Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Copertina
Clicca per ingrandire
Cliff Burton
Clicca per ingrandire
Cliff - Col ferro del mestiere
Clicca per ingrandire
Cliff - Ritratto storico
Clicca per ingrandire
Cliff e James
Clicca per ingrandire
I Burton - Figlio e padre
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/10/18
MORBID MESSIAH
Demoniac Paroxysm

23/10/18
BAD BONES
High Rollers

26/10/18
BLOODBATH
The Arrow of Satan is Drawn

26/10/18
ICARUS WITCH
Goodbye Cruel World

26/10/18
FIFTH ANGEL
The Third Secret

26/10/18
KMFDM
Live In The USSA

26/10/18
UNLEASHED
The Hunt For White Christ

26/10/18
ENGST
Flächenbrand

26/10/18
CARCHARODON
Bukkraken

26/10/18
CARCHARODON
Bukkraken

CONCERTI

22/10/18
HALESTORM
ALCATRAZ - MILANO

25/10/18
KILLING JOKE
CAMPUS INDUSTRY - PARMA

26/10/18
HOLY SHIRE + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

26/10/18
THOMAS SILVER + SMALL JACKETS
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

26/10/18
AEVUM + GUESTS
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

27/10/18
LIFE OF AGONY
ROCK PLANET - PINARELLA DI CERVIA (RA)

27/10/18
INFERNAL FORCES
LIVE CLUB - TREZZO SULL`ADDA (MI)

27/10/18
GLI ATROCI
SOUND CLUB - MILANO

27/10/18
AFFLUENTE + GUESTS
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

27/10/18
BARBARIAN + INGROWN
CSOA ANGELINA CARTELLA - REGGIO CALABRIA

THE SUBSTITUTE - # 4 - (Non) Sostituire il mito
01/02/2018 (2245 letture)
Nella gran parte dei casi, quando ad un musicista ne subentra un altro, i motivi che portano a questa situazione sono dei classici. Incomprensioni di carattere musicale, economico o caratteriale (o tutte e tre le cose insieme) che rendono impossibile continuare insieme; una evoluzione musicale che rende necessario inserire musicisti più preparati o più disposti a suonare certe cose; problemi personali o di salute -e qui ci sono anche quelli- che rendono impossibile conciliare musica e privato, ed altre simili. Di tutte, però, il più odioso, il più bastardo, è quello al quale non si può porre alcun altro rimedio: la morte di uno dei componenti della band. A quel punto si può fare come i Led Zeppelin quando ad andarsene fu John Bonham, ossia staccare la spina e dire basta, oppure, come avviene nella grandissima parte dei casi, scegliere un sostituto e continuare. Questa seconda fattispecie, però, presuppone che i vecchi componenti mettano il nuovo arrivato nelle migliori condizioni possibili per far bene e, di conseguenza, per essere accettato dal pubblico. Non esattamente quello che avvenne nel nostro caso.

LA MORTE DEL CAVALIERE
A distanza di tutti questi anni ed a rischio calcolato di diventare retorico e supponente, è praticamente impossibile per chi non visse in diretta quel periodo capire esattamente cosa fecero e cosa diventarono i Metallica per i kids degli anni 80. Tra i loro "early days" e quel maledetto 27 Settembre 1986 che portò via Cliff Burton, la progressione qualitativa della loro scrittura compresa fra Kill 'Em All e Master Of Puppets -che è roba ben diversa dal gusto personale che può portare, legittimamente, a farsi piacere di più l'uno o l'altro dei loro primi tre album- li aveva imposti come alfieri mondiali del thrash. Al di là del fatto che esistessero innumerevoli altre band di altissimo livello, nelle menti degli appassionati sparsi ai quattro angoli del mondo quei ragazzi avevano incarnato l'essenza stessa dello stile. Né più, né meno di come e quanto gli Iron Maiden lo avessero fatto con l'heavy metal nella sua generalità. Ed a distinguersi tra i Four Horsemen erano stati due in particolare: James Hetfield in quanto front-man e Cliff Burton in quanto musicista largamente più dotato e dal carattere e dall'atteggiamento capaci di mettere d'accordo tutti. Anche i più vecchi, quelli che provenivano dagli anni 70 ed erano ancora dubbiosi circa la validità delle derive che il metal stava seguendo. Quando giunse la notizia dell'incidente che se lo era portato via, a gettare tutti nello sconforto non fu solo la perdita di un bassista, ma quella di un amico, di un personaggio ritenuto in grado di portare avanti il verbo musicale del gruppo e del movimento, già autore di sperimentazioni che avrebbero potuto portarlo chissà dove. La possibilità che la band si sciogliesse, poi, andava oltre la conseguente perdita di un gruppo di punta, ma implicava quella dell'identità, o meglio, dell'immagine del thrash stesso. Comunque sia, i Metallica si trovarono nella necessità più che imprevista di dover inserire un nuovo bassista. La scelta, come sappiamo, cadde su Jason Newsted, ed è qui che il discorso diventa pertinente con l'oggetto di questa serie di scritti.

SCUSATE; E' LIBERO QUEL SEDILE?
Shock; smarrimento; disperazione. Ripeto: è forse difficile oggi capire quanto la notizia ebbe un impatto devastante su chi viveva il metal come ragione di vita, alla luce di ciò che e stato fatto dai Metallica quantomeno da ReLoad in poi. Eppure, l'idea di perdere l'intera band dopo Cliff Burton era semplicemente inaccettabile per chi pensava di aver trovato non solo un gruppo fenomenale dal punto di vista musicale, ma anche da quello dell'atteggiamento, con le famose dichiarazioni anti-sistema musicale che, rilette oggi, fanno un po' ridere; o incazzare. La notizia dell'entrata di Newsted fece quindi tirare nell'immediato il classico sospiro di sollievo a quasi tutti. Venuto fuori come vincitore da una lunga serie di provini e già noto nel giro per una militanza nei Trauma e per aver partecipato all'album Doomsday For The Deceiver dei Flotsam And Jetsam, Jason sembrava essere la scelta giusta. Dotato tecnicamente e non privo di un certo gusto, il bassista di Battle Creek si sedette, per così dire, su quel maledetto sedile lasciato libero sul bus Metallica con le carte in regola per far bene; e sostanzialmente lo fece. Almeno fino al doppio boicottaggio subito. Da parte di una consistente fetta di pubblico che, nonostante quanto prima scritto, non accettò mai la sua entrata in seno al gruppo (prevedibile, in parte) e da parte della band stessa che, di fatto, dopo il warm up intitolato The $5.98 E.P.: Garage Days Re-Revisited, cancellò la sua presenza su ...And Justice For All con un mixaggio che ne azzerò quasi completamente la resa.

ABBASSO IL BASSO (ED IL BASSISTA)
Le parti di basso di ...And Justice For All, vuoi per le decisioni prese da Hetfield e Ulrich (il tecnico del suono Steve Thompson ha accusato apertamente il batterista anni dopo), vuoi per presunti problemi di mix, risultarono praticamente inudibili, non rendendo minimamente giustizia alle possibilità ed al lavoro di Newsted. Bisogna comunque notare che il produttore che affiancò i 'Tallica in quella occasione, era quel Flemming Rasmussen che contribuì in maniera determinante ad ottenere il suono iper-compresso e così incredibilmente nuovo per l'epoca ed il genere di Master of Puppets, ma anche quello di Ride The Lightning, che già aveva segnato un punto di svolta per il gruppo e non solo. Appare quindi improbabile che egli si sia imbolsito a tal punto da non accorgersi che il basso era stato praticamente cancellato dal mixing finale. A questo proposito, infatti, bisogna aggiungere che, come riportato ad esempio da Rolling Stones citando una intervista rilasciata dal produttore danese ad Alphabetallica, a suo dire:

Il primo mix suonava benissimo, c’erano molti bassi e, lasciatemelo dire, le parti di Jason Newsted erano fantastiche. Probabilmente voleva dimostrare che era l’uomo giusto per sostituire Cliff Burton [...] I ragazzi continuavano a chiedere di cambiare tutto e abbassare le parti di Jason. Non riesco ancora a capire perché. Forse erano ancora in lutto per Cliff. Quando ho sentito l’album non volevo credere alle mie orecchie.

Gelosia? Voglia di fare qualcosa di diverso? Nonnismo? Stupidità? Un meccanismo mentale che ha portato i vecchi a far scontare al nuovo la morte del compagno d'armi caduto in Europa? Un coacervo di questi e di altri fattori? Sui motivi che spinsero i Metallica ad auto-sabotarsi da lì e fin quando Jason decise di lasciare la band ci sarebbe da scrivere a parte. Comunque sia, il loro comportamento nei suoi confronti ne ha certamente destabilizzato la figura e la relativa importanza, fomentando ulteriormente un certo atteggiamento nei suoi confronti da parte del pubblico; e qui arriviamo al focus dello scritto.

FALLO, MA NON FARLO
Il povero Newsted non si ritrovò, di fatto, soltanto ad essere il quarto incomodo in un gruppo che avrebbe dovuto invece accoglierlo a braccia aperte e valorizzarne al massimo l'apporto, ma anche a dover subire l'ostracismo di una buona fetta di fan che non accettarono mai la sua presenza. Anche se qualcuno doveva rimpiazzare Cliff per forza. Che l'atteggiamento dei tre cavalieri originali abbia comunicato alla gente un sentimento quantomeno ambiguo, di non accettazione, quasi di malcelata sopportazione nei confronti di Newsted è palese. Una situazione che Trujillo subirà assolutamente meno quando a ricoprire la carica di sostituto sarà lui, ma finché è stato parte del gruppo Jason si è sempre comportato in modo esemplare. Alla fine dei conti ed al netto di quanto sopra, infatti, Newsted ha comunque rilasciato dichiarazioni positive su quei frangenti nel periodo seguente al fatto, anche se alcune un po' più "pepate" sono venute in seguito. Ma cosa accadde di preciso? Quando, in un periodo di fermo semestrale della band per dedicare del tempo alle proprie famiglie, Newsted decise di dedicarsi ad un progetto personale senza alcuna relazione con i Metallica, successe che:

James Hetfield mi disse chiaramente che non avrei potuto suonare nei Metallica se avessi lavorato con altre band. E’ stato un discorso tipo: "Se fai qualcosa d’altro, vuol dire che non ti dedichi completamente ai Metallica". La cosa strana è che avevamo appena programmato una pausa di sei mesi per riposare con la famiglia ed i figli. Che cosa cazzo avrei dovuto fare? Per quanto riguarda i concerti e le registrazioni, io ero sempre il primo ad iniziare e l’ultimo a finire. Ero veramente Metallica "venticinque ore al giorno", niente altro aveva priorità superiore. [...] E’ stata una decisione difficile, ma andava presa. Non credo che James l’abbia presa bene. Non ho nulla contro i ragazzi della band, niente screzi o inimicizie, anzi, sono loro grato per la lunga cavalcata fatta insieme e per le strade che abbiamo aperto per molti altri gruppi. Sono entrato e ho dato una marcia in più in un periodo molto difficile per loro [...] Un’altra motivazione seria sono i miei problemi al collo. Tutti questi anni a fare headbanging per due ore e mezzo ogni sera non mi hanno fatto bene [...] Non ero sicuro che avrei continuato ad essere l’animale da palcoscenico che tutti conoscevano. E se non potevo esserlo, per quale motivo avrei dovuto continuare a suonare nei Metallica?
(Guitar World)

