Che Black Stai ascoltando?

Gli amanti della Nera Fiamma avranno pieno spazio per esprimersi sulla loro musica e su ciò che la riguarda. Perchè il black metal non è solo un genere: è un movimento!

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi Doomale il lun set 16, 19 19:15

nonchalance ha scritto:
Doomale ha scritto:Ho dato un altra botta alle witch olandesi... Metà disco però, la prima traccia nella seconda parte è bella davvero.

P. S.
Esorto i compagni slow blackness, Federico, No Fun, Noncha, Enry, Menhir.. ( fabietto aspetterà l'inverno) è chi ho scordato nella notte dei tempi, a stilare una sorta di Top Ten 2019 nel campo black in generale. Ognuno può metterne a piacere o 5 o 10. Chiaramente anche incompleta o parziale al momento, in maniera che poi a Dicembre ognuno stila la sua top definitiva.
Questo perché pure quest'anno sono usciti diversi disconi, forse giusto un pelino sito il 2018 per il quale ahimè, non la facemmo.

Io butto giù qualcosa domani sera che ho più tempo.

intanto uno di quelli che ci finirà, arrivato venerdì.

Immagine


Uno mio lo sai già! :lol:

Gli altri vedremo di aprire il sarcofago..
Immagine



Chiaramente già sò, che quello sarà il tuo numero 1! :yeah:

Nosferatu, ero indeciso se erano i dischi ad uscire dalla Cripta o Fabio che si preparava per l'inverno. :lol: :yeah:

Di là ti risp stanotte! ;)
Immagine

"Nec aspera nec ardua coela timeo"

"Il fatto che le Meduse siano sopravvisute milioni di anni, pur non avendo un cervello,
dà una speranza a molte persone"
Avatar utente
Doomale
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6686
Iscritto il: lun nov 03, 14 18:26
Località: provincia di Roma, Castelli Prenestini

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi Federico S. il lun set 16, 19 19:57

Doomale ha scritto:Ho dato un altra botta alle witch olandesi... Metà disco però, la prima traccia nella seconda parte è bella davvero.

P. S.
Esorto i compagni slow blackness, Federico, No Fun, Noncha, Enry, Menhir.. ( fabietto aspetterà l'inverno) è chi ho scordato nella notte dei tempi, a stilare una sorta di Top Ten 2019 nel campo black in generale. Ognuno può metterne a piacere o 5 o 10. Chiaramente anche incompleta o parziale al momento, in maniera che poi a Dicembre ognuno stila la sua top definitiva.
Questo perché pure quest'anno sono usciti diversi disconi, forse giusto un pelino sito il 2018 per il quale ahimè, non la facemmo.

Io butto giù qualcosa domani sera che ho più tempo.

intanto uno di quelli che ci finirà, arrivato venerdì.

Immagine


Non sono molto bravo con le classifiche, ma già da domani proverò a buttare giù il parziale :D
Immagine
Federico S.
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 303
Iscritto il: sab lug 22, 17 13:13

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi No Fun il mar set 17, 19 1:23

Doomale ha scritto:P. S.
Esorto i compagni slow blackness, Federico, No Fun, Noncha, Enry, Menhir.. ( fabietto aspetterà l'inverno) è chi ho scordato nella notte dei tempi, a stilare una sorta di Top Ten 2019 nel campo black in generale.

Ehm, io non saprei farla, ascolto in maniera molto disordinata, vado più per affinità che per anno, difficilmente ascolto roba nuova appena uscita, devo fare mente locale su cosa ho ascoltato, acquistato e apprezzato che è uscito nel 2019. Però per fine anno prometto che butto giù qualcosa.

Invece volevo condividere con voi alcuni ascolti fatti di recente. Domenica e lunedì dovevo finire una cosa, sono praticamente rimasto fisso al computer e ne ho approfittato per ascoltare e riascoltare a ripetizione alcune cose anche grazie alle cuffie nuove che ho comprato:

Beltez: Exiled, Punished...Rejected
Immagine

Uno degli ultimi acquisti fatti alla Grotta, preso perché ne avevo letto bene e perché sono entrati nel giro della Avantgarde.
Senza dubbio è una delle cose migliori che abbia mai ascoltato ultimamente! Sono rimasto :shock: :-R è un cazzo di fottuto capolavoro l'avrò ascoltato dieci volte in due giorni. L'ultima canzone, cosa non è l'ultima canzone, riassume tutto l'album (che è di fatto una sola canzone divisa in più parti legate tra loro e che finisce come comincia), questa canzone si chiama Soulweaving. L'inizio è melodico e atmosferico, poi dopo un minuto e mezzo circa arriva la carica (vale per l'album e per la canzone), e si comincia una cavalcata della madonna, feroce, dissonante, con una batteria al massimo, sembrano i Cobalt di Gin che viaggiano veloci e taglienti con i lupi dei Forgotten Woods. Una grande sorpresa davvero, anche perché non penso se li siano inculati in tanti. Mentre scrivo mi viene voglia di riascoltarlo.

