Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Volbeat
Rewind, Replay, Rebound
Demo

Atlas Entity
Beneath the Cosmic Silence
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

20/08/19
SORCERY
Necessary Excess of Violence

20/08/19
NOX ARCANA
The Haunted Symphony

23/08/19
CROBOT
Motherbrain

23/08/19
ISOLE
Dystopia

23/08/19
CEREMONY
In The Spirit Of The World

23/08/19
LAGERSTEIN
25/7

23/08/19
NEMESEA
White Flag

23/08/19
DEADTHRONE
Premonitions

23/08/19
ASTRALIUM
Land of Eternal Dreams

23/08/19
METH.
Mother of Red Light

CONCERTI

20/08/19
FRANK TURNER & THE SLEEPING SOULS
FESTA RADIO ONDA D'URTO - BRESCIA

21/08/19
FOR THE FALLEN DREAMS + GUESTS
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

22/08/19
RHAPSODY OF FIRE + GUESTS
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

23/08/19
NECRODEATH + GUESTS
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

23/08/19
POVOROCK (day 1)
AREA FESTEGGIAMENTI - POVOLETTO (UD)

24/08/19
REZOPHONIC + GUESTS
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

24/08/19
BREAKING SOUND METAL FEST
SALENTO FUN PARK - MESAGNE (BR)

24/08/19
POVOROCK (day 2)
AREA FESTEGGIAMENTI - POVOLETTO (UD)

24/08/19
METAL REDENTOR FEST
SPAZIO LUPARDINE - PENTIMELE (RC)

25/08/19
BEHEADED + HELION
CIRCOLO SVOLTA - MILANO

NIGHTWISH - Questo è ciò che siamo oggi
10/12/2016 (2230 letture)
Difficile lasciarsi scappare l'opportunità di un'intervista con una cantante talentuosa come Floor Jansen, specialmente ora che si trova nel mezzo di un'esperienza intensa come l'essere la cantante dei Nightwish.
Nonostante la stanchezza per le molte interviste e per una gravidanza ormai abbastanza avanzata, la cantante olandese ha cordialmente risposto alle nostre domande, svelandoci qualche retroscena circa il nuovo live dvd e sulla sua carriera in generale.


Room 101: Ciao Floor, prima di cominciare ti ringrazio per il tempo che ci stai dedicando concendendoci quest'intervista!
Floor Jansen: Grazie a te!

Room 101: Allora, cominciamo subito dalla vostra ultima uscita: Vehicle of Spirit può essere considerato una sorta di summa del lungo tour che avete recentemente concluso, quasi 150 concerti in poco meno di due anni, ora che questo periodo è finito come ti senti?
Stanca? Nostalgica?
Floor: Entrambe direi!
Mi pare siano stati 135 show se non mi ricordo male, abbiamo passato veramente un bel periodo e quindi è veramente difficile "lasciarlo andare", provo davvero un sentimento dolceamaro pensando che questo ciclo sia terminato.

Room 101: Cosa significa Vehicle of Spirit per te e più in generale per la carriera dei Nightwish?
Floor: Tendo a considerare la mia carriera e quella dei Nightwish come una cosa sola oggi.
Abbiamo mostrato al mondo come suonano i Nightwish nel 2016, dopo appunto l'uscita di Endless Forms Most Beautiful.
Diciamo che mostra il volto attuale della band, visto che ci sono stati diversi cambiamenti, così questo è ciò che siamo oggi e cosa siamo in grado di fare, ci pareva quindi una buona cosa documentare com'è stato questo tour mondiale.

Room 101: Come ti sembrano per il momento le reazioni della stampa al dvd?
Floor: Per adesso ovviamente l'hanno potuto vedere solo i media, al di là dei due video che abbiamo pubblicato, ma per adesso le reazioni sono state davvero positive!

