Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Voivod
The Wake
Demo

Panni Sporchi
III
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

19/10/18
SACRAL RAGE
Beyond Celestial Echoes

19/10/18
ARCTURUS
Sideshow Symphonies

19/10/18
NORTHWARD
Northward

19/10/18
SOULFLY
Ritual

19/10/18
HATESPHERE
Reduced To Flesh

19/10/18
SILENT BULLET THEORY
Divine Ways of Chaos

19/10/18
WHITE WIDDOW
Victory

19/10/18
VALDUR
Goat Of Iniquity

19/10/18
SALIVA
10 Lives

19/10/18
LANDMVRKS
Fantasy

CONCERTI

17/10/18
TARJA + STRATOVARIUS
ALCATRAZ - MILANO

17/10/18
LUCIFER
VINILE - BASSANO DEL GRAPPA (VI)

17/10/18
CARNIVAL OF FLESH + RABID + DANNATI
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

18/10/18
CALIGULA`S HORSE + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

19/10/18
TAAKE + BÖLZER + SLEGEST
LEGEND CLUB - MILANO

19/10/18
FRACTAL UNIVERSE + GUESTS
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

19/10/18
VADER + ENTOMBED A.D. + GUESTS
REVOLVER - SAN DONA DI PIAVE (VE)

19/10/18
INJURY + VEXOVOID + BROWBEAT
LA TENDA - MODENA

19/10/18
CARCHARODON + KURT RUSSHELL + GREENPHETAMINE
L'ANGELO AZZURRO CLUB - GENOVA

19/10/18
CRYING STEEL + GUESTS
LET IT BEER - ROMA

CORAM LETHE - Parla la band
27/04/2009 (1833 letture)
Ciao ragazzi, allora: il nuovo A Splendid Chaos è sensibilmente differente rispetto alle prove precedenti, qualcuno l’ha definito “più easy”. Mi volete descrivere il cambio di stile e le ragioni che lo hanno dettato?
Ciao a te e ciao a tutti,chi vi parla sono i Coram Lethe, grazie per l'opportunità e per il supporto che, con il vostro lavoro e la vostra passione, dedicate alla scena underground italiana; detto questo veniamo a noi: ...A Splendid Caos è il risultato delle solite idee compositive e, comunque, delle solite menti compositive dei precedenti lavori, con la sostanziale differenza di essere filtrate da membri diversi da quelli che hanno prodotto i precedenti album.

Nella mia recensione ho parlato di un disco che gioca volutamente tra tensioni ed aperture melodiche per portare ad un effetto finale in un certo senso calcolato, ci ho preso?
Bhè, credo di sì... ci piace l'impatto delle strutture classiche ben arrangiate.

In generale comunque ho avuto l’impressione di un disco molto “pensato”, è così?
Sì, sicuramente. La voglia di soddisfare a pieno i propri gusti ed esprimere al meglio le proprie idee era molta, soprattutto dopo mesi e mesi molto travagliati come sono stati quelli occorsi durante tutta la produzione del disco.

Ho dato un’occhiata anche ai testi, ed anche questi mi sono sembrati molto studiati. Ci avete lavorato parecchio?
I testi, dal lato creativo, differiscono sostanzialmente dalla parte musicale in quanto vengono creati personalmente quando da uno quando da un altro membro della band. Ognuno è libero di scrivere il testo del pezzo che piu' sente suo; questo fa sì che, conoscendo l'ambito e le atmosfere che si vogliono creare, il risultato sia veramente tanto genuino quanto ragionato.

Riguardo a questo e ad Erica: alcuni hanno pensato ad un aggiustamento di stile introdotto per favorire la timbrica femminile, ma a me risulta che i pezzi siano stati scritti prima del suo arrivo ed indipendentemente da lei, potete confermarlo?
Certo. Tutti i pezzi erano pronti dal lato compositivo musicale prima dell'arrivo di Erica, la quale ha contribuito solo nella stesura di parti di 2 testi. Come sempre è stato la musica dei Coram Lethe viene scritta interamente da Francesco M. e Leonardo F.. L'arrangiamento è compito di tutti. Al contrario, Erica ha dovuto lavorare molto per adattare e rendere, il suo già ottimo strumento, piu' vicino possibile all'idea che già era scritta.

