Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Ne Obliviscaris
Urn
Demo

Rust
Rust
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
TAAKE
Kong Vinter

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

CONCERTI

18/11/17
EXTREME NOISE TERROR + GUESTS
CSO RICOMINCIO DAL FARO - ROMA

18/11/17
HELLOWEEN
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

18/11/17
BE THE WOLF + GUESTS
OFFICINE SONORE - VERCELLI

18/11/17
MORTUARY DRAPE + SULFUR + PRISON OF MIRRORS
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

18/11/17
CELESTIA + IMAGO MORTIS + BLAZE OF SORROW
COMUNITA' GIOVANILE - BUSTO ARSIZIO (VA)

18/11/17
HAVENLOST + DISEASE ILLUSION
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

18/11/17
ANIMAE SILENTES + VORTIKA
MOLIN DE PORTEGNACH - FAVER (TN)

18/11/17
DOMINANCE + CRISALIDE
BE MOVIE - SANT'ILARIO D'ENZA (RE)

18/11/17
UNMASK + KILLING A CLOUD
TEATRO LO SPAZIO - ROMA

19/11/17
CRIPPLED BLACK PHOENIX + EARTH ELECTRIC + JONATHAN HULTEN
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

TAAKE - Una passione chiamata black metal
25/04/2012 (6693 letture)
Da diverso tempo ormai Hoest non rilascia interviste, non ama farlo, e lo ribadisce subito, quasi giustificandosi, quando ci troviamo di fronte a lui in occasione del Meet & Greet organizzato per la data romana dei Taake. Ma l’atmosfera cordiale e amichevole dello Yama Tattoo Studio, la disponibilità mostrata da Welt, uno degli organizzatori del concerto e una buona bottiglia di Varnelli hanno sciolto le reticenze di Hoest che ha risposto gentilmente a più delle sole due domande concordate inizialmente.

Vesper-Jana: Ho recensito io stessa Noregs Vapen dandogli il voto di 82/100, tu che voto daresti e come giudichi il vostro ultimo album?
Hoest: Mmm…non sono davvero la persona giusta per dare un voto, non posso dare un giudizio con un numero, sicuramente avrei voluto più tempo a disposizione in studio per avere un sound migliore e lavorare di più su alcuni dettagli.

Vesper-Jana: Potevi immaginare che sarebbe stato così incredibile l’effetto di un assolo di banjo in un pezzo black metal?
Hoest: Assolutamente no! E’ incredibile, e sono contento che lo abbiamo fatto noi!

Vesper-Jana: Tutti i tuoi album sono legati a Bergen, che cosa ha di tanto speciale questa città che non ha nessun altro posto al mondo?
Hoest: È difficile da spiegare a parole, è l’atmosfera, è ciò che mi ricorda chi sono, e poi ci sono paesaggi bellissimi e una natura incantevole.

Vesper-Jana: E Roma?
Hoest: Ci sono stato già un paio di volte, molti anni fa, con un’altra band. È una città molto antica, ricca di storia. Oggi abbiamo fatto un breve giro, ma non credo che avremo tempo per vedere altro perché dobbiamo andare via presto per il sound-check ed il concerto.

Interviene Cupparius (mio marito, nda): Ho portato un regalo per te, Hoest, una bottiglia di Varnelli, liquore tipico della nostra regione, le Marche.
Hoest: Ah bene, “grazie mille” (in italiano), quanti gradi?

Cupparius: 46%, è very strong eh!
Hoest: Eeeh.. niente è troppo forte!

Vesper-Jana:Una bottiglia, una domanda!
Hoest: Ah... ok, altre bottiglie per favore!

(ride Hoest, ormai le tensioni si sono sciolte in un bicchiere di anice secco speciale… ndr)

Vesper-Jana: Ok, vorrei chiederti, musicalmente parlando, di che cosa ha paura Hoest?
Hoest: Da un punto di vista musicale… ho paura di perdere la capacità di esprimere me stesso, di subire un danno alle mani che mi impedisca di suonare, ma soprattutto, ho paura di non essere più creativo, quello sarebbe un vero incubo.

