Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La locandina dell'evento
Clicca per ingrandire
Il biglietto dell'evento
Clicca per ingrandire
Gli Slayer in azione
Clicca per ingrandire
Uno scatenato pubblico
Clicca per ingrandire
Slayer
Clicca per ingrandire
La band e il suo pubblico
Clicca per ingrandire
La band da vicino
Clicca per ingrandire
Luci rosso sangue
Clicca per ingrandire
La band in azione
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
WILDNESS
Wildness

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

CONCERTI

19/11/17
CRIPPLED BLACK PHOENIX + EARTH ELECTRIC + JONATHAN HULTEN
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

19/11/17
ROCK TOWERS FESTIVAL
ESTRAGON - BOLOGNA

19/11/17
BACKYARD BABIES + GUESTS
LAND OF FREEDOM - LEGNANO (MI)

19/11/17
SOULS OF DIOTIMA
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

22/11/17
MARILYN MANSON + GUEST
PALA ALPITOUR - TORINO

22/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

SLAYER - Atlantico Live, Roma, 17/06/2013
21/06/2013 (4224 letture)
Siamo una famiglia! (Tom Araya)

I recenti avvenimenti che hanno colpito gli inossidabili Slayer non possono essere considerati certamente positivi: la prematura scomparsa di Jeff Hanneman, avvenuta il 2 maggio, ha sconvolto i fan e l’ennesimo abbandono del batterista Dave Lombardo è stata una notizia a dir poco sconfortante. Per tali motivi mi sono recato al concerto romano della band di Los Angeles, tenutosi lo scorso 17 giugno presso l’Atlantico Live (ex Palacisalfa), con trepidazione e più di qualche perplessità.
Vi racconto com’è andata la serata trascorsa insieme a mia figlia Valentina, appassionata come me di questa formidabile formazione.
Iniziamo con il criticare gli organizzatori dell’evento. Non è giusto reclamizzare un concerto facendo credere che si esibirà anche un gruppo di supporto e fornire come data di orario di apertura dei cancelli le ore 19,00 quando, invece, hanno suonato solo gli headliner e l’entrata al locale è stata consentita, dopo vibranti proteste, solamente alle ore 20,30. Nel teaser dell’evento e nel mio biglietto che potete osservare a lato del presente live report constaterete la veridicità di quanto affermato. Sarebbe doverosa, al riguardo, una maggiore serietà nel diramare le notizie di dettaglio specie a chi si sobbarca lunghi viaggi per raggiungere la Capitale.
Altra nota stonata riguarda l’eccessiva esiguità della durata dell’esibizione degli Slayer che hanno iniziato alle 21,00 e alle 22,35 avevano già lasciato il palco lasciando gli astanti delusi; tutti i numerosi presenti avrebbero gradito almeno un altro paio di canzoni. Se consideriamo che il ticket è costato ben € 43,70 compresi i diritti di prevendita, francamente troppi, lo spettacolo è durato proprio poco.

Nulla da eccepire, invece, sulla qualità della performance della band, completata nella line up dal turnista Gary Holt, leader degli Exodus e ormai da quasi due anni in pianta stabile con il duo Tom Araya/Kerry King, e dal batterista Paul Bostaph (ho rabbrividito alla possibilità che il sostituto di Lombardo potesse essere il modesto Jon Dette). Le mie iniziali titubanze si sono disciolte come neve al sole sin dalle prime note dell’opener World Painted Blood. Ho trovato il combo californiano in grandissima forma a dispetto delle ultime vicissitudini: Holt, di cui per me è facile parlare bene visto che lo considero da sempre uno dei migliori chitarristi prodotti dal thrash americano, ha suonato divinamente e Bostaph, non avevo dubbi in merito, non ha fatto rimpiangere Lombardo. Il tatuatissimo King, davvero impresentabile con quel suo orribile pizzo (ma è possibile che non soffra di cervicale visto il suo indefesso headbanging?), ed il singer/bassista Araya hanno fornito una prestazione a dir poco eccellente. Tom, nei rari momenti di pausa, rimaneva completamente immobile con il suo sguardo sardonico e fissando sorridente il pubblico in delirio ha più volte ripetuto la frase Siamo una famiglia! ricevendo applausi a scena aperta. Divertente il suo accenno di That's Amore prima della devastante Dead Skin Mask. Emozione allo stato puro al momento in cui il gigantesco celebre logo degli Slayer posto alle spalle della batteria di Bostaph è stato tolto lasciando il posto ad una stampa simile al marchio della birra Heineken tesa ad omaggiare il compianto fratello Hanneman; tra l’esaltazione più totale sono state successivamente suonate le devastanti South Of Heaven e, non poteva mancare assolutamente, Angel Of Death che ha scatenato un pogo infernale! Valida, comunque, tutta la setlist con chicche favolose quali le storiche At Dawn They Sleep e Hell Awaits (ho urlato Awaits! con tutto il fiato che avevo in gola). Altri momenti epici si sono raggiunti su Disciple con Araya accompagnato da tutti nel raggelante refrain God Hates Us All, God Hates Us All e l’immortale Raining Blood durante la quale ho pogato come un forsennato nonostante la veneranda età di 52 anni.

Il tour italiano, denominato World Domination 2013, prevede in totale quattro date; all’Alcatraz di Milano il 19 giugno si è esibito anche Jason Newsted (Flotsam and Jetsam/Metallica/Voivod) con i suoi Newsted: della serie figli e figliastri.

E’ la quarta volta che assisto ad un concerto degli Slayer (al lavoro sul nuovo album con presumibilmente Gary Holt alla sei corde) e in tutte le occasioni sono tornato a casa decisamente soddisfatto.
Sono i re del thrash e lo saranno per sempre.
Riflettendo, infine, sulle parole di Tom, se potessi gli risponderei così Eh si! Siamo proprio una gran bella famiglia!
Siete d’accordo?


SETLIST
World Painted Blood
Spirit in Black
War Ensemble
Hate Worldwide
At Dawn They Sleep
Bloodline
Disciple
Mandatory Suicide
Chemical Warfare
The Antichrist
Postmortem
Hallowed Point
Seasons in the Abyss
Hell Awaits
Dead Skin Mask
Raining Blood

