DEPECHE MODE

Volete parlare discutere di una band che col metal e col rock non centra proprio nulla? Questo è il posto giusto per farlo!

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi enry il lun lug 08, 13 13:30

Lo scrivo qui intanto il genere è lo stesso e sono inglesi pure loro.
Mi è arrivato il nuovo disco dei MESH 'Automation Baby'...beh, per chi ama i DM o più in generale il synth-pop a tinte dark è un lavoro imperdibile.
Brani come il primo singolo 'Born to lie', la bellissima 'This is the Time', la spigolosa title-track, l'opener 'Just leave us alone' e l'aggressiva 'Flawless' sono lì a dimostrare che se i DM sono i numeri uno ci sono sono dei numeri due che spaccano di brutto, anche se molto meno famosi e relegati al circuito 'alternative'.
Mi sembrava una segnalazione doverosa visto i tanti fan dei DM e la qualità artistica altissima di questa nuova gemma targata Mesh.
'per fortuna il mio razzismo non mi fa guardare quei programmi demenziali con tribune elettorali...'

'dai fumatori si può imparare la tolleranza, mai sentito un fumatore lamentarsi di un non fumatore'
enry
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4306
Iscritto il: mar apr 14, 09 18:35

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi d.r.i. il lun lug 08, 13 13:44

enry ha scritto:Lo scrivo qui intanto il genere è lo stesso e sono inglesi pure loro.
Mi è arrivato il nuovo disco dei MESH 'Automation Baby'...beh, per chi ama i DM o più in generale il synth-pop a tinte dark è un lavoro imperdibile.
Brani come il primo singolo 'Born to lie', la bellissima 'This is the Time', la spigolosa title-track, l'opener 'Just leave us alone' e l'aggressiva 'Flawless' sono lì a dimostrare che se i DM sono i numeri uno ci sono sono dei numeri due che spaccano di brutto, anche se molto meno famosi e relegati al circuito 'alternative'.
Mi sembrava una segnalazione doverosa visto i tanti fan dei DM e la qualità artistica altissima di questa nuova gemma targata Mesh.


Provvederò ad ascoltare qualcosa sul tubo e poi ti farò sapere :-) per ora grazie!!
A cinè...
Avatar utente
d.r.i.
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 14164
Iscritto il: lun dic 03, 12 18:17
Località: Milano

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi Galilee il lun lug 08, 13 15:45

Non male l'ultimo disco, anche se bisogna ammetterlo con gli ultimi due forse sono un po' in calando.

Comunque settimana prossima andremo a sentirli dal vivo, ed è la prima volta per me...:)
I don't need to worry 'bout tomorrow
Aain't anticipating what's to come
And I don't need to worry 'bout
The things I have not done
Long as I got rock and roll
I'm forever young
Avatar utente
Galilee
Supreme User
Supreme User
 
Messaggi: 2039
Iscritto il: lun feb 25, 13 18:29
Località: VDA o Lunigiana

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi ricco96 il mar lug 09, 13 16:51

Onestamente, non mi dicono assolutamente niente F:-
Avatar utente
ricco96
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 8572
Iscritto il: mar dic 06, 11 15:48
Località: Dundalk

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi kia il mer lug 10, 13 11:48

sono sincera, l'ultimo disco non mi ha fatto impazzire, comunque il 20 saro' a Roma all'olimpico..
spero facciano anche pezzi vecchi, e comunuque , una volta nella vita vanno visti. :)
L'unico giorno facile è stato ieri.
Avatar utente
kia
Metallizer
Metallizer
 
Messaggi: 1065
Iscritto il: mer giu 12, 13 15:48
Località: firenze

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi Galilee il mer lug 17, 13 16:17

Un certo Galilee, durante i festeggiamenti del suo 37esimo compleanno ricevette da un suo amico un regalo fenomenale.
Un biglietto gratis per il concerto dei Depeche Mode del 18 Luglio a Milano.

