Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Esoteric
A Pyrrhic Existence
Demo

Prysma
Closer To Utopia
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

06/12/19
EDGE OF FOREVER
Native Soul

06/12/19
DEEP PURPLE
Live in Rome 2013

06/12/19
GHOSTREAPER
Straight Out Of Hell

06/12/19
PRAYING MANTIS
Keep It Alive

06/12/19
HELLEBORUS
Saprophytic Divinations

06/12/19
HUMAN FORTRESS
Reign Of Gold

06/12/19
NIGHTWISH
Decades: Live in Buenos Aires

06/12/19
LUCA SELLITTO
The Voice Within

06/12/19
THE MURDER OF MY SWEET
Brave Tin World

06/12/19
ICED EARTH
Alive in Athens - 20th anniversary edition

CONCERTI

06/12/19
AGENT STEEL + MESSERSCHMITT + KINETIK
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FIRENZE)

06/12/19
BLASPHEMY + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

06/12/19
KADINJA + GUESTS
BOCCIODROMO - VICENZA

06/12/19
SCALA MERCALLI
TNT CLUB - MILANO

06/12/19
EDGE OF FOREVER + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

06/12/19
ANTIDEMON + GUESTS
ALIBI - PALERMO

06/12/19
ROCK BRIGADE + SCOLOPENDRA
L'OLANDESE VOLANTE - TODI (PG)

07/12/19
AGENT STEEL + CRISALIDE + INNERLOAD
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

07/12/19
NAZARETH
LEGEND CLUB - MILANO

07/12/19
KADINJA + GUESTS
LA TENDA - MODENA

BLACK SABBATH: annullato il concerto a Milano
10/06/2013 - 12:24 (4596 letture)

