Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Locandina
Clicca per ingrandire
While She Sleeps
Clicca per ingrandire
While She Sleeps
Clicca per ingrandire
While She Sleeps
Clicca per ingrandire
While She Sleeps
Clicca per ingrandire
While She Sleeps
Clicca per ingrandire
While She Sleeps
Clicca per ingrandire
While She Sleeps
Clicca per ingrandire
While She Sleeps
Clicca per ingrandire
Corey Beaulieu
Clicca per ingrandire
Trivium
Clicca per ingrandire
Trivium
Clicca per ingrandire
Trivium
Clicca per ingrandire
Trivium
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

16/07/19
BROCELIAN
Guardians Of Broceliande

19/07/19
LINGUA IGNOTA
Caligula

19/07/19
CANCER
Ballcutter

19/07/19
SCOTT STAPP
The Space Between the Shadows

19/07/19
CROWN THE EMPIRE
Sudden Sky

19/07/19
CULT OF EXTINCTION
Ritual in the Absolute Absence of Light

19/07/19
FALLS OF RAUROS
Patterns In Mythology - Album Cover

19/07/19
SABATON
The Great War

19/07/19
WORMED
Metaportal

21/07/19
SHARKS IN YOUR MOUTH
Sacrilegious

CONCERTI

16/07/19
NICK MASON
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA - ROCK IN ROMA

16/07/19
YAWNING MAN + ALICE TAMBOURINE LOVER
ALTROQUANDO - ZERO BRANCO (TV)

17/07/19
NICK MASON
ARENA SANTA GIULIANA - UMBRIA JAZZ

17/07/19
YAWNING MAN
THE CONCEPT - LECCO

18/07/19
KING CRIMSON
ARENA SANTA GIULIANA - PERUGIA

18/07/19
NICK MASON
PIAZZA DELLA LOGGIA - BRESCIA

18/07/19
ROCK INN SOMMA (day 1)
SOMMA LOMBARDO (VA)

18/07/19
YAWNING MAN + HERBA MATE
SIDRO CLUB - SAVIGNANO SUL RUBICONE (FC)

19/07/19
PORTO LIVE METAL FEST
PORTO ANTICO - GENOVA

19/07/19
ROCK INN SOMMA (day 2)
SOMMA LOMBARDO (VA)

TRIVIUM + While She Sleeps + Hell’s Guardian - Live Club, Trezzo sull`Adda (MI), 10/06/2019
14/06/2019 (388 letture)
Report a cura di: Luca "Skydancer" Chiariello.

Foto a cura di: Roberto "Vicarious" Di Gaudio.

Sono circa le 18.00 di lunedì 10 giugno quando arriviamo davanti al Live Club di Trezzo, e notiamo che svariate decine di persone sono già in fila davanti all'ingresso, nientemeno che per la calata italica dei Trivium. Le porte si apriranno con un leggero ritardo, ma c'è comunque tutto il tempo di entrare e prendere posto vicino al palco prima dell'inizio dello show.

HELL'S GUARDIAN
Ecco la prima sorpresa della serata. Non avevo informazioni riguardanti l'opening act, ma devo dire che non sono rimasto deluso. Gli Hell's Guardian, quartetto proveniente dalla provincia di Brescia, propongono un melodeath dalle tinte epicheggianti che, nonostante si tratti di un genere abbastanza differente dalle band che seguiranno, riesce quasi subito a conquistare i non pochi spettatori sotto al palco. I quattro sono un po' statici sul palco e non sembrano del tutto a loro agio, ma la musica alla fine è quella che conta e i nostri dimostrano di saperci fare, nonostante qualche problema coi suoni che è andato a penalizzare le chitarre in alcuni momenti: non si poteva sperare in un inizio migliore per questa serata, e personalmente non vedo l'ora di approfondire il loro materiale una volta a casa.

