Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Long Distance Calling
How Do We Want to Live?
Demo

Mordred
Volition
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/09/20
OSSUARY ANEX
Obscurantism Apogee

23/09/20
MYSTHICON
Silva-Oculis-Corvi

25/09/20
SKELETOON
Nemesis

25/09/20
HATEFUL
Set Forever on Me

25/09/20
LONEWOLF
Division Hades

25/09/20
BLAZON RITE
Dulce Bellum Inexpertis E.P. (Ristampa)

25/09/20
ANNA VON HAUSSWOLFF
All Thoughts Fly

25/09/20
SAPIENCY
For Those Who Never Rest

25/09/20
SPELLBOOK
Magick & Mischief

25/09/20
WHITE DOG
White Dog

CONCERTI

23/09/20
STEVEN WILSON (ANNULLATO)
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

26/09/20
STAY STEEL FEST
SKULLS CLUB - SERRAVALLE (SAN MARINO)

27/09/20
VISIONS OF ATLANTIS + YE BANISHED PRIVATEERS + AD INFINITUM
LEGEND CLUB - MILANO

29/09/20
WITHIN TEMPTATION + EVANESCENCE
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

03/10/20
PAGAN FEST
LAGHI MARGONARA - GONZAGA (MN)

03/10/20
SKELETOON
LEGEND CLUB - MILANO

08/10/20
HOUR OF PENANCE + GUEST TBA
TRAFFIC CLUB - ROMA

08/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
TEATRO CELEBRAZIONI - BOLOGNA

09/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

09/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) (ANNULLATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

ARCH ENEMY - La data di Roma
28/05/2009 (6501 letture)
C’era molta curiosità per il concerto romano degli Arch Enemy tenutosi il 28 maggio 2009 al Black Out Rock Club un piccolo locale (sin troppo a dire il vero) sito in periferia ed in grado di contenere poche centinaia di spettatori.
La domanda che tutti si sono posti riguardava (e non poteva essere altrimenti) la prestazione vocale di Angela Gossow, la bionda cantante (molto carina aggiungerei) del gruppo svedese, nonché compagna di vita del chitarrista e leader fondatore Michael Amott (ex Carcass, Carnage e Spiritual Beggars).
La dolce donzella sarebbe, infatti, riuscita a convincere i più scettici sul fatto che anche un’appartenente al gentil sesso possa essere in grado di cantare in un gruppo death metal nel classico stile growl?
Ma il dubbio per ora ve lo lascio ancora un pò!
Andiamo con ordine e parliamo prima brevemente dei tre gruppi che hanno aperto lo show.

I viterbesi Inside Process hanno proposto un accettabile metalcore aggressivo; troppo breve il loro show ed inficiato da un’acustica scadente per esprimere un giudizio più significativo.
Iellati i Lahmia, band romana in attività dal 2001, che hanno suonato un death/thrash melodico, sullo stile di molti gruppi scandinavi ma che, purtroppo, sono stati fortemente penalizzati da un’acustica ancora pessima e da numerosi problemi tecnici; sono stati costretti più volte ad interrompere l’esibizione e, addirittura, ad accorciarla rispetto al previsto. Tutto sommato, per quel poco che hanno suonato, non sono riusciti minimamente a scaldare gli animi degli spettatori ma non me la sento di criticarli più di tanto perché, in effetti, sono stati davvero molto sfortunati.
I danesi Mercenary, freschi della pubblicazione del loro ultimo album, il quinto per la precisione, Architect Of Lies, hanno proposto, senza infamia e senza lode, un death metal melodico (un po’ sullo stile dei Dark Tranquillity) caratterizzato, però, dal cantato power di Mikkel Sandager. Il loro show è stato aperto dalla famosa romanza per tenore Nessun Dorma della Turandot di Giacomo Puccini: suggestivo ed apprezzato da tutti.
Nel complesso sono riusciti a creare un buon rapporto con il pubblico presente. La parte finale della loro esibizione è stata più convincente: l'enorme bassita René Pedersen ha cantato un paio di brani dimostrando uno stile più aggressivo e coinvolgente.

