UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Avete visto un concerto e ne volete parlare? Volete avere informazioni su un concerto? Volete incontrare qualcuno degli iscritti al forum per una birra? Tutto questo lo potrete fare qui!

UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi LORIN il mer lug 17, 19 5:46

Stasera a Firenze si va ad una nuova esperienza di musica: IlMusicArtFestival19

Orchestra con tanto di direttore più band di musicisti rock con voci femminili

:ok:

Immagine

il tutto con la cornice della bellissima Piazza Sant'Annunziata. :yeah:
Immagine

Somebody help me: I'm too euphoric


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
LORIN
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 36233
Iscritto il: mar ago 23, 11 15:51
Località: Chiusi - Siena

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi Angus71 il mer lug 17, 19 10:48

sai cosa ne penso della commistione fra rock e classica.. comunque location TOP.
divertitevi! :yeah: :yeah:
"let there be light
and there was light
let there be sound
there was sound
let there be drums
there was drums
let there be guitar
there was guitar
let there be rock "
Avatar utente
Angus71
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6661
Iscritto il: sab apr 25, 15 16:19
Località: highway to hell

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi il_pleplo il mer lug 17, 19 11:48

Troppi suoni insieme, spero sarà bello per chi ci andrà
il_pleplo
Metal Kid
Metal Kid
 
Messaggi: 60
Iscritto il: mer mag 22, 19 12:48

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi LORIN il mer lug 17, 19 14:16

personalmente questa è la terza esperienza con l' orchestra sinfonica.
La prima fu nel 1980, Royal Albert Hall, 1812 di Tchaikoswski, solo orchestra.
Poi all' Arena di Verona, i Deep Purple + orchestra suonarono "The Songs That Built Rock" ed ora questa di stasera.

A dire il vero ho anche già i biglietti per dicembre, sempre a Firenze, band rock + orchestra + voci liriche suoneranno per intero Atom Heart Mother :love:

sono "esperimenti" che se riescono sono fantastici!
Immagine

Somebody help me: I'm too euphoric


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
LORIN
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 36233
Iscritto il: mar ago 23, 11 15:51
Località: Chiusi - Siena

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi Angus71 il gio lug 18, 19 14:50

com'è andata?
"let there be light
and there was light
let there be sound
there was sound
let there be drums
there was drums
let there be guitar
there was guitar
let there be rock "
Avatar utente
Angus71
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6661
Iscritto il: sab apr 25, 15 16:19
Località: highway to hell

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi LORIN il gio lug 18, 19 16:26

Avevo sicuramente un aspettativa troppo elevata, comunque serata piacevole.
Hanno aperto con Perfect Strangers e chiuso con The Show Must Go On.
Momento migliore: Fireball e Highway To Hell.
Da sottolineare la versione completamente sinfonica di Smoke On The Water, da brivido.

Purtroppo il tutto è stato in parte rovinato dalle parti cantate, troppe. Io mi aspettavo una orchestra in primo piano,un orchestra che suonasse quasi sempre da sola ed invece in primo piano due voci femminili nemmeno poi così brave ed una maschile praticamente inconsistente. Avrei lasciato fare all' orchestra, anche perchè se l'è cavata molto egregiamente sia in Echoes che in One Of These Days, meravigliosa anche Shine On You Crazy Diamond, tutti brani questi eseguiti solo strumentalmente.
Batterista e chitarrista della rock band nella norma, cioè niente di che.

Conclusione: non ci riandrei ;)
Immagine

Somebody help me: I'm too euphoric


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
LORIN
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 36233
Iscritto il: mar ago 23, 11 15:51
Località: Chiusi - Siena

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi Angus71 il gio lug 18, 19 17:41

te l'ho detto.. :D
"let there be light
and there was light
let there be sound
there was sound
let there be drums
there was drums
let there be guitar
there was guitar
let there be rock "
Avatar utente
Angus71
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6661
Iscritto il: sab apr 25, 15 16:19
Località: highway to hell

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi LORIN il ven lug 19, 19 5:32

Comunque con elementi più di livello e meno parti cantate sono sicuro che l' esperimento riuscirebbe meglio.
Immagine

Somebody help me: I'm too euphoric


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
LORIN
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 36233
Iscritto il: mar ago 23, 11 15:51
Località: Chiusi - Siena

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi il_pleplo il ven lug 19, 19 9:59

Se non sono strumentali le parti cantate ci sono per forza, forse un miglior equilibrio tra suono e voce sarebbe meglio. Ma, come ti avevo scritto, per me troppi ingredienti in un piatto portano a non distinguere i sapori.
il_pleplo
Metal Kid
Metal Kid
 
Messaggi: 60
Iscritto il: mer mag 22, 19 12:48

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi LORIN il sab lug 20, 19 5:28

qui un pochino ti contraddico. I dischi della Royal Symphony Orchestra a me piacciono proprio perchè non sono cantati per nulla e riescono a dare un qualcosa di "diverso" a brani rock ma mi ripeto, probabilmente è il livello dell' orchestra che a Firenze era più basso.
Immagine

Somebody help me: I'm too euphoric


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
LORIN
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 36233
Iscritto il: mar ago 23, 11 15:51
Località: Chiusi - Siena

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi LORIN il lun lug 22, 19 20:41

Mercoledì sera ad Assisi parteciperò ad un evento ancora più diverso dal concerto di un orchestra che suona Rock.

Mi vedrò questo spettacolo nell' ambito del RIVEROCK FESTIVAL.


