Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Slayer
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

17/11/17
NIGHT OF SUICIDE
Broken

17/11/17
DESPITE EXILE
Relics

17/11/17
ETERNAL FLIGHT
Retrofuture

17/11/17
UNMASK
One Day Closer

17/11/17
THE ADICTS
And It Was So!

17/11/17
ELECTRIC WIZARD
Wizard Bloody Wizard

17/11/17
HUMANASH
Reborn from the Ashes

17/11/17
IMPERIOUS
ales Of Woe - The Journey Of Odysseus - Part II: From Hades To Ithaca

17/11/17
IMPERIOUS
Tales Of Woe - The Journey Of Odysseus - Part I: From Ilion To Hades

17/11/17
OBLIVION
The Path Towards

CONCERTI

17/11/17
KOBRA AND THE LOTUS + SECRET RULE + RAVENSCRY
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

17/11/17
ELECTRIC BALLROOM + GUESTS
OFFICINE SONORE - VERCELLI

17/11/17
PANDEMIA + TALES OF DELIRIA + GUESTS
MAT LABORATORIO URBANO - TERLIZZI (BA)

17/11/17
BAFFODORO + UMBRA NOCTIS + TULPA
CIRCOLO ARCI DALLO' - CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

18/11/17
EXTREME NOISE TERROR + GUESTS
CSO RICOMINCIO DAL FARO - ROMA

18/11/17
HELLOWEEN
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

18/11/17
BE THE WOLF + GUESTS
OFFICINE SONORE - VERCELLI

18/11/17
MORTUARY DRAPE + SULFUR + PRISON OF MIRRORS
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

18/11/17
CELESTIA + IMAGO MORTIS + BLAZE OF SORROW
COMUNITA' GIOVANILE - BUSTO ARSIZIO (VA)

18/11/17
HAVENLOST + DISEASE ILLUSION
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

SLAYER: ecco il video di 'Pride In Prejudice'
06/09/2016 - 12:16 (1551 letture)