Vi lascio un link per rompervi ulteriormente il cazzo.


Proseguiamo con:

Urfaust:The Constellatory Practice
Immagine

E qui ringrazio Alessio ("Grazie Alessio!!") per averlo ascoltato di recente e averlo definito "la summa degli Urfaust, capolavoro!" Sì, perché quando l'ho comprato l'avevo ascoltato distrattamente ed ero rimasto scettico essendo diverso. Ed è invece veramente la summa degli Urfaust!! Cristo d'un dio è un capolavoro!! Ma che cazzo avevo nelle orecchie quando l'avevo ascoltato, chili di cerume! Qui il black "barcollo ma non mollo" dei nostri si fa meno ruvido, non ruzzolano per terra ma invece volano via, lenti, il barbone all'inizio si stende e guarda il cielo stellato, ma già nella seconda traccia attorno a lui comincia una danza tribale, un rito notturno attorno al fuoco, tamburi e canti sgolati in sottofondo (la canzone è Behind the Veil of the Trance Sleep). Poi la traccia 5, Trail of Conscience of the Dead, possente, epica, ripetitiva, lenta, con tonalità acute e orgogliose, la voce che diventa lirica e fiera e ci fa smuovere i pugni per aria. E' un accompagnamento per una morte struggente (c'è pure il violoncello :shock: ) e orgogliosa.
Voglio ascoltarla come colonna sonora di uno dei miei film preferiti "La Passione di Giovanna d'Arco" di Dreyer!
L'ultima traccia è un mantra psichedelico.

Urfaust: Geist ist Teufel
Immagine

Il loro disco più ubriaco, ma non ricordavo che Drudenfuss facesse venire così voglia di fare girotondi satanici, battere le mani "Hey Hey Hey Lalla La La La Lalla etc etc"

Immagine
Questo invece ce l'ho in macchina da una settimana. Uno dei miei dischi black preferiti. Non oso commentarlo.

Von Goat: Disappear
Immagine

Appena ordinato su Discogs alla label cinese :shock: (saranno interisti come me :lol: )
Avvolgente. sussurrato, cupo, leggero, oscuro. Insomma come i Von devono essere. La voce bassa e calda ma comunque "cattiva" è un piacere.

Ok, adesso per un po' vi lascio in pace. Anzi, mi resta ancora un disco black interessante che ho ascoltato parecchio in questi giorni, ma lo lascio per la prossima volta.

:hello:
"...quella voce spaventosa che urla su tutto l'orizzonte e che chiamano silenzio..." Georg Büchner, Lenz
Avatar utente
No Fun
Enforcer
Enforcer
 
Messaggi: 861
Iscritto il: dom mar 25, 18 21:06

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi Doomale il mar set 17, 19 1:54

No Fun ha scritto:
Doomale ha scritto:P. S.
Esorto i compagni slow blackness, Federico, No Fun, Noncha, Enry, Menhir.. ( fabietto aspetterà l'inverno) è chi ho scordato nella notte dei tempi, a stilare una sorta di Top Ten 2019 nel campo black in generale.

Ehm, io non saprei farla, ascolto in maniera molto disordinata, vado più per affinità che per anno, difficilmente ascolto roba nuova appena uscita, devo fare mente locale su cosa ho ascoltato, acquistato e apprezzato che è uscito nel 2019. Però per fine anno prometto che butto giù qualcosa.