Sambalzalzal
Giovedì 13 Giugno 2013, 7.24.04
226
Esasperano attraverso canali di informazione alternativi alcuni fatti che "potrebbero" essere veri rendendoli così grotteschi ed incredibili ai più... se anche la gente si trovasse davanti ad un "rettiliano" magari la prenderebbe come una trovata scenica e quindi "normale"... questo ovviamente non vale solo per le tematiche extraterrestri... vi pare normale, per esempio, che noi come italiani abbiamo al governo gente con anche 20 capi di imputazione penale a carico? Ovviamente no ma nel 98% dei film in giro lo è...... se apriamo un topic sul discorso del complottismo/controllo delle masse intervengo molto volentieri!
Arrraya
Mercoledì 12 Giugno 2013, 22.49.07
225
sovvenzione*
Arrraya
Mercoledì 12 Giugno 2013, 22.47.50
224
Beh, ovvio che viene (o verrà considerato) in maniera negativa, del resto basta guardare Hollywood che per decenni ha imposto film con certe tematiche, riprese da fatti veri, ma triturandole in una miscela di Fantasy e fantascienza, quindi quando si parla di certi argomenti è facile trovarsi di fronte a colui che ti dice che "guardi troppi film"...da qui il "visio mentale" ipotizzato proprio da chi fa parte , o sovenziona o viene sovenzionato da quel sistema stesso. Io credo che la nostra coscienza sia abbastanza scaltra da capire se una cosa è plausibile o meno, a patto che si rimetta in discussione il tipo di educazione che ci hanno imposto (non a caso a questo punto). Comunque sui rettili son d'accordo con te...ma se non ci fosse stato il film tv dei Visitors, la maggior parte la reputerebbe una puttanata?? e qui mi collego al discorso di prima. Alla fine tutto può essere ormai. Comunque Off Topic gigante, magari ne apriremo uno apposito piu in là
freedom
Mercoledì 12 Giugno 2013, 22.37.19
223
@Arrraya: Vedo che abbiamo molti interessi in comune...conosco la storia dell'attentato a Carlo Palermo, vidi uno speciale in tv, forse su Blunotte. Comunque sei riuscito ad incuriosirmi, devo assolutamente procurarmi il libro a questa punto. Dico questo: i complotti (se così vogliamo chiamarli) esistono veramente, a livello mondiale, e vanno probabilmente ben oltre la nostra immaginazione. Lo sbaglio che molti stanno facendo adesso è quello di credere che si tratti di barzellette o paranoie collettive, addirittura ho letto da qualche parte che in America il "complottismo" viene da molti psichiatri catalogato come un vizio mentale. A ciò hanno sicuramente contribuito personaggi come Icke, che prima espongono fatti storicamente dimostrabili (impressionante la parte in cui parla delle linee di sangue che controllano il pianeta), e poi ci buttano dentro le persone-lucertola (storia alla quale onestamente non riesco a credere, nonostante la simbologia e una marea di sculture antiche sembrino darle credito), smontando anche quello che avevano detto in precedenza.
Arrraya
Mercoledì 12 Giugno 2013, 21.28.26
222
Ma non è solo Mutti che ne parla male, ma praticamente tutti coloro che hanno a che fare proprio con quel sistema che Palermo stava indagando, e da questo punto di vista è fin troppo normale che uno che è stato lasciato praticamente da solo nella procura di Trapani, proprio dalle istituzione (ma guarda che caso) isolandolo di fatto e favorendo quel famoso attentato ai suoi danni a Pizzolungo. Si salvo per miracolo ma morirono una mamma e due gemellini, disintegrati. Quindi è normale che gente come mutti o altri lo abbiano attaccato, quando uno è scomodo non è molto amato. Libro che chiarisce che l'inciuccio c'è sempre stato in questo paese
Arrraya
Mercoledì 12 Giugno 2013, 21.23.27
221
Si, è vero, ma non mi ricordo in quale altro post. In effetti ci sarebbero tante cose da dire...e da sfasciare in questo mondo del cazzo.
freedom
Mercoledì 12 Giugno 2013, 21.20.13
220
@Elluis: Ah allora il palavobis era un cesso anche prima...beh, fu uno dei miei primissimi concerti "grossi", per cui conservo un bel ricordo.
freedom
Mercoledì 12 Giugno 2013, 21.14.06
219
@Arrraya: Avevi già parlato di quel libro in un altra occasione, e incuriosito sono andato a fare qualche ricerca sul web. Alla fine non l'ho ancora potuto leggere, lo farò senz'altro, ma qualcuno non ne parla molto bene, tipo Claudio Mutti...
OZZY
Mercoledì 12 Giugno 2013, 21.12.48
218
Arraya ... Dalla Roma ladrona... non è poi cambiato molto ed è la verità
OZZY
Mercoledì 12 Giugno 2013, 21.10.48
217
Come ben diceva "Artemio" nel Film "Il Ragazzo di Campagna": MA ANDATE A FANCULOOOOO... MI SONO ROTTO I COGLIONIIIII... ha ha ha ha
OZZY
Mercoledì 12 Giugno 2013, 21.07.59
216
Anche la macchina... 220 euro di bollo per una Punto del cazzo... una tassa sulla proprietà della macchina??? Ma che cazzo frega a voi se ho una macchina o no. TASSA INFAME che serve SOLO a fare cassa!!! Con quei soldi neanchE ci sistemanoi le strade... STE MERDE! Se io pago una tassa devo avere un servizio... non tirare fuori soldi per il cazzo!!! Quei soldi posso benissimo spenderli in beni di consumo e dare una spinta all'economia... devo darli a voi? Bene! Niente ristotante, niente cinema, niente maglietta nuova, etc etc... lasciate I soldi nelle tasche della gente che sono soldi loro... sudati giorno per giorno...MERDE!!
Arrraya
Mercoledì 12 Giugno 2013, 21.04.00
215
Freedom@ in merito all' ultima parte del tuo post , voglio consigliarti, se gia non lo conosci, il libro "il Quarto Livello" di Carlo Palermo, ex procuratore antimafia. Lo lessi vent'anni fa, prima dell'avvento di internet. Diciamo che ci prendono per il culo da qualche migliaio d'anni.
Sambalzalzal
Mercoledì 12 Giugno 2013, 20.08.38
214
Freedom@ quanto hai ragione... in un mondo di merda l'arte rimane l'unica via di fuga e mezzo di conforto. Quando iniziano ad ostacolare anche quella c'è veramente da iniziare a preoccuparsi. una volta che togli alla gente la possibilità di sognare (quindi stare bene spiritualmente) allora è meglio che la uccidi direttamente.
Elluis
Mercoledì 12 Giugno 2013, 20.04.54
213
@freedom si siamo messi così: il Palasharp o Palavobis chiamalo come vuoi è sempre stato un mezzo cesso, in quanto è sempre stata una struttura provvisoria, nata in fretta e furia per sostituire il vecchio palazzo dello sport vicino allo stadio di San Siro, che ebbe il tetto sfondato dalla famosa nevicata del 1985. Sarebbe dovuto durare un paio d'anni circa, il tempo di riparare il tetto del palazzo dello sport, ma poi sappiamo tutti come è andata a finire e quanto è durato. Ogni tanto veniva chiuso per qualche inagibilità strutturale, ma dopo 6-8 mesi rispuntava bello rappezzato e pronto all'uso. Una delle tante storie vergognose di Milano, insomma !
Arrraya
Mercoledì 12 Giugno 2013, 19.49.36
212
No, Freedom, Cugia non fa parte di nessun staff di Grillo, è uno scrittore che ha scritto una cosa molto intelligente ed è stata riportata li sul Blog
freedom
Mercoledì 12 Giugno 2013, 19.35.12
211
Non leggo il blog di Grillo per principio. Non mi piace lui e quelli che gli stanno dietro. Inoltre è impossibile non notare come il signor Grillo abbia usato argomenti scottanti e che stanno a cuore a molti durante la campagna elettorale per poi dimenticarli a risultato ottenuto. Abbiamo la nostra parte di colpa sicuramente, ma siamo dei poveracci buttati allo sbaraglio, che vanno avanti a stento. Di quanti altri problemi dovremmo farci carico quando già vivere giorno per giorno è un impresa? Perché votiamo allora? Non devono pensarci loro a creare lavoro e pulire le strade? Quello che vedo io nella realtà quotidiana è ben diverso. Non lamentiamoci poi se la gente non va a votare e non paga le tasse. Come cristo le deve pagare le tasse uno che guadagna mille euro al mese (quando va bene) e 800 vanno via solo tra affitto, cibo e benzina? Come pretendete che la gente abbia ancora la voglia di andare a votare quando non si sente parlar d'altro che di truffe colossali, corruzione e prostituzione ai più alti vertici del governo? Come pretendete che io abbia ancora fiducia nelle istituzioni quando si scopre che dietro i bei discorsi e le facce "pulite" non c'è che l'interesse economico a muovere ogni cosa? Vi siete mai chiesti perché esistono dei posti in cui c'è SEMPRE una guerra in corso? Siete a conoscenza delle porcherie commesse dai nostri democratici governi nel cosiddetto "sud del mondo"? Avete mai pensato a dove vanno a finire i fior di milioni che gli italiani BUTTANO nel cesso coi grattati e (non) vinci? Sapete che gli americani (e non solo) vendono armi ai paesi con cui sono in guerra? Avete mai sentito parlare di "Casus belli"? E potrei continuare all'infinito. Viviamo in un mondo di merda purtroppo, che poi forse è anche sbagliato definire merda, visto che l'uomo altro non è che la massima espressione della natura intelligente. La natura è cattiva, prepotente, egoista, e a suo modo giusta. Ci sono vincitori e vinti. L'arte è, per quanto mi riguarda, l'unico spiraglio di luce in questo mondo.
Arrraya
Mercoledì 12 Giugno 2013, 18.53.33
210
Freedom@ Se questi sciacalli stanno continuando a fare quello che stiamo facendo, molto lo dobbiamo alla stragrande maggioranza di gente che lo ha permesso. E a questo proposito andatevi a leggervi sul Blog di Grillo un bell' intervento di Diego Cugia dal titolo: "italiani brava gente". Credo che rispecchi perfettamente l'intesa tacita tra la politica e parte degli italiani, dove questi ultimi non fanno certo una bella figura in intelligenza, preferendo essere furbi pur prendendola costantemente nel culo.
freedom
Mercoledì 12 Giugno 2013, 18.41.54
209
Cristo santo...ma veramente il Palavobis sta ridotto così?! Ci vidi i System of a Down nel 2002, ed era un bel posto, o almeno all'epoca mi impressionò positivamente. Dispiace sentire che una città come Milano debba affrontare situazioni del genere...cioè, il degrado di Catania ormai è praticamente la normalità, ma Milano l'ho sempre vista come un posto con un tenore di vita decisamente migliore. Ma dove andremo a finire di questo passo? In parte comunque quoto gli interventi di @Ozzy, anche se non amo generalizzare in questo modo. I problemi della gente (anche di quelli che passano le giornate al videopoker) andrebbero visti da vicino per essere capiti. Che poi all'italiano piaccia la bella vita è risaputo, è nel nostro dna, ma con tutte le risorse che un paese come questo possiede è veramente pazzesco che la popolazione stia cadendo in miseria. Le colpe maggiori sono della classe dirigente. Gente che si pappa migliaia e migliaia di euro per scaldare una poltrona, che mangia al ristorante due volte al giorno, si sposta a spese della collettività, e se ne fotte dei problemi dell'Italia. Certe volte penso che il fascismo ce lo siamo meritato, e che forse, mi dispiace dirlo, era l'unico modo per far rigare dritto il paese...la democrazia ed il capitalismo hanno fallito, ne vediamo già gli effetti, ma il peggio deve ancora arrivare secondo me.
Arrraya
Mercoledì 12 Giugno 2013, 18.22.00
208
Dopo averli processati e torturati dentro Montecitorio, sarebbe il caso di processare , in pubblica piazza, anche questo popolo di somari...per concorso di colpa
Sambalzalzal
Mercoledì 12 Giugno 2013, 18.14.57
207
hai ragione!Se dipendesse da me scatterebbero immediatamente questi provvedimenti! Sta gente ha condannato al suicidio e alla vita più miserabile un paese intero. Dovrebbero essere usati con loro gli stessi canoni di "comprensione umana" che hanno usato loro, dannati bastardi! Non si riesce nemmeno a vedere più un concerto, li mortacci loro!
Arrraya
Mercoledì 12 Giugno 2013, 18.05.16
206
Guarda Samba@ a morte forse no, ma torture medievali senza un minimo di compassione, quello si. Con la morte finisce tutto, invece è giusto trastullarsi un po con queste merde.
Sambalzalzal
Mercoledì 12 Giugno 2013, 17.57.18
205
Arraya@ a morte tutti!
Arrraya
Mercoledì 12 Giugno 2013, 17.51.57
204
Se tocchiamo il tasto italia-prezzi-inflazione-ecc. ecc. ....anzi , non lo tocco. In Grecia abbassano i prezzi e invece qui li aumentano. Iper agevolare il turismo in Sardegna hanno aumentato in maniera esponenziale il costo dei traghetti, eliminando la concorrenza e ristabilendo il monopolio Tirrenia, e in piu il presidente della regione concede la possibilità agli Sceicchi di portare altre colate di cemento sulle coste, il tutto mentre qualche cazzone continua a mettere la bandiera tricolore alla finestra o rimane addormentato al bar. Comunque, ritornando alla musica, se un posto come Milano sta nella merda,se diventa come qualsiasi provincia italiana, allora non ci sono speranze.
OZZY
Mercoledì 12 Giugno 2013, 16.19.27
203
Grazie mille vichingo... ho detto solo la verità... sono molto felice che qualquno li apprezzi... spero che almeno un po' smuovino la coscienza di un po' di persone... forse.
il vichingo
Mercoledì 12 Giugno 2013, 14.48.05
202
Bellissimi i commenti di Ozzy, li quoto tutti!
Elluis
Mercoledì 12 Giugno 2013, 12.53.33
201
@Samba beh da un lato è logico, palazzetti come il Lottomatica o il Forum di Assago sono strutture che hanno dei costi di mantenimento esorbitanti, percui ci sta che venga sfruttato al massimo. Io tra l'altro a Roma ci sono stato tantissimi anni fa quando ancora si chiamava Palaeur a vedere i Prodigy ai tempi di "The Fat of the Land", e successero diversi disordini perchè la gente iniziò a scavalcare in massa dalle tribune al parterre, e la polizia bloccò lo show dei Marlene Kuntz, support band dei Prodigy. Venne fuori un pieno col pubblico, poi tutto si calmò quando i Kuntz tornarono a suonare.
Sambalzalzal
Mercoledì 12 Giugno 2013, 12.42.38
200
Elluis@ sapevo che c'erano problemi da voi ma perdio non credevo fino a questo punto... la cosa che mi dici dell'ex Trussardi è veramente assurda!!!!! ma come è possibile far cadere in disgrazia un posto storico come quello!?!? vabè che lo stesso è capitato a Rm con l'ex Palaeur... oramai nomi grossi con il cazzo che vengono più anche perché quel posto ora diventato Palalottomatica è sempre occupato da qualche stronzata!
Elluis
Mercoledì 12 Giugno 2013, 12.34.25
199
@Samba purtroppo è così: proprio settimana scorsa leggevo che per abbattere il Palasharp (ex-Palatrussardi ed ex-Palavobis) totalmente abbandonato da 2 anni, ci vuole una cifra astronomica, e si sta pensando di riconvertire l'area, o lasciarla definitivamente ai musulmani che vanno lì a pregare da circa 3 anni. C'è il Forum di Assago che tiene 11.500 persone quando fa il sold-out nei concerti, ma l'arena non è sempre disponibile in quanto ospita anche altri eventi, nonchè tutte le partite in casa dell'Armani Jeans di basket: questo fino all'anno prossimo, quando l'AJ si traferirà in pianta stabile nel nuovissimo palazzetto dello sport (l'ex-Palalido) completamente ristrutturato da Giorgio Armani (Dio benedica sempre quest'uomo per tutto quello che ha fatto per Milano). In teoria anche lì si dovrebbero fare concerti, vedremo. L'Alcatraz potrebbe tenere anche 4.000 persone, ma dopo l'ultima visita della Polizia Annonaria la capienza massima è stata ridotta a 2.500. Poi c'è il Tunnel e i Magazzini Generali due buchi di culo di locali dove ci entra qualche centinaio di persone. Questa è la "florida" situazione meneghina
OZZY
Mercoledì 12 Giugno 2013, 12.19.44
198
Il turismo è in aumento per via dei prezzi al ribasso... notizia di giorni fa... parlando della Grecia
Sambalzalzal
Mercoledì 12 Giugno 2013, 12.13.22
197
beh oddio... proprio ieri in Grecia hanno chiuso la tv e la radio pubblica mandando a casa circa 2.800 persone che "forse" troveranno lavoro a tempo determinato in una compagnia privata creata già tempo fa per rimpiazzare la pubblica quando sarebbe stata tagliata... quindi le bastonate continuano.
OZZY
Mercoledì 12 Giugno 2013, 12.04.27
196
In Grecia le cose stanno già cambiano... ma guarda un po' bastava abbasarre i prezzi... che scoperta fenomenale... non me lo leva nessuno dalla testa comunque che sarà anche colpa della classe politica e del menefreghismo italiano in generale... ma il cambio lira in euro ci ha massacrato e sono bastati 7-8 anni solamente... prezzi raddoppiati o triplicati appena l'euro è stato messo in circolo... nessuno controlla... sempre le solite cose fatte alla cazzo di cane... ma basta veramnete... non si fa una cosa per poi rifarla venti volte... basta con questa mentalità... se si fa una cosa la si fa subito fatta bene.
OZZY
Mercoledì 12 Giugno 2013, 11.58.47
195
Le banche invece di risollevare una azienda con un debito magari non esoso... fanno questo: gli danno prima una botta sulla spalla, poi una volta in ginocchio gli danno un calcio sullo stomaco e una volta a terra lo strangolano con un cordone. TI AMO ITALIA
Sambalzalzal
Mercoledì 12 Giugno 2013, 11.50.46
194
Ozzy@ l'alternativa è che venga qualcuno da fuori e che cominci a distribuire mazzate e divieti ma poi li ti rispondono che il popolo italiano è sovrano e che nessuno da fuori può mettere bocca su ciò che bisogna fare o no. quindi siamo sempre al punto di partenza. se le cose vanno così ha ragione Elluis@ quando dice che ci sono un sacco di lamentele ma non c'è la vera volontà di cambiare pagina una volta per tutte. se uno viene inculato una volta e poi continua a girare con i calzoni calati perché va di moda allora troverà lunghe file di persone pronte ad accontentarlo di nuovo. Sto leggendo di tanto intanto i commenti sulla pagina della Live... qualcuno chiede una cosa molto intelligente... "possibile che a Milano che di certo non è un paesello non ci sia un palazzetto per fare concerti come negli altri posti?" Soprattutto chiedo a chi è di Milano, ma prima quando non esisteva sta cavolo di area i concerti dove li facevano!?!?!? Ad Oslo c'è il palazzetto Rockefeller che porta intorno alle 1400 persone. Beh, cascassero i santi e le stelle OGNI anno si tiene li l'Inferno Festival ed io spostamenti non ne ho mai sentiti. in caso di eventi più grandi ce ne sono altri due di posti e neanche la mai capitati problemi. Considerando che a quanto pare Milano per posizione favorevole sembra essere quella più toccata dai grossi nomi e dai grandi numeri è possibile che una cazzo di struttura FISSA come il Palatrussardi dei bei vecchi tempi non ci sia più!?!? Ah, aggiungo che in molte parti di Oslo ci sono scritte belle grosse che dicono "Oslo, art and music friendly". Io per questo bestemmio spesso e volentieri, per la vecchia storia che invece da noi chi ama l'arte e la musica è uno sbandato che non merita spazi e che se proprio vuole averli allora deve accettare tutto per buono perché c'è solo quello che passa il convento. Ovvio che uno è preso per la gola e va. ma che succede quando a chi deve suonare non piace quello che "passa il convento"? Non viene!
OZZY
Mercoledì 12 Giugno 2013, 11.34.55
193
E' ora di svegliarsi ragazzi... se ciascuna persona in Italia pensa sempre ai cazzi suoi... non andremo mai da nessuna parte... la collettività fa la forza, aiutarsi a vicenda... altrimenti arrivederci... BYE BYE bella Italia
OZZY
Mercoledì 12 Giugno 2013, 11.29.42
192
Si deve dire è come che molte cose di questo paese fanno schifo, bisogna e come farle venire a galla perchè la maggior parte della gente "italiana" pensa che tali situazioni siano la normalità... ma quale normalità! Quando uan strada ha le buche è normale? Quando le spiagge sono piene di immondizia è normale? Quando uno uccide una persona e dopo un mese è già fuori è normale? Quando aprono di continuo videopoker in tutta Italia per derubare quei quattro coglioni che ci giocano è normale? Cì è un menefreghismo in giro per l'Italia che fa veramente paura e ti viene da pensare ma davvero siamo una Nazione?
Elluis
Mercoledì 12 Giugno 2013, 9.18.49
191
@Andy'71 sia chiaro che il mio non era un attacco personale a te o a qualcun altro in particolare, era un discorso generale, non mi interessa e non è nella mia indole attaccare briga con altri lettori per motivi del genere. Oltretutto il mio sfogo era rivolto al continuo negativismo che circonda sempre questi eventi, di cui almeno l'85% sono lamentele inutili e senza senso, ma come avrai letto, non ho MAI messo in discussione la questione prezzi dei biglietti che effettivamente anno dopo anno sta diventando proibitiva. @Billorock, no non sto bene, nel senso che non sono ricco, lavoro normalmente come tutti (poi fa niente se certi miei clienti mi devono ancora pagare fatture di gennaio e febbraio) e anch'io vivo ogni giorno a contatto con la burocrazia, l'inciviltà e i disservizi tipici italiani. Solo non ha senso continuare a dire "eh vabbè fa tutto schifo, va tutto male, che paese di merda", ognuno nel suo piccolo dovrebbe cercare di fare il suo per migliorare la sua situazione e se possibile la situazione generale, e invece moltissimi si fanno trascinare passivamente dalla corrente aspettando che qualcuno li salvi. Lo so, lo so benissimo che è un discorso utopistico, soprattutto quando hai a che fare con enti statali, il monumento alla pigrizia e alla saccenza, però sono convinto che la strada sia proprio quella. Ora basta dai, esco da questo "tragico" OT, scusate lo sfogo
Sambalzalzal
Mercoledì 12 Giugno 2013, 9.11.57
190
Vabè, cose come il Wacken potrebbero capitare in terra italica solo se venisse colonizzata dagli alieni e quindi non penso in tempistiche brevi.
Vitadathrasher
Mercoledì 12 Giugno 2013, 8.54.57
189
Si, Samba@ è oggettivo....Non è per essere esterofili, ma basta andare anche Wacken, che è in germania non in un paese "discount" per rendersi conto l'offerta che ti dà quel festival e a che prezzo....Si torna sempre ai soliti discorsi....In Germania ci sono autostrade gratis a 3 corsie con piazzole di sosta come il giardino di boboli e qui........siamo in Italia......
Sambalzalzal
Mercoledì 12 Giugno 2013, 8.39.35
188
Io per questo, Vitadathrasher@ avevo portato come esempio quello dei paesi est europei dove non è che le persone muoiano di ricchezza, anzi. E non è che le bands facciano sconti perché la non se la passano bene... eppure... i biglietti costano meno, le locations sono migliori delle nostre e le bands vengono trattate con professionalità. perché in Italia tutto ciò non capita? Dell'audience non c'è da dire nulla anche perché penso sia una delle migliori al mondo ma il resto non sta messo bene.
Vitadathrasher
Mercoledì 12 Giugno 2013, 8.24.57
187
C'è la crisi ma i biglietti a me pare che lievitano ogni anno che passa, della serie spenniamo quei soliti coglioni che ci vanno. Mi ricollego a Andy@ vedere Iron e megadeth oggi, a quei prezzi, non credo proprio che ne valga la pena se uno gli ha già visti altre volte in passato. Posso capire uno teenager che non li ha mai visti..... Andrò a vedere gli Slayer proprio perchè passano dalla mia città, ma se avrei dovuto fare decine di km di martedi sera e a quel prezzo.....nisba.
BILLOROCK Fci.
Mercoledì 12 Giugno 2013, 8.19.53
186
