Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Wheel
Moving Backwards
Demo

E.G.O
Everything Goes On
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

19/07/19
SCOTT STAPP
The Space Between the Shadows

19/07/19
CANCER
Ballcutter

19/07/19
LINGUA IGNOTA
Caligula

19/07/19
WORMED
Metaportal

19/07/19
CROWN THE EMPIRE
Sudden Sky

19/07/19
CULT OF EXTINCTION
Ritual in the Absolute Absence of Light

19/07/19
FALLS OF RAUROS
Patterns In Mythology - Album Cover

19/07/19
SABATON
The Great War

21/07/19
SHARKS IN YOUR MOUTH
Sacrilegious

26/07/19
HATRIOT
From Days Unto Darkness

CONCERTI

17/07/19
NICK MASON
ARENA SANTA GIULIANA - UMBRIA JAZZ

17/07/19
YAWNING MAN
THE CONCEPT - LECCO

18/07/19
KING CRIMSON
ARENA SANTA GIULIANA - PERUGIA

18/07/19
NICK MASON
PIAZZA DELLA LOGGIA - BRESCIA

18/07/19
ROCK INN SOMMA (day 1)
SOMMA LOMBARDO (VA)

18/07/19
YAWNING MAN + HERBA MATE
SIDRO CLUB - SAVIGNANO SUL RUBICONE (FC)

19/07/19
PORTO LIVE METAL FEST
PORTO ANTICO - GENOVA

19/07/19
ROCK INN SOMMA (day 2)
SOMMA LOMBARDO (VA)

19/07/19
HELLUCINATION + GUESTS
HILL METAL FEST - MOTTOLA (TA)

19/07/19
YAWNING MAN + ELEPHARMERS + COSMIC SKYLARK
SET TO SUN FESTIVAL c/o TORRE DI BARI' - BARI SARDO (NU)

GHOST + ECHOTIME - Zona Roveri, Bologna, 06/06/2013
11/06/2013 (3105 letture)
Io e Ad Astra partiamo verso le 20 e ci dirigiamo verso il luogo del delitto: poco traffico, viaggio corto e tranquillo e ancora poca gente davanti al cancello chiuso dello Zona Roveri. Le porte si spalancano dopo pochi minuti, entriamo e abbiamo davanti una piacevole sorpresa: è davvero un gran bel locale! Ampio, spazioso, ben strutturato e con un ottimo palco; un plauso va allo sconto in caso di acquisto di due birre, opportunità adeguatamente sfruttata causa stagione che frega e una leggerissima arsura.

ECHOTIME
Giro omaggio al banchetto del merchandise (preso quasi d’assalto per tutta la serata), qualche sigaretta e gli Echotime non si fanno di certo attendere. La band nostrana è in palla, i suoni sono ben calibrati e il loro concerto scorre in un batter d’occhio. Suonano una specie di heavy classico ibridato col progressive metal di matrice sinfonica: tengono bene il palco, niente da dire, sembrano quasi navigati e professionali. Ottima quindi l’esecuzione dei loro brani e l’intrattenimento del pubblico che gradisce e applaude. Non essendo proprio il mio genere non mi sento di esprimere un giudizio più approfondito sugli Echotime: sarei disonesto nei vostri confronti e nei confronti della band.