Room 101: Tu hai avuto una carriera importante anche prima dei Nightwish (After Forever, Revamp, NdR), ora che questo primo ciclo tra release dell'album e successivo tour è terminato, ti senti arricchita nella tua professionalità? E se sì, in che aspetti?
Floor: Con loro in fin dei conti è il secondo ciclo di tour che concludo, però effettivamente questo è il primo a cui ho preso parte sin dall'inizio, per l'altro ero entrata a metà e in corsa.
Durante questi quattro anni che ho passato con loro mi sono decisamente sentita migliorare con il tempo, alla fine la musica dei Nightwish è così varia che in un certo senso ti sfida ad usare più stili, sia di canto che di performance.Sto provando quindi a migliorare la mia versatilità variando molto, cosa che per fortuna con loro si è obbligati a fare! (ride, NdR)

Room 101: Guardando Vehicle of Spirit ho immaginato che -e correggimi se sbaglio- abbiate scelto di registrare i concerti di Wembley e Tampere perché nel primo avete avuto la possibilità di avere con voi Richard Dawkins e il secondo era invece una dei vostri concerti più grandi in Finlandia per questo tour.
Se ti chiedessi di scegliere un ricordo particolare che ti è rimasto impresso di ciascuno di questi due cosa sceglieresti?
Floor: Dici bene circa lo show di Tampere, ma non abbiamo invece registrato la data di Wembley solamente per via della presenza di Richard Dawkins, ma anche perché quell'arena è un posto davvero leggendario ed era la prima volta che una band finlandese ci suonava come headliner, anche se ovviamente siamo stati veramente molto contenti quando lui ha accettato il nostro invito e quando proprio quella data è andata sold out!
Riguardo i ricordi: per Tampere ti direi il fatto che ci fossero anche i miei genitori lì, oltre ovviamente al fatto di avere questo stage davvero enorme! Per Wembley in effetti è stato proprio quando Richard Dawkins è salito sul palco per leggere la sua parte.

Room 101: Parlando proprio di Finlandia, come sta andando l'apprendimento del finlandese?
Floor: Al momento vivo in Svezia, quindi non sto più imparando il finlandese!

Room 101: Se potessi, cambieresti qualcosa nelle canzoni di Endless Forms Most Beautiful dopo averle suonate live così tante volte?
Floor: No, quelle canzoni sono quello che sono ormai, non mi sembrerebbe utile impiegare del tempo a pensare cosa avremmo potuto o dovuto fare diversamente.

Room 101: Parlando invece del tuo modo di cantare, l'utilizzo delle harsh vocals è solo l'ultima aggiunta alla varietà di stili che impieghi solitamente, anche se ovviamente le hai già usate anche in passato come abbiamo potuto sentire nei dischi dei Revamp.Quando hai deciso di approfondire la tua conoscenza di questa tecnica? C'era stata qualche ragione particolare dietro quella scelta?
Floor: (Si ferma un attimo a pensare, NdR) Ha cominciato ad essere naturale per me negli ultimi anni con gli After Forever, più che altro durante i live e non sui dischi. Se avessimo continuato con gli AF sono sicura però che negli album successivi avrei usato anche delle harsh vocals. In quel periodo tra l'altro avevo anche trovato un metodo di studio che mi ha molto aiutato a "muovermi" di più attraverso questa tecnica, così tra i dischi Revamp ho cominciato ad approfondire di più le mie conoscenze in merito e sperimentare un po'! (ride, NdR).

Room 101: Continuando sull'argomento "voce", sia tu che Marco (Hietala, NdR) siete due cantanti esperti, con delle voci potenti, un range ampio e ovviamente delle grandi personalità, vi siete influenzati a vicenda in questo periodo? Se sì, in che aspetti?
Floor: Sì, decisamente sì, succede in modo molto naturale, anche perché le nostre voci si combinano molto bene e l'han fatto sin dall'inizio. Ovviamente lavorando e registrando un album insieme, questo adattarci a vicenda è diventato ancora più naturale.

Room 101: Durante questo tour avete suonato alcune canzoni che mancavano dalle scalette dei Nightwish da molti anni, come ad esempio Stargazers.
Ci sono ancora alcuni brani del passato che ti piacerebbe portare sul palco in futuro?
Floor: Molti (ride, NdR), davvero molti, questo è quello che succede quando capiti in una band con una discografia così ampia!

