Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Copertina
Clicca per ingrandire
Genesis - Foxtrot
Clicca per ingrandire
Genesis - Trespass
Clicca per ingrandire
Jethro Tull - Thick as a Brick
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
TAAKE
Kong Vinter

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

CONCERTI

18/11/17
EXTREME NOISE TERROR + GUESTS
CSO RICOMINCIO DAL FARO - ROMA

18/11/17
HELLOWEEN
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

18/11/17
BE THE WOLF + GUESTS
OFFICINE SONORE - VERCELLI

18/11/17
MORTUARY DRAPE + SULFUR + PRISON OF MIRRORS
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

18/11/17
CELESTIA + IMAGO MORTIS + BLAZE OF SORROW
COMUNITA' GIOVANILE - BUSTO ARSIZIO (VA)

18/11/17
HAVENLOST + DISEASE ILLUSION
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

18/11/17
ANIMAE SILENTES + VORTIKA
MOLIN DE PORTEGNACH - FAVER (TN)

18/11/17
DOMINANCE + CRISALIDE
BE MOVIE - SANT'ILARIO D'ENZA (RE)

18/11/17
UNMASK + KILLING A CLOUD
TEATRO LO SPAZIO - ROMA

19/11/17
CRIPPLED BLACK PHOENIX + EARTH ELECTRIC + JONATHAN HULTEN
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

QUANDO IL ROCK DIVENNE MUSICA COLTA: STORIA DEL PROG - Dalla nascita allo scenario moderno
27/12/2015 (2191 letture)
Se la musica fosse una meravigliosa galleria d'arte, il progressive sarebbe senza ombra di dubbio uno dei quadri più articolati e ricchi, dall'infinita gamma di sfumature alle finezze dei dettagli più piccoli. Dipingere su una tela la storia di una corrente tanto densa e importante, non è impresa da poco. Tuttavia ogni pittore ha i propri trucchi a disposizione ed un modo unico di interpretare il tutto: attraverso questa chiave, andiamo ad analizzare l'opera di Fabio Rossi.

Non si può fare a meno di sorridere, osservando la meravigliosa artwork di Selling England by the Pound dei Genesis come copertina del libro. Una scelta sia personale, che prenderà significato leggendo l'opera, sia esteticamente azzeccata per via dell'aspetto vintage che le conferisce. Soffermandoci sul titolo, risalta subito quanto il pensiero di "musica colta" si incastri a perfezione con l'immagine e sopratutto con il genere che l'autore tratta. Come nella pittura, anche nella scrittura e in ogni altra forma d'arte, è fondamentale contestualizzare l'opera e, proprio questo, è uno dei punti di forza di questo libro. Fin dalla prefazione di Athos Enrile e dal primo capitolo, viene spiegato che il testo non è un lavoro dal taglio accademico. È infatti l'esperienza e la sfumatura del tutto personale di Fabio, a condurre il filo principale di tutto il saggio. Quando il Rock divenne musica colta infatti nasce dalla passione e dal forte calore di voler raccontare attraverso i propri occhi e i propri ricordi. Non a caso il libro gode di una serie di aneddoti e reminiscenze veramente piacevoli e preziose, che ci permettono di immergerci maggiormente nel racconto. Grazie a questa impostazione il testo risulta fruibile e, nonostante il genere trattato, tende a coinvolgere anche chi è alle prime armi con esso o semplicemente chi, pur non essendo strettamente appassionato di prog, è curioso di rileggere qualcosa su questo scenario degli anni settanta.