Vesper-Jana: Abituato a comporre e lavorare da solo, è difficile trovare le persone giuste con cui suonare dal vivo e condividere un’esperienza così impegnativa come un tour che ti porta ad essere insieme 24 ore su 24?
Hoest: I ragazzi che sono con me devono suonare bene, devono presentarsi bene, devono avere tempo da dedicare alla musica, devono amare ciò che fanno, dobbiamo essere in sintonia e questo può essere difficile, ma ora va tutto bene, siamo molto amici, passiamo molto tempo insieme, anche al di fuori della band, e davvero spero di riuscire a tenere questi ragazzi a lungo.

Vesper-Jana: Dopo tanti anni, suonare per te è ancora una passione o è più un lavoro?
Hoest: Assolutamente una passione, senza dubbio, non abbiamo mai provato ad essere commerciali per fare soldi. Certo ormai è anche un lavoro, ma se avessi avuto un lavoro normale non avrei avuto tempo per fare ciò che più mi piace, suonare e dedicare tempo alla musica.

Vesper-Jana: Ok, Hoest, grazie davvero per il tempo che ci hai dedicato.
Hoest: Grazie a voi per il regalo, ci vediamo stasera al concerto!



Elluis
Martedì 7 Maggio 2013, 14.54.12
29
Tipo loquace questo signor Hoest ! @Vesper-Jana alla fine non eri stanca delle sue lunghissime risposte ? P.S.: com'è che con tutte le volte che sono stato nelle Marche non conosco il Varnelli ?? Qui bisogna rimediare subito !!
Vesper-Jana
Martedì 7 Maggio 2013, 13.11.55
28
Ah ah Moro.. è lo Yama tattoo studio di Roma, dove era stato organizzato il meet&greet!
Moro
Martedì 7 Maggio 2013, 11.33.28
27
scusate, ma in tutto ciò... di chi è quella casa che si vede nelle foto ? voglio anche io il poster di quella divinità tibetana-.....
fabriziomagno
Giovedì 10 Maggio 2012, 10.43.35
26
io la "vedo" come enry
enry
Giovedì 10 Maggio 2012, 10.29.04
25
S.V.: mi dispiace ma per come intendo io il black, si parte con Darkthrone e Mayhem. Poi ok gli Hellhammer e i Bathory (i Venom per me con il black stilisticamente non c'entrano niente), ma l'esplosione del genere risale ai primi 90. Ma è una mia visione, facciamo terza ondata e tutti felici. Io penso che 'Nemesis Divina', nel 1996, faccia da spartiacque, ma ripeto, è una mia convinzione, niente più.
S.V.
Giovedì 10 Maggio 2012, 9.35.06
24
Enry: la seconda ondata black metal non parte nel 98-99, ma tipo tra il 1988 e il 1992.
heartattack
Sabato 28 Aprile 2012, 14.29.44
23
Che tristezza i meet & greet??? Che trisitezza i vostri commenti!!!!!!!! Qunado le band non vi cagano di striscio e vi rinnegano una foto o un'autografo dite che se la tirano e via con innumerevoli offese gratutite ....... Quando le band si prestano ad incontrare i fan e a rilasciare autografi rompete le palle alla stessa maniera e che addirittura non sono piu underground!! A me pare che in Italia molta gente e' solamente brava a lamentarsi anziche apprezzare l' oragazzazione dell'evento mirata anche ai fan e non solo al lato economico della serata! I taake di sicuro non son stati pagati per il meet and greet!!!! Del resto se le band lavorano o meno oltre a suonare, percepiscono un benefit , che non e' a vita ma bensi copre una fascia di eta' al di sotto dei 30 anni!!, e se c'era in italia ??ahahhahahaha ,o altri pettegolezzi della vita personale di un musicista non so' quanto possa interessare ad un vero appassionato di musica....... !!!! viva l'italia!
Theo
Venerdì 27 Aprile 2012, 19.58.55
22
Si anche io penso di essere ignorante in materia, ma a rigor di logica penso che almeno gli headliner ricevano un compenso
il vichingo
Venerdì 27 Aprile 2012, 17.23.14
21
Mah, per quanto riguarda il compenso per le band per la partecipazione a grandi eventi, ammetto la mia ignoranza in materia
Theo
Venerdì 27 Aprile 2012, 16.34.00
20
@giaxomo: penso proprio ricevano un ingaggio per la giornata/serata... Per lo meno gli Headliner di sicuro
