Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Candlemass
The Door to Doom
Demo

BlurryCloud
Pedesis
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/03/19
ANGEL BLACK
Killing Demons

22/03/19
DYING GORGEOUS LIES
The Hunter and the Prey

22/03/19
STEVEN WILSON
Home Invasion: In Concert At The Royal Albert Hall

22/03/19
FROZEN CROWN
Crowned In Frost

22/03/19
THE TREATMENT
Power Crazy

22/03/19
TERROR OATH
Terror Oath

22/03/19
IMPRECATION
Damnatio Ad Bestias

22/03/19
AORATOS
Gods Without Name

22/03/19
VESPERINE
Espérer Sombrer

22/03/19
ACCURSED SPAWN
The Virulent Host

CONCERTI

22/03/19
PROSPECTIVE
SATYRICON - ALATRI (FR)

22/03/19
PINO SCOTTO + GUESTS
LA CLAQUE - GENOVA

22/03/19
PROFANAL + EKPYROSIS + CARRION SHREDS
EXENZIA - PRATO

23/03/19
FUROR GALLICO
DAGDA CLUB - RETORBIDO (PV)

23/03/19
IMAGO IMPERII + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

23/03/19
SEPTICFLESH + KRISIUN + DIABOLICAL + XAON
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

23/03/19
HELLUCINATION + GUESTS
EVOL LIVE CLUB - ROMA

23/03/19
NANOWAR OF STEEL
MEPHISTO - ALESSANDRIA

24/03/19
SEPTICFLESH + KRISIUN + DIABOLICAL + XAON
ALCHEMICA - BOLOGNA

24/03/19
INCANTATION + DEFEATED SANITY + GUEST
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

PINO SCOTTO - Le donne? La droga? Cavoli miei!
08/01/2009 (15381 letture)
Pino Scotto, uno dei personaggi più longevi e più discussi della scena metal italiana, si concede ai microfoni di Metallized per rispondere ad alcune domande dopo il suo ultimo show in quel di Bari.

Innanzitutto complimenti per lo show. Sono stata contenta di assistere, specialmente da così vicino al palco.
Ti ho vista!

Allora, come stai e come sta andando il tour?
Guarda il disco è uscito in aprile, fino adesso abbiamo fatto più di 70 date, ma tutte ottime, in locali anche più grandi di questo, ma col pienone! Siamo stati in Sicilia, Calabria, Sardegna, ad Udine... Le date stanno andando tutte benissimo... Sai, sono contento perché non solo è arrivato il mio messaggio musicale, ma anche perché è arrivato chi è Pino Scotto veramente nella vita, nel sociale, perché io ci tengo a questa cosa, ci tengo molto. Io già ai tempi dei Vanadium ho rifiutato tanti soldi, per situazioni musicali commerciali, e ho preferito continuare a lavorare in fabbrica a scaricare i camion -ora sono in pensione- perché la mia musica è il mio sogno e non me lo deve toccare nessuno. Per questo io dico sempre ai ragazzi: createvi un sogno, non necessariamente la musica, ma qualsiasi cosa in cui credete veramente, che vi faccia volare, sopra le nuvole, che vi faccia affrontare questa vita di merda, che vi aiuti a sopportare tutto lo schifo che c’è a questo mondo. Ed è questo che dico sempre, perché con me ha funzionato alla grande, se non fosse stato per la musica io sarei diventato o uno spacciatore, o un ladro, non mi sarei prestato al gioco di questa società... Invece io sono andato a lavorare per 35 anni in fabbrica, per un misero stipendio alla fine del mese con cui dovevo sopravvivere. Ma quando facevo la mia musica e andavo a suonare, davanti a 50.000 persone o 10 che fossero, era comunque il mio sogno.

A che età ti sei avvicinato al rock e quale è stata la primissima band che hai ascoltato e t’ha fatto appassionare?
Guarda, io sono nato in un paese in provincia di Napoli, che si chiama Monte di Procida, ho 59 anni compiuti circa un mese fa, ed ho un figlio di 36 anni. Io all’età di 17 anni andavo dal barbiere, che era un nostro amico, lui tagliava i capelli nel cesso di un appartamento... E andavamo lì a sentire musica. Ricordo che arrivò un nostro amico più grande con un 45 giri di “uno” che si chiamava Elvis Presley... Prima c’era Rita Pavone, Gianni Morandi, c’era quella roba lì in Italia… Io ho ascoltato Elvis e ho visto IL SOGNO, capisci? Poi sono arrivati Jimi Hendrix, i Beatles, Led Zeppelin, Deep Purple…

Chi è stato per te effettivamente un esempio sia musicalmente che stilisticamente?
Ti faccio un nome, che sicuramente tanta gente non conosce... Lui si chiama Glenn Hughes e suonava il basso nei Deep Purple… E cantava, quando Coverdale non aveva la voce, era lui che gli salvava il culo ai tempi... Io ho avuto la fortuna di andare in tour con lui per due volte… Bè Glenn è uno che per 30 anni si è fatto di eroina... Ora lui ha due anni più di me e ha più voce di quando aveva vent’anni... Io gli ho chiesto qualcosa riguardo alla sua storia di droga, e lui mi ha detto: “Ho provato a smettere per trent’anni, senza mai riuscirci, poi quando ho incontrato mia moglie, l’amore, come se avessi incontrato Dio, io nel giro di tre mesi ho fatto quello che non sono riuscito a fare in trent’anni” e quindi ho pensato che la droga, la depressione, so tutte stronzate, senza voler offendere le persone che hanno questi problemi, che comunque sono gravi. Per stronzate intendo dire che si tratta di patologie mentali, perché è la mente che comanda... Se tu nella mente, nel cuore, non hai amore, non scoprirai mai le cose belle della vita… E lui mi ha insegnato questo.

