Drop tuning e standard tuning?

L'unione fa la forza: questo spazio è riservato a chiunque voglia migliorare le proprie conoscenze in ambito strettamente musicale; sono promosse le discussioni relative a tecnica ed armonia, oltre che su attrezzatura e strumentazione varia.

Drop tuning e standard tuning?

Messaggiodi NickelandTungsteno il dom mag 31, 20 21:13

Possedendo una chitarra baritona e avendo sempre utilizzando accordature in drop ad esempio drop B o drop A, volevo sapere la differenza tra il drop e lo standard tuning ma abbassato.

Lo standard so che conserva la disposizione, 4 giusta, 4 giusta, 4 giusta, 3 maggiore e 4 giusta.
Perciò se abbasso in una tonalità, ad esempio il A in standard risulterà più basso del drop? e perciò più cupo?
NickelandTungsteno
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 12
Iscritto il: ven apr 24, 20 0:09

Re: Drop tuning e standard tuning?

Messaggiodi Transcendence il dom mag 31, 20 21:40

No. "Drop tuning" significa accordatura standard con la corda più bassa un tono sotto, nota anche per permettere di suonare i power-chord con un solo dito a mo' di barré. Standard significa seguire l'accordatura della chitarra senza drop, non necessariamente in Mi. Drop D significa, in poche parole: 6 = Re, 5 = La, 4 = Re, 3 = Sol, 2 = Si, 1 = Mi; D standard vuol dire accordatura standard un tono sotto, quindi 6 = Re, 5 = Sol, 4 = Do, 3 = Fa, 2 = La, 1 = Re. Paradossalmente, è l'accordatura non-standard (che sia Drop o aperta) ad invecchiare prematuramente le corde, ovviamente il tutto dipende dal tipo di chitarra usata, dal ponte (fisso o mobile, con quest'ultimo le scordature manuali sono una tragedia da sistemare), dallo spostamento delle sellette e dalla qualità del capotasto e dalla tensione esercitata dalle corde. Per esperienza ti dirò che è se si vuole tenere un'accordatura in Si baritona il più a lungo possibile, è meglio portare la propria chitarra a scalatura normale dal liutaio per effettuare tutte le modifiche necessarie per tenere un'accordatura lì, meglio ancora se la scalatura del manico è baritona. No, il La standard non abbassa la tonalità dei power-chord, a meno che la tensione delle corde sia eccessivamente morbida, te ne rendi immediatamente conto mentre pigi i tasti.
Transcendence
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 22
Iscritto il: mar apr 07, 20 23:06

Re: Drop tuning e standard tuning?

Messaggiodi NickelandTungsteno il gio giu 04, 20 18:10

Transcendence ha scritto:No. "Drop tuning" significa accordatura standard con la corda più bassa un tono sotto, nota anche per permettere di suonare i power-chord con un solo dito a mo' di barré. Standard significa seguire l'accordatura della chitarra senza drop, non necessariamente in Mi. Drop D significa, in poche parole: 6 = Re, 5 = La, 4 = Re, 3 = Sol, 2 = Si, 1 = Mi; D standard vuol dire accordatura standard un tono sotto, quindi 6 = Re, 5 = Sol, 4 = Do, 3 = Fa, 2 = La, 1 = Re. Paradossalmente, è l'accordatura non-standard (che sia Drop o aperta) ad invecchiare prematuramente le corde, ovviamente il tutto dipende dal tipo di chitarra usata, dal ponte (fisso o mobile, con quest'ultimo le scordature manuali sono una tragedia da sistemare), dallo spostamento delle sellette e dalla qualità del capotasto e dalla tensione esercitata dalle corde. Per esperienza ti dirò che è se si vuole tenere un'accordatura in Si baritona il più a lungo possibile, è meglio portare la propria chitarra a scalatura normale dal liutaio per effettuare tutte le modifiche necessarie per tenere un'accordatura lì, meglio ancora se la scalatura del manico è baritona. No, il La standard non abbassa la tonalità dei power-chord, a meno che la tensione delle corde sia eccessivamente morbida, te ne rendi immediatamente conto mentre pigi i tasti.

Ok quindi per avere una sonorità più cupa sarebbe meglio il drop?
NickelandTungsteno
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 12
Iscritto il: ven apr 24, 20 0:09

Re: Drop tuning e standard tuning?

Messaggiodi Transcendence il ven giu 05, 20 11:11

In teoria no, perché la standard permette comunque di effettuare open-chord un tono sotto rispetto al drop, però naturalmente una scelta tua.
In via definitiva, comunque, il suono "cupo" non si ottiene solo con le accordature ribassate, ma anche cambiando l'equalizzazione, i setting della chitarra o dell'amplificatore o mediante l'uso di pedali (boost, pre-amp e alcuni tipi di overdrive).
Transcendence
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 22
Iscritto il: mar apr 07, 20 23:06


Torna a LA MUSICA NEL SANGUE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Creative Commons License CSS Valido!