La musica occidentale è morta

L'unione fa la forza: questo spazio è riservato a chiunque voglia migliorare le proprie conoscenze in ambito strettamente musicale; sono promosse le discussioni relative a tecnica ed armonia, oltre che su attrezzatura e strumentazione varia.

La musica occidentale è morta

Messaggiodi Arrraya il mar dic 02, 14 21:15

La musica occidentale è morta. ormai le sette note sono un pretesto per altro. I musicanti da quattro soldi che infestano i pentagrammi, sono solo una proiezione dell'egomaniacità (fosse semplice e salutare Ego e basta) di una società di nevrotici senza piu nulla da dire e da fare, se non quella di spararsi una volta per tutte. Una musica che si vomita addosso e poi parla di questo. Si discute di musica ma non la si ascolta piu, forse perchè non si riesce piu ad ascoltare qualcosa che emoziona, e forse non emoziona proprio perchè non c'è nessuno che meriti di essere emozionato, tutti presi da giudizi, pareri, sentenze che non sono altro che segnali lampanti di frustrazione e insoddisfazione personale. Se la musica (e i suoi ascoltatori) sono lo specchio del loro tempo, allora è palese che è un' epoca di merda che volge alla fine. C'è piu vitalità nella musica tradizionale della chiesa Ortodossa che in qualsiasi genere della musica occidentale, ormai in mano ad un branco agguerrito di falliti che hanno sancito la fine della musica nel nostro mondo.
Avatar utente
Arrraya
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 466
Iscritto il: mar mag 08, 12 21:18

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi The Delirious Nomad il mar dic 02, 14 22:53

Credici pure, affari tuoi.
Io mi godo la Musica, di qui e altrove.
"I will show you Fear in handful of dust"
T. S. Eliot - The Waste Land

"Θαλαττα! Θαλαττα!"
Ξενοφων - Κυροι Αναβασισ

"Elegante e imponente, severa e corrotta, si stende innanzi a noi la grandezza di ROMA!"
Draugr – Roma Ferro Ignique

"MY DREAMS - I OWN - NO PRICE - FOR YOU"
Chuck Schuldiner – A Moment Of Clarity
Avatar utente
The Delirious Nomad
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 5127
Iscritto il: mar dic 20, 11 16:34
Località: Mondi Esterni, primo a sinistra

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi CowboyFromHell il mar dic 02, 14 23:13

The Delirious Nomad ha scritto:Credici pure, affari tuoi.
Io mi godo la Musica, di qui e altrove.
Avatar utente
CowboyFromHell
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4802
Iscritto il: dom feb 12, 12 20:33
Località: Bologna

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi d.r.i. il mar dic 02, 14 23:31

CowboyFromHell ha scritto:
The Delirious Nomad ha scritto:Credici pure, affari tuoi.
Io mi godo la Musica, di qui e altrove.
A cinè...
Avatar utente
d.r.i.
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 14454
Iscritto il: lun dic 03, 12 18:17
Località: Milano

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi Unia il mar dic 02, 14 23:50

Qualcuno ci aveva già pensato...

http://youtu.be/zcSlk100m2c
<<Music: a combination of sounds with a view to beauty of form and expression of emotion.>>
(cit. Hanna)


I wanna give you some advice, as a friend: don't be my friend.

Immagine
Avatar utente
Unia
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 8619
Iscritto il: mar ago 21, 12 18:39
Località: Bèrghem

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi The Void il mar dic 02, 14 23:52

d.r.i. ha scritto:
CowboyFromHell ha scritto:
The Delirious Nomad ha scritto:Credici pure, affari tuoi.
Io mi godo la Musica, di qui e altrove.
Non è tanto ciò che sono, ma ciò che faccio, che mi qualifica.

Siamo tutti pazzi.
Quella che in una persona, comunemente, viene chiamata "normalità", è soltanto un'altra forma di pazzia.

Thrash 'till death!!! \m/
Avatar utente
The Void
Metallizer
Metallizer
 
Messaggi: 1038
Iscritto il: ven mar 23, 12 23:11
Località: The Great San Macario in Piano

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi Arrraya il mer dic 03, 14 0:01

Capisco l'ironia, ma tanto cosi è. Ormai è una vicenda tra musicisti pagliacci e ascoltatori altrettanto clowneschi. La musica è altro, invece è solo intrattenimento da quattro soldi per gente ordinaria, di conseguenza la qualità è quella che è, ed è normale alla fine essere arrivati a questa fase.
Eppure con un pò di buona volontà si poteva scrivere qualcosa di vostro che non fosse la solita catena di Sant'Antonio tipica dell'Asino da Facebook.
Avatar utente
Arrraya
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 466
Iscritto il: mar mag 08, 12 21:18

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi Arrraya il mer dic 03, 14 0:05

Unia ha scritto:Qualcuno ci aveva già pensato...

http://youtu.be/zcSlk100m2c

Si, qualcuno lo aveva gia detto, ma io ho aggiunto che pure l'ascoltatore ormai è un morto ignorante. E parlo di musica di tutti i tipi della nostra società, prima che qualche permaloso metallaro se la prenda.
Avatar utente
Arrraya
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 466
Iscritto il: mar mag 08, 12 21:18