Encore
South of Heaven
Angel Of Death



pierluigi latina
Venerdì 19 Luglio 2013, 16.38.59
101
Ne ho visti di concerti ma ogni volta che vedo gli SLAYER tutto il resto sparisce. Ci voglio settimane prima che io possa andare a vedere un'altro gruppo hevy....Roma e' stato secondo me un concerto molto toccante, c'e' mancato HANNEMAN e il nostro barbone cantante lo ha letto in noi, vedendo quanto gli siamo stati vicini e calorosi , si e' veramente reso conto che siamo una grande famiglia. Ringrazio "DIo" per avermi fatto nascere in questa epoca degli SLAYER. Io c'ero e credetemi mi dispiace per quei ragazzi/zze che per qualche motivo non hanno potuto essere li con noi. E' stato indimenticabile nonostante e' stata per me la quinta volta che li ho potuti vedere..Mi chiedo pero' se Lombardo stia facendo la cosa giusta, . Comunque sempre e solo SLAYER. grazie per avermi permesso di dire la mia.. Pierluigi, Latina.
vitadathrasher
Venerdì 28 Giugno 2013, 14.18.51
100
Andy@Il tuo discorso romantico lo sottoscriverebbe qualsiasi fan, compreso me stesso, ma è talmente romantico che fa a pugni con la realtà e per coerenza dovresti assistere solo alla scena underground del venerdi sera al circolo ARCI ( il che può avere anche una sua logica). Per il resto chi più chi meno, partendo dal meno noto al più noto, il soldo ha il suo peso specifico.
Painkiller
Venerdì 28 Giugno 2013, 14.01.41
99
@Andy: ...non sono COSì vecchio . Il monster con Iron ed helloween è stato il mio primo concerto, a 13 anni, poi Iron e Anthrax nel '90, Clash o.t.t. Priest e Slayer..... questi i primi 5 concerti della mia vita. Beh forse in mezzo c'è altro, non ricordo bene gli incastri delle date...Helloween di supporto a pink bubbles, Pink Floyd a Venezia, Skid row...sì sì irripetibili!!!
Andy '71 vecchio
Venerdì 28 Giugno 2013, 13.37.39
98
Painkiller@Eh si,Clash, o come gli Anthrax coi Testament,o i Monster,oppure i Nuclear Assault al Rolling Stone di milano,o King Diamond e i Death ss ,sempre al Rolling,oppure Ozzy che presentò per la prima volta Zakk,sempre al rolling,oppure Ted Nugent e i Krokus,oppure i Maiden nel Somewhere in Time Tour,oppure i Priest nel tour di Ram it Down,o i Metallica coi Metal Church,oppure gli Ac/Dc del Monster,i Pantera ecc,live memorabili,i Pink Floyd a Monza,Malmsteen con Turner,I Motley con gli SkidRow e via dicendo,gli Overkill con gli Slayer,i Motorhead,i Saxon al Rolling,e via discorrendo.......Roba dell'altro mondo,irripetibile!
Undercover
Venerdì 28 Giugno 2013, 13.31.14
97
@Painkiller sorry XD ho scambiato il tuo nick con quello di Plusalpha
Andy '71 vecchio
Venerdì 28 Giugno 2013, 13.17.39
96
Concordo che God sia l'ultimo bel disco degli Slayer,quelli incazzati e cattivi!Vitadathrasher@Ma è proprio tutto ciò che aborro e che combatto da sempre,il mercificare al max la propria arte,è quello il problema!Sarò un vecchio rocker romantico,ma quando non ce la fai più ,basta,chiudi,non arranchi per soldi,fottendoti i fans giovani di turno,perchè di fregarli si tratta,se tu lo fai solo per soldi,di fatto freghi tutti i fans......Poi,è ovvio che chi vuole può farsi fottere,ci mancherebbe,io no!Plusalpha@Io,e l'ho scritto in altri post,per quanto riguarda i Metallica dopo And Justice avrebbero dovuto chiudere,perchè all'epoca solo al nome del produttore,Bob Rock,che tra l'altro adoro,avevamo capito che era tutto premeditato,se no non avrebbero scelto il produttore raggranella soldi e hit per antonomasia dopo Desmond Child,ed infatti,si salvarono 3/4 pezzi di un album che avremmo fatto tutti a meno!Perchè ha snaturato i Metallica,tutto quì!
Painkiller
Venerdì 28 Giugno 2013, 9.32.10
95
@Undercover: e chia ha nominato gli album degli Slayer? Tra l'altro concordo con te su God Hates Us All, fantastico. Gl ultimi due studio album mi annoiano e cocnordo anche che peggio di santa rabbia ci siano ben poche cose...
Undercover
Giovedì 27 Giugno 2013, 17.31.46
94
@Painkiller son gusti per me "God Hate Us All" massacra "World Painted Blood" ci ripassa sopra, lo macella per quello che ne rimane, ne mastica la carcassa e lo sputacchia, quel disco non ho problemi a dirlo, lo ritengo una vera delusione, insieme a "Diabolous In Musica" per me è il punto più basso toccato dalla band. Nessun album è paragonabile a quello schifo di Saint Anger, qusto ci tengo a precisarlo. Altra cosa, me ne frega nulla se i due hanno attinto da Hannemann, quando Kerry King rilascia in un'intervista una dichiarazione nel quale chiaramente dice di avere avuto rapporti pari allo zero con Jeff al di fuori della band, nel momento in cui lo stesso Araya entra a gamba tesa dicendo chiaramente che andare avanti nel produrre dischi non gli sembra la via più corretta da seguire e il signor "cassiere" invece punta lo sguardo in altro lato, per me è ora di finirla senza se e senza ma. La musica è importante quanto la dignità di una band, ma nel lungo dibattito già avvenuto, ho compreso che la mia è un'idea è troppo legata all'arte e che quindi in questo mondo ha valenza ridotta, meglio andare avanti per il puro spirito commerciale e far felici quelli che potranno urlare Slayer anche con una realtà che li rappresenta nei minimi termini sindacali.
Plusalpha
Giovedì 27 Giugno 2013, 17.22.51
93
@Painkiller Guà mi sono eccitato solo a nominarlo!!
Painkiller
Giovedì 27 Giugno 2013, 17.06.41
92
@Plusalpha: non nominare il nome del Metal God invano. @Andy'71: aaahhhh, il clash of the titans, che ricordo memorabile....
Plusalpha
Giovedì 27 Giugno 2013, 17.05.14
91
@Andy Sinceramente questo live mi è piaciuto, ed è per questo che dico che è prematuro parlare di chiudere! E tutto sommato, replicate pure, non mi sento nemmeno di massacrare del tutto l'ultimo album! Non sarà Reign in Blood, ma nemmeno il St. Anger degli Slayer! (Quello forse è God Hates Us All ma non ce la faccio a paragonarlo a quella roba, scusate solo l'accostamento!) Ecco, i Metallica sono quelli che andrebbero proibiti per legge da più di qualche anno, forse (ottimismo) i Kreator, quel poveraccio di Mustaine con tutta la sua cricca, ma sinceramente tra tutti questi Slayer e Testament sono gli unici che personalmente salverei! Poi sono opinioni, ci mancherebbe! Voglio dire, c'è chi considera metal i Lacuna Coil e far sparire gli Slayer... Mi sembra irrispettoso! E' vero, il 90% delle canzoni erano di Jeff, Tom perde colpi ma non riesco a credere che dopo tutto questo tempo insieme King e Araya non abbiano "attinto" stilisticamente da Hanneman! Sarebbe come vivere 20 anni con Da Vinci e darsi al Futurismo!
vitadathrasher
Giovedì 27 Giugno 2013, 14.10.53
90
Dite quello che volete, ma a me vederli dal vivo fa sempre piacere e in special modo con Holt, se fosse stato un turnista qualunque potrei capire, ma la sua presenza mi incuriosisce molto se partecipa attivamente sul lato creativo. Poi sul fatto che la band sia smembrata e che va avanti per soldi è fuor di dubbio, ma chi di queste grandi band reduci degli anni 80 fa le cose per passione. Sono macchine da soldi che stanno in piedi non solo per il proprio stipendio ma per tutto l'indotto che generano....