Invece volevo condividere con voi alcuni ascolti fatti di recente. Domenica e lunedì dovevo finire una cosa, sono praticamente rimasto fisso al computer e ne ho approfittato per ascoltare e riascoltare a ripetizione alcune cose anche grazie alle cuffie nuove che ho comprato:

Beltez: Exiled, Punished...Rejected
Immagine

Uno degli ultimi acquisti fatti alla Grotta, preso perché ne avevo letto bene e perché sono entrati nel giro della Avantgarde.
Senza dubbio è una delle cose migliori che abbia mai ascoltato ultimamente! Sono rimasto :shock: :-R è un cazzo di fottuto capolavoro l'avrò ascoltato dieci volte in due giorni. L'ultima canzone, cosa non è l'ultima canzone, riassume tutto l'album (che è di fatto una sola canzone divisa in più parti legate tra loro e che finisce come comincia), questa canzone si chiama Soulweaving. L'inizio è melodico e atmosferico, poi dopo un minuto e mezzo circa arriva la carica (vale per l'album e per la canzone), e si comincia una cavalcata della madonna, feroce, dissonante, con una batteria al massimo, sembrano i Cobalt di Gin che viaggiano veloci e taglienti con i lupi dei Forgotten Woods. Una grande sorpresa davvero, anche perché non penso se li siano inculati in tanti. Mentre scrivo mi viene voglia di riascoltarlo.

Vi lascio un link per rompervi ulteriormente il cazzo.


Proseguiamo con:

Urfaust:The Constellatory Practice
Immagine

E qui ringrazio Alessio ("Grazie Alessio!!") per averlo ascoltato di recente e averlo definito "la summa degli Urfaust, capolavoro!" Sì, perché quando l'ho comprato l'avevo ascoltato distrattamente ed ero rimasto scettico essendo diverso. Ed è invece veramente la summa degli Urfaust!! Cristo d'un dio è un capolavoro!! Ma che cazzo avevo nelle orecchie quando l'avevo ascoltato, chili di cerume! Qui il black "barcollo ma non mollo" dei nostri si fa meno ruvido, non ruzzolano per terra ma invece volano via, lenti, il barbone all'inizio si stende e guarda il cielo stellato, ma già nella seconda traccia attorno a lui comincia una danza tribale, un rito notturno attorno al fuoco, tamburi e canti sgolati in sottofondo (la canzone è Behind the Veil of the Trance Sleep). Poi la traccia 5, Trail of Conscience of the Dead, possente, epica, ripetitiva, lenta, con tonalità acute e orgogliose, la voce che diventa lirica e fiera e ci fa smuovere i pugni per aria. E' un accompagnamento per una morte struggente (c'è pure il violoncello :shock: ) e orgogliosa.
Voglio ascoltarla come colonna sonora di uno dei miei film preferiti "La Passione di Giovanna d'Arco" di Dreyer!
L'ultima traccia è un mantra psichedelico.

Urfaust: Geist ist Teufel
Immagine

Il loro disco più ubriaco, ma non ricordavo che Drudenfuss facesse venire così voglia di fare girotondi satanici, battere le mani "Hey Hey Hey Lalla La La La Lalla etc etc"

Immagine
Questo invece ce l'ho in macchina da una settimana. Uno dei miei dischi black preferiti. Non oso commentarlo.

Von Goat: Disappear
Immagine

Appena ordinato su Discogs alla label cinese :shock: (saranno interisti come me :lol: )
Avvolgente. sussurrato, cupo, leggero, oscuro. Insomma come i Von devono essere. La voce bassa e calda ma comunque "cattiva" è un piacere.

Ok, adesso per un po' vi lascio in pace. Anzi, mi resta ancora un disco black interessante che ho ascoltato parecchio in questi giorni, ma lo lascio per la prossima volta.

:hello:


Beh, chapeau x tutto.
Beltez, caso strano proprio oggi ne leggevo!

Urfaust, già sai.. Cmq si confermo è proprio la summa del pensiero Urfaust, proprio perché li confluiscono tutte le loro idee, sperimentate sugli album precedenti, ma in maniera più raffinata. La penultima è da brividi puri.
L'altro ti esorta ad alcolizzati di brutto, Drudenfuss a me fà pensare ad un orgia - sabba di nani bavaresi ubriachi :rotfl:
Forgotten woods, discone storico.
Mentre l'altro mi manca.

Cmq, se poi hai tempo butta giù qualche titolo, anche 3 vanno bene. Ci facciamo un topic alla fine.