Se dovessi dirmi qual è la più grande band di tutti i tempi quale mi diresti?
Eh ce ne sono tante… Se ti devo fare un nome, Led Zeppelin, ma ce ne sono molte altre... Led Zeppelin forse al primo posto.

Non so se ricordi ma noi ci siamo già incontrati all’Agglutination. Che cosa ne pensi di questi nuovi festival che vanno via via affermandosi in Italia, come quello succitato o anche il Total Metal Festival?
Ben vengano! Ben vengano, c’è Gerardo (organizzatore dell’Agglutination ndr) che è una vita che si fa il culo cosi per portare le band in Basilicata, in Calabria, e il festival che fa lui si meriterebbe molto di più del Gods of Metal, per la sincerità con cui cerca di farlo… Perché il Gods ormai è solo business, senza nulla togliere al Gods che comunque è un ottimo evento, ma ciò che tante persone fanno per organizzare concerti e festival si meriterebbe molto di più. Gli organizzatori sono i primi fans, che vorrebbero avere dei festival del genere e si impegnano per fare in modo che altri ne giovino… Grande rispetto per queste persone.

In quel contesto ti ho visto esibirti con la Metal Gang…
La Metal Gang… E’ come con i Rezophonic, sebbene i Rezophonic abbiano un tipo di impegno sociale che ci ha permesso di fare quasi 400 pozzi in Africa… Dicevo, con la Metal Gang ho la possibilità di cantare delle cover famose, cosa che nella mia vita non ho mai fatto, e mi piace molto come idea, interpretarle a modo mio. Quando posso ci sono sempre con la Metal Gang.

E da un punto di vista umano?
Grandi amici, grandi musicisti, grande rispetto per loro.

Chi è il tuo parere il vincitore sulla scena metal e hard rock italiana?
No dai, mica siamo a Sanremo! Sai chi sono i vincitori? Sono i poveri coglioni come me, e come ce ne sono tanti in Italia, ti dovrei fare un elenco grande quanto quello del telefono, che continuano a crederci. Se avessimo solo la possibilità di trovare qualcuno che abbia i soldi, mezzo milione di euro per aprire un’etichetta, noi potremmo dimostrare quanti musicisti bravi, che fanno rock, blues, metal, ci siano in questo paese, sebbene io ormai sia arrivato a questa conclusione: che questa musica fa paura, perché fa riflettere, e invece questi vogliono un paese di pecore; ci danno i Finley, i Dari, la Pausini… E fanno crescere delle generazioni di rincoglioniti!

Fammi un nome di una band italiana e uno di una band straniera che secondo te si affermeranno nel prossimo futuro.
Eh non lo so, perché ce ne sono tantissime, non sono in grado di scegliere! Invece ti posso raccontare un episodio curioso, dei tempi dei Vanadium, quando stavamo col primo produttore dei Guns ‘n Roses, ‘Mike Clink?’. Lui mi aveva fatto sentire il primo album dei Guns, un anno prima che uscisse, e quando lo sentii dissi ‘ Questi spaccheranno il culo agli aerosmith!’. E ho avuto ragione,no?

Che ne pensi delle nuove realtà musicali che si stanno affermando ultimamente, come metalcore e sottogeneri?
A me va bene tutto. Basta che sia al di fuori degli schemi, perché questi sono ragazzi che ci credono. E allora va bene, ognuno deve fare ciò che sente dentro, ma quando trovo gente che vuole essere una fotocopia dei Finley, di Ramazzotti, di Tiziano Ferro, perché vendono i dischi, bè devono andare a fare in culo, già gli originali dovrebbero andarci! Ma questi ragazzi che ci credono, grande rispetto per loro, non lo fanno per vendere i dischi! Poi ovviamente i gusti miei personali musicali sono un'altra cosa. Dice Manuel, il mio batterista, siamo in giro da 8 mesi, e prima di noi abbiamo sentito tantissime band, ragazzini bravissimi, che io sono rimasto così, allibito, vorrei avere i soldi di Vasco Rossi e Ligabue per fare un etichetta per questi ragazzi. Credimi, se ce li avessi, io non li metterei in banca i soldi, la farei davvero l’etichetta.

Speriamo allora! Si vocifera di un tuo nuovo album solista…
Sicuramente, sicuramente ci sarà. Io mi volevo fermare a settembre, con le date, poi ho visto che i locali continuano a chiamare,a chiedere e io continuo a suonare, a girare. Abbiamo fatto l’Italia su e giù almeno tre volte da quando è uscito il disco, 7 mesi fa, e le date sono andate tutte bene davvero, perciò finchè chiamano io ci sarò. Anche perché io sul palco io non faccio solo la mia musica, ma dico anche le mie verità, un po’ come a Rock tv. Anzi una cosa che devi dire sulla mia partecipazione a Rock tv, perché tanti ragazzi non lo sanno, è che io non prendo un euro, nemmeno per la benzina con cui mi sposto, ma ci vado perché posso davvero esprimere le mie opinioni ed essere me stesso.

Con i Fire Trails hai composto due album, e siccome non c’è due senza tre…
Guarda, ti dico sinceramente, io e Steve (Angarthal, chitarrista fondatore insieme a Pino ndr) abbiamo già scritto i pezzi. I Fire Trails li abbiamo fatti io e Steve, poi dal primo al secondo album è cambiata totalmente la formazione... In effetti siamo io e Steve i Fire. Poi Steve sta lavorando al suo album solista, ha avuto anche una bambina e quindi si è fermato per un anno, e l’altro Steve (Volta , il chitarrista attuale ndr) l’ha sostituito per più di un anno in tournè. Quindi per quanto riguarda i Fire Trails, no comment, ma non perché non voglia parlare, bensì perchè non so bene nemmeno io come andrà avanti sta cosa. Ti dirò, una cosa che mi ha sempre dato fastidio coi FT è che ogni volta che andavamo in giro tutta la gente lì a dire ‘Pino Pino Pino’... E io mi sentivo veramente a disagio con loro. Poi addirittura alcune volte sulle locandine scrivevano ‘Pino Scotto e i Fire Trails’ e a me questa cosa veramente mi infastidiva… Comunque, sicuramente ci sarà un nuovo album di Pino scotto, ma per i Fire Trails è tutto in standby.