"Ma il biglietto l'hai già preso?"
"certo, ne ho presi 4 e uno è per te."
"Grandissimo, regalo favoloso! Godo come un riccio"

Messaggio ricevuto oggi alle 15.44

Ciao! Dunque..il tipo non mi ha tenuto i biglietti, si è sbagliato, eppure mi aveva confermato la cosa.
Ho provato a cercarli dappertutto per rimediare ma niente da fare, è tutto sold out.
Mi dispiace, ci vediamo alla grigliata domenica.... L_:-
I don't need to worry 'bout tomorrow
Aain't anticipating what's to come
And I don't need to worry 'bout
The things I have not done
Long as I got rock and roll
I'm forever young
Avatar utente
Galilee
Supreme User
Supreme User
 
Messaggi: 2039
Iscritto il: lun feb 25, 13 18:29
Località: VDA o Lunigiana

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi Selenia il mer lug 17, 13 20:27

Galilee ha scritto:Un certo Galilee, durante i festeggiamenti del suo 37esimo compleanno ricevette da un suo amico un regalo fenomenale.
Un biglietto gratis per il concerto dei Depeche Mode del 18 Luglio a Milano.

"Ma il biglietto l'hai già preso?"
"certo, ne ho presi 4 e uno è per te."
"Grandissimo, regalo favoloso! Godo come un riccio"

Messaggio ricevuto oggi alle 15.44

Ciao! Dunque..il tipo non mi ha tenuto i biglietti, si è sbagliato, eppure mi aveva confermato la cosa.
Ho provato a cercarli dappertutto per rimediare ma niente da fare, è tutto sold out.
Mi dispiace, ci vediamo alla grigliata domenica.... L_:-



NOOO che presa a male!!! Io sarò presente il 20 a Roma comunque :D
Buon concerto a tutti quelli che ci saranno, magari ci risentiamo per le impressioni post-live :D
Avatar utente
Selenia
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2061
Iscritto il: ven set 30, 11 15:29
Località: Roma/Taranto

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi M0RPHE01978 il ven lug 19, 13 16:31

Galilee ha scritto:Un certo Galilee, durante i festeggiamenti del suo 37esimo compleanno ricevette da un suo amico un regalo fenomenale.
Un biglietto gratis per il concerto dei Depeche Mode del 18 Luglio a Milano.

"Ma il biglietto l'hai già preso?"
"certo, ne ho presi 4 e uno è per te."
"Grandissimo, regalo favoloso! Godo come un riccio"

Messaggio ricevuto oggi alle 15.44

Ciao! Dunque..il tipo non mi ha tenuto i biglietti, si è sbagliato, eppure mi aveva confermato la cosa.
Ho provato a cercarli dappertutto per rimediare ma niente da fare, è tutto sold out.
Mi dispiace, ci vediamo alla grigliata domenica.... L_:-

Che fregatura!
Avatar utente
M0RPHE01978
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4689
Iscritto il: mar ott 02, 12 16:54
Località: Roma

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi kia il lun lug 22, 13 16:45

concerto bellissimo, era un caldo atroce, ma ragazzi.. che spettacolo!!
L'unico giorno facile è stato ieri.
Avatar utente
kia
Metallizer
Metallizer
 
Messaggi: 1065
Iscritto il: mer giu 12, 13 15:48
Località: firenze

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi Unia il lun lug 22, 13 19:02

My personal report a breve!!!
Comunque fantastici, soprattutto Gore.
<<Music: a combination of sounds with a view to beauty of form and expression of emotion.>>
(cit. Hanna)


I wanna give you some advice, as a friend: don't be my friend.

Immagine
Avatar utente
Unia
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 8619
Iscritto il: mar ago 21, 12 18:39
Località: Bèrghem

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi Matocc il lun lug 22, 13 19:41

Unia ha scritto:My personal report a breve!!!

Your own personal report
Immagine Immagine
"Non c'è Cattivo più Cattivo di un Buono quando diventa Cattivo!"
Immagine
Avatar utente
Matocc
The Great User
The Great User
 
Messaggi: 3729
Iscritto il: ven set 10, 10 17:23
Località: Munfrâ

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi Unia il lun lug 22, 13 19:47

Matocc ha scritto:
Unia ha scritto:My personal report a breve!!!