Io come Federico ne butto giù qualcosa domani, anche se mi accorgo che non sono pochi i titoli e un paio che credevo invece sono di Dicembre 2018. Stasera comincio
Devo dire che non sarà difficile, basta che riguardo i miei acquisti dell'anno, dato che i soldi li butto solo sui disconi black. :lol:

Ovviamente mi ero scordato Ulvez, è estesa anche a te se ti và! ;)
Ultima modifica di Doomale su mar set 17, 19 12:40, modificato 1 volte in totale.
Immagine

"Nec aspera nec ardua coela timeo"

"Il fatto che le Meduse siano sopravvisute milioni di anni, pur non avendo un cervello,
dà una speranza a molte persone"
Avatar utente
Doomale
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6686
Iscritto il: lun nov 03, 14 18:26
Località: provincia di Roma, Castelli Prenestini

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi Ulvez il mar set 17, 19 11:09

Dlan, band russa trovata trovata a caso su Soundcloud 8)
Immagine
onesti
Don't waste your time always searching for those Wasted Years...
Avatar utente
Ulvez
Supreme User
Supreme User
 
Messaggi: 2074
Iscritto il: dom mag 11, 14 17:58
Località: Brianza

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi nonchalance il mar set 17, 19 14:05

I Beltez li sento dopo, mi sa. :glasses:
Ora sto attraversando il Nilo.. :doh:


Ho sentito il primo mentre facevo la news "pro Beta" > Immagine

Lì sì che l'ultima pesta! W_W

In generale, pare un'ottima proposta. :smoke:
· · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · · Immagine
Avatar utente
nonchalance
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: lun feb 17, 14 13:30
Località: Milano

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi Federico S. il mar set 17, 19 16:54

Doomale ha scritto:
Beh, chapeau x tutto.
Beltez, caso strano proprio oggi ne leggevo!

Urfaust, già sai.. Cmq si confermo è proprio la summa del pensiero Urfaust, proprio perché li confluiscono tutte le loro idee, sperimentate sugli album precedenti, ma in maniera più raffinata. La penultima è da brividi puri.
L'altro ti esorta ad alcolizzati di brutto, Drudenfuss a me fà pensare ad un orgia - sabba di nani bavaresi ubriachi :rotfl:
Forgotten woods, discone storico.
Mentre l'altro mi manca.

Cmq, se poi hai tempo butta giù qualche titolo, anche 3 vanno bene. Ci facciamo un topic alla fine.

Io come Federico ne butto giù qualcosa domani, anche se mi accorgo che non sono pochi i titoli e un paio che credevo invece sono di Dicembre 2018. Stasera comincio
Devo dire che non sarà difficile, basta che riguardo i miei acquisti dell'anno, dato che i soldi li butto solo sui disconi black. :lol:

Ovviamente mi ero scordato Ulvez, è estesa anche a te se ti và! ;)

Butto giù la mia Top Ten parziale, ho fatto una fatica immane:

10 - Ashes: "Ashes" (scuola polacca, miglior opera prima)
9 - Sielunvihollinen: "Kuolonkylväjä" (scuola finlandese, miglior album più o meno NSBM)
8 - Mephorash: "Shem Ha Mephorash" (atmospheric/avant-garde)
7 - Kampfar: "Ofidian Manifest" (pagan balck, miglior album scandinavo)
6 - Véhémence: "Par le sang versé" (medieval black)
5 - Sinmara: "Hvísl stjarnanna" (scuola islandese)
4 - Misþyrming: "Algleymi" (come sopra)

PODIO:

3 - Árstíðir lífsins: "Saga á tveim tungum I: Vápn ok viðr" (atmospheric, pagan, folk, avant-garde e chi più ne ha più ne metta, per semplicità diciamo il miglior album in qualche modo avanguardistico)
2 - Sühnopfer: "Hic Regnant Borbonii Manes" (medieval black)

...

1 - Mg?a, col loro ultimo nato dal titolo "Age Of Excuse"! (scuola polacca)
Federico S.
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 303
Iscritto il: sab lug 22, 17 13:13

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi Doomale il mar set 17, 19 18:15

Porca troia, quoto Federico, fatica immane. Mi rendo conto che già top 10 parziale ora è poco, mettero per ora anche una riserva di 6 che da qui a Dicembre sarà intercambiabile. Per il momento non ho inserito i MGLA, solamente perchè ancora mi deve essere inviato e quindi non l'ho ascoltato, ma già sò che rientra nelle prime ( se non la prima ) posizioni.
E per fortuna che gente che Svartidaudi e Kriegsmaschine sono usciti a fine 2018 e pure Selvans. ( anzi sarebbe interessante farne anche una retroattiva).

