Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Beast in Black
From Hell with Love
Demo

The Core
Flesh and Bones
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

26/03/19
ASYMMETRY OF EGO
Forsake Beyond the Dusk

29/03/19
YNGWIE MALMSTEEN
Blue Lightning

29/03/19
AETHER VOID
Curse of Life

29/03/19
ABDUCTION (UK)
All Pain as Penance

29/03/19
MOSH-PIT JUSTICE
Fighting the Poison

29/03/19
STRANA OFFICINA
Law of the Jungle

29/03/19
I PREVAIL
Trauma

29/03/19
PESTEROUS MIND
Haaluci.Nation

29/03/19
ELLENDE
Lebensnehmer

29/03/19
ARRIVAL OF AUTUMN
Harbinger

CONCERTI

25/03/19
GEORGE KOLLIAS
BELLOTS PUB - CAPPELLA CANTONE (CR)

26/03/19
SEPTICFLESH + KRISIUN + DIABOLICAL + XAON
UFO - BOLZANO

28/03/19
ARCTURUS + SHORES OF NULL + PARODOS
LARGO VENUE - ROMA

28/03/19
SEPTICFLESH + KRISIUN + DIABOLICAL + XAON
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

28/03/19
LAMBSTONE
TRAFFIC CLUB - ROMA

29/03/19
ARCTURUS + SHORES OF NULL + PARODOS
REVOLVER - SAN DONA DI PIAVE (VE)

29/03/19
ELDRITCH + DGM + SAILING TO NOWHERE
CYCLE CLUB - FIRENZE

29/03/19
STRANA OFFICINA
SANTOMATO - PISTOIA

29/03/19
LACHESIS
BAR 111 - PALAZZAGO (BG)

29/03/19
LAMBSTONE
VINTAGE LIVE CLUB - FABRICA DI ROMA

DANKO JONES - Parla John Calabrese
27/11/2018 (566 letture)
Nic: Ciao e benvenuti su Metallized. Come state?
John Calabrese : Bene, grazie. Non vediamo l’ora di tornare a suonare in Europa e di fare le tre date in Italia.

Nic: Da poco è uscito il primo singolo We’re Crazy . Cosa dobbiamo aspettarci dal prossimo album? Sarà una cosa sempre nel vostro stile come il precedente Wild cat o dobbiamo prepararci ad ascoltare qualcosa di particolarmente innovativo?
John Calabrese: Il producer del prossimo album è Gareth Richardson. Sono anni che abbiamo voluto lavorare con lui. Siamo un gruppo hard rock e nulla può cambiare sotto quell'aspetto, ma con Garth siamo stati fortunati nel creare un disco molto forte.

Nic: Siete un gruppo che lavora con grande intensità: l'anno prossimo uscirà il vostro nuovo album e nel frattempo siete in tour in Europa. Artisticamente è il momento migliore della vostra carriera, iniziata più di venti anni fa?
ohn Calabrese: Bisogna essere sempre impegnati a scrivere nuovi brani, andare in tournée e lavorare su altri progetti. Siamo molti fortunati di avere una carriera così lunga, ma devo dire che la tenacià che abbiamo avuto nel non fermaci ci ha aiutato tanto. Per noi questo è tutto ed è un lavoro che amiamo tanto.

Nic: Al di fuori della musica chi sono i Danko Jones? Cosa vi piace fare? Avete altri interessi oltre alla musica che magari vi danno ispirazione o che vi aiutano a staccare la spina?
John Calabrese: Quest’anno Danko ha pubblicato un libro, “I’ve Got Soemthing to Say” ed ora ha anche il titolo di autore. Ha anche delle podcast che sono molto interessanti da ascolatre. Questo aiuta lui a staccare la spina. Per me invece essere attivo è essenziale e amo molto cucinare.

Nic: I fan riconoscono nei Danko Jones un grande impegno e una grande onestà nel fare un rock divertente e puro. É stata una scalata al successo dura, in cui vi siete dovuti conquistare tutto. Siete contenti del vostro percorso?
John Calabrese: Siamo felici della scalata fatta e siamo decisi di continuare a salire più che si può.

Nic: Che consigli potreste dare alle giovani rock band per non perdersi nel frenetico mondo del rock
John Calabrese: Ritornate a scuola.

Nic: Oggi vi conosciamo come una rock band esplosiva, ma guardando un po' il passato, come vi siete avvicinati alla musica? Come è nato il gruppo e avreste mai pensato di riuscire a comporre un rock così esplosivo?
John Calabrese: Ancora suoniamo dal vivo brani scritti più di 20 anni fa. Il gruppo è nato dall’amore per la musica hard rock e ci siamo dedicati tantissimo a lavorare sulle nostra performance dal vivo e la nostra musica.

