La musica occidentale è morta

L'unione fa la forza: questo spazio è riservato a chiunque voglia migliorare le proprie conoscenze in ambito strettamente musicale; sono promosse le discussioni relative a tecnica ed armonia, oltre che su attrezzatura e strumentazione varia.

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi d.r.i. il ven dic 19, 14 20:51

Theo ha scritto:
ObscureSolstice ha scritto:
d.r.i. ha scritto:No ma poi il discorso non ha senso. CD, vinili cassette Ok mp3 no perché non è supporto fisico. Bene ora inizia un breve corso, gli mp3 li conservi su chiavetta o iPod che a casa mia sono ottimi supporti fisici. Inoltre i tuoi acquisti restano in una specie di cloud o libreria virtuale che risiede su macchine fisiche (di solito più di una situate in zone geografiche differenti per garantire la continuità dei dati detto anche disaster recovery). Anzi hai pure un backup su mille mirror senza che tu ti sbatta. Ergo mp3 su supporto fisico. Poi se ti si riga un cd o un vinile lo butti, se tre si cancella un mp3 entri con la tua utenza dove l'hai acquistato e lo riprendi. Corso finito


F:-
No io non sono così informatico, leggi pc professionale o hai l'abbonamento.
E nno gli mp3 non li ho neanche nominati, l'unica cosa del pc che ho detto sono i floppy disk. Te li ricordi?
erano quei cosi quadrati che si usavano prima che venissero fuori i cd. I ventenni non se li possono ricordare.
tu hai 45 anni però al passo coi tempi...fin troppo, pure molto più di me.
Se ti si riga un vinile raro voglio vedere se non ti dai del pirla da solo, gli LP si conservano e si trattano bene.
Tu ce li hai i primi LP dei d.r.i.?
o hai tutto in mp3... w lo scaricamento feroce


Certo che accusare velatamente un quarantacinquenne (45) di aver scaricato i gruppi della sua "infanzia" (durante la quale il download, fatti due conti, non esisteva), oltre che poco gentile è anche abastanza stupido, LOL

Comunque vabbè, io d.r.i. lo conosco di persona e ti posso dire che non solo ha i primi vinili dei d.r.i., ma li ha anche in prima stampa s'è per questo (sì, ti rispondo io perchè probabilmente lui non ti risponderà manco più, ahah).
Comunque vabbè, detto ciò prima era tutto meglio e ora fa tutto schifo. Le generazioni di prima erano "UOUOUO" quelle di adesso non dico che facciano tutte schifo, ma c'è sempre una verità di fondo.
Ah, sì... E quando c'era lui i treni arrivavano anche in orario, ora no.

Comunque io non so quanti anni tu abbia, mitico, comunque penso che (da come parli) tu non abbia figli... In caso contrario mi spiace molto della merissima considerazione che hai nei loro confronti (o forse, in caso contrario, loro sono l'eccezione della generazione di merda?). Alla fine non mi pare che tu abbia trovato molta gente d'accordo con te da quando hai tirato fuori la tua opinione, quindi non so, magari hai esagerato un filino... Se invece pensi che il mondo sia ufficialmente morto e sepolto e che non vi sia più speranza di vita decente, oh che dire... Ben per te insomma... Qui come avrai capito c'è gente che ha ancora voglia di vivere (guardando al passato, ma magari non solo a quello). Se poi ti avrebbe fatto più piacere sentire: "ora fa tutto cagare, prima era tutto meglio"... Te lo si può anche dire, ma non so a quanto questo ti possa servire, se non a vivere male il futuro che tanto detesti.

Un abbraccio, Adam.

Theo mi piacerebbe vedere la sua collection, spero per lui sia più nutrita della mia sia di cd che di vinili. ne sarei contento perché almeno il mercato della musica ha un altro che la mantiene viva.
P.s.mai letto il post i vostri dischi? Leggilo va che é meglio e magari posta i tuoi acquisti...
A cinè...
Avatar utente
d.r.i.
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 14454
Iscritto il: lun dic 03, 12 18:17
Località: Milano