Elluis : detto fra di noi io odio questo paese di merda, ma non lo odio geograficamente o a prescindere, lo odio perchè siamo tra i più tassati d'europa con pessimi servizi, città fatiscenti, strade vecchie, quartieri degradati. Siamo presi per il culo delle istituzioni come Inps, asl e agenzie delle entrate, non riescono a terminare 2 cazzo di autostrade, la pedemontana è a rischio e l'expo è la sagra della mafia. De lavoro vogliamo parlarne?? tu probabilmente stai bene, ma cè chi è alle cozze, cassa integrazione, mobilità congelamenti di stipendi, contratti da fame firmati da alcuni porci sindacalisti, si perchè ho amici che lavoro 200 ore per 700 euro di stipendio. ed il sud ?? abbandonato a se stesso, nessun rilancio sociale ed economico, e speriamo che non chiuda ILVA sennò sono altre 40mila persone a casa. Abbiamo una classe politica imbarazzante, persano alle poltrone, ai gay e alle mignotte...intanto cè chi si suicida perchè si vede senza futura e senza dignità, ed è per questo che odio questo paese....
Celtic Warrior
Mercoledì 12 Giugno 2013, 7.36.39
185
Chi lo avrebbe mai detto!. Con tutto quello che ci gira intorno: aziende in crisi, esodati, instabilità cronica, uomini e donne ormai oltre l"orlo delle crisi di nervi, con tutto quello che pure e soprattutto ci gira al di sotto della cintola ma al di sopra delle gambe!!. Il concerto dei Maiden ha richiamato un gran numero di "metallari doc e non" , compreso famiglie con prole al seguito , in un clima festoso e esaltante. Grazie Iron Maiden di averci regalato questa bellissima giornata di musica di altissimo livello e uno spettacolo come al solito favoloso ( problemi tecnici di suono , location e prezzi a parte ), si spremetici come limoni tanto ai concerti ci andiamo lo stesso perchè ai nostri idoli non sappiamo resistere!!!!!!!
Andy '71
Mercoledì 12 Giugno 2013, 7.24.09
184
Elluis@Io dicevo nel mio post che sono 20 anni che non vado ad un festival o a vedere nomi grossi,e ne son contento certo perchè me li son visti quando erano al top e sò capire quando una band ha detto tutto,certo non è merito mio,è una questione di età anagrafica,e son contento di averli pagati il giusto,e sono sracontento di non farmi fottere bsoldi dalla Live ,tutto quì,se fossimo in tanto a far così forse questi pseudo promoter cambierebbero mestiere,e negli ultimi 20 anni ho visto un botto di concerti,nei club,squat,ecc.di band si fà per dire minori,e supporto la scena da 27 anni,si la vita è andata avanti certo così come per le band,ora 60 euro +16 per vedere i Maiden che adoro,ma ho visto nei tour migliori,e i Megadeth,scusami ma è un fottuto ladrocinio,e non ho messo i soldi per mangiare e la benzina,e nemmeno altri 2 biglietti perchè ci sarei andato con moglie e figlia,quindi avrei speso quasi 200 euro solo di biglietti,ma te se mat!
Sambalzalzal
Mercoledì 12 Giugno 2013, 7.20.59
183
Ozzy@ beh certo che se è vero che non si può generalizzare è anche vero che quella che descrivi tu è una bella maggioranza. se non fosse così non avremmo tutti i problemi a livello sociale ed economico che abbiamo. Purtroppo c'è il culto della bella vita, del campare di rendita, del "come si sta bene in Italia non si sta da nessuna parte". E' una vita che vedo e sento certe cose ed ultimamente, da una decina d'anni le cose sono anche peggiorate. La situazione musicale/artistica in questo senso è un termometro molto preciso ed eloquente. Più le cose vanno male sotto questo punto di vista e più significa che vanno male a livello sociale e quindi culturale. Non si può campare di rendita con la storia che l'Italia ha avuto un passato che è stato fondamentale a livello mondiale. Guardiamo la realtà per quella che è oggi. Anche in Egitto c'erano i faraoni. anche in messico ed in mongolia ci sono stati imperi da capogiro ma oggi? vogliamo parlare della grecia? noi italiani, la maggior parte di noi, siamo fatti in un certo modo perché c'è sempre stato qualcuno che ha dato il "buon esempio". Arrivati al punto di oggi è tutto lecito. se uno frega allo stato un miliardo di euro allora giustifica altri a fare la stessa cosa ed alla fine diventa la norma. si parla tanto delle responsabilità della Germania e dell'unione europea, anche degli US sulla crisi economica che sta devastando l'Italia. ma davvero c'è gente che crede che danni provocati alla casse statali come i furti operati dall'Alitalia (compagnia di bandiera, perdio!) per ANNI o dalla Fiat o dalla Parmalat non c'entrino nulla con la situazione attuale!?!? Pensavano che i soldi si autorigenerassero? Ovvio che la crisi c'è ma è anche vero che ci siamo andati incontro nel modo peggiore possibile. Ad ogni livello, dico. Non stupiamoci che i concerti vengono gestiti male, che la bands preferiscono altri lidi. prendiamo atto della cosa ammettendo le nostre colpe e facciamo quello che possiamo per fare qualcosa o per portare le chiappe da un'altra parte.
OZZY
Mercoledì 12 Giugno 2013, 6.49.58
182
Ma se sono I primi I CLIENTI a non avere rispetto di noi che lavoriamo... comunque non parlavo sono in ambito lavorativo... basta che vai in strada per capire che l'italiano è poca cosa... gente che per fare centro metri prende l'auto o la moto, gente che fuma e gioca ai videopoker ma non ha neache lavoro e poi si lamenta... gente che ha I milioni e vive nelle case popolari, gente che fa finta di essere invalido e prende la pensione, gente che entra in politica solo per la busta paga, se vuoi vado avanti e ti renderai conto che la mia tesi è valida... gli italiani sono un popolo di merda!
waste of air
Martedì 11 Giugno 2013, 23.32.35
181
Vedi ozzy, anche io lavoro con la gente da 12 anni (ho un bar): ce ne sono molti, tanti, tantissimi che mi stanno sul cazzo, ma il loro euro vale tanto come quello della gente con cui ho stretto legami. .Questo annulla molte teorie sulla "gente di merda", e avvalora la tesi che spesso ciò che manca a noi italiani è il puro e semplice rispetto.
OZZY
Martedì 11 Giugno 2013, 23.23.20
180
Repubblica no, dittatura no, monarchia no, Anarchia? Il popolo italiano è già abbastanza anarchico... ho trovato l'EDEN dove nessuno lavora e non fa un cazzo dalla mattina alla sera... proprio il posto giusto per gli italiani.
OZZY
Martedì 11 Giugno 2013, 23.19.45
179
Se andiamo avanti solo a son di "aforismi" allora ne facciamo di grandi cose in questo paese, proprio grandi cose! A questo punto è meglio andarsene e di corsa...
freedom
Martedì 11 Giugno 2013, 23.09.05
178
Sottoscrivo commento 175. E aggiungo: "La differenza tra Democrazia e Dittatura è che in Democrazia prima si vota e poi si prendono ordini; in una Dittatura non c'è bisogno di sprecare il tempo andando a votare". - Charles Bukowski.
OZZY
Martedì 11 Giugno 2013, 22.55.09
177
è allora facciamo la rivoluzione ma non civile come quell coglione di ingroia ... ma armata!! ma gli italiano di certo non hanno le palle per fare una cosa del genere... quindi andate a votare... c'è gente che è morta per darcia lameno questo diritto... ma molti non riescono proprio a capirlo.
OZZY
Martedì 11 Giugno 2013, 22.52.36
176
è così gli italiani sono un popolo di merda... gente che pensa solo alla propria persona o al massimo alla propria famiglia... gente che non gli e ne frega un cazzo dell'inquinamento, della pulizia, che pensa solo a fregare la gente, a fare soldi magari alle spalle degli altri, gente che crede di votare GRILLO pensando sia il messia che ci garantisce la terra promessa... ne avrei da dire dell cose... io assolutamente non seguo la massa... guardo come si comporta la massa ... io lavoro in un supermercato e ne veno della gente di merda... vedo cosa dell'altro mondo... comportamenti da animali... mentalità stupide... basta non dico altro
waste of air
Martedì 11 Giugno 2013, 22.49.25
175
@ozzy: "Se votare contasse qualcosa, non ce lo lascerebbero fare". (Mark Twain)
OZZY
Martedì 11 Giugno 2013, 22.46.53
174
Un popolo che pensa di cambiare le cose non andando neanche a votare... cioè neanche cerchiamo di usare l'unico modo che abbiamo per cambiare le cose... e allora tenetevi tutto, popolo di merda!
Elluis
Martedì 11 Giugno 2013, 21.23.11
173
@Samba credo che nel giro dei locali/club le sòle siano molto più frequenti che nei circuiti più grandi dove c'è sicuramente più controllo e più serietà. @OZZY.............. bravo sei il classico esempio del mio commento 154, la tua mentalità da "impiegato statale" spiega in poche parole l'attitudine dell'italiano medio che si fa trasportare inerme dalla corrente.
OZZY
Martedì 11 Giugno 2013, 20.56.44
172
Ma cosa volete cambiare in Italia... l'Italia è questa e sarà sempre questa... farà sempre un passettino in avanti verso il futuro nel giro sempre di 20 anni o forse anche di più... non è l'Italia un paese che non va... ma gli italiani un popolo di merda!
Sambalzalzal
Martedì 11 Giugno 2013, 20.46.28
171
Elluis@ si, ti avevo detto quella cosa perché più di una volta parlando con musicisti norvegesi che erano scesi in tour in Italia si erano trovati a che fare con situazioni che non erano esattamente come quelle discusse in precedenza. Set tagliati a metà per problemi di ordine pubblico o impegni successivi del locale. Wish lists inesistenti. A volte anche mancanza di doccia. A questo proposito ricordo un episodio accaduto nel lontano 1997 quando "avrebbero" dovuto suonare gli Hammerfall a Rm assieme a Jag panzer e gamma Ray... concerto all'Horus. masnada di gente davanti. arrivano le bands. locale chiuso per rinnovo............. ed all'epoca le cose venivano gestite "meglio" di ora. ma cmq vabè, la si tratta di bands che non sono al livello dei BS...
Elluis
Martedì 11 Giugno 2013, 20.16.26
170
@Samba no non credo, se questa persona avesse giudicata inadatta la location se ne sarebbe trovata subito un'altra, credo che le motivazioni siano altre. Ti ho parlato dell'esistenza di questa persona perchè avevi citato nel tuo post 163 eventuali "voci strane sentite" ed era per dirti che in queste cose non ci si basa di certo su voci riportate ma su dati concreti e verificati.
Sambalzalzal
Martedì 11 Giugno 2013, 20.00.45
169
Alla luce di quello che mi dici del direttore che va in avanscoperta, secondo te Elluis@ (sei di Milano?) potrebbe essere capitata questa cosa proprio con i BS? Che al momento di mettere nero su bianco avendo trovato condizioni inadatte abbiano fatto marcia indietro?
Phantom Lord
Martedì 11 Giugno 2013, 19.24.44
168
ARRRAYA : Si sono della zona e a pensare cosa abbia speso un fans che proveniva dal sud per vedere un concerto dei suoi idoli, magari anche 230 euro e poi sentire dei suoni scarsi come quelli che si sono sentiti a milano in una location schifosa , mi fa girare le palle e basta.
Elluis
Martedì 11 Giugno 2013, 19.16.49
167
@Samba per diversi anni da studente ho lavorato nei montaggi e smontaggi dei concerti e tuttora ho amici che ci lavorano dentro quindi so un po come si muovono queste macchine organizzative. Eventi come questi in cui ci sono in ballo artisti internazionali così grossi non sono mai lasciati al caso, nemmeno nei più piccoli dettagli, ergo non ci si basa MAI su voci riportate, o sentito dire; una delle figure chiave è "l'avan-tour", un direttore tecnico che fa i sopralluoghi, cioè visita le locations anche mesi prima del concerto per rendersi conto di cosa si sta parlando. Questa figura professionale ovviamente conosce perfettamente le esigenze tecniche dell'artista o della band per cui sta lavorando, e capisce se una "venue" è adatta o no al concerto che si andrà a fare, quindi credimi non c'è mai nessuna sorpresa di questo tipo (e questo vale sia per i Sabs che per un artista tipo Zucchero).
Sambalzalzal
Martedì 11 Giugno 2013, 19.13.40
166
Arraya@ cazzo se non c'entra niente!!! Ecco quello che intendevo chiedendo se c'era qualcuno che vivesse in una dimensione parallela! Ma sta gente che pensa che alcune locazioni se le paghino pare pare da soli gli organizzatori!?!? bah, sempre più stupito.
Arrraya
Martedì 11 Giugno 2013, 18.37.39
165
Phantom Lord@ ma tu sei di Milano o zona? perchè figurati cos'hanno speso quelli arrivati dal centro,sud e isole
Arrraya
Martedì 11 Giugno 2013, 18.36.25
164
I monsters erano sempre inseriti nell'ambito della festa dell' Unità...Che copriva e garantiva evidentemente. Poi chissà, i fallimenti elettorali del PDS con il cambiamento di tipologia dei megaraduni, ha fatto il resto. Poi c'è chi dice che la politica non c'entra niente con queste cose. C'entra c'entra, la politica c'è sempre quando c'è da mangiare, sia da una parte sia dall'altra (e ora abbiamo capito che sono pure la stessa cosa)
Sambalzalzal
Martedì 11 Giugno 2013, 18.26.56
163
Elluis@ su scala grande non succede sempre per fortuna e di fatti il RiR è organizzato bene ovviamente considerando pure lo spazio che è bello possente. Poi li non ci sono solamente nomi "estremi" o di nicchia e quindi a livello di service è ovvio che uno Zucchero non è che si faccia prendere per il culo. O meglio, possono anche provarci ma poi perderebbero la faccia in maniera non silenziata... la situazione di Roma di cui mi lamento è la gestione degli eventi medio/piccoli che poi alla fine sono il pane quotidiano. Dire che oramai alcuni personaggi hanno messo su una specie di monopolio penso spieghi bene la faccenda. assolutamente non voglio avere a che fare con nessuno di quei finti. L'altro evento su cui misi all'epoca la pietra tombale sopra fu il Gods Of Metal. La iniziai a vedere la profonda differenza tra concerti tipo il Monsters Of Rock (che mai più si sarebbero ripresentati) e quelli di "nuova generazione"... penso che moltissime volte i ricordi in questo senso siano i giudici migliori in fatto di valutazione. Per i Sabbath le cose sono due, dicevo anche nell'altra news: o hanno sentito qualche voce strana oppure hanno ricevuto un'offerta migliore. non credo ce ne sia una terza possibile. O forse una si... chi ha organizzato dopo essersi fatta qualche conto sbagliato ha deciso di non andare oltre con la figura barbina. in ogni caso, come dici, non penso sia nulla di buono.
Phantom Lord
Martedì 11 Giugno 2013, 18.09.08
162
Ma porca loca vedere i Maiden a Milano mi è costato 130 euro e non mi dovrei lamentare ...ha ragione il trucido : "Carne Da Macello!!!!" ma questa e l ultima volta che mi fregano. LADRI.
Elluis
Martedì 11 Giugno 2013, 17.10.38
161
@Samba il tuo discorso è assolutamente sensato, se sai che certi organizzatori o un certo locale sono scorretti o peggio sono proprio figli di tr... è giusto che li boicotti e non dai loro i tuoi soldi, ma non penso che succeda sempre. Lì a Roma ne passano di concerti e festival (il Rock in Roma è da 2 o 3 anni che ha una programmazione da urlo). Per quanto riguarda i BS non so che pensare, ripeto forse un giorno salterà fuori qualche novità su sta storia, che però non è per niente bella........
Elluis
Martedì 11 Giugno 2013, 16.50.48
160
@Painkiller come darti torto !! Ribadisco un'altra volta che non sto dicendo che l'Italia sia il non plus ultra del benessere umano, anzi mi rendo perfettamente conto della generale situazione nostrana, in alcuni posti davvero tragica, in cui viviamo, però quello che devi considerare è che tu giri il mondo per lavoro, ma non è la stessa cosa se ti fermassi da qualche parte a viverci; puoi dirmi che la Spagna, la Francia o la Germania (giusto per citare paesi dove sono stato anch'io per lavoro o vacanza) sono nettamente avanti rispetto all'Italia per servizi, educazione ecc., ma la vera differenza è se vivi in pianta stabile lì o no; è ben diverso passare qualche giorno/mese in un posto dove magari stai chiuso in un ufficio per es., o viverci stabilmente condividendo la tua vita normale con gli altri: ti puoi anche rendere conto dopo un po che non ci stai dentro e vuoi tornare di corsa in Italia.
Sambalzalzal
Martedì 11 Giugno 2013, 16.11.20
159
Elluis@ ma su quello ti do ragione di sicuro. Anche non partecipando attivamente ad una scena c'è chi si diverte a lamentarsi o ad aizzare a prescindere, per questo ti dicevo che la motivazione di atteggiamenti simili probabilmente risiede in tante cose differenti. Io a meno che non possa farne veramente a meno alcuni tipi di concerto li boicotto se stanno in mano a determinate persone da cui ho preso qualche fregatura in precedenza. Recupero la band in questione andando a vederla altrove, il più delle volte in condizioni nettamente migliori. per il resto prediligo la dimensione underground che di sicuro è più originale e onesta. In questo modo nel mio piccolo tento anche di aiutare piccole realtà che sempre a mio parere sono veramente promettenti. Se ne era già parlato in un altro articolo... secondo me bisogna ripartire dal basso. ma cmq, entriamo qua in un altro discorso. la cosa del concerto dei Sabbath mi lascia da una parte perplesso considerando il calibro del nome e la circostanza (probabilmente ultimo tour della carriera) dall'altra , da un punto di vista "esterno" di uno che non sa i fatti, posso tirare alcune conclusioni personali che non mi stupiscono più di tanto. Una band in tour per saltare la data che ha come unica in una nazione molto probabilmente è stata messa davanti ad un qualche tipo di problematica rilevante, altrimenti non credo che avrebbe in primis deciso di metterla nei piani. Ad ogni modo vabè, spero che i ragazzi che veramente volevano vederli dal vivo in qualche modo riescano a farlo perché non è un tipo di evento che capita tutti i mesi...
Painkiller
Martedì 11 Giugno 2013, 16.10.41
158
*coloro
Painkiller
Martedì 11 Giugno 2013, 16.10.01
157
@Elluis: replico perchè di solito sei una persona a modo e con te si può ragionare. Concordo su quanto dici sulle location, sui bill etc...ad ogni annuncio sono quasi più colori che hanno da ridire di quelli che si mostrano contenti di vedere una o più band nella loro città. Sul criticare l'italia e gli italiani concordo un po' meno. Non è facile o è praticamente impossibile per molti che lo desiderano, lasciare l'italia. Lavoro, genitori, difficoltà nel trovare lavoro all'estero etc...mica facile. Ma tanti di noi lo sognano e ci provano. Sono andato spesso all'estero per lavoro e quando lo faccio mi sento piccolo piccolo perchè il mondo negli ultimi vent'anni è cambiato, l'italia è rimasta nel ventesimo secolo. Le parole chiave sono SERVIZI, EDUCAZIONE, GIUSTIZIA. EDUCAZIONE: Io sto facendo sforzi immani per crescere i miei figli insegnandogli il rispetto e l'educazione ma poi si devono rapportare coi compagni di Asilo, con la LORO educazione e con il modo di vivere che i loro genitori gli hanno trasmesso. Io giro l'italia, giro l'europa, giro il mondo, torno in Italia e divento triste perchè mi rendo conto di essere alla stregua di Don Chisciotte che combatte contro i mulini a vento. SERVIZI: hai presente quanti sgravi fiscali ed aiuti hanno all'esterole famiglie con bambini? Hai presente cosa vuol dire spendere quasi mille euro al mese tra asilo e nido dalle nostre parti? Giusto per fare un esempio sai...GIUSTIZIA: beh, qui lo sanno anche i muri che gli evasori la fanno sempre franca e che assassini, stupratori e pedofili escono dopo un pugno di anni se va bene. Io la fattura se faccio fare un lavoro in casa la faccio fare, e tu? Sì, mi sto lamentando del paese che tanto ami ma dimmi cosa dovrei fare, andare davanti a montecitorio a sparare col mitra? Sono persino stufo di incazzarmi, appena potrò lascerò questo paese in cui l'inciviltà e l'ignoranza hanno vinto.
Elluis
Martedì 11 Giugno 2013, 15.51.24
156
@nerkiopiteco tu intendi l'episodio di quando Berlusconi invitò Schultz in Italia a girare un film in cui avrebbe fatto la parte di un kapò, giusto ? Se siamo così derisi all'estero al giorno d'oggi è proprio per colpa di gente (gentaglia) come lui. Per quanta riguarda i concerti spostati, interrotti o addirittura annullati, invece sai bene che può succedere ovunque e in qualsiasi momento e a volte per cause esterne al promoter di turno o all'artista stesso.
Rob 81
Martedì 11 Giugno 2013, 15.49.15
155
La verità è scritta nel commento 146 di Paikiller. Speriamo di vedere questi benedetti Black sabbath in Italia!
Elluis
Martedì 11 Giugno 2013, 15.39.30
154
@Samba io quello che non sopporto è il continuo, persistente lamento di gente che probabilmente non si sbatte un giorno della loro vita per cercare di migliorare la propria di vita o quella di chi gli sta intorno: questo dei concerti/festival metal è il classico esempio: viene annunciata una band X nella location Y, e giù polemiche a nastro, "e cheppalle, è una band scoppiata, fanno cagare, perchè suonano lì e non qui, è colpa degli organizzatori ladri" ecc. per non parlare delle tonnellate di polemiche relative ai vari festival, alla fine non va mai bene niente, MAI !!!!! Poi la cosa più triste ancora è che chi si lamenta così magari va a un concerto l'anno, o magari non ci va proprio; c'è gente che è orgogliosa del fatto che l'ultimo concerto a cui è stata è stato 15 anni fa, sì ma nel frattempo la vita è continuata per tutti. Non dico che l'Italia sia il paradiso, ci mancherebbe, ci sono situazioni che sono davvero difficili, però vedo che cmq si continua a fare poco per cercare di migliorare la situazione, ma quando si tratta di lamentarsi come la mia vicina di quasi 90 anni, allora siamo tutti dei campioni.
Sambalzalzal
Martedì 11 Giugno 2013, 15.36.09
153
esattamente quello che intendevo ma non sarà immediatissimo come processo, purtroppo...
nerkiopiteco
Martedì 11 Giugno 2013, 15.30.07
152
oddio Elluis, per un attimo mi hai ricordato Berlusconi con Schulz al Parlamento Europeo...al di là delle cazz... è giusto non sparare a 0 così, ma come detto da Sambalzalzal chiunque abbia mai varcato le Alpi ti dirà che fuori sembra un altro mondo (una volta lo dicevano gli altri di noi); anche in un Paese come la Spagna, senza dover finite in Scandinavia, trovi realtà, come Valencia o come Madrid, che a livello organizzativo ci danno una pista (non ti dico il Giappone poi, sembra Marte) e la lamentela automatica scatta perché non è la prima volta che succede una cosa del genere....tante volte ci troviamo con concerti spostati, di città addirittura, annullati, anche all'ultimo momento, interrotti etc. etc. Abbiamo insegnato per secoli agli altri come si vive, ora è tempo per noi di imparare dagli altri....
Painkiller
Martedì 11 Giugno 2013, 15.15.24
151
@Alessandro: la fiera dura nove giorni, di cui due we. Ipotizzando che due milioni su tre ci vadano nei we resta un milione per 5 giorni, 200.000 mila persone al giorno, più i 13.000 per i Sabs...
Sambalzalzal
Martedì 11 Giugno 2013, 15.14.54
150
Elluis@ mi dispiace che la prendi così ma è innegabile la situazione. Non è che ci vuole tanto per fare dei raffronti o arrivare in Germania, Francia ecc ecc. Per assurdo sarebbe stato meglio se internet non fosse mai esistito così che la gente si sarebbe risparmiata un sacco di incazzature (non solo musicali). Poi, ripeto, le cose possono stare bene, o meglio, uno può farsele stare bene ma ciò non significa che siano normali o anche equiparabili ad altre che accadono ad un'ora di treno dal confine. Per quello che mi riguarda ho smesso parecchio tempo fa di foraggiare con assiduità organizzazioni ed enti vari. ogni volta che posso sto fuori Italia ed il piano è quello di trasferirmi in pianta stabile. La realtà che conosco meglio, perché ho dei parenti in Norvegia è la Scandinavia e, credimi, provare anche a fare dei paragoni su come vengono gestite le cose tra i due paesi è come provare a spiegare ad uno vissuto nel 1200 cosa sia un tablet. C'è poco da fare. Più uno ha contatti con realtà esterne alle italiane e più si fa girare le palle perché vede che non ci vorrebbe, in alcune circostanze, poi tanto per cambiare le cose ma ancora non ci si riesce. Mancanza di palle? di serietà? di attitudine? di soldi? di cultura? penso sia un mix di tutte queste cose. parlava bene Kennedy (a cui poi hanno sparato), il problema sarebbe da porre invece con "come posso difendermi da un paese che me lo mette in continuazione in culo?"