GHOST
Lo ammetto, non sono un loro fan, mi piaciucchia solo qualche canzone: sono qui per curiosità e per farmi qualche risata, lo ammetto ancora. Eppure..
È noto, arcinoto e risaputo che nel mio universo l’uguaglianza metal = grezzo non sta né in cielo né in terra: detesto i suoni vintage e ovattati e sono per le iper-produzioni e tutto ciò che ha pacca e devasta. Potete quindi immaginare come io non vada molto a nozze con dischi tipo quelli dei Ghost. Perché dico questo? Perché alle 22.45 parte una lunghissima intro (quasi 10 minuti), il sipario si apre (il palco era stato coperto dopo l’esibizione degli Echotime) e, nel momento in cui la band attacca con Infestissumam cambiano tutte le prospettive della serata e non. Dunque, i Ghost hanno dei suoni che definire sovrumani è riduttivo: mi affaccio verso il mixer credendo di trovare un Devin Townsend o un Trent Reznor con fare ghignante, invece rimango a bocca asciutta e torno verso il palco. La verità nuda e cruda è che questa band, con suoni moderni come Dio comanda a supportarla, spacca letteralmente il deretano e guadagna un buon 50% su tutti i fronti. I loro pezzi diventano potenti, rocciosi e talvolta con un tiro pazzesco.
I Ghost sono cinque loschi figuri vestiti di nero e mascherati in maniera da sembrare dei Darth Vader posseduti; li capitana un ancor più sinistro personaggio vestito da papa in versione evil che fa la sua porca figura. Il signor Emeritus II è in verità un grandissimo frontman: ha carisma, presenza scenica, movenze degne di un vero pontefice e un gran bel timbro vocale. Nella prima calata italica in assoluto, la band svedese di certo non si risparmia e sciorina un pezzo dopo l’altro con pochissime pause salvo i dovuti ringraziamenti verso la fine del concerto. La scaletta sfoggia quindi brani estratti a piene mani dai due album che tanto successo hanno fruttato; la prestazione è stellare e sembra quasi in playback, dato che rasenta la perfezione. Nessuna sbavatura, armonizzazioni suonate al millimetro e ogni colpo è scandito e cristallino. Vero, tecnicamente ci vuole poco a riprodurre questa musica, ma siamo proprio sicuri di saperla suonare come loro? Parliamoci chiaro: i Ghost sono puro e semplice intrattenimento, prendere o lasciare, non ci sono mezze misure. Il fatto è che dal vivo acquistano quello spessore che su disco ancora non hanno, bisogna ammetterlo con serenità. Il concerto è divertente, la gente (ad occhio 200-250 persone) sorride e non c’è nessuno che si stia annoiando; comprova la tesi il fatto che durante il concerto nessuno sia fuori a fumare pregando per una fine precoce. Ah, gli svedesi fanno ridere perché hanno tematiche pseudo-sataniche? Si beh, parliamo di black metal allora? Parliamo di "religion is fear, religion is fuck e yo yo yo"? Curioso quindi come una cazzata detta con l’attitudine sia un profondo messaggio sociale mentre una cazzata detta con leggerezza risulti roba da terza media: misteri di "truezza". Detto questo, i Ghost escono decisamente vincitori risultando convincenti sotto tutti i punti di vista: mi sento di consigliare caldamente un loro concerto, non deludono assolutamente. Quando uscirà questo report in molti li avranno già visti al Sonisphere, ma un pieno pomeriggio di giugno non può e non deve essere un habitat ideale per la band svedese: ci vuole il crepuscolo, un’atmosfera raccolta e anche il sentire odore d’incenso durante tutta la setlist è fondamentale. Il concerto è stato divertentissimo quindi; d’altronde, sono proprio le cose che capitano inaspettate ad essere le più belle. A queste condizioni tornerò di certo a vederli. Bravi!

Ps: è stato divertente il teatrino finale in macchina sulla via del ritorno quando Ad Astra apre Metallized, vede la news sul titolo del nuovo dei Dream Theater e dice: "Dai, non la apro, come si chiamerà il disco? " Rispondo: "Boh, probabilmente La Ruota Panoramica Dei Tre Criceti Di Babilonia". "No, dai, si chiamerà omonimo perché sarà il loro miglior album e si sentono più sinceri". Sto ancora ridendo.

SETLIST GHOST
1. Infestissumam
2. Per Aspera ad Inferi
3. Con Clavi Con Dio
4. Prime Evil
5. Elizabeth
6. Secular Haze
7. Body And Blood
8. Stand by Him
9. Death Knell
10. Satan Prayer
11. Genesis
12. Year Zero
13. Ritual
14. Ghuleh / Zombie Queen
15. Monstrance Clock


CREDITS
Foto a cura di Andrea Poletti "Ad Astra".