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi CowboyFromHell il ven dic 19, 14 21:02

d.r.i. ha scritto:
Theo ha scritto:
ObscureSolstice ha scritto:
d.r.i. ha scritto:No ma poi il discorso non ha senso. CD, vinili cassette Ok mp3 no perché non è supporto fisico. Bene ora inizia un breve corso, gli mp3 li conservi su chiavetta o iPod che a casa mia sono ottimi supporti fisici. Inoltre i tuoi acquisti restano in una specie di cloud o libreria virtuale che risiede su macchine fisiche (di solito più di una situate in zone geografiche differenti per garantire la continuità dei dati detto anche disaster recovery). Anzi hai pure un backup su mille mirror senza che tu ti sbatta. Ergo mp3 su supporto fisico. Poi se ti si riga un cd o un vinile lo butti, se tre si cancella un mp3 entri con la tua utenza dove l'hai acquistato e lo riprendi. Corso finito


F:-
No io non sono così informatico, leggi pc professionale o hai l'abbonamento.
E nno gli mp3 non li ho neanche nominati, l'unica cosa del pc che ho detto sono i floppy disk. Te li ricordi?
erano quei cosi quadrati che si usavano prima che venissero fuori i cd. I ventenni non se li possono ricordare.
tu hai 45 anni però al passo coi tempi...fin troppo, pure molto più di me.
Se ti si riga un vinile raro voglio vedere se non ti dai del pirla da solo, gli LP si conservano e si trattano bene.
Tu ce li hai i primi LP dei d.r.i.?
o hai tutto in mp3... w lo scaricamento feroce


Certo che accusare velatamente un quarantacinquenne (45) di aver scaricato i gruppi della sua "infanzia" (durante la quale il download, fatti due conti, non esisteva), oltre che poco gentile è anche abastanza stupido, LOL

Comunque vabbè, io d.r.i. lo conosco di persona e ti posso dire che non solo ha i primi vinili dei d.r.i., ma li ha anche in prima stampa s'è per questo (sì, ti rispondo io perchè probabilmente lui non ti risponderà manco più, ahah).
Comunque vabbè, detto ciò prima era tutto meglio e ora fa tutto schifo. Le generazioni di prima erano "UOUOUO" quelle di adesso non dico che facciano tutte schifo, ma c'è sempre una verità di fondo.
Ah, sì... E quando c'era lui i treni arrivavano anche in orario, ora no.

Comunque io non so quanti anni tu abbia, mitico, comunque penso che (da come parli) tu non abbia figli... In caso contrario mi spiace molto della merissima considerazione che hai nei loro confronti (o forse, in caso contrario, loro sono l'eccezione della generazione di merda?). Alla fine non mi pare che tu abbia trovato molta gente d'accordo con te da quando hai tirato fuori la tua opinione, quindi non so, magari hai esagerato un filino... Se invece pensi che il mondo sia ufficialmente morto e sepolto e che non vi sia più speranza di vita decente, oh che dire... Ben per te insomma... Qui come avrai capito c'è gente che ha ancora voglia di vivere (guardando al passato, ma magari non solo a quello). Se poi ti avrebbe fatto più piacere sentire: "ora fa tutto cagare, prima era tutto meglio"... Te lo si può anche dire, ma non so a quanto questo ti possa servire, se non a vivere male il futuro che tanto detesti.

Un abbraccio, Adam.

Theo mi piacerebbe vedere la sua collection, spero per lui sia più nutrita della mia sia di cd che di vinili. ne sarei contento perché almeno il mercato della musica ha un altro che la mantiene viva.
P.s.mai letto il post i vostri dischi? Leggilo va che é meglio e magari posta i tuoi acquisti...

O il tuo scaricamento selvaggio (e non la musica che scarichi da internet, ma le varie cagate che scarichi dalla bocca).
Avatar utente
CowboyFromHell
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4802
Iscritto il: dom feb 12, 12 20:33
Località: Bologna

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi ErnieBowl il sab dic 20, 14 3:38

