Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Premiata Forneria Marconi
Emotional Tattoos
Demo

Rust
Rust
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
WILDNESS
Wildness

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

CONCERTI

19/11/17
CRIPPLED BLACK PHOENIX + EARTH ELECTRIC + JONATHAN HULTEN
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

19/11/17
ROCK TOWERS FESTIVAL
ESTRAGON - BOLOGNA

19/11/17
BACKYARD BABIES + GUESTS
LAND OF FREEDOM - LEGNANO (MI)

19/11/17
SOULS OF DIOTIMA
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

22/11/17
MARILYN MANSON + GUEST
PALA ALPITOUR - TORINO

22/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

CRYPTIC WRITINGS - # 22 - Wait and Bleed - Slipknot
12/11/2012 (4391 letture)
Wait And Bleed è la quarta traccia contenuta nell’omonimo debut album degli statunitensi Slipknot e fu pubblicato come singolo il 28 luglio 1999. Si tratta di uno dei brani più conosciuti composti dal gruppo mascherato di Des Moines, un vero e proprio concentrato di rabbia pura e violenza sonora condensati in circa due minuti e mezzo che esalta i fan quando viene eseguita dal vivo.
Le liriche vertono in senso lato sulla delicata tematica del suicidio e, più precisamente, sulle riflessioni durante la lunga attesa della morte.
Il protagonista potrebbe essere un ragazzo come tanti, incompreso, deriso e con l’animo pieno di rancore nei confronti del prossimo. Ha deciso di farla finita scegliendo un modo lento e doloroso forse tagliandosi le vene. Ora è in terra sofferente e aspetta che la signora con la falce giunga presto; non è possibile alcun ripensamento e indietro non si può più tornare. La fine è ormai certa, ma non sarà immediata, resta solo il tempo per amare riflessioni.

I've felt the hate rise up in me
Kneel down and clear the stone of leaves
I wander out where you can't see
Inside my shell, I wait and bleed
Goodbye!


Ho sentito l’odio crescermi dentro
Mi inginocchio e pulisco la pietra dalle foglie
Vago dove non puoi vedermi
All’interno del mio guscio, aspetto e sanguino
Addio!


L’odio è cresciuto a dismisura fino a portare ad un’azione irreversibile (Ho sentito l’odio crescermi dentro). La frase seguente Mi inginocchio e pulisco la pietra dalle foglie) potrebbe metaforicamente essere un tentativo di recuperare le forze per vivere ancora (o un atto preparatorio alla prossima sepoltura). Vago dove non puoi vedermi pone peculiarmente in risalto la ricerca della solitudine come via di fuga dalla realtà dove trovare l’agognata tranquillità. L’atto inconsulto è stato compiuto e il corpo giace in una pozza di sangue; il ragazzo non ha perso i sensi e non può far altro che aspettare passivamente la morte.
Questa parte del testo costituisce anche il refrain della canzone e verrà ripetuto più volte.

I wipe it off on tile, the light is brighter this time
Everything is 3d blasphemy
My eyes are red and gold, the hair is standing straight up
This is not the way I pictured me
I can't control my shakes, how the hell did I get here?
Something about this, so very wrong
I have to laugh out loud, I wish I didn't like this
Is it a dream or a memory?
Get outta my head cuz I don't need this!
Why i didn't I see this?
I'm a victim, a manchurian candidate
I have sinned by just
Makin' my mind up and takin' your breath away
Goodbye!


Me lo tolgo di dosso, stavolta la luce è più intensa
Ogni cosa è blasfemia in 3D
I miei occhi sono rossi e d’oro, i miei capelli ritti in testa
Non sono come m’immaginavo di essere
Non riesco a controllare la mia agitazione, come diavolo sono arrivato qui?
In qualche modo, sbagliato
Devo sfogarmi, vorrei non averlo fatto
E' un sogno o solo un ricordo?
Esci fuori dalla mia testa, non ho bisogno di te!
Perché non me ne sono accorto?
Sono una vittima, un candidato manciuriano
Ho peccato prendendo una decisione
E togliendoti il respiro
Addio!



