Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Il logo dei Sepultura
Clicca per ingrandire
L'artwork di 'Roots'
Clicca per ingrandire
Back cover di 'Roots' (edizione riservata alla stampa)
Clicca per ingrandire
Back cover di 'Roots' (limited edition)
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
TAAKE
Kong Vinter

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

CONCERTI

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS ----> ANNULLATO!
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

24/11/17
6TH COUNTED MURDER + KALIAGE
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

24/11/17
UFOMAMMUT + GUESTS
EREMO CLUB - MOLFETTA (BA)

24/11/17
INDACO + MOUNTAINS OF THE SUN
COMUNITA' GIOVANILE - BUSTO ARSIZIO (VA)

24/11/17
SHAMELESS + TUFF
DEDOLOR - ROVELLASCA (CO)

25/11/17
THE MODERN AGE SLAVERY + DESPITE EXILE + AMBER TOWN
LA TENDA - MODENA

25/11/17
COUNCIL OF RATS + NIDO DI VESPE + MALLOY
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

25/11/17
PROSPECTIVE + UNDERTHEBED + OBSCURAE DIMENSION
CENTRO GIOVANILE CA' VAINA - IMOLA

CRYPTIC WRITINGS - # 19 - Straighthate - Sepultura
25/06/2012 (3491 letture)
”Puoi allontanare i Sepultura dal Brasile, ma non puoi allontanare il Brasile dai Sepultura.”
(Max Cavalera)


Le liriche dei Sepultura sono sempre state semplici, immediate, crude e violente, tendenti a porre in forte evidenza l’assoluto rancore verso i potenti, coloro che per la loro avidità permettono ancora oggi l’esistenza delle famigerate favelas in Brasile, nelle quali sopravvivono tante persone in case (se possiamo definirle in tal modo) fatiscenti, tra la sporcizia, le malattie e gli animali randagi. Il cantante/chitarrista e leader storico della band di Belo Horizonte Max Cavalera, rimasto orfano di padre a nove anni e cresciuto in una famiglia in grave dissesto economico, esprime con un vocalism particolarmente aggressivo e rabbioso tutto il suo disagio interiore, che manifesta costantemente l’inguaribile sofferenza interiore scaturita dalle difficoltà patite durante l’infanzia e l’adolescenza, nonché, in senso lato, l’aperta avversione nei confronti della dissennata politica dei governanti del suo Paese (e non solo), che arricchiscono una ristretta oligarchia impoverendo sempre più tutte le altre classi sociali. Un’ingiustizia alla quale si deve porre fine. Da considerare, infine, il fatto che nel 1996, lo stesso anno in cui fu pubblicato Roots, Max perse in un incidente stradale l’amato figliastro Dana Wells (nato dal primo matrimonio della moglie Gloria), un tragico evento che contribuì indubbiamente ad alimentare in seguito il suo risentimento verso il mondo intero.

Uno dei testi che esprimono maggiormente l’irrefrenabile odio verso tutti e tutto è quello di Straighthate -il titolo è già tutto un programma- sesta traccia di quell’ambizioso album Roots, un pezzo strutturalmente valido, non tra i migliori di quella fantastica release, sebbene in questa sede quello che ci interessa maggiormente è l’aspetto meramente tematico.

I ask myself why I'm so hateful
Maybe it's part of my nature
People say I'm fucked it in my mind
Feels like there's nothing left inside
Walking now on different dirty street
But the same old feeling still exists
Hate is like a shade that won't never leave
Leave me alone I don't need sympathy
What goes around, comes around
You going down, down
Straighthate, straighthate
Straighthate, straighthate


Mi chiedo il perché io sia così pieno di odio
Forse fa parte della mia natura
La gente dice che sono fottuto nel cervello
E’ come se dentro non ci sia rimasto più nulla
Ora percorro altre strade sporche
Ma persiste la stessa vecchia sensazione
L’odio è come un’ombra che non andrà mai via
Lasciatemi solo, non ho bisogno di compassione
Ciò che semini, raccogli
Voi state andando giù, giù!
Puro odio, puro odio
Puro odio, puro odio


Tutto è incentrato sull’odio, dapprima in una veste introspettiva. Max, infatti, si pone il quesito sulle motivazioni che portano il suo animo ad essere costantemente intriso di questo sentimento altamente negativo. Giunge alla conclusione che il rancore sia una parte ineludibile della sua natura. Negli occhi degli altri appare un diverso, un disadattato, un alienato mentale, ma sebbene lui stia ora vivendo in un modo migliore rispetto al passato, l’odio rimane il suo fedele compagno e lo sarà fino alla fine dei sui giorni. Dai cosiddetti normali, da coloro che hanno gettato il seme del male nel mondo non vuole commiserazione e nel refrain urla loro in faccia tutto il suo disprezzo.

