Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Primal Fear
Apocalypse
Demo

Talbot
Magnetism
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/08/18
HOPELEZZ
Stories Of A War Long Forgotten

24/08/18
PAUL FERGUSON
Remote Viewing

24/08/18
FOSCOR
Les Irreals Versions

24/08/18
DIABOLOS DUST
The Reaper Returns

24/08/18
DIABOLOS DUST
The Reaper Returns

24/08/18
DARK MILLENNIUM
Where Oceans Collide

24/08/18
THE AMITY AFFLICTION
Misery

24/08/18
ANCESTORS
Suspended In Reflection

24/08/18
SEPTEKH
Pilgrim

27/08/18
INJECTION
Over the Asphalt

CONCERTI

22/08/18
DYING FETUS + TOXIC HOLOCAUST + GOATWHORE
DAGDA LIVE CLUB - RETORBIDO (PV)

22/08/18
ORIGIN + GUEST
FREAKOUT CLUB - BOLOGNA

23/08/18
PICTURE + SØNDAG
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

24/08/18
BLAZE BAYLEY + WHITE SKULL + I AM LETHE
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

24/08/18
SEXPERIENCE + STONEDRIFT
I MERCENARI BIRRERIA - VIADANA (MN)

25/08/18
ANGEL WITCH + METHEDRAS + ANGUISH FORCE
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

25/08/18
METAL REDENTOR FEST
SPAZIO LUPARDINE - REGGIO CALABRIA

25/08/18
BEERAPOCALYPSE NIGHT
IL CHIRINGUITO 2.0 - PRATO

28/08/18
FLOGGING MOLLY + STREET DOGS
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

31/08/18
THE DARKNESS
PIAZZA DUOMO, PRATO

TOTAL DESASTER NIGHT - Bandidos Place, Messina, 22/04/2017
28/04/2017 (1108 letture)
Come molti di voi avranno notato, quando pubblichiamo live report di eventi più o meno importanti che si tengono in Sicilia, nella quasi totalità dei casi questi si tengono a Palermo oppure a Catania. Erano molti anni che Messina non compariva più sulle nostre pagine come città ospitante un concerto metal. Ma adesso, fortunatamente, le cose potrebbero cambiare.

QUEI BANDIDOS DEL LOCALE
Trasferta che stabilisce il mio nuovo primato personale in tema di spostamenti brevi quella per la Total Desaster Night, dato che il Bandidos Place, il locale che ospita la manifestazione, si trova a meno di due chilometri da casa mia. Ed è proprio questa la novità più importante. Dopo anni di totale assenza dalle scene seguite alla chiusura dello storico Cinquequarti poi riaperto come Retronouveau, ma dedito ad altri temi musicali comunque di tanto in tanto presenti nelle nostre cronache, la comunità bikers dei Bandidos MC di Messina ha deciso di ospitare il metal nel proprio "place" riportando così l'heavy ed i suoi derivati (ma non solo) in un contesto adatto. Dopo alcuni eventi già tenuti nei giorni scorsi, la presentazione del nuovo album dei Thrash Bombz insieme ai Bunker 66, era l'occasione migliore per cominciare a valutare sulle nostre pagine questa nuova casa del metal. Giunto sul posto, però, mi attendeva la sgradita conferma di una voce che mi era giunta in mattinata. Nulla che abbia a che fare col locale -sul quale torneremo al momento di arrivare alle conclusioni finali- ma un infortunio occorso ad un membro del gruppo costringe gli headliners a dare forfait, rendendo la serata monca e potenzialmente poco attraente per un pubblico che si annunciava composto da molti elementi giunti da fuori città, magari attratti anche dall'ingresso libero. Quando i Bunker 66 cominciano a suonare, invece, oltre ad un discreto afflusso, pure inferiore a quello che ci sarebbe stato con la presenza di ambedue i gruppi, il divertimento provato fin dall'inizio e l'atmosfera rilassata del posto rendono subito chiaro che la serata non sarà affatto sprecata.

