Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Deep Purple
Infinite
Demo

The Brain Washing Machine
Connections
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

28/04/17
PRIME CREATION
Prime Creation

28/04/17
CULT OF EIBON
Lycan Twilight Sorcery

28/04/17
NOUMENA
Myrrys

28/04/17
DEGRADEAD
Live At Wacken

28/04/17
WOLFPAKK
Wolves Reign

28/04/17
CORPUS CHRISTII
Delusion

28/04/17
KINGS OF BROADWAY
Kings Of Broadway

28/04/17
FATES WARNING
Awaken the Guardian Live (DVD/Blu-Ray)

28/04/17
HIDEOUS DIVINITY
Adveniens

28/04/17
AYREON
The Source

CONCERTI

27/04/17
SONIC SYNDICATE + THE SHIVER + GUESTS
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

28/04/17
SONIC SYNDICATE + THE SHIVER + GUESTS TBA
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

28/04/17
PINO SCOTTO + VARIOUS + SKARREX
JAILBREAK - ROMA

29/04/17
TEMPERANCE
TEATRO SOCIALE - ALBA (CN)

29/04/17
ONSLAUGHT + HOUR OF PENANCE + THE FORESHADOWING + altri
BARBARA DISCO LAB - CATANIA

29/04/17
NEID + MACARIA + VILEMASS
ISTANBUL CAFE' - SQUINZANO (LE)

29/04/17
METALZONE
ART ROCK CAFE' - IMOLA

03/05/17
DREAM THEATER
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA - ROMA

04/05/17
HORNA + KURGAALL + VERATRUM + ETERNAL SAMHAIN
ORANGE TAVERNA ITALICA - PESCARA

05/05/17
DREAM THEATER
TEATRO VERDI - FIRENZE

WINTERSUN - Il tempo del raccolto?
17/10/2012 (1978 letture)
Alzi la mano chi non sta attendendo con un certo interesse Time I!
Ad otto anni dal debutto sono cambiate molte cose ma, pur non avendo ancora la possibilità di ascoltare interamente il successore di
Wintersun, le curiosità non mancavano. Un disponibilissimo
Teemu Mäntysaari, il chitarrista che ha affiancato Jari Mäenpää a partire dal 2005, ha fatto luce su come suoni Time I, sul futuro della band e su quando potrebbe uscire Time II.

GioMasteR: Ciao Teemu, benvenuto su Metallized.it, come stai?
Teemu: Ciao, io sto bene e tu?

GioMasteR: Bene anch'io: direi di partire subito in quarta. La Nuclear Blast non ci ha ancora concesso il materiale promozionale di Time I, quindi non ho potuto sentire completamente il disco se non per i frammenti che avete caricato in rete. Dai trailer che avete reso disponibili e dai live video, sono riuscito a farmi un'idea parziale di come suoni l'album: la mia impressione è che questo lavoro sia ancora più maestoso, epico e solenne del debutto, giusto?
Teemu: Esattamente! Possiamo dire che il suono è incredibilmente potente e ci sono grandi orchestrazioni, come se Hollywood e le colonne sonore incontrassero il gelo del nord. Ci sono sfuriate così come momenti più malinconici, melodie accattivanti, il tutto filtrato attraverso il tipico sound dei Wintersun. La descrizione che hai dato è calzante, l'epicità è più accentuata che mai e la cura che Jari ha avuto nel mixaggio e negli arrangiamenti è volta ad enfatizzare questo aspetto della nostra musica.

GioMasteR: Di cosa trattano le liriche di Time I? Dalle immagini e lo stile orientaleggiante possiamo aspettarci uno sviluppo più filosofico o spirituale che in passato?
Teemu: Dunque: diciamo che di base tutti i testi si sviluppano su tematiche correlate al tempo e al suo scorrere, trattando comunque aspetti universali. La morte, mietitrice e padrona della vita dell'uomo, che in alcune occasioni giunge a tentarci; ma anche il tempo stesso, il mezzo che ci allontana dal resto delle cose a noi care. Le tematiche affrontate sono molto ampie a livello concettuale, dunque ci sono argomenti che possono essere estesi a qualsiasi aspetto della vita, in questo senso universali.

