Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Therion
Beloved Antichrist
Demo

Millennium
Awakening
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

21/02/18
CANDLE
The Keeper/s Curse

21/02/18
REACH
The Great Divine

23/02/18
USURPRESS
Interregnum

23/02/18
APOSTLE OF SOLITUDE
From Gold To Ash

23/02/18
NEW HORIZONS
Inner Dislocation

23/02/18
TWILIGHT`S EMBRACE
Penance

23/02/18
UNRULY CHILD
Unhinged: Live In Milan

23/02/18
DESTROYER 666
Call of the Wild

23/02/18
REVERTIGO
ReVertigo

23/02/18
TENGGER CAVALRY
Cian Bi

CONCERTI

19/02/18
RHAPSODY + BEAST IN BLACK
ORION LIVE - CIAMPINO (RM)

20/02/18
RHAPSODY + BEAST IN BLACK
ALCATRAZ - MILANO

21/02/18
TURBOCHARGED + VIOLENTOR
BLUE ROSE SALOON - BRESSO (MI)

21/02/18
HIGHLY SUSPECT
ALCATRAZ - MILANO

22/02/18
ANGEL WITCH + ANGEL MARTYR + SØNDAG
TRAFFIC CLUB - ROMA

22/02/18
TURBOCHARGED + VIOLENTOR
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

23/02/18
ANGEL WITCH + ANGEL MARTYR + FORGED IN BLOOD + URAL
ALCHEMICA CLUB - BOLOGNA

23/02/18
NILE + TERRORIZER + GUESTS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

23/02/18
HIEROPHANT
NOVAK - SCORZE' (VE)

23/02/18
TURBOCHARGED + VIOLENTOR + THE RADSTER
CELLAR THEORY - NAPOLI

HOLLYBLOOD - # 10 - Le Streghe di Salem - Anteprima
19/04/2013 (5177 letture)
"Siamo in attesa... Siamo sempre in attesa"

Rob Zombie è decisamente una fonte inesauribile di creatività e questo è senza dubbio uno dei suoi periodi più fruttiferi.

A brevissima distanza l’uno dall’altro, sono previste le uscite di due nuovi lavori, che incarnano la sua duplice anima di musicista e regista: il nuovo album Venomous Rat Regeneration Vendor, che abbiamo avuto modo di saggiare con l’anteprima video del brano Dead City Radio And The New Gods Of Supertown, ed il suo nuovo film horror, The Lords Of Salem - Le Streghe di Salem, in uscita nelle sale italiane questo 24 aprile. Se ci aggiungiamo il dato che è già disponibile nelle librerie il libro ispirato all’omonima nuova pellicola, che sancisce l’esordio di Zombie come scrittore, avremo un quadro chiaro e completo dell’incredibile eclettismo dell’artista americano, se mai ci fosse stato bisogno di avere una prova che lo attestasse.

I trailer, i primi spoiler sulla trama e le immagini rubate dal set hanno di fatto incrementato la curiosità che già gravitava attorno alla nuova creatura di colui che rappresenta un’indiscutibile, sana boccata d’aria fresca, nell’asfissiante e spesso ridondante panorama degli horror movies degli ultimi anni.
Ho avuto modo di assistere all’anteprima de Le Streghe di Salem lo scorso 4 aprile alla Casa del Cinema di Roma e mi sono recata presso il luogo della proiezione con delle aspettative più che positive. Del resto, non dimentichiamoci di essere davanti all’autore di episodi egregiamente riusciti come La Casa dei Mille Corpi e Halloween – The Beginning, rispettivamente rimando stilistico al claustrofobico Non Aprite Quella Porta di Tobe Hooper ed omaggio/prequel del celebre film del Maestro Carpenter, Halloween.

