Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Slipknot
We Are Not Your Kind
Demo

Atlas Entity
Beneath the Cosmic Silence
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

23/08/19
DEADTHRONE
Premonitions

23/08/19
DOMINATION INC.
Memoir 414

23/08/19
LAGERSTEIN
25/7

23/08/19
METH.
Mother of Red Light

23/08/19
ISOLE
Dystopia

23/08/19
DEVIN TOWNSEND
Eras part IV

23/08/19
SACRED REICH
Awakening

23/08/19
ILLDISPOSED
Reveal Your Soul for the Dead

23/08/19
NEMESEA
White Flag

23/08/19
AVIANA
Epicenter

CONCERTI

23/08/19
NECRODEATH + GUESTS
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

23/08/19
POVOROCK (day 1)
AREA FESTEGGIAMENTI - POVOLETTO (UD)

24/08/19
REZOPHONIC + GUESTS
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

24/08/19
BREAKING SOUND METAL FEST
SALENTO FUN PARK - MESAGNE (BR)

24/08/19
POVOROCK (day 2)
AREA FESTEGGIAMENTI - POVOLETTO (UD)

24/08/19
METAL REDENTOR FEST
SPAZIO LUPARDINE - PENTIMELE (RC)

25/08/19
BEHEADED + HELION
CIRCOLO SVOLTA - MILANO

30/08/19
DRAKKAROCK (day 1)
VALHALLA PUB - BORGO TICINO (NO)

31/08/19
DRAKKAROCK (day 2)
VALHALLA PUB - BORGO TICINO (NO)

01/09/19
DRAKKAROCK (day 3)
VALHALLA PUB - BORGO TICINO (NO)

EXTREMA + SUPERBIA - Blacknight, Palazzolo Acreide, (SR), 03/03/2012
06/03/2012 (2905 letture)
Ancora tempo di trasferta per il sottoscritto, stavolta in quel di Palazzolo Acreide, paese fin qui noto più per essere stato dichiarato patrimonio dell'UNESCO per il suo barocco settecentesco, che per i concerti metal. Tocca agli Extrema (di ritorno in Sicilia dopo l'esperienza "particolare" del Sikelian Hell Fest), col supporto dei Superbia, inaugurare questa nuova tendenza presso il Blacknight, locale che nei prossimi mesi si renderà protagonista di altri eventi già programmati, dei quali vi renderemo conto man mano che si svolgeranno. Ma torniamo alla serata in esame: giunti sul posto intorno alle 20,00 , prendiamo confidenza col paese e con le sue bellezze, e la passeggiata sul corso principale ci regala anche qualche sorriso, visto che la gente si volta tutta a guardarci mentre camminiamo, cosa che non mi accadeva da tempo. Dopo aver mangiato e bevuto (più la seconda, in verità), ci rechiamo al locale, ricavato in un ex cinema. L'affluenza è ancora scarsa e, considerando che ormai siamo a ridosso dell'orario dichiarato per l'inizio delle ostilità, i nostri discorsi vertono immancabilmente sull'atavica pigrizia e sull'indolente disinteresse verso gli eventi dal vivo emersi negli ultimi anni; come vedremo, tuttavia, alla fine le cose non andranno male.

SUPERBIA
Purtroppo di questi ragazzi siciliani posso dirvi poco, perchè la loro esibizione si è svolta in gran parte mentre ero impegnato con l'intervista a Tommy degli Extrema (intervista che non so se avrete modo di leggere a causa di un problema tecnico) e non mi pare corretto formulare un giudizio su di loro avendo assisitito solo alla parte finale della loro esibizione. Quel che posso dirvi è che, per quanto ho avuto modo di vedere e sentire, i ragazzi hanno pestato duro, macinando i loro riff quadrati ed aggressivi, ma davanti ad un pubblico veramente sparuto, la cui affluenza comincia ad essere apprezzabile solo alla fine del loro concerto. Troppo poco per sbilanciarmi su di loro, pertanto vi rimando alle recensioni dei Superbia presenti nel nostro database, riservandomi un giudizio completo alla prima occasione utile.