La sua esistenza sta per concludersi perché lui stesso ha allontanato la vita e si sta ora dissanguando. La luce lo abbaglia e tutto appare terribilmente blasfemo (Me lo tolgo di dosso/stavolta la luce è più intensa/Ogni cosa è blasfemia in 3D). L’essere diverso dagli altri potrebbe evidenziarsi nella frase retorica I miei occhi sono rossi e d'oro, i miei capelli ritti in testa ed è tale diversità che ha instillato nella mente l’idea del suicidio; queste parole, però, sono più semplicemente una sorta di fotografia che descrive alcune peculiarità (occhi e capelli) del ragazzo morente.
Il suicidio, dunque, appariva la soluzione a tutti i problemi, tuttavia in un barlume di razionalità sembra rendersi conto di aver commesso un errore quando afferma Non sono come m’immaginavo di essere/
Non riesco a controllare la mia agitazione, come diavolo sono arrivato qui?/ In qualche modo, sbagliato/ Devo sfogarmi, vorrei non averlo fatto
. Si trova adesso in una dimensione sospesa tra la realtà e il sogno (E' un sogno o solo un ricordo?) e si è pentito, vorrebbe salvarsi se solo potesse. La frustrazione e la disperazione emerge dirompente nelle frasi seguenti; vorrebbe non pensare più (Esci fuori dalla mia testa, non ho bisogno di te!/Perché non me ne sono accorto?), si sente un martire, un soggetto a cui è stato fatto un lavaggio del cervello e che compie azioni inconsulte e involontarie (Sono una vittima, un candidato manciuriano), è consapevole, infine, del suo stato di peccatore a causa dell’insano gesto (Ho peccato prendendo una decisione/e togliendoti il respiro).


You haven't learned a thing
I haven't changed a thing
My flesh was in my bones
The pain was always free
I've felt the hate rise up in me
Kneel down and clear the stone of leaves
I wander out where you can't see
Inside my shell, I wait and bleed
And it waits for you


Non hai imparato niente
Non ho cambiato nulla
La mia carne era nelle mie ossa
Il dolore era sempre lì
Ho sentito l’odio crescermi dentro,
Mi inginocchio e raccolgo le foglie dal pavimento
Vago dove non puoi vedermi
All’interno del mio guscio, aspetto e sanguino
E ti aspetta


Le liriche conclusive sembrano rivolgersi verso coloro che lo hanno indirettamente spinto al suicidio rimproverandoli di non averlo compreso, ma nel contempo si riscontra anche un’autocritica verso se stesso (Non hai imparato niente/Non ho cambiato nulla/La mia carne era nelle mie ossa/Il dolore era sempre lì). Appare superfluo qualsiasi altro pensiero perché la morte sta aspettando paziente la sua anima perduta racchiusa nel corpo (guscio) sanguinante.

Terribile vero? Beh, allora non ci resta che ascoltare insieme questa straordinaria canzone! Alla prossima ragazzi!
Un ringraziamento a mia figlia Valentina per la traduzione. Stay metal!