La scelta di evitare un lavoro dal taglio semplicemente enciclopedico è stata a mio avviso una decisione azzeccata, poiché ha conferito una nota di varietà ad una bibliografia già abbastanza vasta di suo. A tal proposito, il libro si dipana in tredici capitoli che attraversano i diversi scenari del progressive da un punto di vista sia temporale che geografico: dalla scena di Canterbury, a quella americana, passando per la nostrana. Fra i capitoli spicca senza ombra di dubbio quello sul "Caso Italia", aperto da una bellissima citazione di Franco Mussida (PFM) e allo stesso modo risultano particolarmente coinvolgenti quelli che analizzano l'esplosione e la nascita del fenomeno. Forse anche per scelta dell'autore, che incentra il lavoro sull'epoca d'oro, il capitolo sul neo progressive e sullo scenario moderno risulta meno accurato e scevro di dettagli su alcune realtà particolarmente interessanti. Nel proseguire la lettura, viene riservato uno spazio apposito, sul finale, per raccontare con delle sezioni separate la storia dei gruppi inglesi fondamentali che hanno scritto la storia del genere: si parla ovviamente delle monografie dei Genesis, E.L.P., Jethro Tull, Gentle Giant, King Crimson, Yes, Pink Floyd e Van Der Graaf Generator. Ad arricchire un libro già pieno di note, chicche e aneddoti storici curiosi, vi è tutta una parte centrale con delle bellissime stampe lucide: artwork complete di lavori incredibili come Trespass o Thick as a Brick e storiche foto di gruppo dei King Crimson, dei Pink Floyd o dei storici travestimenti di Peter Gabriel ai tempi di Foxtrot.

La scrittura di Fabio Rossi risulta molto versatile, poiché riesce ad adattarsi a seconda del contesto a diversi approcci, scorrevole e discorsivo in certi frangenti, più intimo ed introspettivo in altri. In conclusione quindi, ci troviamo di fronte ad un prodotto che risulta godibile a prescindere dalla propria conoscenza sull'argomento. Tra la bellissima disamina finale che chiude il testo e la lunga lista di consigli per l'ascolto (divisa per annate e scenari) non mi resta che augurarvi un buon natale, con l'augurio di leggere questo libro e di ascoltare meticolosamente i dischi citati da esso, perché ne vale veramente la pena. La tela è stata dipinta -nonostante la difficoltà del lavoro- e l'artista ci ha messo molto del suo, riuscendo nel proprio compito egregiamente.


::: ::: ::: RIFERIMENTI ::: ::: :::
AUTORE: Fabio Rossi
TITOLO: Quando il Rock divenne musica colta: Storia del Prog
EDITORE: Chinaski Edizioni
N° PAGINE: 126
PREZZO:
14€



