Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Flyer
Clicca per ingrandire
Location
Clicca per ingrandire
Location
Clicca per ingrandire
John McCusker & Mike McGoldrick
Clicca per ingrandire
John McCusker & Mike McGoldrick
Clicca per ingrandire
Mark Knopfler and Band
Clicca per ingrandire
Mark Knopfler and Band
Clicca per ingrandire
Mark Knopfler and Band
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

17/10/19
MAESKYYRN
Interlude

17/10/19
SHRINE OF INSANABILIS
Vast Vortex Litanies

17/10/19
BREAK ME DOWN
The Pond

17/10/19
SHRINE OF INSANABILIS
Vast Vortex Litanies

18/10/19
SECRET CHAPTER
Chapter One

18/10/19
INFECTED RAIN
Endorphin

18/10/19
PSYCHOPUNCH
Greetings from Suckerville

18/10/19
DEEZ NUTS
You Got Me Fucked Up

18/10/19
HOLY SERPENT
Endless

18/10/19
UNAUSSPRECHLICHEN KULTEN
Teufelsbücher

CONCERTI

16/10/19
BLACK FLAG - ANNULLATO
Magazzini Generali - Milano

16/10/19
SLEEP
TPO - BOLOGNA

16/10/19
A PALE HORSE NAMED DEATH
LEGEND CLUB - MILANO

17/10/19
BLACK FLAG - ANNULLATO
Teatro della Concordia - Torino

17/10/19
THUNDERMOTHER
LEGEND CLUB - MILANO

18/10/19
BLACK FLAG - ANNULLATO
ORION - ROMA

18/10/19
PINO SCOTTO
STAMMITCH TAVERN - CHIETI

18/10/19
TIDES FROM NEBULA + GUESTS
HT FACTORY - SEREGNO (MB)

18/10/19
STAGE OF REALITY + NEW DISORDER + WHITE THUNDER
TRAFFIC LIVE - ROMA

18/10/19
SHORES OF NULL + SEDNA
BIKE BAR CINETICO - CERVIA (RA)

MARK KNOPFLER AND BAND - STUPINIGI SONIC PARK - Nichelino (TO), 17/07/2019
24/07/2019 (707 letture)
Vi ricordate quando da ragazzini vi siete avvicinati a un genere musicale per la prima volta? Per me uno dei primissimi contatti un po' più "approfonditi" al rock è stato sicuramente l'ascolto di Brothers in Arms; niente male come inizio, no? Purtroppo vedere dal vivo i Dire Straits mi è stato impossibile ma il leader Mark Knopfler ha continuato la sua carriera come solista, indi per cui è giunto il momento di colmare in parte questa lacuna, motivo per cui mi dirigo verso il torinese e precisamente nel parco della Stupenda Palazzina di Caccia di Stupinigi, dove è in corso un festival -"gemello" settentrionale del Bologna Sonic Park- che vede alcuni nomi interessanti nel proprio cartellone. Trovato comodamente parcheggio nell'elegante venue sabauda passo i controlli di rito e prendo posto sotto al palco, ingannando l'attesa tra una birra e una chiacchiera; il pubblico è piuttosto variegato, certo il prato non pullula di ragazzini (qualcuno c'è, comunque) mentre non è affatto difficile incontrate qualcuno con la maglietta di Helloween, AC/DC o Maiden a riprova del buongusto musicale di chi ascolta musica pesante. Alle 20:00 in punto un signore vestito con una giacca di dubbio gusto presenta un paio di musicisti che ci intrattengono con musiche folk irish e scottish; si tratta di John McCusker & Mike McGoldrick, due membri della Band di Knopfler che nella mezzora a loro disposizione ci allietano a suon di violino, uilleann pipe, chitarra acustica e flauto, ora con una musica malinconica, ora con un'allegra ballata che ci catapultano in un fumoso pub irlandese. Alla fine della loro esibizione, caratterizzata da grande umiltà e immenso talento, gli applausi convinti del pubblico sono il giusto premio per l'accaldata coppia che si ritira dietro le quinte per prepararsi allo show principale della serata.