Criticize and call me negative
you never face life or reality
I separate myself from the rest
What da fuck do you expect ?
What goes around
Comes around
You're fucked up
You going down
You're fucked up
You going down
Down
Straighthate, straighthate
Straighthate, straighthate
Straight fucking hate
What goes around comes around!
Grow up in the ghettos
Made me real
To deal with my fears
Muthafucker you don't understand
Pain and Hate


Criticatemi e ditemi che sono negativo
Voi non affrontate mai la vita o la realtà
Mi separo da tutto il resto
Cosa cazzo vi aspettate?
Ciò che semini, raccogli
Voi state andando giù, giù!
Puro odio, puro odio
Puro odio, puro odio
Puro fottuto odio
Crescere nei ghetti
Mi ha reso una persona vera
Nell’avere a che fare con le mie paure
Figlio di puttana non capisci
Dolore e odio


Max non ha paura delle critiche degli altri, di quelli che rifiutano di affrontare veramente la vita, preferisce stare lontano da tutto e ancora riversa odio verso di loro, solo puro fottuto odio. Nella parte conclusiva c’è finalmente una risposta alla domanda iniziale. L’aver vissuto nei ghetti lo ha reso una persona vera in grado di affrontare tutte le difficoltà e nello stesso tempo ha accresciuto un disprezzo totale che il singer esterna -continuerà a farlo anche dopo essere fuoriuscito dai Sepultura- in modo magistrale in tutte le sue composizioni. I bastardi tutto questo non lo capiranno mai.

Ed ora, dopo tante parole, diamo spazio alla musica e godiamoci questo pezzo!

