Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Helloween
United Alive in Madrid
Demo

Freakings
Rise of Violence
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/10/19
PLATEAU SIGMA
Symbols - The Sleeping Harmony of the World Below

25/10/19
JOE BONAMASSA
Live at the Sydney Opera House

25/10/19
THE LONE MADMAN
Let the Night Come

25/10/19
VISION DIVINE
When All Heroes Are Dead

25/10/19
JAN AKKERMAN
Close Beauty

25/10/19
ENEMYNSIDE
Chaos Machine

25/10/19
EXMORTUS
Legions of the Undead

25/10/19
NIGHTGLOW
Rage of a Bleedin’ Society

25/10/19
DENIAL OF GOD
The Hallow Mass

25/10/19
TURBOKILL
Vice World

CONCERTI

19/10/19
BLACK FLAG - ANNULLATO
RIVOLTA - VENEZIA

19/10/19
NODE + GUESTS
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

19/10/19
SKELETOON + GUESTS
DAGDA LIVE CLUB - RETORBIDO (PV)

19/10/19
FOLKSTONE
ORION - ROMA

19/10/19
PINO SCOTTO
KILL JOY - ROMA

19/10/19
DOOM OVER KARALIS
CUEVAROCK LIVE - QUARTUCCIU (CA)

19/10/19
ERESIA + GUESTS
THE FACTORY - CASTEL D'AZZANO (VERONA)

19/10/19
SHORES OF NULL + SEDNA
SCUMM - PESCARA

19/10/19
GIGANTOMACHIA + ASHENFIELDS + BRVMAK
EQUINOXEVENTS - FROSINONE

19/10/19
PEDIGREE + GUESTS
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

VARG - Semplicemente, lupi!
29/05/2017 (558 letture)
Appena ritornato da un tour che ha visto i Varg protagonisti di diverse date tra Germania e Svizzera, lo storico chitarrista della band, Phillip “Freki” Seiler, si è concesso ai nostri microfoni per una piacevole chiacchierata che ci porta alla scoperta di alcuni dietro le quinte relativi alle ultime due produzioni dei tedeschi, Das Ende Aller Lügen e Götterdämmerung, così come di cosa voglia dire, essere un vero “lupo” bavarese…

Spinna: Ciao Freki, benvenuto su Metallized e grazie per averci concesso l’opportunità di intervistarti! Partiamo subito dalla vostra ultima fatica, l’EP Götterdämmerung, com’è ha visto la luce questa produzione?
Freki Ciao Andrea, grazie a te per il tuo tempo e le tue domande! Le registrazioni per Götterdämmerung e per il nostro ultimo album Das Ende Aller Lügen si sono svolte assieme, nell’arco di circa tre anni e siamo davvero soddisfatti del risultato. Se poi il full-length aveva un tocco più moderno, con Götterdämmerung siamo tornati alle origini dei Varg, qualcosa che i nostri fan ci stavano chiedendo davvero da molto tempo!

Spinna: Queste due produzioni segnano l’inizio della seconda decade di attività per I Varg. Come vi sentite, a tagliare questo importante traguardo? Ritenete di star dando il massimo, o avete già piani e tante idee per il futuro?
Freki Siamo davvero molto soddisfatti di essere giunti fin qui. Il nostro branco, ovvero i nostri fan, sono cresciuti sempre più ed è ciò che ci inorgoglisce di più. Per quanto riguarda il futuro, non abbiamo ancora dei piani ben definiti, ma sicuramente dopo la stagione dei festival estivi torneremo in studio per scrivere dei nuovi brani.

Spinna: Tornando per un secondo indietro a Das Ende Aller Lügen, l’intro di una traccia in esso contenuta, The Great Dictator, include uno spezzone del famosissimo discorso di Charlie Chaplin, estratto dall’omonimo film. È stata un’idea che avete sviluppato nel tempo, o qualcosa che avete aggiunto all’ultimo momento?
Freki Penso che l’idea di includere quello spezzone sia nata circa due anni prima l’uscita del disco. Abbiamo contattato per tempo la rappresentanza di Chaplin in Francia e abbiamo successivamente ottenuto il permesso di utilizzarlo all’interno del nostro album. Devo dire che siamo davvero fieri di aver potuto inserire una parte di questo incredibile discorso in Das Ende Aller Lügen!