E veniamo al momento clou dell'evento: l’esibizione degli Arch Enemy che nel novembre 2008 hanno pubblicato (anche in versione DVD) il live Tyrants Of The Rising Sun: Live In Japan!.

Lo spettacolo, dopo un breve intro che ha subito creato un’ottima atmosfera, è iniziato con la straordinaria Blood On Your Hands, uno dei brani migliori della loro ultima fatica discografica in studio Rise Of the Tyrant del 2007 e, sciogliamo subito i dubbi, Angela ha subito convinto.
Sembra incredibile: ha un volto angelico e dalla sua bocca escono urla laceranti che, vi assicuro, non hanno niente da invidiare a tanti cantati uomini che si cimentano nello stile growl.
Oltretutto ha saputo creare un grande feeling con gli spettatori, dialogando spesso tra una canzone e l’altra e tenendo il palco benissimo (formidabile il suo headbanging!). Si è presentata con una maglietta rossa con su scritto Aggressive Attitude Beware (il che è tutto dire!).
Coloro che la denigrano debbono rivedere la loro posizione e, comunque, va valutata dal vivo: per me, è assolutamente da promuovere.
Il genere proposto dal gruppo è un indovinato death metal con venature epico/melodiche e testi molto semplici ed immediati; il tutto si snoda su uno standard qualitativo eccellente.
Tra i brani proposti dalla band da segnalare le notevoli Ravenous, My Apocalipse, Dead Eyes See No Future, Nemesis, The Last Enemy, I Will Live Again e, soprattutto, l’incredibile Dead Bury Their Dead tratta da Wages Of Sin del 2001, album d’esordio con la Gossow alla voce, uno dei pezzi più apprezzati in assoluto caratterizzato da un riff portante da sballo.
Tutta la band si è espressa a livelli tecnici altissimi: Daniel Erlandsson ha eseguito un devastante assolo di batteria, stupendi gli assoli di chitarra, sempre un po’ classicheggianti quelli del mitico Michael Amott, mentre il corpulento Sharlee D'Angelo ha letteralmente martirizzato il suo basso.

In conclusione un ottimo spettacolo che avrebbe, però, meritato una cornice di pubblico più numerosa ed una location decente.

Torno a casa insieme a mia figlia ed ai miei amici soddisfatto e con le orecchie che mi fischiano che è una bellezza!!!!

SETLIST ARCH ENEMY
Blood on Your Hands
Ravenous
Taking Back My Soul
Dead Eyes See No Future
My Apocalypse
Revolution Begins
Burning Angel
Drum Solo
The Last Enemy
I Will Live Again
Guitar Solo ( Chris – Mike )
Dead Bury Their Dead
Diva Satanica
We Will Rise
Snow Bound
Nemesis