WHILE SHE SLEEPS
Arriva il momento dei cinque britannici, autori di un metalcore moderno e accattivante che raccoglie fior di consensi, come confermato anche dal fatto che il locale si sia praticamente riempito. Si nota subito come la band sia perfettamente abituata a gestire il palco e il pubblico: il frontman Lawrence Taylor è letteralmente indemoniato e non perde occasione di incitare al poco e interagire con gli spettatori ( anche se sono abbastanza sicuro il 90% delle parole fossero fuck e fucking...). Performance senza dubbio all'altezza, nonostante a volte fosse quasi impossibile sentire le chitarre, tranne che durante gli assoli, anche se si tratta della band che per puro gusto personale ho apprezzato di meno.

TRIVIUM
Sono circa le 21, quando i While She Sleeps scendono dal palco e l'attesa si fa insostenibile. Ma quando parte l'intro registrata di Run To The Hills, sappiamo che i Trivium stanno per entrare in scena: partenza col botto con nientemeno che la title-track dell'ultimo The Sin and the Sentence, e subito la folla è in delirio. Si prosegue con Beyond Oblivion, tratta dal medesimo album, per poi arrivare a uno degli immancabili classici della band: trattasi di Like Light to the Flies, dall'ormai lontano ma sempre attuale Ascendancy. La scaletta prosegue saltellando tra brani di The Sin and the Sentence, In Waves e Silence in the Snow: c'è da dire che, nonostante la risposta del pubblico sia sempre ottima, la doppia cassa tende a coprire tutto in alcuni frangenti e i suoni risultano in generale un po' impastati. Nulla di insopportabile comunque, e i Trivium si dimostrano una band matura e padrona della scena, riuscendo a coinvolgere il pubblico canzone dopo canzone. E non poteva mancare, superata metà della setlist, una piccola chicca per i fan di lunga data, dal nome Pillars of Serpents, direttamente dal debutto Ember to Inferno. Passando per Betrayal, si arriva al classico dei classici: Down from the Sky, l'anthem per eccellenza dei floridiani, si rivela uno dei momenti più intensi dell'intera serata, in cui il pubblico si ritrova a muoversi e cantare come un'unica identità. Dopo un ritorno al presente con The Heart from your Hate e Strife, c'è tempo per un'ultimo salto indietro nel tempo con Pull Harder on the Strings of your Martyr. La chiusura, come di consueto, è affidata a In Waves, canzone da alcuni criticata, ma senza dubbio di grandissimo impatto dal vivo; Matt Heafy chiede al pubblico di accovacciarsi a terra per poi iniziare a saltare tutti insieme alle prime note, e le circa mille persone presenti eseguono, per poi godersi i sei minuti finali dello show, che per quanto mi riguarda avrebbero potuto anche essere il doppio.

Non penso ci sia da aggiungere altro, se non che le quasi due ore di scaletta dei Trivium (e quasi quattro ore di musica in generale) abbiano dato valore a ogni euro pagato per il biglietto. La proposta attuale dei Trivium può non piacere, ma in sede live non hanno deluso le aspettative e ci hanno regalato una magnifica serata.


SETLIST TRIVIUM

1) The Sin and the Sentence
2) Beyond Oblivion
3) Like Light to the Flies
4) Sever the Hand
5) Built to Fall
6) Shattering the Skies Above
7) Until the World Goes Cold
8) The Wretchedness Inside
9) Beauty in the Sorrow
10) Pillars of Serpents
11) Betrayer
12) Down From the Sky
13) The Heart From your Hate
14) Strife
15) Pull Harder on the Strings of your Martyr

ENCORE

16) Capsizing the Sea
17) In Waves



IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Matt Heafy
Clicca per ingrandire
Matt Heafy
Clicca per ingrandire
Matt Heafy
Clicca per ingrandire
Matt Heafy
Clicca per ingrandire
Matt Heafy
Clicca per ingrandire
Matt Heafy
Clicca per ingrandire
Matt Heafy
Clicca per ingrandire
Matt Heafy
Clicca per ingrandire
Trivium
Clicca per ingrandire
Trivium
Clicca per ingrandire
Trivium
Clicca per ingrandire
Trivium
Clicca per ingrandire
trivium5
Clicca per ingrandire
Trivium
ARTICOLI
14/06/2019
Live Report
TRIVIUM + While She Sleeps + Hell’s Guardian
Live Club, Trezzo sull`Adda (MI), 10/06/2019
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]