BUNKER 66
Preso atto dell'assenza forzata degli ospiti d'onore, i Bunker 66 decidono di parare il colpo offrendo un set molto più corposo di quanto previsto. Inoltre, aggiungono l'offerta di una jam a fine concerto, ospitando altri musicisti sul palco. Le ventitre sono passate da po' quando nella sala del Bandidos Place cominciano a risuonare le note di Overnight Sacrifice. Munito di spandex d'ordinanza, Damien Thorne comincia subito alla grande così come i suoi due accoliti, ossia un divertito J.J. Priestkiller alla chitarra ed un efficace Dee Dee Altar alla batteria. Il micro palco, illuminato solo da un faretto giallastro e dalla luce diffusa in sala è appena sufficiente per contenere i tre musicisti e la strumentazione, ma non importa. Zero effetti, ma tantissima sostanza, voglia di divertire e divertirsi. I pezzi si susseguono senza soluzione di continuità: Blasphemous Ignorance; Metal Redentor; Ghetto; Storm of the Usurper e poi due brani del nuovo album in anteprima, Her Claws of Death e Taken Under the Spell. Per inciso: niente voli pindarici, ma il solito thrashaccio ignorante e sgraziato che è stato ed è il loro pane, elaborato nel solito modo. E poi via attraverso estratti dai lavori precedenti, con climax raggiunto con l'esecuzione dell'hit da concerto Chubby Love, il cui ritornello è stato cantato un po' da tutti e chiusura affidata a Walpurgisnacht e Demon Eyes. A questo punto il concerto si trasforma in una allegra jam session inaugurata da una cover di Black Metal con Michele "Detonation" Sergi dei Nuclear Detonation al microfono e proseguita poi a lungo con altri ospiti, ma che non ho potuto seguire in quanto obbligato a rientrare. Per quasi tutto il tempo pubblico col sorriso stampato sulle labbra e complice il prezzo ultrapopolare dei beveraggi, in buona parte impegnato a sbattersi davanti al palco. Questo dal lato prettamente musicale, ma altre cose sono da dire, perché il significato della serata potrebbe andare oltre quello del concerto in sé.

SETLIST BUNKER 66
Overnight Sacrifice
Blasphemous Ignorance
Metal Redentor
Ghetto
Storm of the Usurper
Her Claws of Death
Taken Under the spell
Radioactive Bath
A Can of Zyklon
Cannons of Satan
Chubby Love
Screaming Rock Believers
On the Prowl
The Force
Walpurgisnacht
Demon Eyes


UN NUOVO BUNKER MUSICALE
Che la serata sarebbe stata divertente a prescindere dalla mancanza di uno dei gruppi previsti, lo si intuiva subito dalla presenza in sala di una deliziosa bimbetta di circa tre anni impegnata a ballare con gusto al ritmo dei Rammstein, ma alla fine è andata meglio di come si poteva sperare. Per quanto riguarda il lato musicale, quel che si è perso con la mancata presenza dei Thrash Bombz, si è recuperato dell'extended version dello show dei Bunker 66, assolutamente in palla e decisi a non far rimpiangere l'assenza degli headliners regalando divertimento a palate. Il dato più importante, però, è un altro: il metal ha di nuovo una potenziale dimora fissa nella città dello Stretto ed in un locale adatto ad accoglierlo. A cominciare dagli spazi a disposizione, abbastanza ampi e ricavati in tre sale più annessi e connessi poste al primo piano di uno stabile della zona industriale, probabilmente ex uffici di qualche impresa. La sala principale è dotata di bar con prezzi molto bassi -un euro per una birra in lattina- e di un palchetto di fortuna costituito da un rialzo trapezoidale appena sufficiente ad accogliere fisicamente i musicisti e, opportunamente visto il contesto, nessuna divisione tra i suddetti ed il pubblico. A margine, da registrare un suono migliore del previsto date le condizioni. Bagni pulitissimi e soprattutto quell'atmosfera di rilassata ed immediata fratellanza che è tipica del metal di un tempo e dei punti di ritrovo dei veri bikers, completano un quadro generale che lascia ben sperare per il futuro. Un luogo isolato, eppure a ridosso del centro ed in grado di ospitare solo eventi piuttosto piccoli allo stato attuale; un locale che necessita di dotarsi di un backline proprio se vuole organizzare stabilmente eventi musicali, per quanto di piccolo cabotaggio e di un palco più accogliente, se possibile, ma importantissimo sia perchè occupa nuovamente un vuoto che era tale da troppi anni, sia perché col tempo e se sostenuto adeguatamente, potrebbe crescere e diventare anche un punto di riferimento per le band medio-piccole che vogliono suonare metal e/o rock al Sud. Sta ai Bandidos, ma anche al pubblico, far sì che ciò avvenga o lasciare che la città ripiombi nella solita apatia.