Siamo nel 1692, nel pieno del processo (realmente accaduto) alle streghe che popolavano la puritana cittadina del Massachusetts: oltre quattrocento le vittime totali, tra accusati, torturati, giustiziati o anche solo sospettati di reati d stregoneria. I primi fotogrammi del film narrano proprio queste vicende e si concentrano su una serie di inquadrature disturbanti, dove protagonisti sono i corpi nudi e flaccidi delle Lords, completamente assorte e coinvolte in uno straniante rituale ritmato da risate luciferine e versi incomprensibili. Una in particolare tra di loro, Margaret Morgan (qui interpretata da Meg Foster), durante la sua esecuzione lancia una potente maledizione contro il giudice che le ha condannate al rogo, John Nathaniel Hawthorne, promettendo vendetta per la loro morte ed assicurando la propagazione della stirpe di Salem nei secoli a venire.
Il senso di inquietudine inizia a farsi spazio nell’animo dello spettatore, che durante il film verrà continuamente sollecitato da insistenti e brutali flashback, che renderanno il ritmo della narrazione singhiozzante e caotico, ma che si riveleranno la chiave di volta per comprendere l’enigma che lega la protagonista Heidi (Sheri Moon Zombie) all’inquietante segreto delle streghe.

A questo punto, veniamo catapultati in epoca contemporanea: la dj rocker Heidi insieme ai suoi colleghi Whitey (Jeffrey Daniel Phillips) e Munster Herman (Ken Foree) conduce un programma radiofonico notturno molto seguito nella città di Salem e che ha un occhio di riguardo alle tematiche esoteriche, come dimostrato da alcuni ospiti che vengono chiamati in studio: dal leader della band black metal dei Leviathan The Fleeing Serpent (interpretato da Torsten Voges) allo storico Francis Mathias (Bruce Davidson), esperto nei processi alle streghe.
Tutto ha inizio proprio nel luogo di lavoro, dove arriva una misteriosa scatola di legno con delle strane simbologie intagliate e contenente un vinile. L’oggetto è espressamente destinato ad Heidi, che decide di ascoltarlo appena tornata nel suo appartamento, convinta che sia materiale promozionale inviato da una band in cerca di spazio durante il suo programma radio. La melodia è ripetitiva e disturbante -anche per noi in sala- e sarà proprio la musica il veicolo di trasmissione della maledizione, sancendo l’inizio di un inesorabile e repentino conflitto interiore.
Le specifiche note del brano registrato sul vinile funzioneranno come attivatore della coscienza di Heidi che, nel corso della settimana in cui si dipana la storia, perderà la sua peculiare solarità, per diventare sempre più cupa ed introversa ed in balìa di un frequente stato allucinogeno.

In questo senso, Le Streghe di Salem si presentano in maniera molto diversa dai precedenti lavori di Rob Zombie: nonostante il filone claustrofobico ed ossessivo continui a costituire un elemento importante del film, fulcro attorno al quale si regge tutta la trama sarà più che altro il punto di vista psicologico ed introspettivo della protagonista: siamo naturalmente (tras)portati ad entrare in empatia con lei, ad immedesimarci nelle sue turbe psichiche, nel suo malessere; siamo quasi in grado di provare lo stesso disturbo che lei subisce durante alcune delle sue improvvise e deviate visioni lisergiche.

Ottime le interpretazioni di tutti gli attori. Oltre alla già citata e protagonista Sheri Moon, mi ha colpita in particolare un’incredibile -ed irriconoscibile- Meg Foster, che molti ricorderanno in Essi Vivono di Carpenter o in I Dominatori dell’Universo. Se non fosse per i suoi glaciali occhi azzurri, sarebbe davvero un’impresa riconoscerla. Doverosa menzione anche per il duo Judy Geeson - Dee Wallace, rispettivamente note per i loro ruoli in film cult dell’horror fantascientifico del passato, come lo scioccante Inseminoid (indimenticabile la truculenta scena in cui Sandy viene fecondata da seme alieno), L’Ululato, E.T. – L’extraterrestre e nella prima edizione de Le Colline Hanno Gli Occhi, di cui sono noti a tutti i recenti remake. In ultima, mi sento di dover citare anche la partecipazione di Patricia Quinn: chi la ricorda nel ruolo di Magenta nel Rocky Horror Picture Show? Protagoniste assolute di questo film sono le donne, insomma.