Room 101: Parlando sempre di canzoni del passato, che emozioni ti dà cantare The Poet and the Pendulum durante gli show? Ti piace come canzone?
Floor: Sì, in realtà è una delle mie preferite. Credo che sia una canzone in grado di suscitare e dare voce ad una larga gamma di emozioni, anche se è principalmente molto triste e cupa, mi dà veramente la pelle d'oca. Non è che mi incupisca anche io quando la canto, però interpretandola devi ovviamente calarti nella parte e sono emozioni che in quel momento riesco a sentire davvero.

Room 101: Secondo te c'è una canzone che dei Nightwish che per importanza non potrebbe mai essere esclusa dalla setlist?
Floor: La cosa problematica è che di canzoni così ce ne sarebbero diverse, però è anche vero che è bello variare, sia per noi che per gli spettatori. Sai, ci sarebbero pezzi come Nemo ad esempio che rientrerebbero in quella definizione, però qualche volta li abbiamo saltati, in modo anche piuttosto facile, perché volevamo dedicarci anche ad altri brani. In questo tour per dire abbiamo escluso Wish I Had an Angel, che è un altro pezzo fondamentale, però è anche vero che la band l'aveva sempre suonata, sin da quando era uscita. Quindi fortunatamente dipende solo da noi quanta "pressione" sentiamo da questo punto vista.

Room 101: Mi sembra decisamente una buona cosa che facciate così, anche perché cambiare ogni tanto è davvero fondamentale. Ci sono invece dei momenti divertenti di questo tour che ti ricordi e vorresti condividere con i nostri lettori?
Floor: Decisamente molti, oddio (ci pensa, NdR)... Per dire: io, Troy (Donockley, ndr) e Tuomas (Holopainen, ndr), siamo andati a molti mercatini di Natale durante il tour europeo, praticamente ogni giorno libero, specie perché ce ne sono praticamente dappertutto in Europa, soprattutto in Germania, ma in generale sono veramente molto carini ovunque tu vada. Quindi drink tipici respirando lo spirito natalizio, seguiti ovviamente poi da cibo indiano! Ci sarebbero diverse "memorie di guerra" in questo senso...

Room 101: Sempre parlando della band, ci sono novità riguardo la salute di Jukka (Nevalainen, ndr)? Ci sono possibilità di vederlo tornare sul palco per il prossimo futuro?
Floor: Non lo sappiamo ancora, purtroppo.

Room 101: Visto che con i Nightwish avete girato praticamente tutto il mondo, quali sono le differenze principali tra il suonare in Europa e negli USA?
Vedi delle differenze nella tipologia di pubblico e nei comportamenti dell'audience oppure i metallari sono simili ovunque si vada?
Floor: Le persone non sono le stesse dappertutto, ci sono ovviamente delle differenze tra americani, europei, asiatici o australiani. Potrei constatare l'ovvio dicendo le solite cose stereotipate su ogni paese, ma quello che penso è che nonostante le differenze culturali sembra che piaccia a tutti godersi un nostro concerto.
Nonostante gli stereotipi, si parla sempre di locali pieni di individui, alcuni di questi potranno sicuramente rientrare in uno stereotipo, altri magari no. Ci sono ovviamente molte differenze negli spettatori tra un posto e l'altro, ma a me piace di più concentrarmi sulle differenze tra le persone, su come queste rispondono diversamente allo stesso concerto. Ci saranno persone che -indipendentemente da dove arrivino- staranno davanti a te tutto il concerto urlando ogni singola canzone fino a svuotarsi i polmoni, sempre saltando e cantando. Ce ne saranno invece altre che invece si godranno lo show semplicemente standosene ferme in piedi con un sorriso sulle loro facce, loro sicuramente non urleranno o canteranno così forte durante le canzoni, ma questo li rende fan migliori o peggiori? Non dipende né da quello né dal fatto che arrivino dagli USA, dall'Italia o da qualunque altro posto.
Ci sono sicuramente anche persone che se ne stanno anche solo lì in piedi e probabilmente io sarei una di queste, non starei nemmeno sotto il palco ma probabilmente andrei a mettermi vicino al mixer che è dove si sente sempre meglio, magari con le braccia incrociate attorno al petto. Non sono davvero la persona che salta, urla o esprime molto quando si trova a far parte dell'audience, ma posso comunque divertirmi durante un concerto. In fondo come stanno vivendo un concerto lo si può vedere negli occhi e nelle facce degli spettatori, e di nuovo, è bello vedere che nonostante tutte queste tipologie di persone che si trovano ovunque nel mondo, ognuno può godersi uno show a modo suo.
Quindi preferisco dirti questo piuttosto che ripetere le solite cose che si dicono circa le differenze che possono esserci tra europei ed americani.