Your own personal report


Mitico! :lol:

Someone to hear your prayers,
someone who cares...
<<Music: a combination of sounds with a view to beauty of form and expression of emotion.>>
(cit. Hanna)


I wanna give you some advice, as a friend: don't be my friend.

Immagine
Avatar utente
Unia
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 8619
Iscritto il: mar ago 21, 12 18:39
Località: Bèrghem

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi d.r.i. il mar lug 23, 13 10:12

Galilee ha scritto:Un certo Galilee, durante i festeggiamenti del suo 37esimo compleanno ricevette da un suo amico un regalo fenomenale.
Un biglietto gratis per il concerto dei Depeche Mode del 18 Luglio a Milano.

"Ma il biglietto l'hai già preso?"
"certo, ne ho presi 4 e uno è per te."
"Grandissimo, regalo favoloso! Godo come un riccio"

Messaggio ricevuto oggi alle 15.44

Ciao! Dunque..il tipo non mi ha tenuto i biglietti, si è sbagliato, eppure mi aveva confermato la cosa.
Ho provato a cercarli dappertutto per rimediare ma niente da fare, è tutto sold out.
Mi dispiace, ci vediamo alla grigliata domenica.... L_:-


Io linciavo il tipo...
A cinè...
Avatar utente
d.r.i.
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 14164
Iscritto il: lun dic 03, 12 18:17
Località: Milano

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi kia il mar lug 23, 13 12:03

Matocc ha scritto:
Unia ha scritto:My personal report a breve!!!

Your own personal report


:_DD :_DD :_DD :_DD
L'unico giorno facile è stato ieri.
Avatar utente
kia
Metallizer
Metallizer
 
Messaggi: 1065
Iscritto il: mer giu 12, 13 15:48
Località: firenze

Re: DEPECHE MODE

Messaggiodi Unia il ven ago 02, 13 23:46

Ed eccolo qui il mio own personal report! (in leggero ritardo...)

Spoiler:
IL VIAGGIO:
Non ero mai stata ad un concerto dei Depeche Mode, specialmente a Milano , specialmente assieme ad un compagno che non sapeva manco chi fossero ’sti tizi che cantano. Comunque quella del 18 luglio allo stadio San Siro era la prima volta, e di certo non me la sarei persa.
I biglietti mi furono gentilmente regalati da Max - il mio homo, il giorno del mio compleanno, a dicembre. Erano gli ultimi posti rimasti e, come leggerete più avanti, i peggiori.

Premesse a parte, passiamo al giorno fatidico.
La sveglia comincia a suonare alle otto e mezza del mattino, quella definitiva alle dieci. Dopo un’abbondante colazione a base di pancakes e un paio di rutti di gradimento, siamo partiti alla volta di quella brutta metropoli verso le undici dalla periferia di Bologna. Neanche a metà del percorso che subito c’imbocchiamo nel traffico. Bestemmie su bestemmie da parte degli automobilisti incazzati (come li chiamerebbe Giole Dix), motori spenti e mezz’ora d’attesa sotto il sole cocente del mezzogiorno, ripartiamo, scoprendo che l’incidente che ha causato l’intasamento era dall’altra parte dell’autostrada.

Max: <<MAVAFFANCULO!MALEDETTICARTELLIEAGENTIDELTRAFFICOMACHECAZZOSCRIVONO”POSSIBILI RALLENTAMENTI”QUANDOL’INCIDENTEVIENEFATTODALL’ALTRAPARTEDELLACORSIA…>>

E un sòcmel tanto per concludere da buon bolognese. Direi che la giornata è cominciata fin troppo bene.