L’opinione generale, ancora prima che uscisse il film, è che quest’opera costituisse la svolta nella carriera del regista e mi sento di confermare questa percezione, avendo constatato sicuramente un certo grado di maturità maggiore rispetto al passato. L’attenzione per i particolari e per la scenografia è quasi maniacale, così come ben curati sono i colori, che assumono gradazioni più cupe ed anguste o che irrompono e si impongono sullo schermo con il loro rosso acceso ed esasperato/esasperante. Il surrealismo di certi frammenti è per qualche verso paragonabile all’inarrivabile Alejandro Jodorowsky, con il risultato di una commistione dissacrante ma non banale, che convince ma che senza dubbio dividerà il pubblico nelle reazioni, così come accade quando ci si trova di fronte ad una creatura dal carattere così tanto forte da sembrare arrogante.

ALCUNE CURIOSITA’ SUL FILM

- Come già accennato, il processo alle streghe di Salem fu un caso storicamente accaduto e fautore principale del vero e proprio sterminio di streghe fu il giudice John Harthorne. Suo discendente diretto fu Nathaniel Hawthorne, scrittore americano ottocentesco reso famoso per il romanzo La Lettera Scarlatta, che decise di sostituire la “r” del suo cognome originale con la “w”, quasi come a volersi simbolicamente distaccare dal suo maligno antenato. Nel film, Zombie fa una commistione tra le due personalità, chiamando il suo personaggio John Nathaniel (Jonathan) Hawthorne.

- L’attore che inizialmente era stato chiamato ad interpretare il giudice Hawthorne era Richard Lynch che, però, durante le riprese accusò una serie di malori che lo costrinsero ad abbandonare il progetto ed essere sostituito da Andrew Prine. Lynch venne trovato morto nella sua abitazione il 19 giugno del 2012.

- Autore dell’angoscioso brano contenuto nel vinile è John 5; potete ascoltare il brano a questo link. Il chitarrista si è anche occupato della stesura di altri brani che compongono la soundtrack ufficiale del film, che vi proponiamo di seguito:

1. ‘Open Wide the Gates’
2. ‘The Curse of Margaret Morgan’ (John 5 & Griffin Boyce)
3. ‘Blinded by the Light‘ (Manfred Mann)
4. ‘No Person in Number Five’
5. ‘A Special Child’ (John 5 & Griffin Boyce)
6. ‘Our Philosophy’
7. ‘Crushing the Ritual’ (Leviathan the Fleeing Serpent)
8. ‘Give It to Me Baby’ (Rick James)
9. ‘Ladies Choice’
10. ‘The Spirit of Radio’ (Rush)
11. ‘Smash or Trash’
12. ‘The Lords Theme’ (John 5 & Griffin Boyce)
13. ‘Salem Rocks’
14. ‘Venus in Furs’ (The Velvet Underground)
15. ‘Three Sisters’ (John 5 & Griffin Boyce)
16. You Know What I Think?’
17. ‘I’ll Always Know’ (John 5 & Griffin Boyce)
18. ‘Apartment Five’
19. ‘Lords Hear Us’
20. ‘All Tomorrow’s Parties’ (The Velvet Underground)
21. ‘WIQZ News’


- La black metal band dei Leviathan The Fleeing Serpent viene citata all’interno del film, ma è una band-parodia (contrariamente a quanto si fosse pensato all’inizio). Il brano che viene mandato in onda per qualche secondo durate la trasmissione radiofonica condotta da Heidi è Crushing the Ritual e potrete ascoltarlo a questo indirizzo.



