Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Metallica
S&M²
Demo

Black Spirit Crown
Gravity
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

25/09/20
STEVE HACKETT
elling England By The Pound & Spectral Mornings: Live at Hammersmith

25/09/20
SAPIENCY
For Those Who Never Rest

25/09/20
VOUS AUTRES
Sel de Pierre

25/09/20
TRANSCENDENCE
Towards Obscurities Beyond

25/09/20
ATLAS
Parallel Love

25/09/20
KATAKLYSM
Unconquered

25/09/20
SPELLBOOK
Magick & Mischief

25/09/20
ANNA VON HAUSSWOLFF
All Thoughts Fly

25/09/20
MORTA SKULD
Suffer for Nothing

25/09/20
OBSIDIAN KINGDOM
Meat Machine

CONCERTI

26/09/20
STAY STEEL FEST
SKULLS CLUB - SERRAVALLE (SAN MARINO)

27/09/20
VISIONS OF ATLANTIS + YE BANISHED PRIVATEERS + AD INFINITUM
LEGEND CLUB - MILANO

29/09/20
WITHIN TEMPTATION + EVANESCENCE
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

03/10/20
PAGAN FEST
LAGHI MARGONARA - GONZAGA (MN)

03/10/20
SKELETOON
LEGEND CLUB - MILANO

08/10/20
HOUR OF PENANCE + GUEST TBA
TRAFFIC CLUB - ROMA

08/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
TEATRO CELEBRAZIONI - BOLOGNA

09/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

09/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) (ANNULLATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

09/10/20
HOUR OF PENANCE + GUEST TBA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

SODOM - De bello germanico
10/11/2010 (2860 letture)
I Sodom non hanno certo bisogno di presentazioni. Il loro thrash Metal è stato fonte di ispirazione per miriadi di bands, grazie a capolavori quali Agent Orange e Persecution Mania. Finalmente i nostri sono tornati sulla scena con quello che promette di essere un album interessantissimo all'insegna del classico stile che ci ha fatto innamorare della band. Ecco a voi la nostra chiacchierata con Tom Angelripper.

Sandman: ciao Tom! Cominciamo a parlare, ovviamente, di War & Pieces. Come ce lo presenti?
Tom: ne siamo estremamente soddisfatti, il nostro ultimo album in studio ha già 4 anni ed è sicuramente il momento giusto per una nostra nuova release.

Sandman: sarà il vostro classico stile thrash metal o possiamo aspettarci qualche novità?
Tom: una differenza con gli album precedenti consiste nella produzione che sarà la nostra migliore di sempre. Abbiamo un produttore che è stato estremamente importante per quest'album, importante nell'aiutarci nel sound e nello sviluppo delle canzoni che già c'erano. Sarà più aggressivo nelle chitarre e più aggressivo nelle vocals, ci saranno bellissimi assoli melodici... Per me è il nostro miglior lavoro, pensiero che si ha sempre sull'ultimo album. Insomma, War & Pieces = Masterpiece.

Sandman: nella vostra carriera, ci sono state tante canzoni in lingua tedesca. Ce ne sarà qualcuna anche sul nuovo album?
Tom: sì, una che si chiama Knarrenheinz... è quella che narra del soldato disegnato in copertina. E' nata da una jamsession cui abbiamo applicato un testo che già avevo scritto in passato. Da qui l'idea di modificarlo ed adattarlo alla storia di Knarrenheinz narrandone le avventure. I ragazzi hanno accolto con entusiasmo l'idea di farla in tedesco.

Sandman: il fatto che voi di solito avete sempre una canzone in tedesco nei vostri album a cos'è dovuto?
Tom: penso ci siano anche album che non ne hanno, ma in questo caso sentivamo che doveva averla. La canzone in tedesco rappresenta un po' l'album intero. E' dedicata, quasi fatta apposta, per alcune tipologie di fan che riescono a capirla meglio anche senza per forza sapere bene la lingua. In genere è una canzone speciale, ed anche in questo caso ne sono molto orgoglioso.

