Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Iamthemorning
The Bell
Demo

Break Me Down
The Pond
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/10/19
PLATEAU SIGMA
Symbols - The Sleeping Harmony of the World Below

25/10/19
JOE BONAMASSA
Live at the Sydney Opera House

25/10/19
VISION DIVINE
When All Heroes Are Dead

25/10/19
ZONAL
Wrecked

25/10/19
EDELLOM
Sirens

25/10/19
RINGS OF SATURN
Gidim

25/10/19
EXMORTUS
Legions of the Undead

25/10/19
CREST OF DARKNESS
The God Of Flesh

25/10/19
STEVE HACKETT
Genesis Revisited Band & Orchestra: Live at the Royal Festival Hal

25/10/19
ANTHONY PHILLIPS
Strings of Light

CONCERTI

19/10/19
BLACK FLAG - ANNULLATO
RIVOLTA - VENEZIA

19/10/19
NODE + GUESTS
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

19/10/19
SKELETOON + GUESTS
DAGDA LIVE CLUB - RETORBIDO (PV)

19/10/19
FOLKSTONE
ORION - ROMA

19/10/19
PINO SCOTTO
KILL JOY - ROMA

19/10/19
DOOM OVER KARALIS
CUEVAROCK LIVE - QUARTUCCIU (CA)

19/10/19
ERESIA + GUESTS
THE FACTORY - CASTEL D'AZZANO (VERONA)

19/10/19
SHORES OF NULL + SEDNA
SCUMM - PESCARA

19/10/19
GIGANTOMACHIA + ASHENFIELDS + BRVMAK
EQUINOXEVENTS - FROSINONE

19/10/19
PEDIGREE + GUESTS
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

SONATA ARCTICA - Parla Tony Kakko
12/03/2003 (7459 letture)

E' un disponibilissimo quanto simpatico, maturo e affabile il singer dei Sonata Arctica, Tony Kakko, che ci racconta qualcosa sulla band e soprattutto sul loro nuovo album appena uscito.

M:Ok Tony, grazie ancora per la tua disponibilità. Cominciamo quest'intervista!

TK:Hey, nessun problema.Scusa se sono stato tanto a risponderti (mi ha risposto una settimana e mezzo dopo che gli ho inviato le domande via e-mail...n.d.a.).Abbiamo avuto dei problemi con il sito e l'e-mail provider(non è una scusa buttata lì per fortuna, ho constatato personalmente che hanno avuto dei problemi n.d.a.) ma per fortuna nessuno ci ha rimesso.

M:La prima domanda è un pò banale, ma necessaria:parlaci del vostro terzo full-lenght, "Winterheart's Guild":siete completamente soddisfatti dell'operato svolto?Quali sono le tue canzoni preferite in quest'album?C'è qualche connessione tra i vari testi delle canzoni?

TK:Sì, sono molto contento per l'album ma, ovviamente, c'è sempre qualcosa che avresti desiderato in più alla fine.Ci sono sempre dei minimi accorgimenti o particolari che vorresti mettere a posto.Ma è andata così.Comunque è, finora, da tutti i punti di vista il migliore album dei Sonata Arctica (chissà perchè, ma ho uno strano deja-vu n.d.a.).Le mie canzoni preferite cambiano di giorno in giorno e avevo canzoni preferite molto differenti mentre scrivevo i testi da quelle che sono le mie preferite quando suoniamo live.Mi è piaciuto
molto scrivere "Draw Me" e "The Ruins Of My Life", erano le mie preferite, ma ora mi gaso un casino con "Champagne Bath" e "Broken", sono il meglio.Ma per ora abbiamo fatto solo una data live con le nuove canzoni. Non è un concept album, perciò se ci dovessero essere delle connessioni, non sono per nulla intenzionali.

M:Ora, la seconda:parlaci dei tuoi migliori momenti passati con la band, come qualche data live o qualche momento importante durante la tua carriera...

TK:il primo tour europeo con Stratovarius e Rhapsody è stato veramente eccitante e dubito che vivremo ancora abbastanza per rivivere dei momenti così grandi.Il
miglior show che abbiamo mai fatto è stato a Santiago del Chile...l'audience era il massimo!Fottutamente popolata!E poi lo scorso weekend, quando il nostro singolo "Victoria's Secret" è salito al n° 1 delle Hit Chart in Finlandia!La settimana prima eravamo al secondo posto.E' stata una sensazione eccitante!E il mattino seguente eravamo postumi di una sbornia...haha!