Andy '71 vecchio
Giovedì 27 Giugno 2013, 12.58.24
89
Plusapha@Se non hai in mente le dofferenze del cantato di Araya e Halford,non sò che farci,il mio poi è un dicorso globale,di band ormai sfasciata,dove alla fine c'è solo King che vuole fare tutto come dice lui,poi sul più è sguaiato e meglio è,ho grandi dubbi,non sarà un cantato dagli acuti cristallini,ma nel Tour di Reign in blood,cantava e come,idem al Clash of the tytans,certo son passati più di 20 anni e alcune operazioni di mezzo,ed è proprio questo il problema!Poi,c'è la fila che si farebbe tagliare una mano per cantare come halford oggi,si non sarà come 20 anni fà,ma cazzo si difende ancora bene e ha 62 anni,10 in più di Araya che però ha smesso di cantare già da 4/5 anni,per non parlare del coefficiente di difficolta nel cantare i rispettivi repertori......E cmq,sostengo che i Judas si sarebbero dovuti fermare anni or sono,visto i dischi non proprio esaltanti e la fuoriuscita di KK,anche loro in giro dal'69 han dato il meglio da un pezzo,non è mica un sacrilegio ammettere che non ce la fai più e decidi di chiudere alla grande!Invece quì l'ultimo trend è raschiare il barile a più non posso tanto la masa di fans si beve tutto quello che gli propini,senza batter ciglio e soprattutto è disposta a spendere fior di quattrini per una band che ormai ha fatto il suo tempo.....Vedete voi....
Plusalpha
Giovedì 27 Giugno 2013, 8.45.13
88
@Andy Ah se ti lamenti per gli acuti di Tom da quanto si sarebbe dovuto ritirare Halford? Alla fin fine soprattutto con gli Slayer, sono canzoni che più sguaiato sei meglio è!
Andy '71 vecchio
Mercoledì 26 Giugno 2013, 18.23.33
87
Ahahahaahahah!Cazzo muoio,mi fate ammazzare ahahahahaha!Tornando a Tom,cmq non è che sia in gran forma,tra i vari interventi,il non poter più nemmeno fare headbanging,se poi contiamo che quasi non canta nemmeno più,a volte fa cantare il pubblico,le parti urlate e alte sono anni che non le fà,l'intro di War Ensemble,caccia un urletto,ma con tutto il rispetto e l'affetto che ho per lui.........Mah......Spero che faccia rinsavire King,ma non ci credo,King lo trovo convinto e spietato nelle sue cazzate.......Non cazzate,calcoli monetari,ecco,trovato le parole,a lui fotte solo dei soldi,che la band giri e si becchi dei gran soldoni,circa 80 nmila euro a data il cachet,circa.....
Sambalzalzal
Mercoledì 26 Giugno 2013, 16.20.03
86
Ahahahahahahahah daje!!!! x fortuna a quanto sembra il Divino Otelma è immortale, fino a che ci sarà lui non dovremo temere nessuna trappola da parte del maligno!
LAMBRUSCORE
Mercoledì 26 Giugno 2013, 16.06.20
85
@Samba, certamente, le sono devoto, da quando ci ha lasciati ho dovuto affidare ad altre persone la mia spiritualità.
Sambalzalzal
Mercoledì 26 Giugno 2013, 12.33.56
84
Lambru@ ma te la ricordi tu Natuzza Evolo!?!? "Ho una forza dentro che neanche io so spiegare come"!!!!!!!!
LAMBRUSCORE
Mercoledì 26 Giugno 2013, 12.19.16
83
Ah, per i venditori abusivi, bellissima -per me- la maglia bianca con scritta e date del tour, mentre la roba "ufficiale" oltre al prezzo -che non conosco, ma che evito a priori- è in questo caso una roba inguardabile...come spesso in questi casi....
LAMBRUSCORE
Mercoledì 26 Giugno 2013, 12.14.43
82
Vi stupite di quei bigotti lì americani? Vicino a casa mia, c'era uno che ti "guariva" coi fluidi delle mani, facendoti pagare un bel po' di soldini e parlandoti di dio... @Vichingo, piu che altro parte una madonna nuova, ad ogni crepa....
Plusalpha
Mercoledì 26 Giugno 2013, 10.13.54
81
Ok ai soffitti altri, ma abitano in un capannone per avere un organo a canne dentro casa! Anche seeeee.... non mi stupirei!
il vichingo
Mercoledì 26 Giugno 2013, 10.07.17
80
Ah ecco Plusalpha, se si tratta di un organo elettrico allora i conti tornano. Cristo Santo che scena mi ero immaginato, questi che suonano l'organo a canne dentro casa e ad ogni accordo parte una nuova crepa nel muro.... AHAHAHAHAHAHA!!!
Sambalzalzal
Mercoledì 26 Giugno 2013, 9.57.21
79
Ahhhh ok! Plusalpha@ m'ero sentito male dalle risate!!!
Sambalzalzal
Mercoledì 26 Giugno 2013, 9.56.36
78
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!! L'organo da chiesa dentro casa di quelli a canne mozze è geniale!!!!! Altro che la tromba da barca con 18000 mega suoni nella recchia di Fantozzi! quando lo suonavano che facevano, spazzavano via interi isolati!?!?!?!?!?!? ahahahahahahahah!!!!
Plusalpha
Mercoledì 26 Giugno 2013, 9.54.15
77
@vichingo Si ma sono assurdi, sei credente e tiri Cristo per scaricare i tuoi scarti, sei credente e RUBI l'organo in Chiesa... Scanso equivoci, piccolo ed elettrico eh, non a canne!
il vichingo
Mercoledì 26 Giugno 2013, 9.47.09
76
Ahahahaha @Plusalpha, poi solitamente si passa alla fase pseudopunk con Avril Lavigne e gli Shitnk 182. Comunque un organo da chiesa dentro casa? Possente Iddio, per caso suonavano il De profundis prima di andare a dormire?
Plusalpha
Mercoledì 26 Giugno 2013, 9.32.54
75
@Nomad A 12 anni in Italia senti Tiziano Ferro, Gigi d'Alessio, non è normale andare a vedere gli Slayer!!! Non è normale, è PERFETTO!!! Ma purtroppo la percezione italiana è un po' sconclusionata, quindi se vedo cose del genere penso a genitori eccezionali che riescono ad aprire letteralmente la mentalità di un bambino tanto da poter instillare il pensiero "bello è ciò che ti piace, non ciò che è in televisione". E, non so chi di voi ha figli, ma credetemi se vi dico che è come uccidere un gigante con una foglia di basilico! Ho sentito (sembra assurdo) genitori battezzare, far fare comunione e cresima al proprio figlio perché se no si sente emarginato che i suoi compagni le fanno e lui no! Per quanto riguarda gli americani purtroppo hanno l'abitudine di esagerare su tutto. Sono stato a casa di una signora, amica di famiglia, nei pressi di Poughkeepsie (NY) se non erro, ecco aveva dentro casa un Cristo 1:1, un organo da chiesa e odiava con tutto il cuore i "negracci"! Un'altra famiglia a Queens, aprivi la porta sbattendo sul sonaglio a forma di Madonna, portatovaglioli a mani congiunte, nicchiette per le scale con vari santi dentro, angeli appesi sul letto matrimoniale (tipo quei giochini per i bimbi in culla) e... udite udite, per tirare l'acqua dovevi dare una bella strapazzata al Cristo penzolante sul WC. E ci stupiamo di uno che fa un'intervista per un DVD?
Elluis
Mercoledì 26 Giugno 2013, 8.54.57
74
@Vitadathrasher un super quotone per la seconda parte del tuo post n.71. Quando vedevo quei tipi blaterare le loro cazzate pensavo "io sono un fan degli Slayer, ma non sono neanche lontanamente simile a loro, nenache quando avevo 17-18 anni"
Vitadathrasher
Mercoledì 26 Giugno 2013, 8.53.36
73
Samba@ Ah bè certo, è solo un prendere atto e constatare certe situazioni.....poi uno la vive e la pensa come meglio crede.