WAIT AND BLEED



the True
Martedì 20 Novembre 2012, 12.47.25
21
Sto giunto ascoltanto in questi giorni un loro Live....
SNEITNAM
Sabato 17 Novembre 2012, 16.29.22
20
Nella mia personale interpretazione del ritornello del pezzo ho tradotto la frase "kneel down and clear the stone of leaves" come l'affrontare quei momenti partcolarmente difficili della vita in cui ti devi sobbarcare gli errori che ti sei lasciato dietro alle spalle per porre rimedio come meglio ti riesce. I wander out where you can't see, inside my shell I wait and bleed...che parole vere che ci riguardano un pò tutti se non tutti. Gran canzone che amo moltissimo
sveva
Mercoledì 14 Novembre 2012, 20.40.12
19
Argomentare sul tema" suicidio" è arduo...probabilmente sarebbe più semplice se imparassimo ad accettarlo pur non condividendolo!!! Una fine non sempre è "la fine"! Comlimenti Valentina e complimenti Fabio...come sempre nei vostri lavoro percepisco oltre ad una evidente esperienza, un forte interesse per le emozini che abitano i testi da voi selezinati! Grazie!
hm is the law
Mercoledì 14 Novembre 2012, 19.30.58
18
mi scordavo...altra interpretazione che in effetti però è metaforica pure quella però...
hm is the law
Mercoledì 14 Novembre 2012, 8.59.44
17
@ the True: alla ricerca della perfezione assoluta @ People = Shit!!!: sai, si tratterebbe di una figura metaforica che non pare rientrare nela tipologia dellel liriche degli Slipknot ed è per questo cha alla fine ho optato per l'altra interpretazione. Ciò non toglie che, come ha già argomentato mia filkiga, stone potrebbe in effetti riferirsi a pietra tombale
the True
Mercoledì 14 Novembre 2012, 8.53.35
16
eh che due palle sti certosini dell' ostia, ma datevi una regolata....
People = Shit!!!
Mercoledì 14 Novembre 2012, 0.57.32
15
@valereds: secondo me la traduzione di "stone" è davvero quella... avrebbe più senso... comunque complimenti anche da parte mia a te e a tuo padre per l'ottimo lavoro che fate.
Delirious Nomad
Martedì 13 Novembre 2012, 19.04.09
14
Dimenticavo: un grande applauso alla premiata ditta HMITL & Daughter!
Delirious Nomad
Martedì 13 Novembre 2012, 18.57.43
13
Hahaha lambru hai rotto. Va bene, li disprezzi, ma cosa vieni a scrivere battutine ovunque vengano nominati?
tommy
Martedì 13 Novembre 2012, 18.56.36
12
bravi....bel lavoro...
LAMBRUSCORE
Martedì 13 Novembre 2012, 18.48.00
11
Qualcuno li ha chiamati 'knot....io posso definirli SLIPPINI? (cioè mutandine?hihihi....)
valereds
Martedì 13 Novembre 2012, 18.25.21
10
Grazie per gli apprezzamenti!La traduzione è stata a tratti molto complicata e per trovare il vero senso della frasi abbiamo dovuto optare per una delle possibili interpretazioni..ad esempio "pulisco la pietra dalle foglie" ci ha lasciato riflettere per giorni in quanto pietra può essere intesa anche come lapide(fra l'altro stone si può tradurre anche così) e poteva sembrare un immagine del futuro che percepiva il ragazzo morente..insomma molto complicato! Stessa cosa per la frase che ha rilevato therox68 eravamo indecisi per le due possibili traduzioni che anche qui portano a interpretazioni del tutto differenti!! E' stato un lavoro fantastico e interessantissimo!
snuff@
Martedì 13 Novembre 2012, 13.13.58
9
...il suono della rabbia e dell'angoscia...un testo forte.. grazie Fabio e Valentina per avercelo raccontatato!!
therox68
Martedì 13 Novembre 2012, 12.08.19
8
Grazie a voi.
carla 63
Martedì 13 Novembre 2012, 10.02.00
7
angosciante..ma affascinante canzone!..grande descrizione come sempre..!
the True
Martedì 13 Novembre 2012, 9.19.18
6
La frase iniziale della canzone, però al presente, è la mia compagna di vita ogni giorno, specialmente quando leggo i giornali, cresce tanto!! per rimanere in tema, gran canzone e gran ritmo, una delle migliori...
hm is the law
Martedì 13 Novembre 2012, 9.06.52
5
@ therox68: hai ragione e proprio quella frase è stata oggetto di discussioni interpretative con mia figlia Valentina che optava più per una traduzione sulla tua tipologia. Grazie anche da partre sua
Lizard
Martedì 13 Novembre 2012, 8.04.08
4
Therox68: hai ragione! Corretta, grazie
therox68
Martedì 13 Novembre 2012, 1.18.06
3
Fabio Rossi "Hm is the law": nella parte in cui il testo recita : "I have sinned by just Makin' my mind up and takin' your breath away " credo che il "by just" si leghi al verbo to make up one's mind e che quindi la traduzione non sia "Ho peccato pur essendo nel giusto..." ma "Ho peccato per aver preso una decisione" oppure "proprio perchè ho preso una decisione..." Anche perchè just significa giusto nel senso eticamente/moralmente giusto solo quando è aggettivo.
People = Shit!!!
Martedì 13 Novembre 2012, 0.52.03
2
canzone bellissima, nonchè una delle migliori dei mitici 'knot... esempio perfetto di come taylor sia in grado di interpretare due registri vocali tanto differenti con una facilità disarmante... storico anche il videoclip che accompagna la canzone, con la preformance della band dal vivo che lascia senza fiato... certo, le tematiche affrontate nel testo sono molto dure e tristi...
JasonF
Lunedì 12 Novembre 2012, 23.49.35
1
canzone che ascolto quando và tutto storto.. sfoga dalla rabbia che ho dentro.. Una delle migliori dei 'Knot
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La copertina del singolo
Clicca per ingrandire
L'artwork completo
Clicca per ingrandire
Back cover del singolo
Clicca per ingrandire
Cover dell'album
Clicca per ingrandire
Corey il singer
ARTICOLI
28/10/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 68 - Night Of The Gods - Nokturnal Mortum
26/08/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 67 - Sunbather - Deafheaven
05/08/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 66 - Pussy - Rammstein
01/07/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 65 - Loss (In Memoriam) - Saturnus
30/04/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 64 - Thuja Magus Imperium - Wolves in the Throne Room
04/03/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 63 - The Kinslayer - Nightwish
