IN EVIDENZA
Album

Angra
Cycles of Pain
Autoprodotti

Lions at the Gate
The Excuses We Cannot Make
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

06/12/23
GENUS ORDINIS DEI
The Beginning

07/12/23
SKALF
Vallis Decia - Le voci dei dispersi

07/12/23
HEALTH
Rat Wars

08/12/23
CHAMELION
Legends & Lores

08/12/23
BLUE OYSTER CULT
50th Anniversary Live - First Night

08/12/23
KRYPTOXIK MORTALITY
Interdimensional Calamitous Extirpation

08/12/23
FIFTH NOTE
Here We Are

08/12/23
PORCUPINE TREE
Closure/Continuation.Live

08/12/23
CASSIDY PARIS
New Sensation

08/12/23
PHOBOCOSM
Foreordained

CONCERTI

02/12/23
MESSA
TRAFFIC LIVE CLUB, VIA PRENESTINA 738 - ROMA

02/12/23
SCREAMIN DEMONS
MIDNIGHT PUB LIVE MATERA - MATERA

02/12/23
FOLKSTONE
VIPER THEATER - FIRENZE

02/12/23
CHRIS HOLMES + SISKA + HARSH
BLAH BLAH - TORINO

02/12/23
BLACK WINTER FEST (day 2)
SLAUGHTER CLUB VIA A.TAGLIABUE 4 - PADERNO DUGNANO (MI)

02/12/23
OBSCURA QALMA
KRACH CLUB, VIA MADONNA 3A - MONASTIER DI TREVISO (TV)

02/12/23
TAILOR\'S WAVE
CIRCUS ROCK CLUB, VIA DELLA TRECCIA 35/3 - FIRENZE

02/12/23
STRANGER VISION + VEXILLUM + ARCADIA
CENTRALE 66, VIA NICOL DELL\'ABATE 66 - MODENA

02/12/23
DIONISIUM + MOONLIT
CIRCOLO GAGARIN, VIA LUIGI GALVANI 2BIS - BUSTO ARSIZIO (VA)

02/12/23
DELIRIO AND THE PHANTOMS
CROSSDARKGATE HORROR FESTIVAL - MARINA DI CARRARA (MS)

MESSA + VADVA - La Tenda, Modena - 15/05/2022
19/05/2022 (683 letture)
Una settimana estremamente produttiva a livello di concerti si conclude con la performance dei Messa, nome ormai di punta nel panorama doom metal moderno. La band padovana ha da poco pubblicato il suo terzo album, Close, ed gi impegnata in tour da segnalare lo slot al Roadburn Festival per la sua promozione. C' molto pubblico che attende l'inizio della serata, segno che il nome di questa band si fatto una reputazione importante, registrata soprattutto in sede live.

VADVA
Ad aprire le danze poco dopo le 21:30 tocca al progetto strumentale Vadva. Il trio, formato dal chitarrista Alessio Cortelloni, il bassista Matteo Bassoli e il batterista Ivan Borsari, propone un math-rock molto dinamico e divertente. I vari brani suonati alternano fasi pi tecniche e progressive con tempi dispari e assoli contorti ad altri momenti pi rilassati e psichedelici. Il basso e la chitarra sembrano dialogare fra di loro ma ognuno dei due strumenti ha la possibilit di ritagliarsi uno spazio da protagonista per un assolo o un riff mentre la batteria detta il tempo in maniera s dinamica ma precisa. La scaletta, formata da brani presenti sul loro debutto Tordo, scorre senza annoiare il pubblico e termina dopo una quarantina di minuti di esibizione.
Dopo la fine della loro esibizione, non si poteva evitare di annotarsi il loro nome e di passare al banchetto del merch per alcuni acquisti.

MESSA
Sono da poco passate le 22:30 quando, senza nessuna introduzione, entrano in scena gli headliner della serata. I Messa esordiscono con il brano If You Want Her to Be Taken, estratto dal loro ultimo disco, Close. Il pezzo lepitome perfetta del genere suonato dei Messa: un doom ipnotico capitanato dalla voce di Sara. Tuttavia, verso met brano, il microfono stato vittima di un problema tecnico che non ha permesso al pubblico di sentire la sua voce; un inconveniente che ha penalizzato sfortunatamente anche la successiva Dark Horse. Nonostante tutto si sia risolto verso la fine del secondo brano, l'esecuzione rimasta ottima e la band non ha sbagliato niente. Se con Dark Horse la band ha mostrato la sua capacit nei brani pi tirati, con Suspended che invece ha voluto evidenziare la propria bravura nei pezzi pi lenti e psichedelici. Il brano caratterizzato da un assolo jazz di Alberto che ha reso evidente come questo genere sia uninfluenza fondamentale per il gruppo. Lo show successivamente proseguito con Leah, primo singolo estratto dal precedente Feast for Water. Il pezzo un classico brano doom dove il muro sonoro del duo formato dal batterista Rocco e il bassista Marco ha investito il pubblico della Tenda, gi ipnotizzato dal cantato di Sara. Dopo un intermezzo con il brano Pilgrim, la band ritornata a Feast for Water con She Knows/Tulsi, coppia di brani - eseguita uno di seguito all'altro - che ha tutte le carte in regola: psichedelia anni '70 e doom, ma anche blast beat e parti molto veloci, il tutto sovrastato ancora una volta dalla potente voce di Sara, che mostra come le sue capacit vocali sentite in studio siano ottime anche in sede live, cos come quelle del resto del gruppo. L'esibizione si conclusa con Rubedo, che lascia sulla faccia del pubblico della Tenda segni di soddisfazione per la serata.

L'ottimo lavoro realizzato per i suoni, a parte il prontamente risolto problema del microfono iniziale, ha permesso alle persone presenti nel locale di godere a pieno della proposta del gruppo veneto. Non smetter mai di consigliare di ascoltare, ma soprattutto vedere almeno una volta, i Messa, semplicemente perch sono una delle migliori live band degli ultimi anni.

SETLIST MESSA

01. If You Want Her to Be Taken
02. Dark Horse
03. Suspended
04. Leah
05. Pilgrim
06. She Knows
07. Tulsi
08. Rubedo




No Fun
Sabato 21 Maggio 2022, 20.14.28
1
Grandi, li ho visti a Bologna e guardando adesso le date del tour vedo che saranno anche al Frantic, dove li avevo gi visti. Spero di poterci essere.
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La Copertina
Clicca per ingrandire
Il Volantino dell'Evento
ARTICOLI
19/05/2022
Live Report
MESSA + VADVA
La Tenda, Modena - 15/05/2022
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]