Voi discutete da generazione a generazione ma non capite che la musica oggi come ieri e come 100 anni fa faceva cagare.
Anche gli LP fanno cagare che ti credi?
Una volta tutta sta tecnologgggggia non esisteva mica, la musica si faceva dal vivo e mica con ste stronzate come amplificatori, pick up o pianoforti e che è?
Piantatela e basta dai, non c'è storia qui.
Immagine
A parte gli scherzi che non sono mai stati il mio forte nelle discussioni, diciamo che io di solito faccio la parte del permaloso e lo faccio anche adesso, mi sembra normale che un giovane si senta offeso davanti a queste dichiarazioni, consiglio veramente di riguardare quello che dici perché è risaputo che gli estremismi non vanno da nessuna parte.
Nessuno sta dicendo che prima tutto faceva schifo, si sta solo difendendo un'epoca che non è come la si dipinge, se poi tu la vivi male è un problema del tuo approccio, non puoi accusare gli altri che seguono la naturale evoluzione delle cose, e sottolineo naturale perché non siamo una massa di pecoroni.
Dai su facciamo i seri, l'hai detto pure tu che accetti l'evoluzione se c'è qualcosa di utile e che TI INTERESSA.
Allora offendiamo la gente per la musica che ascolta, come se a me facesse cagare il black o chessò io e prendessi per il culo la gente solo perché non riesco ad apprezzarlo.
Immagine
Immagine
Il Meglio Di Metallized
Barabba ha scritto:- "Ricordatevi signori miei:
Non si ha ogni momento sottomano, un bordello o una bigotta... ma l'uccello c'è sempre per menarselo."
Che dire parole sante, vero sua Santità?
- Certo figliuolo, guarda il callo sul pollice, pensi me lo sia fatto a furia di sfogliare Bibbie e spulciare rosari?

Profilo Facebook - https://www.facebook.com/o0CaGe0o
A Pale December: viewtopic.php?f=35&t=9549
Housetralopithecus: viewtopic.php?f=35&t=8751
Immagine
Avatar utente
ErnieBowl
Metallizer
Metallizer
 
Messaggi: 1396
Iscritto il: ven mar 01, 13 23:36
Località: Milano

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi Temur il sab dic 20, 14 12:20

blackinmind ha scritto:Mi correggo: le cassette erano più fighe dei cd masterizzati, perchè potevi registrare anche su quelle originali. Bastava mettere un pezzetto di scotch sulla parte inferiore dove mancava la linguetta di plastica. Poi si sentiva di merda, ovviamente. E, oltre a quello che ci registravi sopra, continuavi a sentire in sottofondo quello che avresti dovuto cancellare :rotfl:


Io tentavo di risolvere il problema (non sempre con successo) registrando "a vuoto" prima di ri-registrare :lol:
Tatore77 ha scritto:Poco fa mi hai impressionato perché hai tenuto testa ad un impressionante strappo di LORIN che si è protratto per 5-6 pagine.
Ti stimo
Avatar utente
Temur
Metallizer
Metallizer
 
Messaggi: 1357
Iscritto il: gio dic 26, 13 11:16

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi Carmine il sab nov 06, 21 14:48

MiriamHansen ha scritto:È ampiamente condiviso sul tuo social network yo whatsapp. Scusate per la musica nell'app

ma che ce ne foooooooooooo
Sono quello sobrio!

"I don't know where I'm going from here, but I promise it won't be boring" - David Bowie
"There are no limits, you are only limited by however far you want to be limited" - Chuck Schuldiner
"It's not about what equipment you have, it's what you do with it" - Richard D. James
"Music drives you. It wakes you up, it gets you pumping. And, at the end of the day, the correct tune will chill you down." - Dimebag Darrell
"YEEEEEEEEEEEAAAH!!!" - James Hetfield

Letterboxd Profile
Avatar utente
Carmine
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6644
Iscritto il: sab set 17, 16 10:45
Località: Scafati (SA)

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi MuHō il gio feb 10, 22 10:43

Leggo solo ora tutta questa discussione (peraltro in pratica al contrario, come se fossi in Memento) e devo dire che è stata molto divertente. Anche se in effetti non si capisce cosa si intenda per musica occidentale (cioè la musica derivata da quella medioevale? O occidentale nel senso di pop -in accezione estesa, compreso il rock e il metal dunque-?) e per morta (cioè non esiste più musica? non produce più nuove opere?).
Non sono sicuro di aver capito poi il rant sui supporti fisici, dato che più o meno sono sempre esistiti da quando l'uomo ha iniziato a scrivere (uno spartito è comunque un supporto fisico).
Avatar utente
MuHō
Normal Metal Head
Normal Metal Head
 
Messaggi: 153
Iscritto il: lun set 07, 20 14:13

Precedente

Torna a LA MUSICA NEL SANGUE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Creative Commons License CSS Valido!