Sandman: nei vostri testi parlate spesso di guerra. Questo fatto ha portato alcuni a fare assurde ipotesi sulle vostre idee politiche. Ci puoi spiegare una volta per tutte la vostra posizione circa la guerra?
Tom: non é solo guerra quello di cui parliamo... la guerra è una delle tante cose brutte che succedono al mondo. Ma la guerra, come le altre cose oscene al mondo, deve essere raccontata. Non c'è nessuna opinione politica, nessuna enfasi, dietro i testi riguardanti la guerra. E' uno sfogo, un urlo al marcio, a ciò che odio. La guerra la odio, come tutte le cose brutte del mondo. Ma anche essendo una cosa tragica resta un'ottima fonte di ispirazione. Io sono molto fiero di parlarne e se si cerca di leggere bene i testi se ne coglie il disprezzo. Noi, scrittori metal, dobbiamo parlare delle cose nefaste che popolano il nostro mondo, lo fanno in tanti. E anche se non possiamo cambiare le cose ci possiamo sempre provare. E' un po' come quando leggi dell'Afghanistan sui giornali, è triste ma la gente deve sapere.

Sandman: condivido in pieno. Parliamo ora dell'artwork, che è molto nella tradizione dei Sodom. Come vi si collegano i vostri testi?
Tom: quando ho parlato con l'artista gli ho dato carta bianca sull'artwork. Lui inoltre è un old-school metal fan che conosce i nostri gusti anche in fatto di artwork e si è ispirato ai nostri classici, quali Persecution Mania e Agent Orange. Sono molto felice della cover anche se non voglio paragonare l'album a quelli citati. Se guardi la cover e ascolti la musica, però, capisci come cerchiamo di tenere in vita lo spirito dei Sodom anche nell'iconografia. Certo non vogliamo tornare agli anni '80, quelli erano album perfetti per il periodo, ma lo spirito è sempre quello. Non vogliamo partire con l'idea di ispirarci ad un nostro determinato periodo, facciamo solo quello che ci piace. Noi siamo i Sodom e non cambieremo di certo il nostro spirito. Questo è il significato del thrash: fai quello che ti senti! Noi non saremo mai death, black, true o metal-core perchè facciamo solo quello che ci sentiamo di fare, e questo si riflette anche nelle nostre cover.

Sandman: com'è cambiato il vostro modo di lavorare dagli anni 80?
Tom: non penso ci sia stato un cambiamento. Certo, siamo più vecchi, più seri e sicuramente più maturi. Se penso ai tempi di Agent Orange, mi ricordo sempre in studio cercando di scrivere le migliori canzoni possibili ed è quello che faccio adesso. La cosa, oggi come allora, più importante sono le prove ed anche quelle sono simili. In confronto al passato siamo solo più seri.

Sandman: cosa ci dite della promozione dal vivo?
Tom: dovremmo partire verso Febbraio ma dobbiamo stare attenti perchè in Germania, soprattutto in Germania, nello stesso periodo ci sono moltissime bands che sono in tour contemporaneamente... dobbiamo coniderare anche questo particolare, anche per scegliere le bands di supporto. Avevamo pensato a fare qualcosa con Kreator e Destruction ma è difficile da organizzare per le label che non non trovano la cosa vantaggiosa. Al momento è possibile un tour con bands giovani cui bisogna dare una possibilità, presto pianificheremo qualcosa. Speriamo anche in Italia.

Sandman: tra le nuove leve ce n'è qualcuna che ti ha sorpreso o che apprezzi?
Tom: onestamente no. Ci sono tantissime bands. Il controllo sulla scena è andato perso. Quando ascolto musica, ascolto musica vecchia, le bands che ci hanno influenzato. Certo oggi ce ne sono tantissime -anche ottime- in giro, ma bisogna capire che in Germania, forse come in Italia, spunta una band nuova al mese. Spesso poi queste bands non conoscono la tradizione ed ciò rappresenta un problema. Ci sono troppe band e risulta difficile, anzi impossibile, comprare sempre tutti i nuovi album e seguire i tour dei giovani. Le bands valide ci sono, alcune cercano di preservare lo spirito degli anni '80 ispirandosi a noi o ai Kreator, ma in generale c'è troppa scelta.

Sandman: pensi che i Sodom siano stati colpiti dal download illegale?
Tom:è un problema per tutti, ma molte cose dipendono anche da fattori esterni. Mi ricordo, ad esempio, che quando suonammo in Tailandia, dove le persone sono molto più povere e non hanno soldi per comprare CD importati, li comprano falsi, ma cosa ci possono fare? Ho parlato con molti di loro, e mi hanno spiegato il problema e li rispetto. Ma se i soldi ce li hai, o sei un collezionista o un semplice fan l'album lo compri. E' comunque un problema per tutta la musica. Noi certo non ci lamentiamo, abbiamo un buon successo, ma sicuramente è un peccato come si sia sviluppato il tutto.