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi Seventh Son il mer dic 03, 14 0:08

Arrraya ha scritto:La musica occidentale è morta. ormai le sette note sono un pretesto per altro. I musicanti da quattro soldi che infestano i pentagrammi, sono solo una proiezione dell'egomaniacità (fosse semplice e salutare Ego e basta) di una società di nevrotici senza piu nulla da dire e da fare, se non quella di spararsi una volta per tutte. Una musica che si vomita addosso e poi parla di questo. Si discute di musica ma non la si ascolta piu, forse perchè non si riesce piu ad ascoltare qualcosa che emoziona, e forse non emoziona proprio perchè non c'è nessuno che meriti di essere emozionato, tutti presi da giudizi, pareri, sentenze che non sono altro che segnali lampanti di frustrazione e insoddisfazione personale. Se la musica (e i suoi ascoltatori) sono lo specchio del loro tempo, allora è palese che è un' epoca di merda che volge alla fine. C'è piu vitalità nella musica tradizionale della chiesa Ortodossa che in qualsiasi genere della musica occidentale, ormai in mano ad un branco agguerrito di falliti che hanno sancito la fine della musica nel nostro mondo.


il nocciolo della questione , oltre alla saturazione per uso e abuso delle sette note , è il proliferare di programmi di intrattenimento musicali e non , privi di contenuti , chi di questi partecipanti sarà ricordato nel tempo , per aver proposto una valida alternativa , un ulteriore evoluzione della musica attuale , ogni genere musicale più o meno è saturo , manca la libertà d'espressione , tutto è confezionato e ruota attorno per soddifare certi schemi di marketing , manca l'attidudine , il carisma , fare la gavetta dai bassi fondi , creandosi il proprio pubblico in sede live , saper evolversi assieme hai tuoi fans , manca il contatto umano quindi il lato emozionale , le nuove generazioni gravitano su mp3 , youtube , facebook , istagram e tutte le cazzate che gli vengono proprinate come app per i loro inseparabili smartphone per non perdere di vista i propri amici , sono generazioni sterili , mancano di emozioni , ascoltare il riveglio della natura in primavera è una musica emozionale ma oggi basta farm ville........... :hello:
Le mie umili visioni argentiche : https://www.flickr.com/photos/107799408@N08/
Avatar utente
Seventh Son
Defender
Defender
 
Messaggi: 632
Iscritto il: sab ago 06, 11 14:59

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi CowboyFromHell il mer dic 03, 14 0:18

Arrraya ha scritto:Capisco l'ironia, ma tanto cosi è. Ormai è una vicenda tra musicisti pagliacci e ascoltatori altrettanto clowneschi. La musica è altro, invece è solo intrattenimento da quattro soldi per gente ordinaria, di conseguenza la qualità è quella che è, ed è normale alla fine essere arrivati a questa fase.
Eppure con un pò di buona volontà si poteva scrivere qualcosa di vostro che non fosse la solita catena di Sant'Antonio tipica dell'Asino da Facebook.

Allora vediamo se ciò che scrivo ti sembra intelligente, a te che con i tuoi ragionamenti porti la luce a noi (sei un vero Prometeo moderno, altro che Frankenstein): poco fa stavo ascoltando l'ultimo disco degli Exodus (USA), stavo godendo come poche volte con dischi usciti da poco.

PS: Visti i tuoi due post, credo sia stato un bene che mi sia limitato alla catena di Sant'Antonio tipica dell'Asino da Facebook.
Avatar utente
CowboyFromHell
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4802
Iscritto il: dom feb 12, 12 20:33
Località: Bologna

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi Arrraya il mer dic 03, 14 0:19

In sintesi: La musica occidentale è morta perchè non è artisticamente rilevante, ma è solo un supermarket delle emozioni a basso costo per una grossa moltitudine di persone senza troppe pretese. Di conseguenza è musica di consumo che nasce per non rimanere, e i risultati sono evidenti. Non c'è nulla che possa definirsi un capolavoro, anche se il termine è ultra inflazionato proprio per la disperata voglia di etichettare qualcosa che evidentemente non è abbastanza forte per rimanere come caposaldo. Nulla che possa cambiare, descrivere, testimoniare il tempo attuale, se non nelle sboronate autocelebrative e autoderivative. Il metal non è stato da meno, forse in maniera minore, ma anche il metal non può fare a meno di seguire questo trend generale. Potete ironizzare quanto volete, ma tant'è...
Avatar utente
Arrraya
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 466
Iscritto il: mar mag 08, 12 21:18

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi Arrraya il mer dic 03, 14 0:22

Cowboys From Hell, dovresti staccarti dall' idea che chi scrive è portatore di verità. Si sta semplicemente portando all'attenzione un argomento e non l'autore del post, che come te ascolta ancora tanta musica. Se l'argomento non t'interessa, o semplicemente , chi ha postato l'argomento ti suscita antipatia, potresti semplicemente non partecipare alla discussione. Mi sembra molto semplice.
Avatar utente
Arrraya
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 466
Iscritto il: mar mag 08, 12 21:18

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi CowboyFromHell il mer dic 03, 14 0:28

Arrraya ha scritto:Cowboys From Hell, dovresti staccarti dall' idea che chi scrive è portatore di verità. Si sta semplicemente portando all'attenzione un argomento e non l'autore del post, che come te ascolta ancora tanta musica. Se l'argomento non t'interessa, o semplicemente , chi ha postato l'argomento ti suscita antipatia, potresti sempre non partecipare alla discussione. Mi sembra molto semplice.