Salvo poi specificare in tempi più recenti:

Il management dei Metallica pensava che gli Echobrain fossero buoni e non danneggiassero i Metallica, perché erano totalmente diversi. Poi io ero nei Metallica e questo dava al progetto un background. Credo che lui (Hetfield - NdA) abbia deciso di stoppare la cosa perché credeva che, in qualche modo, avrebbe danneggiato i Metallica. Perché i manager erano interessati in qualcosa che io stavo facendo e in cui lui non c'entrava nulla". (Virgin Radio)

100.000 BUONI MOTIVI PER ANDARSENE
E' però sempre la difficoltà ad essere accettati dal pubblico come nuovo "avente diritto" ad avere un ruolo centrale nelle nostre analisi e, anche stavolta, è qui che ci soffermeremo in conclusione. Jason Newsted era un bassista preparato e capace di assumere le responsabilità che il nuovo ruolo gli imponeva, ma ha avuto un torto grandissimo. Quello di sostituire un mito che è diventato sempre più tale col passare del tempo ed in concomitanza con uno scadimento proporzionale della qualità della proposta musicale dei Metallica. Per molti, superficialmente, è stato facile trovare un capro espiatorio psicologico che giustificasse Hetfield & C., a loro volta già mitici fin dai primi tempi per gli appassionati di quel thrash metal sempre più messo in disparte dopo ... And Justice. La band aveva tradito, musicalmente e filosoficamente. Si era venduta e qualcuno doveva esserne colpevole. L'ultima ruota del carro era più facile da colpire mentre era ancora attaccata ai mozzi. Accettare il fatto che del gruppo dei tempi compresi tra gli inizi ed il primo album cui Newsted partecipò non fosse rimasto quasi nulla era troppo, troppo difficile. Lo era perché significava ripudiare un pezzo della propria vita, delle proprie illusioni, del proprio modo di essere, ed accettare che il tempo cambia il più delle volte le persone e, molte volte, in peggio. Anche quelle in cui riponiamo più fiducia. Per certuni, giustificare tutto scegliendo il bersaglio più facile è stato... facile. Più chiaro, oggi, il giudizio sulla seconda parte di carriera del gruppo dopo la sua uscita, non certo contrassegnata da picchi qualitativi d'eccellenza, che consente senza ombra di dubbio di affibbiare ad altri certe responsabilità oltre ogni ragionevole dubbio. Intanto, però, resta ancora una volta l'amarezza di dover constatare come sia semplice attaccarsi al passato ed ancora di più evitare di analizzare il presente, attaccando e/o screditando qualcuno solo perché non è, e non può essere qualcun altro. Un modo di fare che sta avvelenando anche il nostro quotidiano. Senza allargare troppo il discorso, restano comunque le parole di Rasmussen a dire, in maniera molto semplice, come stessero le cose:

"Cliff era una persona unica e anche se Jason è un grande bassista, era del tutto impossibile prendere il posto di Cliff. Jason è un bassista diverso, che non ha mai avuto riconosciuti i suoi meriti".

Ma non credo che Newsted volesse prendere il posto di Cliff. Era stato chiamato in uno dei gruppi più importanti del giro e fece di tutto per assolvere al suo ruolo e per essere utile alla band, senza essere agevolato da nessuno; anzi. Oggi come oggi, dopo una serie di problemi fisici che ne hanno stoppato la carriera da musicista, Jason è diventato un apprezzato pittore, con la valutazione di molte sue opere oltre i 100.000 dollari. Una passione che gli ha attaccato Ulrich.
Forse l'unica cosa davvero buona che ha fatto per lui.