Sandman: parliamo anche di Onkel Tom, il tuo side-project.
Tom: proprio in questo periodo cominciamo le registrazioni del nuovo album che uscirà verso Febbraio. Abbiamo già 20 canzoni pronte e l'interesse di alcune case discografiche. Anche questo sarà un album killer, non ci saranno solo canzoni da bevuta ma anche tanto Heavy e anche un po' di Punk. Abbiamo anche suonato in Italia con gli Onkel Tom, è stato grandioso. Mi rendevo conto che la gente non capiva le parole ma capiva il senso, il messaggio che c'era dietro: passare del bel tempo, stare con gli amici a bere qualche birra... L'italia è un ottimo posto per Onkel Tom!

Sandman: ok Tom, abbiamo finito. Vuoi lasciare i nostri lettori con un ultimo messaggio?
Tom: certo, voglio lasciarli con un messaggio molto semplice... un sentitissimo grazie a tutti i nostri fan leali che ci hanno supportato in questi anni, in Italia siete tantissimi, speriamo di vedervi tutti nel prossimo tour. Adoro il vostro paese che ci ha sempre supportato al massimo.



Blackster
Mercoledì 10 Novembre 2010, 20.39.30
5
"Sarà più aggressivo nelle chitarre e più aggressivo nelle vocals", si prospetta veramente, spero, il masterpiece, anche sentendo la canzone uscita qualche settimana fa...
il leccese90
Mercoledì 10 Novembre 2010, 16.28.43
4
@nightblast è vero tom sembra un soldato babbione con il caschetto praticamente sugli occhi XD!grandi sodom....cattivi e spaccaculi
Nightblast
Mercoledì 10 Novembre 2010, 13.44.10
3
Grandissima band...Una sicurezza. Però fanne delle foto davvero del cazzo...(mi riferisco a quella più su...)
Nikolas
Mercoledì 10 Novembre 2010, 12.35.08
2
Una band rispettabilissima, con una carriera fantastica. Amo Agent Orange (ma va? ) e soffrirò come un cane finchè non li vedrò dal vivo (ho avuto l'occasione l'anno scorso ma, che Tom mi perdoni, ho preferito Testament+Kreator+Cathedral ). Condivido il fatto che non si prendano troppo sul serio, ma ti assicuro Elluis che i Kreator, fuori dall'immagine che danno di sè sul palco, non sono così seri (entrambe le volte che li ho visti li ho poi incrociati a fine concerto, ed entrambe le volte non avevo un cazzo di cd dietro da farmi autografare ._.)
Elluis
Mercoledì 10 Novembre 2010, 12.14.51
1
Li conosco poco, ma ho sempre avuto una certa simpatia per i Sodom, forse perchè danno l'impressione a volte di non prendersi troppo sul serio, di prendersi un po per il culo: in questo i Kreator invece sono molto più seri. Il mio ricordo per loro rimarrà in quel Burger King di via Stalingrado a Bologna (2004 mi sembra), il giorno dopo un Gods, con loro che facevano i pirla, si facevano le battute tra loro e tutti gli altri (band e roadie) che si sganasciavano dalle risate: una signora è entrata col figlio, li ha guardati come si guardano dei marziani ed è uscita di corsa. Una scena spassosissima!
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Sodom
RECENSIONI
73
77
s.v.
90
82
45
82
88
59
58
80
88
93
88
80
79
ARTICOLI
15/03/2019
Live Report
THE ABYSS FEST - SODOM + GRIM REAPER + OTHERS
Day 2 - Gothenburg Film Studios, Göteborg (SWE), 02/03/2019
19/12/2018
Live Report
EXODUS + SODOM + DEATH ANGEL + SUICIDAL ANGELS
MTV HEADBANGERS BALL TOUR 2018 - Phenomenon, Fontaneto d'Agogna (NO), 14/12/2018
19/03/2014
Live Report
SODOM + ASPHYX + GUESTS
Demodè Club, 15/03/2014, Bari (BA)
13/09/2011
Articolo
SODOM
La biografia
15/02/2011
Live Report
SODOM + DIE HARD + IRREVERENCE
Live Club, Trezzo Sull'Adda (MI), 10/02/2011
10/11/2010
Intervista
SODOM
De bello germanico
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]