Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Iamthemorning
The Bell
Demo

Break Me Down
The Pond
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/10/19
PLATEAU SIGMA
Symbols - The Sleeping Harmony of the World Below

25/10/19
ANTHONY PHILLIPS
Strings of Light

25/10/19
TURBOKILL
Vice World

25/10/19
SKINLAB
Venomous

25/10/19
STEVE HACKETT
Genesis Revisited Band & Orchestra: Live at the Royal Festival Hal

25/10/19
DICTATED
Phobos

25/10/19
LEPROUS
Pitfalls

25/10/19
MAYHEM
Daemon

25/10/19
ENEMYNSIDE
Chaos Machine

25/10/19
METALITE
Biomechanicals

CONCERTI

22/10/19
CELLAR DARLING + FOREVER STILL + OCEANS
LEGEND CLUB - MILANO

23/10/19
FOLKSTONE
ORION - ROMA

23/10/19
PINO SCOTTO
MOB CLUB - PALERMO

25/10/19
MACHINE HEAD
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

25/10/19
INTER ARMA
LIGERA - MILANO

25/10/19
ARBORES AUTUMNALES FESTIVAL
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

25/10/19
FOLKSTONE
VIPER THEATRE - FIRENZE

25/10/19
HELLRETIC + BRVMAK
500CAFFE' - PIEDIMONTE S. GERMANO (FR)

26/10/19
DESTROYER 666 + ABIGAIL + DEAD CONGREGATION + GUESTS
MU CLUB - PARMA

26/10/19
MACHINE HEAD
HALL - PADOVA

DIAFRAMMA - Kalua, Messina, 20/11/2010
23/11/2010 (5275 letture)
Serata interessante quella di sabato scorso 20 Novembre qui a Messina. In una città in cui gli eventi musicali di rilievo si contano annualmente sulla dita di una mano (talvolta con l'avanzo di alcune delle suddette dita) la direzione di un piccolo club è riuscita ad organizzare un concerto dei Diaframma, un nome storico per chi ha seguito le sorti della new-wave e del punk made in Italy.
La storia dei Toscani -che riassumo in forma brevissima per chi non fosse edotto dei rudimenti del settore- parte nei primissimi anni 80 in quella Firenze che ospitava contemporaneamente un altro gruppo che con i Diaframma ha condiviso atmosfera e solchi vinilici, ossia i Litfiba.
Ciò fino a quando i secondi hanno cambiato rotta verso virando avele spiegate verso il pubblico ottenendo i successi che tutti conosciamo, mentre i primi hanno compiuto il tragitto opposto, con il leader Federico Fiumani impegnato ad orientare il vascello Diaframma verso lidi punk-oriented costantemente lontani dalla masse, ma continuando un percorso scevro da condizionamenti popolari e basto su uno zoccolo duro di fans veramente irriducibili.
Rimasto il solo componente della formazione originale, la storia di Federico Fiumani e dei Diaframma parla di 26 album, 7 tra Ep e singoli, e due album da solista.

La nottata è stata aperta dai Leggins, una band molto giovane dedita ad un energico rock di matrice anglosassone, sospeso tra pop/rock e psichedelia e basato sull'irruenza e sull'energia con cui la lezione dei gruppi storici d'oltremanica -paradigmatica in questo senso la cover di My Generation dei The Who- viene da loro rielaborata in chiave moderna, con il pubblico che ha mostrato di gradire parecchio.

Chiaramente i presenti (a proposito, locale piccolo, ma sala concerto stipata all'inverosimile) era accorso per i Diaframma, e Federico Fiumani non ha deluso nessuno, regalando un set adrenalinico e molto lungo.
Nonostante la formazione ormai ridotta a tre elementi (notevole l'apporto dei suoi due attuali compagni di viaggio) dopo un paio di pezzi di riscaldamento la band è stata in grado di trasmettere una fortissima scossa elettrica all'audience, con Fiumani che è via via salito di tono passando da una approccio più intimista tipico di un certo periodo della band ad uno decisamente più punkeggiante più in linea con quell'anima ribelle che ha imposto a Federico una direzione lontana dai clichè e dalle mode che hanno relegato (si fa per dire) i Diaframma in una dimensione lontana dalle Hit Parade e dai grossi volumi di vendita, e qui forse ai Litfiba staranno un po' fischiando le orecchie.
Buoni anche il suo grado di relazione con il pubblico e la sua presenza scenica, piccolo siparietto comico quando Federico ha chiesto più luce sul palco perchè "Nonostante suoni da tanti anni non ho mai imparato a farlo, e quindi devo vedere".
Passando praticamente attraverso tutta le storia dei Diaframma con un set veramente lunghissimo e con dei bis che hanno occupato circa venti ulteriori minuti con Siberia riproposta a fine set, Fiumani ha dimostrato come il tempo non sia in grado di intaccare certe composizioni che si reggono musicalmente sulla forza dell'immediatezza e liricamente su testi che contengono quasi sempre almeno un verso da ricordare, vuoi per la violenza di certe frasi:

Ti infilo quattro dita nel culo
le tiro fuori piene di merda
del resto cosa mi aspettavo
del resto che cos'è che cercavo

da Mi Sento un Mostro.

vuoi per la rarefatta ricercatezza dei passaggi tratti da Siberia:

I nostri occhi impauriti
nelle stanze gelate
al chiarore del petrolio bruciato
e oltre il muro il silenzio
oltre il muro solo ghiaccio e silenzio
.

Fine serata con Fiumani stanchissimo -molto fisico sul palco- ma disponibilissimo a restare con la gente presente e molto interessato al fatto che il sottoscritto avrebbe tratto un report dalla serata.
I Diaframma -a dispetto della presenza di personalità come quella di Miro Sassolini- sono sempre stati a mio modo di vedere Federico Fiumani, e poco importa quindi che la formazione non sia più quella di Siberia o 3 Volte Lacrime, perchè ancora oggi questo è un gruppo, che se potete, vale certamente la pena di vedere.



Foto: Carmelo Currò
Un ringraziamento alla Direzione del Kalua per la collaborazione



Sangre
Mercoledì 24 Novembre 2010, 9.53.25
5
Io di sicuro!!!!!! Sono un must!
Raven
Martedì 23 Novembre 2010, 15.13.41
4
Sapevo che il nostro pubblico avrebbe apprezzato
Ok
Martedì 23 Novembre 2010, 14.51.56
3
Grande Federico Fiumani grande esempio di integrita'
Sangre
Martedì 23 Novembre 2010, 14.04.46
2
grande Raven, grazie!
danny boy
Martedì 23 Novembre 2010, 9.03.45
1
Grandi Diaframma! ricordo di aver avuto una registrazione di SIberia. Avevo forse 16 anni e ho ascoltato gelosamente quel nastro fino a consumarlo. Oggi a 35 anni i Diaframma restano ancora un punto fermo, un esempio di come si possa fare grande musica italiana senza essere banali e scontati.
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Federico Fiumani
RECENSIONI
84
90
ARTICOLI
23/11/2010
Live Report
DIAFRAMMA
Kalua, Messina, 20/11/2010
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]