Ma figurati se ho antipatie per te, è solo che dai tuoi post emerge (o almeno io ho percepito) un certo qualunquismo nel catalogare la società occidentale come se non avessimo nulla da dire. Non sono una cima in discorsi politici o antropologici, ti sto solo dando una mia impressione.
Avatar utente
CowboyFromHell
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4802
Iscritto il: dom feb 12, 12 20:33
Località: Bologna

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi Arrraya il mer dic 03, 14 0:33

[/quote]
il nocciolo della questione , oltre alla saturazione per uso e abuso delle sette note , è il proliferare di programmi di intrattenimento musicali e non , privi di contenuti , chi di questi partecipanti sarà ricordato nel tempo , per aver proposto una valida alternativa , un ulteriore evoluzione della musica attuale , ogni genere musicale più o meno è saturo , manca la libertà d'espressione , tutto è confezionato e ruota attorno per soddifare certi schemi di marketing , manca l'attidudine , il carisma , fare la gavetta dai bassi fondi , creandosi il proprio pubblico in sede live , saper evolversi assieme hai tuoi fans , manca il contatto umano quindi il lato emozionale , le nuove generazioni gravitano su mp3 , youtube , facebook , istagram e tutte le cazzate che gli vengono proprinate come app per i loro inseparabili smartphone per non perdere di vista i propri amici , sono generazioni sterili , mancano di emozioni , ascoltare il riveglio della natura in primavera è una musica emozionale ma oggi basta farm ville........... :hello:[/quote]

Faust'o Rossi, un cantautore in auge negli anni 80, cantava che ci son troppe canzoni. Quasi una mania compulsiva di infilare musichette ovunque in ogni momento della giornata, definendo il tutto come inquinamento acustico. Forse si è persa la funzione celebrativa per l'intrattenimento spicciolo, e sarà forse per questo che la qualità in generale è scaduta? Quando un artista segue i gusti della gente per campare non credo che sia giusto definirlo artista.
Avatar utente
Arrraya
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 466
Iscritto il: mar mag 08, 12 21:18

Re: La musica occidentale è morta

Messaggiodi Wild Wolf il mer dic 03, 14 0:34

Credo che la questione sia più generale, e tocchi l'arte occidentale in quanto tale. In sintesi, credo che alla nostra società manchi il grande Tema. Ad alti livelli culturali, dalla pittura alla musica, dal cinema alla poesia, nell'ultimo secolo abbiamo parlato sempre delle stesse cose: solitudine dell'essere umano, scandagliamento dell'Io, la post-modernità, incomprensione della realtà e via dicendo. Non è un caso che le cose più interessanti degli ultimi anni, soprattutto in letteratura, siano arrivate da paesi del terzo mondo o comunque in via di sviluppo, che invece hanno eccome qualcosa di cui parlare. Credo che il ristagno della nostra visione artistica risieda soprattutto nella drammatica placidità della nostra società, fatti salvi alcuni visionari dei nostri tempi che hanno ricostruito storie già raccontate con un lirismo fuori dal comune.
Se poi a questo grande Vuoto intellettuale ci aggiungi un paio di effetti positivi della globalizzazione, quali un accesso alla comunicazione (in entrata e in uscita) quasi illimitato pressoché per chiunque e un abbassamento generalizzato dei costi dei beni, per cui, a parità di potere d'acquisto rispetto al passato, materialmente oggi chiunque può comprare il minimo necessario per essere "artista", ecco che avrai quella sensazione di serialità, di liquida omologazione, che pare attanagliarci.

Mio umile pensiero, sicuramente sbagliato, sulla faccenda.
"Nous somme de pauvres pêcheurs d'étoiles
Avec un trou noir à la place du coeur..."

(Miserere Luminis, Ciel Tragique)

"Io sono la mostruosità mascherata e la felicità mal vestita
Io sono la piaga guarita e la felicità amputata
Io sono la croce vacillante ed il chiodo mal forgiato
Io sono il Gesù ateo ed il Budda stupido"

(Gris, Veux-tu danser?)

"La bellezza salverà il mondo"
(Fëdor Dostoevskij)
Avatar utente
Wild Wolf
Metal Kid
Metal Kid
 
Messaggi: 51
Iscritto il: mar mar 19, 13 22:56

Prossimo

Torna a LA MUSICA NEL SANGUE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Creative Commons License CSS Valido!