GioMasteR: Quanto è soddisfacente poter finalmente pubblicare un album dopo 8 anni di lavoro? Immagino che voi musicisti per primi sarete stati sul punto di cedere, a causa di tutti gli imprevisti, i ritardi e le cancellazioni che siete stati costretti ad affrontare...
Teemu: Certo, in alcuni momenti è stata dura, il completamento dell'album è stato lungo e travagliato, costellato di episodi in cui abbiamo dovuto lavorare ancora più duramente, lasciando da parte la volontà di cedere e continuando ad impegnarci al massimo. Ci è dispiaciuto anche dover deludere a più riprese i fan, ma tutto questo è stato fatto perché era necessario estrarre il meglio dalle nostre registrazioni e farle combaciare in modo perfetto, per creare un lavoro che ripagasse i nostri sforzi.

GioMasteR: E la Nuclear Blast come l'ha presa? Lo staff era sempre convinto e continuava a credere in voi oppure hanno iniziato a preoccuparsi per tutti gli imprevisti che avete dovuto affrontare?
Teemu: La label ha sempre avuto una grande fiducia nella band e nel lavoro di Jari. Certo, ad un certo punto la Nuclear Blast ha dovuto mettersi nel panni dei fan e ha ritenuto giusto farci la dovuta pressione affinché il completamento del disco avvenisse in tempi non troppo lunghi. Ma finalmente siamo tutti incredibilmente soddisfatti, noi per primi perché abbiamo in mano il frutto delle nostre fatiche e la label perché ha capito che tutto il tempo è stato necessario per confezionare un disco grandioso e ambizioso, come Time I è a tutti gli effetti.

GioMasteR: Quindi possiamo dire che questo mastodontico ritardo dipende essenzialmente dal fatto che Jari e i Wintersun siano dei perfezionisti?
Teemu: Certo, Jari è precisissimo e molto autocritico. Al tempo stesso è così convinto che se le cose non suonano come vorrebbe ci lavora e ci lavora finché il risultato è eccellente. Quindi sì, direi che siamo degli ostinati perfezionisti! Inoltre sono presenti davvero molte tracce orchestrali, ci sono anche degli inserti di musica cinese e giapponese, quindi è servito un sacco di lavoro per rendere queste particolarità al meglio.

GioMasteR: Il debutto dei Wintersun è stato composto e registrato completamente da Jari (ad eccezione della batteria), ora che siete in quattro come è cambiato il songwriting?
Teemu: Ora siamo in quattro e sicuramente l'apporto è più completo, ma il songwriting non è cambiato così tanto: canzoni e liriche vengono ancora composte quasi completamente da Jari, dato che è la mente della band. Il suo lavoro è integrato da alcune linee di base che butto giù anch'io, anche se sono di meno, le considero piuttosto degli spunti. Invece in fase di arrangiamento si sente molto di più l'apporto di tutti i componenti della band, i brani diventano più variegati ed elaborati ed ognuno riesce ad esprimersi al meglio in queste condizioni.

GioMasteR: Dunque posso immaginare che in Time I ci saranno anche degli episodi solisti di Teemu o rimarranno un'esclusiva di Jari?
Teemu: No, rimarranno un'esclusiva di Jari. Comunque io ho delle parti in cui i riff si particolarmente articolati e sono altrettanto divertenti da suonare quindi, sebbene non siano dei veri e propri assoli, per me è come se lo fossero.
Dal vivo invece la questione cambia, perché per le sovraincisioni non sfruttiamo basi, quindi alcune parti ritmiche rimangono sostenute solo dal basso e io e Jari ci occupiamo dei fraseggi solisti.

GioMasteR: E credi che la tua esperienza con gli Imperanon (la band melodeath/power in cui Teemu militava diversi anni fa, nda) sia stata utile per quello che ti attendeva nei Wintersun?
Teemu: Lo è stata di sicuro! Gli Imperanon sono stati la mia prima band "seria" con cui ho suonato e fatto un sacco di esperienza. A conti fatti ero anche giovane nel periodo in cui ho militato nelle loro fila, ma è stata un'occasione che mi ha molto arricchito e mi ha mostrato come funziona il mondo della musica a livello professionale. Ora, con i Wintersun, sono sicuramente migliorato come musicista e ho anche stimoli diversi, ma non ho dimenticato da dove sono partito.

