e il Blues....

Volete parlare discutere di una band che col metal e col rock non centra proprio nulla? Questo è il posto giusto per farlo!

Re: e il Blues....

Messaggiodi Ubik il mar dic 14, 10 22:05

jek ha scritto:
Master Of Pizza ha scritto:Adoro Vaughan,Hendrix e Robert Johnson...ma Clapton non mi piace molto(eresia).. :D


Beh, devo ammettere che Clapton non fa impazzire neanche a me.

Mi aggiungo anch'io visto che clapton mi stomaca dopo 4 minuti
A language that only he knows

The Light is leaving us all
L'adesione è fuoco

Immagine
Avatar utente
Ubik
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 9126
Iscritto il: dom ott 17, 10 21:51
Località: R'lyeh

Re: e il Blues....

Messaggiodi Groon il mar ago 26, 14 11:34

Prima di tutto prendo le difese di Clapton (che per carità certo non ne avrebbe bisogno), senza voler fare polemica, dando un parere da appassionato.
Il primo Clapton inventò negli Yardbirds il ruolo di guitar hero rubando letteralmente l'attenzione posta dal pubblico che normalmente si fissava sul cantante. A ben ragione poi, basta ascoltarlo in "Too Much Monkey Business" nell'esordio del gruppo inglese del 1964. https://www.youtube.com/watch?v=mS2Q5JYgNCM
In secondo luogo il suo lavoro nel famoso disco con John Mayall coi Bluesbreakers (1965) fissa un nuovo standard per i chitarristi emergenti: volume a picco, funambolismi e chitarra protagonista assoluta, tanto da essere un dei dischi più consumati dai futuri campioni del 6 corde (uno su tutti Van Halen).
Per finire coi Cream nel primo album fa del feedback un modus operandi dell'assolo, nel secondo album lavora sull'effettistica psichedelica e sul terzo nella compressione del suono distorto. Tutto questo prima e durante Hendrix che come si sa si convinse del suono da intraprendere ascoltando Eric.
Per il resto della carriera Clapton continuò sottotono il suo lavoro, con qualche buon classico in repertorio, ma dal vivo lo considero sempre uno dal tocco magico.

Cambiando discorso volevo consigliare una band di inizio 70 che si può definire come esponente del primo heavy blues:
gli inglesi Killing Floor.
Il loro primo album è un sorprendente disco di rock blues suonato con una carica e una cattiveria mai sentita prima e forse pure dopo. L' attitudine è selvaggia e spinge il rock blues verso territori inconsueti per il genere in questione pur con una strumentazione classicamente blues.
Il piano indemoniato, la chitarra sferzante e una voce malata e acida colpiscono.
https://www.youtube.com/watch?v=STK2RRnx8g4

La copertina è esaustiva.Immagine
Groon
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lun ago 25, 14 17:49

Re: e il Blues....

Messaggiodi Galilee il mar ago 26, 14 11:43

Clapton non può non piacere. Può non piacere la sua carriera solista, ma il resto è impossibile per un amante di certe sonorità.

Da grande appassionato del genere, distinguerei bene il blues dal rockblues.

Il blues è suonato dai neri.
Quello che suonano i Bianchi è già rockblues.
Non è solo una questione di cultura, ma anche di stile.

Comunque se v'interessa, ho un sacco di roba nella mia collezione da consigliarvi.
Devo però darci un'occhiata...
I don't need to worry 'bout tomorrow
Aain't anticipating what's to come
And I don't need to worry 'bout
The things I have not done
Long as I got rock and roll
I'm forever young
Avatar utente
Galilee
Supreme User
Supreme User
 
Messaggi: 2040
Iscritto il: lun feb 25, 13 18:29
Località: VDA o Lunigiana

Re: e il Blues....

Messaggiodi Groon il mar ago 26, 14 11:58

Galilee ha scritto:
Il blues è suonato dai neri.
Quello che suonano i Bianchi è già rockblues.
Non è solo una questione di cultura, ma anche di stile.


beh certo
sarebbe da aprire un atro topic, ma non me la sono sentita
Groon
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lun ago 25, 14 17:49

Re: e il Blues....

Messaggiodi precision88 il mar ago 26, 14 13:10

A me piacciono molto le contaminazione successive e le evoluzioni del blues, ma lui così "liscio" mi annoia dopo pochissimo.
Specialmente il tradizionale e primordiale, per quanto ne abbia un rispetto immenso, mi annoia come poche al mondo. La cosa peggiore che può capitarmi in ambito musicale è di dover suonare uno slow blues, preferisco una accettata dietro al collo!
Avatar utente
precision88
Metallizer
Metallizer
 
Messaggi: 1134
Iscritto il: mar apr 24, 12 13:23
Località: Roma

Re: e il Blues....

