Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Myrath
Shehili
Demo

Degraey
Reveries
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/05/19
X-ROMANCE
Voices From The Past

24/05/19
NOCTURNUS A.D.
Paradox

24/05/19
SOTO
Origami

24/05/19
MARCO HIETALA
Mustan Sydämen Rovio

24/05/19
TANITH
In Another Time

24/05/19
STORMHAMMER
Seven Seals

24/05/19
MISÞYRMING
Algleymi

24/05/19
STORMLORD
Far

24/05/19
DEATHSPELL OMEGA
The Furnaces of Palingenesia

24/05/19
FLESHGOD APOCALYPSE
Veleno

CONCERTI

22/05/19
FIT FOR AN AUTOPSY + GUESTS
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

22/05/19
BLACK TUSK
FREAKOUT - BOLOGNA

23/05/19
BLACK TUSK
LIGERA - MILANO

24/05/19
SHINING (SWE) + GUESTS
Pika Future Club, Verona

24/05/19
METAL QUEEN`S FESTIVAL (day 1)
IL PEOCIO - TROFARELLO (TO)

24/05/19
STORMLORD + GUESTS
TRAFFIC CLUB - ROMA

25/05/19
NECRODEATH + GUESTS
JAILBREAK - ROMA

25/05/19
SHINING (SWE) + GUESTS
Alchemica Music Club, Bologna

25/05/19
SCUORN + GUESTS TBA
ZIGGY CLUB - TORINO

25/05/19
METAL FOR KIDS UNITED
CROSSROADS - ROMA

DEVIN TOWNSEND - Si racconta a Metallized
02/01/2006 (8086 letture)
Devin Townsend rappresenta, a detta di molti, un manifesto vivente delle tendenze del metal negli ultimi anni. Come i lettori sapranno, ha segnato la storia recente del genere in mille modi, scrivendo e producendo molti dischi per progetti suoi o altrui e segnalandosi sempre per la qualità (e spesso per la seminalità) dei risultati. Oggi abbiamo la possibilità di farci raccontare dalla viva voce di Devin la musica degli Strapping Young Lad e degli altri progetti legati indissolubilmente al suo genio. Approfittandone per anticipare alcuni aspetti del "nuovo nato di casa Townsend": Synchestra, seconda creazione del progetto Devin Townsend Band, di cui, naturalmente, Townsend è autore e "mastermind".

[MetallizeD] : Buonasera Devin, come vanno le cose?, chiedo scusa anticipatamente per l'inglese, che, vista l'ora remota, mi assiste fino ad un certo punto.


[Devin] : Non c'è problema, sarà sicuramente di gran lunga superiore al mio italiano! (matte risate..)

[MetallizeD] : Vista l'ora inusuale, sono costretto a chiederti da dove chiamate, non vorrei mandarvi a letto tardi.


[Devin] : Siamo di ritorno dal tour con Soilwork, Darkane e Fear Factory, siamo in America, a casa, quindi non preoccuparti.

[MetallizeD] : Ok, perfetto, partirei dall'aspetto che considero preponderante intervistando un personaggio come Devin Townsend: cos'è che permette ad una persona di raggiungere successi in campi e modi così disparati, pur restando all'interno della musica?


[Devin] : Come artista ho cercato di mantenere un'onestà intellettuale in tutte le cose che ho fatto, ma c'è una grossa separazione oggi tra il Devin artista e il Devin persona comune, il "normale essere umano". Amo stare in famiglia e anche stare bene e vivere bene; mentre probabilmente, guardando alla mia musica negli ultimi dieci o dodici anni, si può pensare che io sia mezzo matto o non ordinario (ride)

[MetallizeD] : Come valuteresti la tua carriera oggi, a distanza di tanti anni?


[Devin] : Ti rispondo come in molti farebbero al mio posto: credo che questa carriera sia una "benedizione". So che la mia stessa vicenda è stata abbastanza strana, ma allo stesso tempo credo che chiunque sia un musicista professionista conduca una vita abbastanza strana. Eppure non ci si può davvero lamentare per una cosa del genere, e ammetto di essere estremamente contento di fare quello che faccio per vivere; inoltre viaggio, incontro parecchie persone con idee interessanti, ho l'opportunità di ascoltare molta musica, il che rende le esperienze che faccio una fonte di ispirazione preziosa. Infondo la differenza tra chi fa una professione "normale" e chi fa un lavoro come il mio è che ti si richiede una "estrema vita professionale", col risultato che si è davvero felici quando riesci a lavorare bene e davvero giù quando ci riesci meno.