EXTREMA
A cavallo tra la fine dell'esibizione dei Superbia ed il tempo necessario ad allestire il set degli headliners, l'affluenza si fa abbastanza consistente e, poco dopo la mezzanotte, i milanesi salgono on stage. Il loro adrenalinico set si è svolto all'insegna della fisicità, della partecipazione e del coinvolgimento del pubblico. Partiti sull'abbrivio di estratti da Tension At The Seams, gli Extrema hanno stabilito subito il giusto feeling con la gente, con un GL Perotti immediatamente aggressivo ad occupare fisicamente il palco e dedito a non lesinare l'headbanging ed un Tommy altrettanto fisico (per quanto lo si possa essere imbracciando la chitarra) e "presente". Lo show si è dipanato proponendo praticamente tutte le canzoni migliori del loro repertorio, da Child O'Boogaow a Selfishness, da And The Rage Awaits a From The 80’s, con il momento migliore del concerto vissuto probabilmente nella parte centrale, con le micidiali esecuzioni di Money Talks, New World Disorder e Second Coming. Vi dicevo del pubblico: molto coinvolto e festante, con GL spesso a diretto contatto con la gente e con alcuni spettatori accolti amichevolmente sul palco per fare stage diving, oltre ad un discreto mosh delle prime file, comprese un paio di ragazze. Il tutto senza la minima tensione ma, anzi, all'insegna dello star bene insieme. La serata si chiude con la tradizionale cover di Ace Of Spades e con il bis costituito da Confusion, eseguita da Tommy con tanto di coppola siciliana in testa, dono di un astante.
Buone le prove di Crimi alla batteria e di Gabri Giovanna -ormai perfettamente integrato- al basso.

CONSIDERAZIONI FINALI
Che gli Extrema vi piacciano o meno, di una cosa dovete rendergli merito: danno sempre il 100%, divertendosi e divertendo, partecipando e facendo partecipare, motivo per il quale ritengo sia sempre il caso di trascorrere qualche ora fuori di casa in loro compagnia. A questo proposito voglio spendere due parole anche sul pubblico e sul suo concorso all'evento. Alla fine dei conti l'affluenza finale può essere valutata intorno alle 250 presenze, ed anche se la struttura avrebbe potuto accoglierne ad occhio e croce il doppio, mi sembra un discreto risultato, anche considerando che Palazzolo Acreide non è dietro l'angolo (circa due ore e mezzo da Messina) e che spesso e volentieri ci troviamo a discutere di eventi che si svolgono davanti ad un numero risibile di spettatori, anche in presenza di band dalla discreta nomea; eppure un appunto voglio farlo lo stesso. Vi ho detto prima che i Superbia hanno suonato davanti a poca gente, e non riesco a capire il perchè. Mi spiego: dato che ritengo improbabile che l'organizzazione abbia staccato dei "ridotti" per i soli headliners, personalmente non concepisco come si possa evitare di vedere per intero lo spettacolo per cui si è pagato, evitando inoltre di ascoltare un gruppo nuovo, che magari non si conosce, e scoprire così -almeno potenzialmente- una nuova realtà da seguire. Un tempo tutto ciò sarebbe stato inconcepibile, e l'idea di vedere gente che suona dal vivo sarebbe stata vissuta in maniera diversa, con un brivido ed una voglia di scoprire la musica che oggi, invece, sembra sia in gran parte smarrita, e ciò non è un bene. Ma questo discorso l'abbiamo fatto tante altre volte e, mi rendo conto, quasi sempre a vuoto.

SETLIST EXTREMA
Intro
Join Hands
And The Rage Awaits
Anymore
Selfishness
Generation
The World Decline
Money Talks
New World Disorder
Second Coming
All Around
Nature (Pyre Of Fire)
From The 80's
Modern Times
This Toy
Life
Ace of Spades

Confusion


Foto a cura di Carmelo Currò



AL
Giovedì 8 Marzo 2012, 16.31.05
4
gli Extrema sono dei grandi!! quando posso vado sempre a vederli. una garanzia!
Matocc
Mercoledì 7 Marzo 2012, 22.51.34
3
anch'io li ho visti circa un anno fa. veramente disponibili addirittura Tommy Massara mi ringraziava alla maniera "orientale" (sembrava un giapponese ) per i complimenti che facevo alla band. ricordo che GL lamentava le difficoltà nel trovare date -certo che se gli Extrema fanno fatica a suonare in giro significa che siamo messi male! non vedo l'ora di ribeccarli dalle mie parti, dal vivo sono devastanti!
Raven
Mercoledì 7 Marzo 2012, 21.29.45
2
Guarda, anche mia moglie è rimasta sorpresa dalla sua disponibilità parlando con lui al telefono.
brainfucker
Mercoledì 7 Marzo 2012, 20.40.44
1
ho visto gli extrema dal vivo 2 volte,l'ultima a dicembre.concerto enorme e dopo io e altri abbiamo avuto modo di parlare con la band e vi assicuro che sono persone stupende(addirittura eravamo noi ad essere quasi infastiditi dalla parlantina di GL XD )..grandi extrema,meritate moolto di più
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La locandina della serata ed alcune foto significative
ARTICOLI
06/03/2012
Live Report
EXTREMA + SUPERBIA
Blacknight, Palazzolo Acreide, (SR), 03/03/2012
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]