Room 101: Beh, grazie per la risposta onesta, io sono sostanzialmente d'accordo con te, alla fine ognuno vive il concerto principalmente "dall'interno", non soltanto dimostrandolo cantando o saltando.
Floor: Infatti, ognuno ha il suo modo di esprimere certe emozioni!

Room 101: Andiamo avanti, ti sei definita in alcune interviste una "vocal nerd" e durante questo tour hai anche tenuto delle clinic.
Che importanza credi avrà per te in futuro l'insegnamento? Specie ora che stai anche per entrare in una nuova ed importante fase della tua vita grazie al bambino!
Floor: Non ci ho pensato molto ad essere onesta. Come artista la mia parte di performer dal vivo è sempre stata più forte di quella a cui piace insegnare, per cui -come faccio da quando sono parte dei Nightwish- insegnerò solo quando il tempo me lo permetterà.
Alla fine mi piace insegnare ma non poi così spesso, quindi se avrò tempo e capiteranno delle opportunità le sfrutterò, come ad esempio è capitato in Italia, quando qualcuno mi ha chiesto: "Ehi, se ti trovassi un posto e l'attrezzatura potresti tenere una masterclass qui?” Specialmente perché così ho un aiuto per l'organizzazione che è sempre molto dispendiosa in termini di tempo.

Room 101: Se posso ti chiederei solo una cosa circa l'ultimo album degli Ayreon, anche perché il tuo ruolo come "biologa" in un certo senso c'entra anche con il concept di Endless Forms Most Beautiful.
Come sono andate le registrazioni? Ti sei trovata bene con Arjen come al solito?
Floor: Credo che in questo senso sia andata bene come sempre, ovviamente ho proprio solo cantato le parti che lui mi ha proposto, ma mi sono sentita onorata che mi abbia chiesto di partecipare.
In genere quando lavori con lui sai sempre di essere parte di un grande album! Tra l'altro non sapevo nemmeno che il mio ruolo fosse quello della "biologa", l'ho scoperto come tutti gli altri quando il mio nome è stato annunciato! (ride, NdR). Anche perché quando registro vedo solo le mie parti, quindi non conoscevo né il mio ruolo né la storia in generale, quella credo non la conosca nessuno. Tra l'altro così è anche più interessante perché scopriamo tutti la trama via via che viene rivelata o nel momento in cui tutti i pezzi del puzzle finiscono insieme.

Room 101: Bene, allora la scopriremo presto!
Siamo arrivati all'ultima domanda: da quanto so sei alla fine di molti giorni consecutivi di interviste, c'è ancora qualcosa che avresti voluto dire a proposito del dvd o in generale su questo periodo ma nessuno ti ha ancora chiesto?
Floor: (ridendo, NdR) No, direi proprio di no!

Room 101: Tutte le domande sono state allora poste!
Floor: Direi proprio di sì!

Room 101: Bene, grazie molto per il tuo tempo!
Floor: Grazie a te, spero di tornare presto in Italia!

