Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Premiata Forneria Marconi
Emotional Tattoos
Demo

Cortex Complex
Memoirs of an Apocalypse
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
TAAKE
Kong Vinter

CONCERTI

22/11/17
MARILYN MANSON + GUEST
PALA ALPITOUR - TORINO

22/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

24/11/17
6TH COUNTED MURDER + KALIAGE
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

24/11/17
UFOMAMMUT + GUESTS
EREMO CLUB - MOLFETTA (BA)

25/11/17
THE MODERN AGE SLAVERY + DESPITE EXILE + AMBER TOWN
LA TENDA - MODENA

25/11/17
COUNCIL OF RATS + NIDO DI VESPE + MALLOY
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

I DIECI COMANDAMENTI - # 9 - Le dieci valutazioni del nuovo album dei Metallica
17/10/2016 (2165 letture)
PREFAZIONE
Il 18 novembre uscirà il nuovo album dei Metallica. Gaudio e giubilo in tutto il reame, tranne che nel magico mondo dei redattori coinvolti in qualche tipologia di scritto concernente il disco. Una vera e propria Spada di Damocle che penzola sulle teste di chi scrive e che si trova a dover descrivere un’opera dei Four Horsemen di San Francisco. Noi, però, ci vogliamo male, motivo per cui usciamo allo scoperto ben un mese in anticipo, senza aver sentito ancora nulla in più di voi esimi lettori, cercando di prevedere quale sarà l’andamento delle valutazioni di questo Hardwired…to Self-Destruct. L’annuncio dell’album è stato dato con tre mesi esatti di preavviso, simile a quello che devi dare una volta che rassegni le dimissioni dal tuo posto di lavoro lasciando spazio a qualcuno, basta che non si chiami Dave Mustaine. Hetfield e amici hanno rilasciato un nuovo singolo su YouTube ed hanno presentato la tracklist, avendo lo stesso effetto di un sasso lanciato in un nido di vespe. I commenti si sono sprecati, le parole spese sono state moltissime, tra chi si diverte a denigrare la band a priori e chi si prodiga nel paladino assoluto e totale difensore della "multinazionale" targata Ulrich & Co. Ma la domanda che noi ci siamo posti è: come reagiranno i fan a seconda del numerino che verrà posto al termine della disamina sul nuovo Metallica? La nostra rubrica I Dieci Comandamenti ci porta nei meandri della psiche umana con le possibili reazioni da parte del popolo metallaro nei confronti della band metal più amata -ed odiata- al mondo. Da un lato, avremo l’opinione dell’hater a tempo pieno, dall’altra l’opinione del defender a cottimo. Voi da che parte vi schiererete? Riuscirete a trovare una via di mezzo a queste due presenze che infesteranno ogni portale metal nella seconda metà di novembre? Noi, intanto, vogliamo prepararvi psicologicamente con questo umile trattato antropologico. Come vi ripetiamo ogni volta, cercate di non fare troppo rumore, mentre vi inoltrate in questo mondo e, se proprio non riuscite a rimanere silenziosi, almeno fate in modo che i vostri suoni si accomunino di buon grado con ugole disperate, amplificatori fumanti ed il tramestio scalpitante di centinaia di anfibi che corrono in cerchio.

1) 0-10
DEFENDER: "Hai visto che voto hanno dato quei deficienti al nuovo dei Metallica?
HATER: "Sì, stavo giusto leggendo! Ah, quindi è un disco migliore di St. Anger?"
D: "Vai a cagare. Come è possibile dare una valutazione del genere ad una band che ha fatto la storia del thrash metal e che da trent’anni non sbaglia un disco nonostante il lutto che li ha colpiti?"
H: "Perché tiri in ballo i Voivod adesso?"
D: "Con te non ci parlo più. Adesso me ne andrò dritto sul loro sito e dirò la mia sul capolavoro che è Hardwired…to Self-Destruct!
H: "Bene, non vedo l’ora di leggere quello che ti risponderanno."
D: "Saremo sicuramente in tanti a difenderlo. Non si può dare un voto inferiore a 10 a un loro disco."
H: "Cambi sempre discorso tu."
D: "Ma se sto sempre parlando dei Metallica."
H: "Ah, ok. Ricordami di comprare dei fiori."
D: "E perché?"
H: "Il 25 agosto è stato il ventottesimo anniversario della loro morte artistica e non ho portato nulla nella Bay Area"
D: "…"

Mentre il Defender s’impettisce e s’indigna più di Anacleto ne La Spada Nella Roccia, l’Hater sta ancora cercando di recuperare i polmoni che ha sputato dal ridere, nel leggere la disamina dall’esito disastroso. Una valutazione tra zero e dieci, oltre ad essere piuttosto inverosimile, potrebbe creare un enorme buco spazio temporale nelle discussioni tra fan e non-fan della band di James Hetfield. In questo buco si potrebbero buttare Re-Load, St. Anger e Lulù, senza che nessuno possa più recuperarli ed è il motivo principale per cui si potrebbe quasi auspicare un voto tanto basso. Quel che è certo, è che a tale valutazione, si scatenerebbe un maelstrom di insulti, commenti malefici, insulti, opinioni esternate col caps-lock, insulti, minacce di morte, insulti, intere spiegazioni secondo le quali il voto è sbagliato ed ancora insulti. Il Defender si sentirebbe in dovere di massacrare la webzine e il redattore, compreso il suo intero albero genealogico, per difendere i propri paladini da un’onta vergognosa: non tanto per il voto in sé che, ai Metallica stessi importerebbe meno di un disco di Dave Mustaine data la loro situazione economica, quanto per la possibilità offerta all’Hater di scatenarsi con le sue frasi provocatorie. Preparatevi, perché verrà il giorno che il Defender assoluto dei Metallica, si farà incatenare ai cancelli delle webzine, urlando al mondo che il loro tofu-metal è il migliore al mondo.