Cate
Martedì 21 Marzo 2017, 19.22.03
36
Apprezzo Rob Zombie, ma questo film non mi è piaciuto per niente.
L'adoratore del cespuglietto muliebre
Lunedì 6 Giugno 2016, 9.38.06
35
Non mi entusiasma per niente. Alcune immagini sono efficaci, ma nel complesso direi che è un collage di scene già viste.
gianmarco
Domenica 2 Giugno 2013, 15.15.33
34
incuriosito dai gran buoni pareri su Sinister , ho visto il trailer del film e mi è piaciuto .
Diego
Lunedì 6 Maggio 2013, 9.25.28
33
Purtroppo il film non mantiene le promesse. Forse le troppe aspettative non hanno giovato e alla fine rimane solo una maturità registica di Rob Zombie, delle belle scenografie e tanti richiami al cinema horror del passato, compresi i nostrani Fulci ed Argento. La sceneggiatura traballa, vira spesso (troppo) sull'onirico/allucinato, qualche scena suscita qualche sorriso ed il finale sui titoli di coda lascia l'amaro in bocca...buona la prova dei protagonisti, praticamente tutti, ma se siete in cerca di brividi questo non è il film horror che cercate.
Hell American Freak Yeah!
Domenica 28 Aprile 2013, 23.40.52
32
ehm freedom, vedi, non è proprio il film adatto per ammirare "Sua Gnocchità" sheri moon... in questa pellicola è uno scheletrino che fa quasi pena... guardala dov'è al massimo della sua forma che è meglio!
freedom
Domenica 28 Aprile 2013, 14.44.25
31
In realtà vorrei vederlo solo per Sheri Moon che mi fa letteralmente sbavare...scene di nudo?
Flag Of Hate
Domenica 28 Aprile 2013, 14.30.11
30
"non dimentichiamoci di essere davanti all’autore di episodi egregiamente riusciti come La Casa dei Mille Corpi" AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA....no, ehm, aspetta che faccio una critica costruttiva.. ehmmm....Pfff...dai che ci provo... AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
Andy \\\'71
Lunedì 22 Aprile 2013, 9.16.32
29
Sia come musicista mi è sempre piaciuto dai White Zombie alla carriera solista,anche l'ultimo disco appena uscito è molto bello,sporco e r'n'r,poi con quel genio di John 5 sbagliare è difficile......Che come regista,ho apprezzato sempre i suoi film,La casa dei Mille corpi e la casa del Diavolo li adoro,certo l'horror e il thriller che adoro và da Fulci,Bava,Avati e il Dario Argento dei primi film fino a tutti gli anni '80,dei capolavori assoluti,e penso che in quanto tali ed in quanto di classe infinitamente superiore e di unaltra epoca non si possa fare dei paragoni,non averbbe senso.......
horny Teen girl
Sabato 20 Aprile 2013, 14.10.26
28
Yeaahhhh si si si oh siiiiiiiiiiiiiiiiiii
Hell American Freak Yeah!
Sabato 20 Aprile 2013, 14.07.21
27
ma state scherzando?!? i migliori sono proprio quelli con gli attori fighettini con le facce da bravi studenti... volete mettere uno "urban legends" con quel "duro" di jared leto con un film di lucio fulci?!? (sento già in sottofondo le urla delle quindicenni in calore...)
Er Trucido
Sabato 20 Aprile 2013, 12.28.23
26
Interessante Sele, a questo punto dovrò vederlo
BILLOROCK fci.
Sabato 20 Aprile 2013, 7.55.30
25
ooh esimio Anvil ben ritrovato!! Guardati i Nuru massage.... dio santo che roba... ehm ehm, tornando a noi dico che sono amante degli horror anni 90, anche se ho apprezzato tanto The ring per la storia e the Grudge, forse l'ultimo film che mi ha fatto pisciare in mano....
enry
Sabato 20 Aprile 2013, 7.46.38
24
Anch'io sono un fan dell'horror anni 60-70-80, e mi millemila remake degli anni 2000 sono lì a dimostrare che la maggior parte delle idee è finita. Però qualcosa di buono è uscito anche negli ultimi anni, penso al filone francese e a film come Martyrs e Sinister, o come Bug di William Friedkin e Lasciami Entrare. E comunque il primo remake di Halloween di Zombie era di tutto rispetto. Poi è vera la cosa degli attori fighettini ma questi non sono horror, li spacciano per tali ma in realtà sono macchine da soldi. Lo dico da fan di Bava (il padre), Fulci, e dell'Argento pre-anni 90, per restare in Italia. Il film comunque lo vedrò, anche solo per poterne discutere con cognizione di causa.
