Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norvegese

L'unione fa la forza: questo spazio è riservato a chiunque voglia migliorare le proprie conoscenze in ambito strettamente musicale; sono promosse le discussioni relative a tecnica ed armonia, oltre che su attrezzatura e strumentazione varia.

Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norvegese

Messaggiodi Heavy Metal Grin il gio giu 20, 19 6:21

Apro questa discussione a beneficio di tutti quelli che vogliono saperne di più sul mio libro. Da oggi infatti è possibile acquistare "Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norvegese", edito da Arcana.

L'idea di fondo è stata quella di ricostruire il percorso di evoluzione estrema della musica del secolo scorso, partendo dal bluesman che ha venduto l'anima al diavolo, Robert Johnson, per arrivare fino ai Mayhem e di farlo attraverso una playlist di 150 brani, ordinati in senso cronologico. Nella scelta dei pezzi ho cercato di tenere conto di tanti fattori, legati al sound, al testo, all'attitudine degli artisti in questione, cercando però di orientarmi su chi abbia avuto una sufficiente diffusione da influenzare realmente i coevi e premiando il tempismo nell'innovazione. Con qualche ragionevole eccezione. Come è ovvio che sia, ho dovuto tagliare diversi nomi che avrebbero comunque meritato più spazio ma, in fin dei conti, non era mia intenzione scrivere un vangelo, quanto piuttosto suscitare una riflessione e, perché no, avvicinare qualcuno a un genere di musica diverso, ma intimamente connesso, rispetto ai propri ascolti abituali.

:yeah: :yeah: :yeah:
Amministratore blog e pagina FB Thrash Metal Militia, autore di "Guida al thrash metal" (Arcana, 2018) e "Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norvegese" (Arcana, 2019)
Avatar utente
Heavy Metal Grin
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 332
Iscritto il: sab nov 24, 18 7:15
Località: Roma

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Silvia il gio giu 20, 19 11:30

Le premesse sembrano ottime, molto interessante questa cosa di sviluppare la discussione prendendo spunto dai pezzi.

Hai considerato anche interviste ai musicisti o sono riflessioni personali?
Avatar utente
Silvia
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: gio mag 11, 17 11:52
Località: South of Heaven

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi tosaerba il gio giu 20, 19 11:43

Grande! Si può avere questa playlist anche su Spotify/Youtube?
Avatar utente
tosaerba
Normal Metal Head
Normal Metal Head
 
Messaggi: 194
Iscritto il: mar mar 13, 18 21:41

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Heavy Metal Grin il gio giu 20, 19 11:51

@silvia ho preso in considerazione diverse fonti, altri libri per esempio, recensioni e qualche intervista. Diciamo che i brani diventano anche uno spunto per raccontare la storia dei gruppi. Non ti aspettare un testo troppo, come dire, tecnicistico. Al di là del fatto di essere capace o meno di scrivere un libro di quel tipo, ho voluto mantenere un formato divulgativo

@tosaerba ho ragionato se rendere pubblica in partenza la playlist dei brani ma non ho ancora deciso
Amministratore blog e pagina FB Thrash Metal Militia, autore di "Guida al thrash metal" (Arcana, 2018) e "Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norvegese" (Arcana, 2019)
Avatar utente
Heavy Metal Grin
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 332
Iscritto il: sab nov 24, 18 7:15
Località: Roma

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Silvia il gio giu 20, 19 12:08

Heavy Metal Grin ha scritto: ho voluto mantenere un formato divulgativo

Si' si' questo l'avevo intuito dalla presentazione
Avatar utente
Silvia
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: gio mag 11, 17 11:52
Località: South of Heaven

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Heavy Metal Grin il gio giu 20, 19 13:39

Silvia ha scritto:Si' si' questo l'avevo intuito dalla presentazione


Quello del target a cui mi rivolgo è un punto cruciale, secondo me. Se ricordi, della Guida al thrash scrissi che non vi consigliavo di acquistarla, per il semplice motivo che è un testo rivolto a chi approccia il genere o vuole approfondirne una conoscenza che reputa superficiale.

Gli utenti del forum hanno, mediamente, una cultura musicale piuttosto vasta e tutti gli strumenti per ampliarla da soli sul web, rappresentando, al tempo stesso, una fetta molto piccola degli ascoltatori. Per la maggior parte delle persone fuori da qui, alcuni generi sono degli autentici buchi neri e internet si può trasformare in una metropoli trafficata e caotica. Con poco tempo a disposizione e tante cose da conoscere, persino consigliare un intero album può diventare impegnativo. L'intento era quello di mettere dei punti fermi a beneficio di tutti, senza però fermarsi alla superficie e ai soliti nomi noti.