tino
Venerdì 16 Febbraio 2018, 18.28.28
122
Unforgiven II con l'originale del Black album non c'entra nulla, infatti la prima versione e' un capolavoro. Lo snellimento della scrittura sul disco nero per chi come noi e' cresciuto a cambi di tempo e tremila riff ovviamente ha fatto tremare i polsi ma analizzando il disco a posteriori e valutandone la longevità e l'impatto non si può ammettere che è composto da grandissime canzoni che molti avrebbero voluto scrivere.
tino
Venerdì 16 Febbraio 2018, 18.21.33
121
Ovviamente non è così ma se n gruppo che picchia o e' estremo.vira verso la melodia facile spesso viene messo in discussione. Il caso contrario oltre che.l'eccezione che conferma la regola fa reagire in modo opposto
Silvia
Venerdì 16 Febbraio 2018, 17.31.44
120
@tino sì comunque giustamente anche quell'album va citato nei suoi meriti, non è che se non piace a me non va bene
Silvia
Venerdì 16 Febbraio 2018, 17.25.25
119
@tino io non credo che i rallentamenti o una virata verso il melodico siano equivalenti al diventare scadente, assolutamente (da adolescente un paio di volte l'ho pensato però, hahaha ) . Ti porto due esempi di due gruppi fra i miei top 5 e cioè Blind Guardian e Dark Tranquillity, che hanno preso direzioni che non rientrano nei miei gusti ma che comunque hanno tutta la mia stima ancora oggi perché secondo me mostrano ancora grande creatività. Nel caso dei Metalica x me il Black Album presenta un songwriting molto semplicistico e poco distintivo, molto diverso da quello articolato, innovativo e superbo che hanno dimostrato fino a AJFA. Poi a questo aggiungi che i pezzi non incontrano il mio gusto e poi ancora sentire The Unforgiven II mi fa pensare ad un calo di ispirazione. Ovviamente è solo come la vedo io, se una cosa non mi piace semplicemente non la seguo, giustamente ognuno fa quello che vuole poi. Riguardo Jason anche dall'articolo la sua posizione appare più come una gabbia dorata come dici tu
tino
Venerdì 16 Febbraio 2018, 16.40.35
118
Silvia continui a dimenticarti del black album, lo so che non ti piace ma jason ha partecipato non solo a and justice ma anche al disco nero e quello, diciamolo, non è controverso, quindi tra i suoi meriti citati c’è anche quello di avervi partecipato. Possiamo dire che è più easy listening certo, ma questo non ne pregiudica la qualità che è (secondo me) indiscutibile. Nel metal purtroppo c’è un meccanismo perverso che fa sì che quando un gruppo tira il freno a mano o peggio aumenta la dose di melodia, debba per forza essere considerato più scadente, viceversa quando si rimane o si spinge sul “devastante” allora aumenta la qualità percepita.Tornando a Jason, per sconfitto non intendevo considerarlo un perdente o un pezzente, sono convinto che avrà ancora un ottima qualità della vita, tante qualità umane e artistiche, ma sul piano professionale perdere quell’incarico non mi è sembrato un trionfo, ma se per lui quel gruppo era diventata una gabbia dorata magari è stato contento di essere licenziato.
Silvia
Venerdì 16 Febbraio 2018, 15.51.47
117
@TheSkull, non lo so, io non li seguo piu’ dal Black Album ma ricordo che i bootleg live erano oggetto di critiche su di lui gia’ da allora
TheSkullBeneathTheSkin
Venerdì 16 Febbraio 2018, 15.47.36
116
@silvia: non conta come principio generale, ok, ma sono l'unico a pensare che ai Metallica oggi servirebbe un batterista di livello? Trovo il Lars di oggi totalmente inadeguato, a prescindere che possa piacere o meno
Silvia
Venerdì 16 Febbraio 2018, 15.34.23
115
@TheSkull, ma questa situazione su Jason veramente non si puo’ giudicare anche perche’ lui stesso non ha rivelato molto... sul batterista ti do ragione, non piace neppure a me pero’ questo dimostra che spesso la tecnica non serve ad un piffero
TheSkullBeneathTheSkin
Venerdì 16 Febbraio 2018, 15.15.08
114
Dite tutti bene restando sul vago, non possiamo conoscere a fondo la situazione e non possiamo consocere a fondo le persone. Ma se potessimo, invece... io dico solo che ciò che è stato la delizia dei metallica è anche la sua stessa croce, ovvero quel "personaggio" di Lars che forse potevamo fare anche finta di non conoscere abbastanza, nei nineties, ma ad oggi mi sembra evidente che sia innegabilmente un po' stronzo (non ho il sospetto, per me è stronzo tanto quanto pesa) così come è evidente che sia il "batterista di successo" più scarso che c'è in giro... qualche volta mi trovo proprio "sopportarlo" mentre ascolto... James tuttosommato è al traino di Lars, la società fra quei due non è certo 50/50
tino
Venerdì 16 Febbraio 2018, 14.52.03
113
Termine sbagliato...
Silvia
Venerdì 16 Febbraio 2018, 14.22.40
112
Perche’ sconfitto? Fa l’artista visuale a tutto tondo e mi pare pure apprezzato, dopo una carriera da musicista coi controfiocchi, prima in un gruppo validissimo come i Flotsam, poi in un gruppo famosissimo come i Metallica in cui ha contribuito (gregario o meno non importa) ad un album storico come AJFA e ha sostituito un eccellente musicista... Anche economicamente si puo’ permettere di vivere come vuole senza avere padroni, cosa si vuole di piu’? Non è detto che i Metallica siano sempre un punto di arrivo X il resto ti do ragione, da fuori non si puo’ giudicare nessuno e a volte quelli che sembrano perfettini sono i peggiori, viceversa da quelli come Mustaine almeno sai cosa aspettarti
tino
Venerdì 16 Febbraio 2018, 13.58.20
111
Cialtrone? non esageriamo. Diciamo che se dici “io avrei fatto” automaticamente ti schieri in modo arbitrario dalla parte di qualcuno (in questo caso jason) senza sapere esattamente come sono andate le cose tra le parti e quindi puoi dare (a chi legge) una visione della questione non obiettiva. Io non penso comunque che nemmeno tu avresti mollato il gruppo, anche se non so chi sei, ci vuole un coraggio enorme già per cambiare un banale posto di lavoro, non penso ci siano tante persone al mondo che sarebbero capaci di una scelta di vita totale come quella di lasciare un gruppo stellare, specie se sei sempre stato un gregario. Ci sono un sacco di shredder e metallaroni che per suonare condividono il palco con bobby solo o con paola turci, che vuoi che sia tagliarsi i capelli e suonare until it sleeps mentre quattro minuti dopo ti godi per l’ennesima volta l’adrenalina di master of puppets o creeping death. La verità è che si dà per scontato che james e lars siano due stronzi, come lo si pensa per kerry king o per dave mustaine o steve harris. Invece magari la verità sta nel mezzo, spesso con le persone non ci prendiamo a pelle, oppure basta un piccolo screzio, un parola di troppo, oppure le ascelle che puzzano, per darsi poi su i nervi, specie per un gruppo dopo 4 persone devono convivere. Io non riesco a vedere jason newsted come un puro che si è martirizzato in nome della coerenza artistica contro la tirannia commerciale imposta, per quel che ne so io magari ne è stato pure lui un ispiratore…sicuramente ne ha beneficiato anche se alla fine ne è uscito sconfitto.
Fabio Rasta
Venerdì 16 Febbraio 2018, 12.52.07
110
Tino: attenzione! Io ho detto cosa avrei fatto io, specificando anche che xò nelle situazioni bisogna trovarcisi, xchè x quanto ti conosci, non sarai mai sicuro di te stesso fino a quel punto. No di certo pretendo di essere nella testa di qualcuno. X il resto puoi pensarla come vuoi ma non mettermi cose che non ho detto! Mi pareva di essermi espresso nel miglior modo possibile, cercando sempre di essere sintetico, il che penalizza molto l'estensione del pensiero. Mi sono infatti riletto x verificare tutto ciò e mi sembra chiaro il concetto espresso, mi sa che hai travisato. Così mi fai passare x un cialtrone e non va bene. Un saluto anche a te!
Silvia
Venerdì 16 Febbraio 2018, 12.46.10
109
Ciao Fabio, figurati, certo, tutti noi impariamo tanto dallo staff e dai commenti, assolutamente, pero’ a me sembra che tu abbia una grande conoscenza dell’hard rock. Un saluto anche da parte mia!
tino
Venerdì 16 Febbraio 2018, 12.44.59
108
il black album ha spiazzato anche me ma solo per poco. Avranno perso sicuramente qualche fan ma ne hanno gudagnati dieci volte tanto, e non erano fans dei duran duran, poco ma sicuro. Nel tour del black album li ho visti tre volte ed erano mostruosi. Il disco poi è grandioso pure ora
Silvia
Venerdì 16 Febbraio 2018, 12.41.12
107
@tino, capisco e rispetto il tuo punto di vista da fan affezionato a tutta la loro carriera ma x molti di noi il Black Album è stata una catastrofe, “l’asteroide” che ha spazzato il songwriting complesso e unico (lo dico senza offendere la band, solo dal mio punto di vista). Con questa premessa sono d’accordo con Fabio, il che non significa che il gruppo sia diventato una schifezza (se ha tanto successo, riempie gli stadi e vende gli album vuol dire che piace), ma che sia stato “lanciato a pedate” dai vecchi fans sicuramente si’ ... Riguardo a Jason da quel che ho letto anche dai tuoi post (che hai sempre seguito il gruppo) probabilmente era un po’ il terzo incomodo, aveva ambizioni su progetti paralleli e forse il management non ha gradito questa “minaccia”.... oppure come dici tu è una questione caratteriale, molto semplicemente, succede
Fabio Rasta
Venerdì 16 Febbraio 2018, 12.39.54
106
Grazie Silvia del gradito complimento ma mi sopravvaluti. Anche se ho davvero masticato tanta Musica, ogni volta che leggo una cosa qualsiasi qui, imparo qualcosa di nuovo sia dallo Staff che dai commenti dei Raga. Ho preso BON come esempio xchè calzava a pennello: gli scavezzacolli che guardano a colui che ha già vissuto; ed anche x i fatti da te elencati al 104 era rispettato, oltre che per carisma e personalità. . Non serve essere un così grande conoscitore della natura e delle dinamiche di un gruppo, umano o non, x rendersene conto; anche solo affidandoti all'istinto, certe posture del corpo, ad esempio, valgono + dei discorsi. L'ammirazione x CLIFF era palese tra i suoi compagni di Band, e, come dici te, anche tra noi ragazzi. Lo dimostra il fatto, che parliamo e discutiamo, a distanza di decenni, di un "bassista": l'elemento di solito - cagato e + facilmente sostituibile in una qualsiasi R'n'R Band. Qualcosa di speciale doveva averlo x forza quel ragazzo, oltre i jeans a zampa del decennio precedente. Un salutone!
tino
Venerdì 16 Febbraio 2018, 12.24.19
105
