerdì 28 Ottobre 2011, 13.14.14
5
Scusa Flag ma di questo invece non ne abbiamo voluto parlare neanche in sede di news se ci fai caso e se fai caso nei nostri articoli e recensioni non si parla di politica. Le sue idee politiche (assolutamente censurabili) non c'interessano, noi parliamo di musica ed i significati delle copertine rientrano in quella categoria. Siccome non vedo svastiche od altra roba il tuo discorso non c'entra niente. Perdona la brutalità ma devo andare al lavoro (a scanso di equivoci non mi piace Burzum, quindi non sono accecato dal fanboysmo)
si come no
Venerdì 28 Ottobre 2011, 13.09.24
4
Tanto nomini nullum par elogium...Che grand'uomo!
BILLOROCK fci.
Venerdì 28 Ottobre 2011, 13.09.13
3
eh non dimenticate che anche HITLER era Ebreo.... ps. la miccia è accesa....... fzzzzzzzzz...
Khaine
Venerdì 28 Ottobre 2011, 13.08.23
2
Noi parliamo delle copertine di Burzum perchè Metallized.it è un sito che parla di musica, nello specifico orientato verso il metal. Parlare di Varg Vikernes o di Breivik? Quello è compito di altre realtà.
Flag Of Hate
Venerdì 28 Ottobre 2011, 13.04.23
1
Ecco cosa dice il Varg Qisling Larssøn (dal nome del dittatore collaborazionista filonazista norvegese) Vikernes: " (...) Quello che il signor Breivik ha detto è in larga parte vero, a parte quello che non dice. Non ci dice che gli ebrei sono l’origine di tutti questi problemi e che questi problemi sono stati creati dagli ebrei per colpirci. Tutto quello che dobbiamo fare per trarre qualche vantaggio da questo atto di violenza è rendere noto a tutti che gli ebrei hanno creato il Marxismo, il femminismo, il Cristianesimo (avete bisogno che vi ricordi che Gesù e Paolo l’Apostolo erano entrambi ebrei?), la cosiddetta psicologia, le banche (“gestione dei soldi”), il movimento hippie e tutte le altre ideologie e movimenti che hanno come obiettivo la decostruzione delle nazioni europee. Dietro a ognuna di tutte queste cose troverete un ebreo (o a volte un massone!). Come hai potuto ometterlo, Mr. Breivik? Tu stai lavorando per gli ebrei, Mr. Breivik, per unire sotto una falsa bandiera tutti gli estremisti di destra europei? Per distogliere l’attenzione dal nemico ebreo dell’Europa? O forse nemmeno sai che sei stato usato dai sinistri ebrei? (...) ". Ricorderete che Breivik è quell'altro fascista che uccise tutti quei ragazzi a Utoya, pochi mesi fa. E' riuscito a superare i deliri di un folle con uno scritto ancora più delirante. Di questo si dovrebbe parlare, mica delle copertine...
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Burzum
RECENSIONI
65
75
59
94
93
s.v.
s.v.
90
99
85
80
88
ARTICOLI
16/01/2012
Articolo
BURZUM
Ea, Lord of the Depths
28/10/2011
Articolo
BURZUM
Le frontcover: le immagini che parlano di Varg
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]