Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Blind Guardian Twilight Orchestra
Legacy of the Dark Lands
Demo

Clepsydra
The Gap
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

21/01/20
NECROPSY
Xiatus (EP)

24/01/20
BLASPHEMER
The Sixth Hour

24/01/20
DEFILED
Infinite Regression

24/01/20
MARCO HIETALA
Pyre Of The Black Heart

24/01/20
PYOGENESIS
A Silent Soul Screams Loud

24/01/20
LAST FRONTIER
Aether (Equivalent Exchange)

24/01/20
WORM
Gloomlord

24/01/20
REVOLUTION SAINTS
Rise

24/01/20
COLOSSO
Apocalypse

24/01/20
FORLORN CITADEL
Ashen Dirge Of Kingslain

CONCERTI

23/01/20
TEMPERANCE
LEGEND CLUB - MILANO

24/01/20
SUNN O)))
ORION - CIAMPINO (ROMA)

24/01/20
TEMPERANCE
ASTRO CLUB - FONTANAFREDDA (PN)

24/01/20
FACCIAMO VALERE IL METALLO ITALIANO (day 1)
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

25/01/20
METAL CONQUEST FESTIVAL
LARGO VENUE - ROMA

25/01/20
BRVMAK
ALIBI - PALERMO

25/01/20
SUNN O)))
TPO - BOLOGNA

25/01/20
SHARKS IN YOUR MOUTH
LE SCUDERIE - SPILAMBERTO (MO)

25/01/20
FACCIAMO VALERE IL METALLO ITALIANO (day 2)
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

25/01/20
MACADERIAL + GUESTS
DEDOLOR MUSIC HEADQUARTER - ROVELLASCA (CO)

CRYSTAL EYES - Parla Mikael Dahl
27/12/06 (2164 letture)
C’è ancora uno spazio per quell’Heavy Metal classico stile nwobhm? Quello con tutti e due i piedi ancorati ancora negli anni 80? Qualcuno crede ancora di si, ed ecco allora il resoconto di una mia chiacchierata con Mikael Dahl, mente dei testè recensiti Crystal Eyes. Back in the 80’s.

I C.E. non sono molto popolari qui in Italia, vuoi raccontarci la storia della band?
I C.E. sono stati fondati nel 92 da me e Niclas Karlsson. Il nostro solo scopo era di suonare l’H.M. di stampo classico come quello che negli anni 80 proponevano J. Priest, I. Maiden, B. Sabbath, Accept, ecc., e ci siamo divertiti molto. Il nostro obbiettivo non è cambiato da allora. Abbiamo realizzato quattro demo-tapes ufficiali prima dell’esordio ufficiale del 98. I primi due dischi sono stati realizzati in Germania e rilasciati dalla Crazy Life Music, mentre gli ultimi tre sono stati registrati nel nostro studio Svedese e rilasciati dalla Heavy Fidelity. La line-up attuale include me alla chitarra, (per chi non lo sa mi sono occupato anche delle parti vocali tra il 92 ed il 2004), N. Karlsson, che è ritornato con noi dopo oltre 10 anni, Nico Adamsen, vera dinamite Danese con noi ormai da un anno, Claes Vikander al basso , membro dal 97, e Stefan Svantesson, con noi dal 2001.

Dead City Dreaming è probabilmente il vostro miglior CD, anche il suono è migliorato. Solo un miglior lavoro in studio?
Io penso che ogni volta che realizziamo un disco sia migliore del precedente. Questa volta ci sono tre fatti che hanno determinato questo miglioramento: 1) il nuovo singer N. Adamsen è assolutamente perfetto per il suono C.E. 2) I due dischi precedenti sono stati mixati da me, in questo invece ci ha messo le mani il mitico Fredrick Nordstrom allo studio Fredman, così il suono è migliore che in precedenza. 3) Le canzoni.