KIA
Giovedì 20 Giugno 2013, 13.09.00
46
un sacco di pippe : plagio, iperproduzioni e supercazzole varie.. ma ascoltate la musica e divertitevi!! oh e scusa se non ho "una cultuta musicale eh"! ahahahaha
Evil one
Mercoledì 19 Giugno 2013, 11.31.08
45
@Er trucido per carità nno parlavo del suono del live...e anche io odio quando dal vivo nno si capisce una ceppa e preferisco suoni limpidi e potenti!Il discorso mio era sulle produzioni e diciamo sulla valutazione di questa band che mi sembra un spropositata e sempre cmq parere personale....
Er Trucido
Martedì 18 Giugno 2013, 22.50.06
44
@Evil one: guarda un discorso simile sulle produzioni è venuto fuori in uno studio report che in home page in questo periodo. Sui Ghost, alla fine la produzione su disco è un simil vintage per una proposta costruita così, dal vivo si lasciano andare di più come è giusto che sia. Ci vuole più spinta ad un concerto, a meno che tu non faccia roba intimista e riflessiva. Quelle famose cinque righe che tu hai citato comunque non sono altro che un cappello introduttivo con osservazioni e considerazioni personali del redattore, non ci vedo nulla di male. Non facciamo proselitismi o cerchiamo di convincere gli altri a pensarla come noi, vorremmo solo dire la nostra.
Evil one
Martedì 18 Giugno 2013, 20.43.14
43
Burn my eyes miglior disco dei Machine Head e something wild insieme a Hatebredeer è a mio modo di vedere il disco migliore dei Children of bodom...Per tornare al discorso suono..dalla metà/fine degli anni 90 un famosissimo studio svedese alias Abyss studios ha dato via ad un tipo di produzioni poi copiate dal resto del mondo...che si curate al minimo dettaglio in maniera maniacale(parlo da fonico) ma come espressione e "calore" del suono pari allo 0...Mi avete citato i Machine head..ecco mettete "burn my eyes" per esmpio blood for blood vi sembrerà di essere dentro la sala prove o durante un loro live..si sente l'energia della band e anche quel pò di sporco che diciamo la verità ci stà perchè nno fanno musica classica o da camera ma cazzo METAL...metti unto the locust e ti ritroverai una produzione di un piatto colossale quasi robotica che si ti sfonda lo stereo,ma se usassi un'equalizzatore a bande vi accorgereste che è come un'enecefalogramma piatto...dritto,sparato,che nno si muove senza espressione!!Poi ovviamente de gustibus...Per tornare ai Ghost allora cito Er trucido..mi riferivo propio alla proposta che trovo molto diciamo costruita e poco spontanea....nonchè mi ricorda per l'appunto la scimmiottatura delle band che citavo prima!!
Punto Omega (ex piggod)
Martedì 18 Giugno 2013, 19.05.24
42
@Evil One: mi fai qualche esempio di plagio dei Mercyful Fate da parte dei Ghost? Grazie.
ad astra
Martedì 18 Giugno 2013, 18.55.30
41
ma date retta.. non vedete ai diverte a dire cavolate... magari è puro li a fare apposta.. taglia corto e torna ad ascoltarti i merciful fate. fai un favore a tanti e rimani li.. negli anni 80 anzi smetti di usare internet che in quegli anni era solo per pochi eletti. torna alle cassette che suonano grezze e pure.. torna torna...
waste of air
Martedì 18 Giugno 2013, 18.13.22
40
Cos'è che si spaccia scusa? Nelle prime cinque righe c'è scritto che certi suoni a me non piacciono: è forse un qualche tipo di proselitismo o un qualche altro tipo di discorso volto a indottrinare qualcuno? Quanto agli anni 90, il peso artistico che certi dischi hanno ancora oggi viene affermato dai fatti, non di certo da me; poi l'evidenza possiamo anche conrinuare a negarla. Ora tutti ad adorare gli slayer che sono il verbo, se no siamo tutti stupidi.
Er Trucido
Martedì 18 Giugno 2013, 17.34.15
39
mi sa che anche te hai problemi con l'italiano, dato che viene esplicitato che il suono dal vivo ha un altro impatto rispetto al disco. inoltre, se posso permettermi, trovo un po' pretestuoso criticare la resa live di una band basandosi sull'ascolto.dei.dischi. certo, se mi si parla di proposta, pezzi, originalità eccetera può starci il discorso, ma a meno di essere stati presenti trovo.difficile fare una critica in quella direzione.