Sambalzalzal
Mercoledì 26 Giugno 2013, 8.34.01
72
Vitadathrasher@ però occhio, dobbiamo fare anche delle differenze dai tipi di pubblico. negli US la gente per esempio non va tanto per il sottile quando si tratta di heavy metal e musica alternativa in generale. penso la maggior parte sia veramente solo interessata a divertirsi a stordirsi di alcohol e a fare le corna mentre urla. Se pensiamo pure a quando uscì il black album dei metallica... le scene su A Year And Half parlano abbastanza chiaro. In Germania pure mi è capitato veramente poche volte di farmi un concerto senza vedere quasi la maggioranza del pubblico ridotta ai minimi termini mentali. In Norvegia non ne parliamo. Il discorso è fregarsene dell'opinione pubblica e godersi la musica e l'atmosfera come uno vuole, tanto le critiche ci sono state, ci sono e saranno sempre e cmq da parte delle persone che stanno all'esterno della scena.
Vitadathrasher
Mercoledì 26 Giugno 2013, 8.09.31
71
Per un comune mortale metallaro è = Jay e Silent Bob, Beavis & Butt-head e Ozzy con la badante Sharon, quindi dei minorati mentali.......certo se mi vado a vedere le interviste ai fan degli Slayer nel DVD War at warfield, con quelle facce da dementi e le cazzate che dicono, non posso biasimare l'opinione pubblica che ha di "noi"....
Delirious Nomad
Mercoledì 26 Giugno 2013, 7.53.57
70
Hahaha Plusalpha, a parte che sono d'accordo con te nello sperare in una nuova generazione un po' più intelligente... Mi sento di dover fare l'avvocato del diavolo: quando mai le parole "concerto degli Slayer" hanno coinciso con "apertura mentale"? ;
Plusalpha
Mercoledì 26 Giugno 2013, 0.19.45
69
Ma a proposito, l'avete visto il bambino? C'era un ragazzo, avrà avuto 12 anni!!!! Mi ha troppo gasato vederlo!!! Mi fa sperare in una nuova generazione con un minimo di apertura mentale! Non ditemi che me lo so sognato che mi spacco il monitor in testa!
Plusalpha
Mercoledì 26 Giugno 2013, 0.14.27
68
Gran bel report! Mi ha fatto in qualche modo rivivere la serata, grazie! Unica cosa: Ti sei lamentato (giustamente) dei ritardi e dell'assenza del gruppo spalla e non delle condizioni del suono in quella merda di posto? No, veramente, 4 giorni ci ho messo per tornare a sentire normale! Mai successo in 20 anni di metal! Ma forse sai com'è io a mente fredda sono riuscito a pensare a queste cose, durante il concerto pensavo solo a quanto cazzo spaccavano!!! (Ed a un tizio nudo tutto sudato e BOLLENTE che mi si strofinava addosso -.-" Ma questa è un'altra storia...) Altra cosa di cui avrei fatto volentieri a meno, ma questo è un discorso lungo, sono state le bestemmie di gruppo, che mi ricordano come al solito l'asilo sotto casa. Un discorso a parte sulla formazione. C'è chi dice che Tom fa finta di suonare, non ha mai visto un concerto degli Slayer! Certo, nessuno deve aspettarsi Geddy Lee o Chris Squire, sarebbe esagerato pensare a performance del genere, ma non lo paragonerei ad un Newsted... Giusto per fare un nome a caso (anche se nei F&J a parer mio spaccava)! King è King, ha i suoi pro e i suoi contro... Fosse un po' più socievole magari ... Su Holt posso fare un piccolo appunto? Troppo, troppo, troppo, troppo tecnico, parliamoci chiaro, è difficile fare da sostituto ad una zappa come Hanneman, come minimo devi scolarti un silo di birra prima di poter raggiungere la sua normalità... Stessa cosa per Lombardo, facciamo una colletta, compriamo 7 braccia a Bostaph e forse, ripeto forse, esce un Lombardo! (Sfumature eh, tanto di cappello a tutti, soddisfattissimo delle performance!) In tutto questo si viene a sapere di un Tom che vuole mollare, che pensa che gli Slayer siano finiti con Jeff. E' innegabile che ha ragione, basti vedere su quante canzoni c'è il suo nome, ad occhio oserei dire TUTTE tranne un paio forse! Slayer = Hanneman. E' triste ma è così! Però da fan non posso sperare ad un mondo con Tiziano Ferro e senza Slayer! Semplicemente è inconcepibile!!! Voglio almeno un nuovo album (che avrà già scritto Jeff, non ce lo vedo a passare 2 anni su facebook a leggere di come sta l'alluce della sua amica Beverly), un nuovo tour e poi decidano! Mi sembra irrispettoso mollare così, c'è chi vorrebbe suonare ma non può come Jeff e lasciare così sarebbe oltretutto un bel schiaffo in faccia alla musica come ormai ce ne sono tanti! (Mi viene in mente KK Downing ma forse sono un po' troppo polemico! )
Sambalzalzal
Martedì 25 Giugno 2013, 11.10.28
67
ahahahahahahahah!!!! farebbe delle introduzioni alle canzoni di una certa portata!!! "Angel Of Death la dedico a quei froci dei Tokio Hotel!!!!!" "Bruce Dickinson, al prossimo Big Four ti metto le mani addosso e ti mando affanculo!!!"
AL
Martedì 25 Giugno 2013, 11.03.22
66
se va via Tom voglio Pino Scotto !!!
Sambalzalzal
Martedì 25 Giugno 2013, 11.01.23
65
Se va via Tom King recluta Phil Anselmo di sicuro!!! Uno non si farebbe scrupoli a farlo e l'altro ci metterebbe la firma col sangue. so che è biechissimo gossip fine a sé stesso ma non mi stupirei se capitasse!
AL
Martedì 25 Giugno 2013, 10.58.38
64
@andy: beh se Tom decreta la fine degli Slayer allora non ci saranno più... alla fine è lui il fulcro della band.. senza la sua voce (anche se poca ultimamente) chi canterà??? a maggior ragione sono contento di averli visti in questo tour!
Undercover
Martedì 25 Giugno 2013, 10.34.28
63
Ricordo che da anni Hannemann e King si sopportavano per la "band", ma i rapporti erano tutt'altro che idilliaci, quindi dopo questa scivolata di netto di Araya nei confronti di King, perché tale è una dichiarazione simile, tutt'altro che velata, mi sa che il minimo per rendere giustizia a quello che è il valore degli Slayer sia limitarsi ai live ed evitare rimpasti ulteriori a una line-up che non ha più senso in prospettiva discografica.
Vitadathrasher
Martedì 25 Giugno 2013, 10.02.24
62
Araya ha detto più volte, anche anni addietro se sia il caso di andare avanti, tra problemi fisici e età.......Non credo che venga messo alla porta è l'elemento fondamentale della band. Sarei curioso di sentire un album composto da Holt, ma a questo punto, a fronte di tali dichiarazioni sembra che ci sia maretta all'interno della band, se così fosse auspico Araya negli Exodus.
Sambalzalzal
Martedì 25 Giugno 2013, 9.44.41
61
Andy@ ecco che salta fuori finalmente quello che da tempo sostenevo. Per dire una cosa simile durante il tour chissà quali stranezze è costretto ad ingoiare a causa di King...
Andy '71 vecchio
Martedì 25 Giugno 2013, 8.55.58
60
Visto l'ego, prevedo a breve un Kerry King's Slayer!
Andy '71 vecchio
Martedì 25 Giugno 2013, 8.52.46
59
Notizia di ieri su Metalsucks,Tom Araya dice che non sà se andare avanti senza Jeff sia giusto ,in quanto insostituibile e non sa se i fans gradirebbero la cosa.....Almeno lui un pensiero in tal senso l'ha fatto,io ci spero,ma penso,che pur di andare avanti Mr.Kerry"Despota"King lo metterebbe alla porta!