il vichingo
Venerdì 27 Aprile 2012, 15.26.13
19
@Enry: Mah, bisogna vedere cosa si intende per "seconda ondata"; anche se ritengo che ci stiamo perdendo in un bicchier d'acqua, dato che i Mayhem si collocano più o meno a metà tra le due ondate (per Deathcrush non si può parlare propriamente di Black, discorso diverso invece per De Mysteriis dom sathanas). @Giaxomo: per quanto riguarda gli Immortal non ne sono sicuro ma potrebbero anche campare di musica, dato che ogni tanto partecipano anche loro a qualche grande evento.
enry
Venerdì 27 Aprile 2012, 13.04.49
18
Vichingo: Darkthrone e Mayhem sono senza dubbio storicamente più importanti, ma non fanno parte della 'seconda ondata' con la quale intendo bands che hanno debuttato dal 98/99 in poi. E fra questi credo sia impossibile non citare i Taake e il primo Manes, ricordo perfettamente che furono due dischi che movimentarono parecchio le acque e, a mio avviso, giustamente acclamati.
Giaxomo
Giovedì 26 Aprile 2012, 21.44.58
17
Gli Immortal possono essere aggiunti secondo voi nella lista di band che campano con la propria musica? @ il vichingo: anche io ti do ragione sui Darkthrone..non sono così convinto che vivano di musica, anzi mi pareva di aver letto in giro che lavorassero..Dimmu e compagnia bella ovviamente ci vivono, vendono discretamente e per il resto del tempo sono sempre in tour con eventi grossi.. che dopo non ho mai capito se anche il (Wacken per esempio) si viene pagati per la serata o si guadagna solo dal merchandising..
il vichingo
Giovedì 26 Aprile 2012, 21.04.21
16
Ha ragione da vendere Sambalzalzal. Certo la maggior parte delle band Black avranno un regolare lavoro e non vivranno certo di musica, ma ci sono grandi realtà che se lo possono permettere. Satyricon, Dimmu Borgir, (già citati da Samba, per quanto concerne i Darkthrone non ne sono sicuro), Cradle of Filth, Ihsahn e Samoth sono alcuni esempi di artisti/band che "campano" di musica. Sul fatto che i Taake siano la miglior band della 2° ondata, mah non ci giurerei, si tratta di gusti tuttavia ritengo che band come Darkthrone e Mayhem abbiano avuto una portata storica di gran lunga maggiore.
Alcibiade il Maialino
Giovedì 26 Aprile 2012, 21.01.16
15
In assoluto la miglior band black-metal norvegese......e poi se parlano poco aho' non fa' niente l' importante e' che facciano buona musica , non tutti possono essere dei chiacchieroni.
enry
Giovedì 26 Aprile 2012, 19.58.30
14
Limitandomi alla musica, la miglior black metal band della seconda ondata norvegese insieme ai primissimi Manes (quelli del debut per capirci), che però hanno subito cambiato genere col secondo disco. Credo sia impossibile che viva di sola musica comunque, ci possono riuscire giusto quelli citati da Sambalzalzal e pochissimi altri, almeno in questo ambito.
Ad Astra
Giovedì 26 Aprile 2012, 18.39.26
13
un chiacchierone...come sempre... aveva un stalattite in bocca?... vabbè meglio pensare alla musica..
Sambalzalzal
Giovedì 26 Aprile 2012, 18.12.59
12
@ KHAINE- mea culpa! Non ci avevo proprio pensato!@LAMBRUSCORE- vedendo Fenriz,Satyr e dimmu borgir crew ti rispondo di si non credo che i Taake siano a quei livelli a proposito di vendite ma comunque si direbbe gli permettano di non dover almeno su carta"fingere" di cercare un lavoro ogni mese (il sussidio te lo danno ma devi impegnarti a cercare lavoro e fare colloqui... mia sorella vive a Bergen da qualche anno oramai e mi ha spiegato più o meno come funziona) Il punto non è questo cmq, quelli che suonano ancora a livello underground sono proprio quelli che non hanno la musica come lavoro, vuoi per scelta o vuoi perchè hanno un lavoro normale al lato che non gli permette di fare altro come dice pure lui...
LAMBRUSCORE
Giovedì 26 Aprile 2012, 17.57.16