Il suo inserimento ha creato più problemi adattativi a voi o al pubblico? Ed in generale: è ancora un problema inserire una donna in un gruppo estremo?
L'idea che noi condividiamo e sulla quale basiamo le nostre scelte anche quando abbiamo dovuto ricomporre la band è quella di cercare di avere al fianco le persone giuste, con una ottima padronanza del proprio strumento e che diano vita ad un risultato che soddisfi a pieno i parametri prefissi. Il sesso non è una variabile; le uniche variabili che contano sono quelle uditive. Noi facciamo musica. Noi possiamo adattarci solo a noi stessi; confidiamo che il risultato sia soddisfacente anche per chi ci segue.

Ho sempre sostenuto che Erica è tecnicamente molto dotata, è uno dei motivi che vi hanno spinto a sceglierla per supportare il vostro nuovo corso?
Sì, l'unico motivo, dopo innumerevoli prove, la prima persona nella quale abbiamo sentito le capacità giuste per poter fare al caso nostro.

La mia recensione ha scatenato una ridda di commenti, alcuni molto polemici, cosa pensate intanto delle critiche mosse al nuovo corso? Molti sono rimasti palesemente disorientati.
A parte palesi dimostrazioni di ignoranza riguardo gli argomenti trattati, come quando si azzardano paragoni con Arch Enemy e palesi dimostrazioni di ignoranza piu' profonda quando ci si scandalizza di donne che non hanno niente da rimpiangere per essere tali, crediamo che ogni critica ben ragionata e argomentata possa essere spunto di riflessione.

Anche Erica e Francesco sono intervenuti nella discussione. Alcuni commenti di Erica forse non sono stati interpretati correttamente, mentre quello di Francesco mi è sembrato in tutta onestà un po’ eccessivo. E’ vero che è legittimo incazzarsi quando il proprio operato, fatto con immensa passione , viene criticato, ma così forse è troppo. Volete fare un po’ di chiarezza in merito?
E' già stato detto tutto, anche in modo molto esplicito. Quello che crediamo è che sarebbe buona regola sprecare il proprio tempo per supportare chi piu' si preferisce piuttosto che tirare merda a tutti i costi contro un gruppo, argomentando senza alcuna base o cultura le proprie tesi fino a scadere nel ridicolo. Se poi qualcuno ha tempo da buttar via... lo sprechi comunque PER SUPPORTARE CHI PREFERISCE! NE ABBIAMO TUTTI BISOGNO!

Commenti su Metallized a parte, come sta andando l’album?
Per noi è andato bene dal primo momento in cui il lavoro era completo. Le recensioni non hanno smentito le nostre convinzioni e non vediamo l'ora di fare un bel pò di live che già sono programmati.

La maggior parte degli ascoltatori – io stesso l’ho fatto – vi classifica come Melodic Techno Death, hanno senso per voi definizioni simili? E come definireste il vostro stile attuale?
Le definizioni hanno poca importanza. L'impronta è quella che contraddistingue; noi partiamo tutti da una base thrash/death.... da lì partiamo.

Qual è, secondo voi, la difficoltà maggiore che una band come voi incontra per andare avanti?
Le innumerevoli spese, senza alcun sostanziale ritorno, per poter produrre e organizzare tutto...dalle registrazioni ai concerti... insomma per poter rendere pubblico il nostro materiale e farlo arrivare il piu' lontano possibile. Gli investimenti esterni in questo nostro stile sono utopia.

Ok, è tutto. Volete aggiungere qualcosa voi?
Grazie ancora per l'occasione, il vostro lavoro è essenziale! Grazie a tutti per il supporto! Speriamo di vedervi presto tutti sotto a qualche palco devastato! STAY TRUE CORAM LETHE CREW



Filippo Palma Lunarsea
Mercoledì 29 Aprile 2009, 10.44.47
3
Grande Band e Grande cantante!! Erica continua cosi a spaccare il culo!
Cynicalsphere
Martedì 28 Aprile 2009, 19.01.37
2
Tante critiche piovute addosso a questi ragazzi sono state la dimostrazione di quanto il metallaro medio sia davvero privo di larghe vedute. Massimo supporto ai Coram Lethe, sempre.
Simone
Lunedì 27 Aprile 2009, 18.14.13
1
Bene, bene... a me personalmente è piaciuto il loro album. Poi vabbè se si parte da pregiudizi ignoranti è chiaro che dialogare è solo una perdita di tempo. Continuate così Coram!
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Coram Lethe
RECENSIONI
64
80
87
95
ARTICOLI
27/04/2009
Intervista
CORAM LETHE
Parla la band
16/03/07
Intervista
CORAM LETHE
Parla Erica Puddu
24/09/2004
Intervista
CORAM LETHE
Parla Mirco Borghini
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]