AL
Domenica 23 Giugno 2013, 16.53.39
58
ops, antichrist l'han fatta anche a roma.. mi era sfuggita..
AL
Domenica 23 Giugno 2013, 16.53.39
57
ops, antichrist l'han fatta anche a roma.. mi era sfuggita..
AL
Domenica 23 Giugno 2013, 16.52.22
56
ho assistito al concerto di Milano. grandissimi.! segnalo che a MI hanno suonato inoltre jesus saves, payback e The antichrist. sono felice che continuino anche perché bostaph e holt sono fenomenali. araya è stato più che dignitoso. ps: Newsted è stato più che valido. uno che ci crede di brutto.. aspetto il suo album solista.
Hm is the lae
Domenica 23 Giugno 2013, 12.06.03
55
@ Precision88: avevo la t shirt con dietro scritto Fabio Hm is the law e davanti MetallizeD diciamo che non passavio inosservato 😀😀
eddie
Domenica 23 Giugno 2013, 11.57.45
54
prendere il plettro d kerry king dopo il trittico seasons in the abyss hell awaits dead skin mask non ha prezzo...grandi emozioni...grazie slayer... ciao JEFF...
Precision88
Domenica 23 Giugno 2013, 5.03.39
53
di questa scena sono testimone oculare... "durante la quale ho pogato come un forsennato nonostante la veneranda età di 52 anni." Sinceramente il concerto mi è piaciuto, mi sono fischiate le orecchie per giorni e ho avuto il collo a pezzi per 4... ma di sicuro alla prossima me li vado a rivedere perchè mi sono piaciuti davvero un casino! Sull'organizzazione come al solito abbiamo fatto una porcata all'italiana...
Arrraya
Domenica 23 Giugno 2013, 4.43.56
52
Se la tua nottata è come la mia allora ti capisco benissimo
Punto Omega (ex piggod)
Domenica 23 Giugno 2013, 4.30.13
51
@Arrraya: ma infatti, non so perché diavolo pensavo a Gillan. E' una nottata strana e non connetto ene con il cervello.
Arrraya
Domenica 23 Giugno 2013, 3.02.08
50
piggod@ Con Coverdale c'era Blackmore e concordo che erano spaziali, Burn è uno degli album piu belli degli anni 70, e Bolin è stato un rammarico si, Come Taste the band è un album fin troppo sottovalutato, ma è innegabile che i DP con Steve Morse, per quanto bravissimo, non sono i Deep purple. Sia chiaro, una band sempre eccelsa.
piggod
Domenica 23 Giugno 2013, 1.28.42
49
@Undercover: mi stavo riferendo ai Decapitated, non agli Slayer (e qui' concordo con quanto esposto da Arraya su Hanneman). Ripeto, per me Vogg porta avanti la band anche per onorare il fratello e per reagire ad un destino avverso, quindi ben vengano i nuovi Decapitated. @Arrraya: non concordo sui Deep Purple. Anche co Coverdale erano spaziali e mi rammarico per come sia finita con Bohlin.
manaroth85
Domenica 23 Giugno 2013, 0.42.13
48
presente a padova, stain of mind e hallowed point in scaletta al posto di postmortem e spirit in black..grandissimo concerto tirato..vero che il prezzo è esagerato ma lo show è stato fantastico!!mi sembra piu ridicolo dar la stessa cifra a veder roba uscita dalla de filippi ma in italia funziona cosi..
Arrraya
Domenica 23 Giugno 2013, 0.36.36
47
Ogni band è un caso a se. I Doors non potevano continuare, eppure fecero due album senza Morrison e non li cago nessuno e dopo si sciolsero, i Pink Floyd con Barrett fecero un solo album, il primo unico e leggendario, ma era un solo album e la band poi raggiunse livelli stellari con quattro individui assolutamente peculiari, ma quando Waters mise fine al gruppo (forse a ragione) gli altri tre continuarono per due album belli ma non assolutamente indispensabili nella discografia della band, I Black Sabbath senza Ozzy fecero Heaven And Hell...vogliamo rimproverarli? no, perchè Iommi è l'anima assoluta, Gli Alice in Chains erano spacciati dopo la morte di Staley, poi con molta umiltà, a fari spenti, senza sciogliersi mai di fatto hanno piazzato un colpo eccellente con "black gives...", ma voi vi filereste i Maiden senza Harris e con un altro bassista(io per come sono adesso nemmeno con lui, ma per altri motivi), il tanto maltrattato Ulrich è un fulcro dei Metallica, se andasse via non sarebbero i Metallica, pur riconoscendo la sua involuzione...ma sarebbero credibili? non credo. Gli U2 senza The Edge sarebbero commestibili? non credo, i Judas senza Halford per me non erano i Judas Priest,mentre i Queensryche senza Tate son ritornati ad essere Queensryche, I deep purple senza Blackmore sono una grandissima band ma non sono i Deep Purple. Ognuno di noi lega i propri pensieri e li lega con un periodo, e senza Hanneman e Lombardo non sono Slayer ma un ottima band per i live, e qui ben vengano, ma per me, nel mio immaginario, gli Slayer sono finiti. La prima cosa che facevo quando acquistavo un nuovo disco degli Slayer era guardare i credits e Hanneman era il mio preferito, piu lirico,piu fantasioso, piu Slayer, e Lombardo è DAVE LOMBARDO. Comunque sia, Grazie Slayer
CauldronBorn
Domenica 23 Giugno 2013, 0.10.31
46
Anche se è triste senza Jeff, non vedo tutto sto scandalo che continuino, d'altronde per noi è passione, per loro è anche (soprattutto) lavoro. Quello che continuo a non capire, perchè Holt sia così felice di scodinzolare dietro King, e continuare ad insultare così il suo lavoro e i suoi fans. Ma un pò d' amor proprio? Ma lo sa King quanti giovani chitarristi che suonano a menadito le canzoni degli Slayer troverebbe? I Priest, quando Downing ha mollato, mica sono andati a chiedere Adrian Smith o Janick Gers ai Maiden.
Andy '71 vecchio
Sabato 22 Giugno 2013, 23.33.24
45
Purtroppo hanno perso un occasione per sciogliersi con dignità in un momento assolutamente particolare,peccato,erano una delle mie band preferite,continuerò ad ascoltare i loro capolavori,ma andare avanti nonostante la morte di Hanneman mi disgusta,sul palco,su quel lato,per sempre il vuoto.....
Blackout
Sabato 22 Giugno 2013, 23.21.33
44
Quoto ogni parola di Undercover.
Arrraya
Sabato 22 Giugno 2013, 21.31.37
43
Addio Slayer, è stato bello. Nonostante l' ottima band che sta suonando i pezzi degli Slayer...Ennesima lapide sull' ennesima band
Andy 70
Sabato 22 Giugno 2013, 19.32.52
42
Mazza quante pippe inutili....fossi tu al loro posto faresti lo stesso, ipocrita...ma poi cos'hai, la palla di vetro, che riesci a leggere nei pensieri di una persona che secondo te per i soldi porterebbe avanti un progetto per fare un dispetto al fratello morto???? Ma ce la fai??? Non senti l'odore delle cretinate che scrivi??? Impara a rispettare la gente e parla se hai qualcosa di certo da dire, non con i se, i ma, secondo me bla bla...qua siam proprio alla frutta....
rickykaya
Sabato 22 Giugno 2013, 19.20.13
41
quoto ellius , la voce di Araya nn si sentiva bene , ma gran concerto .Dai big 4 a oggi Araya avra' messo su 10 kg , ecco perché nn parlava tra una canzone e l'altra .Comunque Gary e' veramente una macchina da guerra , come il resto della band
Undercover
Sabato 22 Giugno 2013, 18.36.37
40