Messaggiodi LORIN il mar ago 26, 14 17:06

il buon Eric a me piace moltissimo, sia negli Yardbirds, sia nei Cream e sia da solista. Ha scritto tanta di quella musica e tutta di altissima qualità.

Comunque io ho visto on stage sia Robben Ford che Eric Sardinas e sono due chitarristi eccezionali, potenti e devastanti. Li cito perchè prima di averli visti a me erano sconosciuti e mi hanno impressionato da morire. Sono bianche e probabilmente suonano tra il blues ed il rock....qualcuno lo chiama anche heavy blues, comunque sia è roba esplosiva e..... bella! ;)
Immagine

Somebody help me: I'm too euphoric


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

UN GIORNO LA PAURA BUSSO' ALLA PORTA,
IL CORAGGIO SI ALZO' E ANDO' AD APRIRE
E VIDE CHE NON C' ERA NESSUNO.
Avatar utente
LORIN
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 37416
Iscritto il: mar ago 23, 11 15:51
Località: Chiusi - Siena

Re: e il Blues....

Messaggiodi Groon il mer ago 27, 14 10:26

Riguardo alle collaborazioni bianco/nere ho scoperto da poco questo disco del 1966 di Champion Jack Dupree
"From New Orleans To Chicago" con Eric Clapton, Tony McPhee (dei Groundhogs) e John Mayall.
https://www.youtube.com/watch?v=qo4Whup363s
Per me i miglori album di questo tipo sono il magnifico "Blues Jam From Chicago" dei Fleetwood Mac del 1968 davvero il top del top e i Groundhogs con John Lee Hooker (1964).
Immagine
Groon
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lun ago 25, 14 17:49

Re: e il Blues....

Messaggiodi BathoryQuorthon il mer ott 15, 14 17:40

Il mitico Rory Gallagher, Stevie Ray Vaughan, Lynyrd Skynyrd ( anche se sono più southern rock ) , Johnny Winter, Canned Heat...
I'll throw my eyes into the lake
So that I will see from within.
I'll throw my eyes into the lake.
And when blind I will still see.
BATHORY- THE LAKE

“Permeate me, oh night, as with the forest you did, for heart is cold, cold as ice…”
DISSECTION- NIGHT'S BLOOD
Avatar utente
BathoryQuorthon
Metallizer
Metallizer
 
Messaggi: 1442
Iscritto il: sab ott 04, 14 20:05
Località: Verona

Re: e il Blues....

Messaggiodi Tatore77 il gio nov 27, 14 14:26

Io non suonerei altro che standard blues!
Se devo decidere un pezzo a bruciapelo dico senz'altro 'Turtle Blues' dei Big Brother and the Holding Company cantata dalla mitica Janis Joplin. :love:
"Meno dichiarazioni si fanno nella vita, meno si apparirà ridicoli quando si dovrà ritrattare"

"Io non odio chi spreca la vita giocando a carte al bar, io odio chi spreca la vita guardando gli altri giocare a carte al bar"
Immagine
Avatar utente
Tatore77
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 19245
Iscritto il: gio lug 03, 14 11:37
Località: Roma

Re: e il Blues....

Messaggiodi Sandman il gio nov 27, 14 18:37

Dal Blues viene tutto, il jazz il rock e quindi anche l'hard ed il metal
E' stato il mio primo amore e lo è tutt'oggi, ho iniziato a suonare la chitarra per merito del Blues e suonando il Blues e lo suono ancora, poi ho fatto un patto con un certo Lou Cypher ad un crocicchio e non l'ho lasciato più ( c'era uno strano odore di zolfo )
I chitarristi che tu citi sono delle divinità Stevie Ray poi, forse il mio preferito di ogni tempo, un mostro, Buddy Guy un'altro devastante per me insieme ad Albert Collins, Muddy Waters, Eric Clapton, Billy Gibbons e potrei andare avanti per ore
Ovviamente un certo Jimi
Avatar utente
Sandman
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 45
Iscritto il: mar nov 25, 14 1:25
Località: Los Angeles, Reggio Emilia

Re: e il Blues....

Messaggiodi LORIN il gio nov 27, 14 18:49

io sto ascoltando questa blues woman, forse poco famosa ma dannatamente brava:

http://youtu.be/j4vfpxCUHKA
Immagine

Somebody help me: I'm too euphoric


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

UN GIORNO LA PAURA BUSSO' ALLA PORTA,
IL CORAGGIO SI ALZO' E ANDO' AD APRIRE
E VIDE CHE NON C' ERA NESSUNO.
Avatar utente
LORIN
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 37416
Iscritto il: mar ago 23, 11 15:51
Località: Chiusi - Siena

Re: e il Blues....