La probabilità calcolata dal centro biomusicale dell’università di Metallized di una valutazione in questa fascia è del 0,1%.

2) 10-20
H: "Beh, dai. Gli è andata ancora bene con la nuova uscita."
D: "Ma sei impazzito? Gli hanno dato meno di venti. Le webzine italiane fanno schifo."
H: "In effetti hai ragione, danno sempre i voti troppo alti."
D: "…"
H: "Cos’è questo silenzio?"
D: "…"
H: "Ti sei incantato? Forse hai bisogno di un bel Re-Load."
D: "…"

Piccolo step verso l’alto. Il voto è comunque bassissimo e potrebbe causare un colpo apoplettico al Defender dei Metallica per eccesso di rabbia e, allo stesso tempo, causare la stessa patologia all’Hater per eccesso di risate. L’indignazione del Defender potrebbe vertiginosamente crescere sino a sfiorare il livello "Peter Steele che scopre che il 67% degli abbonati a Playgirl sono uomini", causando lanci di sedie contro il monitor del computer e crociate verso la sede della webzine stessa. L’Hater, nel frattempo, farebbe notare come il Defender sia la controparte musicale dell’interista: in quanto tre successi in più di trent’anni non è una media sufficiente per ottenere la gloria eterna. Tornando alla valutazione in sé, è ovvio che un numero del genere al fondo della disamina potrebbe causare una crisi mediatica che, in confronto, quella del Medio Oriente la si potrebbe risolvere con una mano legata dietro la schiena e potrebbe influenzare il risultato delle elezioni presidenziali negli U.S.A., dando via libera ad un fulgido essere al potere con i capelli rossastri ed un sorrisetto sbarazzino il cui nome inizia con la D. E forse ha pure composto Holy Wars, anni addietro. Per il bene del mondo, si spera che tale valutazione non venga mai espressa da nessuna webzine.

La probabilità calcolata dal centro biomusicale dell’università di Metallized di una valutazione in questa fascia è dell’1,4%.

3) 20-30
H: "Gli è scappato un dito sulla tastiera secondo me."
D: "Si dai, non è possibile un votaccio del genere."
H: "C’è almeno un numero di troppo. Addirittura un voto da 20 a 30?"
D: "…"
H: "Alla fine è proprio vero, avevi ragione tu. Sono ancora in forma e sono tornati."
D: "Dai non può prendere trenta punti in meno di Death Magnetic."
H: "Eh già, il sito non supporta i numeri interi negativi"
D: "…"

E qui si raggiunge il livello Lulù. Un disco clamorosamente sbagliato, con composizioni che farebbero mettere le mani nei capelli anche a Kerry King e farebbe capire addirittura a Geoff Tate che, forse, è bene smettere con la musica. Mentre Lars dice a tutti che è bene continuare a suonare solo se si è realmente capaci a farlo, il Defender prende d’assalto con rampini la webzine incriminata, "cercando e distruggendo" qualsiasi redattore ivi presente, prima di camuffarsi appena terminato il suo compito con un elegante "i am the table". Considerato che ci stiamo avvicinando alla fascia più verosimile di valutazione del disco (che si attesta statisticamente tra i 45 e i 70 punti, a seconda del valore in sé delle composizioni), la situazione inizia ad essere anche preoccupante. Un voto del genere, come preannunciato, potrebbe causare forti turbe psichiche nel Defender, oltre ad una devastante forma di dislessia che non gli permetterebbe di scrivere alcun messaggio di senso compiuto tra gli insulti e le bestemmie rivolte alla webzine. Per quanto il voto sia scadente, anche nell’Hater potrebbe iniziare a percepirsi una piccola punta di indignazione, come se quel voto fosse fin troppo alto. In una scala dell’indignazione tra 0 e 10, saremmo al livello "Fan dei primissimi Gojira che ascolta Magma per la prima volta."

La probabilità calcolata dal centro biomusicale dell’università di Metallized di una valutazione in questa fascia è del 4%.

4) 30-40
H: "Qualcuno che ascolta il disco, in giro per le webzine allora c’è ancora."
D: "Maledetti infami, non capite niente. Il disco era almeno da ottanta. Lars suona la doppia cassa, LA DOPPIA CASSA."
H: "Triggerata e tirata su di volume in post-produzione da far schifo."
D: "Invidioso. SUONA LA DOPPIA CASSA."
H: "…"
D: "LA DOPPIAAAAHHH…"
H: "…me ne vado. Ciao eh."
D: "…CASSAAAAAAHHH!"