Mah io il post di fabio lo condivido fino a domenica. Io non credo che jason avrebbe mai e poi mai mollato quel palco, quella posizione, quella visibilità, quello stipendio e soprattutto le botte di adrenalina a salire tutte le sere sul palco e suonare i pezzi storici. Gli album load e reload avranno pure disorientato la base, ma non è che di colpo sono finiti nell’oblio a suonare nelle balere o andare a fare le ospitate nei programmi nostalgici anni 80. Che poi se vogliamo dirla tutta di veramente scarso con jason c’è solo Reload. Il tanto vituperato load è un disco musicalmente e artisticamente ottimo, con tante influenze vintage che lo rendono piacevole, penso che cliff lo avrebbe suonato più che volentieri. Diciamo che la cosa più scandalosa è stata la svolta visiva, con i pellicciotti da boss anni 70, lo smalto nero, il trucco sugli occhi, i capelli corti, e questo ha di conseguenza disorientato (e schifato) una grossa parte della base. Cliff guida spirituale ce lo vedo poco, mi sembra una visione molto forzata, sicuramente sarebbe stato una specie di terza gamba, ma dal punto di vista umano penso che il legame fra james e lars sia saldissimo e indissolubile, si spalleggiano a vicenda, un po’ come tra stanley e simmons, e non penso che ci sia mai stata la possibilità per nessuno di intrufolarsi più di quel tanto. Non penso sia una questione di stronzaggine, semplicemente si prendono bene, succede con gli amici e i colleghi. Viceversa penso, e l’ho già scritto, che con jason il rapporto si sia logorato dal punto di vista umano e non professionale fino a starsi sul cazzo a vicenda, alla fine ti trovi come separato in casa. I metallica conoscevano già trujillo e lo volevano a tutti i costi, a jason hanno risparmiato l’onta di farlo fuori ma i giochi erano già decisi da tempo.
Silvia
Venerdì 16 Febbraio 2018, 11.46.59
104
Io invece ricordo che Cliff veniva gia’ considerato incredibile e originale x via di Anesthesia e Orion, sono tracce che ai ragazzini come noi risultavano allucinanti x inventiva e tecnica, ci sembrava che solo un genio potesse suonare in quel modo . Sono d’accordo col #101 di Fabio Rasta anche se non ho un’approfondita conoscenza di Bon Scott x supportare il paragone (ma Fabio ha una conoscenza pazzesca di hard rock quindi penso che sara’ cosi’ e anch’io ho comunque avuto la stessa impressione su Cliff che, ricordiamo sempre, aveva una grande cultura musicale)
Quello che si offende facilmente
Venerdì 16 Febbraio 2018, 10.38.09
103
Concordo con chi dice che il mito di Burton ahimè si è creato solo dopo la sua morte, prima ovviamente i Metallica erano un gruppo solido, capitanati da Hetfield e dall'eminenza grigia (ma non troppo) Ulrich. Ma scusate e chiedo a te Raven che sei certo più informato di me, ma possibile che non abbiano mai svelato l'arcano? A distanza di anni potrebbero anche ammetterlo...del tipo ci siamo strafatti durante il mix e i bassi ci mandavano in paranoia...oppure Jason ha perso alla morra cinese e per questo gli abbiamo tolto il basso dal disco....
STEEV
Venerdì 16 Febbraio 2018, 10.21.17
102
@TheSkullBeneathTheSkin Ciao mi scuso per il ritardo nella risposta,comunque nel merito,se facciamo un po' di conti degli anni tra un album e l 'altro mi viene da chedermi cosa kzz facciano tutto il santo giorno.. A mio modesto parere,Newsted ha avuto il buon gusto di rendersi conto dei sui limiti o forse s'e fatto qualche domanda e s'e' dato qualche risposta... In ogni caso,presumo che a quei livelli le norme contrattuali siano monumentali,qundi anche che voce in capitolo potessero avere all 'epoca sia lui che Rasmussen
Fabio Rasta
Martedì 13 Febbraio 2018, 9.55.47
101
Dovevo andare a vederli a Milano, con i METAL CHURCH, poi la notizia arrivò col passaparola ad una velocità che manco Google. Lo sgomento. Poi il nuovo passaparola: il Tour continua con un (validissimo) sostituto. C'eravamo tanti ad applaudire al Palatrussardi, il Gennaio successivo, durante Anesthesia; non ricordo fischi o disapprovazione, solo applausi e tanta commozione. Poi se dopo il famigerato Black album, qualche stolto incompetente ha dato la colpa al + che ignaro NEWSTED, x la svolta commerciale e tutto il resto, mi sa che ci ha capito proprio niente. Sta di fatto che i METALLICA, ad un tratto, sembrava si fossero messi a scimmiottare una versione grunge di BON JOVI, e, anche se nelle situazioni bisogna trovarcisi, credo che al posto del povero JASON, una volta messo da parte un bel po' di soldi, me ne sarei andato pure io. Con riconoscenza, ma anche sbattendo la porta, se mi capite. X quanto riguarda CLIFF, non sapremo mai cosa avrebbe detto o fatto, ma secondo me, la svolta di cui parlava, sarebbe stato qualcosa di unico e meraviglioso. Non certo una scopiazzatura del genere + in voga al momento. CLIFF BURTON, nonostante fosse pressoché coetaneo degli altri, se osservate bene, ricopriva un po' il ruolo che aveva BON SCOTT negli AC/DC, ossia: le decisioni e tutto il resto spettano ai due capi, ma lui fungeva da collante e guida spirituale. E come tale era molto rispettato. Sicuramente i due pivellini, in sua presenza, abbassavano molto la cresta, non x timore, attenzione, ma x il rispetto che generano naturalmente figure carismatiche come CLIFF o BON. Comunque tenete tutti presente che la bonza fa compiere agli uomini stupidaggini senza senso, genera paranoie assurde e inesistenti con manie di persecuzione anche gravi, cambiamenti importanti della personalità, manie di grandezza, deliri di onnipotenza alternate a depressione... mi pare che i sintomi elencati ci fossero tutti. Quando c'è di mezzo quella robaccia, può capitare veramente qualsiasi cosa. E il buon NEWSTED ci ha rimesso il posto. Forse, l'entrata di TRUJILLO, ha colmato un po' quel vuoto, sembra che goda di quel rispetto che pare non abbia potuto avere JASON. I due capi sono cresciuti, gestiscono meglio i loro demoni, forse doveva andare così. X i vecchi fan, rimane il rammarico di non sapere come sarebbe stato con CLIFF. Onore e Gloria imperituri, all'anima Rocker settantiana dei METALLICA!!!
therocker77
Lunedì 5 Febbraio 2018, 9.37.18
100
Grande bassisita ed ottimo ragazzo NewKid..
TheSkullBeneathTheSkin
Sabato 3 Febbraio 2018, 12.48.06
99
@Raven : la mia non è un'accusa e sono certo anche l'appunto degli altri
TheSkullBeneathTheSkin
Sabato 3 Febbraio 2018, 12.46.00
98
come giustamente dice @Rob, i passaggi non chiari sono "E' però sempre la difficoltà ad essere accettati dal pubblico" e anche "ma anche a dover subire l'ostracismo di una buona fetta di fan che non accettarono mai la sua presenza" poco sotto i due "titoli" dei paragrafi... anche io non sono per nulla daccordo e vado esclusivamente a memoria... poca ma, ben mantenuta, sotto alcool Se intendevi presenza di jason= assenza di cliff, perchè ripetere due volte un concetto che proprio identico non è?
Rob Fleming
Sabato 3 Febbraio 2018, 7.26.50
97
Per una volta non sono d'accordo con uno scritto di Raven. Mi riferisco al paragrafo "100.000 buoni motivi per..." o forse non ho capito io. Io non ricordo che ci sia mai stata da parte dei fan la ricerca di un capro espiatorio da ricollegare alla decadenza qualitativa della proposta (che raggiungerà il suo Nadir con St. Anger dove Jason non c'è più) o quanto meno che questi fosse da individuarsi in Jason Newsted. Forse detta ricerca è stata fatta all'interno del gruppo stesso dove chi comanda da sempre sono la coppia H&U. Insomma, se da parte del pubblico si è voluto individuare in Newsted il responsabile allora c'è malafede o ignoranza delle dinamiche dei 'tallica. Anzi, sono portato a ritenere che la sua defenestrazione sia invece dipesa dal fatto che lui voleva pestare duro (e la sua storia post Metallica lo conferma) e gli altri due non più. Quello che scrivo però non è supportato da approfondimenti e/o ricerche e quindi in caso di confutazione sono prontissimo a rivedere le posizioni
TheSkullBeneathTheSkin
Venerdì 2 Febbraio 2018, 19.57.10
96
@Rob/Mulo/Silvia/etc : il periodo di Load è già più chiaro nella memoria. All'epoca leggevo metal hammer, metal shock, flash e tutte quelle rivistacce del menga... Jason dopo il ba e prima di load fonda lui stesso gli IR8 (irate, dice tutto) e in varie interviste lascia trasparire di preferire il vecchio sound o cmq la roba bella spessa. Load ha tirato su talmente tanto casino... non mi pare abbiano addossato colpe a uno o l'altro, ha scaricato una betoniera di madonne su tutti e basta!!! Io cmq dicevo che non mi risulta perchè mi sembra che l'articolo in almeno un paio di passaggi insista su questo astio dei fan, ho inteso male Raven? Oltretutto se i fan si incazzano lo fanno con i restanti membri che magari ritengono di continuare... boh
Maurizio
Venerdì 2 Febbraio 2018, 19.53.34
95
Mi ricordo quando acquistai il doppio vinile di AJFA e lo misi sul,piatto. A un terzo di Blackened esclamai 'suona male, malissimo" , cosa era successo si è saputo dopo. Spiacente per Jason, Cliff comunque sono convinto che un paio di anni dopo avrebbe preso Lars e Kirk a calci nel sedere...
Rob Fleming
Venerdì 2 Febbraio 2018, 19.41.33
94
Che io ricordi Jason non è mai stato osteggiato dai fan. Al massimo è stata contestata da un certo punto in poi i dischi in cui lui suonava (Rreload in primis) e che componevano ALTRI. Ma lui non è mai stato accusato di niente. Anzi, basta riguardare certi concerti. Lo spirito metal/thrash in lui c'era eccome. Di pose ne ha sempre fatte poche; di cori e headbanging pure troppi (visto che si è bagattato il collo).
Mulo
Venerdì 2 Febbraio 2018, 19.06.56
93
L'astio è arrivato con l'uscita di Lod quando molti se ne uscivano con la frase "con Cliff non sarebbe mai uscita sta m****",quasi a voler incolpare Jason della svolta.Però Cliff resta un grande,anche se fosse vivo lo direi,come reputo un grande Trujillo e James (kirk è un ignavo e Lars parla troppo).Cmq sevi capita sul tubo ci sono spezzoni di un concerto del 1982 dei Trauma,x me ci stavano alla grande in quel periodo.
Silvia
Venerdì 2 Febbraio 2018, 18.39.22
92
@TheSkull esatto, anzi io ricordo la soddisfazione dei fans perché venne preso "il bassista dei Flotsam & Jetsam" che allora erano considerati parecchio (cosa che ho già detto). Ti dirò di più, l'astio verso i sostituti secondo me è figlio di internet o comunque di questi tempi, a parte ovviamente quei flop nel tentativo di sostituire leggende come Dickinson o Halford, di cui abbiamo già discusso.
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 18.27.19
91
Non c'è mai stato astio ma sicuramente ha pesato il continuo confronto con il precedente, alla fine arriva a pesare
TheSkullBeneathTheSkin
Venerdì 2 Febbraio 2018, 18.14.42
90
Non riesco onestamente a ricordare questo astio da parte dei fans nei confronti di Jason. Ok non era Cliff Burton ma io ricordo solo gli inizi dei fenomenali Metallica e purtroppo, Cliff divenne mito solo dopo la tragedia. Anzi, si cominciò a sapere qualcosa di lui. Per carità magari mi ricordo male, ma questo astio dei fan per Jason non mi torna tanto... cmq auguro a quel ragazzo tutto il bene del mondo, da sta storia è l'unico che ne esce a testa alta
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 17.58.32
89
A me piacciono tutti e tre
angus71
Venerdì 2 Febbraio 2018, 17.46.26
88
personalmente, Jason mi è sempre piaciuto. non troppi fronzoli ma sempre sul pezzo.dovendo ,purtroppo, sostituire Cliff, hanno scelto un bassista fondamentalmente diverso come stile e,probabilmente, hanno fatto bene. per dire, preferisco molto più un newsted ad un trujllo.
Raven
Venerdì 2 Febbraio 2018, 17.27.45
87
Vi ricordo ancora che questo non è un articolo sui Metallica, ma su Newsted ed il suo ruolo di sostituto
TheSkullBeneathTheSkin
Venerdì 2 Febbraio 2018, 17.25.39
86
Meglio di Dallas... @steev : per favore, spiega perchè "troppo tempo in sala prove". te lo chiedo perchè io ho avuto l'impressione opposta, cioè di molta poca sostanza in fatto di songwriting dopo il black album, non dico "frettolosi" ma spesso idee mal sviluppate che mi fanno pensare a poche jam, poca sala prove
STEEV
