Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Five Finger Death Punch
F8
Demo

Ira Green
7
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

03/04/20
BLAZE BAYLEY
Live in Czech

03/04/20
AUGUST BURNS RED
Guardians

03/04/20
THORN IN SIDE
Tales Of The Croupier

03/04/20
AARA
En Ergô Einai

03/04/20
TESTAMENT
Titans of Creation

03/04/20
AD INFINITUM
Chapter I: Monarchy

03/04/20
LOVIATAR
Lightless

03/04/20
WITCHES OF DOOM
Funeral Radio

03/04/20
P.O.E. (PHILOSOPHY OF EVIL)
Of Humanity And Other Odd Things

03/04/20
MANAM
Ouroboros

CONCERTI

02/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA (ANNULLATO)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

02/04/20
NECRODEATH (ANNULLATO)
EXCALIBUR PUB - CHIAVARI (GE)

03/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA (ANNULLATO)
SANTOMATO LIVE CLUB - PISTOIA

03/04/20
NECRODEATH (ANNULLATO)
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

04/04/20
GUTALAX + GUESTS TBA
CIRCOLO EKIDNA - CARPI (MO)

04/04/20
FULL OF HELL + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

04/04/20
ANCIENT + NECRODEATH + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

04/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

04/04/20
DEATHLESS LEGACY
GRINDHOUSE CLUB - PADOVA

04/04/20
IMAGO MORTIS + GUESTS
KRACH CLUB - MONASTIER (TV)

SECRETS OF MY KINGDOM: RETURN TO DIMENSIONS UNKNOWN - Nel mondo di Mortiis
09/04/2018 (655 letture)
La casa editrice inglese Cult Never Dies, celebre tra gli amanti della nera fiamma per gli interessanti approfondimenti sul black metal europeo e non curati negli anni dallo scrittore, fotografo e recensore britannico Dayal Patterson, dopo averci di recente accompagnato nel mondo del doom metal, ci porta questa volta negli abissi del mondo di un personaggio peculiare come Mortiis, offrendoci la riedizione, accuratamente arricchita da molti materiali extra, di un tomo divenuto iconico e nel tempo introvabile, dato che la sua prima versione era stata pubblicata in edizione numericamente molto limitata. Vediamo dunque, che cosa ci offre Secrets of My Kingdom: Return To Dimensions Unknown

NELL’UNIVERSO DI MORTIIS
Dietro la figura di Mortiis si nasconde un musicista ed un artista instancabile, che dagli inizi degli anni Novanta non ha mai smesso di dare sfogo al proprio estro inventivo, senza mai scendere a compromessi. Parte degli Emperor nei loro primi anni di militanza (sue le parti di basso in Wrath of the Tyrant, Emperor e As the Shadows Rise, così come sua la penna che scrisse i testi per Cosmic Keys to My Creations & Times e per l’iconica I Am the Black Wizards del più noto In the Nightside Eclipse), Håvard “Mortiis” Ellefsen si distaccò ben presto da Ihsahn, Samoth e soci a causa di un sempre più limitato interesse per il black metal. A pochi giorni dal suo addio, egli optò per fondare un nuovo, omonimo progetto (a lungo one-man band) con il quale, dal 1992 ad oggi, ha saputo plasmare la materia oscura di sua personale creazione in musica ambient per oltre 10 anni, successivamente muovendosi verso lidi darkwave/synthpop ed oggi offrendo alla sua fidata fanbase interessanti scorci industrial rock.
Se una simile carriera potrebbe da sola già dire molto delle capacità artistiche di Mortiis, va ricordato che la sua creatività ha dato vita anche a quello che per molti è stato a lungo il suo marchio di fabbrica: il presentarsi al pubblico, in un mondo dove sembrava estremo già utilizzare il facepainting, coperto da protesi d’effetto sul viso, dreadlocks e make-up pesante, in grado di farlo sembrare un mostruoso ed inquietante essere proveniente da uno dei suoi tanti testi fantasy, scatenando le chiacchiere e le perplessità di un pubblico che, anni prima dell’inizio delle ere “horror” targate Slipknot, Lordi o Mushroomhead, certo non era avvezzo alle sperimentazioni di uno scandinavo cresciuto a pane, KISS, W,A,S,P. e Alice Cooper.