E su questo posso concordare, ma nel caso dei Floyd si può parlare di eccezione alla regola, non mi pare che tutte le band abbiano poi dato alla musica quel tipo di contributo dopo la dipartita di un elemento portante e nel caso specifico di gente come gli Slayer non c'è possibilità di evoluzione o chissà quale cambiamento che porti a un nuovo apice, siamo a fine carriera. Live potranno durare anche altri dieci anni, o così gli auguro, ma su disco vogliamo per forza fargli fare la fine dei Maiden?
Punto Omega (ex piggod)
Sabato 22 Giugno 2013, 18.27.26
39
@Undercover: non sempre il cambiamento del nome ha senso. I Pink Floyd senza Barrett avrebbero dovuto cambiar nome? E ricordiamo che Barrett all'epoca era una colonna portante per il gruppo... Dipende anche da come avvengono le dipartite e dai motivi che qualcuno ha a portare avanti un determinato nome.
Undercover
Sabato 22 Giugno 2013, 18.22.36
38
cambiando, non cambiano
Undercover
Sabato 22 Giugno 2013, 18.22.18
37
@piggod e cambiano nome quei lavori sarebbero stati più brutti? Avrebbero perso di valenza artistica?
Punto Omega (ex piggod)
Sabato 22 Giugno 2013, 18.18.51
36
Ooops, hai ragione. Martin c'era ancora. Di nuovo c'era solo Covan. Resta che comunque a far da colonna portante erano i due fratelli. Però, non ti pare che l'aver portato avanti la band possa essere un modo per onorare il fratello? Con un nuovo progetto il nome di Vitek sarebbe ben presto caduto nel dimenticatoio, invece così ogni volta che parliamo dei Decapitated ci viene in mente quel fenomeno di batterista e ne ricordiamo le gesta. Anche questo può essere un modo di onorare chi non c'è più. A livello di arte, invece ti rispondo che non sono poche le band che dopo la dipartita per varie ragioni di uno dei membri cardine della band hanno dato ancora molto (in alcuni casi anche i lavori migliori).
Undercover
Sabato 22 Giugno 2013, 18.15.29
35
E quindi se la massa è fatta di capre iniziamo a belare anche noi? Non è un ragionamento che mi piace
Elluis
Sabato 22 Giugno 2013, 18.13.02
34
@undercover post 27, hai centrato il punto del discorso: vai a un concerto di band thrash tipo Anthrax, o gli stessi Slayer ecc. e chiedi in giro chi sono i Celtic Frost in quanti ti diranno che li conoscono?? E poi chiedi alle stesse persone chi sono i Tryptikon, in quanti ti sapranno rispondere chi sono ?? Questo e' il business di cui parlo, alla gente non frega un cazzo di sciogliere le vecchie band perché queste band portano avanti il loro nome storico, le nuove realtà invece non le ascolta quasi nessuno.
Undercover
Sabato 22 Giugno 2013, 18.12.42
33
Fra parentesi, sono uno di quelli che non avrebbe mai voluto leggere la notizia dei Broken Hope riformati... ma vedo che il mio punto di vista, per tanti non è comprensibile.
Undercover
Sabato 22 Giugno 2013, 18.04.22
32
In "Organic Hallucinosis" mancava solo Sauron della line-up originale.
Undercover
Sabato 22 Giugno 2013, 18.00.54
31
@piggod io la vedo proprio come una mancanza nei confronti del fratello invece, secondo me avrebbe dovuto chiudere e continuare con altra realtà, per quanto riguarda quel disco, no comment, a me non è piaciuto proprio il che mi ha reso la cosa ancor più indigesta. E come se un giorno dovesse venire a mancare John Tardy e gli Obituary continuassero privi di un'altra componente che li ha resi tali, che senso avrebbe? Sarò anche idealista, ma è di arte che stiamo parlando, non di pezzi di plastica.
Punto Omega (ex piggod)
Sabato 22 Giugno 2013, 17.58.04
30
@Undercover: è rimasto solo Vogg, ma già per Organic vi era un stravolgimento completo della line up, con le due colonne della band che erano i due fratelli Kieltyka. Considerando questo, dal tuo punto di vista, avrebbero dovuto cambiare nome già allora, cosa che non è stata fatta.
Punto Omega (ex piggod)
Sabato 22 Giugno 2013, 17.55.46
29
@Elluis: concordo in pieno con il tuo ultimo post. @Undercover: ma perché odi tanto la nuova incarnazione dei Decapitated? In fin dei conti Carnival is forever è la naturale continuazione di Organic Hallucinosis (che già si discostava di parecchio dalle prime produzioni anche come line up). Vitek è morto, ma non ti pare di esagerare nei confronti di Vogg, in fin dei conti era suo fratello, l'altro membro fondante della band e una delle persone a cui teneva più al mondo. Si parla sempre di rispetto, ma in base alle considerazioni fatte in precedenza, ti pare che Vogg non rispetti il fratello. Quindi non ti pare che magari la scelta di proseguire con i Decapitated sia stato un modo di riuscire ad andare oltre al dolore? Magari non è sempre una questione di business, considerato che i Decapitated non rientrano fra quelle band che possono vivere esclusivamente in base al proprio operato.
Giovanni
Sabato 22 Giugno 2013, 17.55.26
28
Per me gli Slayer devono continuare, con Holt. Megadeth e Metallica stanno facendo ridere in confronto. Per quanto riguarda Dette è un discrfeto batterista, ma non c'è confronto con Lombardo e Bostaph.
Undercover
Sabato 22 Giugno 2013, 17.46.24
27
Per questo arrivi a un certo che decidi se continuare a supportare senza ritegno sempre i soliti nomi oltre a guardare altrove. Se penso che una di queste cosiddette grandi produca un disco di merda lo dico, non come fa il buon 60% dei metallari che si trincera dietro al nome. Si può essere professionisti e non fare figure del cazzo come stanno facendo a ripetizione i cosidetti big, i Mekong Delta, gli Overkill, i Sodom sono professionisti (e le ultime produzioni di Angelripper e soci mi fanno pure cagare) eppure tutte ste stronzate da viziati fatte da certi signorotti non le hanno mai fatte. Quindi il business è una cosa, la professionalità è altro partiamo da questo. Poi sul fatto che la band si debbano sciogliere se muore un componente? I Decapited è rimasto solo Vitek della band, non vedo il motivo di mantenere il nome, negli Slayer non è morto un membro, è morto la persona che per il 50/60 per cento ne componeva i brani. Poi non sto discutendo del fatto che andando avanti si possano comporre anche lavori validi, ma morto idealmente un progetto vai avanti con un altro, un signore con le palle che di nome fa Thomas Gabriel Fischer continua a quasi 50 anni a dare lezioni di classe infinita a chi certe cose proprio non le vuole capire.
Elluis
Sabato 22 Giugno 2013, 17.32.37
26
@Undercover il metal non è business ??? Scusa ma dove vivi ?? Nel momento in cui si parla di band che per mestiere fanno musica e tournee, tutto e' business, soldi, contratti ecc., ma stai scherzando ?? Secondo te band come i Metallica, o gli stessi Slayer, o qualunque altra band professionale che ti viene in mente, dopo che ha perso tragicamente un suo musicista, si dovrebbe sciogliere per sempre perché il musicista morto e' insostituibile ?? Si, in un mondo ideale forse, dove c'è la pace nel mondo e tutti pagano le tasse, ma non in questo mondo merdoso, dove purtroppo conta solo il denaro e il potere. Lo so, fa schifo anche a me ma è così, e credimi il metal fa parte di questo meccanismo indistruttibile.