“I Pink Floyd? Una musica che ha un’anima….” È questo che ha ispirato il celebre coreografo/regista russo-belga Micha van Hoecke a creare il suo nuovo lavoro Shine (“Brilla”) sulle indimenticabili canzoni della leggendaria band inglese, musica dei suoi anni giovanili, musiche senza tempo, ponte tra musica rock e musica classica. “Musiche che, nell’immaginario collettivo, sono legate alla giovinezza interiore di tutti noi.”
Punto di partenza nella creazione di Shine è stato il celeberrimo brano Shine on You Crazy Diamond in cui i quattro Pink Floyd, Roger Waters, Nick Mason, Richard Wright e David Gilmour, rendono omaggio al loro compagno Syd Barrett che si era perso nelle regioni sconosciute della “luna”, intesa come malattia mentale.

Accompagnato dal vivo dal sound psichedelico, ipnotico, in qualche maniera astrale, dell’acclamata band Pink Floyd Legend, Shine di Micha van Hoecke è dunque un viaggio sulla luna, non solo (o forse non più) luogo di follia e senno smarrito, bensì simbolo della poesia, della fantasia, della vita stessa.
“È la mia autobiografia, ma racconta anche la vita di ogni uomo – ci spiega ancora Micha – la storia delle nostre vite che procedono a cicli, con un movimento circolare come quello della musica e della danza delle stelle, della rotazione della luna: un moto scandito da un continuo processo di nascita-morte-rinascita.” E aggiunge: la vita non è altro che la stoffa dei sogni di cui scriveva Shakespeare, una stoffa che viene continuamente ordita, tramata, disfatta e ritessuta. Shine è un lavoro intriso di speranza, in cui la fantasia diventa l’arma per combattere il materialismo che imperversa, il potere e le brame che incombono oggi.”

Prodotto da Daniele Cipriani e da Gilda Petronelli interpretato da solisti del Corpo di Ballo Daniele Cipriani Entertainment e dai Pink Floyd Legend, (un cast di complessivamente di una trentina di artisti), un sapiente gioco di luci, laser e videoproiezioni, trasforma lo spazio scenico di Shine in una surreale luna abitata da personaggi come Pierrot Lunaire e Petrushka, gli esseri “lunari” che catturarono la fantasia di Schönberg e Stravinsky, oppure da maschere uscite dai sipari della Commedia dell’arte. Visioni oniriche che s’incrociano per creare mondi siderali, eppure molto vicini… perché dentro di noi.

Coreografia e regia Micha van Hoecke
Solisti e corpo di ballo Compagnia Daniele Cipriani
Musiche dal Vivo Pink Floyd Legend
FABIO CASTALDI – Basso, Voce,
ALESSANDRO ERRICHETTI – Chitarra, Voce
EMANUELE ESPOSITO – Batteria
SIMONE TEMPORALI – Tastiere, Voce
PAOLO ANGIOI – Chitarra acustica, elettrica e 12 corde, Basso, Voce

Con MICHELE LEISS – Sassofono, MARTINA PELOSI, SONIA RUSSINO, GIORGIA ZACCAGNI – Cori,
ANDREA ARNESE – Audio Effects, Keytar, Chitarra acustica

Direzione Musicale Fabio Castaldi
Maitreduballet Stefania Di Cosmo
Assistenti al coreografo MikiMatusse e Stefania Di Cosmo

Immagine
Immagine

Somebody help me: I'm too euphoric


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
LORIN
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 36233
Iscritto il: mar ago 23, 11 15:51
Località: Chiusi - Siena

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi LORIN il sab ago 03, 19 17:11

https://www.facebook.com/DoroPeschOffic ... 116922476/

secondo me anche questo può essere considerata una diversa esperienza musicale e cioè il contatto, quello vero, tra artista e pubblico, queste immagini sono bellissime, sempre secondo me. ;)
Immagine

Somebody help me: I'm too euphoric


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
LORIN
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 36233
Iscritto il: mar ago 23, 11 15:51
Località: Chiusi - Siena

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi Angus71 il sab ago 03, 19 19:59

Brava Doro :yeah: :yeah:
"let there be light
and there was light
let there be sound
there was sound
let there be drums
there was drums
let there be guitar
there was guitar
let there be rock "
Avatar utente
Angus71
Colonna del Forum
Colonna del Forum
 
Messaggi: 6661
Iscritto il: sab apr 25, 15 16:19
Località: highway to hell

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi LORIN il lun ago 12, 19 10:48

Condividere "l'essere fan di chicchessia", bellissimo.
A questo ragazzo piacciono i Queen ed in particolar modo Freddie Mercury e così ha pensato bene di organizzare, nell' ambito di un festival fotografico, una mostra della propria collezione di oggetti, vinili, poster, cd, dvd, musicassette ed oggetti vari che ha collezionato fino ad ora.

http://www.orvietonews.it/cultura/2019/ ... Z8WWp8WWxY

Immagine
Immagine

Somebody help me: I'm too euphoric


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
LORIN
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 36233
Iscritto il: mar ago 23, 11 15:51
Località: Chiusi - Siena

Re: UNA DIVERSA ESPERIENZA MUSICALE

Messaggiodi LORIN il gio set 05, 19 18:36

SOGNANDO LA CALIFORNIA....

teatro, commedia, una semplice storia oppure molte semplici storie, quelle di chi c'era e ci credeva...NELLA CALIFORNIA.

Uno spettacolo con attori/attrici che interpretavano le canzoni che hanno fatto la storia della musica rock americana e non solo, suonate e cantate da una band completamente dal vivo.
Bello, è stato bello.

Sono esperienze "diverse" dal classico concerto rock o metal che sia ma son belle da vivere.

:yeah: :yeah:
Immagine

Somebody help me: I'm too euphoric


ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
LORIN
Leggenda del Sito
Leggenda del Sito
 
Messaggi: 36233
Iscritto il: mar ago 23, 11 15:51
Località: Chiusi - Siena

Prossimo

Torna a LIVE, LIVE, LIVE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Creative Commons License CSS Valido!