Prima, anche dal palco, hai parlato della tua biografia curata da Norman Zoia. Che effetto fa vedere la propria vita scritta in un libro?
Una cosa che devi dire su questo libro è che c’è qualche stronzo di qualche giornale metal che ora non ricordo, che aveva scritto che la mia biografia è stata un’occasione persa perché secondo lui in essa si sarebbe dovuto parlare di droga e di fi**e che mi sono trombato, come fanno i Motorhead, i Motley Crue... Ma se permetti, le donne, la droga, saranno cazzi miei! Io volevo che si parlasse di Pino Scotto uomo, che uomo è nella vita e cos’ha fatto musicalmente. Invece lui sosteneva che io dovessi parlare di quella roba lì, di donne, di droga e simili, che io ritengo siano cose private. E questo mi ha dato fastidio! Io vorrei sottolineare che nemmeno nei miei video ho mai fatto comparire una donna, perché secondo me è un offesa a voi donne, mettere una che muove il sedere davanti alla videocamera, ma se tu vedi il mio video deve essere per la mia musica, non perché devi stare a vedere una bella f**a!

Cosa ne pensi di tutte queste reunion di grandi band del passato?
Io sinceramente sono molto scettico. Ci sono stati grandi tentativi da parte di tutti di lavorare da solisti ma alla fine rendendosi conto di non funzionare da soli, tornano con i vecchi compagni per soldi, e questo non mi va bene assolutamente. È come se io adesso tornassi nei Vanadium. Io pensavo fossimo una band… Ma quando pensavo avessimo finito, loro sono andati avanti 15 anni ribattezzandosi ‘Diumvana’ e facendo cover di Ligabue, Vasco Rossi, Green Day... Tutta roba da classifica… Se dovessero rimettere insieme i vecchi Vanadium, non me ne fotte un cazzo, neanche per un milione di euro. Non lo faranno mai, fidati, ma se lo facessero io direi di no.

Cosa ti ha portato a chiedere la collaborazione di J-Ax per il tuo lavoro di solista?
Perché l’ho conosciuto, ho avuto la fortuna di conoscerlo, abbiamo passato del tempo insieme, e ho visto che questo è più rock ‘n roll di tutti quanti quelli che conosco, lui è uno vero, come tutti quelli che ho invitato nel mio disco, sono tutti amici che io rispetto, e poi la cosa che mi è piaciuta fare, questa cosa che dà fastidio, mettere insieme musicisti metal con uno hip hop… Ma nessuno ha detto niente, anzi pare sia piaciuto.

Prima mi stavi parlando della tua esperienza a Rock tv, sono moltissime le persone che ti seguono, che ti interpellano anche per pareri, tramite messaggi...
Guarda la prima volta che sono andato a Rock tv è stato per scherzo, e ho scatenato l’ira di Dio. Io pensavo che le cose che dico io le dicessero anche i bimbi di due anni, e invece non è cosi, e la gente ha bisogno, io mi sento la voce di tutti i disperati e gli incazzati come me, di tutti quelli che vorrebbero un cambiamento nella musica e nel sociale, ed è per questo che mi sento in dovere di farlo, gratis.

So che collaboravi con la rivista HARD!, con la rubrica ‘Way to rock’
Lo facevo quindici anni fa, invece da Gennaio avrò uno spazio su una rivista di Reggio Calabria che si chiama in scena,e parla di musica, di arte in generale, ho accettato di collaborare con loro perché ho conosciuto i fondatori, sono due ragazzi giovanissimi, due musicisti, in gamba.

Com’è stato battersi per il metal in Italia quando eri tra i primi a farlo?
Io tutte le cose che faccio le faccio col cuore, le faccio di istinto, non ci ho ragionato. La risposta è perché io sono Pino scotto nel bene e nel male, e ho lottato, ho creduto nei sogni, nel mio sogno!

Cos’è rimasto dello spirito degli anni 70-80 nella scena musicale moderna?
Molto poco, moltissimo poco purtroppo. Magari, magari si tornasse a quei tempi. È nato tutto lì, la ricerca dei sogni, i miglioramenti per il sociale, per cercare di cambiare questo mondo di merda. E lì sono nati i grandi gruppi, d’istinto, che hanno inventato tutto, Deep Purple, Led Zeppelin, ti farei una lista lunghissima… Invece oggi sono tutte fotocopie delle fotocopie. Tecnicamente molto più bravi eh, ma spesso manca il cuore, si suona e si scrive col cervello. Poi sicuramente fra questi qualcuno si salva, ma in numero molto minore rispetto al passato appunto.

Ok, io ho terminato le domande, ti chiedo per finire di fare un saluto, dire qualcosa ai lettori di Metallized, ai tuoi fans, e in generale agli utenti metal e hard rock…
Quello che dico, quello che ho sempre detto, ricordate che questa è una guerra, fate funzionare il cervello, e ricordatevi che fino ad oggi vi hanno raccontato sempre menzogne, sia nella musica, che nell’arte, che nel sociale, quindi ragionate col vostro cervello, questo è il messaggio che voglio comunicare a tutti.