Elluis
Martedì 11 Giugno 2013, 15.01.27
149
@Per tutti quelli che continuano a rompere i coglioni con vari post tipo "Italia di merda", "Italia da terzo mondo" ecc., ANDATE TUTTI A FARE IN CULO !!! Se non vi sta bene qui, andate a vivere all'estero così potrete finalmente godere una vita da emigranti senza problemi e potrete vedervi dei gran bei concerti e festival, e la smetterete (forse) di lamentarvi di continuo senza fare mai niente. Io sono orgoglioso di essere italiano (senza essere minimamente considerato un fottuto fascista), con tutti i suoi innumerevoli pregi e i suoi altrettanti difetti, ma è la mia terra, e mi sta sulle palle che sia criticata così a gratis da un branco di lettori dietro una tastiera; sì a gratis, perchè spesso senza neanche conoscere le vere cause di una notizia si punta il dito contro qualcuno per trovare subito un capro espiatorio. "Chiedetevi non che cosa il vostro paese può fare per voi, ma che cosa voi potete fare per il vostro paese" l'ha detto John Fitzgerald Kennedy nel 1961 !
Alessandro
Martedì 11 Giugno 2013, 14.39.41
148
@Painkiller Anch'io abito nelle vicinanze, e ho visto e vedo il casino totale che si viene a creare nei dintorni ogni volta che c'è un evento in Fiera. Pensare di convogliare lì almeno 50.000 persone tra Artigianato e Sabbath è follia pura...e comunque, parere personale, la verità sui fatti reali che hanno portato all'annullamento del concerto quelli della Live la sanno eccome.
Elluis
Martedì 11 Giugno 2013, 14.37.24
147
@Painkiller l'Arena concerti di Rho aveva una capienza massima di 30.000 persone (fonti ufficiali) e non ha fatto sold out, quindi le cifre lette su alcuni siti online sono decisamente gonfiate. E cmq segnalo che sul sito ufficiale di Live Nation sono state postate delle precisazioni che in verità non spiegano niente sul perchè di questa decisione improvvisa, venuta unilateralmente dal management dei BS
Painkiller
Martedì 11 Giugno 2013, 14.26.17
146
SCOMMESSA: Black Sabbath headliner al gods/sonisphere 2013!!! Hanno venduto 40.000 biglietti per i maiden, avevano già in pugno il sold out per i Sabs ed hanno (tutti, sabs compresi) capito che si potevano vendere molti più biglietti spostandolo all'aperto in estate. E vedrete che annunci in pompa magna della Live..."avevamo un impegno con i fans e siamo riusciti a portare i black sabbath live in Italia"! e bla bla bla....
Painkiller
Martedì 11 Giugno 2013, 14.22.26
145
Come già scritto, probabilmente è così, fatto sta che i BS a Rho in contemporanea alla fiera dell'artigianato non era e non sarebbe una genialata perchè sarà anche la più grande d'Europa con decine e decine di stand come scrivono loro ma la viabilità e le vie d'accesso sono da terzo mondo e insufficienti COME DICO IO che ci abito visino e l'ho vista crescere, razza di imbecilli!!! "Se il problema fosse stata l'indisponibilità della location avremmo potuto spostare lo show"...ah sì? E dove razza di asini??? Pensate vi avrebbero dato San Siro per i Black Sabbath visto che c'era il sold out di 13.000 biglietti? Ripeto, la fiera come location mi piace, e trovo che anche al chiuso si potesse fare uno show con le contropalle e con un audio ottimo, ma fare un concerto così in contemporanea all'artigiano in fiera è idea degna di camicia biancha che silega dietro la schiena...
Alessandro
Martedì 11 Giugno 2013, 14.00.24
144
Sul sito di Live Nation è apparso il seguente comunicato: "Precisazioni sull'annullamento Come tutti voi, siamo molto dispiaciuti anche noi per l'improvvisa cancellazione dello show, che è totalmente indipendente dalla nostra volontà. Le prevendite stavano andando benissimo e sicuramente avremmo registrato un sold out in prevendita con diversi mesi di anticipo. Nonostante le varie leggende che si stanno alimentando in rete, la cancellazione non è dovuta alla non disponibilità della location o alla concomitanza con un altro evento in fiera. La Fiera di Milano è la più grande d'Europa con decine e decine di capannoni e può ospitare anche più eventi simultaneamente. Il padiglione che avrebbe dovuto ospitare i Sabbath era ed è tuttora libero per il 5 dicembre. Se il motivo fosse quello, avremmo potuto spostare lo show in un altra location, ma non è così. Il comunicato che abbiamo rilasciato è la traduzione esatta della mail che ci siamo visti recapitare ieri mattina dal management dei Sabbath. Nemmeno noi sappiamo esattamente quali siano le ragioni logistiche di questa cancellazione. E possiamo garantire che la cancellazione non proviene né dal promoter Live Nation, né dalla venue Fiera Milano. Fatto sta che questo è il volere della band e noi non possiamo fare altro che rimetterci a ciò."
BILLOROCK Fci.
Martedì 11 Giugno 2013, 13.37.19
143
Bravooo Ozzyyyy ti voglio sindaco anche io....
OZZY
Martedì 11 Giugno 2013, 13.34.23
142
A Pisapia de merdaaaaaaaaaaaaaaaaa.... VOGLIO Ozzy sindaco e concerti dei Black Sabbath per cinque anni. VOTA OZZY VOTA OZZY VOTA OZZY VOTA OZZY...
Painkiller
Martedì 11 Giugno 2013, 12.50.43
141
Samba, Alessandro, concordo appieno. Non posso andare all'estero per vedere i concerti che mi interessano, tengo famiglia coi bimbi piccoli! Ma credo che il prossimo anno farò un'ecceszione per i miei amati Judas, organizzando un bel viaggio in Inghilterra (che adoro) con tutta la famiglia, portando mio figlio (che l'anno prossimo avrà sei anni) in spalla a vederli con me.
Sambalzalzal
Martedì 11 Giugno 2013, 12.23.00
140
Painkiller@ ecco cosa intendevo quando parlavo di "incompetenza". Incompetenza a vari livelli, in primis quella gestionale. Da che mondo e mondo io so che quando nei comunicati parlano di "problemi logistici" intendono che quella determinata data potrebbe creare più problemi che altro (problemi a loro come band, dico). I Sabbath per dire di si a quella locazione hanno firmato un contratto. Per averlo scisso e probabilmente pagato una penale significa che era molto poco conveniente per loro fare un passo del genere. Vedrai che se come sembra al Sonisphere i Maiden sono stati penalizzati da un suono al di sotto dei loro standards, saranno la prossima band a farsi attendere un bel po' prima di risuonare in Italia. Ovviamente quando/se torneranno chiederanno delle garanzie ed il prezzo del biglietto come per magia salirà. Vichingo@ quando si dice "la magia dei numeri" ahahahahahahah!
Alessandro
Martedì 11 Giugno 2013, 12.18.04
139
@ Painkiller Quoto ogni tua parola. A dicembre la fiera dell'artigianato crea un congestionamento pazzesco...aggiungere 13.000 o più persone significherebbe bloccare completamente un intero quartiere. Il dubbio rimane e per adesso credo sia legittimo. Perché la Live se fosse stata esente da colpe non ha speso due o tre parole in più oltre la generica motivazione "problemi logistici"?
M0RPHE01978
Martedì 11 Giugno 2013, 12.14.20
138
Regà...è inutile girarci troppo intorno con post chilometrici....organizzazione di merda...come spesso accade in questo paese.
Painkiller
Martedì 11 Giugno 2013, 12.09.31
137
Leggo su soundsblog l'articolo dedicato a questa notizia, secondo il quale il problema della concomitanza della fiera dell'artigianato sia un bufala. Ora, premesso che può benissimo essere che la fiera non c'entri nulla e che siano effettivamente altri problemi legati proprio ai Sabs ad aver portato ad un annullamento, e che quindi la Live non ne abbia alcuna colpa...leggo l'articolo e mi incazzo. E' evidente che il problema, così come scritto nell'articolo, NON sia lo spazio. La fiera dell'artigianato occupa solo una porzione dell'intera Area e non ci sarebbe stato alcun problema. "...la storia dell’artigianato in fiera è una boiata che grida vendetta, da parte di chi vive a Milano e conosce bene la Fiera di Rho" ed ancora "Riassumendo: non abbiamo idea di quali siano i motivi logistici, e ci spiace per la cancellazione del concerto. Ma per leggende metropolitane come queste, basterebbero 10 secondi di ricerca su internet, per capire che siano infondate". Questo scrive tale Paolo Bianco, che evidentemente perde tempo a guardar piantine (e magari farle crescere in casa e fumarle) e probabilmente non è mai stato all'artigiano in fiera. Questa fiera ha raggiunto circa 3 milioni di visitatori negli ultimi anni, concentrati in dieci giorni, con il maggiore afflusso nei we e nel tardo pomeriggio/sera in settimana perchè aperta fino alle 22. Ciò vuol dire code per i parcheggi, viabilità a dir poco difficoltosa etc...aggiungiamo anche le 13000 persone che arriverebbero sempre nel terdo pomeriggio del 5 dicembre e mica tanto diluite ma concentrate in due/tre ore al massimo? E non voglio nemmeno pensare ad una possibile concausa della cancellazione legata ad un gruppo "satanico" guidato da uno che mangia pipistrelli che suona in contemporanea ad una fiera per famiglie...magari la cancellazione non c'entrerà nulla con tutto ciò ma è chiaro che chi ha organizzato un concerto in contemporanea alla fiera di sicuro NON è un genio. Ed io sentivo puzza di bruciato senza aver guardato (o fumato) piantine... http://www.soundsblog.it/post/151137/black-sabbath-il-concerto-annullato-a-milano-e-la-leggenda-metropolitana-dellartigiano-in-fiera
BILLOROCK Fci.
Martedì 11 Giugno 2013, 12.00.06
136
Pure i sabbath sono schifati da questo paese di merda....
il vichingo
Martedì 11 Giugno 2013, 11.40.42
135
Ed ora tutto si spiega Samba, altrimenti per quale motivo il Wacken ha un bill che rende ridicolo anche il solo tentativo di paragonarlo al Sonisphere di quest'anno ed è andato sold out con mesi di anticipo? I conti tornano, 2+2 fa 5 ed il cinque è voluto eh eh eh....
Sambalzalzal
Martedì 11 Giugno 2013, 11.35.49
134
vichingo@ no, che dici! quella è una montatura per far credere agli italiani che all'estero le cose vadano meglio!
il vichingo
Martedì 11 Giugno 2013, 11.30.02
133
Che Mefisto mi fulmini se ho mai visto una bagarre del genere, neanche nello scontro su La7 tra Grasso e Travaglio si era assistito ad un simil pollaio. Ad ogni modo sottoscrivo gli interventi di Samba, Arraya e di chi la pensa allo stesso modo, in particolare il commento n. 122. Di grazia qualcuno ha visto il bill dell'Hellfest? Penso non serva aggiungere altro.
opeth72
Martedì 11 Giugno 2013, 11.06.52
132
Penso che il giorno in cui un musicista si convincesse di aver raggiunto l'apice smetterebbe di essere tale, perché il bello della musica è dare sempre di più e cercare di fare ogni volta qualcosa di migliore rispetto al passato... (TONY IOMMI) ,,,, FOTTUTE MERDE AL POTERE,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, HTEPO......
nerkiopiteco
Martedì 11 Giugno 2013, 9.57.33
131
"i nemici del vero Metal hanno cercato di eliminarci in onniammodo! Devo dire qualcosa a quei bastardd: FUCK YOU!! EMMORTEDDDAI!!!" farà ridere, sarà un pagliaccio come a tutti piace definirlo, ma quanto aveva ragione...... spero solo che diano spiegazioni un po' più chiare di un semplice "problemi logistici"
Alessandro
Martedì 11 Giugno 2013, 9.25.06
130
@The Sentinel ... "è cmq cosa ci guadagnerebbe la Live a fare, apposta o per incompetenza che sia, concerti e festival organizzandoli di merda e dando suoni sballati e scarsi ai gruppi fino addirittura agli headliner...boh..." mai sentito parlare di monopolio, almeno per quello che riguarda i grossi eventi?!? Non avendo concorrenza, si possono permettere di organizzare concerti con servizi di pessima qualità, e alzare il prezzo dei biglietti alle stelle...
ObscureSolstice
Martedì 11 Giugno 2013, 1.37.39
129
Ahahah italiani di merdaaa
Screamforme77
Martedì 11 Giugno 2013, 1.24.05
128
Stavolta sono contento.Non che hanno annullato il concerto.ma che questa volta non ho ancora comprato il biglietto.Così non mi son fatto fregare come al gods of metal.Cmq ho comprato oggi il disco ed è un signor disco, ma ne parlerò meglio sulla recensione.
freedom
Martedì 11 Giugno 2013, 0.57.16
127
Concordo su 13. E' un fottuto disco metal. E suona esattamente come dovrebbe suonare. Chi riesce oggi a suonare dei riff semplicissimi ed essere incisivo come il signor Iommi e i suoi Sabbath? Nessuno.
pacchia23
Martedì 11 Giugno 2013, 0.52.29
126
13 è un signor album, migliore di tutte le schifezze plagio che escono da anni a questa parte. Suona sabbath 100%, ispirato, suonato da dio. Magari uscissero più album di questa caratura, delle recensioni me ne faccio un baffo, i recensori spesso parlano perchè devono farlo e spesso danno un ascolto veloce ai pezzi. 13 è da ascoltare bene, non è così facile come i loro vecchi lavori, ma che discone !!!!!!!!!!!!
waste of air
Martedì 11 Giugno 2013, 0.16.44
125
I Rush comunque sono venuti in Italia due volte (2004-2007), e la seconda volta hanno portato lo stesso carico di gente dell'ultima dei Kiss, ad esempio, nello stesso posto. Quindi se li "inculano" eccome; poi, se arriviamo a tirare merda su di loro, siamo oggettivamente alla frutta.
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 23.27.17
124
Eh Arraya@ ma veramente me so rotto er cazzo a sentì tutte ste perdio de stronzate. Qui si tratta di gente che vuole convincere altri che la merda è buona. magari lo è pure ma se la mangiassero loro!!! Discorso questo estendibile a vari livelli delle cose di cui parliamo abitualmente.13 dei Sabbath è un bellissimo album, suonato bene e che suona esattamente Black Sabbath oggi, 2013. Non so cosa ci si aspettava e se devo dire il vero neanche me ne frega nulla, certo è che traggo ancora una volta le mie conclusioni che non sono positive di certo!
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 23.20.25
123
ah ah ah Samba@ tu parli cosi perchè sei un "vecchiaccio". diciamo che siamo come Statler e Waldorf, i vecchietti seduti nel loggione del Muppets show ah ah ah. Comunque, sto ascoltando i Sabbath di 13, e se penso che questo album ha beccato solo 6 in una nota webzine italiana, c'è da toccarsi pure i coglioni per il futuro del metal in italia. Boh, a me pare che siamo una nazione di merda sotto tanti punti di vista, e dirlo non mi fa certo piacere. Comunque ripeto: discorso troppo lungo e che merita di essere approfondito
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 23.12.29
122
Io continuo a ripetere che secondo me c'è gente che vive in dimensioni parallele. Insomma tutti i discorsi che fino ad ora abbiamo fatto negli ultimi mesi ed anni sul malcontento nella scena hard e metal in Italia per quanto riguarda la dimensione live (se rimaniamo a parlare solo di quella) sono stati fatti così... a vanvera. In realtà eravamo tutti contenti e la verità è che invece le cose vanno a gonfie vele ed anche meglio che all'estero. Live... Barley... nomi grossi, ovvio. Vogliamo parlare di organizzatori più piccoli? ah la siamo ancora meglio allora. Chiedo alla redazione di Metallized di chiudere i battenti del sito perché stasera abbiamo finalmente capito le nostre colpe di poveri mortali. Ego me absolvo.
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 23.05.17
121
Poi non capisco come mai un anno si fa il Gods a Monza , nello stadio, e altri anni nelle spianate di cemento. E la questione stadio è importante perchè di solito a Giugno i campionati di calcio son belli che finiti. Quindi cos'è importante in Italia piu del calcio? solo i grossissimi nomi hanno gli stadi, primo fra tutti Vasco Rossi al suo 654 concerto a San Siro. Il fatto è che del metal in italia, nei posti che contano (se non fai introiti) non frega un cazzo a nessuno.
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 23.00.34
120
Ma guarda Vultumna@ Live o altro (anni fa c'era la Barley arts che si occupava dei concerti metal) cambia poco. Se non sei un grossissimo nome che crea introiti , il resto non conta, ed è qui che si capisce che i problemi in italia stanno a monte, anche se Sentinel@ sta cercando di farci capire che non è cosi. Ma è una polemica inutile comunque.
Vultumna
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.55.25
119
Che la Live è stupenda e tutti quelli che si lamentano non capiscono un cazzo o sono comunque in malafede. Ecco quello che vuole che tu dica. Non si era capito? Guarda che se vuoi ricomincia da capo
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.48.23
118
Vabbè Sentinal@ Si parlava della data dei Sabbath saltata, è ovvio commentare in relazione alla mancanze organizzative rispetto ad altri posti che hanno mostrato una capacità diversa. Non posso commentare il sonisphere perchè non c'ero, ma se salta una data dei Sabbath (l'unica al momento) e guarda caso proprio in italia...beh...cosa vuoi che si dica?
emigrante
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.47.35
117
Non so se avete letto ma ci sono dei commenti non molto piacevoli a riguardo su dei siti di noi metallari:...Del tipo:"... c’è intanto molto malcontento proprio sulla pagina della band. Gli adoratori del “dio metallo”, si sa, non sono certo dei gentiluomini, quindi turpiloquio a gogo indirizzati sia all’organizzazione italiana, quanto alla band: nessuno è risparmiato."MA come si permettono col quel "non sono certo gentiluomini quindi turpiloquio..."?????
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.43.42
116
Ultimo dai: Marmar, puoi provare quello che dici? Dicci dai, svelaci perché certe band non verrebbero da noi... Colpa degli organizzatori, ovvio, anche, rimanendo ai Rush citati da te, per loro, chiaro, son venuti solo qualche anno fa in Italia per la prima volta in carriera e cioè dopo una trentina d'anni, perché gli organizzatori non erano alla loro "altezza" e i fonici nemmeno (ma stranamente all'altezza di Maiden, Metallica, AC/DC, Kiss...tutta gente passata e ripassata e che fa ogni volta minimo 3-4 volte il pubblico dei Rush), chiaro...mica perché magari in Italia a torto o a ragione (a me personalmente sempre piaciuti poco o nulla) NON SE LI E' MAI INCULATI NESSUNO, soprattutto rispetto a tutte le altre band storiche estere, NOOOOOOOOOOOO...non è per quello, non sia mai...ROTFL...(del resto anche come unica data italiana e appunto dopo 30 anni, hanno riempito forse nemmeno tutto il grande palazzetto che, per dirne un altro, i Nightwish avevano riempito già varie volte nel giro di pochi anni quando erano passati da noi...LOL...).
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.38.24
115
Gli ultimi commenti fatti sono stati scritti leggendo solo un paio di altri più recenti, non certo tutti e nemmeno ho voglia di leggerli in seguito, tanto i punti ripeto che sono quelli lì e vedo solo luoghi comuni e stronzate varie ripetute all'infinito quindi lascio certi utenti a continuare a farlo pure quanto vogliono consigliando di nuovo di evitare semplicemente con coerenza i concerti, tutti, futuri delle organizzazioni che non reputano all'altezza o che pensano facciano dei prezzi troppo cari dei biglietti anche per i nomi più enormi al mondo oggettivamente ecc.ecc., perché tutto il resto è da pagliacci, continuare ad andarci e dargli i soldi per poi sbroccare a basta dopo per suoni e tutto il resto, veramente da coglioni totali.
marmar
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.31.47
114
Se vi capita di vedere un concerto all'estero (ho avuto la fortuna di vedere i Rush alla Festhalle Arena di Francoforte) poi capirete perchè certe band non vengono da noi. Notte
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.30.27
113
Arraya...non solo l'altro giorno, ho visto decine di concerti singoli e festival della Live dagli anni '90 in poi, è questo il punto, e normalmente soprattutto considerando anche i nomi medi che fa lei di solito, nessuna altra organizzazione piccola o grande di cui abbia visto concerti o festival può lontanamente paragonarsi, poi chi la pensa diversamente ripeto che è sempre libero di andare agli altri, in Italia o anche fuori, basta non inventarsi stronzate che non esistono e sono smentite dai fatti, tutto lì, primo tra tutti che appunto i suoi eventi continuano ad essere sempre affollati, o quasi sempre. Le digressioni ci stanno eccome, ma se sono collegate direttamente è una cosa, tipo il parlare del Sonisphere di sabato che cmq è stato nello stesso posto -anche se all'aperto- dove dovevano esserci i Sabbath a dicembre, e discorsi sull'organizzatore che è il solito ecc., e tutt'altro buttare dentro discorsi "politici" e considerazioni sull'Italia in generale, che è piena di gente che da privato, con ditte, agenzie, organizzazioni o da libero professionista che sia, sa fare eccome alla grande il suo lavoro e sarebbe forse ancora più stimato all'estero e invece rimane appunto qui, nonostante tutto...quindi non è insomma di certo una colpa della Live se in Italia la cultura e dintorni sono trattate in un certo modo e tantopiù i campi più o meno "di nicchia" come tipologia, e successo e storicità o meno un gruppo come i Black Sabbath (già dal nome, a differenza dei più "normali" Deep Purple o altri per dire) di sicuro non è che potrebbero mai essere parte del sentire comune o della storia e formazione musicale media della nostra classe dirigente in generale, politica o meno, all'estero invece succede spesso che ci siano fans di quelle band ma è normale, per loro sono nella tradizione del proprio paese, che sia l'UK o gli USA o anche altri anglosassoni o meno.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.21.16
112
Quello che rimane da capire in base ai soliti discorsi di alcuni è cmq cosa ci guadagnerebbe la Live a fare, apposta o per incompetenza che sia, concerti e festival organizzandoli di merda e dando suoni sballati e scarsi ai gruppi fino addirittura agli headliner...boh...nemmeno tiene il discorso eventuale dell'affidare a fonici/service di secondo livello o proprio scarsi quel ruolo per spendere meno, visto che ovviamente nessuno di loro credo ammetterebbe di esserlo, se non per una semplice questione di ego personale proprio per non guadagnare meno delle tariffe "standard" di quelli considerati bravi o i migliori, mi pare logico. E come si giudica un fonico tra l'altro prima di prenderlo? In base a cosa, a quali criteri e prove? E' difficile se non impossibile direi farlo, e se conta il curriculum paradossalmente appunto anche uno scarso che però per qualsiasi motivo organizzazioni grandi come la Live continuano a chiamare anche per gli eventi più grossi potranno dire negli anni successivi anche a tutte le altre organizzazioni diverse dalla suddetta, che loro hanno fatto i festival enormi X, Y ecc., lavorato con l'organizzazione Tizio, fatto band come i Maiden e altri colossi ecc. Forse allora non sono proprio così scarsi alla fine e i problemi di audio possono derivare anche da problemi stessi dell'impianto o delle linee elettriche del posto o chissà cos'altro di occasionale che non si poteva prevedere ed eliminare quindi prima del festival, prima di sentire realmente quei problemi, e magari nemmeno durante evidentemente.
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.20.20
111
Ma dai Sentinel@ nei commenti è anche normale fare delle digressioni dal tema principale. Io personalmente capisco una cosa del tuo disappunto: dal tuo punto di vista hai passato una bella giornata e sei stato bene, e questo non te lo toglie nessuno