Venerdì 2 Febbraio 2018, 17.13.28
85
Ci sarebbe da aggiungere che 1) Rasmussen poi produsse se non mi sbaglio i Blind Guardian... 2)Per rispetto a chi ti paga,cioe' ti ha fatto diventare miliardario non si fa' uscire un disco con il mix sbagliato..anche perche' uno passi,ma due... 3)anche Jason ha rischiato non poco nel tour di "a.j.f.a." all'allora paltrussardi di Milano si sgancio' un traliccio luci mancandolo di poco,per chi per ovvi motivi non c'era,lo si vede anche in "a Years and Half" 4) lungi da me criticare chi riesce a vivere della propria passione,e sia chiaro che "forse" solo le rocce non cambiano idea,ma se vuoi essere credibile devi mettere in pratica quello che predichi...onestamente direi che cari signori non ci siamo,non ci siamo,non ci siamo,se avete finito le idee prendetevi una pausa o.... 5) a mio modesto parere,passano troppo tempo in sala prove ..mi posso permettere di suggerire piu' "pancia e meno mente"??
Silvia
Venerdì 2 Febbraio 2018, 17.12.18
84
@Mulo secondo me non c'è solo la questione economica ma anche il prestigio e la soddisfazione personale. @tino, certo non tutti sono leader e non c'è niente di male ma il rispetto non dovrebbe mai mancare (dico in generale)
Mulo
Venerdì 2 Febbraio 2018, 17.07.22
83
Infatti Newsted era il leader dei Flotsam ma poi non ha saputo dire di no ai suoi idoli.......Cmq se vieni scelto da grosse band come i metallica o slayer con ruoli già ben delineati non puoi assolutamente ambire al ruolo di leader,sai che se accetti sarai un gregario molto ben pagato.Ma questo non significa che uno non è un leader,significa essere intelligenti xchè con un ingaggio nei metallica ti sistemi x la vita.
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 16.57.29
82
infatti sia jason che dave sono sempre stati dei gregari e non dei leader, non c'è niente di male ma la colpa non è di kerry king o di james hetfield, questo anche per il discorso gary holt.
Mulo
Venerdì 2 Febbraio 2018, 16.55.47
81
Contattalo in facebook e chiediglielo Scherzi a parte secondo me gli è passata la voglia,ha fatto qualcosina con i Voivod,Ozzy e da solista ma probabilmente nn aveva più stimoli.Ci può stare,si sarà stufato di suonare metal,dopo quasi 30 anni passati tra studi di registrazioni e palchi ci si può stancare e decidere di cambiare vita anche se si ha talento.Non è che bisogna x forza suonare metal fino alla morte come Lemmy,pure Araya smetterà dopo il prossimo tour degli Slayer....
Silvia
Venerdì 2 Febbraio 2018, 16.51.09
80
@tino ma si può essere grandissimi musicisti ma non essere imprenditori o non essere capaci di imporsi (e viceversa). Il fatto che non abbia avuto una band stabile poi dipende da tanti fattori, anche dalla condivisione della direzione del gruppo, carattere dei componenti etc etc. Concordo con @Mulo al #78.La cosa vale anche x Lombardo che a dire il vero ora suona in pianta stabile con i suoi gruppi. Tom Araya è un furbone quando rilascia le interviste (rispondo al tuo commento sul paragone fra Jason e Lombardo)
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 16.43.21
79
Si ma io non sto parlando di ora, parlo di 15 anni fa quando è stato silurato. Si è distrutto la schiena (come tom araya) scapocciando come un dannato e questo lo dice lui nel film, non possiamo nemmeno sapere se ha un passato di abusi come ad esempio jeff hanneman, cosa che non è mai da escludere nel mondo dello spettacolo, però non mi spiego come mai un mikkey dee ad esempio dopo un mese dallo scioglimento dei motorhead trova un contratto con gli scorpions, mentre un jason non è mai riuscito a capitalizzare l’enorme fama ottenuta e con le sue capacità tecniche, infatti anche con ozzy è durato come uno yogurt fuori dal frigo.
Mulo
Venerdì 2 Febbraio 2018, 16.29.36
78
Newsted ha problemi di salute e poi molto probabilmente ha la pancia piena e poche motivazioni...Infatti dipinge ora...
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 16.23.57
77
va bene parlare male di james e lars, ma io comunque jason non lo conosco e quindi non posso sapere se una parte di colpa non ce l’ha pure lui. E’ un grande musicista e questo già lo ha dimostrato con i flots senza aspettare i metallica, però è anche vero che un musicista come lui ha avuto tutto il tempo per rifarsi dieci carriere, magari ad alti livelli, ma non è riuscito a stabilizzarsi da nessuna parte, a costruire alcunchè di solido, da questo punto di vista mi ricorda un po’ dave lombardo, un altro che a detta di tom araya era ingestibile e difatti ancora oggi alla fine è una specie di session man che come una farfalla vola di fiore in fiore. Comunque secondo me lars e james volevano rob a tutti i costi e da bravi imprenditori se lo sono comprato.
d.r.i.
Venerdì 2 Febbraio 2018, 15.50.47
76
Jason grande bassista trattato a pesci in faccia
Silvia
Venerdì 2 Febbraio 2018, 15.41.22
75
@Mulo quando lo guarderai cambierai idea: commuoversi rivangando eventi che hanno fatto soffrire non è da deboli, soprattutto se nel frattempo si mette a disagio l'interlocutore. Ma questo è OT, dai dopo che lo guardi fammi sapere sul forum che ne pensi se ti va (Io ho visto solo quei 5 minuti)
Mulo
Venerdì 2 Febbraio 2018, 15.25.15
74
Mustaine sul punto di scoppiare in lacrime? Mi crolla un mito.... Lars mi sa tanto di padrino ah ah! Comunque film prenotato dalla biblio, vedremo un po’....
klostridiumtetani
Venerdì 2 Febbraio 2018, 14.48.51
73
Ci sono anche moltissimi video live dell'epoca Black Album sul tubo dove si vede chiaramente che James e Lars fanno di tutto per sfottere e mettere a disagio Jason... uno "spettacolo" davvero OSCENO. E James è chiaramente "strafatto", rendendo le esibizioni a dir poco patetiche.
Silvia
Venerdì 2 Febbraio 2018, 14.48.25
72
Grazie del bel racconto tino (del film ho visto solo la parte di Mustaine sul punto di scoppiare in lacrime davanti a Lars). Non sapevo di questi retroscena che poi dopotutto conoscono bene solo i protagonisti.
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 14.38.32
71
Mah guarda silvia non c’è sempre un motivo razionale sono magari piccole cose che si sommano negli anni e alla fine ti dai sui nervi, magari quando passi tanto tempo assieme, una frase detta nel momento sbagliato, alla fine ti trovi come separato in casa. Succede anche tra amici e quasi sempre al lavoro. Poi magari incontri una persona con la quale ti trovi meglio, ad esempio un trujillo qualsiasi, magari ci fai qualche session, e vorresti che ci sia lui ma non sai come fare perché il posto è occupato, insomma sono cose che si logorano con il tempo. Dai, hanno coperto di soldi trujillo quando non ce n’era bisogno, nel film è evidente la sorpresa del bassista, quasi gli avessero voluto fare un regalo perché lo aspettavano da tempo. Poi in quel periodo c’era james scoppiatissimo sotto rehab da alcool, quindi mi immagino la pressione che avrà messo addosso al povero jason, un kirk sempre perplesso e in perenne scena muta, trujillo è servito secondo me a ravvivare un ambiente tesissimo. Hanno persino dovuto prendere uno psicologo per team logori, uno che cerva di portare serenità in ambienti pieni di conflitti, squadre di footbal, ecc, poi c’è la scena in cui lo silurano quando non hanno più bisogno di lui mentre lui invece cerca sempre più di rendersi indispensabile…lars e james mostrano il loro freddo volto spietato mentre lui a momenti si mette a piangere, insomma con jason deve essere andata così.
TheSkullBeneathTheSkin
Venerdì 2 Febbraio 2018, 14.28.48
70
@Silvia : una roba bella calcolata, concordo, per nascondere la verità
Silvia
Venerdì 2 Febbraio 2018, 14.25.48
69
@TheSkull, ti capisco pero’ secondo me qui non si tratta di angherie da ventenni, ma una roba bella calcolata, non trovi? X questo chiedevo a tino la sua opinione, dato che lui ha seguito nel dettaglio il percorso della band. Io della dipartita di Jason ricordo solo che venne sostituito da “quello che aveva suonato nei Suicidal”, figurati...
TheSkullBeneathTheSkin
Venerdì 2 Febbraio 2018, 14.19.30
68
secondo me fate molto male a non considerare che di fronte a certi eventi, una persona sui 20 anni, possa non dimostrare la maturità con cui ad esempio noi/voi oggi esaminiamo la cosa... non accetterei lezioni di vita da uno che può essere mio figlio, solo perchè sono certo che non potrebbe darmele. per questo mi spertico sempre a "sminuire" certi personaggi. sono musicisti, spezzo poco più che ragazzini, non vanno presi ad esempio di vita. Le "angherie" di James e lars erano un modo di porsi frainteso si, ma dettato da quel fatto che cmq al basso non c'era più Cliff, da quella necessità di buttare fuori tensione. Mi è successa una cosa simile nei confronti di un collega più giovane, che mi stava simpaticissimo e non ha mai capito che i miei scherzi erano un privilegio che dedico a pochi, quelli a cui voglio davvero bene, gli altri non li cago. Ora, mi sopporta a mala pena. Ho sbagliato io, per questo sono certo che James e Lars lo sanno, la cazzata l'hanno fatta loro ma quando tiri troppo la corda e si spezza poi è finita. Dal vivo Jason era perfettamente integrato nella band, un vero animale da palco come qualcuno dice, perchè si dava a noi, al suo pubblico, a chi come lui amava i Metallica... Trujillo non ha affatto stravolto questa cosa, non ha affatto ridicolizzato Jason al suo strumento...
Silvia
Venerdì 2 Febbraio 2018, 14.04.10
67
@tino #66 ma qual era il motivo secondo te?
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 13.57.44
66
Jason è stato oggetto di mobbing, lo hanno logorato fino a farlo dimettere, jason lo fa capire chiaramente nel film some kind of monster, per dignità dice che lo ha fatto per esplorare nuove strade ma sempre guardando il film si capisce benissimo che sottobanco i 2 avevano già scritturato trujillo. Succede anche nelle migliori aziende, gli avranno dato una buona uscita milionaria e gli avranno concesso l’onore delle armi. Purtroppo non è riuscito ad inserirsi da nessuna parte, prima con ozzy, poi con i voivod, fino a finire nell’oblio, un peccato davvero.
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 13.51.20
65
Lisa non volevo attaccarti, hai tutto il diritto di dire la tua figurati, solo che se uno bazzica il sito da un po’ sa che non perdi occasione per attaccare quello che è diventato il tuo gruppo preferito di un tempo e sappiamo come la pensi. Hanno tirato in ballo l’amore ma il tuo mi sembra più un amore di gioventù passato per qualcuno che ora è un'altra cosa e dovresti fartene una ragione, insistere non serve a nulla
lisablack
Venerdì 2 Febbraio 2018, 13.34.03
64
Non sapevo che a scrivere ciò che si pensa, di una band che si conosce da sempre..si diventa perfino stalker mah! Io volevo solo uno scambio di opinioni ma vedo che non ne vale la pena..
ObscureSolstice
Venerdì 2 Febbraio 2018, 13.02.45
63