Gionathan Bailo
Venerdì 17 Giugno 2016, 22.37.11
72
TI VOGLIO BENE PINO
Sambalzalzal
Venerdì 17 Ottobre 2014, 16.31.06
71
sadwings@ dici bene! nel caso di Steve Sylvester parliamo di una persona che a livello di intelligenza e spessore culturale sta ad anni luce lontano da Scotto e da Benson! Purtroppo quello che da sempre noto è che più un personaggio ha cose interessanti da dire e comunicare e più rimane lontano dai riflettori, più uno non ha un cazzo da dire e più stai sicuro che è proprio quello che ti ritrovi sempre davanti! Scotto ha abusato del suo personaggio, lo ha proprio usato a vanvera direi, ha preso tutte le cose buone fatte in passato e ci ha pisciato sopra. Se invece di perdere tutte quelle ore a parlare di cazzate in tv, a fare il Grillo del metal, si fosse murato in studio assieme a qualche ragazzo in gamba forse oggi ancora godrebbe di un minimo di credibilità. Purtroppo lo pagavano.....
Raven
Martedì 14 Ottobre 2014, 13.34.45
70
Sono mezzi, quindi neutri. E' l'uso che ne facciamo a determinarne la validità o meno.
Arrraya
Martedì 14 Ottobre 2014, 12.28.36
69
La TV ha fatto a Pino quello che facebook fa con molti, ovvero: la possibilità di poter dire quello che si vuole a chiunque rende queste persone (o personaggi) delle macchiette vittime del tritacarne mediatico, che tritura e poi sputa come spazzatura chiunque, anche chi meriterebbe di essere ascoltato. Pino dice sempre delle grosse verità, il come le dice non conta alla fine, ma pesa comunque sulla credibilità, tanto da poter danneggiare quella che è stato una gloriosa carriera (in ambito italiano) e questo la dice lunga su cosa veramente sono la TV e i social network.
Elluis
Martedì 14 Ottobre 2014, 9.55.00
68
8 album con i Vanadium, negli anni '80 aggiungerei, anni difficilissimi per il metal dato il dilagare della disco-music di Den Harrow e compagnia bella....... In quegli anni hanno suonato insieme ai Twisted Sister e Motorhead, insomma hanno scritto una gran bella pagina di storia ! Sul Pino di oggi non posso che concordare con @Samba e @blackiesan, una tristezza.........
blackiesan74
Martedì 14 Ottobre 2014, 9.14.02
67
@Argo: 8 album con i Vanadium. Non è poco, se consideri che i Vanadium sono stati la prima band metal italiana ad avere successo e sdoganarlo anche tra i media "generalisti". Per il resto, sono d'accordo con Samba: oggi Scotto è la caricatura di se stesso, ma con i Vanadium spaccava e i loro album sono lì a testimoniarlo.
Fly 74
Martedì 14 Ottobre 2014, 0.54.53
66
Pino coi Vanadium mi ha fatto innamorare del Metal e per questo lo ringrazierò per sempre.
Argo
Lunedì 13 Ottobre 2014, 23.02.33
65
Mi dice niente sto tizio, che parla molto e soprattutto da spettatore, come lo siamo noi... cosa avrà mai fatto di concreto?
sadwings
Lunedì 13 Ottobre 2014, 22.14.51
64
Sambalzalzal@ A volte scotto mi da l'idea che non ha consapevolezza di quello che ha fatto in passato con i vanadium, ma piuttosto che ci si sia trovato in mezzo non per volontà o per causalità. Così come quando affronta discorsi sul sociale ne parla basandosi soltanto sulle sue esperienze di vita (la vita in fabbrica e la vita vissuta on the road) e secondo pecca quando deve andare oltre al suo semplice vissuto e fare dei discorsi con un contenuto più sostenuto. Un Richard benson, che spesso viene portato come termine di paragone con scotto, quando aveva ancora un po' di barlume di sanità mentale(anche se sono convinto che in passato anche lui si è creato una maschera comoda per fare spettacolo) era sicuramente più acculturato e secondo appassionato rispetto a scotto. Personalmente io sprovo moto più stima per una figura come quella di Steve Sylvester .
Sambalzalzal
Lunedì 13 Ottobre 2014, 21.55.39
63
Sadwings@ Scotto è stato un grande musicista,purtroppo invece di rimanere fedele ai suoi ideali li ha piegati a quello che la gente in Italia vuole dal Metal, la gente non chi segue il Metal, purtroppo ancora... Ha capito che fare la caricatura vende
sadwings
Lunedì 13 Ottobre 2014, 21.33.49
62
un personaggio controverso sicuramente ed è sbagliato sia mitizzarlo che denigrarlo. Le sue dichiarazioni spesso si basano più su esperienze di vita che su una reale conoscenza dell'argomento di cui parla. è vero che è a volte non è coerente e che parla a sproposito ma è anche altrettanto vero che a volte espone idee semplici e ovvie (circa al mondo della musica con i vari reality show, politica etc) che comunque male non fanno.
Vera
Lunedì 13 Ottobre 2014, 13.42.16
61
bravissimo pino, mi sei piaciuto quando hai detto che non metti mai una donna nei tuoi video.. unico!
antartide
Mercoledì 4 Dicembre 2013, 16.23.30
60
raccontò che nel backstage del Monsters 93 si fece le donne dei Warrant (modelle)..da lì si capisce quante FANDONIE racconti sto PAGLIAZZO
Ryu
Sabato 27 Febbraio 2010, 14.41.56
59