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.14.04
110
Continuano a non c'entrarci nulla i discorsi sullo stato della "cultura" in Italia, anche perché è l'ultimo dei problemi e cosa di cui stupirsi se anche certa gente non considerasse nemmeno di striscio come tale la roba hard rock e metal, da sempre semi-sconosciuta e senza vera storia in Italia, anzi mi stupirei del contrario appunto. Mentre infatti di solito considerano eccome tale la musica dei classici cantautori nostri e roba simile, oltre ovviamente alle cose classiche, l'opera ecc., al di là che poi cerchino di dare sempre briciole anche a quelle ultimamente o creino problemi spesso anche in quei campi o ai cantanti ecc. più popolari e di massa da noi, però non diamo mai per scontato che siccome noi amiamo e conosciamo il campo, tutti gli artisti storici esteri che in patria e anche in altri paesi al di là del loro sono giustamente considerati in un certo modo ecc., allora quello che noi definiamo ovviamente "cultura" lo debba essere in automatico anche per altri, per i quali invece magari lo è appunto la nostra tradizione o quella classica o jazz o altro del genere e invece quelle dei nostri gruppi le considerano "canzonette" e/o "rumore" e "schitarrate a caso"...roba vecchia, discorsi fatti e rifatti, si sa tutto, ma non c'entra molto con questo discorso e tantomeno caso singolo ripeto, dove ci sono forse interessi ben più grossi che bassi pregiudizi sul genere o sui Sabbath in particolare o quello che uno vuole.
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.10.18
109
Ah Ah Ah, Buttiglione e Sandro Bondi li avevo rimossi (a tutto c'è un limite)...Poi la gente si meraviglia quando crolla un muro a Pompei o quando certe aree Archeologiche sono lasciate in balia di se stesse. Ma si sà, che ce frega...sono solo pietre (Sarcasmo)...Sandro Bondi ah ah ah...eh vabbè, aspetto con ansia Capezzone
d.r.i.
Lunedì 10 Giugno 2013, 22.02.54
108
Beh, questa è la cultura in italia http://it.wikipedia.org/wiki/Ministri_per_i_Beni_e_le_Attivit%C3%A0_Culturali_della_Repubblica_Italiana
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 21.55.55
107
Nel frattempo, proprio pochi giorni fa, alla Rai hanno tagliato il programma "la storia siamo noi"...mentre imperversano i quiz di Carlo Conti e programmi di puro delirio...guarda, potrei continuare all'infinito con questo discorso. Gli esempi non mancano purtroppo
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 21.49.44
106
ahahahahahahah la musica di regime in Italia è quella di x-factor! a quella danno tutta la precedenza possibile! ah, leggevo proprio ieri che Jovanotti "finalmente" debutta in lingua inglese! altro che Black Sabbath che non suonano a causa della fiera del mobile! queste sono le notizie da cui dipendono la vita e la morte delle persone!
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 21.45.27
105
Da questo punto di vista c'è da rimpiangere la Berlino anni 30 o la Mosca anni 60/70 di Breznev ah ah ah ,almeno in quei regimi cosi apparentemente distanti, la musica aveva un ruolo e una dignità (è una battuta sarcastica sia chiaro)
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 21.33.23
104
Arraya@ come darti torto. la cosa più triste è che ancora non penso si sia toccato il fondo. daltronde il rapporto benessere sociale/fermento artistico è direttamente proporzionale. quando c'è disagio la gente si butta su quelli che sono i bisogni primari e più beceri...
brainfucker
Lunedì 10 Giugno 2013, 21.31.07
103
e figurati..
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 21.23.28
102
Le priorità italiane caro Samba@ sono sempre le stesse...Mangiare e fottere il prossimo. Senza parlare che a livello locale tra un po saranno le band a dover pagare i gestori. la musica, l'arte e la cultura sembrano un optional in questo paese, un passatempo, un Hobby. Certo, se facciamo il paragone con il Ciad, forse qualche punto lo giadagnamo, ma siamo la culla del rinascimento e dei piu grandi artisti della storia. Come si spiega tutto questo deperimento? Discorso lungo molto lungo. Incoraggio un articolo sull'argomento
Lizard
Lunedì 10 Giugno 2013, 21.20.57
101
@The Sentinel: stai dicendo tutto e il contrario di tutto. Prima dici che la gente si lamenta e poi continua a dargli.lo stesso i soldi. Io ti dico che dopo averglieli dati per anni e dopo aver fatto il confronto con l'estero e aver visto la differenza ho deciso di non darglieli piu' e tu dici che potrei vedere le stesse band a pochi Km. A parte che i bill sono completamente differenti (e guarda quello dell'Hellfest: parlo di nomi eh, non del numero), ma un festival, spefialmente se dura piu' di un giorno, non e' fatto solo di nomi sul cartellone. Tu sei contento cosi'? Benissimo. Io pure.
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 21.17.14
100
Arraya@ Questo la dice lunga sul quale siano le priorità, nel caso il motivo sia quello della fiera... ma cmq se anche così fosse sarebbe solo uno della lunga serie di cose successe negli ultimi tempi... ricordo un altro episodio dai risvolti più o meno simili, quando suonarono i Watain a Milano... i proprietari del locale tagliarono lo show staccando l'amplificazione perché dopo il concerto doveva esserci una serata latino americana... dimmi tu, io fuori una cosa simile non l'ho mai vista.
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 21.07.39
99
Poi per ritornare all'argomento del post...ma dove , in quale altra nazione decente d'europa, un concereto dei Black Sabbath viene annullato per la concomitanza della fiera del mobile o del Tartufo ecc ? Ma di cosa stiamo parlando? Wacken è stato annullato per la concomitanza con la sagra del Wurstel di Gelsenkircken...mah
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 21.01.56
98
Sentinel@ rispondo al tuo commento n° 62...nessuna sentenza per carità. Dico questo perchè ho vissuto sia in inghilterra (diverso tempo e in diverse occasioni) sia in Germania (seppur per pochi mesi) e non è questione di sentenziare, ma da questo punto di vista è proprio l'occasione giusta per fare paragoni tra stipendi e costo della vita. In relazioni a tali differenze mi sento in dovere di dire che prezzi Italiani in base agli stipendi sono un furto. Con i Maiden in italia si gioca facile dal momento che sono l' unica band che può vantare un audience veramente variegata, sia come età che come genere, dal momento che piacciono anche a coloro che non sono proprio metal oriented, e non a caso il Sonisphere italiano li ha visti Headliner, quindi la partecipazione era scontata, senza pensare che è anche l'unico festival italiano, perciò senza concorrenti, ma ripeto, il mio era un discorso generale e non mi sembra il caso di prendere troppo le difese di questa nazione quando sono belli che evidenti i motivi e le ragioni. Se perdiamo anche la capacità critica allora è proprio finita. Comunque ci vorrebbe un post adatto o articolo apposito per questo discorso.
OZZY
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.55.25
97
Meglio "EROS" a Milano supportato dai KISS... HA HA HA HA
Elluis
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.38.32
96
@Masterburner in un intervista di poche settimane fa su un altro sito metal, Andrea Pieroni, boss della Live spiegava che il padiglione della Fiera poteva ospitare poco più di 13.000 persone, cioè circa 1.500 in più rispetto al Forum di Assago quando fa sold out. Probabilmente per qualche motivo il Forum non può (o non vuole) ospitare il concerto dei Sabbath
Greatest_Tiz
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.37.14
95
@Masterburner: Finchè si fà polemica seriamente con i giusti toni va bene dai, alla fine se ci pensi noi e gli altri che hanno commentato qui che magari seguono fedelmente il genere e avevano già fatto la bocca al concerto ora assistono a questo che non dipende da noi.. Noi qua siamo nati e quindi questo fà rosicare abbastanza..
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.33.54
94
E ancora, fondamentale: quanti di voi vanno a leggere regolarmente dopo i concerti esteri i siti analoghi di quei posti e i relativi commenti di chi c'era riguardo suoni, organizzazione ecc.? No perché tutto il mondo è paese e non è un luogo comune, quindi chissà quanti si lamentano anche all'estero regolarmente o meno dei concerti a cui vanno o di molti di essi, o magari di un particolare organizzatore ecc., però anche lì in generale i numeri danno sempre contro a quella parte che si lamenta. Perché sennò è facile sia l'effetto classico del sapere che sei all'estero e quindi hai "deciso" prima che i suoni saranno per forza eccellenti e l'organizzazione pure e non noti un cazzo anche se non è così, ormai il cervello te lo sei impostato per non accettare in ogni caso scarso livello pensando anche a quanti km ti sei fatto, a quanto hai speso in tutto ecc., sarebbe il classico effetto placebo applicato a queste situazioni. Ah, pensate siano pazzi davvero del tutto ancora più degli italiani quelli che regolarmente vengono per il Gods o altri grossi festival simili in Italia da Germania e altri paesi vari europei e a volte anche non? Ovvio, avete ragione sempre voi, tutti gli altri sbagliano...
Masterburner
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.30.38
93
Lo sport nazionale, il più amato dagli italiani... la polemica! Alla fine è giusto così, ce lo meritiamo tutto (me compreso).
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.30.19
92
ahhhhhhhh ok ok adesso ho capito. perdono.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.26.43
91
Secondo te non so chi li organizzava, Lizard?! Ahahahahahahah...ma se li citavo apposta per dire che non solo non è peggiorata la Live ma se mai migliorata, più o meno che sia, col tempo, e anche per ribadire che la gente, te e qualche altro a parte, li premia ancora con quasi sold out spesso, quindi fate quello che volete ma fatevi una ragione che non tutti, anzi pochi, pensano di "essere presi per il culo" o di spendere meno o meglio i propri soldi andando a migliaia di km di distanza per vedere le stesse band che vedrebbero a poche centinaia o anche molto meno o praticamente zero, se si è proprio di quella città.
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.26.13
90
Sentinel@ scusa ma non si tratta di replicare in maniera "convincente", di che ti devo o ti devono convincere gli altri? Specialmente se poi la butti sulle offese gratuite verso gente che nemmeno conosci. Se uno prende i pass è un coglione che se ne approfitta. se uno non li prende è un fallito. se uno va ai festival che denigra non è coerente, se non va non ha capito un cazzo perché funziona allo stesso modo anche all'estero. insomma come la metti la metti hai ragione te "perchè dici quello che pensi". allora senti questa: se tu la vedi in un modo (e già ti avevo risposto in questo senso) auguri perché sei uno su mille a cui questa situazione va bene (come fai a fartela stare bene poi questi sono cazzi tuoi) se stai qua solo per sfogarti su chissà che o cosa allora non stai messo benissimo e ti dovresti far curare.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.23.45
89
Non so perché Lizard si senta chiamato in causa, non avendo tra l'altro mai commentato ancora prima qui sotto, da mie presunte "offese", ma evidentemente c'è un motivo ahahahahah...ma rimane il fatto che non ho offeso nessuno, detto solo la mia, e non vorrei certo essere l'unico ad usare sempre e cmq un linguaggio da educande o peggio ancora non dire quello che penso direttamente come fanno tutti con me e con gli altri, non vedo il motivo di 2 pesi e 2 misure, anzi, io mi adatto di solito al livello generale della discussione e ai toni usati dagli altri, nella speranza spesso vana che capiscano appunto che un certo atteggiamento assolutista che vorrebbe imporre i propri criteri e gusti e valutazioni a tutti, è fastidioso quando si riceve, quindi come dire "tratta gli altri come vorresti essere trattato", ma pensaci subito, non dopo commenti e commenti e perché uno come me te lo fa notare come faccio adesso.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.19.43
88
Chissà se tutte le cartiere del mondo (per fare un esempio a caso) vanno mediamente bene, sono gestite quindi da gente che ad ogni livello dal capo all'ultimo impiegato e operaio hanno competenza e sanno fare il loro lavoro, perché in realtà tutti loro "vivono" per la carta igienica, i fazzoletti e i tovaglioli di carta e dintorni...cioè, è proprio da sempre la loro aspirazione massima e l'hanno nel sangue, una passione proprio, vera...LOL...chi ha orecchi intenda e si renda conto delle stronzate che spara. E sempre a proposito aggiungo per i più piccini o disinformati che il Pieroni dubito avrebbe messo su fin dai primissimi '90 o forse anche prima (si chiamava fino quasi a fine '90 o giù di lì "Rocks&Dogs", poi cambiò in Live diventando più grande evidentemente, sempre poche persone cmq ci lavorano direttamente nella sede fiorentina credo) un'agenzia per portare da noi nomi medio-grossi o meno internazionali soprattutto (quando al tempo non ce n'erano praticamente, Barley Arts a parte) e di genere quasi sempre hard rock e metal, se non amasse questi campi e musica...non pensate?
Masterburner
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.17.55
87
Bhe a dicembre l'unico posto al chiuso poteva essere il Forum, ma sarà stato già occupato dalla Pausini o il mitico Eros
Elluis
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.16.02
86
@Masterburner questa può essere un'ipotesi ma sono talmente tante che mi sembra inutile perderci la testa per cercare di capire le ragioni. Quello che non capisco ancora però è perchè annullarla anzichè spostarla in un altro posto, che palle però !!
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.14.09
85
Cmq in generale il concetto e ipotesi più plausibile è quella di Master, secondo il principio che a parità di condizioni la spiegazione più semplice tende ad essere quella giusta. E visto che tornerebbe con quel "problemi logistici" ovvero "non siamo riusciti a trovare al volo un altro posto adatto saltato quello lì", visto che anche ci fossero in zona saranno ormai ugualmente fissati per cose varie o altri concerti in quei giorni già da mesi e mesi.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.10.43
84
Non mi ha preso l'ultimo commento inviato...e non ho voglia di riscriverlo ora...sticazzi...tanto nessuno ha ancora replicato in maniera minimamente convincente a praticamente nessuno dei precedenti scritti...
Masterburner
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.08.30
83
No non voleva essere ironico il mio commento. Io mi ci giocherei le palle (ma potrei anche perderle) che la data della fiera dell'artigianato è stata imposta DOPO dal comune, e la Live si è vista costretta a fare retromarcia (e a perdere un mucchio di soldi). Dico questo perché si sa che i privati che investono stanno molto attenti visto che ci mettono soldi e faccia, mentre il lavoro degli enti pubblici è un altro, e cioè pensare alla maggioranza (i compratori di statuine di legno) e non alla minoranza (i fan dei Sabbath).
OZZY
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.08.13
82
Ma ragazzi il vostro OZZY ci sarà comunque e come sempre, Sabbath o non Sabbath, cribio!!
Elluis
Lunedì 10 Giugno 2013, 20.00.48
81
@Masterburner non capisco se la seconda parte del tuo commento è ironica o no, cmq a me non interessa incolpare uno o accusare l'altro ma effettivamente i fatti sono questi: possibile che si sia realizzato solo adesso il fatto che due eventi del genere fossero concomitanti, dopo che si è già fatto l'annuncio ufficiale e la messa in vendita dei biglietti ?? Di chi è effettivamente la responsabilità, della Live che non ha controllato o della Fiera che forse ha voluto i proverbiali "capra e cavoli", prendendo forse un po sottogamba gli afflussi delle persone ?
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.58.50
80
Ci sta tutto Master...cmq di nuovo anche tu citi un luogo comune: "per strada" la gente che muore senza alcun aiuto credo sia molto maggiore in posti come USA (anche per i "non barboni" ma normali cittadini con casa, lavoro ecc., la sanità gratuita -ammesso sia già operativa e senza condizioni davvero per tutti- è arrivata solo di recente con l'epocale riforma di Obama) e anche altre metropoli del mondo, così come episodi di razzismo vero o assurda osservanza di regole da parte della legge senza considerare nulla le condizioni del momento di ogni singolo caso o del buon senso in generale, vedi uno a cui fu sparato sempre in USA tempo fa, per strada, perché fermato per una canna mi pare e poi aveva tentato di fuggire...
Lizard
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.58.29
79
@The Sentinel, le offese gratuite tienile per te e stai sereno. Io al Gids 98 c'ero e c'ero anche nel 2001 e me li sono fatti tutti almeno fino al 2009. Nel frattempo mi sono fatto anche 4 Wacken e due Hellfest e ho capito che continjare a farmi prendere per il culo, quando la differenza con l'estero e' palese sotto qualunque aspetto, non ne valeva davvero la pena. E guarda caso, tu che sei un'autorita' assoluta e hai esperienza da vendere, dovresti ricordarti chi ha organizzato quei concerti di quindici anni fa e ha continuato a mantenere quello stesso standard per tutto questo tempo. Ma si vede che a te va bene cosi', visto che nonostante tutto ci torni. Io ho smesso. Comunqie, prima di dire qualunque cosa, puo' essere benissimo che non siano stati dati i permessi e che per non allungare troppo la tappa di trasferimento o accontentarsi di una location improvvisata abbiano preferito eliminare la data.
Masterburner
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.56.32
78
Ebbasta... calmatevi, così non si riesce neanche a discutere del tema in oggetto.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.53.48
77
Io dico quello che penso su chiunque, che poi uno lo veda come "prendere per il culo" tizio o caio o un certo stile ecc., problemi suoi. Mai capito cosa influisca e voglia dire il "non fregare in realtà un cazzo del metal", tutto da dimostrare anche questo per la Live, visto che è nata specializzata e poi si è espansa come molte estere analoghe anche a generi e artisti diversi perché lo fanno di lavoro non come il gruppetto di appassionati di organizza nomi "culto" nel campetto del paese per i soliti 4 stronzi che sopravvalutano band ritenute già di merda e snobbate da tutti gli appassionati seri pure ai loro tempi, ovviamente i "mitici anni '80", e del resto i modelli e confronti al tempo erano i capolavori che uscivano di Maiden, Priest e vari altri, al cui cospetto solo un demente senza orecchie poteva buttare i soldi per roba derivativa 10 volte e già "vecchia e stantia" allora appunto, o per band improponibili dal vivo, con musicisti del cazzo che zappavano sugli strumenti e berciavano a caso nel microfono ecc. Voi confondente la passione, non obbligatoria sempre per fare certe cose bene, e la competenza appunto, l'organizzazione ecc. Sarebbe come dire che, visto che ne ho preso uno proprio sabato ed è comodissimo (l'avevo già fatto nel '98 e poi nel 2002 per Gods di Milano e dintorni), perché sappiano fare bene il loro lavoro e organizzino tutto a puntino e ti trattino bene ecc., anche le agenzie che fanno i vari pullman per i concerti dovrebbero essere tutti metallari dall'accompagnatore, all'autista, a tutti in ufficio ecc. (gente che, anche nei caso dei primi 2, ovviamente non entra mai al concerto stesso andandosi a riposare e cmq per poter essere per tempo al ritrovo del ritorno e non avere alcun possibile problema nell'area concerti o durante il deflusso della gente ecc., oltre a non interessare per nulla spesso il concerto appunto)...LOL...che logica del cazzo! O come se ogni lavoro che le persone fanno per vivere dovesse essere quello che amano (privilegio concesso a pochi), sennò non possono farlo bene come deve essere fatto...ridicolo...non so se siete seri o cosa, ma confermate tutto quello che penso e dicevo di un certo tipo di "metallari-stereotipo". Io "boicotto" chi è una testa di cazzo vera e ha atteggiamenti di merda al di là dell'avere anche o meno interesse zero per il metal o competenza ecc., e cmq solo se l'ho conosciuto davvero personalmente (o via virtuale che sia, in forum ecc.) per poter appunto giudicare dopo del tempo, anni e anni, quello sì e ho una coerenza che voi vi sognate appunto, visto che mi sono perso ogni tanto dei concerti che mi interessavano (ma sempre meno tanto ne fanno lì) perché si svolgono appunto nel locale dove sta questo pagliaccio alla presunta direzione artistica, l'Exenzia di Prato per la cronaca, mentre quasi nessun altro anche se la pensa come e peggio di me e lo so per certo avendomelo detto in molti personalmente tra chi conosco della scena toscana e non, fa altrettanto continuando ad andarci nelle poche serate in cui c'è roba metal o hard rock che apprezzano e niente che ritengono meglio negli altri posti la stessa sera, quindi meno stronzate, io sono coerente e se continuo ad andare ai concerti e festival della Live che mi interessano non è per inerzia o incoerenza come molti altri anche di voi, ma perché semplicemente io non trovo le condizioni pessime ma nemmeno mediamente scarse che dite voi, semplice.
Er Trucido
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.48.43
76
O forse siamo solo indipendenti, caro il mio sputa sentenze. Nessuno di noi lo fa per i pass, ognuno di noi lo fa per passione e basta. Per il resto il tuo discorso non sta nè in cielo nè in terra, solo perché fanno suonare i nomi grossi non bisogna lamentarsi? Dillo a chi è rimasto nel fango al Sonisphere svizzero (dove appunto c'erano i Motorhead, vedo che sei informato). quello che fa e scrive Metallized ed i suoi redattori non ti riguarda e ti assicuro che non sono stato l'unico a lamentarsi di certe cose. Ma forse la tua voglia di sentire la tua voce non ti fa ascoltare gli altri P.S sfigato: lo dici a qualcun altro, dato che io mi faccio il culo in fabbrica e poi vengo qui a cercare di dare un servizio a gratis per gente come te.
Masterburner
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.47.11
75
Ecco Elluis tu sei molto diplomatico... diciamo pessima comunicazione! Io comunque non darei la colpa alla Live, che secondo me è la prima vittima qui.
Elluis
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.44.46
74
Dal 30 novembre all'8 dicembre alla Fiera di Rho ci sarà la Fiera dell'Artigianato che è una fiera gigantesca al pari della Fiera del Mobile di aprile. Moltissimi padiglioni saranno occupati da stand ed eventi, che richiamano decine di migliaia di visitatori (l'ingresso è gratuito) quindi potete immaginare che delirio ci sarebbe stato il 5 con l'aggiunta di quasi 10.000 rockers a vedere i Sabbath ? Direi che c'è stata una pessima comunicazione tra la Fiera di Rho e la Live Nation, bisognerebbe capire bene le percentuali di responsabilità !
Masterburner
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.41.39
73