L’insufficienza grave. Quella che a scuola ti viene messa perché non capisci niente o perché l’insegnante ti ha preso in odio. L’Hater direbbe che i Metallica non hanno mai avuto insegnanti, quindi va da sé. Togliendo le tre categorie sopra descritte, francamente difficili da realizzarsi, cominciamo ad avvicinarci allo spettro delle valutazioni più probabili e, di conseguenza, a reazioni che la fauna metallica italiana potrebbe tranquillamente inscenare. In questo caso il Defender partirebbe all’attacco elogiando qualsiasi minima cosa presente nel disco che rimandi anche solo in parte ai "cari, vecchi tempi" identificabili nel periodo ante-1988. Ecco quindi volare sproloqui sul fatto che Lars Ulrich utilizza la doppia cassa, anche se per cinque secondi netti, esaltata rovinosamente da una produzione incentrata sui trigger, ottimo terreno di coltura per le provocazioni dell’Hater che farà notare come già ai tempi di …and Justice for All? Lars vivesse di questi espedienti, pur sembrando un batterista capace. Come potete immaginare, tale combinazione di affermazioni, potrebbe causare una devastazione simile a quella professata da Belze-wah che viene evocato dalla chitarra di Hammett signature-Tavola Ouija durante un assolo.

La probabilità calcolata dal centro biomusicale dell’università di Metallized di una valutazione in questa fascia è dell’8%.

5) 40-50
H: "Ha preso lo stesso voto che aveva presto St. Anger, quindi farà cagare uguale."
D: "In realtà St. Anger è il loro lavoro più sottovalutato e disprezzato, quindi sarà un gran disco come sempre."
H: "Sottovalutato? Quell’aborto?"
D: "Non è un aborto. Ha forti dosi nu-metal ed una produzione che cerca l’impatto dei cari e vecchi Garage Days"
H: "Si, come no. Peccato che Lars ha il garage che confina con la cucina e si è messo a picchiare sulle pentole."
D: "…"

Percentuali di probabilità che si innalzano per una delle -tre- valutazioni più verosimili del lotto. Una bocciatura netta, che scende addirittura al di sotto del valore dell’insufficienza piena, riuscendo ad indignare persino la batteria di Lars Ulrich, per quanto ormai affetta da Sindrome di Stoccolma da trent’anni. Se fino a questo punto si è scherzato su valutazioni fin troppo basse per essere verosimili, in questo frangente ci troveremmo di fronte ad un voto che potrebbe scatenare realmente la forte reazione del popolo metallaro del web. Potremmo individuare delle vere e proprie crociate, con la presenza di un Metallarus Yotobii che inizia ad assaltare ogni scritto della webzine con un monicker diverso, seminando insulti e sproloqui in ogni dove. Il disco diventerebbe come minimo da ottanta e chiunque si permetta di dire l’opposto non capisce nulla di musica; quello che viene suonato dai Metallica è un qualcosa di mai sentito prima, eppure raggiunge livelli epici ed incontrovertibili, facendo apparire tutte le altre thrash metal band dei semplici mestieranti. Meravigliosamente, l’Hater rimarrebbe in pieno silenzio poiché non potrebbe sparare cazzate più grosse di quelle, limitandosi alla degustazione di ogni singola reazione da parte dei Defender nei confronti del povero redattore che si è permesso di valutare negativamente una band che ha venduto più di milioni di copie in tutto il mondo. E che quindi, di diritto, non merita voti negativi. Come Laura Pausini.

La probabilità calcolata dal centro biomusicale dell’università di Metallized di una valutazione in questa fascia è dell’12%.

6) 50-60
H: "Cos’è quel numerino in fondo alla recensione? Gli anni da quando Lars ha smesso di essere un batterista decente?"
D: "È il voto, cretino. Fanno schifo quelli della webzine. Per dare una valutazione al limite dell’insufficienza, potevano anche fare uno sforzo ed alzare il voto oltre il sessanta."
H: "Probabilmente hanno fatto lo stesso ragionamento dal quaranta in su."
D: "Nemmeno avranno ascoltato il disco, conoscendoli. Cioè, come fai a bocciare un disco dove Lars sdoppia così tanto e con così tanta precisione?"
H: "Magari qualcuno ai piani alti della redazione possiede un allevamento di Trigger domestici ed è indignato per i maltrattamenti subiti durante le registrazioni."
D: "…"

La bocciatura lieve, leggera. Un tentativo di un redattore di dire che il disco fa schifo, senza per questo dover emigrare in Messico? Oppure un voto che rispecchia un nuovo album di una band che, ormai, non ha più nulla da dire da vent’anni nel mondo della musica metal? Quel che è certo è che questa fascia di valutazione è la più probabile insieme alla successiva, ed è il fulcro centrale sia del nostro articolo che della futura recensione di qualsiasi webzine oggettiva, in qualsiasi parte del mondo. Le fasce di valutazione tra 50 e 60 e tra 60 e 70 viaggiano a braccetto come Friedman ed Ellefson sul vialetto di casa Mustaine appena cacciati, formando un’accoppiata salda e difficilmente separabile. Siamo di fronte al Parabol/Parabola della valutazione, una doppia possibilità che coesisterà perennemente nel mondo delle webzine metal, tra chi decide di bocciare il disco e chi opta per una piena sufficienza, a seconda del proprio parere. In questo caso il Defender comincerebbe a snocciolare una serie di imprecazioni, andando a riscontrare l’insufficienza lieve solo perché la band si chiama Metallica e perché tutti ce l’hanno con loro, poverini. Al contrario l’Hater si divertirebbe nel vedere il nuovo disco, osannato come un vero e proprio ritorno alle origini dopo l’uscita di Moth into Flames, bocciato ancora una volta.