Undercover
Sabato 22 Giugno 2013, 17.12.49
25
Business is Business and business is good? No, il business non è metal, quando tutti e due entrano in contatto nel 90 per cento de casi vengon fuori album di merda, chissà perché... Io non amo particolarmente quando le band vanno avanti solo per il nome e poi finiscono per produrre roba infima, i Decapitated esempio lampante, ma potrei farne altri, così come spero i miei dubbi sul ritorno dei Carcass vengano sfatati da un album quanto meno discreto. Su John, ripeto, non sarà un fuoriclasse, ma per modesto io intendo altro.
Elluis
Sabato 22 Giugno 2013, 16.58.36
24
Anche perché Dette con gli Slayer e' durato qualche mese, il tempo di fare un tour europeo (era il 1996) e poi l'hanno mandato via. Io tra l'altro vidi lo show a Milano con lui alla batteria, e sinceramente non fu un concerto molto esaltante, si vedeva chiaramente che lui e il resto della band viaggiavano su coordinate molto diverse, non c'era proprio feeling. Per il resto non capisco davvero perché non si possa accettare che gli Slayer cambino formazione: ragazzi, imparate che nessuno in questo mondo e' insostituibile, non ci sei più tu che magari hai lavorato 40 anni nel tuo settore, domani c'è ne è un altro, e vale anche per queste band. Una volta via Hanneman e Lombardo, per i motivi che sappiamo, ne arrivano prontamente altri due che prendono il loro posto, sarà SEMPRE così, per qualsiasi band professionale di qualsiasi genere musicale. Ricordate sempre che Business is business, and business is good !
hm is the law
Sabato 22 Giugno 2013, 16.31.40
23
@ Undercover: Lmbardo e Bostaph sono nettamente superiori per cui il modesto è riferito al paragone con loro che decisamente è improponibile poi de gustibus
Undercover
Sabato 22 Giugno 2013, 16.26.27
22
Non esistono nuovi cicli, esiste la fine, io non capisco perché intestardirsi nel portare avanti una band che perde i pezzi, via Lombardo, rientra Bostaph che dati i suoi continui infortuni durerà nulla, Hannemann è morto e non lo si può recuperare e Holt tutt'altra storia, classe immensa stile totalmente diverso e come songwriter King senza Jeff e depotenziato non di poco, non capisco perché ci si deve ostinare a produrre dischi, suona live e goditi ciò che hai, il nome Slayer senza Jeff non ha più senso di essere ancora portato avanti. Il report mi è piaciuto, un solo appunto, trattare John Dette in maniera irrespettosa definendolo modesto (ora non è che perché su M.A. si riportano quattro collaborazione contate, sto signore che come turnista ha suonato con mezza thrash Bay Area di botto è diventato un batterista del cazzo e sinceramente pensate che gente come i Testament avrebbe voluto un batterista modesto dietro le pelli?) mi pare poco consono.
hm is the law
Sabato 22 Giugno 2013, 15.14.26
21
@ Heathen Pride: quando un giorno gruppi come gli Slayer si scioglieranno accadrà quello che è accaduto nel rock: rimpiangeremo amaramente i vecchi tempi, fidati. Io a 52 anni mi diverto ancora, certo non ho remore nel dire che gli Slayer che andai a vedere a Firenze 20 e passa anni fa erano tutt'altra cosa, ma pure questi non sono certo da disprezzare. Poi io sono un fan sfegatato di Holt per cui me li godo ancora e spero continuino.
Vitadathrasher
Sabato 22 Giugno 2013, 14.42.38
20
Heathen pride@ Holt può risultare fuori contesto perchè sostituisce una figura storica e per molti imprescindibile, però se rimane in pianta stabile e contribuisce alla composizione di materiale, può aprire un nuovo ciclo nella band. Personalmente una sorta di Slayexodus non la disdegno vista la situazione: Gli exodus senza zetro e hunolt non gli digerisco.......A Firenze newsted non c'era (per fortuna!?) e il fatto che coverizzi i metallica è davvero l'apoteosi del ridicolo.....
Elluis
Sabato 22 Giugno 2013, 14.37.50
19
@Heathen Pride mi ero dimenticato di dire che Newsted avesse suonato quelle due canzoni, ma sinceramente non ho capito se l'ha fatto in omaggio ai Metallica (e allora avresti ragione tu al 100%) o più come presa per il culo verso i suoi ex compagni che lo davano per finito; io tenderei a optare per la seconda ipotesi
Heathen Pride
Sabato 22 Giugno 2013, 14.00.30
18
li vedevo per l'undicesima volta in vent'anni, sarà l'ultima. Senza Jeff sono finiti. A Milano è mancata l'anima e non si respirava quell'atmosfera unica e irripetibile dei loro concerti. Discreta prova tecnicamente, buon compitino da professionisti, ma zero convinzione. Jeff è insostituibile, ma Holt col suo modo di suonare, ottimo negli Exodus, fa pena nel contesto-Slayer, inascoltabile. Gli Slayer non sono una fun-thrash band, porca troia! Newsted ricolo... canzoni senza capo nè coda, proisse, senza mordente. Suonare poi parte di Creepin' e tutta Whiplash è stata l'apoteosi della mancanza di orgoglio, gran paraculo senza palle. Preciso che non son qui a fare il troll, sono delusissimo e triste per la fine che ha fatto la band che ho amato e vissuto per circa 25 anni. E come me la pensano molti fan di vecchia data... forse chi ha 20 anni oggi certe cose non può capirle. Mi stupisco per questa recensione di un 52enne, si vede abbiamo visioni e sensazioni estremamente differenti.
Macca
Sabato 22 Giugno 2013, 12.44.31
17
uatu@ dire che Araya è fuori forma è quantomeno eufemistico, a me ha ricordato un castoro però ha fatto quello che doveva, ricordiamoci che non è più un ragazzino... Elluis@ io sinceramente preferisco che abbiano omaggiato Jeff mostrando la bandiera in sua memoria nell'encore piuttosto che marciandoci sopra come fanno e hanno fatto tanti gruppi (vedi A7X con The Rev, esempio a caso). Nel loro sono stati discreti, e credo fossero contenti che la folla ineggiasse il nome di Jeff senza che dovessero ricordarlo loro. In ogni caso mi sembra che abbiano offerto una buona prova in tutte le date, io a Milano mi sono divertito un botto: obiettivo raggiunto \m/
uatu
Sabato 22 Giugno 2013, 11.09.41
16
concordo con l'analisi di Elluis anche se il suono non era certo eccellente ma neppure pessimo (ho sentito molto di peggio). Araya è fisicamente fuori forma ma ha comunque retto bene un concerto durato 1 ora e 40 filati e con una scaletta tiratissima. Non ricordo di recente una band thrash o death che abbia suonato così a lungo. Le presenze numericamente non sono state al solito livello milanese ma bisogna considerare le 4 date italiane ed il prezzo (43 euro e 70...) francamente eccessivo visti i tempi
Elluis
Sabato 22 Giugno 2013, 10.35.09
15