Tu scrivi tutte le canzoni, come vivono questa situazione gli altri membri del gruppo?
Nessuno degli altri ha mai presentato una canzone o solo un’idea, ed io ne ho parlato con loro parecchie volte. Tutti dicono di volere scrivere qualcosa, ma tutto rimane solo a livello di pensiero. Quando abbiamo cominciato nel 92 scrivevo i pezzi con Niclas, ed ora che è rientrato nel gruppo forse le cose cambieranno anche in questo settore.

N. Adamsen mi sembra molto adatto al vostro stile, ne siete soddisfatti?
Nico è esattamente quello che cercavamo. Avevo già scritto tutto il materiale prima di includerlo, e dato che la musica era ancora più orientata verso l’H.M. classico e cercavamo un cantante stile Rob Halford, R.J. Dio, ecc. e l’ho indovinata. Siamo stati molto sorpresi quando lui ha cominciato il lavoro in studio. Quando facevo anche il cantate impiegavo mesi per ottenere un buon risultato, e Daniel lo stesso. Con Nico ho solo dovuto spiegargli cosa volevo ottenere, e lui lo ha fatto. Gli ho chiesto sentimento ed un pizzico di rilassatezza nel cantare tipo Halford , Dio, :-) . Ha fatto tutto bene.

La cover del CD è di M. Norèn, ed è ispirata dal racconto “The call of Cthulu” di Lovecraft; ne sei un lettore? Conosci altri racconti come “L’ombra su Innsmouth” o altri?
No, ma Andreas che ha scritto i testi si.

N. Karlsson è tornato nella band, deve esserci un grande feeling tra voi.
In realtà lui non ha mai lasciato il gruppo perché nel 95 io e lui decidemmo per un breve periodo di scioglierci per continuare assieme. Questo non è mai accaduto , ma siamo rimasti sempre buoni amici ed abbiamo continuato a suonare in una cover band dei Judas. Lui non è stato in alcuna altra band oltre questa , e da un paio di anni gli chiedevo di riunirsi a noi se Jonathan ci avesse lasciato, ho semplicemente rinnovato la richiesta.

I C.E. sono una band orientata verso gli anni 80. C’è ancora spazio per questa proposta al giorno d’oggi?
Questo tipo di musica è la più grande realizzata in questi ultimi anni. Basta dare uno sguardo ai vecchi dinosauri del Metal che continuano a riunire le loro band in tutto il mondo. Questa è la prova che l’H.M. melodico non morirà mai. Quando abbiamo cominciato nel 92 questa musica era completamente fuori moda , ma non ci interessava, perché questa è la musica che amiamo e non ho mai pensato di fare altro. I C.E. non hanno mai seguito e mai seguiranno le mode.

Molto divertente la raccomandazione sulla cover del CD di riporlo vicino a quelli dei B. Sabbath, Judas e altri, io l’ho fatto.
Non dimentichiamo la migliore band del mondo, i Judas.:-) Questa è la musica che ho cominciato ad ascoltare nell’82, sono partito con “The number of the Beast” che è ancora il mio disco preferito e non ho mai smesso di ascoltare Accept, Dio Manowar, ecc. e penso che si senta nelle mie canzoni.

Il vostro CD è distribuito in Italia? Come è possibile procurarselo?
Non abbiamo distribuzione Italiana, ma ci stiamo lavorando. Se qualcuno è interessato a del buon H.M. classico può trovarlo presso il nostro sito www.crystaleyes.net ad un buon prezzo.

Cosa pensi della scena odierna?
Ci sono milioni di Band al giorno d’oggi, ma io continuo a credere che la nostra musica sia qualcosa di unico e spero che qualcuno se ne accorga prima che io diventi vecchio, :-) , adesso ci sono tonnellate di band che spuntano ogni settimana, ma non penso che possano essere comparate alla musica scritta negli 80’s, ma forse sono davvero troppo vecchio.

Di quello che vuoi hai nostri lettori...
Stay Heavy e continuate a scuotere le vostre teste.



Goddess
Sabato 20 Gennaio 2007, 13.57.44
1
Ottimo CD, senza dubbio!!
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Crystal Eyes
RECENSIONI
55
ARTICOLI
27/12/06
Intervista
CRYSTAL EYES
Parla Mikael Dahl
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]