Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Darkthrone
Old Star
Demo

E.G.O
Everything Goes On
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

26/07/19
OH HIROSHIMA
Oscillation

26/07/19
SINHERESY
Out of Connection

26/07/19
AS I MAY
My Own Creations

26/07/19
LORDI
Recordead Live - Sextourcism In Z7

26/07/19
SOUNDGARDEN
Live from the Artists Den

26/07/19
THY ART IS MURDER
Human Target

26/07/19
HATRIOT
From Days Unto Darkness

26/07/19
IAN GILLAN
Contractual Obligation

26/07/19
LACRIMAS PROFUNDERE
Bleeding The Stars

26/07/19
BLACK RAINBOWS
Stellar Prophecy (reissue)

CONCERTI

23/07/19
PERIGEO
PIAZZA SS. ANNUNZIATA - FIRENZE

25/07/19
COVEN + DEMON HEAD
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

25/07/19
THERAPY?
CURTAROCK FESTIVAL - CURTAROLO (PD)

26/07/19
COVEN + DEMON HEAD + GUESTS
TEATRO LO SPAZIO - ROMA

26/07/19
SOILWORK
ROCK CLUB - PINARELLA DI CERVIA

26/07/19
WEEDEATER
FREAKOUT - BOLOGNA

27/07/19
MARDUK + GUEST
ROCK AND BOL - BOLOTANA (NU)

27/07/19
OBSCURA DOOM FEST
MU CLUB - PARMA

27/07/19
SOILWORK
LEGEND CLUB - MILANO

27/07/19
WEEDEATER
CRYSTAL MOUNTAIN FEST - MOSO IN PASSIRIA (BZ)

DONNE ROCCIOSE - La Recensione
04/07/2019 (524 letture)
Inutile negarselo: per decenni tanto il metallo pensante quanto qualsivoglia contesto musicale alternativo è stato antropologicamente dominato da una sorta di diffidenza per figura femminile. Ancora oggi, nonostante la presenza sempre più pervasiva di donne nell’universo heavy -persino nelle sue declinazioni più estreme- si tende purtroppo a relegare le stesse, quantomeno concettualmente, ad un ruolo ancillare. In qualche maniera la stessa definizione di "female fonted band", applicata universalmente a qualsiasi combo abbia una frontwoman, sembra voler tratteggiare una differenza di fondo rispetto al maschile. Ancora una volta l’adagio di morettiana memoria non ci tradisce: le parole sono importanti, sono l’essenziale, anche solo per il loro intrinseco valore di filtro mediante il quale approcciamo concettualmente il mondo.

In tale contesto Donne Rocciose, del nostro Francesco Gallina, prende posizione già nell’introduzione:

“Migliaia di anni di appartenenza a una cultura che ci ha insegnato in modo pervicacemente ossessivo, generazione dopo generazione, che la donna è un piacevole possedimento maschile, che in ogni caso non è opportuno che si cimenti in certi campi stabilmente dominati dal cosiddetto sesso forte e che comunque non è capace di fare certe cose come un uomo, ci hanno condizionato così in profondità che abbiamo finito per crederci e per crogiolarci nella nostra stolta pseudosuperiorità. Peggio: per considerarci superiori per decisione divina e in qualche modo chiamati per dovere a far continuare questo andazzo. Anche a dispetto dei concreti miglioramenti ottenuti a partire dall’Illuminismo e da Madame Geoffrin prima e dalla “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” del 1791 poi, e in parte persi in misura maggiore proprio in questi ultimi decenni di vacuo velinismo d’accatto. Una condizione di assuefazione al controllo e alla conseguente obbedienza che spiega solo in parte perché abbiamo così tante difficoltà ad accettare la figura femminile come nostra pari in ogni campo. Musica compresa. Come detto, non è però sociologia a buon mercato che con queste righe si vuol fare. Pipponi e predicozzi si esauriscono quindi qui, o quasi, visto che ne avrete altri piccoli esempi ancora qua e là e in una piccola coda a fine opera”.

E lo fa dedicando un’opera ai ritratti di molte delle donne che hanno contribuito a scrivere la storia della musica, unendo dati biografici riportati con perizia a considerazioni ad ampio spettro concernenti tanto l’amalgama socioeconomico nel quale si staglia l’esercizio di espressione delle Nostre, quanto puntuali riferimenti alla scena culturale e prettamente artistica. Un’opera quasi enciclopedica quindi, che può essere compulsata sia tutta d’un fiato che consultata a seconda dell’afflato del momento. Assolutamente azzeccata risulta inoltre la scelta di associare ad ogni figura un album di riferimento, che viene brevemente descritto nel testo, in maniera tale da fornire al neofita tutti gli strumenti per muoversi agevolmente nelle discografie al fine di soddisfare qualsiasi desiderio di approfondimento. Donne rocciose non è dunque una pura e semplice stanca riproposizione dei contenuti che trovate su queste pagine -nella rubrica da cui il testo prende il nome e che ne è una fonte importante- bensì una ricerca integrata, filologicamente corretta ed arricchita anche dai contributi di alcune tra le nostre penne migliori. Il tutto è incorniciato da una grafica piacevole e scorrevole, nonché da una copertina dallo spirito punk, tanto essenziale quanto gradevole, ad opera di Peppe Simmons dei Bunker 66. Non fatevi dunque spaventare dall’apparente mole del volume (circa 400 pagine): lo stile di Francesco è, come sempre, agile e scorrevole, ficcante e diretto al punto, senza peli sulla lingua o inutili artifici retorici. La lettura è dunque consigliata tanto a chiunque lo ha sempre seguito nelle sue rubriche virtuali, quanto a chiunque sia genuinamente appassionato alla meravigliosa materia trattata nello scritto. Avete ancora dubbi?