Sentinel, la mia è una ipotesi; a Milano ultimamente tutto si fa per l'Expo 2015, tutta immagine di una città moderna che dovrebbe funzionare in stile tedesco (ma dove puoi morire per strada senza che nessuno ti aiuti). Quindi posso supporre che avessero promesso lo spazio per i Sabs e poi si siano rimangiati la promessa, causa fiera delle statuine di legno, che non si può spostare di una settimana perché.... ecc ecc
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.38.46
72
Io aspetto solo quando le motivazioni ufficiali proprio della band/management e magari congiuntamente della Live, sputtaneranno qualsiasi ipotesi del cazzo solita su quest'ultima e la sua incompetenza e blablabla, insomma la spiegazione magari un attimo più dettagliata di quel "problemi logistici".
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.37.31
71
Per capirci e per curiosità (e premesso che non ho nulla contro la band, anzi, sono tra i miei preferiti di sempre, anni '70, anni'80 e anche il resto, quasi tutto), non sapendo la capienza del padiglione dove avrebbero dovuto suonare i Sabs, ma voi quante persone pensate richiamerebbero da noi? E cosa c'entri l'Expo che ci sarà (forse, se ci sarà) nel 2015 non capisco davvero Masterburner... Allora sei uno sfigato Trucido, scrivi per una webzine anche abbastanza conosciuta e non ottieni i pass come tutti? O forse non te li danno più dopo le stronzate che scrivi sempre dando addosso ad una certa organizzazione? Ammesso leggano e si freghino di cosa scrivi tu ovviamente, ma faccio per dire un'ipotesi... Anche se le "docce" non c'erano al Big Four, credo che sei tra i pochi che si lamentano per un particolare fondamentale come quello in un concerto storico che radunava insieme per la prima volta i 4 nomi più grandi (o cmq commercialmente più incisivi nella storia e ancora oggi per quasi tutti) del thrash metal più altre band non certo scarse o non storiche in certi casi, tipo c'erano pure i Motorhead se non ricordo male subito prima dei 4. Non vedo logica di nuovo: io dico eccome, se non si sa replicare è un altro discorso. E' chi scrive le solite 3 righe di stronzate e luoghi comuni e ribaltamento sia della realtà di solito, che di quello che dicono gli altri (che per fortuna però è sempre leggibile nei commenti relativi), che appunto pare scriva solo per far notare che è sempre vivo.
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.34.57
70
Sentinella@ dal mio intervento al numero 29# "Visto che va tanto di moda ultimamente prendere per il culo le persone che dicono di "vivere il metal in maniera oltranzista" allora ribadisco che anche anni di soldi regalati ad organizzazioni a cui del metal non fregava nulla hanno dato i propri frutti. Io a tanti festival e concerti organizzati da certe persone o gruppi di persone dopo aver preso fregature ho rinunciato ad andare. magari ho risparmiato e mi sono potuto permettere di andare fuori per vedermi la stessa band suonare a livelli che cmq difficilmente avrebbe potuto eguagliare in Italia (anche a detta di chi poi quel dato concerto lo ha visto in Italia facendosi girare le palle non poco). quindi per me non preoccuparti, li reputo una massa di inculini irrecuperabili da boicottare in ogni modo possibile.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.28.54
69
La sento citare questa "incompetenza", ma mai dimostrare davvero oggettivamente e tantomeno nel caso dei concerti e festival della Live, tanto è vero che ripeto o sono tutti scemi o i fatti e dati danno ragione sempre alla seconda, e il bello è che continuano a tornare ai loro eventi sia estivi che quelli invernali nei locali, anche tanti di quelli che poi sparano solo merda...questo sì che mi sa succede solo da noi, all'estero dopo qualche volta che si sentono presi per il culo o non trovano le condizioni che vorrebbero (ripeto, è sempre soggettivo per ognuno), non vanno magari ancora ai concerti di quell'organizzatore o locale, quindi zero coerenza da parte di molta gente che fa solo la figura della buffona totale, tra l'altro senza magari sapere nulla del campo o aver mai organizzato un cazzo nemmeno a livello underground.
Masterburner
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.28.35
68
Minchia Sentinel ma quanto scrivi... il dono della sintesi ti venga concesso
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.24.05
67
Io non mi sono lamentato di alcun gruppo "scadente", ho solo detto che ovviamente per fama media delle band quasi tutti i Gods fin da metà scaletta almeno era superiori, tutto lì. Per il resto i gruppi che non mi interessano non li guardo, vado a farmi un giro o li ascolto per curiosità se è la prima volta e non li avevo sentiti praticamente nulla nemmeno in studio (tipo i Ghost...assai patetici davvero, e parlo solo dell'aspetto musicale...o anche i Mastodon, beccati per la seconda volta sempre live e mi dicono ancora meno che in studio in generale, loro davvero non si capisce mai un cazzo e non può essere sempre colpa dei suoni...cantante poi irritante quando fa l'aggressivo, sgraziato proprio, e iper-smielato da gruppetto di hard&heavy commerciale quando fa quella pulita), ma in ogni caso confermo che sarei andato anche solo per Maiden e Megadeth e avrei pagato tranquillamente 60 euro. Molti non considerano tra l'altro i prezzi medi di altri artisti "big" di generi extra-hard/metal, in cui è ormai normale vedere roba come 80-90 o più per normali posti di platea eh, poi a salire per quelli più particolari, eventi dove spesso il palco è spoglio e patetico, al di là del giudizio che ognuno dà su quei gruppi/cantanti ecc., quindi dovremmo quasi ritenerci fortunati noi per confronto. Io insomma so benissimo cosa voglio, lo cerco e spesso lo trovo tranquillamente da noi in Italia, quindi parla ad altri al limite, non a me, Trucido.
Er Trucido
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.22.26
66
amico non fare il furbo, biglietto PAGATO con i miei soldi, nessun pass e nessuna cazzata. Le docce ai Big Four (PAGATO pure quello) non c'erano ed era lì l'evento. Se non c'eri non sai, quindi taci. Per il resto sono un signor nessuno come te, signor logorroico. E il bello che all'inizio hai scritto " volte pare che molti scrivano e commentino giusto per far vedere che ci sono ancora..." la tua completa descrizione. Addio.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.17.38
65
Al solito "vivere l'evento" per ognuno è una cosa personale, fattene una ragione Trucido e scrivi quel che cazzo ti pare, tanto sei un appassionato sig. nessuno come molti altri, anzi meno di tanti altri penso. Eh sì, con tutte le spese che hanno tra cachet dei gruppi e tutto il resto, vedrai che le "doccette" a volte non le mettono proprio per "risparmiare" qualche euro...ROTFL...non so come era al Big Four il posto, magari se non è asfalto non le mettono pensando che anche col sole si sviluppa cmq molto meno caldo, ammesso non ci fossero davvero come dici e invece non le avessi notate semplicemente tu, magari troppo impegnato a "vivere" a tuo modo il festival...non capisco perché se vi sentite trattare come "carne da macello" continuate ad andarci...ah già, solo perché avete il pass gratis voi, quindi a caval donato non si guarda in bocca, complimenti per la coerenza. Ah te non guard il bill? Se ci sono gruppi che, famosi o meno, ti interessano davvero e li ami e ascolti e conosci da più o meno tempo, o no? Cioè vai a caso solo per stare in mezzo ad altri appassionati? Per passare un giorno e serata diversa dal solito? E ti basta quindi che ci siano band del genere hard/metal senza discorsi di preferenza, basta che schitarrino un po' e facciano del casino? Bello...per fortuna la maggior parte degli appassionati seri, sia da noi che all'estero, il bill lo guardano eccome e vanno solo -soprattutto se non stanno dietro l'angolo dove si svolge il concerto/festival- se c'è una o più band e in posizione tale che ritengono personalmente valga la pena sentire live per il prezzo che costa il biglietto e l'eventuale spostamento da casa che deve essere fatto ecc., roba da gente con un cervello normale insomma, che sia metallara o amante di altri generi, mica nulla di così eclatante o da menti superiori e raffinatissime.
Masterburner
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.17.17
64
Secondo me, così a naso, le cose sono andate così. I Sabbath dovevano suonare all'interno di un padiglione della fiera, cosa di per sé già assurda, ma probabilmente erano state fornite tutte le garanzie sulla capienza e agibilità del posto. Tralasciando il piccolo particolare della fiera dell'artigianato... insomma secondo me l'altro ieri qualcuno della giunta comunale è saltato fuori con l'organizzazione della fiera dell'artigianato in quella settimana, e visto che c'è anche la fottuta expo, queste cose hanno un peso politico notevole, quindi in culo ai capelloni che sono anche fuori moda, non assomigliano agli amici di Maria, e che si trovino un altro posto dove fare casino. Comunque l'Italia fa cagare, e Milano di più. FUCK!
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.01.35
63
The Sentinel@ i motivi te li ho detti ioperchè cose simili sono capitate altre volte, non solo a Milano. mai sentito parlare di "incompetenza"? ecco perché c'è gente che si lamenta. se un concerto o un festival riescono di merda è giusto dirlo e mi pare che la situazione in Italia sia abbastanza diffusa in questo senso... poi oh se a te va bene così auguri!
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 19.00.13
62
Io non ricordo roba simile al Gods del '98, solo misere fontanelle basse in alcuni punti dell'enorme area, in pratica dei tubetti classici di gomma buttati per terra che a turno la gente si poteva prendere in mano, non roba come l'altro giorno. Beh legge di mercato, se i prezzi continuano ad aumentare come tante altre cose ma la gente pur non essendo certo beni di prima necessità ma puro svago e piacere continua a comprarli soprattutto per certi eventi e fin quasi al sold out, è ovvio che nessuno che non sia scemo li calerebbe da solo, soltanto se iniziassimo tutti a disertare sistematicamente tutti quelli che ci sembra costino troppo in assoluto o rapportati cmq ai nomi (ma lì diventerebbe di nuovo una valutazione del tutto soggettiva, quindi difficile trovarsi d'accordo tutti), allora molto probabilmente le organizzazioni pur di continuare a farli e a svolgere il loro lavoro inizierebbero a calarli, ma evidentemente non ne hanno bisogno ripeto. Il resto che dici ha ancora meno senso e non c'entra nulla con le disponibilità economiche di ognuno: l'inflazione è sempre esistita e sempre esisterà magari, ma vale per tutto, quindi perché i concerti dovrebbero andare in controtendenza scusa? E all'estero non ha senso appunto un confronto per la diversità di troppe cose, troppo superficiale considerare solo gli stipendi medi e poi i prezzi -magari poi dipende dai settori, in certi posti costeranno proporzionalmente meno i concerti ma magari costano un casino di più altre cose anche più fondamentali- senza sapere nulla di tutto il resto di quel paese a livello di spese e tutto per ogni cittadino e condizioni generali, migliori o peggiori che siano dipende sempre, bisogna conoscere bene le cose di cui si parla sennò è meglio non azzardare sentenze troppo facili. E cmq ripeto che non c'è soluzione, non possiamo farci nulla da soli, tantomeno individualmente o in gruppi cmq piccoli sul totale (anche solo riguardo il "nostro" mondo musicale intendo), quindi anche qualsiasi confronto con chi sta peggio di noi non è che sia per "consolarci" e ci faccia solo altro male, non fa un cazzo di nulla né in bene né in male perché non comandiamo noi, almeno per ora. E i prezzi sono alti anche perché c'è chi ci mangia alla grande senza fare un cazzo in pratica (anzi danni alla vera musica e cultura e giustizia nella ripartizione dei diritti ecc.), come la Siae su tutti che prende una percentuale assurda davvero anche per concertini underground di band tutte inedite e magari in certi casi nemmeno iscritte alla Siae stessa per la tutela dei loro brani...e tanto altro credo di tasse comunali e tutto per eventi del genere.
Er Trucido
Lunedì 10 Giugno 2013, 18.57.58
61
Non sono i soliti discorsi, sono fatti. poi anche io c'ero l'altro giorno e leggerai nei prossimi giorni ciò che ho sentito. Certo è che se dobbiamo giustificare chi ci tratta come carne da macello allora troviamo tutte le scuse possibili. Ai Big 4 di due anni fa non c'erano docce e niente idranti ed il sole picchiava parecchio forte, l'hanno fatto per sposare la causa dei Rezophonic e risparmiare acqua? All'estero si vive l'evento e qui si guarda solamente il bill, è questa la verità. Ci lamentiamo che ci sono pochi gruppi e pure scadenti, però ci lamentiamo che fuori suonano su più palchi... lo sappiamo cosa vogliamo?
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 18.48.14
60
Trucido...chi "preferisce" va all'estero, molti altri no, o perché tanto delle decine e decine di band che vengono messe in certi festival (Wacken su tutti) interessano magari solo alcune alla fine e tanto anche volendo non potresti mai vederle tutte perché tante sono in contemporanea su palchi diversi (io son sempre stato contento che in Italia questo non succeda) e se ti piacessero entrambe dovresti scegliere lo stesso, o vederti un po' di un concerto e un po' dell'altro, ma poco di tutti e 2 alla fine considerando il tempo di spostamento tra i due palchi distanti magari 200 o 300 o più metri e la calca che c'è nell'area. Quindi soliti luoghi comuni, così come quello che andando a quelli esteri alla fine si risparmi...LOL...anche se il biglietto costasse un po' meno, considerando viaggio, mangiare, pernottare una o più notti in caso di festival di più giorni (a meno di chi ama la semplice tenda nel fango o cmq con tutti i rischi del caso per il tempo ecc.) e via dicendo la spesa ovviamente è nettamente superiore anche di varie volte, altro che stronzate. Cmq ognuno faccia quello che vuole in base ai propri criteri, gusti ecc., basta non metta il suo stile e modo di fare e vivere i live come modelli oggettivi che dovrebbero seguire tutti... Intanto un altro fatto è che il Sonisphere di quest'anno (ma anche come il Big Four e altri degli anni scorsi) c'è stato mentre molti altri concerti grossi e festival della Live o meno sono saltati, e altri che si sono svolti sono in calo cmq di presenze e tutto, quindi finché i numeri e le opinioni della stragrande maggioranza degli appassionati (non gente di strada o che va perché è l'evento, qui si parla cmq di metallari o cmq che ascoltano e amano certe band, che sanno giudicare con la propria testa, che sono spesso a concerti di ogni tipo e grandezza delle band e generi che amano ecc., non di roba come quelli di Vasco o altri itaglioti insomma) gli daranno ragione, potrà dire di avere appunto ragione la Live nel complesso, problemi vari che possono esserci a volte come quelli del volume questa volta ecc., ma che evidentemente sono sopportabili o proprio del tutto secondari in generale per la riuscita e il godersi cmq i propri "idoli" dal vivo magari a pochi metri.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 18.35.52
59
Mancava un pezzo in un commento precedente: era Lemmy che si rivolse così alla crew dei Savatage che stava facendo il check sul palco dalla parte opposta...
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 18.33.58
58
Arraya, la "qualità" è soggettiva, dipende quali band uno apprezza o meno, nel caso di molti quelle che passano in Italia sono quasi tutte quelle che apprezzano e vorrebbero vedere (e in parte anche per me vale, certo, essendo Toscano molte me le devo perdere semplicemente per motivi miei non potendo spesso andare a Milano o Roma ecc.), quindi sono a posto, non hanno bisogno di andare all'estero per vederle, non sapendo tra l'altro magari se troveranno davvero sempre suoni e organizzazioni migliori, perché dipende sempre da caso a caso anche se ci fossero già stati qualche volta e gli fosse andata bene in quei casi (come va anche da noi spessissimo, che organizzi la Live o molti più o meno "piccoli"). Continuo a non capire come un posto del genere, che di per sé non vedo che problemi di acustica dovrebbe dare, è uno spazio enorme all'aperto come tanti da noi o all'estero, la qualità dipende dall'impianto e dai fonici appunto, dovrebbe essere considerato un "ripiego", e soprattutto quale altro posto anche in zona Milano potrebbe contenere (stadi a parte che evidentemente non sono sempre utilizzabili e non sempre per mere questioni politiche, soprattutto di sabato se il giorno dopo c'è la partita) un numero di persone del genere e tutto il resto che c'è sempre per forza...boh...a me è garbato un casino, razionale, classico spazio rettangolare con palco su uno dei lati corti, certo è ovvio che se invece di asfalto e tutti edifici e cemento cmq intorno fosse stato un bel parco erboso -ma erboso eh, se deve essere di terra o ghiaia allora meglio così- l'avrebbero preferito tutti, ma questo è scontato...
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 18.27.24
57
Ero a quel "Gods" e c'erano gia le doccette se per questo. Non parlo del Sonisphere perchè non c'ero, ma volevo andare a vedere i Black Sabbath a dicembre. Per quanto riguarda il prezzo dei biglietti dico che l'acquiescenza è una brutta bestia e ci si abitua pure a questo. Proprio oggi leggevo la differenza del potere di acquisto in Italia rispetto a una decina d'anni fa. Bisogna parlare di parcentuali (Ahimè) perchè la quota di un biglietto non spiega bene l'inculata, quindoi un70/80 euro in italia son ben altra cosa dei /0/80 euro in Germania o Francia. Dal momento che è anche giusto non stare li a smerdarci con nazioni piu avanti di noi, credo non sia nemmeno giusto consolarci con chi sta peggio, perchè è questo uno dei motivi per cui siamo fermi al palo. 70 euro saranno normali per chi ha uno stipendio e ha anche la possibilità di fare un bilancio, fermo restando che qua comunque costa di piu tutto in relazione a quello che si guadagna.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 18.25.16
56
Sambaecc., la "spiegazione" così l'hai tradotta te (quella pseudo-tecnica secondo cui quando hanno cercato di alzare il volume per le ultime 2 band è invece crollato perché non ha retto e blabla), io mi limitavo solo a dire che per certi versi il volume -ma non la qualità o sbalzi improvvisi ecc., che ogni tanto ci sono sempre stati fin dalle prime band- era più alto e "impattante", soprattutto riguardo i medio-bassi, con i gruppi di metà scaletta circa che con gli ultimi compresi gli headliner, stop. Non saprei i motivi, che possono essere i più disparati, magari anche di scelta o per imposizioni legali andando verso la sera e prima nottata, boh, ci sta tutto, anche se la zona è fatta apposta in pratica e isolata, avevo sentito già anni fa di problemi a Milano e dintorni per i concerti grossi, soprattutto all'aperto e andando verso la sera ripeto.
Er Trucido
Lunedì 10 Giugno 2013, 18.23.54
55
Infatti chi può va al Wacken, all'Hellfest, al Metal Camp, al Summer Breeze eccetera...
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 18.20.43
54
Anche se non obbligatorio servirsi sul posto perché uno può portare panini o quello che vuole da casa (li mette in zaino e così mimetizza magari anche bottigliette d'acqua o altro che in teoria se scoperte dalle forze dell'ordine all'ingresso ti farebbero stappare subito e buttare via i tappi...ma sono assai superficiali ovviamente nel controllo e passano quasi tutti, con un po' di furbizia ed esperienza magari appunto), il vero scandalo e che non dipende dall'organizzazione che chiederà i soldi per occupare lo spazio ed essere presente appunto al festival (a quelli dentro, quelli fuori credo non possa nemmeno dirgli o chiedergli nulla, oltre al permesso che ovviamente hanno per fare gli ambulanti e la tassa che pagano ma alle amministrazioni e lo Stato, mica all'organizzatore degli eventi vari dove vanno) ma non ha parte dei guadagni o altro, è il solito prezzo da rapina di cibarie e bibite...assurdo, quello sì, anche se non so come siano all'estero in caso di eventi vari, magari è più o meno uguale l'incremento di prezzo rispetto al normale e anche il fare "cartello" ovviamente tutti in modo da non dare scelta al pubblico che quindi si distribuirà più o meno uniformemente tra tutti gli esercenti presenti. Ma questo pare non lo ricordi e lamenti mai nessuno, forse perché appunto non collegabile alla "cattivissima e incompetente Live" ma frutto e indice ennesimo del fatto che siamo tutti uguali alla fine, classici itagliani furbi, quindi tutto il resto è solo riflesso di come siamo noi tutti o quasi, inutile lamentarsi.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 18.13.07
53
Chi cita problemi di organizzazione, altalenanza di suoni a parte ripeto, li elenchi e vediamo, per me è stato ottimo, uno dei migliori se non il miglior festival di quella grandezza a cui abbia assistito. Molti di voi, forse non ancora nati o cmq piccoli, dovevano essere nel mega-parcheggio analogo del Filaforum di Assago nel '98 (tra l'altro Sabbath in formazione con Ozzy headliner, guarda caso), con sole spaccapietre fin dal mattimo e praticamente per tutto il giorno, temperatura assurda tra il calore che ti mandava l'asfalto rovente e quello che arrivava appunto direttamente dall'alto, zero punti d'ombra e di riparo in pratica, cessi straripanti già dal mattino. Per non parlare del "forno crematorio" del 2001, al CHIUSO al Palavobis (ex Palatrussardi e poi dopo ancora tanti altri nomi, ma è quello), con due palchi contrapposti per eliminare i tempi morti che crearono invece solo casino per spostarsi oltre spesso a rompere il cazzo alla band che suonava da parte di chi sull'altro palco faceva il check per quello dopo (spettacolare rimane ad un certo punto il "Hey Savatage, ci state zitti?!" rivolto appunto alla crew della band americana sull'altro palco)...e potrei continuare. Il prezzo dei concerti è sempre aumentato negli anni e in generale, mica solo da parte della Live, e per me 60 euro (ah, chi continua a pensare che possa esserci sold out da noi anche per concerti grossissimi e quindi lo prende prima, è un ingenuo che è giusto si faccia derubare con la prevendita "al contrario" come abbiamo solo noi) per Maiden, Megadeth ecc. ci sta, anche da soli primi o con un solo gruppo spalla magari anche meno dei Megadeth, quanto penseresti di pagare? Gli Slayer, per dire, vengono una quarantina, forse anche senza spalla alcuna o gruppetti (almeno a Firenze), quindi torna tutto eccome. Quello che voglio dire è quello che scrivo, se uno sa l'italiano, conosce i fatti di cui parliamo (o almeno era al festival di sabato) e magari ha anche un minimo di esperienza direi che capisce tutto benissimo, poi essere d'accordo o meno quello è un altro discorso (tranne i fatti che sono oggettivi chiaramente).
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 18.10.10
52
The Sentinel@ io facevo un discorso generale e non circoscritto, e credimi, la questione politica c'entra eccome, perchè per ottenere certe location sempre li bisogna chiedere, e se certi posti non ci sono si ripiega o non si fa nulla direttamente. in ogni caso, lista alla mano dei festival e degli eventi in Europa, fare un confronto in termini di quantità e qualità, tenendo presente che siamo in italia, quindi non facciamo paralleli con il Mozambico, ma con realtà nazionali pari alla nostra (in teoria).