La probabilità calcolata dal centro biomusicale dell’università di Metallized di una valutazione in questa fascia è del 30%.

7) 60-70
H: "Eccolo qua. Classico voto paraculo. Fosse stata una band emergente l’avrebbero bocciata, invece visto che sono i Metallica, bisogna per forza dargli un voto sufficiente."
D: "Secondo me sono anche stati stretti di voto. Come fanno sempre con i nomi grossi."
H: "O forse perché i Metallica, come gli altri grandi nomi della scena, devono essere intoccabili altrimenti voi rompete le palle a dismisura?"
D: "Tanto lo facciamo lo stesso. Questo disco vale almeno dieci punti in più. Non l’avranno nemmeno ascoltato in redazione."

Verosimilmente, lo spettro tra 60 e 70 è quello che rientra nella categoria delle valutazioni più probabili. E, al contempo, è l’unico voto che sarebbe in grado di scontentare sia l’Hater, sia il Defender, costruendo un doppio fuoco incrociato di degrado direttamente puntato sui redattori coinvolti, i loro animali domestici e tre quarti della loro città d’origine. Partendo dal Defender ci si potrebbe trovare di fronte a due categorie: la prima che è quella del "il disco è almeno da novanta" e "avete tenuto la valutazione più bassa, solo perché è un capolavoro e voi siete invidiosi dei Metallica"; la seconda, invece, farebbe più caso al fatto che un voto del genere è stato già affibbiato a Death Magnetic (che era un album stratosferico, anche se prodotto un po’ così così) e che, naturalmente, Hardwired…to Self-Destruct lo supera di molto. Entrambe queste tipologie di commentatori, in una scala della simpatia da 0 a 10, otterrebbero il valore Geoff Tate degli ultimi anni. L’Hater, invece, sarebbe molto più rustico e diretto: il voto è superiore a sessanta solo perché si tratta dei Metallica. Infatti, nella sua opinione, la valutazione è positiva solo per l’aura di magnificenza che è stata affibbiata alla band e che, se quello stesso disco fosse stato composto da una band qualunque, sarebbe stato insufficiente. In ogni caso, il suo commento, in una scala di appropriatezza da 0 a 10, arriverebbe al livello "Lars Ulrich che gioca a tennis per migliorare nel suonare la batteria".

La probabilità calcolata dal centro biomusicale dell’università di Metallized di una valutazione in questa fascia è del 36%.

8) 70-80
H: "Si, vabbè. È pure meglio di …and Justice for All? adesso."
D: "Oh era ora che lo capissi, finalmente. SONO TORNATI!"
H: "Ma cosa? A parte il fatto che han preso un voto più alto dei Megadeth e la cosa non può esistere."
D: "Perché?"
H: "Perché i Megadeth, a differenza loro, suonano con un batterista e con un solista che sanno realmente suonare."
D: "Intanto quelli della webzine hanno riconosciuto la superiorità storica dei Metallica e se lo dicono loro che sono degli esperti."
H: "Ma scusa l’altra volta avevi dett…"
D: "Le webzine italiane sono le migliori <3"

Andiamo su una valutazione decisamente più alta, raggiungendo un livello che si distacca dalle ultime produzioni e quasi sfiora i fasti del passato del Black Album. Qui, ovviamente, troveremo le critiche dell’Hater, su quanto le webzine abbiano gonfiato il voto solo perché si tratta di un nome storico ed intoccabile. Al contrario, finalmente il Defender muterà la propria programmazione e passerà a difensore della webzine stessa, ritenuta come la migliore che abbia mai calcato il mondo del world-wide-web, nonostante sino a qualche mese fa avesse ritenuto l’esatto opposto, con insulti e bestemmie verso chiunque scrivesse su quella pagina. Non mancherà poi il Defender di prima fascia che, ovviamente, alzerà il voto ancor di più, cercando di spingerlo ben oltre l’ottanta a suon di complimenti e sviolinate che nemmeno il Luc Lemay più ispirato potrebbe comporre. L’Hater, al contrario, darebbe fuoco volentieri alla webzine, non fosse che appena giunto dal benzinaio per riempire una tanica da venticinque litri, si ricorderebbe che Fuel è un brano di Re-Load, finendo per convertirsi seduta stante agli automezzi ad idrogeno. L’esaltazione del Defender di fronte ad una valutazione tra 70 e 80 sfiorerebbe il livello "Tom Araya che ride compiaciuto sul palco mentre osserva persone che si fanno male nel pit".

La probabilità calcolata dal centro biomusicale dell’università di Metallized di una valutazione in questa fascia è del 8%.

9) 80-90
H: "Ma siamo impazziti? Chissà quanti soldi avrà preso quella webzine per sparare un voto del genere."
D: "Secondo me sono solo stati oggettivi nella valutazione di un gran disco. Questo, me lo sento, è la loro rinascita. Il loro …and Justice for All parte seconda."
H: "Certo. Solo se la statua della Giustizia oltre che cieca, è diventata pure sorda."