Vedremo quanto sono andato lontano dall'obiettivo :rotfl:
Amministratore blog e pagina FB Thrash Metal Militia, autore di "Guida al thrash metal" (Arcana, 2018) e "Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norvegese" (Arcana, 2019)
Avatar utente
Heavy Metal Grin
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 332
Iscritto il: sab nov 24, 18 7:15
Località: Roma

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Fabio Yaaaaaaaahhhhh il gio giu 20, 19 18:08

Heavy Metal Grin ha scritto:Apro questa discussione a beneficio di tutti quelli che vogliono saperne di più sul mio libro. Da oggi infatti è possibile acquistare "Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norvegese", edito da Arcana.


uuuh adesso guardo la scheda su internet. Quindi invece degli album hai preso in esame 150 canzoni che sono sostanzialmente fondamentali per il "passaggio verso l'estremo" di ogni periodo.
Lo leggo di sicuro.
Bravo bravo e ancora bravo!!! :yeah: :yeah:
Immagine

Brbr Deng.... Brbr Deng... Brbr Deng... Brbr Deng...
Avatar utente
Fabio Yaaaaaaaahhhhh
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6448
Iscritto il: gio set 08, 16 13:41
Località: Gaiarine (Treviso)

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Heavy Metal Grin il gio giu 20, 19 18:18

Fabio Yaaaaaaaahhhhh ha scritto:uuuh adesso guardo la scheda su internet. Quindi invece degli album hai preso in esame 150 canzoni che sono sostanzialmente fondamentali per il "passaggio verso l'estremo" di ogni periodo.
Lo leggo di sicuro.
Bravo bravo e ancora bravo!!! :yeah: :yeah:


Sì, 150 artisti (poco meno perché qualcuno è citato due volte) della musica popolare del '900 che hanno segnato una progressione heavy in termini di suono, testi o immagine nella propria generazione, ponendo come limiti, ai capi opposti, Robert Johnson e i Mayhem. Per ogni artista ho cercato di prendere il brano più significativo in quest'ottica, quindi per fare un esempio, dei Megadeth non troverai Holy Wars ma qualcosa da Killing Is My Business :-H
Amministratore blog e pagina FB Thrash Metal Militia, autore di "Guida al thrash metal" (Arcana, 2018) e "Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norvegese" (Arcana, 2019)
Avatar utente
Heavy Metal Grin
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 332
Iscritto il: sab nov 24, 18 7:15
Località: Roma

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Fabio Yaaaaaaaahhhhh il gio giu 20, 19 23:35

Heavy Metal Grin ha scritto:
Fabio Yaaaaaaaahhhhh ha scritto:uuuh adesso guardo la scheda su internet. Quindi invece degli album hai preso in esame 150 canzoni che sono sostanzialmente fondamentali per il "passaggio verso l'estremo" di ogni periodo.
Lo leggo di sicuro.
Bravo bravo e ancora bravo!!! :yeah: :yeah:


Sì, 150 artisti (poco meno perché qualcuno è citato due volte) della musica popolare del '900 che hanno segnato una progressione heavy in termini di suono, testi o immagine nella propria generazione, ponendo come limiti, ai capi opposti, Robert Johnson e i Mayhem. Per ogni artista ho cercato di prendere il brano più significativo in quest'ottica, quindi per fare un esempio, dei Megadeth non troverai Holy Wars ma qualcosa da Killing Is My Business :-H


Giustissimo, un pò come abbiamo fatto noi nella classifica, anche perchè per logica è molto più probabile siano i primi album quelli che hanno rivoluzionato le cose, vedi Black Sabbath, Kill Em All...
Immagine

Brbr Deng.... Brbr Deng... Brbr Deng... Brbr Deng...
Avatar utente
Fabio Yaaaaaaaahhhhh
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6448
Iscritto il: gio set 08, 16 13:41
Località: Gaiarine (Treviso)

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Silvia il gio giu 20, 19 23:47

Heavy Metal Grin ha scritto: Per la maggior parte delle persone fuori da qui, alcuni generi sono degli autentici buchi neri e internet si può trasformare in una metropoli trafficata e caotica.

Vero, mi pare che ne avessimo parlato sotto la tua presentazione...
Poi è vero che un album intero può essere impegnativo infatti anche da ragazzi quando si voleva far conoscere un genere o un gruppo si facevano le compilation di brani! :D

Heavy Metal Grin ha scritto:
Vedremo quanto sono andato lontano dall'obiettivo :rotfl:

Magari l'hai centrato!
In bocca al lupo! :yeah:

Heavy Metal Grin ha scritto:Per ogni artista ho cercato di prendere il brano più significativo in quest'ottica, quindi per fare un esempio, dei Megadeth non troverai Holy Wars ma qualcosa da Killing Is My Business :-H

Ah questa cosa è stra-interessante :yeah:

Fabio Yaaaaaaaahhhhh ha scritto:Giustissimo, un pò come abbiamo fatto noi nella classifica, anche perchè per logica è molto più probabile siano i primi album quelli che hanno rivoluzionato le cose, vedi Black Sabbath, Kill Em All...