il commento 55: Inoltre mi trovo sempre daccordo cn cio ke lui dice,sia in tv,ke nei concerti quando sembra tra na canzone e l altra ke stesse x far un komizio....anke li! E ci credo! Le uniche cose che dice oltre a "vaffanculo" e "datevi fuoco" sono di una ovvietà assurda.
Khaine
Domenica 11 Ottobre 2009, 22.31.24
58
Dai ragazzi non insultiamoci... vogliamoci bene anzichè scontrarci!
Maurilio
Domenica 11 Ottobre 2009, 19.58.32
57
Invece tu ti potevi chiamare "Dio in terra" o quello che penso io é legge! Che arroganza.....
Uno qualsiasi
Domenica 11 Ottobre 2009, 13.48.08
56
il commento n. 55 di silvereagle è un link per nonciclopedia alla voce "cazzata", ma anche alla voce "Sordo".
silvereagle
Lunedì 21 Settembre 2009, 19.08.05
55
un grande,simbolo dell hard rock italiano..un bene x noi averlo.Inoltre mi trovo sempre daccordo cn cio ke lui dice,sia in tv,ke nei concerti quando sembra tra na canzone e l altra ke stesse x far un komizio....anke li! lho seguito x qualke concerto visto ke mii trovavo,ha una gran bella voce,e questo signore ne fa 60 di anni a ottobre!!! un grande,musikalmente e nel pensiero ! go pino ^_^
Raven
Martedì 25 Agosto 2009, 10.47.11
54
Ci sono stati in quel famoso programma su Rock tv poi soppresso per bestemmie in diretta da parte di alcuni ospiti.
Arekusu
Martedì 25 Agosto 2009, 10.35.44
53
La soluzione di tutto è questa: mettete gli Infernal Poetry a parlare in TV. Anzi, in parlamento. Questo sì che farebbe bene alla musica italiana... anzi, proprio all'Italia! (perché si parla di grandi gruppi italiani e loro non li cita mai nessuno?!? Sono la cosa più divertente dai tempi dei Death!)
Khaine
Lunedì 24 Agosto 2009, 17.43.05
52
Dai gange mandaci i tuoi album che li recensiamo tutti!
gange
Lunedì 24 Agosto 2009, 14.27.36
51
ma perchè continuate a recensire i dischi di questo fallito? e sono pure brutti, quando "canta" sembra che vomiti
Raven
Giovedì 13 Agosto 2009, 20.30.46
50
Bè, diciamo che la verità sta nel mezzo e la finiamo qui?
Uno qualsiasi
Giovedì 13 Agosto 2009, 20.01.40
49
Per risponderti vediti il commento n. 40 della recensione del cd di Scotto. Stiamo intraprendendo un discorso infinito.
Raven
Mercoledì 12 Agosto 2009, 10.25.58
48
Non è che va ignorato, non bisogna fermarsi a lui per il motivo che dicevo nel commento 45, ma nemmeno bisogna ghettizzarlo. Ripeto: chi si ferma alla prima cosa trovata non è un vero appassionato, quindi tra poco non sarà più con noi, per così dire. Quelli veri andranno oltre e li ritroveremo tra 5, 10 , 20 anni, come è sempre stato anche quando non c'era nè rock tv nè internet.
Uno qualsiasi
Mercoledì 12 Agosto 2009, 10.17.15
47
Per Raven: Giusta osservazione, e per tal motivo PIno Scotto è solo un mito costruito o resuscitato da RockTV, quindi va ignorato secondo me.
Uno qualsiasi
Mercoledì 12 Agosto 2009, 10.15.34
46
Per Renaz: Sono d'accordo che i 15enni si sentono l'X-core, come lo chiami (lol) tu, per il resto dei ragazzini (o dei meno informati del metal): quelli più orientati verso l'heavy metal/hard rock fidati che conoscono solo lui (e non mi stupisco visto) mentre i più estremi spesso coprono solo tre gruppi: Pantera, Cradle Of Filth, Slipknot. Nessuno dei giovani ascolta altro che loro e Pino Scotto (MAGARI qualcuno ascoltasse gli Iron Maiden) appunto perché lui si atteggia da punto di riferimento del metal in Italia. Iniziare coi gruppi che proponi tu (a proposito, gli Osanna non ce li metti?) non sarebbe affatto male, ma è pura utopia, purtroppo.
Raven
Martedì 11 Agosto 2009, 12.25.54
45
E guarda che il problema era lo stesso quando 15 anni li avevo io. La gente DEVE ANDARE A CERCARSI LA MUSICA, NON FERMANDOSI AL MAINSTREAM, quelli che davvero sono appassionati la cercano, gli altri dopo uno o due anni al massimo non ci saranno più, e non importerà a nessuno.
Renaz
Martedì 11 Agosto 2009, 10.37.34
44
Francamente io di Pino Scotto non ho mai sentito parlare nè in TV, nè tra gli amici (men che meno 15enni). I 15enni ascoltano o Iron Maiden o il nuovo "Xcore" pseudo At The Gates. Il rock "duro" non lo ascolta nessuno, si passa direttamente a Ligabue, o nel migliore dei casi ai Guns 'n Roses o agli Skid Row... Cmq personalmente non inizierei mai con Death SS e Necrodeath, se volessi ascoltare rock/metal davvero made in Italy, piuttosto PFM, Banco del Mutuo Soccorso, Orme e via dicendo.
Uno qualsiasi
Martedì 11 Agosto 2009, 9.17.02
43
@ Khaine e Renaz: Per esempio (e fidatevi che è così) non vi rendete conto di quanti 15enni iniziano col metal sentendosi PIno Scotto (no, per cortesia, non ditemi che va bene) e non sentendosi mai Death SS o primi Necrodeath. Se sapeste quanta gente (perlopiù "truzza", diciamo così) di metal in italia conosce solo Pino Scotto. Ecco, tra le varie cose, dov'è che viene nominato. Death SS e Necrodeath al limite vengono citati da giornalisti deliranti alle bestie di satana.
RAven
Venerdì 7 Agosto 2009, 16.39.15
42
INfatti, ma nominato dove? Su Rock TV? Su riviste specializzate? sarebbe questo il vostro concetto di visibilità? E' l'ambiente circostante che è totalmente diverso, negli anni 70 i motorhead venivano fatti suonare a mezzogiorno sulla BBC all'interno di una trasmissione per bambini, è tutto diverso.
