Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Locandina
Clicca per ingrandire
Parasite, Hard Rock
Clicca per ingrandire
Parasite, il cantante
Clicca per ingrandire
Parasite, massicci
Clicca per ingrandire
Parasite
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

30/08/19
NECRONAUTICAL
Apotheosis

30/08/19
WIZARD RIFLE
Wizard Rifle

30/08/19
VISIONS OF ATLANTIS
Wanderers

30/08/19
IN SEARCH OF SOLACE
Enslaved To Tragedy

30/08/19
CRIMSON MOON
Mors Vincit Omina

30/08/19
SONS OF APOLLO
ive With The Plovdiv Psychotic Symphony

30/08/19
SADOKIST
Necrodual Dimension Funeral Storms

30/08/19
SONS OF APOLLO
Live With The Psychotic Symphony

30/08/19
IMPERIUM DEKADENZ
When We Are Forgotten

30/08/19
ROCKETT LOVE
Greetings From Rocketland

CONCERTI

24/08/19
REZOPHONIC + GUESTS
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

24/08/19
BREAKING SOUND METAL FEST
SALENTO FUN PARK - MESAGNE (BR)

24/08/19
POVOROCK (day 2)
AREA FESTEGGIAMENTI - POVOLETTO (UD)

24/08/19
METAL REDENTOR FEST
SPAZIO LUPARDINE - PENTIMELE (RC)

25/08/19
BEHEADED + HELION
CIRCOLO SVOLTA - MILANO

30/08/19
DRAKKAROCK (day 1)
VALHALLA PUB - BORGO TICINO (NO)

31/08/19
DRAKKAROCK (day 2)
VALHALLA PUB - BORGO TICINO (NO)

31/08/19
ANGUISH FORCE + GUESTS
ATZWANG METAL FEST - CAMPODAZZO (BZ)

01/09/19
DRAKKAROCK (day 3)
VALHALLA PUB - BORGO TICINO (NO)

03/09/19
IRREVERENCE + COCAINE KAMIKAZE
ROCK'N'ROLL CLUB - MILANO

TYTUS + PARASITE - Bandidos Place, Messina, 23/05/2019
30/05/2019 (438 letture)
E’ sempre più raro, almeno in certe realtà, avere a che fare con gruppi che pur sposando la causa della tradizione e battendo sentieri già tracciati da decenni a questa parte, riescano ugualmente a risultare freschi e coinvolgenti. Tytus e Parasite ci sono riusciti.

PARASITE
Preso atto della solita atmosfera "easy" a base di tranquillità, tempi dilatati, entrata libera e di una politica di bassi prezzi al bancone del bar che si respira nei locali del Bandidos Place, locale messinese gestito dall’omonima associazione di motociclisti, a salire per primi sul palco sono i Parasite. Nato circa un anno e mezzo fa dalle ceneri dei Deuce, cover band dei Kiss dalla cui formazione si differenzia solo per la presenza di un diverso chitarrista solista, il gruppo si caratterizza per essere passato ad una proposta propria basata su un Hard Rock/Heavy vecchio stampo. Inoltre, anche per la presenza nelle vesti di bassista-cantante di Peppe Simmons/Damien Thorne dei Bunker 66, novello Stanislao Moulinsky del rock alle prese con un’ennesima band. Tanta tradizione, alcuni buoni riff, voglia di suonare; tutto qui. Pochi ingredienti, ma più che sufficienti per risultare piacevoli e coinvolgenti dall’iniziale Streets of Fire alla conclusiva ed in un certo senso inevitabile Rock & Roll All Nite, cover dei Kiss. Curiosità, quindi, per il loro prossimo esordio ufficiale e band piacevole da vedere dal vivo.

SETLIST PARASITE
1. Streets of Fire
2. Break the Chains (Of Life)
3. Heart of R’n’R
4. Rockers’ Night
5. Rimpianti
6. Moonless Night
7. Wet Inside

ENCORE
8. Rock & Roll All Nite


TYTUS
C’è una sola, semplice parola che descrive sinteticamente e bene i Tytus come gruppo ed il concerto da loro offerto in quel di Messina: Attitudine. I triestini, infatti, hanno mitragliato al pubblico un set basato su un Heavy Metal classico tutto riff, assoli, ma soprattutto su tanto sudore ed altrettanta passione, trasmettendo la sensazione che quella suonata non fosse solo musica, ma la rivendicazione di un modo di essere e di uno stile di vita. Ed il pubblico lo ha capito perfettamente. Divertimento a palate, musicisti che sono sembrati un tutt’uno coi loro strumenti, messi a dura prova - specialmente la batteria, uscita malconcia dal bis - e spesso a suonare in mezzo alla gente, astanti ad inscenare un circle pit che è stato tutto un sorriso vorticoso. Musica che è terminata solo quando il gruppo è sembrato arrivare al limite della resistenza fisica. Davvero ottima la resa dei pezzi tratti dal loro ultimo parto discografico intitolato Rain After Drought, integrati per l’occasione da tre canzoni facenti parte invece della scaletta del precedente Rises. Bandidos Place che si rivela ancora una volta nido spartano, ma accogliente per metallari d’annata e rockers di estrazione varia, discreto il riscontro numerico di pubblico e gente che sciama via soddisfatta dopo qualche altra chiacchiera e l’ultima birra. Con la consueta lentezza e coi quei tempi dilatati che consentono di gustarsi tutto con la giusta calma.

SETLIST TYTUS
1. Disobey
2. A Desolate Shell of a Man
3. New Frontier
4. The Storm That Kill us All
5. Rain After Drought PT.2
6. The Dark Wave
7. New Dawn's Eve

ENCORE
8. Haunted


Foto di Giuseppe Picciotto



IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Tytus, heavy
Clicca per ingrandire
Tytus, il bassista
Clicca per ingrandire
Tytus, il batterista
Clicca per ingrandire
Tytus, il chitarrista
Clicca per ingrandire
Tytus, saluti
ARTICOLI
30/05/2019
Live Report
TYTUS + PARASITE
Bandidos Place, Messina, 23/05/2019
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]