Arrivati in centro, alle due e mezza circa, cerchiamo l’albergo ove passare la notte - e un kebab per poter rimpinzarci le viscere. Tra innumerevoli semafori posizionati allo scroto di gibbone, vie sbagliate e g.p.s. andati in tilt per il sovraccarico, oltre che per l’afa torrida, i nostri prodi paladini trovarono il rifugio.
L’hotel era situato a pochi metri dallo stadio (per la precisione 4 km…), indi per cui ce la saremo fatta a “piotti” senza alcun tipo di problema. Sistemati i bagagli, lavati, profumati, imbellettati - o meglio imbellettata, letto qualche rivista/fumetto - il resto evitiamo di menzionarlo, partiamo dall’hotel alle diciannove. Nel cammino incrociamo un’altra coppia intenta a raggiungere lo stadio:

Max: <<Anche voi qui per il concerto?>>
Tizio: <<Ehssì! E’ più di un hora he ce la si fa a piedi…>>
Max: <<Ahppérò, e di dove siete?>>
Tizio: <<Firénze>>, e si hapiva perfettamente dall’acciento, << vhoi?>>
Mara/Unia: <<Tra Bergamo e Bologna…>>

E dopo aver lasciato la coppietta in balia della perplessità, continuiamo il cammino come Sam e Frodo Baggins - o meglio come Gandalf e Frodo Baggins, visto che tra me e lui vi è una leggera differenza di statura.

L’ARRIVO ALLO STADIO:
Proseguendo “la seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino…”, raggiungiamo il beneamato stadio, in anticipo di un’ora e con un brulichino allo stomaco non indifferente.
Ci prendiamo una cotolettina dal paninaro e una bottiglietta di birra a soli sei euri, in tutto.

Max: <<LADRISCHIFOSIAPROFITTATORI…>>

Ok, so di esagerare con le parole. Non è sempre arrabbiato, il suo lo definirei un modo un po’ estremo di dimostrare il suo disappunto nonché disgusto per questa città, con la differenza che lui non ci ha vissuto per quattro lunghi anni, per sua fortuna.

Detto ciò, ci posizioniamo all’entrata dello stadio.

Mara/Unia: <<Entrata 14 c’è scritto sul biglietto.>>

E noi giustamente c’infiliamo nell’entrata 14.

Uno degli addetti: << Spiacente, dovete spostarvi perché hanno cambiato l’entrata.>>

Pensate sia finita? Era solo l’inizio.

Non dovete passare di qua… A sinistra, il secondo girone… No questa è la zona rossa, voi dovete andare… E via discorrendo. Questo la dice lunga sulla gentilezza degli addetti e sull’organizzazione.
Comunque, arrivati all’anello blu, cerchiamo di prendere posizione.

Max: <<Lo sai che i nostri biglietti non sono numerati, vero?>>
Mara/Unia: <<Massì dai! Magari ci va di culo che qualcuno non arriva…>>

Altra frase da aggiungere alla lista de’ “le mie ultime parole famose”. Tempo cinque minuti scarsi e una baraonda di gente si accalca per il posto assegnato; noi, ovviamente ci accovacciamo sugli scalini, e lui non può fare a meno di guardarmi in modo piuttosto contrariato…

Come supporters della band c’erano i Motel Connection, band nostrana di musica elettronica con Samuel e Pierfunk dei Subsonica (alla quale non abbiamo assistito), e gli scozzesi Chvrches.

Max: <<Wow! Forti questi, spero anche i Depésc’ siano così bravi.>>

E in effetti questi Chvrches erano davvero bravi. Non solo per la voce quasi infantile della cantante Lauren Mayberry – la quale ha tentano di leggere alcune frasi nell’italiano di Google, ma anche per il riuscire a ricreare quelle atmosfere synthpop tipiche anni ’80-’90, insomma “depechemodiane”.

L’INIZIO:
Dopo di loro, ci furono i fatidici minuti d’attesa. La gente era in fermento. Mentre io prendevo appunti da brava scolaretta e il mio compagno si divertiva a fare foto col suo “cellulare” – che secondo lui chiamarlo così equivale ad un’offesa, il buio e le urla d’incitamento ricoprirono tutto lo stadio; era scoccata l’ora. Dalla nostra postazione vediamo il gruppo avvicinarsi al palco. La folla è in delirio puro, specialmente le donne.
Comincia il Delta Machine Tour 2013 italiano.