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 18.01.36
51
Arraya...ma anche fosse io rispondevo a chi tirava fuori problemi "politici" o di cialtroneria o disonestà ecc. italiani in genere che non c'entrano un cazzo né ovviamente fregano una sega a tanti musicisti (tra l'altro nessuno sa mai o quasi mai le loro idee in proposito, molti magari nel loro paese votano da sempre equivalenti del nano o anche peggio, o cmq hanno idee bene diverse da quelli che molti si immaginano solo perché fanno musica che apprezzano...quindi sempre discorsi a caso che non c'entrano nulla quelli lì, ripeto). In generale cmq mi pare strano che la Live (ora facente parte addirittura di un marchi internazionale, Live Nation appunto) con tutte le critiche che prende, se fossero sempre vere e condivise da tutti o dalla maggior parte del pubblico, continui a operare da ormai oltre vent'anni e sempre più grossa e gruppi come i Maiden (e tanti altri commercialmente ad oggi, giovani o meno, ben più "grossi" dei Sabbath in qualsiasi forma) continuino ad affidarsi a lei...dici che a gente come loro non frega nulla di avere suoni di livello o organizzazione in generale ottima? Non scherziamo...che poi possa capitare che i suoni non siano ottimali ovvio, dipende sempre da chi sta dietro i mixer e tutto, che non credo possa controllare la Live costantemente con pistole alla mano, noi credo non abbiamo idea di come siano gestite e quante diversi parti entrino in concerti del genere, magari molti fonici o simili sono della band headliner stessa così come parte dell'impianto audio o le casse del palco forse anche, chissà...
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.58.59
50
ahahahahahah Arraya@ ti capisco. Sono anche contento per chi fino ad ora è riuscito a "mangiarsela" in quei banchetti perché presumo che l'abbondanza sia finita o quasi!
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.55.13
49
The Sentinel@ scusami, io non c'ero ma quindi dalle tue parole è normale che gli openers non adatti a quel tipo di festival abbiano avuto un suono gestito meglio degli headliners!?!? Questa è la prima volta che la sento e la spiegazione (e cioè che a volumi ridotti l'amplificazione ha retto ma che poi sicuramente è partita quando doveva essere messa a regime completo) è molto triste... ecco cosa intendevo co service pagato due soldi...
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.50.11
48
Ah, confrontare cmq come fa qualcuno un nome come i Saxon, con tutto il rispetto, ai Sabbath fa semplicemente ridere...vero che da noi (e forse non solo) magari ormai nemmeno i secondi, soprattutto da soli anche se con formazione quasi originale (che sia un bene o meno a seconda di come la si veda...Ozzy ormai secondo me è afono o quasi, e sempre più stonato ovviamente dal vivo), farebbero più stadi o grandissimi posti come fanno ancora e faranno sempre i Maiden e pochissimi altri, ma non si può certo considerare come sostituto praticamente alla pari il concerto nella stessa città di una band come la prima, che fa semplici club medio-piccoli da ormai lustri e lustri, da sempre in pratica dopo il periodo d'oro della NWOBHM e successivi anni fino quasi alla fine del decennio in cui cmq l'hard&heavy in generale era ancora abbastanza esposto, commercialmente "grosso" a livello mondiale ovunque, i dischi si vendevano ovviamente ancora in quantità per ogni band anche solo di media fama, anche come live non c'era l'inflazione, l'offerta che c'è ormai da anni dai concerti piccoli ai grossissimi ecc.ecc.
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.49.24
47
Samba@ Se tralasciamo per un momento le nostre opinioni personali e lasciamo parlare solo i dati , la situazione è eloquente, basta andare in rete e cercare la lista dei principali eventi sparsi in tutta europa e fare un confronto. Poi che siamo un paese importante con grosse potenzialità "inespresse" fa ancora piu rabbia. Ricordiamoci che siamo quella nazione che ha mangiato miliardi durante i mondiali del '90 per aver indietro strutture obsolete gia dopo due anni. Non c'è programmazione, solo a chi mangia di piu al banchetto, e non si può essere orgogliosi o campanilisti per questo, del resto tutto il mondo è paese, ma diciamo che da noi questo tipo di cose riescono "meglio".
anvil
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.45.04
46
The Sentinel : Ma cosa vuoi dire scusa ?? che il sonisphere è stato organizzato bene e con un buon rapporto qualità prezzo. Per me possono andare a ........
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.44.03
45
A parte il suono spesso di merda, altalentante sia in volume che tono e mix, almeno dalla posizione in cui di solito eravamo io e un amico ma credo c'entri poco quello, e non c'era nemmeno vento forte o quasi mai che potesse influenzare, e riguardo il volume pure con la bizzarria che fosse paradossalmente più alto con alcune band precedenti come Ghost e Mastodon che per Megadeth e Maiden, veramente inspiegabile come se ci fossero degli ubriachi o burloni alle postazioni, ma a parte questo ripeto che ci sarebbe di "andato male" al Sonisphere? Per l'organizzazione di sicuro nulla ma a parte il discorso suddetto nemmeno per il pubblico: era praticamente sold out il posto, il tempo meglio non poteva essere (né sole puro e splendente spaccapietre, ed è un vantaggio anche questo, né tantomeno pioggia, mai una goccia, le "docciette" tattiche erano spettacolari, molto più pratiche e piacevoli delle classiche sistole degli addetti da sotto il palco negli anni scorsi, andavi a prendertele quando volevi quest'anno e per quanto volevi), a differenza di posti come Arena Parco Nord di Bologna e simili c'erano ampie zone d'ombra tipo sotto il "portico" dove c'era la piadineria ecc. Che poi i nomi tranne Maiden e Megadeth fossero non da festival tipico di quella grandezza, è un altro discorso, ma dire che un evento del genere sarebbe "andato male" mi pare perlomeno azzardato.
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.40.32
44
Arraya@ ti seguo, ti seguo nel ragionamento che fai e sono d'accordo al 100%. Il bello è che a tante persone nemmeno piace fare paragoni con il "fuori" perché per una forma di nazionalismo da due soldi devono negare anche le cose più evidenti. non ero a conoscenza dell'episodio risalente ai tempi di Tyr ma sapendo come è la situazione (considerando che anni fa era "migliore") quello che sta capitando ora non fa una piega! E' il naturale proseguo di una politica sbagliata di gestione a vari livelli come fai notare. Il fulcro è, ripeto, che chi organizza non è nella scena metal, rock o quello che sia. meglio non imbarcarsi per nulla in determinati discorsi che fare davanti al mondo intero figure di merda epocali, ma tanto oggi anche la vergogna passa in secondo piano, ahimè.
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.37.16
43
The Sentinel@ chi si è lamentato sovente dei promoter italiani son stati i musicisti stessi.
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.34.30
42
Non credo nemmeno che alla band o management freghi un cazzo di come siano in generale o politicamente i paesi dove suonano, se c'è richiesta e condizioni ok nel loro campo vanno, semplice, visto che ci sono posti per molte cose ben più discutibili del nostro e c'hanno sempre suonato senza problemi. E nemmeno ci può entrare un discorso scarse prevendite perché se la Live Nation o chi per lei le considera già ora a mesi e mesi di distanza allora non capisce davvero un cazzo, ma non credo. Quindi ci sta anche siano problemi veramente logistici e la scelta sia venuta dal gruppo, aspettiamo comunicati ufficiali da entrambe le parti prima di sparare le solite stronzate su organizzatori ecc. che fanno cmq regolarmente cose che ognuno di noi non riuscirebbe nemmeno a concepire visto che non organizziamo magari nemmeno concerti nel giardino di casa nostra o di amici di solito...
The Sentinel
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.30.40
41
Che "siamo in Italia" lo confermano anche tutti quelli che in barba alla logica-base da prima elementare, continuano da dire robe come "speriamo non sia per Iommi", come se togliere una sola data dal tour e guarda caso la nostra, lo facesse stare meglio, lo alleggerisse insomma da problemi vari di salute collegati a quello che gli fu diagnosticato tempo fa...bah...a volte pare che molti scrivano e commentino giusto per far vedere che ci sono ancora...
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.29.27
40
Samba@ tra le altre cose i Sabbath versione Martin subirono un trattamento allucinante sempre in italia, credo Roma all'epoca di Tyr (ma potrei sbagliarmi), se non ricordo male le cronache raccontarono di un concerto svoltosi in pieno caos, tra salti di corrente e luogo comunque non idoneo per eventi del genere. Ma la lista è lunga, e se si poteva giustificare 25 anni fa, ora non piu. Blackmore disse una volta che l?italia è un paese che non si merita i promoter che ha, e lo disse chiedendo di sottolineare la frase in sede d'intervista. Ora come siamo messi? Per capire queste cose bisogna analizzare in quale mare torbido ci si muove nelle varie amministrazioni, qua si mettono farmacisti agli assessorati per il turismo, e professori di Latino alla viabilità (esempi), ma la cosa strana è che invece di migliorare riusciamo a mantenere costante il livello di dilettantismo. L'esempio dei paesi dell'est è calzante, perchè se penso che hanno ancora i pali sui marciapiedi dove vengono convogliati i cavi dell'elettricità direttamente nelle case (come da noi nel dopoguerra, ora abbiamo le scatole) la cosa fa pensare. O danno tutto ,anche a livello d'immagine che un evento come un megaconcerto dà, come una sorta di riscatto,oppure noi siamo (o deleghiamo) in mano a degli incompetenti. A livello logistico basta vedere anche la condizione degli stadi in confronto al resto d'europa.Discorso lungo, molto lungo da fare.
Alessandro
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.27.47
39
@The Disturbed Priest Andrea Pieroni, uno dei capoccia della Live Nation dichiarò quanto segue: "Devo dire che mi aspettavo una certa freddezza, proprio a causa del problema di Tony Iommi dello scorso anno. Invece le vendite sono partite alla grande, i metal fan si sino riversati in massa e credo proprio che lo show registrerà un bel sold out. D’altro canto, chi se non i mitici Sabbath meritano un’accoglienza del genere?" Ora, non so se sia una delle tante sue sparate oppure la realtà dei fatti. Secondo me il reale motivo dell'annullamento è la concomitanza della Fiera dell'Artigianato.
The Disturbed Priest
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.19.32
38
Qualcuno sa se le prevendite stavano andando bene? Io ad esempio ero intenzionato ad andare.. stavo scaramanticamente temporeggiando per evitare incul-- disguidi tipo Ozzy & Friends. Non penso di essere stato l'unico.
Matocc
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.15.38
37
era già in programma la fiera dell'Artigianato?!? ma allora gli organizzatori sono proprio dei piccioni... speriamo venga annunciata un'altra data
Painkiller
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.05.03
36
Come scritto da Alessandro in quei giorni ci sarà la fiera dell'artigianato ed evidentemente chi gli ha garantito la location se l'è scordato.....imbecille.
Marcos
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.02.20
35
Ragazzi ...siamo in Italia, per certe cose siamo indietro anni luce...!!! che palle ci tenevo proprio..... Mi collego agli altri post, La salute di Tony non c'entra, avrebbero annullato anche le altre.....
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 17.02.15
34
waste of air@ non ho capito cosa intendi che la gente in Italia non ascolta grind e death come in est Europa e preferisce altro? Il mio era un esempio sul come cose che in Italia sono di nicchia, fuori vengano organizzate e gestite con uno stile ed una professionalità 10 anni luce lontana da quella italiana. D'altronde non mi pare comuqnue che generi e bands di diverso stile "più mainstream" vengano gestite meglio ed era proprio dove volevo arrivare. Se uno la testa per fare determinate cose non ce l'ha ma vuole solo arraffare mettendolo dietro a destra e a manca, poi i risultati si vedono.
anvil
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.57.10
33
La Death Valley con me ha chiuso per sempre , una vera ladreria ; 70 euro di biglietto 15 euro di parcheggio , 5 euro una birra .....tutto asfalto senza un pianta , per poi sentire malissimo.
emigrante
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.56.57
32
anche a udine qualche anno fa ero andato a sentire i maiden e avevano un suono osceno..molto da band amatoriale..e quasi tutti si sono lamentati di ciò dopo il concerto
waste of air
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.49.51
31
@sambalzalzal: ti faccio una domanda molto semplice: quanti andrebbero a vedere i festival grind/death? Questione risolta spendendo 70 euro per non sentire un cazzo.de gustibus.
Death Fox
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.46.24
30
La verità è che qualcuno che conta dei manager dei Sabbath era per caso a vedere i Maiden a Rho ed è rimasto talmente schifato dall'organizzazione e dai suoni che ha detto cazzo qua non li faccio certo suonare! Ovviamente scherzo ma sabato suoni veramente imbarazzanti!
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.43.26
29
Arraya@ hai ragione ed io aggiungo una cosa però. Visto che va tanto di moda ultimamente prendere per il culo le persone che dicono di "vivere il metal in maniera oltranzista" allora ribadisco (mi pare ne parlavamo proprio io e te in un'altra occasione) che anche anni di soldi regalati ad organizzazioni a cui del metal non fregava nulla hanno dato i propri frutti. Io a tanti festival e concerti organizzati da certe persone o gruppi di persone dopo aver preso fregature ho rinunciato ad andare. magari ho risparmiato e mi sono potuto permettere di andare fuori per vedermi la stessa band suonare a livelli che cmq difficilmente avrebbe potuto eguagliare in Italia (anche a detta di chi poi quel dato concerto lo ha visto in Italia facendosi girare le palle non poco). Penso tu sappia bene che per esempio all'est ci sono dei festivals di grind e Death metal da sentirsi male e non stanno messi certamente meglio di noi economicamente parlando. si tratta di trattare la faccenda in modo professionale. sia a livello di fans che di bands, perdio. poche storie. I maiden suonano dappertutto in condizioni eccellenti, dalla cina al sudamerica più profondo, poi in Italia succede qualcosa che non funziona... beh forse un caso. I Sabbath suonano ovunque (anche perché è probabile che dopo questo tour non ne faranno altri e dov'è che decidono di non suonare? Italia, ovviamente. Tu non puoi far suonare nomi simili con un service "scontato" per guadagnarci di più presentando la fattura falsa a chi di dovere, o meglio puoi anche farlo ma poi se la band non viene più o chiede ancora più garanzie di quanto non faccia già, la colpa di chi è? Ricordo quando suonarono gli WASP l'ultima volta a Rm che addirittura saltò l'impianto elettrico, ma dico scherziamo? Ora ovvio che non sono più ai clamori degli 80' però e che cazzo ma un po' di serietà no!? Ecco, come vanno le cose... alla "burlona".... ehhhh li mortacci loro!
Dr Landau
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.35.51
28
Vabbè, pensiamo al disco va
Alessandro
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.31.22
27
Quando hanno annunciato i Sabbath a dicembre alla Fiera di Rho il mio primo commento è stato: "come cazzo fanno a fare un concerto lì se in quel periodo c'è la Fiera dell'Artigianato?!?" Ecco come fanno....lo annullano.
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.25.37
26
In Italia solo concerti che garantiscono un rientro economico (a Roma c'è pure il megaconcerto di Roger Waters) o i puer grossi nomi, ma il problema credo sia uno e basta: è un paese che non sta al passo con niente, piena decadenza, si vive di rendita, sempre la solita differenza tra nord e sud (pare che la linea gotica esista ancora in campo musicale e concertistico), boh, non è cambiato nulla in questo paese da questo punto di vista, i paesei dell'est ci hanno superato come organizzazione.Anni di deperimento culturale stanno presentando il conto
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.22.43
25
*a rimettere*
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.21.54
24
emigrante@ da quello che so tantissime persone si sono lamentate dei suoni veramente al limite dell'amatoriale... spero che ci sia presto il reportage qui su metallized... come dicevo se pensiamo che era l'evento di punta della stagione allora magari chi deve prossimamente suonare prima di andarci a rimetterci faccia e tempo due conti se li fa... parere mio, ovviamente ma non penso si discosti tanto dalle motivazioni dei Sabbath... purtroppo bisogna accettare il fatto che come dici tu la scelta di bands in gamba si sta riducendo sempre di più. Ora è uscita fuori una data per i Carcass a Novembre... vediamo se riescono a mettere anche loro nella condizione di saltarla...
Greatest_Tiz
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.14.23
23
@emigrante: Fermati, fino a un certo punto perchè negli ultimi anni comunque ci sono stati grandi gruppi a suonare.. Nessuno al livello dei Black Sabbath ma chi lo è dopotutto? A Roma ci saranno i Saxon e ci sono stati i Pagan Altar quindi mica pizza e fichi...
emigrante
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.10.31
22
@samba: chissà come mai le cose sono andate male al sonisphere...(anche il tempo comunque credo abbia inciso in parte)
opeth72
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.09.10
21
Mi rispondo sa solo :la parola SOtto acculturato nel dizionario della lingua Italiana ..... non esistE,,, ma ,,, non esistono parole per questa cazzo di situazione..... GRAZIE A TUTTI............
emigrante
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.08.18
20
pure per la musica, per la cultura bisogna emigrare cazzo!!! Cioè per vedere un festival decente è mai possibile che bisogna andare all'estero?? quest'anno niente Gods, niente Heineken, Sonisphere con un bill risicatissimo all'osso (particamente un data dei maiden coi gruppi spalla)..anche i black sabbath rinunciano...whitesnake+def leppard+ europe si fa in altri stati qui no.. Ognuno ha ciò che si merita comunque..livello culturale scarso?=faranno solo i concerti di un livello musicale scarso..quindi le band che non suonano in Italia hanno in questo un motivo di vanto!!
Theo
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.06.27
19
Malignamente, dico, purtroppo, c'era quasi da aspettarselo...
Greatest_Tiz
Lunedì 10 Giugno 2013, 16.03.47
18
Dicembre nero! Nel 2012 gli Asphyx ed ora i Black Sabbath..
ci hanno sciacquati with no remorse
Lunedì 10 Giugno 2013, 15.59.36
17
Italia serie z, nemmeno il sabba nero vengono a fare qui.. Loro vanno nell'europa che conta, non in un paese del terzo mondo governato da clownz e abitato da loserz che li votano
opeth72
Lunedì 10 Giugno 2013, 15.54.08
16
Siamo SOTTO ACCULTURATI............... belle macchine , cellulari, ristoranti........... dlell 'arte e della cultura ai Stronzoni non je ne frega niente,,,,,,,,,,,,,,, siamo sempre gli ultimi e i primi in negativo,,,,,,,
Greatest_Tiz
Lunedì 10 Giugno 2013, 15.52.57
15
Non vedo nulla di sbagliato, infatti si parla di tour in Europa mentre l'Italia invece è nord Africa...
Enrico
Lunedì 10 Giugno 2013, 15.37.40
14
se si continua così tra un pò faranno Africa for Italy....che paese...non a caso Emergency è costretto a lavorare anche in Italia, speriamo cmq cha la salute di Iommi non sia la vera causa
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 15.33.16
13
Si , ma solo in Italia annullano una data? mentre quelle di quest'estate sono belle che confermate. Quindi non credo proprio che il motivo sia quello. Nella loro pagina Facebook è bella chiara la notizia della sola data italiana...
hm is the law
Lunedì 10 Giugno 2013, 15.23.00
12
Ragazzi speriamo bene, ma Toni Iommi sta coimpattendo contro un carcinoma questa è la verità
Arrraya
Lunedì 10 Giugno 2013, 15.15.21
11
Nazione di mentecatti.
Punto Omega (ex piggod)
Lunedì 10 Giugno 2013, 14.47.22
10
Problemi logistici? Scarse prevendite o luogo inadatto? Beh, ora spero piazzino una data a Vienna, a Lubiana o a Zagabria.
zezza
Lunedì 10 Giugno 2013, 14.45.11
9
chissà come mai ho il sentore che c'entri la live....ho smesso di bestemmiare perchè la cosa non porta a nulla, rimango allibito. Aspettiamo le solite motivazioni del cazzo e prendiamola in quel posto da buoni italiani.
warrior63
Lunedì 10 Giugno 2013, 14.40.36
8
la solita storia..nazione di serie B
AL
Lunedì 10 Giugno 2013, 14.34.41
7
ma le altre date non sono annullate se leggo bene...quindi non dovrebbe essere Tony...
lele
Lunedì 10 Giugno 2013, 12.56.29
6
e te pareva....proprio non si riesce a vedre + i sabbath per un motivo o per l'altro e stavolta iommi non c'entra dato che il tour c'è solo in italia no ...vabbè vado subito a recuperare i soldi del biglietto che avevo preso e li reinvesto sul concerto dei KISS ...li ho visti una marea di volte ma vado soprattutto per i RIVAL SONS che suonano prima di loro
Sambalzalzal
Lunedì 10 Giugno 2013, 12.50.49
5
Ne ho appena parlato sul forum, ragazzi... le voci corrono in fretta, sia tra i fans e sia tra gli addetti ai lavori... se al Sonisphere le cose sono andate male questi qua col cazzo che si vanno a pregiudicare l'unica data italiana con quattro teste di cazzo di organizzatori incompetenti. Non stanno in giro da ieri. DI sicuro ne aggiungeranno un'altra presto probabilmente in Germania...
Painkiller
Lunedì 10 Giugno 2013, 12.46.57
4
già perchè se la data è solo rimandata allora si può dire 2chi ha acquistato i biglietti li tenga che varranno anche per la nuova data". E' anche vero che se cambia completamente la location o non riescono a riscedulare a breve una data non troppo distante da quella allora è giusto così...
nerkiopiteco
Lunedì 10 Giugno 2013, 12.42.40
3
Non credo che sia per problemi di salute: tutte le altre date ( e sono tante) restano confermate.
freedom
Lunedì 10 Giugno 2013, 12.39.09
2
Si infatti, dicevo proprio questo prima nel forum...avevo il timore che una cosa del genere potesse succedere. Ma spero comunque con tutto il cuore che non sia Iommi il problema.
Painkiller
Lunedì 10 Giugno 2013, 12.35.35
1
speriamo che i "problemi logistici" non siano la salute di Tony...razzo no...
RECENSIONI
68
s.v.
87
62
79
75
87
90
83
76
78
85
91
95
83
69
90
93
97
97
92
s.v.
ARTICOLI
22/06/2016
Live Report
BLACK SABBATH + RIVAL SONS
Hallenstadion, Zurigo, 15/06/2016
21/06/2014
Live Report
BLACK SABBATH + BLACK LABEL SOCIETY + REIGNWOLF
Unipol Arena, Casalecchio di Reno (BO), 18/06/2014
14/12/2013
Live Report
BLACK SABBATH
O2 Arena, Praga, 7/12/2013
12/06/2012
Articolo
BLACK SABBATH
I testi, seconda parte
14/05/2012
Articolo
BLACK SABBATH
I testi, prima parte
08/05/2012
Articolo
BLACK SABBATH
I Signori delle Tenebre
 