Khaine
Venerdì 7 Agosto 2009, 16.29.19
41
Ma quando mai salta lui? Quando? Dove? Sempre quando? State creando un problema che non esiste. Lo so che sui forum è divertente prendere per il culo Scotto, sparando a zero perchè tanto si è nascosti dietro un nickname, ma qui su Metallized cerchiamo di solito di guardare le cose con attenzione. Scotto non è causa di tutti i mali: se ha visibilità meglio per lui. PS comunque io quando sento parlare, ad alti livelli tipo canale 5, italia uno e cacchi vari, di "rock in Italia" non sento mai il suo nome: piuttosto Vasco Rossi, Ligabue ecc ecc...
jack
Venerdì 7 Agosto 2009, 15.18.52
40
no. il discorso è diverso. perchè quando si parla dell'italia del rock salta fuori sempre il nome e la faccia di questo personaggio disgustoso? è questo il punto. ci sono un milione di artisti italici che meritano ma che restano purtroppo nell'ombra, sopratutto nel metal estremo
Khaine
Venerdì 7 Agosto 2009, 15.12.42
39
Beh jack confronta quei nomi col resto dei Paesi del mondo e vedrai che le cose non andranno molto diversamente...
jack
Venerdì 7 Agosto 2009, 15.04.42
38
Regno Unito: Pink Floyd, Muse, Iron Maiden, Whitesnake, Oasis, Queen, Beatles, Rolling Stones..... Italia: PINO SCOTTO ARRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGG GGGGGGGGGGGHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH.
Raven
Venerdì 7 Agosto 2009, 13.31.08
37
Vai Jack.......
Khaine
Venerdì 7 Agosto 2009, 13.24.58
36
Ah, beata l'ignoranza
jack
Giovedì 6 Agosto 2009, 16.03.17
35
ma quand'è che se ne va dall'italia questo buffone? quelli che spaccano stanno zitti e fanno parlare la musica. l'italia fa ridere nella musica? è a causa tua maledetto
Raven
Sabato 13 Giugno 2009, 18.39.58
34
ok
quello di prima
Sabato 13 Giugno 2009, 18.00.11
33
questo è vero, scusate.
Raven
Sabato 13 Giugno 2009, 17.38.26
32
Il tuo intento lo puoi cogliere - se per te è così importante - anche rimanendo entro certi limiti verbali.
pino scotto merda
Sabato 13 Giugno 2009, 15.26.41
31
non avevo letto i commenti 17, 21, 22, 24 e 25, che quoto completamente
pino scotto merda
Sabato 13 Giugno 2009, 15.14.16
30
il mio intento e far capire a qualcuno che bisogna pensare con la propria testa e non con quella di pino scotto
Renaz
Sabato 13 Giugno 2009, 14.54.50
29
Amico, se la tua intenzione è soltanto offendere Pino Scotto, ti invito caldamente a scrivergli una mail... francamente questo tono non è ben gradito sulle nostre pagine. Grazie
pino scotto merda
Sabato 13 Giugno 2009, 14.26.51
28
la musica di pino scotto fa SCHIFO AL CAZZO, non ha portato nessuna innovazione nella scena musicale mondiale ed è assolutamente inutile.. e ora questo coglione conduce un programma di merda nel quale si venta della sua carriera di "artista" e caga il cazzo parlando male della merda commerciale, grazie guarda, se non l'avessi detto tu nessuno si sarebbe accorto di quanto fanno cagare i tokio hotel! non sei un illuminato in mezzo a un mondo di coglioni quindi perchè invece che andare a fare il buffone in tv e dire ovvietà non torni nella tomba? la buona musica ora c'è ed è tanta, ma non sono di certo i coglioni che promuovi tu.. ascoltatevi un pochino di trip hop o di post rock dell'underground anzi che stare dietro a questo coglione..
NoRemorse
Lunedì 2 Marzo 2009, 23.38.27
27
Resta da dire che di quello che dice condivido il 99 percento... Mi contraddico da solo? Non penso...spero di aver fatto capire la mia posizione nei confronti di questo gran personaggio ucciso dalla smania di potere...un potere assolutamente non meritato, pur riconoscendone il cuore che ci mette...
NoRemorse
Martedì 24 Febbraio 2009, 20.07.41
26
Se se ne stava al suo posto a far musica era molto meglio in definitiva...primo perchè la sua musica era grande, secondo perchè ora è entrato in pieno nella merda che lui critica tanto...chissà quanti dischi avrebbe venduto se non fosse andato tutti i giorni a mandare a fanculo tutti su Rock TV!!! Già il titolo, Datevi fuoco, è un chiaro titolo paraculo, visto che è la frase che usa sempre... Poi quello che dice...o dio sono daccordo con lui su quasi tutto, ma come cazzo le argomenta le cose che dice???? Cioè se gli fanno 2 domande lui risponde solo all'ultima perchè la prima non se la ricorda e a volte risponde a monosillabi... E poi parliamoci chiaro...me ne intendo molto di più io della musica!!!!!...ragazzi leggete piuttosto, riviste come Internazionale o libri che non sono i soliti romanzi, libri politici, libri che parlano della nostra amata/odiata Italia...libri di giornalisti scomodi...molto meglio che sentire i fanculo al grande fratello in tv... E comunque grande Pino, sia i Vanadium che i Fire Trails mi piacciono molto...e l'ultimo album (bello non c'è che dire) l'ho scaricato alla faccia tua! Che sei li in tv a lamentarti che te lo scaricano tutti! Se questa non è ipocrisia...