Nonostante non sia stato valorizzato e lasciato a dare spazio alle sue idee e inventive, messo in secondo piano all'angolo Newsted, comunque sia i Grandi riescono a farsi valere anche fuori dalla band principale e lui ha un curriculum di tutto rispetto. Poi dici Newsted e stai parlando di uno dei migliori bassisti del metal...mica cotica. Prendere esempio. Lo ha già fatto nella band di Ulrich quando gli remavano contro, contro tutti, nonostante l'avessero chiamato. Perché chiamare uno e non lasciargli scambio di idee? Perché Ulrich e Hetfield sapevano e avevano capito il grande talento del bassista e non volevano essere messi loro in secondo piano come bravura e sulla composizione di pezzi ora che avevano raggiunto la più grande fama ed erano nell'olimpo, come successo col grande Cliff Burton che li ha spiazzati. Che loro dichiararono che non volevano che Jason prendesse il posto di Cliff sono solo scuse. Sono dei paraculi, li stimo tutti ma i soldi dopo gli hanno dato alla testa...le parole di cordoglio per Cliff dopo sono solo state un fatto di scena per quanto successo, ma il business prima di tutto
Silvia
Venerdì 2 Febbraio 2018, 12.59.37
62
@tino #60, ma Jason ha dimostrato di non tenere ai soldi, perche’ se n’è andato
TheSkullBeneathTheSkin
Venerdì 2 Febbraio 2018, 12.53.26
61
Il compianto Cliff... penso che certamente avrebbe continuato a fornire un apporto in scrittura importante, basta, non credo altro. Anzi... per usare le vostre parole... il meno metallaro, gli piacevano i REM, avrebbe sperimentato... a far due+due viene solo da pensare che avrebbe accelerato certi processi di cambiamento stilistico (il che non penso faccia esultare chi lo piage) o che, molto più probabilmente, avrebbe tranquillamente potuto lasciare la band. In justice la traccia di basso di jason non si sente di proposito, opinabile, ma era per far sentire l'ammanco di Cliff... e chi non ci dice che il Black Album sia quello che avrebbe voluto Cliff o che i restanti hanno voluto regalare a Cliff? Lo so, provoco, per questo le scrivo... ma davvero penso queste cose, ed amo cmq gli horsemen anche se li ho un po' accantonati.
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 12.41.34
60
No problem, ricollegando il ragionamento al soggetto dell’articolo penso che cliff non avrebbe avuto niente in contrario a muoversi su territori già esplorati dalla band, esplorazioni cominciate già con il famigerato load, quello più hard rock. Ho sempre pensato che cliff fosse il meno metallaro del gruppo e quello più legato alla tradizione quindi penso che sarebbero incappati in errori e in contraddizioni anche in sua presenza. Jason alla fine ha fatto quello che ha fatto rob (e fa kirk), si è adattato all’andazzo consolandosi con lo stipendio. Penso non ci sia un bassista, uno, che non lo farebbe. Secondo voi se ad alex webster, giusto per citare un mostro dello strumento, gli offrissero il posto rifiuterebbe? Io penso di no
L'adoratore del cespuglietto muliebre
Venerdì 2 Febbraio 2018, 12.35.28
59
Ma qualcuno l'ha detto che Cliff era un sostituto di Ron McGovney?
Raven
Venerdì 2 Febbraio 2018, 12.27.33
58
IT, grazie. L'articolo è su Newsted e sul fatto che sia stato chiamato a sostituire Burton, non sui Metallica. Per loro abbiamo già una massa di articoli dedicati
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 12.23.48
57
Macchè amore, quando non ti rassegni che la tua ex stia con un altro è stalking…i metallica da reload a lulu facevano schifo anche a me, ma in quel periodo mi consolavo ascoltando black, gothic o power metal metal e francamente me ne fregavo, ora che hanno ritrovato un percorso di mio gradimento gli dedico volentieri parte del mio tempo e non penso siano meno credibili anche se si sono imborghesiti, flirtano con le pop star, oppure vestono alla moda. Anche ihsahn, un mio idolo intoccabile, se lo guardi sul tubo mentre prova le chitarre aristides con video promozionali sembra un fighetto hipster, ma quando ringhia e ci da dentro in maglietta e occhiali non è meno minaccioso e credibile di quando era pitturato in faccia. L’unica differenza è che non si è arricchito. Il duetto dei metallica da fazio con lou reed era uno strazio perché il pezzo faceva schifo, il duetto con lady gaga secondo me è stato un esperimento riuscito perché lei si è adattata alla band e non il contrario, poi che lei faccia musica da centro commerciale quello è un altro discorso.
Silvia
Venerdì 2 Febbraio 2018, 10.23.31
56
@un max diverso, grazie x la risposta, io ho gia’ espresso la mia al #15 !
TheSkullBeneathTheSkin
Venerdì 2 Febbraio 2018, 10.04.49
55
"reparto presse breda-menarini" praticamente il video di "linchpin" dei fear factory... standing ovation x Tino! Dai che purtroppo dare contro ai metallica ci sta, fidati che è amore anche quello di lisa, non attacchiamoci a ste cose
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 10.03.56
54
Ci mancherebbe lisa lo so che non mi hai nominato però se dai del rincoglionito a un gruppo indirettamente puoi urtare chi invece il gruppo lo apprezza, e penso chi siamo comunque ancora in tanti. Poi so anche io che a te non te ne può fregar niente ma se uno tutte le volte ti dice che ascolti solo rumore tutto uguale alla lunga ti da fastidio anche se non lo ammetterai mai. Tutto qua. Poi risate a parte preferisco dieci volte lady gaga che canta (bene) moth into the flame che l’ennesimo gruppo copia incolla che suona iper tecnico ma non distingui una canzone dall’altra e un gruppo dall’altro.
lisablack
Venerdì 2 Febbraio 2018, 9.35.39
53
Ma che c'entra mancare di rispetto a te Tino, io non ti ho nemmeno nominato...ho detto solo a malincuore che se fossero rimasti più ancorati al loro stile oggi avremmo una grande band. Questo credo lo dimostrino pure i fatti, basta guardare ciò che hanno prodotto da decenni a questa parte...li ho chiamati rincoglioniti..be' si un po' lo sono, ma non credo di averli uccisi. Il duetto con Lady Gaga neanche lo visto..percio non mi pronuncio. Ma hanno fatto bene a farlo ormai la loro strada è questa..non mi stupisco nemmeno e neanche mi ci incazzo. Magari però se vedo il video 2 risate ce le posso fa' senza mancar di rispetto a nessuno..
un max diverso
Venerdì 2 Febbraio 2018, 8.29.44
52
per Silvia commento 15: in genere non mi fa grande differenza se il basso è suonato con plettro o dita, l'importante è che il risultato sia buono ed adatto al genere. secondo me nei Metallica la componente ritmica degli strumenti a corde è uno degli aspetti fondamentali ed il basso di Cliff suonato con le dita e con un suono "anonimo" (Anesthesia e For Whom... a parte) si perdeva nell'insieme. ho sentito la traccia isolata di basso di Battery e non mi è piaciuta neanche un po', priva di mordente, mentre quando ho sentito quella isolata di Blackned son saltato dalla sedia per la potenza, l'aggressività e la precisione dell'esecuzione.
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 8.28.51
51
Chiamarli rincoglioniti mi sembra fuori luogo ed una mancanza di rispetto per chi come me ancora li supporta e li apprezza, avranno fatto pure delle cagate (e li ho ignorati per almeno 15 anni) ma gli ultimi due album per me sono ottimi e comunque dal vivo al netto delle presunte incapacità dettano ancora legge. Ovvio che tu lisa che ascolti quasi solo roba truculenta o stile reparto presse della breda-menarini possa gridare al tradimento di fronte a certe scelte stilistiche votate all’accessibilità, ma per me che spazio dal quasi pop al black classico non vedo niente di così scandaloso. Penso che cliff se fosse ancora in vita non sarebbe un metallaro duro e puro alla kerry king, ma avrebbe permesso le contaminazioni e gli esperimenti, compreso il famigerato duetto con lady gaga che (altro che growl tutti uguali) ha fatto un’interpretazione grandiosa.
lisablack
Venerdì 2 Febbraio 2018, 8.15.51
50
Non lo sapremo mai purtroppo..comunque ciofeche come Reload, St.Anger e Lulu non credo sarebbe stato felice di pubblicarle. Per me se dopo il mega trionfo del black album, tornavano invece alle loro origini, adesso avremmo forse la miglior metal band del mondo, invece di sti 4 rincoglioniti.
tino
Venerdì 2 Febbraio 2018, 7.51.02
49
Guardando il look anni 70 di Cliff fosse ancora tra noi avrebbe secondo me appoggiato sonorità hard rock nel gruppo, cosa comunque avvenuta e in continuità pure ora
Painkiller
Venerdì 2 Febbraio 2018, 7.41.37
48
La storia di Newsted è un capitolo ancora diverso dai precedenti. Non c’entra l’essere fuori posto (alla Blaze Bayley), non c’entra il sostituire un’icona (Owens), ma stavolta è stata la band stessa a boicottarlo. Atteggiamento incomprensibile. Non ricordo di aver sentito parlare male di Newsted oppure osteggiarlo da parte dei fans. Al contrario, trovo che Trujillo sia stato fin troppo bersagliato. Newsted sul palco negli anni ‘90 era l’unico a mostrare vera passione ed energia animale, la sua colpa è stata voler essere di più che un turnista agli occhi di Lars e James secondo me.
Raven
Venerdì 2 Febbraio 2018, 7.34.15
47
Evitiamo botta e risposta personali, grazie
Silvia
Venerdì 2 Febbraio 2018, 7.30.46
46
@Obscure infatti il paragone fra i due nasce proprio dal fatto che non sono stati valorizzati (forse x ragioni economiche, vedo dall'articolo che anche il management dei Metallica era ben attento). Ma non è vero che metto Holt in ogni dove!
ObscureSolstice
Venerdì 2 Febbraio 2018, 3.00.25
45
ma io non devo fare ridere, dico la verità. Il casaccio è vedere Holt in ogni dove La sostituzione di Jason qui è stata ben voluta e per forza necessaria, dal momento che Cliff era morto per disgrazia...un pezzo di storia del metallo. Mi piacciono i suoi dischi più recenti della sua band omonima, stima di musicista e persona di tutto rispetto il quale non è stato valorizzato quanto sarebbe dovuto essere quando era nei Metallica come ben sappiamo, ma stupidamente per invidia dato che la band di Ulrich era la sua e poteva approfittarne, avrebbe portato ancora più vita ai dischi...stupidità di quando iniziano ad arrivare i soldi dove primeggia la parola "comando io"
Silvia
Venerdì 2 Febbraio 2018, 1.51.38
44
@Obscure, mentre AL ha fatto una battuta simpatica tu non fai ridere x niente e non sai neppure seguire il filo del discorso che era assolutamente a tema (fra l’altro l’articolo è su Jason non su Cliff). Infatti il mio accenno a Gary era un seguito al commento #32 di @rik... Ma si sa che tu non leggi i post altrui, ti interessa solo scrivere a casaccio (infatti non commenti neppure la sostituzione, hehehe, a proposito di OT in your head)
ObscureSolstice
Venerdì 2 Febbraio 2018, 1.18.47
43
grande AL commento #42. Certo che i cambi di discorsi volutamente è probabilmente perchè in realtà non le frega granchè o relativamente poco del tema qui presente e deve tentare per forza di cambiare discorso in ogni tema trattato per parlare dei fatti suoi in tutta libertà. Quando si parla di quei tre citati però non cambia mai discorso Silvia. OT in your head (cit.) Comunque...W Cliff e Jason; Cliff ha avuto il potere di succlassare i due padroni e fondatori Ulrich e Hetfield rendendo quando c'era lui i Metallica quasi unicamente di marchio Cliff Burton con le sue gesta e il suo ricordo. Una band stratosferica. Un esistenza troppo breve quella di Burton...un amara scomparsa arrivata troppo in fretta, una sciagura...cosa avrebbe potuto fare e cosa avrebbe potuto creare ancora, se avrebbe voluto cosa o se non sarebbero cambiati i Metallica dal post-black album anche con lui nessuno può stabilirlo e non ci frega, ricordiamolo per come è stato in vita, il basso vivente e miglior bassista esistente del metal...in quel modo riconducibile solo a lui...Leggenda.