::: RIFERIMENTI :::
Titolo: DONNE ROCCIOSE. 50 ritratti di femmine rock, dalla contestazione alle ragazze del 2000
Anno di pubblicazione: 2019
Autore:Francesco Gallina
Editore: Arcana
Prezzo di vendita: 23,50€





Area
Mercoledì 17 Luglio 2019, 16.10.50
4
A dir la verità ho sempre rispettato le voci femminili... secondo me dipende dal genre, io le preferisco di più quando fanno R&B e in certi casi anche nel Pop e nel Rock. Nel Rap raramente le tollero perché noto che le donne o si sviliscono totalmente (e neppure in maniera convincente) oppure fanno i maschi (con risultati tragicomici). Nel Metal il discorso é strano... perché le voci più propriamente femminili o dopo un po si copiano a vicenda e mi snervano (Ci fu un periodo che tutte le tipe copiavano male Tarja dei NIghtwish) oppure nel caso del metal estremo cantano in una maniera che praticamente sono semi identiche agli uomini quindi non parlarei di voce femminile.... Una cosa molto vera e non ho mai capito perché é che spesso le donne nel Rock e nel Metal quando non cantavano suonavano SEMPRE il basso.... alle volte anche le tastiere. Raramente ho visto gruppi con in formazione chitarrista o una batterista. Gran bella idea quella di farci un libro a riguardo comunque! Di sicuro é un argomento molto interessante.
fasanez
Sabato 6 Luglio 2019, 13.06.55
3
Ti rinnovo i miei complimenti e ti auguro buone vendite!
Raven
Venerdì 5 Luglio 2019, 7.30.36
2
Grazie
tino
Giovedì 4 Luglio 2019, 20.50.10
1
gallina il nuovo pg brunelli...vedo di ordinarlo come lettura estiva, tra l'altro sono un appassionato di voci femminili e mentre scrivo mi sto sparando l'ugola della tatiana nello stereo con l'ultimo ep mini...complimenti comunque per la passione e l'energia
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La copertina
Clicca per ingrandire
La copertina
ARTICOLI
04/07/2019
Articolo
DONNE ROCCIOSE
La Recensione
06/08/2018
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 43 - Alissa White-Gluz
23/05/2018
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 42 - Joan Jett; The Girl With a Bad Reputation
07/02/2018
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 41 - Dolores O'Riordan, l'inquietudine di vivere
11/12/2017
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 40 - Debbie Harry
29/08/2017
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 39 - Diamanda Galas
22/05/2017
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 38 - Sabina Classen
28/02/2017
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 37 - Lisa Dominique
07/01/2017
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 36 - The Great Kat
29/10/2016
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 35 - Suzi Quatro
28/09/2016
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 34 - Chiara Malvestiti
12/08/2016
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 33 - Anneke van Giersbergen
09/06/2016
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 32 - Cadaveria
02/04/2016
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 31 - Poison Ivy
23/01/2016
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 30 - Kelly Johnson
22/12/2015
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 29 - Elize Ryd
05/11/2015
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 28 - Lzzy Hale
26/09/2015
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 27 - Liv Kristine
28/08/2015
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 26 - Marcela Bovio
25/07/2015
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 25 - Tarja Turunen
23/06/2015
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 24 - Otep Shamaya
25/04/2015
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 23 - Sharon den Adel
22/03/2015
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 22 - Jinx Dawson
25/02/2015
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 21 - Patricia Morrison
20/01/2015
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 20 - Kate De Lombaert
19/12/2014
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 19 - Veronica Freeman
20/11/2014
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 18 - Leather Leone
18/10/2014
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 17 - Floor Jansen
02/09/2014
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 16 - Simone Simons
02/08/2014
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 15 - Cristina Scabbia
02/05/2014
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 14 - Angela Gossow
09/04/2014
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 13 - Nina Hagen
06/01/2014
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 12 - Siouxsie Sioux
20/12/2013
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 11 - Grace Slick
27/11/2013
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 10 - Morgana
13/11/2013
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 9 - Jan Kuehnemund
30/09/2013
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 8 - Doro Pesch
12/09/2013
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 7 - Ann Boleyn
05/08/2013
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 6 - Lita Ford
14/05/2013
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 5 - Betsy Bitch
21/04/2013
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 4 - Lee Aaron
07/04/2013
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 3 - Joan Baez
26/03/2012
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 0 - Wendy O. Williams
08/08/2010
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 2 - Janis Joplin
25/07/2010
Articolo
DONNE ROCCIOSE
# 1 - Patti Smith
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]