Macca
Martedì 18 Giugno 2013, 17.25.17
38
Evil one@ quindi "Burn My Eyes" e "Something Wild" (per citarne due a caso) sono dei dischi del cazzo perchè essendo moderni, cioè degli anni '90, hanno una produzione ben fatta e dei suoni della madonna che ne coprono il reale contenuto??!? Non ti sto attaccando sia chiaro, è solo per capire il tuo punto di vista
Evil one
Martedì 18 Giugno 2013, 16.43.53
37
Partendo dal presupposto che ci sono delle parti che sono al limite del plagio coi Mercyful fate(parlo a livello armonico)rese ovviamente + mainstream o detto meglio "orecchiabili".La mia critica era propio sulle prime 5 righe di recensione(ma dato che quì l'italiano da quel che vedo latita...vabbè...)dove veniva spacciato per sound metal quella sottospecie di prodottino post anni 90 freddo e gelido ma sopratutto inespressivo dove l'importante è far suonare un master a -3 rms....Rispondo a waste of airi ho avuto il piacere di ascoltarli i dischi tra le migliori irsate quì a casa con amici ripetendo che già in Italia abbiamo i GRANDISSIMI Deathss...non abbiamo bisogno di ste robe "fake" horror da mainstream grazie
el trevisan
Martedì 18 Giugno 2013, 16.31.37
36
Quando Benetton el mete i schei!
il vichingo
Martedì 18 Giugno 2013, 16.24.04
35
Grande Treviso, ma quando xè che tornè in Serie A?
el trevisan
Martedì 18 Giugno 2013, 16.13.32
34
Si si, adesso vado subito a farmi una cultura musicale! (Meno male qualcuno me lo ha fatto notare, sennò non ci avrei mai pensato).
Macca
Martedì 18 Giugno 2013, 15.16.17
33
A leggere certi commenti sembra quasi che di musica non si capisca un cazzo nel malaugurato caso in cui piaccia qualcosa di diverso dai capolavori rigorosamente pre anni '90...bah
Punto Omega (ex piggod)
Martedì 18 Giugno 2013, 14.19.07
32
Ma perché si insiste sul paragone fra Mercyful Fate/King Diamond e i Ghost? Facendo un discorso poggiato esclusivamente sull'immagine ci può stare, ma dal punto di vista musicale sono molto, ma molto più simili a gruppi come Blue Oyster Cult, Coven e Black Sabbath. Mi pare che con la NWOBHM degli anni '80 abbiano poco a che spartire (magari qualcosa con i Demon).
waste of air
Martedì 18 Giugno 2013, 13.49.56
31
@evil one: se senti i dischi dei ghost sono tutto tranne che iperprodotti..non è però per forza detto che ascoltare i ghost sia sinonimo di ignoranza o di poca cultura; personalmente se ascolto reign in blood capisco perché in casa mia non entrerà mai, è una base veritiera per considerare qualcuno ignorante?
Macca
Martedì 18 Giugno 2013, 12.30.59
30
Io invece credo che qui dentro in tanti conoscano la differenza di spessore che c'è tra Infestissumam e Dont' Break The Oath...
Evil one
Martedì 18 Giugno 2013, 11.57.13
29
Dopo quello che ho letto dopo 5 righe mi lascia dell'idea che sti vari gruppi nuovi siano per l'appunto TUTTO suono e niente MUSICA...la gente che oggi mi esalta i Ghost e non ho mai ascoltato i MErcyful fate oppure ancora + scandaloso i Lamb of god snobbando i Pantera...Andate a farvi una cultura musicale,le iperproduzioni sono state la MORTE del metal,è stato trovato il modo per offuscare la mancanza di idee e di riff,tanto basta fare un MI a vuoto e una doppia cassa che sembra che ci sia il terremoto...poi ti fermi...ascolti...e fai...ma è solo un mi a vuoto.....Poi metti su Reign in Blood e capisci la differenza
Andy '71 vecchio
Lunedì 17 Giugno 2013, 18.13.31
28
Cmq sia,son sempre svedesi,e queste cose loro le fanno per bene,suoni ecc.non scherzano!Poi a me piacciono anche.....
Fotturion
Lunedì 17 Giugno 2013, 17.07.05
27