Una valutazione alta, altissima, forse persino esagerata. Eppure alcuni dei voti sparsi in tutto il mondo rientreranno in questa categoria e causeranno un maelstrom di commenti che, in confronto, Hiroshima era una piacevole meta turistica per prendere il sole. L’Hater della situazione potrebbe implodere come una Supernova al solo leggere il voto, considerato anche che potrebbe essere addirittura una valutazione superiore a quella presa da Dystopia dei Megadeth. Dal Defender, invece, scaturirebbe un doppio album di gongolamenti, con tanto di sfottò nei confronti dell’Hater e della sua visione. Sicuramente, le principali frasi rivolte dall’Hater saranno su quanto la webzine che ha assegnato quel voto è venduta, comprata dalla casa discografica e serva del potere della multinazionale targata Metallica. Il Defender invece sottolineerebbe come Hardwired…to Self-Destruct è, in realtà, il miglior album dai tempi di Seventh Son of a Seventh Son e, addirittura, un disco più piacevole di The Book of Souls, fornendo uno dei suoi paragoni sempre azzeccatissimi e perfettamente centrati sull’obiettivo della discussione. La reazione dell’Hater ad una valutazione superiore ad ottanta apparterrebbe alla categoria "Ron McGowney che viene cardiovertito da Mustaine a colpi di birra sul pick-up del basso".

La probabilità calcolata dal centro biomusicale dell’università di Metallized di una valutazione in questa fascia è dello 0,5%.

10) 90-100
H: "AHAHAHAHAHAH"
D: "AHAHAHAHAHAH"
H: "Birretta?"
D: "Ok."

Vabbè, dai. Non ci crede nessuno.

La probabilità calcolata dal centro biomusicale dell’università di Metallized …ERROR 404

CONCLUSIONI
Ora, non possedendo la bacchetta magica, non possiamo sapere come andrà a finire. Le riflessioni, tuttavia, ci impongono di osservare queste meravigliose caratteristiche dell’essere umano appartenente alla categoria dei "metallari" che riesce, sempre e comunque, a trovare il modo di tirare in ballo una band che, volenti o nolenti, ha fatto la storia. È innegabile l’importanza che i Metallica hanno avuto sulla musica metal, soprattutto negli anni ottanta quando la loro influenza era pressoché totale ed irraggiungibile per qualsiasi altro gruppo; d’altro canto, è anche fuori di dubbio che la loro carriera degli anni novanta abbia virato verso delle scelte che hanno preferito il tornaconto personale (e, probabilmente, molti di noi avrebbero fatto lo stesso), piuttosto che alla coerenza artistica. Quale che sia la vostra corrente di pensiero, ricordatevi sempre una cosa: per il Defender i Metallica saranno sempre i migliori e qualsiasi band che è arrivata dopo, risulterà comunque meno importante, per quanto sia oggettivamente migliore nelle composizioni e nelle esecuzioni; per l’Hater, invece, i Metallica sono sempre stati sopravvalutati, tranne forse nei primi tre album, e comunque Lars non sa suonare e Hammett ha un figlio che quando piange fa "wah-wah". Come sempre, cerchiamo di attenerci ad una sorta di "Aurea Mediocritas", cercando d’individuare la verità che sta nel mezzo. Ora non vi resta che attendere la valutazione che daremo sulla nostra pagina tra un mese, a ridosso della data d’uscita ma di una cosa potete stare pur certi: Metallized si affiderà al programma protezione testimoni, quindi mettetevi l’anima in pace. Una volta che la recensione sarà resa pubblica sulle nostre pagine, non riuscirete mai a beccare vivi coloro che hanno partecipato alla stesura.