anvil
Sabato 20 Aprile 2013, 7.41.30
23
Ho sempre preferito i film hard agli horror
LAMBRUSCORE
Sabato 20 Aprile 2013, 6.59.27
22
D'accordo con Billo, poi se voglio un horror veramente da brividi, cerco i vecchi gialli anni '70, pieni di tensione e con attori, a volte veramente brutti, che si calano spesso bene nella parte dell'assassino di turno....-le fighette son quasi sempre belle, meno male- avete notato che in molti film moderni si dà troppo spazio-secondo me- a degli attori fighettini tutti precisini, con la faccia da bravo studente del college.......
BILLOROCK fci.
Venerdì 19 Aprile 2013, 22.01.25
21
Per l'amor di Dio questi horror con i finti spiritelli, mi stufano più di una gara di bocce al cirocolo...
FABRYZ
Venerdì 19 Aprile 2013, 21.23.59
20
Esagerato...non so musicalmente non mi ha mai fatto impazzire dopo i white zombie mentre come regista mi sono piaciuti tutti i suoi film...
Hell American Freak Yeah!
Venerdì 19 Aprile 2013, 13.36.45
19
esagerato fabryz... i primi due da solista fanno pietà? hellbilly deluxe è un capolavoro, the sinister urge sicuramente inferiore ma si lascia ascoltare... certo, come regista è anche meglio...
FABRYZ
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.59.13
18
Spero che il film sia bello come i precedenti fatti da zombie...sicuramente saranno meglio dei cd che pubblica, visto che musicalmente x me fa' pieta' , l'ultimo cd bello l'ha fatto con i white zombie figuriamoci...fare solo il regista no ??
Selenia
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.52.23
17
Ahaha no no tranquillo, ho cercato di non farne neanche nell'articolo.. la mia intenzione iniziale era di aggiungerci anche un ultimo paragrafo con la descrizione delle scene-cult e che avvertiva chiaramente che ci sarebbero stati spoiler, ma poi siccome so che siete curiosi temevo lo leggeste anche voi che non volete anticipazioni e non volevo rovinarvi la sorpresa
Greatest_Tiz
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.48.37
16
@selenia: Ehi Sele niente spoiler sul finale.... U_U
Selenia
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.37.38
15
ehehehe il finale è molto kitsch, vedrai! la cosa certa è che dividerà nettamente nelle opinioni, infatti anche per questo sono curiosa di conoscere la vostra, perché la componente psicologica lo rende un film strettamente personale. staremo a vedere
Kenai
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.36.33
14
Film da vedere appena esce. Lo attendo impaziente.
Greatest_Tiz
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.27.40
13
Bene come supponevo, io forse ci vado quella stessa sera che tanto il giorno dopo è festivo.. Già nei trailer in sala entivo la gente vociferare sottovoce: "Ma che è sto film? Ma che è sta roba? Ma chi? Rob Zombie?" Ahah..
Selenia
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.22.53
12
il 24 aprile, mercoledì prossimo!
Greatest_Tiz
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.19.14
11
@Selenia: Mi sai dire con certezza assoluta la data di uscita?
Greatest_Tiz
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.16.25
10
@Sambalzalzal: Perchè Sinister non è stato per nulla pubblicizzatto (come i concerti in Italia..) e quindi già la gente neanche sapeva che esisteva. Però è davvero uno dei migliori horror degli ultimi anni, è un po' lungo ma alcune scene sono davvero fighe e malsane! E la storia in se per se è interessante, non scontata come appunto La Madre....