@Greatest_Tiz inutili non perchè pescano dal passato, ma perchè non lo fanno nel migliore dei modi.. poi ovviamente è soggettivo, a me non dicono nulla, ad altri piacciono.. si vede che ho ascoltato tanta di quella musica che sorprendermi in positivo ormai è un'impresa d'altronde the number of the beast fu il mio primo album in vinile nel lontano 86 all'età di 8 anni, da allora non mi sono più fermato e per la continua curiosità e fame di cose mai sentite sono andato a scovare una marea di band sconosciute del passato, anche per questo sti Ghost B.C. non mi risultano interessanti..
Macca
Venerdì 14 Giugno 2013, 10.31.44
26
kia@ io neanche vedendoli live l'ho capito pur essendo anche abbastanza vicino, troppe birre temo ahahah...cmq, maschera o meno, anche io li ho trovati divertenti. Ciao!
kia
Giovedì 13 Giugno 2013, 20.45.27
25
Ci mancherebbe MAcca! me ne sono accorta solo vedendolo live, senno' pensavo anche io fosse una maschera intera
Macca
Giovedì 13 Giugno 2013, 14.39.43
24
PS. non è che volessi fare il saputello eh
Macca
Giovedì 13 Giugno 2013, 14.26.17
23
Matocc@ kia@ ah si?!?!? Grazie per la precisazione non me ne ero mai accorto...
kia
Giovedì 13 Giugno 2013, 14.19.31
22
@Macca è una maschera a metà, nel senso che copre solo la zona della bocca, il resto è makeup
Matocc
Giovedì 13 Giugno 2013, 12.22.29
21
@ Macca: in realtà è proprio una maschera
Macca
Giovedì 13 Giugno 2013, 11.57.11
20
kia@ non credo che il Papa indossi una maschera, dovrebbe essere solo make up
kia
Giovedì 13 Giugno 2013, 11.03.11
19
a me sono piaciuti molto, i suoni erano ben fatti e la presenza scenica molto di impatto uniche 2 pecche : il cantante è penalizzato dalla maschera che non gli permette di cantare al meglio, e la campionatura dei cori , molto presenti nei pezzi, sarebbe molto piu' di impatto se venissero fatti di persona.. per il resot quoto in pieno la frase : " gli svedesi fanno ridere perché hanno tematiche pseudo-sataniche? Si beh, parliamo di black metal allora? Parliamo di "religion is fear, religion is fuck e yo yo yo"? Curioso quindi come una cazzata detta con l’attitudine sia un profondo messaggio sociale mentre una cazzata detta con leggerezza risulti roba da terza media: misteri di "truezza". io mi sono divertita molto e li apprezzo anche molto, certo non suonano niente di tecnico, ma hanno molto gusto negli assoli, e le canzoni riportate nel live spaccano molto piu' che su cd...
Painkiller
Mercoledì 12 Giugno 2013, 11.08.05
18
@Ulve: ero vicino ai quei tizi (guardando il palco a destra) e se ti riferisci aloro lo han detto un paio di volte al massimo e ridendo, poi hanno visto le facce di chi gli stava intorno...ho sentito gli stessi cori anche verso i Megadeth dai...
Ulve Sleepwalker
Mercoledì 12 Giugno 2013, 9.41.12
17
io li ho visti al Sonisphere, per quanto riguarda la qualità del suono sono daccordo con fotturion (anch'io ero abbastanza vicino al palco), ma devo dire che non hanno deluso le mie aspettative. la cosa che mi ha fatto un po incazzare è stato sentire gente che li insultava alla fine, gridando "vai a casa" e cose del genere...
brainfucker
Martedì 11 Giugno 2013, 18.26.16
16
praticamente per te il metal inizia coi trivium e finisce coi bring me the horizon
Greatest_Tiz
Martedì 11 Giugno 2013, 17.27.12
15
@fotturion: Inutili perchè prendono spunto dal passato? Allora cominciamo ad escludere 3/4 di black, thrash e death metal.. Più altri generi musciali.. Se pensi che i gruppi validi siano solo quelli che si inventano qualcosa di nuovo stai fresco....
Macca
Martedì 11 Giugno 2013, 16.34.44
14
Io ascolto sia band del passato che non e sinceramente li trovo divertenti lo stesso, è questione di gusti. Riguardo al volume dei festival è noto che sia settato in partenza sul suono degli headliner, quasi sempre sfavorendo i gruppi che vengono prima. Al sonisphere lo stesso problema lo hanno avuto i Mastodon, che cmq non sono proprio gli ultimi arrivati con gli strumenti in mano...
fotturion
Martedì 11 Giugno 2013, 14.38.44
13