rik bay area thrash
Martedì 15 Novembre 2016, 18.13.29
53
Mi sono riletto con estremo piacere questo bell'articolo in previsione della prossima (o prossime review o multi review) sul nuovo lavoro dei metallica. Diciamo che in base alle anticipazioni di alcuni utenti che hanno già avuto modo di ascoltare il tutto, l' articolo ben redatto ha considerato tutte le possibilità del caso comprese appunto già i giudizi di alcuni utenti. Sarà una bella lettura quella che più o meno tutti ci accingiamo tra poco a fare e vediamo intanto quale voto (voti ? ) esprimerà metallized così lo compariamo al corrispondente paragrafo di questo esaustivo articolo. Buona lettura a tutti.
Riccardo
Mercoledì 26 Ottobre 2016, 16.56.30
52
Io sono un hater della cattiva musica, perciò spero sempre che chiunque, anche Tiziano Ferro, esca con un disco della madonna. So già che, comunque sia il nuovo disco dei Metallica, sarà uno stridore di unghie sugli specchi, in un senso o nell'altro.
Pacino
Domenica 23 Ottobre 2016, 19.25.10
51
a me cambia poco, le recensioni non le leggo quasi mai, ascolto i dischi e commento quello che ho sentito non quello che leggo!
klostridiumtetani
Mercoledì 19 Ottobre 2016, 18.08.15
50
Quoto i commenti di @lisablack e @rik bay.
Monky
Mercoledì 19 Ottobre 2016, 17.24.58
49
@lambru: dai che parte il flame.
LAMBRUSCORE
Mercoledì 19 Ottobre 2016, 17.21.51
48
..e i Testament?..ed Io ho già ascoltato tutto l'album e voi nooo ....
Painkiller
Mercoledì 19 Ottobre 2016, 13.07.00
47
Maremma cinghiala mi mancava 😂
d.r.i.
Mercoledì 19 Ottobre 2016, 8.55.00
46
Quoto il commento 44, già detto in altre recensioni. Io ascolterò il disco come se non fossimo nel 2016 e senza farmi influenzare da chi lo ha composto ne positivamente ne negativamente. Se mi piacerà bene se no amen! Quante volte ho dato un voto positivo ad un disco considerato ciofeca e mediocre a dischi considerati capolavori...troppe
Fabio Yaaaaaaaahhhhhh
Martedì 18 Ottobre 2016, 22.32.36
45
Quello come minimo e così dovrà sempre essere,io dicevo solo per salvaguardare l'incolumità del povero cristo che dovrà recensire l'album
Lemmy
Martedì 18 Ottobre 2016, 22.03.25
44
Io do un consiglio di cuore, quando ascoltate musica fregatevene di tutto e di tutti, c'è gente che quando parli di Metallica sempra che vada in giro con le mutande chiodate o che gli hanno sparato nel sedere un paio di cactus , oppure che vogliano sparare a pallettoni e invece non si accorgono di sparare solo pallettini, pallini che fanno solletico, siate scevri da ogni preconcetto, non fidatevi di nessuno, non ci sarà nessun flame, al massimo qualche sciroccato tarlato di mente che scriverà in maiuscolo un po di cazzate per creare confusione o qualche imbecille coi neuroni che giocano a nascondino col suo cervello , il resto dirà la sua se gli piace o no, se è più o meno daccordo con la recensione o no, ma sempre nei limiti, io da parte mia farò un commento e basta, poi che devo dirvi ? divertitetevi almeno sotto questo articolo cavolo, fate battute con le faccine gioiose almeno qui , maremma cinghiala
Fabio Yaaaaaaaahhhhhh
Martedì 18 Ottobre 2016, 21.56.38
43
Beh nonostante la roulette Russa fosse molto allettante,se si scegliesse in base a chi regge più grappini mi candiderei per recensire...l'importante è che il recensore, qualunque voto dia all'album,non dica a nessuno dove abita
rik bay area thrash
Martedì 18 Ottobre 2016, 21.20.01
42
Ciao Lisa !! ... e non è finita! mi sa che dovranno ampliare le rubriche di questa web zine creando uno spazio così intitolato : Commenti sul nuovo ' tallica : Oggi le Comiche o anche barzellettieri d' Italia ... in realtà spero per chi segue ancora i quattro cavalieri di frisco che si ritrovino per le mani un lavoro che li soddisfi .... e non sto scherzando ! A tutti gli altri .... non vi curate di loro ....
lisablack
Martedì 18 Ottobre 2016, 20.59.13
41
Ciao RiK! Ahahahaha roulette russa e grappini..ahahaha 6 un grande!
rik bay area thrash
Martedì 18 Ottobre 2016, 20.54.04
40
Sarà uno spasso leggere i post di commento del nuovo lavoro dei 'tallica. Defenders ad oltranza ed haters 'til death. Come già detto non rientra tra i miei acquisti e quindi non mi pongo il problema. Di questi signori ultra miliardari che fanno pseudo thrash alla trivium non so che farmene ...per il redattore e/o i redattori che dovranno recensire il nuovo album tirate a sorte, roulette russa, chi regge più vodka, grappini, birra .... e vabbè dai si scherza ...
Lemmy
Martedì 18 Ottobre 2016, 20.14.07
39
Il fatto curioso comunque è che Hetfield aveva detto che i Metallica non rilasceranno mai dichiarazioni su religione e politica, siamo fuori da queste cose, strano xchè Lars sembra fare diversamente, già in passato si era schierato x Bill Clinton @d.r.i , ma davvero vuoi la guerra? i Metallica sono tutto Peace & Love, come negli anni 60
Lemmy
Martedì 18 Ottobre 2016, 20.07.19
38
# Ekstra Bladet, scusate.
d.r.i.
Martedì 18 Ottobre 2016, 20.06.05
37
d.r.i.
Martedì 18 Ottobre 2016, 20.06.04
36
d.r.i.
Martedì 18 Ottobre 2016, 20.05.49