Uno qualsiasi
Giovedì 5 Febbraio 2009, 20.25.52
25
Notate anche come (curiosamente) alla fine Pino Scotto non sia tanto diverso da Richard Benson: entrambi criticano molto (e spesso in maniera presuntuosa e arrogante) i miti intoccabili della musica, non sono coerenti, ci si ostina a ricordarli per il loro passato (svanitissimo) piuttosto che per ciò che fanno, sono volgari e raffigurano una immagine da metallari talmente esagerata e ostentata da rasentare il buffonesco e la parodia, lanciano proclami, opinioni, i loro modi di vedere e si atteggiano da divi in televisione, entrambi sono molto diversi quando non sono sul palco (e quindi entrambi recitano un ruolo), e potrei citare molte altre uguaglianze. Entrmabi in definitiva rappresentano la parodia del metallaro. Solo in Italia succedono ste cose qui...
Nightblast
Martedì 3 Febbraio 2009, 16.16.34
24
Diciamo la verità...Pino Scotto ha davvero stancato con la sua retorica priva di fondamenta. Critica i grandi nomi per partito preso ed in più avalla motivazioni a dir poco ridicole. Penso che qualsiasi di noi, con un pò di cultura Metal e non, potrebbe smentirlo senza faticare. Il fatto è che lui si atteggia a grande intenditore solo perchè ha il privilegio, di questo si tratta, di parlare in tv...Allora è insulso tanto quanto quei programmi inutili che lui critica tanto...
Uno qualsiasi
Sabato 24 Gennaio 2009, 19.29.00
23
Anche un'altra cosa: volete Heavy Metal anni '80? Allora lasciate perdere Pino Scotto e invece oltre alle bands storiche sentitevi bands tipo gli Angel Witch, o gli Assassin, o qualsiasi tipo di thrash anni '80. Voglio proprio vedere cosa vi fa muovere la testa di più!
Lorenzo
Venerdì 23 Gennaio 2009, 14.10.41
22
anch io quoto di brutto il tuo pensiero, nel metal e nn solo ci sn già troppi idioti, se poi ci mettiamo anche un illusionista a fare il predicatore allora siamo a cavallo!...e dico illusionista xke lui nn sa un cazzo; se lui facesse il predicatore sapendo le cose, facendo cultura cn i suoi video, programmi ecc ecc allora io nn avrei nulla da obiettare.....
Uno qualsiasi
Giovedì 22 Gennaio 2009, 17.52.56
21
Quoto completamente il pensiero di Lorenzo (ho lasciato un commento pure sulla recensione del disco); per France$ca: ma magari lui fosse solo incoerente! Guardalo, e vedi quanto un personaggio come lui possa essere costruito (infatti non credo proprio che si sia costruito da solo, ma che sia stato costruito), che si atteggia da predicatore (come se io non avessi una mia testa), da messia del metal... io mi sono rotto di questo tipo di persone proposte in Italia a tavolino. Se voglio vedere dei miti costruiti a tavolino accendo la TV e mi vedrei Maria de Filippi. Il Metal non ha bisogno di idoli: non è un trend. Ciao.
MKULTRA
Domenica 18 Gennaio 2009, 13.27.50
20
Pino è Pino nel bene e nel male, anche a me non va giù che denigri tutti giusto perchè così fa odiens, ma questo è Pino, prendere o lasciare. Per quanto riguarda Chinese Democracy, questo non è il post adatto per parlarne, è stato fatto un post apposito nell'area recensioni, comunque secondo mè Axl ha fatto bene a non imitare i vecchi Guns (cioè se stesso, visto che le canzoni le ha sempre fatte lui), non solo perchè è una prerogativa di Axl apportare evoluzioni continue, (Appetite for destruction è molto diverso dagli Illusions), ma anche perchè sono passati 15 anni. A me Chinese piace molto, ma la cosa come è logico che sia è soggettiva, per alcuni ha sonorità anni 90 e quindi è troppo vecchio, per altri è troppo moderno. Col tempo si saprà se è un capolavoro o un flop, anche Appetit for destruction fu criticato parecchio agli inizi e non vendette tanto.Oggi è considerato uno dei migliori album Hard rock di sempre.
France$ca
Domenica 18 Gennaio 2009, 13.04.10
19
Grande Lorenzo hai detto quello che in molti pensiamo. Pino sarà anche una brava persona che si è fatta il culo in fabbrica e quant'altro, ma non è coerente. Anche il suo sparare a zero su tutti i grandi nomi è solo un modo per far parlare di se.
Lorenzo
Domenica 18 Gennaio 2009, 12.03.16
18
poi sia chiaro, nn metto in dubbio il fatto che sia una buona persona, che creda in valori ecc ecc.... però quello che nn m piace per nulla è l'ipocrisia citata, e il non approfondire per nulla le questioni che solleva su rocktv....cm qndo dice "bisogna fare le leggi" poi non specifica a cosa si riferisce precisamente...denotando cosi superficiale populismo, e di populisti in italia ce ne sono anche troppi...
Lorenzo
Domenica 18 Gennaio 2009, 11.47.03
17