The Anonymous Justicer
Mercoledì 26 Dicembre 2012, 18.01.55
28
è inutile dire che è una gran gnocca, bellissima e super aggressiva.
The Anonymous Justicer
Mercoledì 26 Dicembre 2012, 17.58.40
27
premetto che non ho visto il concerto, però dico che angela gossow è una metalhead che spacca! Mi piace tutto di lei, è una growler da far impallidire. Quello che mi piace di più è il suo pensiero anarchico. WE WILL RISE!!!!!
hm is the law
Sabato 20 Novembre 2010, 11.41.04
26
Aggiunta setlist (meglio tardi che mai!)
Khaine
Venerdì 2 Ottobre 2009, 18.33.52
25
Eh, capisco... quel tipo di "delusione" può capitare con i growlers. Credo che il loro compito vocale sia uno dei più ingrati che esiste...
fear_factory84
Venerdì 2 Ottobre 2009, 17.13.05
24
mah guarda, io intendevo il confronto voce da studio - dal vivo. Negli album non mi dispiace, ma dal vivo faceva uno scream stile cradle of filth, e c'entrava ben poco... tutto qua..
Nikolas
Martedì 29 Settembre 2009, 16.06.40
23
Boh da parte mia non riesco proprio a farmela piacere... sarà che la confronto troppo a chi c'era prima... ma non mi dice nulla di particolare il suo cantato.. preferisco altre donne...
hm is the law
Martedì 29 Settembre 2009, 15.35.23
22
Secondo me c'è troppo pregiudizio su quest'artista.
Khaine
Martedì 29 Settembre 2009, 13.32.50
21
@ fear_factory84: non sei il primo che me lo dice! Eppure molte persone me ne hanno parlato molto bene -mi riferisco alla voce di Angela, anche relativamente agli stessi spettacoli. Ne deduco che il vivere la sua prestazione vocale è molto, molto soggettivo...
fear_factory84
Martedì 29 Settembre 2009, 10.49.16
20
C'ero anche io, ma non sono per nulla d'accordo con la recensione. Angela dal vivo è almeno una ottava sopra a quanto registrato a studio come voce. Che si sono scordati di mettergli gli effetti? Lato strumentale non ho nulla da ridire, era tutto perfetto, ma la voce era una coltellata alla schiena. Probabilmente altri 25 euri non glieli darei, a meno che non cambiano cantante...
hm is the law
Venerdì 5 Giugno 2009, 10.10.48
19
Cynicalsphere non intendevo dire che il Black Out sia fatiscente al contrario è un dignitosissimo locale però troppo piccolo per un gruppo come gli Arch Enemy che avrebbero meritato una location migliore (magari l'Alpheus). Il "decente" si riferisce solo a quest'aspetto Fabio
Khaine
Mercoledì 3 Giugno 2009, 20.25.32
18
Bravo Arekesu, sono d'accordo con tutto quanto hai esposto e di mio anche io mi comporto così
Cynicalsphere
Mercoledì 3 Giugno 2009, 15.37.07
17
Mettila così: meglio sentire un concerto e divertirsi in un locale decente, piuttosto che dentro una discarica. Mi sono espresso meglio ora?
LAMBRUSCORE
Mercoledì 3 Giugno 2009, 13.10.40
16
quando leggo di locali puliti e accoglienti, mah, mi viene da pensare a quelli dove vanno i fighetti. allora viva i concerti nei centri sociali che puzzano di alcool e fumo, ma soprattutto dove si puo' pogare o fare stage diving, senza che qualche scimmione ti sbatta fuori!!!
Arekusu
Lunedì 1 Giugno 2009, 13.13.03
15
@hm & Khaine: Non ti preoccupare, relativamente. C'è gente che a 19 anni si ritrova col Tinnitus (fischio alle orecchie permanente). Infatti anche io ho sempre prediletto usare i tappi, ai concerti e alle prove. Poi, per fortuna, è arrivato il digitale: ora stiamo attaccati a POD, PAD, e tutto via mixer e cuffie! Inoltre si risparmia sui soldi della sala/box, che si suona in salone senza dar fastidio a nessuno!! Ai concerti però spesso la cosa non è sufficiente... per cui seleziono accuratamente gli eventi.
Cynicalsphere
Lunedì 1 Giugno 2009, 12.01.44
14
Il Black Out nn è poi così da buttare come locale, anzi, da quel che so una volta era situato in un posto ancora + piccolo dell'attuale. Quello nuovo alla fine è un locale onesto, ben insonorizzato all'esterno, accogliente, pulito e adatto per ospitare concerti di affluenza media (300/400 persone). In effetti mi aspettavo + gente anche io, ma nel complesso è stata davvero una bella serata. Ottimi Arch Enemy, bravi anche i Mercenary. Un plauso ai Lahmia che hanno suonato nonostante i tanti problemi tecnici e agli Inside Process, che hanno aperto le danze.