Band sopravvalutata, ho ascoltato bene gli album in studio, prendono spunto qua e la da vari gruppi del passato di occult rock tipo i black widow e da certe cose successive come king diamond ecc.. per chi magari non ha ascoltato molta musica del passato possono risultare interessanti, per me band inutile.. visti dal vivo al sonisphere, se magari al soundcheck avessero regolato meglio il volume forse avrei potuto apprezzarli di più, praticamente credo di aver perso parte dell'udito, si sentiva solo la gran cassa! ero a 15 metri dal palco, chi stava più lontano forse non l'avrà notato..
LAMBRUSCORE
Martedì 11 Giugno 2013, 13.55.59
12
BILLO, x me invece scrivi messaggi di alta qualità, a tuo modo -come faccio anch' io- ma io voglio più tuoi commenti su gruppi death, thrash, hardcore....ecco, specialmente quelli che non sopporti, io li leggo sempre volentieri, non scherzo, ricordo ancora quello delle "rane con chitarre" riferito ai Vomitory....
BILLOROCK Fci.
Martedì 11 Giugno 2013, 13.41.22
11
sono lo specchio riflesso del contemporaneo italico, scoglionato e speranzoso e morirò cagando... ma son preoccupato pure per gente come te che sei 20 anni con scarse prosepettive di lavoro e uguaglianza sociale, perchè cè tanto marcio, ed per questo che sto lottando contro il mio datore di lavoro, perchè non ci si può sempre mettere a 90...
alzailcorno93
Martedì 11 Giugno 2013, 13.36.18
10
billorock mi raccomando non smentirti mai sulla qualità dei messaggi che scrivi eh!!!
Painkiller
Martedì 11 Giugno 2013, 12.45.42
9
Ah ah Vichingo, sapevo che qualcuno prima o poi me l'avrebbe fatto notare!!! Che dire, li sto ascoltando da giorni sul tubo e la loro musica mi piace non poco. Sono pacchiani forse, hanno suonato molto bene al sonisphere e non li vedo più pacchiani dei manowar, hammerfall, megadeth (in forme e modi diversi) o di tante altre band. Sto passando il valico (musicale) ed abbandonando certi gruppi che mi hanno deluso (leggi l mio ultimo commento a super collider se ti va) ed ho voglia di musica e gruppi nuovi!!!
BILLOROCK Fci.
Martedì 11 Giugno 2013, 12.34.18
8
eh che volevi er pienone?? erano tutti a san Pietro per chiedere un miracolo in questi tempi bui.."oh buon gesù liberaci dai Ghost, e ridacci il nostro pane quotidiano " amen..
Greatest_Tiz
Martedì 11 Giugno 2013, 12.26.34
7
Fantastici nella successiva data romana! Anche se la location di Bologna era indiscutibilmente superiore e c'è stata sicuramente più affluenza di gente... A Roma eravamo 4 gatti (tipo 1/5 di Orion)
il vichingo
Martedì 11 Giugno 2013, 12.18.33
6
Ma no Painkiller, come hai potuto? Chiedi perdono agli Dei del Metallo in ginocchio sui ceci ascoltando a tutto volume il disco che porti nel nickname!
BILLOROCK Fci.
Martedì 11 Giugno 2013, 12.12.29
5
un attacco di dissenteria mi sta cogliendo....
Painkiller
Martedì 11 Giugno 2013, 10.54.27
4
Difatti ho anche ordinato i cd...
Macca
Martedì 11 Giugno 2013, 9.23.40
3
@Painkiller: anche io mi sono divertito durante la loro prova al Sonisphere (anche se in generale ho trovato un pubblico un pò imbalsamato, sarà che ero nel pit ma ho dovuto lanciare io un pogo di 10 persone durante "Blood And Thunder" che di solito è assassina come canzone). Posso dire ufficialmente che mi piacciono molto.
Painkiller
Lunedì 10 Giugno 2013, 23.12.30
2
Mi sono piaciuti molto al sonisphere. Li avevo ascoltati sul tubo nelle settimane precedenti ed ero molto curioso. Ho avuto la stessa reazione di waste, questi spaccano! Sono puro intrattenimento forse, ma spaccano. Precisi, scenici e più vari di quanto mi fossero sembrati su disco.
Animæ
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.38.03
1
Davvero un peccato essermeli persi! A me risultano molto gradevoli anche su disco, immagino ne sarei uscito pienamente soddisfatto!
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Locandina dell'evento
ARTICOLI
11/06/2013
Live Report
GHOST + ECHOTIME
Zona Roveri, Bologna, 06/06/2013
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]