[MetallizeD] : Una curiosità, visto che siete stati in tour con i Fear Factory: Byron (Stroud n.d.Segugio) ha suonato con entrambe le band?


[Devin] : Si lo ha fatto, e nonostante si possa pensare che la cosa risulti abbastanza faticosa e stressante, questo vale fino ad un certo punto per uno come Byron. Probabilmente per lui sarà stata una passeggiata, visto che nel tempo libero è un giocatore di hockey... (ride). Gioca ad un buon livello in una squadra locale, ma trattandosi decisamente di un "big guy" si può dire che la cosa non metta a repentaglio la sua "imponente" integrità fisica.

[MetallizeD] : Qual è oggi la differenza per te, quando esce un disco degli Strapping Young Lad o uno della Devin Townsend Band?


[Devin] : L'intenzione che sta alla base degli SYL è quella di essere una "potenza di intrattenimento", quindi è normale finire sulle riviste, fare diversi videoclip, tour promozionali etc... I DTB sono il mio progetto personale, (anche se mi auguro che ognuno abbia la possibilità di ascoltare quello che facciamo) e, per esempio, andare in tour con loro rimane un' esperienza molto più marcatamente personale. La cosa che mi può soddisfare maggiormente di un prodotto della DTB è che sia in grado di darmi e dare emozioni, prima di tutto.

[MetallizeD] : Potrebbe sembrare strano, ma è abbastanza difficile dalle mie parti immaginare che qualcuno, nella stessa carriera, canti con Steve Vai, fondi i Terria, scriva City e crei la Devin Townsend Band, oltre ad essere uno stimato produttore discografico ed un buon tecnico del suono...


[Devin] : (ride) La prima cosa è pensare, come dicevo prima, di essere fortunati a fare quello che si fa. In ogni carriera la cosa fondamentale è dedicarsi con tutte le proprie energie per riuscire a fare una cosa che si ama, anche se si trattasse di lavorare in un ristorante o in una banca. Credo che spesso gli stessi musicisti non mettano tutti loro stessi in ciò che fanno... non stanno 8 o 10 ore al giorno su ciò che realizzano. Probabilmente lo fanno solo quando registrano dischi, ma dopo vedono i loro amichetti o fanno feste. Per me, proprio perchè mi ritengo fortunato come ti dicevo, ogni giorno può essere un giorno di lavoro come musicista. Si tratti di suonare dal vivo, finire un missaggio, fare promozione o qualunque cosa; se ami qualcosa trovi sempre un modo "di renderti utile a quello che fai". Adesso abbiamo finito il DVD: perfetto, abbiamo finito Alien: perfetto, abbiamo finito Synchestra: perfetto. Vediamo cosa si può fare ora: facciamo un backup dei file, sistemiamo il sito internet, diamo un occhiata a delle opere d'arte...C'è sempre qualcosa di buono che hai fatto alla fine di una giornata del genere e questo mantiene l'ispirazione ad un certo livello e con una certa costanza.

[MetallizeD] : Personalmente, conosco molte persone che fanno fatica a riuscire anche in una sola di queste attività, a parte il fatto che è difficile trovare in Italia band come gli Strapping o i Voivod...


[Devin] : Si parla spesso del fatto di avere una "musical mind". Nel senso che la musica dovrebbe essere il linguaggio che ti viene naturale, poi l'altrettanto naturale bisogno di esprimersi permette di fare il resto del lavoro. Le idee che hai devono portarti lontano, devono alimentare quello che fai, diventare progetti e compimenti di progetti. Infondo è semplice se ci pensi. In questo modo ogni tuo inizio corrisponderà ad una "fine". E, tra una cosa e l'altra, si cerca costantemente qualcosa che possa ispirare; a parte il fatto che a volte è il lavoro stesso a fornire l'ispirazione.