Spinna: Anna Murphy, ex musicista degli Eluveitie, è stata di nuovo vostra ospite nell'album, questa volta alla voce, dopo avervi 'prestato' il suo hurdy gurdy nell'EP Rotkäppchen. Pensi ripeterete l'esperienza in futuro?
Freki Negli anni abbiamo spesso invitato nostri amici come ospiti delle nostre release, ci sono stati finora membri, oltre agli Eluveitie, degli Alestorm, Korpiklaani, Equilibrium, Arkona e Trollfest. Si è trattato sempre di esperienze fruttuose e molto divertenti, per cui certo, perché non rifarlo di nuovo?

Spinna: C’è infine nulla di quanto avete scritto per Das Ende Aller Lügen che non è stato ancora utilizzato e che magari pubblicherete prossimamente?
Freki Come detto, quanto contenuto in Das Ende Aller Lügen e Götterdämmerung è stato creato in sessioni in studio lungo circa tre anni, per cui quanto di buono è stato usato, non ci saranno pezzi riciclati in futuro. Per il futuro potete aspettarvi un full-length nuovo di zecca, forse per il 2018!

Spinna: Entrambe le vostre due ultime uscite sono state licenziate dalla Napalm Records, come vi trovate a lavorare con loro? Pensi che questa collaborazione vi abbia permesso di crescere ulteriormente?
Freki È stata un’ottima scelta, quella di firmare con Napalm Records. I loro ragazzi (e ragazze) lavorano con passione e ritengo che ci abbiano aiutato davvero nel promuovere la nostra musica e raggiungere un pubblico ancor più ampio. Siamo molto più che felici di lavorare con loro!

Spinna: Siete appena tornati da un breve tour in Germania e Svizzera, vi rivedremo presto in Italia? E, rimanendo in tema, preferisci più esibirti in concerto o comporre in studio?
Freki Entrambe sono due cose fantastiche, alla fine amiamo egualmente il creare nuova musica in studio tanto quanto diffonderla in tutto il mondo suonando dal vivo. Quanto all’Italia, ci torneremo di sicuro, i lupi torneranno presto in città, è una promessa!

Spinna: Pensando per un momento al passato, pensi che le motivazioni e l’entusiasmo che vi avevano portato a formare i Varg siano ancora presenti? E i diversi cambi di line-up che avete dovuto affrontare, vi hanno più rafforzato o indebolito nel tempo?
Freki Ad essere onesto, devo dire che c’è sempre un periodo migliore e uno più complicato, quando lavori a tempo pieno e sei a stretto contatto con la band. Tutti noi abbiamo una vita personale da gestire e non sempre è facile trovare il giusto tempo ed entusiasmo che un progetto del genere richiede. Eppure solitamente è più il tempo che l’entusiasmo a mancare, se davvero qualcosa viene meno. Bei momenti, cattivi momenti, ci sono entrambi… ma alla fine siamo tutti ben felici di avere i Varg nella nostra vita!

Spinna: Ti faccio ora un quesito un po’ più personale: cosa rappresenta per te, far parte dei Varg? Ti ha cambiato nel tempo, esserne membro, vista la tua lunga militanza nella formazione?
Freki I Varg sono stati la mia vita negli ultimi 11 anni. La band si è evoluta ed è cambiata tanto quanto ho fatto io in questi anni spesi ad essere uno dei lupi del gruppo. Se non ci fosse stata, di sicuro non sarei la persona che sono oggi. Non potrei privarmene nemmeno per un singolo giorno!

Spinna: Infine, un’ultima domanda classica: se dovessi descrivere i Varg con una sola parola, quale sceglieresti?
Freki Semplicemente, lupo!

Spinna: La nostra intervista si chiude qui, grazie per il tuo tempo. Ti va di aggiungere qualcosa?
Freki A tutti i lupi là fuori dico, continuate a supportare il wolf metal, siamo noi il branco! E grazie a te per l’intervista!



IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Varg - L'intervista
RECENSIONI
50
60
62
63
ARTICOLI
29/05/2017
Intervista
VARG
Semplicemente, lupi!
21/07/2012
Intervista
VARG
Il metal è il nostro lavoro
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]