Quale classifica?
Sulla rivoluzione dipende secondo me, alcuni album possono essere significativi a seconda del percorso. Senza andare troppo OT (giusto x fare un esempio), un album come Kill'Em All ha segnato la via del thrash mentre uno come il Black Album ha portato il metal al grande pubblico. Due rivoluzioni diverse, bisogna vedere qual è il percorso seguito dal libro.
Sono molto curiosa anch'io Fabio
Avatar utente
Silvia
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: gio mag 11, 17 11:52
Località: South of Heaven

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi tosaerba il ven giu 21, 19 9:29

Silvia ha scritto:
Heavy Metal Grin ha scritto: Per la maggior parte delle persone fuori da qui, alcuni generi sono degli

Fabio Yaaaaaaaahhhhh ha scritto:Giustissimo, un pò come abbiamo fatto noi nella classifica, anche perchè per logica è molto più probabile siano i primi album quelli che hanno rivoluzionato le cose, vedi Black Sabbath, Kill Em All...

Quale classifica?
Sulla rivoluzione dipende secondo me, alcuni album possono essere significativi a seconda del percorso. Senza andare troppo OT (giusto x fare un esempio), un album come Kill'Em All ha segnato la via del thrash mentre uno come il Black Album ha portato il metal al grande pubblico. Due rivoluzioni diverse, bisogna vedere qual è il percorso seguito dal libro.
Sono molto curiosa anch'io Fabio

Per classifica penso si riferisca alla discussione in cui parlavamo dei lavori che hanno contribuito a estremizzare il percorso della musica contemporanea

In questo senso il Black Album c'entrerebbe poco, anzi è forse diametralmente opposto al discorso
Avatar utente
tosaerba
Normal Metal Head
Normal Metal Head
 
Messaggi: 194
Iscritto il: mar mar 13, 18 21:41

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Heavy Metal Grin il ven giu 21, 19 13:40

Confermo che il Black Album non c'è nel libro, nonostante i Metallica siano comunque citati due volte. La prima, ovviamente, con Kill 'Em All, con un brano tuttavia meno acclamato di altri e scelto per ragioni "anagrafiche". La seconda con MOP, una delle (poche) licenze che mi sono preso rispetto al percorso tracciato, per via dell'universale rappresentatività che gli viene riconosciuta
Amministratore blog e pagina FB Thrash Metal Militia, autore di "Guida al thrash metal" (Arcana, 2018) e "Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norvegese" (Arcana, 2019)
Avatar utente
Heavy Metal Grin
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 332
Iscritto il: sab nov 24, 18 7:15
Località: Roma

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Silvia il ven giu 21, 19 21:07

Si' ragazzi infatti il Black Album non ha niente di estremo, era solo un esempio "generale" x spiegare cosa intendevo :D
Avatar utente
Silvia
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: gio mag 11, 17 11:52
Località: South of Heaven

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Heavy Metal Grin il ven giu 21, 19 21:18

Silvia ha scritto:Si' ragazzi infatti il Black Album non ha niente di estremo, era solo un esempio "generale" x spiegare cosa intendevo :D


Chiarissimo, viceversa mi sarei preoccupato per il tuo stato di salute, se avessi immaginato che sostenevi il contrario :rotfl:
Amministratore blog e pagina FB Thrash Metal Militia, autore di "Guida al thrash metal" (Arcana, 2018) e "Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norvegese" (Arcana, 2019)
Avatar utente
Heavy Metal Grin
Great Metal Head
Great Metal Head
 
Messaggi: 332
Iscritto il: sab nov 24, 18 7:15
Località: Roma

Re: Heavy. Dal blues del Mississippi al black metal norveges

Messaggiodi Silvia il ven giu 21, 19 21:40

Heavy Metal Grin ha scritto:
Silvia ha scritto:Si' ragazzi infatti il Black Album non ha niente di estremo, era solo un esempio "generale" x spiegare cosa intendevo :D


Chiarissimo, viceversa mi sarei preoccupato per il tuo stato di salute, se avessi immaginato che sostenevi il contrario :rotfl:

:_DD
Avatar utente
Silvia
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: gio mag 11, 17 11:52
Località: South of Heaven

Prossimo

Torna a LA MUSICA NEL SANGUE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Creative Commons License CSS Valido!