Adimiron
Lunedì 1 Giugno 2009, 3.29.22
13
ragazzi adesso non è che io voglia fare l'avvocato del diavolo, ma con tutte le copertine di una certa Cristina Scabbia in giro per il mondo credo sia il caso di non fare altri commenti...
Fulvio
Lunedì 1 Giugno 2009, 1.12.04
12
Ormai sono un abitue' degli Arch Enemy. Recensione perfetta. Sono grandi dal vivo. La Gossow e' miglioratissima col passare del tempo e poi e' un animale da palcoscenico. Ed e' molto piu' metallara e cazzuta di tanti uomini. Li ho visti ieri a Pinarella di Cervia in prima fila a 50 cm. dal palco e ho goduto! Ognuno di loro e' un maestro di tecnica.
Khaine
Lunedì 1 Giugno 2009, 0.36.52
11
Beh io per un bel pezzo alle prove ho suonato coi tappi
hm is the law
Domenica 31 Maggio 2009, 12.41.46
10
Eh lo so Khaine che è così ma se l'alternativa è rinunciare ai concerti preferisco correre il rischio
Khaine
Sabato 30 Maggio 2009, 23.11.53
9
Si però sul fischio è meglio non scherzarci troppo su eh ;-9 io ho visto un sacco di concerti e ho suonato per tanti anni a volumi improponibili: fortunatamente ho ancora l'udito perfetto, ma sono consapevole che ciò che si perde difficilmente si recupera e facilmente peggiora, soprattutto con l'andare degli anni
hm is the law
Sabato 30 Maggio 2009, 21.53.36
8
Scusa ho sbagliato i calcoli volevo dire quasi trent'anni!
hm is the law
Sabato 30 Maggio 2009, 21.52.20
7
Non ti preoccupare Arekusu vado ai concerti da oltre vent'anni e ogni volta è la stessa cosa ma poi passa.
Arekusu
Sabato 30 Maggio 2009, 21.31.08
6
Il cantante è, semplicemente, la parte più "umana" (anche se nel caso del death...) di una band, quella che comunica per via più diretta col pubblico. Francamente non ci vedo niente di male a mettere davanti il cantante, nelle foto. Cmq, Fabio: tornarmene a casa con le orecchie che fischiano è per me uno dei punti negativi di un concerto! Ogni volta mi preoccupo del fatto che il fischio possa essere perenne... :-/
DevizKK(1991)
Sabato 30 Maggio 2009, 15.55.27
5
La gossow mi sembra anche una metallara fika!Però dai quanti gruppi mettono nelle foto davanti il cantate?moolti gruppi metal lo fanno...Quindi forse è solo un caso anche se non credo però vai te a sapere la verità!
Marco
Venerdì 29 Maggio 2009, 22.14.11
4
Quoto Lambruscore (anche se una bassista ha molto meno evidenza di una cantante). Cmq al conceto c'ero a la Gossow dal vivo è bravissima
Khaine
Venerdì 29 Maggio 2009, 19.36.13
3
... e come tutti gli altri membri, NON viene mai fotografata battuta veloce eh, tanto per riderci su...
LAMBRUSCORE
Venerdì 29 Maggio 2009, 18.11.07
2
vi prego di non descrivere gli ARCH ENEMY come gruppo death metal, 1 gruppo DEATH METAL non metterebbe MAI in prima fila la propria singer, solo x vendere qualcosa in piu'. forse i bolt thrower insegnano, da questo punto di vista, la loro bassista non è mai stata fotografata (che io sappia) davanti agli altri, è solo 1 membro del gruppo, pari agli altri...
Marco
Venerdì 29 Maggio 2009, 17.05.34
1
Bella frate ce semo proprio divertiti!
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Locandina del concerto
RECENSIONI
82
50
55
60
68
78
75
84
92
73
ARTICOLI
11/08/2017
Live Report
AMON AMARTH + ARCH ENEMY
Summer Days in Rock, Majano (UD), 07/08/2017
04/12/2015
Live Report
NIGHTWISH + ARCH ENEMY + AMORPHIS
Unipol Arena, Casalecchio di Reno (BO), 29/11/2015
29/07/2015
Live Report
ARCH ENEMY + ELARMIR + BLACK THERAPY + NERODIA
Orion, Ciampino (RM), 22/07/2015
20/05/2015
Live Report
ARCH ENEMY + UNEARTH + DRONE
Audiodrome, Moncalieri (TO), 15/05/2015
03/06/2014
Live Report
ARCH ENEMY + IRA
New Age Club, Roncade (TV), 30/05/2014
28/05/2009
Live Report
ARCH ENEMY
La data di Roma
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]