Fabio Rasta
Sabato 29 Aprile 2017, 13.13.03
18
X Raven. Mi hai frainteso. Non intendevo certo dire che fosse una bettola per fuorilegge. Ma è fatto noto che il Sud sia + elastico del Nord rispetto a tante norme (condoni, caschi, cinture, semafori.... ). Poi se uno ha voglia di sbattersi a fare mille incartamenti e ungere milioni di ruote ben venga. Solo non è il mio caso. Tutto li il mio pensiero. Nessuna allusione. Ancora buona giornata!
Raven
Sabato 29 Aprile 2017, 12.02.39
17
COmuqne, per quello che ho visto, il locale è a norma ed all'ingresso campeggiavano vari attestati.
Ulvez
Sabato 29 Aprile 2017, 11.08.07
16
quoto in pieno Doom e Raven, mi fa piacere che esistano ancora serate del genere, dallo spirito heavy metal vero e genuino. complimenti ai Bunker66 (che spero di vedere dal vivo prima o poi) e ai Bandidos, horns up!
Fabio Rasta
Sabato 29 Aprile 2017, 11.01.45
15
Che figata. Non immaginavo che in Sicilia ci potesse essere una realtà Motorcycle Gang. Mi sarebbe piaciuto assai gestire un locale spartano con prezzi onesti, dove "imporre" letteralmente la Mia Musica (poi oggi con l'Itunes sul random...), preparare i miei famosi "panini Rasta", "fagioli Rasta", "pummarola Rasta", organizzare a giro concertini di esordienti..... un'idea che balenava nel mio cervello già da pivello. Purtroppo da noi ci vorrebbe innanzitutto un capitale in denaro, e poi una valanga inimmaginabile di burocrazia. Qui se non hai il cesso così, la cucina cosà, l'insegna a norma, le belle arti, i vigili, la madama, l'impianto elettrico, il visto, il pizzo.... ma vaffanculo... sono andato a fare l'eremita. Bello comunque. Spero l'infortunio del tipo non sia cosa grave. Fagli gli auguri di un utente di METALLIZED se ti capita. Chissa però come ci sballi ad avere un posto così proprio sottocasa... eh Raven???!!! Saluto e stretta di mano!
Elluis
Venerdì 28 Aprile 2017, 19.52.34
14
Bella storia che i Bandidos abbiano organizzato un locale così (che immagino sia anche la loro club-house). Speriamo rimangano fuori le varie liti con gli Hell's Angels spesso finite molto male...
Sfacktopus
Venerdì 28 Aprile 2017, 19.40.14
13
Lunga vita al Bandidos Place \m/
Morlock
Venerdì 28 Aprile 2017, 17.14.15
12
Tranquillo Raven la prox volta mi organizzo meglio
Raven
Venerdì 28 Aprile 2017, 17.12.29
11
Morlock, scusa, ma 5 euro di traghetto; un passaggio dalla zona porto basta chiederlo; ingresso libero; birra ad un euro. Posso azzardare che si sia speso di più stando a bere in quella piazza?
Undercover
Venerdì 28 Aprile 2017, 15.18.07
10
@Morlock bei tempi sì, purtroppo andati.
Morlock
Venerdì 28 Aprile 2017, 15.13.36
9
Il pubblico di Rc era a piazza carmine a scolarsi vari ettolitri di sbobba lamentandosi che non ci sono soldi e niente da fare....all'easy rider ricordi indelebili tra concerti fatti e seguiti ...magari si ricreasse una situazione simile ...cazzo vicino lo stadio celeste.........impossibile a piedi -_-