MARK KNOPFLER AND BAND
Con qualche minuto di ritardo rispetto all'orario indicato ecco che entrano in scena i musicisti e infine appare Mark Knopfler, guitar hero ma antidivo per eccellenza, che vestito in maniera molto casual saluta la platea e dopo un cenno d'intesa ai suoi compagni attacca con le note di Why Aye Man, rialente al terzo album solista The Ragpicker's Dream. Subito la gente dimostra il proprio entusiasmo e apprezzamento, ancora più evidenti allorché arriva il turno della bellissima Sailing to Philadelphia; ma questo è nulla in confronto all'entusiasmo che genera il primo pezzo in scaletta del repertorio targato Dire Straits, vale a dire Once Upon a Time in the West, i cui accordi così famigliari generano un boato di approvazione. Gli anni passano per tutti, Mark è un po' imbolsito e porta gli occhiali da vista, non è più quel ragazzo smilzo con la fascia ma il suo tocco... è rimAsto tale e quale, basta che pizzichi -rigorosamente senza plettro- una corda delle sue numerose chitarre ed ecco che la magia delle note ci fa fare un salto nel tempo. Una magia che ammalia l'intera location (già fiabesca di suo) con il delicato arpeggio di Romeo and Juliet (suonata rigorosamente con la leggendaria dobro), e anche qui la reazione della platea non può che essere entusiasta. Sul palco, oltre ovviamente a Mark, si contano la bellezza di dieci musicisti, ognuno dei quali di una bravura straordinaria; da Guy Fletcher, collaboratore storico dal curriculum impressionante, all'americano Jim Cox passando per Glenn Worf che alterna il basso al più ingombrante contrabbasso il talento si spreca. Su tutti spicca ovviamente Knopfler che dopo Done with Bonaparte presenta il gruppo e si rivela anche spiritoso allorché, nell'introdurre la precedente Matchstick Man (estratta dal nuovo album Down the Road Wherever) racconta come questa sia stata ispirata da un viaggio giovanile in autostop che lo portò in un posto isolato in mezzo alla neve in pieno periodo natalizio, con relative imprecazioni del chitarrista. Giunge poi il momento della tromba del giovane Tom Walsh (She's Gone) e in coda il sax di Graeme Blevins che recita la celebre intro del capolavoro Your Latest Trick che incanta l'intero parterre completamente rapito dalla rilassante voce di Mark, quindi con la latineggiante Postcards from Paraguay assistiamo a tanti brevi solo che ci fanno apprezzare una volta di più le capacità tecniche della Band in una sinfonia di note colorate (divertente il duello percussioni-batteria della coppia Cummings/Thomas). Graditissima sorpresa -almeno per il sottoscritto che non ha spoilerato la scaletta del tour- On Every Street, dal giro di chitarra in crescendo tanto semplice quanto affascinante, la quale precede Speedway at Nazareth, al termine della quale i musicisti escono di scena salutando; ma questo è il solito prologo al bis, di lì a poco, infatti, Fletcher seduto alle tastiere intona una nenia fin troppo conosciuta: è il momento di Money for Nothing e del suo mitico riff, grandiosa icona del rock tutto. Di nuovo Mark Knopfler & Co. abbandonano lo stage, ma acclamati a gran voce si ripresentano per eseguire la strumentale Going Home: Theme from Local Hero sulla quale il pubblico, accogliendo l'invito dei musicisti stessi, batte le mani a tempo: è davvero la fine dello show, Mark Knopfler si congeda salutando e ringraziando gli intervenuti ricambiato con tutto il calore che una leggenda vivente merita. Cornice stupenda, concerto sold-out, grandissima partecipazione e musicisti di classe sopraffina: una serata perfetta per intenditori.

SETLIST MARK KNOPFLER AND BAND
1. Why Aye Man
2. Corned Beef City
3. Sailing to Philadelphia
4. Once Upon a Time in the West (DIRE STRAITS song)
5. Romeo and Juliet (DIRE STRAITS song)
6. My Bacon Roll
7. Matchstick Man
8. Done with Bonaparte
9. She's Gone
10. Your Latest Trick (DIRE STRAITS song)
11. Postcards from Paraguay
12. On Every Street (DIRE STRAITS song)
13. Speedway at Nazareth
---Encore---
14. Money for Nothing (DIRE STRAITS song)
---Encore---
15. Going Home: Theme from Local Hero




jake
Martedì 30 Luglio 2019, 10.35.02
3
per curiosità...quanto è durato lo show?
Silvia
Venerdì 26 Luglio 2019, 13.16.33
2
Mi associo, oltretutto uno dei miei chitarristi preferiti (adoro i primi album dei Dire Straits che ascolto spesso fin da quando ero bambina). Veramente magico il suo tocco e come riesce a far "parlare" lo strumento... Ho visto alcuni video di questo concerto sul tubo e devo dire che l'interpretazione di Once Upon a Time in the West in particolare è stata favolosa, mette i brividi a sentirla da casa, figurarsi cosa dev'essere stato al concerto 😊
fasanez
Mercoledì 24 Luglio 2019, 22.01.20
1
Hai tutta la mia invidia. Artista immenso che non ho avuto mai il piacere di vedere live. Bellissimo report di quello che deve essere stato un grande spettacolo.
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Mark Knopfler and Band
Clicca per ingrandire
Mark Knopfler and Band
Clicca per ingrandire
Mark Knopfler and Band
Clicca per ingrandire
Mark Knopfler and Band
Clicca per ingrandire
Mark Knopfler and Band
Clicca per ingrandire
Mark Knopfler and Band
Clicca per ingrandire
Mark Knopfler and Band
ARTICOLI
24/07/2019
Live Report
MARK KNOPFLER AND BAND
STUPINIGI SONIC PARK - Nichelino (TO), 17/07/2019
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]