Pino è un ipocrita come tanti, uno che dice fanculo alle cover poi ha una coverband oppure suona con i tributi maiden per fare serata...oppure è quello che dice contro le reunion (xke è un business) poi più volte ha chiesto ai vanadium di ritrovarsi e, data la risposta negativa di questi, lui ha cominciato a sputtanarli su rock tv dicendo che fanno cover, qndo le fa anche lui! Mamma mia...uno che dice spazio ai giovani poi a 60 anni è ancora li a cagare il cazzo ovunque, a scrivere per delle riviste qndo c sono ragazzi di 20 anni che potrebbero farlo meglio xke sono molto più colti di lui...simbolo del populismo...ragazzi leggete i libri e guardate i video di gente come Marco Travaglio che è uno che informa veramente su come vanno le cose, xke lui molto semplicemente le cose le sa a differenza del populista Pino...ora se volete rispondermi, fatelo a tema
Rachel PK
Domenica 18 Gennaio 2009, 2.53.42
16
Grande Pino Scotto. Lo stimo e lo rispetto tanto. Per quanto riguarda il disco dei Guns... Se Axel l'avesse fatto uscire come suo progetto solista avrebbe fatto una figura decisamente migliore, ma proporre un prodotto come Chinese Democracy col monicker "Guns 'n Roses" è stato come darsi la zappa sui piedi. Non c'è nulla, in quel disco, che ricordi i GnR che tutti hanno amato. Io non dico che doveva continuare a scrivere e a cantare Hard Rock/Glam, perchè sarebbe stato ridicolo...ma un prodotto come questo, ricco di elettronica, tecnica e ricerca musicale non ha niente a che vedere con la band che si conosceva. Un gran bel disco, ma assolutamente non un disco dei GnR, secondo me.
France$ca
Sabato 17 Gennaio 2009, 18.12.50
15
Secondo me l'ultimo dei Guns è un album bellissimo e poi venduto perchè?
Devizkk
Sabato 17 Gennaio 2009, 5.46.11
14
chinese democracy il miglior album dell'anno?ma secondo me è il peggior!!!!!axel rose venduto d m....
rosarossarock
Domenica 11 Gennaio 2009, 23.31.44
13
Ottimo articolo *§tarChilD, io sono un fan di Pino Scotto e dei Vanadium, solo non mi sono piaciute le dichiarazioni negative che ha fatto su Chinese Democracy dei Guns, che secondo me è il miglior album dell'anno, tu cosa ne pensi? Chiedo il tuo parere perchè ho letto diverse tue recensioni e da come e cosa scrivi hai sicuramente una sensibilità artistica superiore e mi interessa il tuo parere disinteressato, visto che nel tuo profilo i Guns non sono fra i tuoi gruppi preferiti.
Valeria*§tarChilD
Domenica 11 Gennaio 2009, 15.17.40
12
in che senso?
Metal > all
Sabato 10 Gennaio 2009, 16.59.16
11
Pino è un grande finchè non inizia a sostenere che quello che dice lui è vero, altrimenti diventa il Beppe Grillo della musica, e ciò sarebbe male. Valeria conosciamoci!
Valeria*§tarChilD
Sabato 10 Gennaio 2009, 1.29.54
10
grazie a tutti! ^.^
Max
Venerdì 9 Gennaio 2009, 22.00.20
9
Un plauso a Valeria per l'ottima intervista...Pino Scotto dovrebbe solo smettere di andare in tv a dire volgarità...Come musicista ha fatto belle cose, ma adesso dovrebbe darci un taglio...Non è giusto che usi la tele per sparare le solite 4 fregnacce...C'è gente molto più preparata che preferisce far parlare la musica...
Nina
Venerdì 9 Gennaio 2009, 20.07.52
8
grande vale!! ma tu sei mitica!! elo sai che te lo dico ogni giorno.. =P babbeh comunque l'intervista è bellissima... Pino è un personaggio storico, nel bene e nel male...sei ruscta a non farti astimare troppo contro i finley e famiglia XD bellissimo lavoro, e anche le cose che sono uscite fuori sarebbero da libro di aforismi di scotto... vai, jack.
Rob
Venerdì 9 Gennaio 2009, 14.02.57
7
Gran bel lavoro Vale.. Brava!!!
pincheloco
Venerdì 9 Gennaio 2009, 12.03.23
6
Bella intervista, complimenti davvero.
Raven
Giovedì 8 Gennaio 2009, 21.03.02
5
Brava Valeria, ottima intervista davvero, migliore di un paio mie. Anche se a te sicuramente ha prestato più attenzione
tribal axis
Giovedì 8 Gennaio 2009, 20.52.14
4
pino è sempre pino, unico ed inimitabile...
Maurilio
Giovedì 8 Gennaio 2009, 20.22.59
3
Grande Pino! Avanti cosí e fregatene di quelli che ti criticano, quelli che ti apprezzano sono molti di piú!
Hellion
Giovedì 8 Gennaio 2009, 20.02.40
2
Pinoooooooooooooooooo!!!!!!!!!
valentina
Giovedì 8 Gennaio 2009, 17.27.12
1
Stupenda intervista! Grande Pino, quanto è ROCK. Grande Valeria! Un po' ti invidio
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Pino Scotto
RECENSIONI
s.v.
70
65
78
s.v.
ARTICOLI
22/04/2018
Intervista
PINO SCOTTO
Un uomo libero
02/07/2014
Live Report
MOTORHEAD + PINO SCOTTO
CITY SOUND, Ippodromo del Galoppo, Milano, 24/06/2014
17/01/2013
Live Report
PINO SCOTTO + HYPERSONIC + EPISTHEME
Barbara Disco Lab, Catania - 12/01/2013
18/12/2011
Live Report
PINO SCOTTO + VOODOO HIGHWAY + DEEP SOUTH
Discoteca "Il Faro", Catania, 07/12/2011
19/03/2011
Intervista
PINO SCOTTO
Sanremo, Palermo e Jack Daniel's
26/02/2011
Live Report
PINO SCOTTO + CRIMSONWIND
Zsa Zsa, Palermo, 18/02/2011
22/09/2010
Intervista
PINO SCOTTO
Non è un Paese per rockers
13/04/2010
Live Report
PINO SCOTTO + OPPOISER
Sabotage Bar, Vicenza, 03/04/2010
08/01/2009
Intervista
PINO SCOTTO
Le donne? La droga? Cavoli miei!
03/12/2008
Live Report
PINO SCOTTO + THE SOVRAN + SCREAM FOR MAIDEN
Target Club, Bari, 14/11/2008
27/01/07
Intervista
PINO SCOTTO
Parla l'icona del rock tricolore
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]