AL
Giovedì 1 Febbraio 2018, 23.15.17
42
Mi sembrava che mancasse un riferimento a Holt anche qui.. Ahahah! Anche Phil Anselmo e Di anno sono ottimi bassisti... Come del resto Gary! Ahahah! Silvia ovviamente scherzo...
Silvia
Giovedì 1 Febbraio 2018, 22.10.08
41
Ragazzi non volevo paragonare Gary con Jason come artisti (totalmente diversi x contesto e personalita’) ma il ruolo che hanno avuto come sostituti: in poche parole, chiamati a ricoprire il posto vacante senza dar loro modo di esprimere la personalita’, o meglio, col timore che potessero farlo, mi pare. @Mulo, Gary ha materiale pronto x gli Slayer ma il suo contributo si rimanda con varie scuse nel contesto descritto da @rik (a proposito, hai ragione, speriamo! ). ///@TheSkull, in fondo musica o arte figurative si tratta sempre di espressione secondo me, probabilmente di qualcosa da buttare fuori come dici tu
tino
Giovedì 1 Febbraio 2018, 21.38.37
40
Mi sembra che galilee non abbia detto niente di scandaloso, tra l'altro ho detto la stessa cosa con parole diverse, avevo 15 anni e vedevo Cliff Burton come strano ma solo a livello estetico. Può starci che uno che e' cresciuto con Jason sia più legato alla sua figura. Ovviamente ho cambiato idea e' conosco il valore immenso di Cliff ma con questo non me la sento di considerare un Jason inferiore, sono stati due grandi personaggi che hanno comunque dato tantissimo al gruppo ma che per diversi motivi non hanno raccolto
Galilee
Giovedì 1 Febbraio 2018, 21.36.23
39
Quoto alla grande Mulo. Casi troppo distanti per essere paragonati.
Raven
Giovedì 1 Febbraio 2018, 21.27.53
38
@33: ti pregherei di non dare seguito alle provocazioni, sicuro di rivolgermi a chi possiede la maturità per comprendere il motivo della mia richiesta. Grazie
TheSkullBeneathTheSkin
Giovedì 1 Febbraio 2018, 21.16.45
37
hei ma è una figata sto fatto che troviamo pittori dappertutto... mi fa piacere che anche a voi la nuova rubrica sia piaciuta... un artista c'ha un verme/magone che se lo magna dentro e DEVE buttarlo fuori, in tanti modi. @Silvia: mi sento un fan ("boy" mi piacerebbe ma fra un po' sembro farnsworth di futurama ah ah) soltanto degli alice in chains... e guarda caso, anche layne dipingeva, soggetti sacri o pseudo, nero su bianco, contrasti violenti nella dolcezza di un bacio o nella tristezza di un cristo... uff, quanti talenti abbiamo salutato prima del tempo...
Mulo
Giovedì 1 Febbraio 2018, 20.57.50
36
Newsted è entrato nei Metallica quando avevano 24 anni e erano in piena ascesa carichi di passione ed entusiasmo mentre Holt è entrato negli Slayer quando questi sono giunti al capolinea. Magari è stato fatto un contratto dove deve linitarsi a suonare quello che gli viene detto, francamente nn penso nemmeno che a lui importi comporre x gli Slayer. Ha già la sua band x poterlo fare....
rik bay area thrash
Giovedì 1 Febbraio 2018, 20.50.04
35
@Silvia, per quanto concerne holt, il problema e che è un componente degli slayer, non di una band qualsiasi. Molti sanno che è un gruppo molto 'complicato' nelle dinamiche del suo interno. King ha saputo tramite una 'new' che gli slayer avrebbero fatto quest'anno l'ultimo tour mondiale, vedi Te. Se effettivamente così sarà, per holt c'è la grossa opportunità di rispolverare come si deve la sigla exodus .... sperem
Silvia
Giovedì 1 Febbraio 2018, 20.22.25
34
@rik, esatto è complicato ma secondo me hai sintetizzato bene . Riguardo Newsted mi pare di capire che nei Metallica non gli abbiano permesso di esprimersi (gli è stato anche impedito di formare un progetto parallelo, giusto?), un po' come sta capitando a Gary negli Slayer
Galilee
Giovedì 1 Febbraio 2018, 20.13.12
33
Caro Klo, tu scrivi sempre delle idiozie da perfetto imbecille ma non ti scasso le palle. E poi sentiamo carò il mio super intelligentone che non perde occasione per lodarsi e tirar merda su tutti... forza argomenta un po..
rik bay area thrash
Giovedì 1 Febbraio 2018, 20.03.00
32
@Silvia, post #30, non sono un grande esperto in 'dipinti' ... e da quel poco che cerco di capire, solitamente l' artista prova a mettere su tela con i colori le sue sensazioni, le sue emozioni, i suoi stati d'animo (@Silvia cit. ) che è quello che mi hai spiegato chiaramente ed è quello che io capisco dalle tue parole ... ma parlando di 'anima' effettivamente è un po complicato riuscire a mettere per iscritto quello che già a parole è difficile da dire, almeno per me .... tornando IT, newsted ha fatto la 'comparsa' suo malgrado, non avendo potuto dimostrare il suo valore a livello compositivo .... come c'è scritto nell' intestazione dell' articolo (non) sostituire il mito, ma non perché non ci siano le capacità, ma proprio per lo 'status' raggiunto da chi ti precedeva prima e senza entrare nell' immaginario collettivo e là, la cosa diventa ancora più complicata (imho)
lisablack
Giovedì 1 Febbraio 2018, 19.11.33
31
Quoto Mulo post 27...e comunque la fine di questa grande band sono stati i miliardi, i troppi soldi fatti col botto del Black Album. Penso questa cosa dal 96, da quando uscì Load..il successo è un'arma a doppio taglio, da una parte fa bene dall'altra fa male..Bisogna stare coi piedi per terra e rimanere se stessi anche se si naviga nell'oro..è molto difficile però.
Silvia
Giovedì 1 Febbraio 2018, 19.07.30
30
Ciao @rik . Si’ alcuni suoi quadri sono molto cupi, sicuramente le sue esperienze, sia di vita che di viaggio, hanno contribuito ai suoi dipinti (lo ha dichiarato lui stesso) ma secondo me dall’arte figurativa emerge piu’ l’anima dell’artista che le sue esperienze (non so se mi spiego e non so se tu sia appassionato di arte ). È un concetto molto vasto che non riesco a spiegare bene e ci porterebbe OT .... di sicuro Jason riesce a comunicare emozioni comunque e gia’ questo è tanto e inoltre è un aspetto che ha approfondito nella maturita’. Una rubrica del genere suggerito da te non la considererei affatto gossip, immagina cosa verrebbe fuori da artisti come Dickinson o Gelotte degli In Flames (anche lui un pittore pazzesco )
rik bay area thrash
Giovedì 1 Febbraio 2018, 18.31.11
29
@Silvia, post #26, ciao , come dici trovi i suoi quadri inquietanti. Molto probabilmente riflette certe 'sue' esperienze, chissà quale interpretazione newsted da delle sue opere. Inoltre, con la tua opinione sei andata (involontariamente ? ) a toccare una nuova rubrica di metallized e cioè i pittori dell' incubo . Certo qui stiamo parlando di un musicista che si diletta con la pittura, ma potrebbe essere uno spunto per altri argomenti del tipo: gli 'strani' hobby/passatempo dei musicisti ne leggeremo delle belle . Ma forse fa troppo 'gossip' .
Mic
Giovedì 1 Febbraio 2018, 18.21.33
28
A me dispiace che poi con i voivod non abbia fatto cose memorabili
Mulo
Giovedì 1 Febbraio 2018, 17.43.30
27
Chissà come si sarebbero evoluti i metallica senza quell'incidente.....Purtroppo non lo sapremo mai.....
Silvia
Giovedì 1 Febbraio 2018, 17.41.16
26
@Gals io trovo i suoi quadri molto inquietanti come ho scritto in precedenza
Silvia
Giovedì 1 Febbraio 2018, 17.40.22
25
A me il commento #22 pare molto sensato anche se non condivido il contenuto. L’epoca in cui scopriamo la musica ha molta importanza eccome! Esempio x me Steve Harris è un mito assoluto ma sono sicura che chi appartiene alla generazione precedente avrebbe qualcosa da obiettare di fronte a questa affermazione. Mi rendo sempre piu’ conto che gli artisti “della propria era” (specialmente dell’adolescenza) vengono visti come inarrivabili. Come dice @Gals Jason ha un curriculum invidiabile poi anche se ripeto, trovo Cliff inarrivabile
klostridiumtetani
Giovedì 1 Febbraio 2018, 17.20.23
24
Penso di non aver mai letto un commento più idiota del #22. Stendiamo un velo pietoso
Mulo
Giovedì 1 Febbraio 2018, 15.23.01
23
Burton mi è sempre piaciuto e mi dispiacque molto quando mori’, c’ Da dire che con il thrash nn c’entrava nulla (la direzione musicale l’han sempre decisa james/lars),basta sentire Anesthesia e Orion.Ai tempi di MOP nelle interviste (ho la rivista qua davanti a me)dichiarava che i Metallica in un futuro non molto lontano avrebbero fatto un disco di tutt’altro genere, più soft (adorava i REM). Newsted al contrario era un metallaro fan dei Metallica e autore di un ottimo disco thrash (tutti sapete quale). La cosa del mobbing secondo me era una leggenda metropolitana,Jason non era contento dell’andazzo post black album e da li sono nato gli scazzi che han portato alla rottura. Poco male,s’e’fatto miliardi a palate,è una leggenda e ha abbandonato/o l’han cacciato quando la nand era praticamente finita (da 15 anni i Metallica sono un hobby che serve a lars/james x sgranchirsi un po’ quando sono annoiati)
Galilee
Giovedì 1 Febbraio 2018, 15.12.20
22
Nulla da togliere a Cliff ma io sono cresciuto con Jason quindi per me tra l due lui è la vera icona del bassista metal.. Artisticamente Cliff era piu portato, ma jason era una bestia da palcoscenico e secondo me un ottima persona. È poi vabbè.. Flotsam & Jetsam, Metallica, voivod. Mica poco. Concordo su tutto ciò che ha scritto Raven. Non sapevo nemmeno io fosse malato. Ora sono curioso riguardo alla sua pittura...
Silvia
Giovedì 1 Febbraio 2018, 15.04.27
21
Esatto Lisa quoto tutto
lisablack
Giovedì 1 Febbraio 2018, 14.57.28
20
Silvia avrebbe sperimentato ma non stravolto la propria personalità'..non sarebbe diventato un'altra persona credo..certo poi se uno s'annebbia il cervello coi miliardi allora..il discorso cambia. Comunque una fine precoce ed ingiusta..aveva tanto da dimostrare ancora.
Silvia
Giovedì 1 Febbraio 2018, 14.24.19
19
Hai ragione @Lisa #17, ma secondo Cliff me non avrebbe neppure approvato il cambio stilistico, mi spiego, lui adorava il soft rock tipo i REM e ambiva a portare un giorno la band verso sonorita' piu' morbide (l'ho scoperto da poco in realta') ma dall'alto della sua conoscenza musicale secondo me avrebbe scritto composizioni molto piu' complesse. Pero' giustamente "Purtroppo questo lo sa solo lui.." PS: Anche x me Orion e' un capolavoro unico
5-HT
Giovedì 1 Febbraio 2018, 14.20.48
18
Per chi volesse apprezzare il lavoro al basso di Newsted in AJFA circola in rete un remix intitolato And Justice for Jason
lisablack
Giovedì 1 Febbraio 2018, 14.15.38
17
Bell'articolo davvero, a me Jason piaceva ..probabilmente i due capoccioni, le due primedonne Ulrich e Hetfield, agli inizio non gli hanno reso la vita tanto facile..ma lui ha fatto bene a tirar avanti e a fregarsene. Ajfa è un capolavoro e ha ragione Silvia, penalizzato sul basso..un vero peccato. Jason comunque ha sempre avuto l'appoggio dei fans, ciò che conta di più.. Su Cliff ormai c'è poco da dire..personalità, talento, genialità.. Orion è qualcosa di unico. Di sicuro ha ragione Metal Schock..non si sarebbe mai messo eyeliner e completi gessati da pappone mafioso, anche se musicalmente era molto aperto non ascoltava solo metal e magari avrebbe anche sperimentato. Purtroppo questo lo sa solo lui..
AL
Giovedì 1 Febbraio 2018, 14.05.46
16
non sapevo dello stop di Newsted causa problemi fisici. e io che stavo aspettando un suo nuovo tour... peccato.