Room 101: Spero anche io tornerete presto ma ovviamente dopo quest'anno sabbatico!
Congratulazioni per il bambino e per la tua famiglia, spero che proceda tutto tranquillamente, tanti auguri in generale!
Floor: Grazie davvero, altrettanto e ci vediamo nel 2018!


Si ringrazia Anna Rosa "Annie" Lupo per l'aiuto con le domande.



Lemmy
Domenica 11 Dicembre 2016, 9.26.14
16
Anche io le auguro ogni bene, che la gravidanza proceda bene, che possa avere una famiglia felice, e il massimo in ambito lavorativo, sono curioso del ruolo e delle linee vocali che farà con il lavoro di Lucassen, e in futuro sogno un gruppo suo , con musicisti dotati, una sorta di incrocio tra Angra, simphony x, After forever, dove si mescolino per bene symphonic, rock, power, heavy, epicità e valorizzazione variegata della sua voce. Ah e in futuro mi raccomando più diplomazia nelle interviste su certi gruppi storici del metal. Auguroni.
LAMBRUSCORE
Domenica 11 Dicembre 2016, 8.27.11
15
@ Akaah ,in futuro darò sfoggio della mia innata eleganza. Le porgo i miei omaggi.
Akaah
Domenica 11 Dicembre 2016, 8.16.50
14
@Lambruscone l'attuale compagno della Jansen è Hannes Van Dahl, il batterista dei Sabaton. Moderiamo in generale comunque i termini, ci sono modi più eleganti per commentare.
LAMBRUSCORE
Domenica 11 Dicembre 2016, 5.19.18
13
Ho letto che è incinta. Si può sapere chi le ha fatto il pieno di "benzina"? Pura curiosità..
Fabio Yaaaaaaaahhhhhh
Domenica 11 Dicembre 2016, 5.09.23
12
E brava pure la nostra cavallona,le auguro tutto il bene possibile sia per la carriera,sia per l'insegnamento e per la gravidanza
Fabio Yaaaaaaaahhhhhh
Domenica 11 Dicembre 2016, 5.08.02
11
Pure per me Bologna è stato fenomenale,tutti e tre i gruppi grandiosi e per la prima volta ho sentito Wishmaster dal vivo dato che a Pordenone non l'avevano fatta...spero di rivedere molto Jukka perchè nonostante il batterista dei Wintersun sia stato fenomenale a Bologna la sua presenza scenica e le sue sbachettate mancavano
Painkiller
Sabato 10 Dicembre 2016, 22.47.57
10
Il concerto a Bologna è stata un'esperienza bellissima, uno dei più belli che abbia visto e sentito, e sono circa a quota 100...gli ultimi due album per me sono fantastici e spero che nel come-back possa essere della partita anche jukka. Io e Floor abbiamo tante cose in comune, a partire dalla data di nascita...😍
terzo menati
Sabato 10 Dicembre 2016, 20.33.27
9
Io invece floor la preferirei in un gruppo meno sinfonico, meno pompato, un gruppo più modernista stile delain o ultimi stream of passion. A dire il vero ce l'aveva, i revamp, ma non erano granché.
Lemmy
Sabato 10 Dicembre 2016, 19.55.17
8
E comunque , non succederà mai, ma se dovesse succedere, di incrociarmi per caso con il gruppo , glielo direi in faccia papale papale, in modo franco e diretto , basta.
Lemmy
Sabato 10 Dicembre 2016, 19.45.17
7
@ Hero, ovviamente lei non fa parte di quella parola, ha una voce e un timbro veramente strepitosi, ed ha un poteenziale enorme per potenza, squillantezza ed espressività, direi alquanto completa come struttura vocale , se ci si mette di impegno puo' coprire una vasta gamma canora e un gran varietà di stili musicali e di registri, poi quella parola non mi sembra proprio brutta dai, sapessi quante se ne sentono su certi gruppi e/o canzoni in giro per web, e comunque era riferita alla musica attuale dei Nightwish, puo' sembrare dura ma era a scopo incitativo, a volte solo se gli usi termini non proprio delicati capscono, era in sostanza per spronarli a cambiare rotta, perchè attualmente manco se mi mettessero di fronte a un plotone di esecuzione mi costringerebbero a farmi subire questa roba, mia opinione ovviamente, proprio non mi dicono niente ora come ora, poi possono avere il più ampio pubblico, comunque sempre a me la tortura uditiva e l'allergia auricolare permarrebbero tutte