STRAIGHTHATE



Ian "criminal mind"
Mercoledì 27 Giugno 2012, 22.53.55
8
Straighthate uno dei pezzi più significativi de Roots un album strardinario potente veloce che va dall'industrial groove al death degli esordi con dictator shit è una bomba grindcore non finirò mai di ascoltarlo Roots dal lontano 96 ad oggi l'ultima perla di Max con i Sepultura
hm is the law
Martedì 26 Giugno 2012, 22.58.22
7
Grazie dei complimenti!
IlFantasmadelNatalePassato
Martedì 26 Giugno 2012, 22.33.10
6
Tanto per dire, a me questo pezzo non piace. Eppure un articolo così te lo fa piacere, perché ti fa entrare "nel" pezzo. Chapeau.
sveva
Martedì 26 Giugno 2012, 9.21.20
5
...articolo molto bello e ricco di informazioni che non tutti valutano di trasmettere! Questione di sensibilità! Complimenti Fabio ...e grazie per la possibilità che offri, come in questo caso, di andare anche al di là delle note!
xXx
Martedì 26 Giugno 2012, 7.55.01
4
Ad ascoltare questo album e pensare cosa sono e come sono ora i Seps non può che venirti addosso un nervoso che prenderesti la tastiera del pc e la sfasceresti nel monitor! Poi inizieresti a lanciare la cancelleria presente sulla scrivania imprecando contro i colleghi di lavoro (che tanto sono ancora mezzi assonnati)! Cià, vado a fare colazione che è meglio!!!!
xutij
Martedì 26 Giugno 2012, 6.37.38
3
Da brividi. Come tutto che è stato fatto dai Sep da BTR a Roots.
Ratamahatta-ta-ta-ta-ta-ta!!!
Martedì 26 Giugno 2012, 1.11.58
2
STRAIGHT FUCKIN' HAAATE!!! \m/
Nightblast
Martedì 26 Giugno 2012, 0.04.40
1
L'ultimo capolavoro di una band che già in passato era avanti...Roots è qualcosa di inarrivabile. Da lì in poi il nulla più assoluto. Sepultura=Cavalera bros.
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Igor e Max Cavalera
Clicca per ingrandire
Un sorridente Max Cavalera
Clicca per ingrandire
Ancora Max Cavalera
ARTICOLI
28/10/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 68 - Night Of The Gods - Nokturnal Mortum
26/08/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 67 - Sunbather - Deafheaven
05/08/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 66 - Pussy - Rammstein
01/07/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 65 - Loss (In Memoriam) - Saturnus
30/04/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 64 - Thuja Magus Imperium - Wolves in the Throne Room
04/03/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 63 - The Kinslayer - Nightwish
13/02/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 62 - Rira (Scream to the sermon of the handicapped) - Inchiuvatu
09/01/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 61 - I Am the Black Wizards - Emperor
12/12/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 60 - One Rode To Asa Bay - Bathory
25/11/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 59 - Late Redemption - Angra
20/10/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 58 - Unhallowed - Dissection
03/10/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 57 - Book of the Fallen - Caladan Brood
22/09/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 56 - Time - Wintersun
05/09/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 55 - Heaven and Hell - Black Sabbath
13/08/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 54 - Mirdautas Vras - Summoning
16/06/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 53 - Death, Come Near Me - Draconian
09/05/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 52 - Heidra - Windir
16/04/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 51 - The Last in Line - DIO
29/02/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 50 - Everything Dies - Type O Negative
08/02/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 49 - Lazarus - David Bowie
29/01/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 48 - Hotel California - Eagles
09/01/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 47 - Painted Skies - Crimson Glory
16/11/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 46 - The Logical Song - Supertramp
05/10/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 45 - Child in Time - Deep Purple
05/09/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 44 - La Vittoria della Sconfitta - Negazione
19/07/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 43 - Animale Senza Respiro - Osanna
18/04/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 42 - Capitel V: Bergtatt - Ind I Fjeldkamrene - Ulver
17/02/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 41 - Veil of Maya - Cynic
11/10/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
#40: My Lost Lenore - Tristania
27/09/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 39 – November Rain – Guns N' Roses
19/07/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
#38 - Countess Bathory - Venom
10/07/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 37 - Skies - Protest the Hero
21/04/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 36 - Junior Dad - Lou Reed & Metallica
19/04/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 35 - Locust - Machine Head
20/02/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 34 - Lost Child - Social Distortion
16/02/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 33 - Du Som Hater Gud - Satyricon
17/11/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 32 - Walk on the Wild Side - Lou Reed
24/09/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 31 - River of Deceit - Mad Season
11/04/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 30 - Plague Of Butterflies - Swallow The Sun
05/03/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 29 – Ukkosenjumalan Poika – Moonsorrow
24/02/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 28 - Zos Kia Cultus - Behemoth
15/02/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 27 - Lovecraft's Death - Septicflesh
03/02/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 26 - The Show Must Go On - Queen
20/01/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 25 - Jeremy - Pearl Jam
26/12/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 24 - Faget - Korn
27/11/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 23 - The Passion Of Lovers - Bauhaus
12/11/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 22 - Wait and Bleed - Slipknot
30/09/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 21 - The End - The Doors
05/08/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 20 - Time - Pink Floyd
25/06/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 19 - Straighthate - Sepultura
14/06/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 18 - Heart Shaped Box - Nirvana
17/01/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 17 - The Learning - Nevermore
22/12/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 16 - Mr. Crowley - Ozzy Osbourne
18/12/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 15 - Stairway To Heaven - Led Zeppelin
07/11/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 14 - Norra El Norra - Orphaned Land
16/10/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 13 - Holy Wars... The Punishment Due - Megadeth
20/09/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 12 - Down In A Hole - Alice In Chains
14/09/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 11 - Disposable Heroes - Metallica
20/08/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 10 - Supper's Ready - Genesis
20/03/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 9 - Hail And Kill - Manowar
21/02/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 8 - Schism - Tool
19/01/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 7 - American Soldier - Queensryche
27/12/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 6 - Empty Words - Death
17/12/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 5 - Learning To Live - Dream Theater
28/11/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 4 - Mandatory Suicide - Slayer
07/11/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 3 - R.I.P. (Requiescant In Pace) - Banco Del Mutuo Soccorso
24/10/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 2 - Prometheus: The Fallen One - Virgin Steele
10/10/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 1 - Seventh Son Of A Seventh Son - Iron Maiden
09/11/2009
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 0 - The Rime of The Ancient Mariner - Iron Maiden
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]