1) Árstíðir lífsins "Saga á tveim tungum I: Vápn ok viðr"
2) L'Acephale ( Omonimo)
3) Panzerfaust "The Suns of Perdition - Chapter I: War, Horrid War
4) Mephorash "Shem Ha Mephorash"
5) Deathspell Omega "The furnace of Palingenesia"
6) Sinmara "Hvísl stjarnanna"
7) Astrophobos "Malice of Antiquity"
8. Heaume Mortal "Solstice"
9) Gardsghastr "Slit Throat Requiem"
10) Funeral Oration "Eliphas Love"

Riserva ( di 6 ) sempre momentanea.
- Saor "Forgotten Paths"
- Barshasketh "omonimo"
- Vargrav "Reign in supreme darkness"
- Enisum "Moth's Illusion
- Véhémence "Par le sang verse"
- Triste Terre "Grand œuvre"

Chissà quante me ne son scordate. :lol:


p.s. Che ne dite, forse meglio fare un topic a parte? Più che altro per poter prendere cambiare, imbrogliare, sbrogliare, incollare di volta in volta, senza incasinarci qui in mezzo agli ascolti? Se qualcuno vuole aprirlo lui, si senta libero di farlo che io sono arruffone e disordinato...sennò poi se nessuno si decide lo metto! ;)
Immagine

"Nec aspera nec ardua coela timeo"

"Il fatto che le Meduse siano sopravvisute milioni di anni, pur non avendo un cervello,
dà una speranza a molte persone"
Avatar utente
Doomale
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6686
Iscritto il: lun nov 03, 14 18:26
Località: provincia di Roma, Castelli Prenestini

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi Doomale il mar set 17, 19 21:03

Immagine

Kostnat?ní, ho letto molto bene..vediamo, se è da classifica.

@No Fun, tornando agli Urfaust, sai che c'è un pezzo nel secondo full lenght "Der Halbtoten Dichters Schein Existenz", che ricorda molto molto
qualche pezzo del Segno del Commando con Mercy, sopratutto come mood e teatralità? :love:
Grandissimi.
Immagine

"Nec aspera nec ardua coela timeo"

"Il fatto che le Meduse siano sopravvisute milioni di anni, pur non avendo un cervello,
dà una speranza a molte persone"
Avatar utente
Doomale
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6686
Iscritto il: lun nov 03, 14 18:26
Località: provincia di Roma, Castelli Prenestini

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi No Fun il mer set 18, 19 11:04

Doomale ha scritto:@No Fun, tornando agli Urfaust, sai che c'è un pezzo nel secondo full lenght "Der Halbtoten Dichters Schein Existenz", che ricorda molto molto
qualche pezzo del Segno del Commando con Mercy, sopratutto come mood e teatralità? :love:
Grandissimi.

:oops: non conosco niente del Segno del Comando e neanche di Ianva. Sono le bande genovesi della Black Widow? Cosa mi consigli?
Invece la canzone da te citata la conosco, è una delle mie preferite del gruppo! Però non è del secondo full (che mi manca) ma dello split con Circle of Ouroborus. Infatti io ce l'ho in Ritual Music for the True Clochard, che raccoglie materiale "secondario". Se Ianva - Segno del Comando fanno cose simili ascolterò con piacere!
:hello:
"...quella voce spaventosa che urla su tutto l'orizzonte e che chiamano silenzio..." Georg Büchner, Lenz
Avatar utente
No Fun
Enforcer
Enforcer
 
Messaggi: 861
Iscritto il: dom mar 25, 18 21:06

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi Doomale il mer set 18, 19 12:29

No Fun ha scritto:
Doomale ha scritto:@No Fun, tornando agli Urfaust, sai che c'è un pezzo nel secondo full lenght "Der Halbtoten Dichters Schein Existenz", che ricorda molto molto
qualche pezzo del Segno del Commando con Mercy, sopratutto come mood e teatralità? :love:
Grandissimi.

:oops: non conosco niente del Segno del Comando e neanche di Ianva. Sono le bande genovesi della Black Widow? Cosa mi consigli?
Invece la canzone da te citata la conosco, è una delle mie preferite del gruppo! Però non è del secondo full (che mi manca) ma dello split con Circle of Ouroborus. Infatti io ce l'ho in Ritual Music for the True Clochard, che raccoglie materiale "secondario". Se Ianva - Segno del Comando fanno cose simili ascolterò con piacere!
:hello:


Hai ragione, cavolo... :yeah:

Comunque, del Segno del Comando ti consiglio i primi due soprattutto, l'omonimo e Der Golem :love: .

Chiaramente i Genovesi fanno un prog rock molto a tinte scure però, non il classico prog rock italiano. Con qualche influenza Gobliniana chiaramente.