Welcome to my world,
step right through the door.
Leave your tranquilisers at home,
you don't need them anymore…


E’ così che Dave Gahan ci dà il benvenuto, nel loro mondo. Un gioco di luci (non solo quelle dei telefonini), video e suoni rock-elettro, che fuoriescono vivaci dalle tastiere e dalle corde, marcano tutto lo stabilimento, con un potente Christian Eigner alla batteria ben calibrata con la voce e gli arrangiamenti di Gore e Fletcher.
Oltre che alle novità del nuovo album – in particolare “Angel”, “Heaven”, “Should Be Higher” e “Soothe My Soul”, le hit del repertorio non mancano di certo, assieme alle giravolte del leader e agli interventi del pubblico.
Dalla celebrazione a “Policy of Truth” - che vede Gahan destreggiarsi in mosse sensuali, dalla magica “Precious”, alle due imperdibili canzoni che hanno segnato la loro carriera: “Enjoy the Silence” (e già a questa l’intero stadio era in fibrillazione) e successivamente un lento Your own… Personal… Jesus… ad alimentare l’atmosfera, di seguito, l’esplosione:

REACH OUT AND TOUCH FAITH!

Null’altro da aggiungere, il resto si commenta da sé.

Purtroppo siamo quasi alla fine quando un Martin Gore alla voce di una melancolica “Home” ringrazia la folla milanese e non per il calore ricevuto:

And I thank you for bringing me here…
For showing me home,
for singing these tears.
Finally I've found
that I belong here…


Il pubblico, dal canto suo, ringrazia a sua volta con un sentito coro!
Dopo “Never Let Me Down Again” – un riconoscimento alla loro eterna giovinezza, è davvero tutto finito. Gli appalusi, gli inchini, il sipario che cala, i fari che abbagliano, e poi più nulla.

    SETLIST:
    1) Welcome to My World
    2) Angel
    3) Walking in My Shoes
    4) Precious
    5) Black Celebration
    6) Policy of Truth
    7) Should Be Higher
    "Otto") Barrel of a Gun
    9) Higher Love
    10) Shake the Disease
    11) Heaven
    12) Soothe My Soul
    13) A Pain That I'm Used To
    14) A Question of Time
    15) Secret to the End
    16) Enjoy the Silence
    17) Personal Jesus
    18) Goodbye

    ENCORE:
    19) Home
    20) Halo
    21) Just Can't Get Enough
    22) I Feel You
    23) Never Let Me Down Again

CONCLUSIONI:
Non posso fare commenti riguardo l’organizzazione e il luogo, perciò mi limito a tirare le somme su ciò che abbiamo assistito.
Da parte mia – tralasciando il problema "posto", è stato un buon concerto, neanche troppo esagerato riguardo gli effetti scenici, la musica già bastava per conto suo, inoltre era la prima volta. Ora passiamo ad un’opinione totalmente diversa.
Mentre ci accingevamo sulla strada del ritorno, pronunciai la domanda fatidica, con un palese presentimento per la risposta:

Mara/Unia: << Allora? … Come ti sono sembrati? … >>

E con aria stravolta sentenziò:

Max: << Dunque… Se dovessero propormi di rivederli, risponderei con un assolutamente no. Neanche se mi dessero milioni o addirittura il rimborso dei biglietti! >>

Era prevedibile, non è che mi aspettassi un gradimento stemperato da devoto.

<< Però, ammetto che alcune canzoni mi sono piaciute molto, ho fatto un po’ di foto, ma soprattutto ho passato una bella giornata con te, tra incazzature varie. Questa è la cosa più importante… >>

Questo invece, no, non era per nulla prevedibile. E da quel commento un piccolo sorriso si fece visibile su entrambi i nostri volti, assieme ad uno stretto abbraccio e alla fetta di cotoletta fredda dimenticata nello zaino.
Anch’io posso dire che, in quel momento, mi sentii a casa…
Non più dopo aver speso due euro di tassa di pernottamento.
Ultima modifica di Unia su sab ago 03, 13 15:41, modificato 1 volte in totale.
<<Music: a combination of sounds with a view to beauty of form and expression of emotion.>>
(cit. Hanna)


I wanna give you some advice, as a friend: don't be my friend.

Immagine
Avatar utente
Unia
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 8619
Iscritto il: mar ago 21, 12 18:39
Località: Bèrghem

PrecedenteProssimo

Torna a EXTRA METAL

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Creative Commons License CSS Valido!