Nic: Che artisti vi hanno influenzato? Con chi vi piacerebbe collaborare?
John Calabrese : Motörhead , Guns N' Roses, Bad Brains , Thin Lizzy, AC/DC , ZZ Top, Kiss e tantissimi altri. Come collaborazione direi che Danko perderebbe la testa se potesse fare un duetto con Kylie Minogue!

Nic: Quali sono le vostre canzoni preferite?
John Calabrese : C'è sempre Lovercall e come tutti gli altri artisti musicali, i nuovi pezzi sono fantastici.

Nic: Tra le vostre canzoni invece quali sono quelle quelle che ritenete le migliori o che preferite suonare?
John Calabrese: Ci sono brani come First Date , Had Enough e Lovercall che suoniamo ogni sera.

Nic: Il punto forte dei Danko Jones sono sicuramente i concerti. A Novembre sarete in Italia. Siete contenti? Tu hai origini italiane, c'è un qualcosa di speciale nel suonare in Italia?
John Calabrese : Tornare in Italia è sembre bello, per il paesaggio, il cibo e l’accoglienza. Per la prima volta facciamo una tappa a Roma e vedremo i nostri amici Giuda.

Nic: Qualche anticipazione sul prossimo disco o su qualche vostra novità?
John Calabrese: Uscirà nella primavera del 2019!

Nic: Vi saluto e vi ringrazio per la disponibilità. Per chiudere volete lasciare un messaggio ai nostri lettori e ai vostri fans?
John Calabrese: Ci vediamo alle date in Italia!!! Ciao.



Area
Lunedì 10 Dicembre 2018, 16.19.09
5
@tino, Anch'io sono come te conoscono solo qualche canzone di questa band solo tramite video. Ricordo che parecchi anni fa su Rock Tv vidi quello di "I love livin' in the city" e non era affatto male. Per quanta riguarda i giovani che ascoltano poco rock n roll... il discorso é che in Italia spesso si tende ad accorpare nell'insieme Rock N Roll anche il Metal tutto e se parliamo delle band da te nominate capisci che é un termine usato a sproposito. Spesso questa band piace di più a chi ascolta Punk oppure quelle cose che magari possono anche essere associate al metal ma che in realtà sono Hard Rock (tutto il filone anni 80 di Motley Crue e Guns n Roses per capire). Detto questo spero di non scatenare una guerra o di passare per antipatico.
tino
Mercoledì 28 Novembre 2018, 10.11.08
4
Sinceramente io sono uno di quelli che danko jones l’ho sentito solo su qualche video sporadico e non ne discuto le qualità artistiche anzi. Però mi sembra stucchevole (oltre che molto snob) continuare a criticare chi scrive commenti sui soliti nomi, la colpa non è dei soliti nomi che si meritano tutte le attenzioni, o di chi commenta, è semplice matematica, i soliti nomi li conosciamo tutti e tutti vogliamo dire la nostra, gli altri li conoscono in pochi perché magari uno non conosce danko jones e invece un fan di danko jones non conosce un gruppo che supporto io. È semplice matematica, poi mettiamoci che il genere non è un genere attrattivo per le nuove generazioni e quello paga parecchio in termini di consensi. I giovani ascoltano poco rock’n’roll si sa, preferiscono roba alla nightwish, eluvetie, epica, insomma ci siamo capiti
fasanez
Mercoledì 28 Novembre 2018, 9.51.01
3
Sai quanti informatici sono più "bravi" di Gates? Eppure lui ha fatto quello che ha fatto e magari questi sono dei bravi professionisti a busta paga... C'est la vie... Il mondo è ingiusto..... e via coi soliti discorsi
Metal Shock
Mercoledì 28 Novembre 2018, 5.17.20
2
Artista incredibilmente sottovalutato in rapporto alla qualità dei suoi lavori, mai un disco sbagliato o sottotono e dal vivo fa la sua porca figura. Ma così va il mondo: tremila commenti per i "soliti e due col mio per un grande come Danko.....aaaahhhhh!
cycomiko
Martedì 27 Novembre 2018, 8.35.02
1
grande john ... e grande danko... ci si vede al Legend giovedi'
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Copertina
RECENSIONI
75
73
ARTICOLI
04/12/2018
Live Report
DANKO JONES + PRIMA DONNA
Orion Club, Ciampino (RM), 30/11/2018
27/11/2018
Intervista
DANKO JONES
Parla John Calabrese
23/02/2016
Intervista
DANKO JONES
Vent'anni di rock ad alto voltaggio!!!
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]