13/02/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 62 - Rira (Scream to the sermon of the handicapped) - Inchiuvatu
09/01/2017
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 61 - I Am the Black Wizards - Emperor
12/12/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 60 - One Rode To Asa Bay - Bathory
25/11/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 59 - Late Redemption - Angra
20/10/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 58 - Unhallowed - Dissection
03/10/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 57 - Book of the Fallen - Caladan Brood
22/09/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 56 - Time - Wintersun
05/09/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 55 - Heaven and Hell - Black Sabbath
13/08/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 54 - Mirdautas Vras - Summoning
16/06/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 53 - Death, Come Near Me - Draconian
09/05/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 52 - Heidra - Windir
16/04/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 51 - The Last in Line - DIO
29/02/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 50 - Everything Dies - Type O Negative
08/02/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 49 - Lazarus - David Bowie
29/01/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 48 - Hotel California - Eagles
09/01/2016
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 47 - Painted Skies - Crimson Glory
16/11/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 46 - The Logical Song - Supertramp
05/10/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 45 - Child in Time - Deep Purple
05/09/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 44 - La Vittoria della Sconfitta - Negazione
19/07/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 43 - Animale Senza Respiro - Osanna
18/04/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 42 - Capitel V: Bergtatt - Ind I Fjeldkamrene - Ulver
17/02/2015
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 41 - Veil of Maya - Cynic
11/10/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
#40: My Lost Lenore - Tristania
27/09/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 39 – November Rain – Guns N' Roses
19/07/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
#38 - Countess Bathory - Venom
10/07/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 37 - Skies - Protest the Hero
21/04/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 36 - Junior Dad - Lou Reed & Metallica
19/04/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 35 - Locust - Machine Head
20/02/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 34 - Lost Child - Social Distortion
16/02/2014
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 33 - Du Som Hater Gud - Satyricon
17/11/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 32 - Walk on the Wild Side - Lou Reed
24/09/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 31 - River of Deceit - Mad Season
11/04/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 30 - Plague Of Butterflies - Swallow The Sun
05/03/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 29 – Ukkosenjumalan Poika – Moonsorrow
24/02/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 28 - Zos Kia Cultus - Behemoth
15/02/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 27 - Lovecraft's Death - Septicflesh
03/02/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 26 - The Show Must Go On - Queen
20/01/2013
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 25 - Jeremy - Pearl Jam
26/12/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 24 - Faget - Korn
27/11/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 23 - The Passion Of Lovers - Bauhaus
12/11/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 22 - Wait and Bleed - Slipknot
30/09/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 21 - The End - The Doors
05/08/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 20 - Time - Pink Floyd
25/06/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 19 - Straighthate - Sepultura
14/06/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 18 - Heart Shaped Box - Nirvana
17/01/2012
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 17 - The Learning - Nevermore
22/12/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 16 - Mr. Crowley - Ozzy Osbourne
18/12/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 15 - Stairway To Heaven - Led Zeppelin
07/11/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 14 - Norra El Norra - Orphaned Land
16/10/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 13 - Holy Wars... The Punishment Due - Megadeth
20/09/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 12 - Down In A Hole - Alice In Chains
14/09/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 11 - Disposable Heroes - Metallica
20/08/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 10 - Supper's Ready - Genesis
20/03/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 9 - Hail And Kill - Manowar
21/02/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 8 - Schism - Tool
19/01/2011
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 7 - American Soldier - Queensryche
27/12/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 6 - Empty Words - Death
17/12/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 5 - Learning To Live - Dream Theater
28/11/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 4 - Mandatory Suicide - Slayer
07/11/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 3 - R.I.P. (Requiescant In Pace) - Banco Del Mutuo Soccorso
24/10/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 2 - Prometheus: The Fallen One - Virgin Steele
10/10/2010
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 1 - Seventh Son Of A Seventh Son - Iron Maiden
09/11/2009
Articolo
CRYPTIC WRITINGS
# 0 - The Rime of The Ancient Mariner - Iron Maiden
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]