11
@samba....il suo è un lavoro perchè in Norvegia si vive grazie ad un sussidio di disoccupazione, credi che in quella terra lì, tra le più care al mondo, si tiri a campare col black metal? seeee....
Khaine
Giovedì 26 Aprile 2012, 17.28.25
10
np
Sambalzalzal
Giovedì 26 Aprile 2012, 17.16.05
9
Khaine- pardòn
il vichingo
Giovedì 26 Aprile 2012, 16.57.42
8
Grazie Sambalzalzal, ho appena trovato un sito che mi fa lo sconto del 10%
Khaine
Giovedì 26 Aprile 2012, 16.54.23
7
Oh ragazzi, ma siamo fuori? Non si danno istruzioni per effettuare operazioni non consentite dalla legge sul copyright. Per piacere, diamine!
Sambalzalzal
Giovedì 26 Aprile 2012, 16.28.14
6
@il vichingo puoi trovare parecchi spezzoni anche su youtube ma non credo avrai difficolt� a comprarlo tramite qualche sito online... varg vikernes da il meglio di s� ed espone in maniera molto veritiera quello che ha portato il black metal da musica underground a fenomeno da baraccone fonte inesauribile di soldi per media e labels!
il vichingo
Giovedì 26 Aprile 2012, 16.23.28
5
@Sambalzalzal: ne ho sentito parlare, molto vagamente ad essere sincero, ma non ho mai avuto la voglia di guardarmelo. Visto che me lo consigli penso proprio che in questo week-en, finalmente, lo cercherò in internet
Sambalzalzal
Giovedì 26 Aprile 2012, 16.13.43
4
@il vichingo si, appunto mi ero fermato a quel fatto famoso per non allargare troppo il discorso (se non lo hai fatto già ti consiglio la visione del documentario Until The Light Takes Us) cmq alla fine tra le righe anche H sottolinea il fatto che la sua band ora è un lavoro, quindi di underground rimane ben poco sotto quel punto di vista li... personaggio schivo e genuino H, credo sia "stato obbligato" al greeting!
il vichingo
Giovedì 26 Aprile 2012, 15.28.13
3
Mah, si potrebbero spendere fiumi di parole riguardo ai fatti di cronaca nera collaterali che hanno portato delle band Black sotto la luce dei riflettori e, di fatto, hanno fatto uscire in un certo senso il genere dall'underground, ma credo che non sia il punto della questione. Per quanto concerne il meet and greet sono sempre stato contrario anch'io, per una lunga serie di ragioni che ora non elencherò per non andare off topic. L'intervista (non è assolutamente una critica a VesperJana, onde evitare fraintendimenti) la trovo un po' breve e soprattutto Hoest non rivela chissà quali informazioni, ma conoscendo il suo carattere non si poteva aspettarsi molto di più, anzi, a dirla tutta, è già tanto che abbia concesso questa piccola chiaccherata. PS: detesto l'anice secco!
Sambalzalzal
Giovedì 26 Aprile 2012, 13.31.33
2
@una pratica, quella di cui parli tu, ben comune e diffusa, purtroppo... riguardo la scena underground black metal penso sia finita in Norvegia con l'omicidio di euronymous, quello che è venuto dopo sono solo un sacco di risate e di greetings, appunto!
LAMBRUSCORE
Giovedì 26 Aprile 2012, 13.05.03
1
Che tristezza i meet & greet in questi generi,poi non parlatemi di underground...so che non c'entra con la notizia,comunque a me è capitato di essere mandato fuori da un locale prima di un concerto ( non lo nomino ma in teoria dovrebbe essere un luogo di aggregazione PER TUTTI), perche gli organizzatori dovevano cenare coi gruppi....
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Hoest
Clicca per ingrandire
Hoest e il Varnelli
Clicca per ingrandire
Hoest e Fabriziomagno
RECENSIONI
82
85
84
89
ARTICOLI
04/05/2014
Live Report
TAAKE + DEWFALL + VIDHARR + BLIND HORIZON
Traffic Club, Roma, 29/04/2014
28/04/2012
Live Report
TAAKE
Traffic Club/Insomnia, Roma/Scordia (CT), 20-21/04/2012
25/04/2012
Intervista
TAAKE
Una passione chiamata black metal
11/04/2010
Live Report
TAAKE + HORNA
Girone infernale
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]