[MetallizeD] : Con gli SYL, suoni al fianco di musicisti già affermati e conosciuti, come Byron e Gene. Cosa ci diresti dei componenti della DTB?


[Devin] : L'idea che mi ha guidato nello scegliere le persone per la DTB era cercare musicisti che non fossero distratti da altre carriere. I musicisti degli Strapping hanno tutti molto altro nella loro carriera, quindi pensano agli Strapping solo quando sono negli Strapping. Ho cercato gente di talento che avesse l'aspirazione di essere davvero parte di quel progetto. Il fatto che oggi pubblichiamo il nostro secondo lavoro dimostra che tutti quelli che fanno parte della band vogliono fortemente farne parte e la considerano la loro esperienza. Questo è stato facilitato nella DTB dal fatto che i musicisti non avevano un bagaglio di esperienze in precedenti band "troppo" grande, e quindi loro sono lì perchè amano la musica che fanno e desiderano fortemente che la band ottenga dei buoni risultati. Ciò spesso rende la musica dei DTB capace di sorprendermi più di quanto non faccia la musica degli SYL.

[MetallizeD] : E' stato difficile lavorare a Synchestra? ascoltandolo si ha l'impressione di una certa spontaneità.


[Devin] : Credo sia una questione di equilibri, in questo senso si può certamente dire che Synchestra è una reazione ad Alien. Certo, gli SYL rappresentano una parte di me che non ho nessun interesse a negare, ma ho bisogno di vivere anche l'altro lato: il che, in un certo senso, mi permette di tornare agli SYL "ringiovanito", se così si può dire.

[MetallizeD] : Siete stati al Gods Of Metal quest'anno, cosa ricordi con maggiore piacere dello show?


[Devin] : E' stato un'ottima esperienza perchè ci siamo trovati insieme a band con cui c'è amicizia, quindi è stato come partecipare ad una grossa festa, con tanti ragazzotti rock 'n roll che suonavano su questo grosso palco (ride). L'idea alla fine è sempre di fare il miglior lavoro possibile come musicisti, almeno la mia. Poi è chiaro che davanti ad un pubblico del genere sei sul palco e ti dici: "Ricordati di questo, un giorno così non torna più indietro", anche se, ovviamente, ci auguriamo di poter risuonare nello stesso festival, dato che è un ottimo concerto davvero. Si apprezzano le persone che lavorano dietro al palco, oltre a quelle che stanno davanti, con quelle facce da demoni assatanati (ride a lungo).

[MetallizeD] : C'è una qualità in particolare che ti ha accompagnato nel corso degli anni?


[Devin] : Forse sì. Credo che l'industria del rock possa far pensare alle persone di essere più importanti di ciò che sono realmente. Io non sono una di quelle persone e faccio ancora un po' fatica a capire come possa essere io quel tipo che vedo nel video (ride). Credo che non sempre, a questa capacità, venga data l'importanza che merita. Avere questo concetto chiaro nella "soffitta della testa" ti permette di non smettere di apprezzare davvero la vita che fai.

[MetallizeD] : In molti ti hanno visto suonare una ESP bianca nel video di Love?, esiste una ESP Townsend-signature?


[Devin] : E' uno strumento personalizzato, lo apprezzo soprattutto perchè mi garantisce una buona tensione sulla settima corda, che nel nostro caso a volte è accordata in SOL basso. Ma se ti devo dire la verità, in generale tra la sette corde ESP e le LTD che vedi sul sito, la differenza è che una è bianca e una è nera per me (ride). La chitarra è "quasi" baritona, scalata 27.3.

[MetallizeD] : In una carriera così lunga, c'è qualcosa che preferiresti non aver fatto? Cambieresti qualcosa?


[Devin] : Probabilmente lo farei, come tutti, ma l'opzione non esiste, quindi meglio evitare di considerare il problema. Chiaro che ho fatto molti errori, ma dagli errori si ha anche la possibilità di imparare. Non posso tornare indietro e cambiare le cose stupide che ho fatto (ride), ma se oggi sono a questo punto non è giusto preoccuparsi degli errori.

[MetallizeD] : Credi che sarebbe possibile per qualcuno ripetere un percorso come il tuo?


