Raison d'etre

Volete parlare discutere di una band che col metal e col rock non centra proprio nulla? Questo è il posto giusto per farlo!

Raison d'etre

Messaggiodi Beta il gio nov 22, 18 15:59

Torniamo a parlare di artisti dark ambient ;)

Ovviamente non si può parlare di questo genere senza parlare dei Raison d'etre, formazione svedese nata nel 1991 dalla mente di Peter Andersson.
La musica dei Rason d'etre si caratterizza non solo per essere dominata da atmosfere gotiche, che spaziano dal malinconico all'inquietante, ma anche per essere imperniata su una destrutturazione facilmente accostabile allo stile musicale di Lustmord: i suoni dei sintetizzatori si intrecciano con rumori ambientali sinistri (come nel brano The Wasteland dell'album The Empy Hollow Unfolds) o con cori dal sapore liturgico o rituale (come in Albedo o Nigredo, dalla loro ultima fatica, Alchiymeia).
Il minutaggio spesso lungo delle composizioni dei Raison d'etre contribuisce ad immergere l'ascoltatore in un mondo dark completamente staccato dalla realtà (o forse no), avvolgendolo in un'atmosfera trasognata e cupa.

Imprescindibili per tutti gli appassionati di dark ambient.
"Molti vogliono insegnare ad altri ciò che loro stessi non conoscono" - Cicerone
"Posso credere a tutto, purché sia assolutamente incredibile" - Oscar Wilde
"Mi hanno chiamato folle, ma non è ancora chiaro se la follia sia o meno il grado più elevato dell'intelletto" - Edgar Allan Poe
"E l'agonia della mia anima trovò sfogo in un alto, lungo e ultimo grido di disperazione" - Edgar Allan Poe
Immagine

www.brianalandorf.wixsite.com/official
Avatar utente
Beta
Extreme User
Extreme User
 
Messaggi: 2772
Iscritto il: mer feb 01, 17 19:05
Località: Wonderland

Re: Raison d'etre

Messaggiodi pg667 il gio nov 22, 18 16:45

io adoro i suoi lavori, con tanta pazienza sono riuscito a reperire un bel po' di dischi anche se il mio preferito (In sadness, silence, solitude) ancora non riesco a trovarlo.

spesso l'atmosfera che si crea ricorda quelle dei primi 2 capitoli del gioco Silent Hill, ed infatti secondo me c'è molto in comune con la colonna sonora del primo gioco.

perfetti per giornate piovose invernali, davanti ad una bella finestra a guardare la pioggia.

piccolo aneddoto: un paio di anni fa ero solo a casa con i gatti in un pomeriggio come quello descritto sopra, metto su il disco prima del tramonto e mi siedo su una poltrona davanti al finestrone che da sulla terrazza. viene uno dei gatti, si mette sulle gambe e si addormenta. quando arriva uno dei brani più atmosferici e rumorosi inizia ad avere probabilmente un incubo perchè nel sonno si agitava tutto.
questo è l'effetto che fa sui "normali". io invece lo trovo estremamente rilassante.
pg667
Metal Kid
Metal Kid
 
Messaggi: 54
Iscritto il: gio ott 24, 13 10:36

Re: Raison d'etre

Messaggiodi Beta il gio nov 22, 18 18:17

pg667 ha scritto:perfetti per giornate piovose invernali, davanti ad una bella finestra a guardare la pioggia.

piccolo aneddoto: un paio di anni fa ero solo a casa con i gatti in un pomeriggio come quello descritto sopra, metto su il disco prima del tramonto e mi siedo su una poltrona davanti al finestrone che da sulla terrazza. viene uno dei gatti, si mette sulle gambe e si addormenta. quando arriva uno dei brani più atmosferici e rumorosi inizia ad avere probabilmente un incubo perchè nel sonno si agitava tutto.
questo è l'effetto che fa sui "normali". io invece lo trovo estremamente rilassante.

Bell'aneddoto, concordo con te che siano perfetti come colonna sonora di giornate uggiose (un po' come i Dark Sanctuary). Comunque stra-quoto l'ultima frase: anche io trovo la musica dei Raison d'etre (così come di altri artisti dark ambient) rilassante, mentre altre persone la trovano angosciante. Per fare anche io un aneddoto, una volta un mio amico ha provato ad ascoltare i succitati Dark Sanctuary e mi ha chiesto come caspita facessi ad ascoltare musica del genere, perché lui ha dovuto piantare lì dopo poco perché gli aveva messo ansia e angoscia addosso.
"Molti vogliono insegnare ad altri ciò che loro stessi non conoscono" - Cicerone
"Posso credere a tutto, purché sia assolutamente incredibile" - Oscar Wilde
"Mi hanno chiamato folle, ma non è ancora chiaro se la follia sia o meno il grado più elevato dell'intelletto" - Edgar Allan Poe
"E l'agonia della mia anima trovò sfogo in un alto, lungo e ultimo grido di disperazione" - Edgar Allan Poe
Immagine

www.brianalandorf.wixsite.com/official
Avatar utente
Beta
Extreme User
Extreme User
 
Messaggi: 2772
Iscritto il: mer feb 01, 17 19:05
Località: Wonderland

Re: Raison d'etre

Messaggiodi enry il sab nov 24, 18 15:21

In Sadness, Silence and Solitude resta ancora oggi un disco fondamentale per tutta la scena dark ambient.
Lo comprai appena uscito nel 1997, ho preso anche la super ristampa rimasterizzata alla grande e con bonus track notevoli.

L'ultimo Dark Sanctuary, per me ottimo, cambia registro e aggiunge chitarre e batteria incalzante al loro classico stile.
'per fortuna il mio razzismo non mi fa guardare quei programmi demenziali con tribune elettorali...'

'dai fumatori si può imparare la tolleranza, mai sentito un fumatore lamentarsi di un non fumatore'
enry
The Old User
The Old User
 
Messaggi: 4242
Iscritto il: mar apr 14, 09 18:35


Torna a EXTRA METAL

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Creative Commons License CSS Valido!