35
@Lemmy: pace e metal un cacchio! Let's start a waaaaaaaaaaaaaaaaar
Lemmy
Martedì 18 Ottobre 2016, 19.53.51
34
@ Metal Shock, ahahah può sembrare uno scherzo ma non lo è, ti giuro che è la verità, l'ho scritto apposta xchè so che non gode delle simpatie di tutti, e che di fronte ad altri batteristi è quello che è , ma io non lo odio affatto, stavolta i Metallica per me sforneranno un buon lavoro davvero, e Lars pur con i suoi acciacchi e limiti, errori bestiali non ne commetterà di certo, lo ha detto comunque veramente in una intervista rilasciata ad Extra Bladet, per il resto invece la penso come Lombardo e soprattutto come Vinnie Paul: "I due singoli dei Metallica spaccano", e quello alla fin fine conta.Pace e Metal a tutti
d.r.i.
Martedì 18 Ottobre 2016, 19.40.03
33
Mah per me Lars è uno dei limiti non uno dei problemi, mettiamo a suonare Lombardo, Hoglan, Portnoy o stica le vaccate partorite da Load fino a questo (escluso) resterebbero vaccate!
Metal Shock
Martedì 18 Ottobre 2016, 19.26.40
32
@Lemmy: se Lars torna in Danimarca, magari i Metallica ricominciano ad essere decenti, ahahahahah
Tatore
Martedì 18 Ottobre 2016, 15.47.52
31
Io sono una sorta di defender all'acqua di rose...nel senso che amo i Metallica ma non userei mai paroloni e/o gravi offese per commentare un eventuale disco valutato giustamente 40-50
rik bay area thrash
Martedì 18 Ottobre 2016, 15.43.39
30
Di recente ho scritto un post sul nuovo brano messo a disposizione da metallized e in quell" occasione ho scritto : non vorrei essere al posto del ( o di quei) redattori che 'dovranno' recensire il nuovo 'tallica. I motivi li avete già anticipati nel vostro simpatico articolo. È come avete detto ci saranno i defenders e gli haters a scatenarsi i maremoti di commenti e mi sa che sarà più divertente leggere i centinaia di post che (forse) ascoltare il nuovo album ...... ooops oddio l'ho detto ... e vabbè.
Lemmy
Martedì 18 Ottobre 2016, 15.40.49
29
Ahhh bell'articolo di Monky, serve un po ironia a stemperare i toni, anche perchè il defender per eccellenza fra un pò andrà in pensione anche lui, chi ha detto Di Majo?. lo hanno assunto da poco la ditta Odino-Thor, come forgiatore di spade, lance e martelli A me poi invece non frega un cacio ne dei sticazzari ne degli haters (la maggior parte secondo me finti o che sono 2 persone che commentano con millemila nikname diversi) , so solo che non ascolterò più pezzi sia loro che dei Testament fino a loro uscita, mi limiterò al mio commento, e vo a vedermeli live. Infine può darsi che non rivedremo più Lars veramente, ha detto che se vince Trump e mette in pratica quello che dice è praticamente quasi certo che tornerà in Danimarca, forse ha paura del nuovo album solista di Phil Anselmo intitolato Trump, ci saranno ospiti infatti sia gli Absurd che Burzum ahah
Er Trucido
Martedì 18 Ottobre 2016, 15.39.02
28
Sì con la bolletta della luce
galilee
Martedì 18 Ottobre 2016, 15.25.06
27
Lisablack...perchè metallized ti fa pagare un canone sui commenti che scrivi??
Psychosys
Martedì 18 Ottobre 2016, 15.19.28
26
Molto bello questo articolo, penso che rispecchi alcuni commenti che vedremo sotto la recensione!
lisablack
Martedì 18 Ottobre 2016, 15.12.19
25
Io ho detto che non commento quello che non ascolto, che sia Metallica Iron, Slayer o chi vi pare a voi. È una questione di correttezza, se non mi interessano più devo spendere per forza i soldi per commentare? E adesso sono stufa ho altro da fare..
Doomale
Martedì 18 Ottobre 2016, 14.56.30
24
Ahhhhh....😁..concordo sia con i commenti 22 e 23!
Monky
Martedì 18 Ottobre 2016, 14.46.00
23
@galilee: però anche loro commenteranno per esprimere la vastità del cazzo che gliene frega, così da far partire un ulteriore flame pieno di risposte "se non ti piace kosa kommenti?!1"
galilee
Martedì 18 Ottobre 2016, 14.34.56
22
Manca la sezione degli sticazzari. Quelli che a prescindere non fregherà un cazzo di quello che faranno i Metallica perchè hanno altro o di meglio da fare, da leggere e da ascoltare.
alifac
Martedì 18 Ottobre 2016, 14.31.16
21
...simpatico constatare come Geoff Tate sia diventato l'unità di misura dello "squallore" in campo musicale... o no?
d.r.i.
Martedì 18 Ottobre 2016, 14.12.30
20
E solo qui siamo a 20 commenti! Certo che dopo questo articolo mi sa che farò apposta a scatenare il delirio
Burning Eye
Martedì 18 Ottobre 2016, 13.55.32
19
No pace ho scritto con un italiano da arresto, perdonatemi.
Burning Eye
Martedì 18 Ottobre 2016, 13.54.39
18
*partirebbe
Burning Eye
Martedì 18 Ottobre 2016, 13.54.11
17
Ben venga il nuoco MOP ma con i due mediocri (per me) singoli partireppe già molto penalizzato.
lisablack
Martedì 18 Ottobre 2016, 13.48.16
16
Marchese..è una battuta, per far capire la delusione che ho avuto..quando si è veramente fans, e ti crolla un mito, si sta male..Per tanti sono parole infantili, ma io sono così e me ne frego degli altri.
Il Marchese Del Grillo
Martedì 18 Ottobre 2016, 13.35.50
15