M:Qualcuno paragona il vostro sound come molto vicino a quello degli Stratovarius, e io sono uno di questi.Sia Jani (il chitarrista della band n.d.a.)e Timo Tolkki (chitarrista degli Strato n.d.a.) sono molto influenzati chitarristicamente da quel mostro che prende il nome di Yngwie Malmsteen (la settima canzone dell'ultimo album, "Champagne Bath", ne è un esempio eclatante).Ma penso anche che ci siano svariate differenze tra il vostro e il loro sound.Parlaci delle vostre influenze...

TK:Bene, gli Stratovarius sono assolutamente quello che ci a spinti a comporre musica come questa.Non starei facendo quest'intervista senza di loro.E' così che va.Ma musicalmente ognuno di noi ha diverse influenze.Ho ascoltato molto i Queen, i Midnight Oil e altri, musica non tanto Heavy insomma.Il Metal non è mai stato la mia fonte principale fin quando ho scoperto gli Stratovarius e il loro "Visions" (per il sottoscritto uno dei 5 album Power più belli di sempre n.d.a.).Ascolto tuttora solo poche Metal bands, preferisco ascoltare qualcosa di completamente differente.Per esempio in questo momento sto ascoltando "The best band you never heard in your life" di Frank Zappa.Mi diverto un sacco con questo tipo di musica "pazza".Chitarra, questa è una cosa di cui non posso parlarne intelligentemente.Non è il mio settore.Non ho ancora un singolo album di Yngwie Malmsteen o di altri Guitar Heroes.Al
massimo non ancora.

M:Cosa ne pensi della scena Metal del nuovo millennio? Quali sono le tue bands preferite?

TK:hmmm, amo ancora gli Strato e i Nightwish sono il meglio. I Children Of Bodom spaccano il culo.Ci sono TONNELLATE di grandi bands ma non ho molto interesse ad ascoltare musica Metal, comunque lo faccio per vivere. Qualche gruppo di questi è definito addirittura Truemetal ma fa così terribilmente cagare che ascolto qualcos'altro.O guardo le notizie in TV.

M:Cosa ne pensi dell'ultimo album degli Strato?Secondo me loro non possono continuare a riciclare le loro idee all'infinito, devono evolversi, la gente ovviamente non ama band statiche.

TK:Elements Pt.1 è veramente un album difficile da capire e da spiegare.Batte comunque i suoi due predecessori 10 a 0.La produzione è granitica, devastante!Grandi canzoni ma l'idea che ho al momento non è ancora precisa.Lo ascolterò a palla ancora un pò.Non è il mio album preferito degli Strato comunque, "Visions" prende facilmente quel trono per me.

M:Quali sono le tue canzoni preferite dei Sonata Arctica?

TK:Difficile questa domanda...in ordine sparso:"Mary-Lou", "Sing In Silence", "The End Of This Chapter", "Broken"...generalmente le canzoni più lente.Mi annoio con le canzoni veloci oggi.Chiedimelo domani e potrei risponderti differentemente.

M:Quali sono i tuoi cantani preferiti di sempre?

TK:Non ho ancora un cantante preferito. Però ne amo molti! E' meglio che non ne citi nessuno. Beh, uno ci sarebbe: Elvis, quando usava quella sua ruvida voce calda...yeah! Grazie mille.

M:Siamo giunti al termine dell'intervista.Vuoi dire qualcosa ai lettori di Metallized? Auguro a te e alla tua band di pubblicare sempre dei grandi album di incredibile bellezza come avete fatto sinora, siete sicuramente la miglior Power Metal band degli ultimi anni!

TK:Spero darete tutti una possibilità a "Winterheart's Guild" e verrete a supportarci in sede live quando muoveremo i culi dalle vostre parti!ROCK, FREEZE, OR GET METALLIZED!!!
Vi auguro tutto il meglio,
~Tony


IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La Band
RECENSIONI
67
70
69
70
57
76
79
75
86
79
ARTICOLI
17/05/2015
Live Report
SONATA ARCTICA + FREEDOM CALL + TWILIGHT FORCE
Estragon, Bologna - 11/05/15
10/05/2014
Intervista
SONATA ARCTICA
In continua evoluzione
03/11/2011
Intervista
SONATA ARCTICA
Henrik ci parla del 'Live In Finland'
01/03/2011
Live Report
SONATA ARCTICA + LABYRINTH + 4TH DIMENSION
Alcatraz, Milano, 27/02/2011
12/09/2009
Intervista
SONATA ARCTICA
Di album, videogiochi e tour...
05/01/2008
Live Report
SONATA ARCTICA + EPICA
Alcatraz, Milano, 19/11/2007
13/11/2004
Live Report
NIGHTWISH + SONATA ARCTICA
Mazda Palace, Milano, 28/10/2004
12/03/2003
Intervista
SONATA ARCTICA
Parla Tony Kakko
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]