Silvia
Giovedì 1 Febbraio 2018, 13.25.30
15
@un max diverso, in cosa ti piace di più? Te lo chiedo perché lo stile di Cliff a me piaceva tantissimo, usava il basso non solo x sottolineare la ritmica ma anche in modo "melodico" se mi passi questo termine e portava lo strumento in evidenza. A me piace molto quel tipo di bassista. A proposito di AJFA credo che tutto l'album sia penalizzato dalla mancanza di bassi
rik bsy area thrash
Giovedì 1 Febbraio 2018, 13.01.05
14
@un max diverso, colgo l'occasione del tuo post #12, per dire questo: i metallica stanno ri-stampando tutta la prima parte del loro catalogo. 'Siamo' in molti che stiamo attendendo la re-issue di ajfa per capire/ascoltare la 'vera' versione del suddetto album con basso annesso. Poi ne riparleremo ... ... scusate OT
un max diverso
Giovedì 1 Febbraio 2018, 12.52.53
13
"posso colgo"... vabbè, m'è scappato l'errore.
un max diverso
Giovedì 1 Febbraio 2018, 12.51.29
12
oggi finalmente posso colgo l'occasione per dire cosa penso: ho sempre preferito Jason a Cliff. due modi di suonare diversi senza dubbio, non nego l'importanza di quello che ha fatto Cliff nei primi 3 dischi, ma a me il suono e l'approccio di Jason piacciono di più. ho sentito le tracce di basso isolate (o presunte tali) di AJFA fatte da Jason e sono pazzesche, se il mix gli avesse reso giustizia il disco sarebbe stato di tutto un altro livello.
TheSkullBeneathTheSkin
Giovedì 1 Febbraio 2018, 12.05.09
11
Quello che hanno (entro certi limiti involontariamente) fatto a Jason non è altro che esasperare uno scherzo, talvolta con alla base un sentimento di affetto che però non viene espresso nella maniera corretta, oppure percepito nella maniera corretta ed alla lunga snerva. Jason purtroppo è stato the "newguy" dal giorno dell'entrata fino a quello dell'uscita, l'ultima ruota del carro, la rana che naja i nonni fanno scoppiare. E così è stato. Ai tempo post black album Jason ed altri big erano impegnati nei side IR8/sexoturica di townsend e questo non piaceva affatto a James/Lars. Insomma, di suonare duro o far partecipare Jason alla scrittura dei pezzi non se ne parlava o quasi, di lasciarlo esprimere nei side-project (che poi IR8 è solo un ep ) nemmeno... se ad un certo punto Jason si è chiesto "che minchia volete da me?" oppure "ma che diavolo ci faccio io qui?" direi che tutto fila. Legittimo. Non ho niente contro Trujillo, è un grande, ma mi dispiace per come hanno trattato Jason. L'hanno fatta fuori dal vaso, glielo hanno fatto a fette e soprattutto, lo sanno anche loro.
Silvia
Giovedì 1 Febbraio 2018, 11.24.16
10
Infatti mi pareva una contraddizione... Grazie x la precisazione @Raven, non avendo vissuto la cosa non ho associato. Volevo aggiungere poi che effettivamente Jason non ha mai dato l’idea di voler sostituire Cliff (chiusura dell’articolo). Infine, non sapevo che dipingesse, ho visto i suoi quadri e trasmettono molta inquietudine @.@
Raven
Giovedì 1 Febbraio 2018, 11.08.40
9
Non mi riferivo tanto al momento dell'entrata (ma anche lì qualche "nessuno può essere Cliff. Newschi?" lo ricordo), quanto al periodo post Black Album.
Silvia
Giovedì 1 Febbraio 2018, 11.06.47
8
Bellissimo articolo, ricordo ancora l’incredulita’ nell’apprendere della morte di Cliff, x noi era una catastrofe, come scrive @Raven nei primi due paragrafi. Ricordo anche che Jason venne accolto benissimo, non mi risulta che venisse osteggiato dai fans, tutt’altro, dato che (come ha scritto @rik) veniva dai Flotsam & Jetsam che allora godevano di grande rispetto nella scena. Non so cosa sia successo dopo il Black Album perche’ non seguo la band da allora pero’ sicuramente Jason è entrato nel gruppo in punta di piedi ma lo ha arricchito anche con la sua presenza scenica. Insomma, grande personalita’ ma niente rumore... Certo, x noi che siamo cresciuti con i primi, mitici album dei Metallica Cliff è indimenticabile, un grandissimo artista con grande cultura musicale (ascoltava di tutto e aveva studiato musica classica) e uno stile inconfondibile e molto marcato, impossibile da replicare x chiunque in quanto unico.
tino
Giovedì 1 Febbraio 2018, 10.33.38
7
Cliff sicuramente un grande, ho iniziato ad ascoltare i metallica all’epoca del secondo disco ed ero praticamente un ragazzino, affascinato oltre che dalla musica anche dall’aspetto dei musicisti, ricordo solo che non riuscivo a comprendere quel look da tossico (perché in quell’epoca quell’abito faceva il monaco) a differenza ad esempio di un james molto più cool, vero metallaro come andava di moda. Comunque a parte questo all’epoca non ho mai dato molta importanza al basso, uno strumento a me praticamente sconosciuto, ero talmente ignorante che ho capito dopo anni che anestesia (e orion) erano praticamente incentrati su questo strumento. Quando arrivò newsted ero già più preparato e l’ho apprezzato fin da subito, mi è bastato poi ascoltare il suo lavoro con i flotsam per apprezzarlo appieno, anche sul palco non era una semplice comparsa defilata ma era bello integrato. Penso che all’origine della sua dipartita ci sia stato un mobbing strisciante per motivi ignoti, l’hanno praticamente costretto a dimettersi perché nessuno abbandonerebbe una macchina da soldi e da adrenalina come i metallica, perché essere su quel palco tutte le sere a suonare quei pezzi davanti a migliaia di persone dev’essere una droga potentissima. Guardando il film some kind of monster penso avessero già deciso di arruolare robert, praticamente il numero uno dei bassisti moderni, basta solo vedere l’audizione farsa con I vari twiggy keenan, insomma posso capire se ci fosse stato da scegliere con steve di giorgio o un alex webster, ma secondo me i contatti c’erano già da prima. Mitica poi la frase di lars: abbiamo deciso di prenderti nella band e per convincerti ti diamo subito un milione di dollari che sono solo la piccola parte di quello che guadagnerai nella band…insomma newsted è stato silurato senza dubbio.
Quello che si offende facilmente
Giovedì 1 Febbraio 2018, 10.26.58
6
Ahimè che i Metallica fossero teste di cazzo lo si era capito già nell'ormai lontano '88... ricordo benissimo che quando misi su la cassetta(e già!) mi dissi cazzo che figata, ma ndo cazzo sta il basso? Avevo provato ad equalizzare diversamente, a sentirlo in altri impianti, ma niente, quel cacchio di basso non c'era, c'era solo una specie di sottofondo alle chitarre che non si capiva se dipendeva dalle chitarre stesse o se fosse il basso...quindi che dire, Jason fu trattato con sufficienza proprio da chi aveva richiesto il suo supporto, io penso che detto sinceramente Jason abbia poi deciso di restare per motivi econimici, da li a poco sarebbe uscito il Black album e sappiamo tutti come è andata......ripeto è brutto da dire Ma Hetfield e Ulrich erano già entrati in modalità testa di cazzo nell'88...
Diego
Giovedì 1 Febbraio 2018, 9.54.54
5
Innanzitutto complimenti per l'articolo. Non ricordo chi fossero i candidati, ma, da un punto di vista strettamente stilistico, la scelta di Newsted non era quanto di più vicino a Cliff. Fermo restando che Cliff non era sostuibile nell'immaginario collettivo dei fans, almeno si poteva avvicinarsi un po' di più con un bassista finger style e non col solito bassista thrash "pic only". Se vogliamo un ulteriore raffronto, Trujillo ha riportato il suono di basso alle origini, per intenderci. Jason ha, però, portato anche la sua voce in una band senza coristi e, forse, questo ha influito sulla scelta di Hetfield e soci. Non credo nel boicottaggio, almeno in quello "intenzionale". Ricordo ancora la prima volta che ascoltai And justice..., mi chiesi chi avesse messo mano al missaggio, in un prodotto che ritenevo splendido nel comparto suoni (quel suono di batteria ha fatto scuola...). Sul tubo giarano le tracce di solo basso, se sono quelle vere e se fossi Newsted, sarei ancora incazzato.
rik bay area thrash
Giovedì 1 Febbraio 2018, 9.47.25
4
@Raven, intanto complimenti per l'articolo . La serie di scritti che state proponendo sono tutti incentrati su 'focus' 'scottanti' e di primo interesse . Rifacendomi all' articolo, ricordo la sensazione di incredulità e di vuoto nell' apprendere la 'bad' new. Come scritto, l' arrivo di newsted, che non dimentichiamoci era nei flotsam&jetsam di doomsday for deceiver cioè uno dei più belli e underrated album di speed&thradh (imho), fu ben accolta dai fan ( diciamo il nostro gruppo) ma i metallica lo facevano percepire come un intruso come un corpo estraneo alla band. Non invidio newsted. Penso che tutti sappiano cosa vuol dire essere parte di un gruppo e 'sentirsi' comunque estranei. Newsted si è comportato come un signore. È uscito in modo pulito e senza far rumore. È proprio vero. Il cinismo, l' arroganza, la supponenza, l'invidia, quanti danni possono creare. Non parliamo poi all' interno di una band .... (imho)
Rob Fleming
Giovedì 1 Febbraio 2018, 9.25.14
3
Per ragioni anagrafiche per me i Metallica iniziano con il video di One e quindi con Jason al basso. Dopo sono andato a ripescare quello fatto prima. Che io ricordi Jason Newsted non è mai stato inviso ai fan/pubblico. Ai vari concerti cui sono andato non ho mai sentito qualcuno lamentarsi di lui e rimpiangere Cliff. Dall'articolo sembra che chi l'abbia invece boicottato o gli abbia reso la vita difficile siano stati proprio i suoi compagni di avventura. Mah! Di sicuro la svolta stilistica non è a lui addebitabile. Come dice @Metal Shock, Cliff è rimasto nel cuore di tutti perché ha suonato nei primi tre album, ma anch'io ritengo che la sua presenza non avrebbe poi cambiato/inciso sulle scelte future. Al massimo se ne sarebbe andato.
fasanez
Giovedì 1 Febbraio 2018, 6.52.47
2
Quoto @Metal Shock al 100%. Due grandi artisti, e un bell'articolo, complimenti!.
Metal Shock
Giovedì 1 Febbraio 2018, 5.41.38
1
Che dire, due grandi bassisti due grandi musicisti. Cliff è nel cuore di tutti perché è stato protagonista nei primi tre dischi dei Metallica, ma Jason non è stato da meno. Purtroppo il peso dell' eredità di Cliff era troppo grande per chiunque e l'atteggiamento di Ulrich e compay non ha aiutato Jason ed alla fine ne ha minato il rapporto. Comunque tanti pensano che con Cliff i Tallica non avrebbero fatto quella svolta dal Black album in poi: niente di più sbagliato, visto che era proprio lui che voleva sperimentare nuove sonorità. Di certo nonsi sarebbe messo l'eyeliner.....
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Jason Newsted
Clicca per ingrandire
Newsted - On stage
Clicca per ingrandire
Newsted - Primo piano
Clicca per ingrandire
Newsted - Bianco e nero
Clicca per ingrandire
Newsted - Pittore
ARTICOLI
19/06/2018
Articolo
THE SUBSTITUTE
# 6 - Salto Triplo (nel vuoto)
08/04/2018
Articolo
THE SUBSTITUTE
# 5 - La Cavalera Verde
01/02/2018
Articolo
THE SUBSTITUTE
# 4 - (Non) Sostituire il mito
29/12/2017
Articolo
THE SUBSTITUTE
# 3 - Ripper Owens Vs. Rob Halford - Rock Star Wars: La Sconfitta dei Cloni
16/10/2017
Articolo
THE SUBSTITUTE
# 2 - Blaze vs. Bruce - l'insostenibile pesantezza dell'essere (il sostituto)
21/08/2017
Articolo
THE SUBSTITUTE
# 1 - Mark Tornillo
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]