Raven
Venerdì 28 Aprile 2017, 13.39.57
8
Comunque alla serata di Messina erano presenti molti under 30. E' mancato gran parte del pubblico di RC e tutto quello di CT che aveva annunciato la sua presenza, a causa del forfait dei TB (ma una volta non sarebbe successo), ma i giovani erano "ottimi ed abbondanti" in rapporto al tipo di evento
Undercover
Venerdì 28 Aprile 2017, 13.13.56
7
I Bandidos stanno facendo quello che a Catania venne al tempo fatto dai ragazzi dell'Easy Rider, ben vengano certe iniziative. I ragazzi li ho visti non poco tempo fa al "Saltatempo" con i Sinoath, anche lì locale piccolo, atmosfera a duemila e gente presente perché voleva esserci. Tralasciando questo, resta il fatto che anche per i concerti più grossi la situazione è similare, quando gli Schizo han presentato "Rotten Spiral" non è che si fosse duemila, quindi parlare di commerciale e metal, qui soprattutto, ha dell'assurdo, dato che alla fine siamo sempre gli stessi da una vita e il ricambio generazionale è pressoché inesistente o quasi.
Metal Shock
Venerdì 28 Aprile 2017, 13.08.17
6
Oramai anche l'heavy metal è una cosa commerciale per la maggior parte: fortuna che esistono ancora situazioni del genere, per noi "vecchi" che siamo cresciuti con questa musica.
Doom
Venerdì 28 Aprile 2017, 11.41.49
5
@Raven, Quoto pure i punti e le virgole del tuo commento..Purtroppo mi rendo conto sempre piu che siamo veramente in pochi a pensarla cosi
Raven
Venerdì 28 Aprile 2017, 11.02.10
4
Esatto Doom, una serata d'altri tempi. Una di quelle semplici, lontanissime da storie tipo Vip pass e cose del genere, che nulla hanno a che fare con lo spirito originale di questa musica e che dovremmo recuperare sempre più spesso per non perdere di vista le nostre radici.
Doom
Venerdì 28 Aprile 2017, 10.12.39
3
A leggere l'articolo deve essere stata davvero una piacevole serata. Fa piacere vedere che ogni tanto ci sono ste serate genuine dettate solo dalla voglia di divertirsi in maniera spensierata. Ovviamente anche se non gli ho mai visti live apprezzo parecchio i Bunker! Serata d'altri tempi e prezzi modici al bar...che volere di piu? Nulla.
Raven
Venerdì 28 Aprile 2017, 10.10.41
2
Un minuto a piedi dal vecchio stadio Celeste
Morlock
Venerdì 28 Aprile 2017, 10.05.52
1
Allora inutile dire che dovevo esserci ma siccome" l'allegra compagnìa reggina" che doveva accompagnarci ha deciso che era meglio stare a Reggio a bere e fare i beoni in una piazza malfamata piuttosto che godersi un bel concerto...ma vabbè......dalla prossima volta chi fà da se far tre......il locale dove si trova di preciso è lontano dal centro??
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Locandina dell'evento
ARTICOLI
28/04/2017
Live Report
TOTAL DESASTER NIGHT
Bandidos Place, Messina, 22/04/2017
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]