Certo lo stile è diverso, ma il grande Mercy è talmente teatrale e magnetico..che un pò il suo andamento mi ricorda quel pezzo.

Ti piacerenno di sicuro. O almeno credo.

intanto sti giorni quà per caso rimesso. Mi ero scordato quanto era bello questo disco.
Urge più in là ripasso di loro e Windir.

Immagine
Immagine

"Nec aspera nec ardua coela timeo"

"Il fatto che le Meduse siano sopravvisute milioni di anni, pur non avendo un cervello,
dà una speranza a molte persone"
Avatar utente
Doomale
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6686
Iscritto il: lun nov 03, 14 18:26
Località: provincia di Roma, Castelli Prenestini

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi Doomale il mer set 18, 19 18:08

Immagine

Non capisco come avevo fatto a posticipare e posticipare due anni or sono, questo album.

Discone clamoroso, scuola islandese..dissonanze francesi...inserti ambient...vuoti neri....

Ordinato con due anni di ritardo.

No Fun, a proposito sempre dei barboni...mi ricordavo che un vecchio utente mi consiglio il live "Trúbadóirí Ólta an Diabhail",
bello bello..mamma mia. Ora però dovrei un pò dedicarmi all'album trascurato Empty space e pure ad Apparitions, fantastico.

:hello:
Immagine

"Nec aspera nec ardua coela timeo"

"Il fatto che le Meduse siano sopravvisute milioni di anni, pur non avendo un cervello,
dà una speranza a molte persone"
Avatar utente
Doomale
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6686
Iscritto il: lun nov 03, 14 18:26
Località: provincia di Roma, Castelli Prenestini

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi No Fun il mer set 18, 19 18:30

No Fun ha scritto:
Questi ubriaconi fanno delle filastrocche psicotiche, delle ninne nanne espressioniste che ti si piantano in testa. <-X_X- :drink:

@Doom, quoto qui un mio vecchio post dal topic delle "melodie con cui ci svegliamo al mattino"... confermiamo il carattere contagioso delle loro canzoncine diaboliche :lol:
P.s. ottima l'indicazione del Live! :ok: Chissà se il pubblico balla :drink:
"...quella voce spaventosa che urla su tutto l'orizzonte e che chiamano silenzio..." Georg Büchner, Lenz
Avatar utente
No Fun
Enforcer
Enforcer
 
Messaggi: 861
Iscritto il: dom mar 25, 18 21:06

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi Doomale il mer set 18, 19 23:51

No Fun ha scritto:
No Fun ha scritto:
Questi ubriaconi fanno delle filastrocche psicotiche, delle ninne nanne espressioniste che ti si piantano in testa. <-X_X- :drink:

@Doom, quoto qui un mio vecchio post dal topic delle "melodie con cui ci svegliamo al mattino"... confermiamo il carattere contagioso delle loro canzoncine diaboliche :lol:
P.s. ottima l'indicazione del Live! :ok: Chissà se il pubblico balla :drink:


Mi immagino o la mazurka o balli da rave nel momento della calata della botta... :rotfl: quindi ondeggiando con bottiglia in mano.

Cmq si, praticamente con le loro nenie o mi ci sveglio o ci vado a dormire.
Contagiosi. :love:
Immagine

"Nec aspera nec ardua coela timeo"

"Il fatto che le Meduse siano sopravvisute milioni di anni, pur non avendo un cervello,
dà una speranza a molte persone"
Avatar utente
Doomale
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6686
Iscritto il: lun nov 03, 14 18:26
Località: provincia di Roma, Castelli Prenestini

Re: Che Black Stai ascoltando?

Messaggiodi Doomale il gio set 19, 19 18:52

Immagine

Al secondo ascolto più attento, comincia a rivelarsi...ah, le atmosfere transilvaniche di montagna e campagna.. :love:

Immagine

Immagine

Questo cresciuto in maniera esponenziale, suoni grandiosi come da solita perfetta produzione, da parte di Stephen Lockhart, alias mister Rebirth of nefast, tra i padrini ( assieme a Zoëga e Gíslason ) del suono pieno e saturo islandese ma non solo.
Immagine

"Nec aspera nec ardua coela timeo"

"Il fatto che le Meduse siano sopravvisute milioni di anni, pur non avendo un cervello,
dà una speranza a molte persone"
Avatar utente
Doomale
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6686
Iscritto il: lun nov 03, 14 18:26
Località: provincia di Roma, Castelli Prenestini

PrecedenteProssimo

Torna a Black Metal

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Creative Commons License CSS Valido!