ALTRE NOTIZIE
11/10/2019 - 13:17
TSUNAMI EDIZIONI: a breve uscirà ''Sabotage!'' sui Black Sabbath
05/09/2017 - 13:42
BLACK SABBATH: una clip del nuovo film concerto
28/01/2017 - 17:28
BLACK SABBATH: morto l'ex-tastierista Geoff Nicholls
15/09/2016 - 14:10
BLACK SABBATH: in uscita ad ottobre la raccolta 'The Ultimate Collection'
10/08/2016 - 18:29
BLACK SABBATH: il cancro di Tony Iommi è in remissione
23/03/2016 - 15:58
DANZIG: guarda il video della cover dei Black Sabbath
24/01/2016 - 00:34
BLACK SABBATH: disponibili le tracce inedite del disco del tour finale
18/01/2016 - 15:35
DUNSMUIR: nuova band con membri di Clutch, Fu Manchu ed ex-Black Sabbath
14/01/2016 - 23:49
BLACK SABBATH: un disco speciale in vendita nel tour d'addio
30/09/2015 - 11:17
BLACK SABBATH: per una data in Italia il prossimo giugno
ULTIME NOTIZIE
06/12/2019 - 09:42
NIGHTFEAR: firmano con la Fighter Records, annunciato il loro terzo album
06/12/2019 - 09:36
DEFILED: presentato il brano ''Centuries''
06/12/2019 - 09:32
YE BANISHED PRIVATEERS: ecco il secondo singolo
06/12/2019 - 09:27
TOMORROW`S RAIN: ascolta il loro brano
05/12/2019 - 20:46
VOMITORY: a gennaio le ristampe di ''Carnage Euphoria'' e ''Opus Mortis VIII''
05/12/2019 - 20:26
PHOENIX FEST: il 7 dicembre a Formia con Bloodshed Walhalla e Grimace Gall
05/12/2019 - 20:19
SKANNERS: guarda il video di ''Rolling in the Fire''
05/12/2019 - 20:07
LOVEKILLERS: disponibile il lyric video di ''Set Me Free''
05/12/2019 - 20:01
THE OLD DEAD TREE: tutto ''The End'' ascoltabile in streaming
05/12/2019 - 19:55
DARK FORTRESS: nuovo album a febbraio, ecco i dettagli
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]