Fabio Rossi
Giovedì 26 Maggio 2016, 9.20.36
18
@ Michele: bravo!
Michele "Axoras"
Mercoledì 25 Maggio 2016, 19.39.01
17
@FabioRossi: A pivello, ho già fatto l'abbonamento per i numeri dal 7 al 12 ahahahha
Fabio Rossi
Mercoledì 25 Maggio 2016, 19.33.35
16
@ Michele "Axoras": Allora acquista il prossimo numero di Prog Italia NON TI ANTICIPO NULLA
Michele "Axoras"
Mercoledì 25 Maggio 2016, 13.29.06
15
@Fabio: E' stata una piacevolissima sorpresa incontrarti e sapevo che avresti gradito il mio acquisto. Poco dopo ho comprato anche Picture at an Exhibition! E' anche ovviamente merito del tuo libro se mi è venuta la curiosità di approfondire alcuni gruppi maggiormente
Fabio Rossi
Mercoledì 25 Maggio 2016, 10.48.22
14
Ho incontrato per caso Michele Ridolfi "Axoras" al Music Day domenica scorsa. Aveva appena comprato il primo album degli Emerson, Lake & Palmer. Il giovanissimo redattore mi ha fatto vedere con soddisfazione il suo acquisto, emozionandomi perché quello stesso disco è stato il mio primo 33 giri acquistato la bellezza di quarant'anni fa.
Alberto Costantini
Mercoledì 13 Aprile 2016, 22.18.18
13
Ottimo libro, condito da una lettura che ti affascina, mi ha fatto rivivere le stesse emozioni che provavo da ragazzo e che provo tutt'ora. Una vera chicca per gli amanti del prog e per chi si avvicina per la prima volta a questo genere musicale
Giuseppe Di Stefano
Mercoledì 13 Aprile 2016, 20.47.56
12
La recensione mi da ancora più voglia di leggerlo...direi che è piuttosto positiva e rende perfettamente. l'idea
Manuela Mary Ragazzi
Mercoledì 13 Aprile 2016, 20.22.25
11
Mi sono fatta un bel regalo di Natale, acquistando il libro direttamente dall'autore con tanto di dedica! Un libro scritto con il cuore ed in cui si esalta la passione di Fabio per questo genere di musica! Veramente immagini per il nostro orecchio! Prog On!
Genesis 63
Lunedì 11 Aprile 2016, 19.51.17
10
Ho comprato il libro direttamente dell'autore in occasione del recente concerto dei The Watch al Crossroads. Una gran brava persona e soprattutto un vero appassionato di prog. Condivido quando scritto dal recensore; il libro, aggiungo, ha la peculiarità di essere diverso dai libri di musica utilizzando una scrittura tanto semplice quanto sorprendentemente efficace.Consigliatissimo.
Mario Prog Forever
Mercoledì 20 Gennaio 2016, 12.04.46
9
Letto tutto d'un fiato, bello ed esaustivo nella sue semplicità e brevità. Un buon inizio per chi non conosce il genere.
Lidia
Sabato 9 Gennaio 2016, 15.33.14
8
Libro comprato dopo aver letto questa recensione. Concordo pienamente con il recensore e faccio i più sinceri complimenti all'autore per il taglio azzeccato con cui ha trattato la tematica utilizzando un linguaggio comprensibile a tutti. Un coraggio che va premiato. bravo Fabio!
Gustavo63
Martedì 29 Dicembre 2015, 15.13.05
7
Libro semplicemente meraviglioso ed emozionante preso al Progressivamente Free Festival con dedica dell'autore, davvero un'ottima persona.
fromthebeginning
Lunedì 28 Dicembre 2015, 18.25.12
6
Affetta da indefessa passione quarantennale per il progressive ho letto avidamente questo gioiellino trovandolo accattivante e nostalgicamente piacevole! Spero che i giovani interessati al libro non solo approccino al genere ma oso auspicare che finiscano per innamorarsene. Io appartengo all' esercito della vecchia guardia e sento di rivolgere un invito a tutti coloro che come me hanno vissuto la magia dei momenti descritti dall'autore: aggiungete questo volume alla libreria, magari custodendolo accanto ai vostri preziosi vinili! Grazie Fabio Rossi
Giovanni
Lunedì 28 Dicembre 2015, 14.27.32
5
Un libro emozionante scritto con grande passione e cultura musicale. Consigliatissimo per tutti.
Barry
Domenica 27 Dicembre 2015, 22.56.08
4
Bel libro, di cui ho apprezzato moltissimo il fatto che non si riproponga di essere per forza una enciclopedia del prog, ma una sorta di guida adatta a tutti i tipi di fan
Metal4ever
Domenica 27 Dicembre 2015, 21.37.20
3
Bellissimo libro scritto da una persona appassionata e competente, valido sia per esperti e neofiti del genere.
progforever
Domenica 27 Dicembre 2015, 18.54.16
2
Libro molto interessante per gli amanti del prog ... Complimenti all'autore
Raven
Domenica 27 Dicembre 2015, 18.14.00
1
Libro che si legge tutto d'un fiato e senza necesariamente essere degli esperti. Proprio come voleva l'autore.
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
King Crimson
Clicca per ingrandire
Peter Gabriel durante Watcher of the Skies (Foxtrot)
Clicca per ingrandire
Pink Floyd
ARTICOLI
27/12/2015
Articolo
QUANDO IL ROCK DIVENNE MUSICA COLTA: STORIA DEL PROG
Dalla nascita allo scenario moderno
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]