SECRETS OF MY KINGDOM, RELOADED
Il sfaccettato universo di Mortiis, descritto con le sue parole e i suoi testi, nonché il percorso che lo ha portato alle sue numerose evoluzioni, sono dunque descritti in questa nuova versione di Secrets of My Kingdom: Return To Dimensions Unknown, da poco messa in vendita dalla Cult Never Dies. Essa è una riedizione di quel Secrets of My Kingdom redatto negli anni Novanta e pubblicato nel 2001 in edizione talmente limitata nella sua tiratura (850 copie in totale, pubblicate dalla Earache Records e tutte firmate personalmente da Mortiis), da averlo reso in breve introvabile. Le poche copie di quel tanto elegante quanto breve libro dalla copertina di pelle, infatti, sono attualmente sul mercato a non meno di 200-300€ l’una, numeri certo sorprendenti, per un’opera così di nicchia.
Tuttavia, questa nuova versione non si limita solo ad una nuova, più moderna stampa, un diverso, intricato artwork di copertina e un prevedibile restyling grafico, bensì va ad arricchire quest’uscita di ben 100 pagine di materiale inedito (portando il computo totale a 240) che, oltre ad offrire al lettore un ulteriore varietà di testi poetici e narrativi curati da Mortiis, e di nuove illustrazioni ad accompagnarli, gli permettono di meglio comprendere la genesi dei primi lavori ambient del musicista norvegese con il suo progetto omonimo, così come l’evolversi, anche grazie al suo influsso, dei generi dark ambient e dungeon synth, e dei loro intrecci con la letteratura fantasy (ad esempio, quella del celebre J. R. R. Tolkien) e con la mitologia.
Inoltre, oltre ad una lunga chiacchierata proprio con Håvard “Mortiis” Ellefsen, che ci fa entrare nelle viscere della sua carriera dagli anni pre-Emperor ad oggi, facendoci capire quali siano le dinamiche che hanno portato all’evoluzione della sua band e quali i suoi rapporti con figure e formazioni note all’interno della scena black/ambient europea, Secrets of My Kingdom: Return To Dimensions Unknown offre diverse interviste ad altri musicisti attualmente operanti in questi generi, quali i francesi Balrog, gli australiani Forgotten Kingdoms o gli statunitensi Equimanthorn e Chaucerian Myth, che raccontano a chi legge non solo le sfide legate alla composizione della loro musica, ma anche alle diverse influenze che una figura carismatica come Mortiis ha avuto sulle loro carriere, Analogamente, particolarmente utili risultano gli approfondimenti, sempre sotto forma di intervista, con alcuni degli illustratori le cui opere sono presenti all’interno delle pagine di Secrets of My Kingdom: Return To Dimensions Unknown, su tutti David Thiérrée e Juha Vuorma, in grado di fornirci ulteriori chiavi di lettura per meglio comprendere l’operato di Mortiis e la scena a cui appartiene.

CONCLUSIONI
Secrets Of My Kingdom: Return To Dimensions Unknown si configura dunque come un tomo ricercato e ben strutturato, ideale non sono per chi ha seguito le gesta e la carriera di Mortiis come musicista ed artista, ma anche per coloro i quali abbiano un interesse per illustrazioni ed artwork legati al mondo del fantasy nelle sue tinte più oscure, nonché all’universo dell’ambient, del dungeon synth e della darkwave, con ovvi rimandi anche al black metal. La qualità del tomo e il suo formato A4 permettono infatti ottima fruizione delle tante opere in esso contenute, e i nuovi contenuti in esso offerti permettono, ancor di più della sua versione originale, di capire la visione di Mortiis, la sua evoluzione e le sue innegabili influenze, affiancandosi a ciò che la sua musica negli anni ci ha saputo raccontare.
Va infine ricordato che, oltre alla sua versione base, Secrets Of My Kingdom: Return To Dimensions Unknown viene offerto al pubblico anche in edizione limitata per collezionisti che, oltre ad offrire 12 stampe in alta qualità di illustrazioni e immagini inedite o mai fino ad oggi viste a colori, include anche una maglietta esclusiva ed una riedizione del booklet originale del primo full-length pubblicato da Mortiis, Født til å herske, che nel 1994, anno di sua uscita, fu stampato per meno di 100 copie, non venendo mai più riproposto fino ad oggi.

Per quanto indicato per una fetta di pubblico chiaramente più limitata rispetto a precedenti uscite, dunque, la Cult Never Dies coglie nuovamente nel segno, portando alle stampe un libro curato in ogni suo dettaglio e ricco di contenuti inediti ed introvabili altrove che, arricchiti da interviste tenute da un interlocutore d’esperienza come Dayal Patterson, rendono di certo l’acquisto di Secrets Of My Kingdom: Return To Dimensions Unknown valevole del suo costo per la sua qualità.

::: ::: ::: RIFERIMENTI ::: ::: :::
Titolo: Mortiis - Secrets of My Kingdom: Return To Dimensions Unknown
Autori: Mortiis, Dayal Patterson
Casa Editrice: Cult Never Dies
Lingua: Inglese
Prezzo: da 25 sterline
Numero Pagine: 240



IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La copertina del libro
Clicca per ingrandire
La versione del 2001
Clicca per ingrandire
Un estratto dal libro
Clicca per ingrandire
L'artwork della versione limitata
ARTICOLI
09/04/2018
Articolo
SECRETS OF MY KINGDOM: RETURN TO DIMENSIONS UNKNOWN
Nel mondo di Mortiis
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]