GioMasteR: E cosa mi dici a proposito di Time II, l'avete già ultimato? Avete già fissato una data di pubblicazione per il 2013?
Teemu: Chiariamo una cosa: ti dico da subito che Time II non è completamente finito; la parte strumentale è stata ultimata, così come i layer di orchestrazioni, mancano alcune linee vocali (che non dovrebbero portare via troppo tempo) e naturalmente tutto il processo di mixaggio finale che, come avrai visto, richiede un sacco di lavoro. L'idea è quella di riprendere a lavorarci su una volta finiti i tour, prendendoci i mesi necessari per tirare fuori il meglio anche questa volta. A seconda di come andranno le cose stimerei come data di uscita il periodo di fine 2013, ma facilmente la cosa potrebbe slittare ad inizio 2014 se tutto non dovesse procedere secondo i piani.

GioMasteR: E conterrà delle differenze rispetto a Time I?
Teemu: Questa seconda parte è chiaramente riallacciata alla prima, il sound sarà per certi versi simile -siamo pur sempre i Wintersun!- ma alcuni sviluppi diversificheranno i brani. Originariamente erano un tutt'uno, anche se si può dire che i nostri brani sono sempre stati vicini stilisticamente tra loro, eppure anche molto diversi come approccio. Ti posso anticipare che la seconda parte sarà più aggressiva, mentre la prima aveva un feeling quasi progressive, e ci saranno brani nel complesso più tirati ed energici, ma sempre caratterizzati dal nostro sound tipico!

GioMasteR: Ok, tra poco vi imbarcherete nell'Heidenfest , che per voi sarà un tour europeo a sostegno di Time I insieme a band come Trollfest, Korpiklaani ed anche band più aggressive come i Varg. Cosa ne pensi dei compagni di viaggio, li hai già sentiti? Siete eccitati all'idea di ricominciare a suonare dal vivo?
Teemu: Dunque con i Trollfest abbiamo condiviso più di una data in passato e sono divertentissimi da vedere, Korpiklaani e Varg li conosco ma avrò modo di risentirmeli a più riprese (ride, nda). Solo i Krampus non li ho mai ascoltati, ma avrò modo di farmi un'idea presto. Questo è il nostro primo tour da headliner e siamo davvero felicissimi di avere quest'occasione, potremo esibire gran parte del nostro repertorio e ci saranno un sacco di persone accorse per sentirci, dire che siamo emozionati ancora prima di partire non rende l'idea!
E un bill eterogeneo come questo riesce ad accontentare anche fasce di gusti diverse, ognuno può trovare qualcosa che gli piace in questo tipo di festival, non è grandioso?

GioMasteR: Certo! Tra l'altro farete anche tappa nel Bel Paese, il 24 ottobre a Bologna, siete contenti di rivedere il pubblico italiano?
Teemu: Eccome se lo siamo! Il pubblico da voi è molto caldo e partecipe, non smette mai di scuotere la testa e fare casino, è una soddisfazione per noi vedere così tanta partecipazione nei confronti della nostra musica!

GioMasteR: Bene Teemu, credo di averti chiesto tutto ciò che mi premeva domandarti, prima di salutarci vuoi lasciare un messaggio ai fan italiani e ai lettori di Metallized?
Teemu: Certo! Grazie per il supporto che ci avete dato finora -nonostante abbiamo un solo album all'attivo!- oltre al sostegno ai nostri concerti, grazie per aver continuato ad attendere. Mi auguro che ognuno di voi possa dare un'opportunità al nostro lavoro e riesca ad apprezzare il frutto delle nostre fatiche e, perché no, abbia voglia di venire a sentirci dal vivo.

GioMasteR: Ti ringrazio per il tempo concessomi, ci vediamo a Bologna!
Teemu: Penso proprio che ci sarò, ciao!



Theo
Lunedì 29 Ottobre 2012, 22.00.31
4
Parole sagge Radamanthis!
Radamanthis
Lunedì 22 Ottobre 2012, 14.47.24
3
Wintersun...il tempo dell'arte!
Theo
Venerdì 19 Ottobre 2012, 19.05.10
2
Molto umile il ragazzo... Grande Teemu e grandi Wintersun, avanti cos'!! Grande intervista Giomaster!
d.r.i.
Giovedì 18 Ottobre 2012, 21.49.22
1
Azz...2014? Mi sa che visti i loro tempi biblici uscirà nel 2015. Comunque bella intervista!!
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Frammento del nuovo Time I
Clicca per ingrandire
Un recente scatto promozionale della band
RECENSIONI
90
ARTICOLI
15/02/2017
Intervista
WINTERSUN
Epicità pura
17/10/2012
Intervista
WINTERSUN
Il tempo del raccolto?
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]