HeroOfSand_14
Sabato 10 Dicembre 2016, 19.13.36
6
Lemmy, molto chiaro il tuo messaggio, troppo anzi. Possono non piacerti e ne capirei i motivi ma dar loro del cesso mi sembra esagerato. Tralasciando L ultimo disco non eccelso, dal vivo sono delle vere e proprio bombe, visti due volte nella arco di dieci mesi e non mi sono assolutamente pentito. E Floor, che considero la mia cantante donna preferita, sta facendo da dio nell esecuzione dei brani nuovi e vecchi, quindi vatti a vedere qualche video prima di sparare giudizi a caso
ocram
Sabato 10 Dicembre 2016, 18.17.04
5
Seconod me nel 2018 ci sarà un grande tour che sfocerà in un mega show con coro e orchestra. Secondo me il prossimo studio album uscirà non prima della fine del 2019.
Lemmy
Sabato 10 Dicembre 2016, 13.04.51
4
Floor dammi retta, esci fuori da questo cesso di gruppo, sei ancora in tempo, hai un anno per pensarci bene, rifletti pure, ma vattene, prima lo fai meglio è .
Beta
Sabato 10 Dicembre 2016, 12.57.13
3
Room: claro sì, ha senso in questi termini meritato riposo, direi, dopo un tour di questa portanza
Room 101
Sabato 10 Dicembre 2016, 12.10.30
2
@Beta: Se fossero particolarmente rapidi con la composizione potrebbe anche essere Loro è qualche tempo che vanno avanti a cicli di due/massimo tre anni tra composizione e release del disco più relativi tour. Il 2017 sarà quindi un anno di stop e dal 2018 riprenderanno le attività
Beta
Sabato 10 Dicembre 2016, 11.55.52
1
2018? cos'è, la data di release del successivo disco? comunque bella intervista Room, hai fatto domande e osservazioni che avrei fatto anche io, quindi ho trovato tutto molto interessante. Dev'essere proprio una bella persona questa ragazza, mi sta prendendo un sacco di punti. E abbiamo anche alcune cose in comune: anche a me piace godermi il concerto seduta in una posizione in cui si sente e di vede bene. Ho visto così loro all'Imaginaerum tour, Jan Anderson e Tarja e mi è piaciuto molto, forse di più di quando sono andata in prima fila a pogare per i Folkstone (cosa che comunque mi ha divertito ) e ho provato delle emozioni fortissime anche così. Sono contenta che le piaccia la versatilità a cui la costringono i colleghi, perché penso che in questa veste renda molto di più che nella sola veste aggressiva degli ultimi AF e dei ReVamp. Beh, anche se in ritardo, mi associo a Room nell'augurarle il meglio, se lo merita, come artista e come persona
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Nightwish - L'intervista
RECENSIONI
84
67
82
s.v.
76
65
65
88
84
86
90
85
76
ARTICOLI
10/12/2016
Intervista
NIGHTWISH
Questo è ciò che siamo oggi
16/09/2016
Live Report
NIGHTWISH + TEMPERANCE
Palabam, Mantova, 12/09/2016
04/12/2015
Live Report
NIGHTWISH + ARCH ENEMY + AMORPHIS
Unipol Arena, Casalecchio di Reno (BO), 29/11/2015
01/05/2012
Live Report
NIGHTWISH + BATTLE BEAST + EKLIPSE
Mediolanum Forum, Assago (MI), 25/04/2012
06/12/2011
Intervista
NIGHTWISH
Finlandia? Italia? La passione è sempre quella
13/11/2004
Live Report
NIGHTWISH + SONATA ARCTICA
Mazda Palace, Milano, 28/10/2004
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]