Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Locandina
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
TAAKE
Kong Vinter

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

CONCERTI

19/11/17
CRIPPLED BLACK PHOENIX + EARTH ELECTRIC + JONATHAN HULTEN
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

19/11/17
ROCK TOWERS FESTIVAL
ESTRAGON - BOLOGNA

19/11/17
BACKYARD BABIES + GUESTS
LAND OF FREEDOM - LEGNANO (MI)

19/11/17
SOULS OF DIOTIMA
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

22/11/17
MARILYN MANSON + GUEST
PALA ALPITOUR - TORINO

22/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

LITFIBA - Arena Esterna Le Gru, Grugliasco (TO), 09/06/2017
15/06/2017 (1091 letture)
È ormai giovedì mattina quando prendo la decisione definitiva: domani sera si va al concerto dei Litfiba! Avevo già avuto occasione di vederli -tra l'altro gratuitamente- nel 2014 in piazza San Carlo a Torino nella reunion con Maroccolo e Aiazzi, quando riproposero i brani della Trilogia del Potere, per cui oggi mi godrò anche i pezzi della Tetralogia degli Elementi, oltre ovviamente a quelli ancor più recenti. Inizialmente questa prima data del tour estivo (non è un caso la scelta di Torino, che aveva supportato la band fin dagli esordi) era stata programmata presso la Pista Mirafiori Plant nell'ambito del FreedomLovers 2017, ma poi vista la richiesta di biglietti si è deciso di spostarlo a Grugliasco; prendiamo la tangenziale e arriviamo allo shopville Le Gru dove abbiamo tempo di darci una veloce rinfrescata, quindi ci dirigiamo verso l'area dell'evento e riusciamo anche a farci riprendere da un membro dello staff che ci ha visti scavalcare le transenne... vabbé, in fondo il tipo aveva ragione, ma non ero molto pratico del posto per cui chiedo scusa e vado a fare la fila mentre sento che il gruppo d'apertura, i torinesi Diecicento35, hanno appena finito il loro show: peccato essermeli persi, sarà per la prossima volta. Prendo posizione a pochi metri dal palco, distanza che presto si ridurrà ulteriormente allorché la voglia di saltare e cantare mi porterà alle transenne... "allora, si parte!"[cit.]

LITFIBA
I Litfiba entrano in scena tra gli applausi e attaccano con l'opener per eccellenza: Lo Spettacolo irrompe dagli altoparlanti e siamo già in clima festa totale! La scenografia vede come sfondo un maxischermo completato da altri due laterali e dei vivaci giochi di luce fanno il loro lavoro egregiamente: fin da subito si capisce che stasera il buon Pierino è in gran forma, fisico asciutto, salti e movenze come da copione e gran voce, oltre al consueto saluto alla platea "Ragazzacciii!" Ghigo, cappellino in testa e gilet d'ordinanza, è un po' più defilato rispetto al frontman e sciorina i suoi leggendari riff in maniera sciolta e naturale, coadiuvato dal basso di Ciccio Li Causi, ex-Negrita, che si sposterà poco dalla sua posizione a destra del palco (alla batteria invece il bravissimo Luca Martelli autore tra l'altro di un ottimo drum solo). Tra i pezzi recenti particolarmente apprezzate Il Dio del Tuono e l'ottima Sole Nero, primo inedito della reunion tra Ghigo & Piero uscito su Stato Libero di Litfiba; quindi è il turno -un po' a sorpresa- di Vivere il mio Tempo, estratta dal deludente Infinito ma che in sede live ha tutto sommato un suo perché -e che vede lo stesso Pelù imbracciare la chitarra per coadiuvare Renzulli- seguita dalla scanzonata Spirito, cantata all'unisono da tutti i presenti, così come la magnifica Fata Morgana, da pelle d'oca sentirla intonare dall'intera platea. Maria Coraggio è dedicata da Pelù a Lea Garofalo e a coloro che si ribellano alla mafia, da lui definite persone veramente "rock" e -sempre per restare in tema- di lì a breve sarà il turno di Dimmi il Nome, aperta dal tonante " 'O terremoooto!" del cantante toscano, che avrà anche modo di dire la sua sulla querelle Riina e relativo "diritto a una morte dignitosa", proprio lui che è un esperto del ramo... Resta, Paname e soprattutto La Preda non hanno bisogno di presentazioni e ci riportano agli esordi della band fiorentina, e qui è soprattutto la vecchia guardia a scatenarsi sotto il palco, mentre Regina di Cuori è uno di quei brani conosciuto da chiunque, e infatti viene intonata a squarciagola dall'intera Arena: a proposito di quest'ultima, Pelù invita invano le ragazze a mostrare le proprie grazie per poter eleggere la Regina della serata, ma avendo ottenuto solo una maglietta alzata con relativo reggiseno deve accontentarsi di eleggere una meno prestigiosa Reginetta di Cuori. Piero, vero e proprio mattatore come se ne vedono pochi in Italia, ora indossa una mitra papale e accompagnato dalle tastiere di Fabrizio Simoncioni si prodiga nella divertentissima Gioconda, per poi scatenarsi con la solare Lacio Drom (Buon viaggio) e la lisergica Gira nel mio Cerchio (durante la quale qualche animo si scalda subito calmato dal singer), cui seguirà un cover-medley. Infine arriva l'attesissima El Diablo, superclassico a metà del quale Pelù invita gli astanti ad accovacciarsi onde toccare la madre Terra e unire le energie per "congiungere questo pezzo di pianeta con l'infinito" e poi saltare tutti insieme cantando a pieni polmoni; dopo qualche minuto di pausa la chiusura è affidata Eutòpia, title track dell'ultimo album della band, al termine della quale i Litfiba ci salutano, e gli acclamatissimi Piero e Ghigo scendono dal palco per distribuire plattri e battere il cinque alle prime file tra l'ovazione di un pubblico soddisfatto dallo spettacolo offerto dai musicisti. Un'altra grande serata a tinte rock, con un frontman degno di questo nome e una band di livello assoluto alle spalle: come si suol dire anche questa volta ne è valsa veramente la pena!

SETLIST LITFIBA
1. Lo Spettacolo
2. Grande Nazione
3. Il Dio del Tuono
4. L'Impossibile
5. Sole Nero
6. Straniero
7. Vivere il mio Tempo
8. Spirito
9. Fata Morgana
10. Maria Coraggio
11. Barcollo
12. Santi di Periferia
13. Dimmi il Nome
14. In Nome di Dio
15. La Preda
16. Resta
17. Paname
18. Regina di Cuori
19. Gioconda
20. Lacio Drom (Buon viaggio)
21. Gira nel mio Cerchio
22. Break on Through [The Doors cover]/Tequila [The Champs cover]
23. El Diablo
---Encore---
24. Eutòpia



IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
Clicca per ingrandire
Litfiba
RECENSIONI
78
85
74
75
80
90
86
ARTICOLI
15/06/2017
Live Report
LITFIBA
Arena Esterna Le Gru, Grugliasco (TO), 09/06/2017
20/11/2011
Articolo
LITFIBA
# 2 - La Tetralogia Degli Elementi
12/11/2011
Articolo
LITFIBA
# 1 - La Trilogia Del Potere
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]