Ho assistito allo show di Milano: i punti positivi sono sicuramente il fatto che gli Slayer sono davvero rinati con questa nuova formazione: il duo King/Holt funziona alla grande, mentre Bostaph e' una locomotiva (ma non lo scopriamo certo adesso). Il concerto e' stato davvero soddisfacente, considerando tra l'altro come bonus l'esibizione dei Newsted come support band (ottima prestazione di Jason e soci, si vede che questa e' proprio la sua dimensione ideale, era visibilmente soddisfatto e divertito). I punti negativi sono stati un suono in generale non buono (il sound dei Newsted era migliore, quindi e' stato una pecca del fonico di Slayer), erano molto presenti le chitarre e molto più bassa la voce di Araya e la batteria. Il suono della grancassa di Bostaph era orribile, sembrava finta e Tom "el gordo" Araya, si è piazzato all'inizio del concerto dietro il microfono e non si è più mosso fino alla fine. Tra un pezzo e l'altro rimaneva immobile in un imbarazzante silenzio, a guardare il pubblico come se non sapesse cosa fare, secondo me non ce la fa più a reggere un concerto di un'ora e mezza di fila; inoltre non ha detto mezza parola su Jeff, c'è voluto il pubblico (un migliaio i presenti, cazzo, si poteva fare molto meglio) a intonare spontaneamente cori su Jeff (seguiti da applausi) e poi su Gary Holt. In generale cmq direi che la prova e' stata più che positiva.
nerkiopiteco
Sabato 22 Giugno 2013, 10.25.57
14
eh hai ragione, cercavo di autoconvincermi però con la stessa cifra mi sono fatto due concerti e qui stiamo al limite della truffa, limite forse superato perché chi ha organizzato ha venduto un prodotto che prevedeva l'apertura ad un'ora X e una Guest X....capisco benissimo quindi le lamentele di chi ha presenziato (così come capisco il fomento per quell'ora e mezza di concerto )!! Qualcuno vi ha chiesto scusa? Manco quello immagino...
hm is the law
Sabato 22 Giugno 2013, 10.08.49
13
Ma è inutile polemizzare ulteriormente anche gli Airbourne due giorni dopo hanno suonato meno di due ore. @ Nerkiopiteco hai ragiolrne in tutto, meno sul fatto che hai fatto male a non andarci perchè il concerto è stato favoloso. @ blackstar: si diaciamo che il sound non era perfettissimo
uatu
Sabato 22 Giugno 2013, 10.05.04
12
Anche a Milano grande prova. Micidiale la tripletta di seguito Postomortem, Altar Of Sacrifice e Jesus Saves. Il giusto tributo a Jeff
nerkiopiteco
Sabato 22 Giugno 2013, 9.43.14
11
Proprio non riusciamo a fare un concerto senza intoppi: niente guest e 43 euro per 1h30min di concerto, lo stesso identico tempo che la gente ha dovuto attendere fuori prima dell'apertura dei cancelli, come indicato da hm is the law, VE SEMBRA NORMALE? Un concerto che comunque è stato favoloso, a detta di tutti quelli che ho sentito, ma nonostante ciò sono costretto a dire "ho fatto bene a non andarci", che amarezza!!!
blackstar
Sabato 22 Giugno 2013, 9.41.48
10
Ho assistito anche io al concerto. Che dire? Prestazione maiuscola degli Slayer. Veramente bello. Concordo anche io che un paio di pezzi in più si potevano fare(una Silent Scream sarebbe stata gradita), ma comunque mi posso ritenere soddisfatto. Una cosa: ma solo io ho notato che il settaggio dei suoni non era proprio eccelso?
hm is the law
Sabato 22 Giugno 2013, 9.04.59
9
@Vitadathrasher: a Firenze, comunque, hanno fatto una canzone in più rispetto a Roma, Die by the Sword per la precisioone, per cui le nostra lamentele sono più che giustificate in relazione alla durata complessiva dell'evento.
hm is the law
Sabato 22 Giugno 2013, 8.40.51
8
@Vitadathrasher: la durata media di un concerto è di almeno due ore comprese le pause tra un brano e l'altro e il necessario intrattenimento con il pubblico. In questo caso, oltre all'aggravante che l'intero evento è durato poco rispetto al prezzo del bigletto per la mancanza degli special guest precedentemente reclamizzati, gli Slayer hanno suonato meno di un'ora e mezza se ci aggiungiamo i brevi interventi anche divertenti dii Tom e il tempo intercorso tra il cambio del logo del gruppo con quello in onore di Hanneman. Non è la mia sola opinione perchè quella sera più di un fan si è lamentato; un paio di canzolni in più sarebbero state opportune. Per quento riguarda Holt al momento lui non è un membro ufficiale degli Slayer per cui a tuti gli effetti è un turnista d'eccezione, ma un turnista. Un saluto e continua a seguirci
Valereds
Sabato 22 Giugno 2013, 2.49.02
7
E' stata veramente una grandissima serata! Esibizione impeccabile e set list di tutto rispetto!! Gli Slayer non deludono mai!!
Vitadathrasher
Sabato 22 Giugno 2013, 1.58.42
6
Ho assistito al concerto di Firenze che ha presentato la stessa superba setlist di pezzi. Esibizione notevole, degna del loro nome. Il prezzo è relativamente alto ma vale la prestazione. Non sono d'accordo quanto sostiene il recensore sulla durata, la quantità dei pezzi è apprezzabile, bisogna considerare che è la velocità di esecuzione a restringere i tempi, inoltre tra una canzone e l'altra non ci sono state pause da cabaret o di mestiere per riprendere fiato come spesso capita ad altre band che allungano la minestra con sermoni e video su maxischermi con set list di poco più di una decina di pezzi. Questo evento ha ribadito la loro grandezza, Araya in gran forma e definire Holt un turnista è un po riduttivo, può essere leader ovunque e se metterà lo zampino anche nei nuovi pezzi....
Barry
Sabato 22 Giugno 2013, 0.14.36
5
Hai aggiunto nuove espressioni al tuo vocabolario, vedo
waste of air
Venerdì 21 Giugno 2013, 23.46.26
4
@barry: cepranoromaceprano, hai detto cotica!
hm is the law
Venerdì 21 Giugno 2013, 23.42.13
3
@ Barry:
Barry
Venerdì 21 Giugno 2013, 23.34.20
2
Grazie mille, mi è dispiaciuto come poche volte non poter presenziare Prima o poi un concerto assieme riusciremo a vederlo!
hm is the law
Venerdì 21 Giugno 2013, 23.31.44
1
Dedicato ad Andrea Barricelli che per motivi personali non ha potuto assistere all'evento.
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Slayer
Clicca per ingrandire
Tom Araya
Clicca per ingrandire
Paul Bostaph
Clicca per ingrandire
Il logo degli Slayer
Clicca per ingrandire
Omaggio ad Hanneman
Clicca per ingrandire
On stage
Clicca per ingrandire
Il merchandising abusivo...
Clicca per ingrandire
... e quello ufficiale
RECENSIONI
78
78
87
60
60
77
90
96
100
98
92
75
75
82
ARTICOLI
17/07/2016
Live Report
SLAYER + AMON AMARTH + THE SHRINE
Ippodromo delle Capannelle, Roma, 12/07/2016
12/11/2015
Live Report
SLAYER + ANTHRAX + KVELERTAK
Alcatraz, Milano (MI) , 05/11/2015
18/06/2014
Live Report
SLAYER + ANTHRAX
Live Club, Trezzo sull'Adda (MI), 15/06/2014
21/06/2013
Live Report
SLAYER
Atlantico Live, Roma, 17/06/2013
08/03/2013
Articolo
SLAYER
Silent Scream - L'analisi dei testi
04/09/2011
Articolo
SLAYER
I serial killer nei testi della band
13/06/2011
Articolo
SLAYER
La biografia, seconda parte
29/05/2011
Articolo
SLAYER
La biografia, prima parte
22/05/2011
Articolo
SLAYER
Jeff Hanneman, la biografia
04/05/2011
Articolo
SLAYER
Kerry King, la biografia
29/04/2011
Articolo
SLAYER
Dave Lombardo, la biografia
07/04/2011
Live Report
SLAYER + MEGADETH + SADIST
Atlantico, Roma, 03/04/2011
29/03/2011
Articolo
SLAYER
Tom Araya, la biografia
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]