Messaggiodi Sandman il gio nov 27, 14 19:42

qwerty90.53 ha scritto:scusate la franchezza, ma sono stato costretto a odiarlo, ho il mio solista che è fissato, un bel giorno è venuto da me e mi ha detto: "io voglio fare blues", per qualche giorno non è stato più il mo solista :rotfl:



Peccato te lo abbia fatto odiare
Non voglio fare il saccente o ergermi a maestro, ma dovresti cercare di riscoprirlo
Da li parte tutto ed ha anche avuto ( e tutt'ora ha ), ramificazioni negli stili più diversi
Tutti i chitarristi matal, hard, rock e rock, anche Kerry King, utilizza anche ( ho detto anche ), le scale blues e petatoniche nel suonare e nel comporre, poi ovviamente le fonde con altre, ma il blues è mprescindibile in tutta la musica moderna, anche nel jazz
Avatar utente
Sandman
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 45
Iscritto il: mar nov 25, 14 1:25
Località: Los Angeles, Reggio Emilia

Re: e il Blues....

Messaggiodi Sandman il gio nov 27, 14 19:44

Groon ha scritto:Prima di tutto prendo le difese di Clapton (che per carità certo non ne avrebbe bisogno), senza voler fare polemica, dando un parere da appassionato.
Il primo Clapton inventò negli Yardbirds il ruolo di guitar hero rubando letteralmente l'attenzione posta dal pubblico che normalmente si fissava sul cantante. A ben ragione poi, basta ascoltarlo in "Too Much Monkey Business" nell'esordio del gruppo inglese del 1964. https://www.youtube.com/watch?v=mS2Q5JYgNCM
In secondo luogo il suo lavoro nel famoso disco con John Mayall coi Bluesbreakers (1965) fissa un nuovo standard per i chitarristi emergenti: volume a picco, funambolismi e chitarra protagonista assoluta, tanto da essere un dei dischi più consumati dai futuri campioni del 6 corde (uno su tutti Van Halen).
Per finire coi Cream nel primo album fa del feedback un modus operandi dell'assolo, nel secondo album lavora sull'effettistica psichedelica e sul terzo nella compressione del suono distorto. Tutto questo prima e durante Hendrix che come si sa si convinse del suono da intraprendere ascoltando Eric.
Per il resto della carriera Clapton continuò sottotono il suo lavoro, con qualche buon classico in repertorio, ma dal vivo lo considero sempre uno dal tocco magico.

Cambiando discorso volevo consigliare una band di inizio 70 che si può definire come esponente del primo heavy blues:
gli inglesi Killing Floor.
Il loro primo album è un sorprendente disco di rock blues suonato con una carica e una cattiveria mai sentita prima e forse pure dopo. L' attitudine è selvaggia e spinge il rock blues verso territori inconsueti per il genere in questione pur con una strumentazione classicamente blues.
Il piano indemoniato, la chitarra sferzante e una voce malata e acida colpiscono.
https://www.youtube.com/watch?v=STK2RRnx8g4

La copertina è esaustiva.Immagine



Quoto tutto, Clapton non può non piacere ed è un personaggio chiave, importantssimo in tutta la musica contemporanea rock, blues, rock blues
Avatar utente
Sandman
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 45
Iscritto il: mar nov 25, 14 1:25
Località: Los Angeles, Reggio Emilia

Re: e il Blues....

Messaggiodi Sandman il gio nov 27, 14 19:46

Ubik ha scritto:
jek ha scritto:
Master Of Pizza ha scritto:Adoro Vaughan,Hendrix e Robert Johnson...ma Clapton non mi piace molto(eresia).. :D


Beh, devo ammettere che Clapton non fa impazzire neanche a me.

Mi aggiungo anch'io visto che clapton mi stomaca dopo 4 minuti


Ragazzi un po' di rispetto per Clapton
Prova ad ascoltarno all'inizio della sua carriera oppure ti consiglio l'ascolto del box Crossroads
Ultimamente, ovviamente, ha strizzato l'occhio alle classifiche ed all'interesse commerciale
Avatar utente
Sandman
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 45
Iscritto il: mar nov 25, 14 1:25
Località: Los Angeles, Reggio Emilia

Re: e il Blues....

Messaggiodi Sandman il gio nov 27, 14 19:48

qwerty90.53 ha scritto:io invece non riesco proprio a farmelo piacere, boo


Ti piacciono i Guns ( vedo la foto di Axl ) ?
Se ti piacciono e ti piace Slash, non può non piacerti il blues o il rock blues, anche quello sudista USA
Avatar utente
Sandman
New Entry
New Entry
 
Messaggi: 45
Iscritto il: mar nov 25, 14 1:25
Località: Los Angeles, Reggio Emilia

PrecedenteProssimo

Torna a EXTRA METAL

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron
Creative Commons License CSS Valido!