Lisablack leggo spesso i tuoi commenti e di solito mi trovo molto in sintonia con quanto scrivi. Anche sui Metallica. Ma se pubblicassero un album spettacolare alla Master, perché non seguirli nuovamente? Una chance non si nega suvvia! Un saluto
lisablack
Martedì 18 Ottobre 2016, 13.15.16
14
Ciao Metal Schock! Non lo posso commentare solo per il fatto che non l'ascolto e poi mi hanno talmente deluso, che nemmeno se pubblicassero il nuovo Master of puppets, cambierei idea su di loro..tra me e loro è proprio un "matrimonio"finito.
Metal Shock
Martedì 18 Ottobre 2016, 13.08.58
13
@Lisablack: no dai non puoi non commentare il disco, tu, noi, facciamo parte degli haters....non possiam non sparare a zero sui Tallica. Ahahah
lisablack
Martedì 18 Ottobre 2016, 12.51.47
12
Articolo divertente, mi è piaciuto..io la recensione dei Metallica la leggerò se ne ho voglia, se ho cose più interessanti da leggere, la salto senza problemi. Non la commento perché l'album non lo compro e non l'ascolto, ho una marea di band nuove che mi interessano il doppio, perciò per me è come se non ci fossero nemmeno..i recensori possono mettere qualsiasi voto, 50, 80, 100, a me proprio frega zero.
LAMBRUSCORE
Martedì 18 Ottobre 2016, 12.50.51
11
Nooo, S.V. no eh? 2 o 3 recensioni con punti di vista diversi , il voto va dato comunque, tanto i cancheri piomberanno come scariche di diarrea, da parte dei fans più accaniti, se il disco non dovesse prendere più di 70, sono sicuro.
Burning Eye
Martedì 18 Ottobre 2016, 12.30.29
10
Sono sicuro che ci sarà il ritorno del caps lock e della stessa persona che commenta con 30 nickname diversi
Painkiller
Martedì 18 Ottobre 2016, 12.27.36
9
Aaaah, ma di sicuro ci sarà un voto paraculo!!! 😂
InvictuSteele
Martedì 18 Ottobre 2016, 12.23.26
8
Io sono sicuramente uno degli Haters ma posso dire che i nuovi singoli non mi hanno fatto cagare come al solito da mille anni a questa parte. Sono fiducioso in un disco almeno sufficiente anche se tanto non comprerò mai più un prodotto firmato Metallica neanche se fosse il più grande lavoro di sempre. Un ascolto per farmi un'idea glielo darò e mi divertirò a leggere migliaia di commenti come per i Maiden. Ci arriveremo a 2000 commenti questa volta?
Il Cinico
Martedì 18 Ottobre 2016, 12.06.56
7
Secondo me ci sarà doppia se non tripla recensione...una da 40/50 una da 60/70 e magari pure quella da 80/90... io per i due pezzi ascoltati finora direi che la media è 65.
Monky
Martedì 18 Ottobre 2016, 12.01.44
6
@d.r.i. il triplete non si discute. Sono gli altri anni su cui si scherza e comunque l'idea del s.v. non è male.
tino
Martedì 18 Ottobre 2016, 11.37.04
5
sarà sicuramente come per gli iron, un 50-60
Burning Eye
Martedì 18 Ottobre 2016, 10.36.35
4
C'è una parte che vorrei citare ma non posso farlo, giusto una frase dell' hater. In ogni caso probabilissimo che mettiate S.V.
d.r.i.
Martedì 18 Ottobre 2016, 8.03.23
3
@Metal Shock: allora saremo in due, visto che non si può dare un giudizio negativo senza essere tacciato di esserlo. Poi spero per la musica in generale che il disco sia bello!
d.r.i.
Martedì 18 Ottobre 2016, 8.01.52
2
Premetto che da milanista la frase: "L’Hater, nel frattempo, farebbe notare come il Defender sia la controparte musicale dell’interista: in quanto tre successi in più di trent’anni non è una media sufficiente per ottenere la gloria eterna." mi è piaciuta, ma cazzo il triplete non si discute dai! Io non vorrei farmi dei pregiudizi e lo ascolterò, dalle due anticipazioni sono sul 60-70 verso il basso perchè mi sono abbastanza annoiato. Comunque sappiate che vi sono vicino, saranno cazzacci vostri e la rece scoppierà di commenti (tutti contro di voi ovvio, ben pochi con i giudizi sul disco) battendo ogni record...anche di litigate tra utenti (so già i due schieramenti più o meno come saranno composti) Ragazzi in bocca al lupo
Metal Shock
Martedì 18 Ottobre 2016, 6.28.59
1
Mi chiedo se avete scritto questo bell`articolo per pararvi il culo, ahahahah. La migliore reazione sarebbe l`ultima, almeno mette tutti d`accordo, ma e` piu` facile quella della fascia 60-70, tanto scatenera` sempre polemiche. Bella stoccata agli interisti, ne conosco qualcuno che commenta. Tanti mi metteranno negli haters, vedremo.....
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La copertina
ARTICOLI
17/10/2016
Articolo
I DIECI COMANDAMENTI
# 9 - Le dieci valutazioni del nuovo album dei Metallica
12/06/2016
Articolo
I DIECI COMANDAMENTI
# 8 - Metal: Il Buio, la Luce
17/04/2016
Articolo
I DIECI COMANDAMENTI
# 7 - Gli archetipi del commentatore
25/02/2016
Articolo
I DIECI COMANDAMENTI
# 6 - Gli archetipi del redattore
07/12/2014
Articolo
I DIECI COMANDAMENTI
# 5 - I dieci modi per arrivare in prima fila ai concerti
28/10/2014
Articolo
I DIECI COMANDAMENTI
# 4 - Gli archetipi del metallaro
08/10/2014
Articolo
I DIECI COMANDAMENTI
# 3 - Cattive abitudini e pessimi esempi del metallaro
30/09/2014
Articolo
I DIECI COMANDAMENTI
# 2 - I dieci nemici di un vero metallaro
06/09/2014
Articolo
I DIECI COMANDAMENTI
#1: Cosa fare e cosa non fare ad un concerto metal
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]