[Devin] : Le esperienze che fai danno forma a quello che sei. Oggi non sono la miglior persona del mondo, ma nemmeno la peggiore. Il fatto di aver "abitato" sul divano di un amico, significa vivere le stesse problematiche di molti altri esseri umani, ed insegna a farsi coraggio e andare avanti; non è certo la fine del mondo.

[MetallizeD] : Guardando alla musica, pensi che le cose siano cambiate molto da quando hai iniziato?


[Devin] : Penso ancora alla musica come legame con lo spirito delle persone. Non è tutto uguale oggi, ma l'emozione che sta alla base della creazione artistica è rimasta; ed anche se io stesso oggi sono un musicista diverso da dieci anni fa, credo che sia ancora l'emozione e portare avanti le cose per i musicisti.

[MetallizeD] : Cosa diresti ai lettori, di Synchestra? qual è l'aspetto predominante del disco per te?


[Devin] : Synchestra è un disco ottimistico, pensato per far sentire bene le persone che lo ascolteranno. E' un disco che puoi ascoltare alla fine di una giornataccia, se vuoi del tempo per stare bene con te stesso. Il bello è che sta funzionando persino con me, quindi spero che potrà funzionare anche con gli altri (ride). E' un disco decisamente vario allo stesso tempo: ci sono il clavicembalo, il contrabbasso... Ogni genere di sintetizzatore che abbia un suono degno di essere registrato (ride ancora). Ho il vantaggio di avere dei ragazzi nella band che suonano davvero una gran quantità di strumenti, è bello lavorare con dei veri polistrumentisti.

[MetallizeD] : Per finire, ho letto interviste in cui parlavi in modo non esattamente "entusiastico" del metal di oggi, c'è una band che ti fa ben sperare per il futuro del genere?


[Devin] : Direi senz'altro i Meshuggah: dato che continuano a "spostare" il limite in avanti. Credo che Catch 33 sia il loro disco che preferisco, ed, in generale, uno dei migliori dischi metal che siano mai stati realizzati, è davvero bello.

[MetallizeD] : A questo punto direi che possiamo ringraziarti, come da tradizione puoi lasciare un messaggio per i lettori del sito; dì pure ciò che preferisci.


[Devin] : Ai lettori direi che Synchestra è un punto importante nella mia carriera, gli auguro che li faccia sentire come fa sentire me, anche perchè il prossimo sarà differente! (ride ancora). Quindi gli consiglierei di goderselo! (si sta letteralmente sganasciando)

[MetallizeD] : Allora grazie per la disponibilità Devin.


[Devin] : Grazie a te ed un saluto a tutti!



Tempesta Di Merda
Mercoledì 20 Giugno 2012, 21.49.36
1
che cosa vedono i miei occhi?!? questa intervista è del 2 gennaio 2006 e non leggo nessun commento?!? dove siete stati in questi 6 anni?!? non c'è problema, sarò io il primo, e fiero di esserlo... per me quest'uomo qua è un grande, uno dei miei artisti preferiti. album come l'incredibile city o l'ottimo alien rimarranno per sempre parte della mia vita. ma poi basta guardare le foto a destra, già da lì si capisce che è un grande! proprio un autentico fottuto genio! GRANDE DEVIN! \m/
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Devin Townsend
RECENSIONI
69
71
100
90
84
ARTICOLI
22/07/2015
Live Report
DEVIN TOWNSEND PROJECT
Rockplanet, Pinarella di Cervia (RA), 17/07/2015
14/03/2015
Live Report
DEVIN TOWNSEND PROJECT + PERIPHERY + SHINING
Live Club, Trezzo Sull’Adda (MI), 08/03/2015
15/09/2014
Intervista
DEVIN TOWNSEND
A tu per tu col genio
16/08/2014
Live Report
DEVIN TOWNSEND + SHINING
Rock Planet, Pinarella di Cervia (RA), 11/08/14
05/12/2012
Live Report
FEAR FACTORY + DEVIN TOWNSEND PROJECT + DUNDERBEIST
Magazzini Generali, Milano, 25/11/2012
02/01/2006
Intervista
DEVIN TOWNSEND
Si racconta a Metallized
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]