Selenia
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.14.40
9
Concordo. Zombie nei precedenti lavori mi era piaciuto parecchio ed incarna senza ombra di dubbio uno dei maggiori esponenti della nuova generazione di registi horror, nonostante questo film sia molto diverso dai precedenti. Poi, ovviamente, la questione si rifà sempre ad un mero gusto personale, ma è palese la cura che ci mette Rob nelle sue pellicole, che deriva proprio dalla genuina passione che nutre per il genere. Sono curiosa di conoscere i vostri pareri non appena lo andrete a vedere al cinema, col doppiaggio italiano temo che perderà un po', ma comunque ripassate da qui per lasciare una vostra impressione.. perché no, anche in netta contrapposizione alla mia. sul rifacimento di Evil Death ho letto pareri molto contrastanti, sono curiosa di vederlo anche io.
il vichingo
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.11.00
8
Ecco, La Casa è una delle poche eccezioni
Sambalzalzal
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.08.49
7
Greatest_Tiz@ quello infatti non sono riuscito ancora a vederlo ma come dici pure tu ho letto un sacco di commenti negativi (com'è?) La Madre mi sono rifiutato... mi sono bastati due trailers su youtube per capire che probabilmente si tratta dell'ennesima scopiazzatura stile the grudge!!! Evil Dead lo sto invece aspettando con impazienza!!!
il vichingo
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.08.35
6
Mah, non saprei... solo ascoltando il pezzo Black-parodia linkato nell'articolo ho avuto un crollo verticale dell'apparato genitale. Poi tieni conto che io la maggior parte dei film horror non riesco a prenderli sul serio, tranne rari casi li trovo più efficaci di una commedia, quindi...
Greatest_Tiz
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.04.56
5
@Sambalzalzal: Recentemente è uscito Sinister che è un film incredibile, ma che la massa ha screditato per dare più importanza al film La Madre che invece è una porcheria... E presto insieme a R.Z. uscirà anche Evil Dead (remake de La Casa)
Sambalzalzal
Venerdì 19 Aprile 2013, 11.01.15
4
ahahahahahahah ma no, dai Vichingo@ una chance dagliela! Considera anche che di questi tempi in fatto di horror al cinema non sta uscendo veramente nulla... alla fine RZ rimane uno degli ultimi baluardi contro il genere della commedia becera o del finto impegnato che tanto vanno di moda ora!
il vichingo
Venerdì 19 Aprile 2013, 10.28.31
3
Io manco se mi regalano il biglietto e mi ci portano dentro a forza in catene
Radamanthis
Venerdì 19 Aprile 2013, 10.17.24
2
Probabilmente andrò al cinema a vederlo!
Greatest_Tiz
Venerdì 19 Aprile 2013, 10.02.28
1
Aspetto questo film da parecchio!
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
la locandina del film
ARTICOLI
24/01/2018
Articolo
HOLLYBLOOD
# 15 - It
14/01/2018
Articolo
HOLLYBLOOD
# 14 - The Witch - A New England Folktale
26/10/2017
Articolo
HOLLYBLOOD
# 13 - Un autunno di sangue
14/07/2016
Articolo
HOLLYBLOOD
# 12 - The Crow (Il Corvo)
28/09/2014
Articolo
HOLLYBLOOD
# 11 - Il ritorno della rubrica dell'orrore
19/04/2013
Articolo
HOLLYBLOOD
# 10 - Le Streghe di Salem - Anteprima
29/12/2010
Articolo
HOLLYBLOOD
# 9 - Viaggio nelle pellicole horror degli ultimi 10 anni
11/09/2010
Articolo
HOLLYBLOOD
# 8 - La Casa (The Evil Dead)
15/08/2010
Articolo
HOLLYBLOOD
# 7 - Splice
16/07/2010
Articolo
HOLLYBLOOD
# 6 - Benvenuti a Zombieland
16/06/2010
Articolo
HOLLYBLOOD
# 5 - Saw VI
15/05/2010
Articolo
HOLLYBLOOD
# 4 - Iron Man 2
16/04/2010
Articolo
HOLLYBLOOD
# 3 - Gamer
21/03/2010
Articolo
HOLLYBLOOD
# 2 - Legion
17/02/2010
Articolo
HOLLYBLOOD
# 1 - Paranormal Activity
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]