Third Eye
Domenica 11 Settembre 2016, 17.04.12
73
Prima dell’avvento del web, quando i canali televisivi musicali erano così potenti da influenzare le tendenze del periodo oltre che i consumi degli ascoltatori, il videoclip aveva una valenza economica non indifferente visto che poteva determinare o influenzare le sorti di un brano o di un disco intero incidendo fortemente sulle carriere degli artisti più fortunati (seppur appartenenti al circuito mainstream); ma era appunto nient’altro che uno strumento di marketing da adoperare in un’epoca dominata dalle immagini televisive. Ora che il web ha stravolto tutto accentrando a sé l’attenzione dei consumatori l’importanza del videoclip, secondo me, si è notevolmente ridimensionata, e questo nonostante il ruolo svolto YouTube.
terzo menati
Sabato 10 Settembre 2016, 21.43.15
72
Beh quando sono ben fatti danno forza al brano. Penso ad esempio a suden tunti dei moonsorrow, al lyric video mass darkness di ihsahn, a unchain my soul dei dark funeral, a primordial freedom dei the wretched end di samoth.giusto per citare gli ultimi che ho apprezzato di più
lisablack
Sabato 10 Settembre 2016, 20.05.25
71
I video arrivano a più persone, e rimangono impressi nella mente. Mi piacciono pochissimi video, mi viene in mente solo uno che mi ha davvero colpito..Learning to fly dei Pink Floyd. Sono fuori argomento, ma quello è davvero bello..
terzo menati
Sabato 10 Settembre 2016, 18.13.43
70
Mah a me piacevano da giovane negli anni 80,e piacciono ora. Mi piace l'aspetto visivo nella musica, che sia vedere una band che suona live o un videoclip. Sono più tentato ad avvicinarmi ad un gruppo che non conosco partendo da un video piuttosto che partire ascoltando solamente.
Third Eye
Sabato 10 Settembre 2016, 17.01.36
69
Io mi domando più in generale che senso abbia pubblicare video oggi. D'accordo che il web oramai è onnipresente nella vita delle persone, però, non comprendo appieno i motivi che spingono ancora le bands a concentrarsi su questa forma ormai desueta di comunicazione.
LAMBRUSCORE
Sabato 10 Settembre 2016, 16.39.51
68
Non ho ancora commentato il pezzo, per me 1 dei peggiori mai sentiti negli ultimi anni, non hanno più niente da dire da un bel po', spero di rivederli live altre 100 volte.. ma in studio per me potrebbero darci un bel taglio, dopo l'ultimo disco, anche se subito ero carico, parere personale, è chiaro..
Vitadathrasher
Venerdì 9 Settembre 2016, 14.19.38
67
In genere gli Slayer hanno sempre trattato dei temi che per molti sono scabrosi, ma senza inneggiare, limitandosi alla descrizione e ricreando atmosfere.....horror. Inneggiare qualcosa, specialmente in musica, l'ho sempre trovato ridicolo. A partire dai cori nelle chiese fino ad arrivare al rovescio della medaglia del black. Gli Slayer fotografano certi contesti, magari gli portano all'eccesso, ma appunto non sono espliciti. Gli ho sempre visti come un quadro astratto, anche negli assoli, che per molti non sono all'altezza, per me invece gli assoli descrivono proprio l'anima ambigua della band. Poi per me finchè c'è Araya possono fare quello che vogliono, comprerei anche il disco dei british lion se a cantare ci fosse zio tom.
L'adoratore del cespuglietto muliebre
Venerdì 9 Settembre 2016, 9.12.34
66
Beh, chi pensa di non essere cretino, probabilmente lo è. Ogni caso è ovviamente un caso a sé, ma negli esempi fatti non mi pare di ravvisare chissà quale eccesso. Se si fosse trattato di un film con le stesse tematiche credo che questi interrogativi non si porrebbero neanche. Per me spiegare il messaggio impoverisce il messaggio stesso. È un po' come spiegare le barzellette o mostrare il trucco in un gioco di prestigio. Il messaggio spesso gioca sull'equivoco che tutto sia reale, quindi dire "no guardate che è per finta" indubbiamente rovina l'effetto. Non credo sia un problema di marketing. Comunque non penso che un'eventuale spiegazione sia compito dell'artista. Che non va in ogni caso confuso con un educatore. Fermo restando anche che non tutti sono veri artisti... Vorrei inoltre ribadire che nessuno può essere considerato responsabile dei comportamenti altrui. Sebbene non si possa negare che alcuni musicisti abbiano grande carisma e grande influenza sulle masse, se uno decide volontariamente di essere guidato da un idiota, la colpa è sua. Credo che su questo siamo tutti d'accordo.
terzo menati
Giovedì 8 Settembre 2016, 18.10.51
65
Splendido ha fatto delle considerazioni che condivido in pieno. Ora comunque non penso ci siano più musicisti che fanno veramente paura come magari poteva essere negli anni 80, gli stessi Black metallers, cresciuti, ora ci mostrano un volto completamente normale, almeno all'apparenza, penso giustamente a abbath che gioca a fare gene simmons, a fenriz metallaro da macchietta, Morgan dei marduk piacione palestrato...insomma alla fine é tutto rock n roll. Comunque la triade slayerana e' ben riuscita, hanno fatto un ottimo lavoro.
Splendido sbiadito
Giovedì 8 Settembre 2016, 17.21.58
64
No Dahmer gli slayer no. ".....Oddly enough, Dahmer himself was also a fan of heavy metal. A former barracks roommate of his in the army described him as a likeable guy -- that is, until he started drinking martinis and blasting Black Sabbath eight-tracks...." La legittimità dei comportamenti dei musicisti è chiara, però, è giusto chiedersi se la leicità dei propri comportamenti o dei messaggi proposti non sia proporzionale al pubblico cui ci si rivolge? Non si assegnano colpe a caso, magari per una canzone che parla di bambini presi a macetate o ad un make up insanguinato, però come un recensore o un critico ha un potere non indifferente sul giudizio di tanti, anche un musicista forse dovrebbe riflettere e magari spiegare il perchè fa quello che fa, il che magari puó essere nocivo dal punto di vista del marketing, ma magari può far riflettere anche uno stupido, dato il suo potere che tocca nel profondo. Poi devo ancora capire se un cretino è irrimediabilmente cretino tutta la vita, o se veramente si può cambiare.
Il Cinico
Giovedì 8 Settembre 2016, 17.01.08
63
Ora io mi chiedo ma il buon Jeffrey Dahmer che musica ascoltava? Non credo gli Slayer...e sappiam tutti com'è andata a finire...per cui semplicemente ognuno è responsabile delle proprie azioni, un video del genere lo trovo abbastanza innocuo, c'è solo quella svastica, che però è chiaramente mostrata come simbolo negativo. Come diceva L'adoratore del cespuglietto muliebre se uno è pazzo sul serio può fare anche una strage ispirandosi con le canzoni dello zecchino d'oro...
L'adoratore del cespuglietto muliebre
Giovedì 8 Settembre 2016, 16.25.44
62
Ci sono musicisti che non scendono mai dal dal palco e giocano sugli equivoci, altri che tornano ad essere persone come tante, altri sono invece fagocitati dal proprio personaggio: i casi sono tanti e secondo me tutti legittimi. Il problema è sempre nell'ascoltatore non nell'artista. Charles Manson si ispirava al White Album dei Beatles. Chi potrebbe sostenere che i Beatles hanno qualche colpa?
L'adoratore del cespuglietto muliebre
Giovedì 8 Settembre 2016, 16.14.39
61
L'ho visto quel film, tra l'altro ispirato ad una storia vera. Mostra che quando ci si sente legittimati da un sistema, da un insieme di regole, si riesce a dare il peggio di sé. Lo stesso sistema, le stesse ideologie, religioni ecc. sono anche dei mezzi di controllo, certo. Parafrasando Etienne De La Boetie potremmo dire che se ci sono delle élite che manipolano, è perché ci sono delle masse che vogliono essere manipolate. Perché corrotte dall'abitudine o perché pigre o perché ignoranti. Svegliare le masse da quel torpore anche tramite immagini improbabili come quelle del video la vedo una cosa positiva, perché no. Non voglio dare agli Slayer meriti che non hanno, perché loro alla fine sono solo dei musicisti di un movimento più ampio con stilemi simili, ma il loro lavoro non può essere ridotto alla inevitabile componente marketing. Tornando al discorso musicale non si può certo dire che il video in oggetto sia chissà quale capolavoro, tuttavia in un momento di imperante ed ipocrita "politically correct" forse ancora può dare qualche scossone.
Splendido sbiadito
Giovedì 8 Settembre 2016, 16.13.57
60
Interessante discussione. Certo è facile cadere in generalizzazioni, anche se accostare qualsivoglia genere musicale ad atti come quelli citati, sia fuorviante. Se prendiamo il caso delle bestie di satana, non è una novità se si afferma che la musica centra poco o nulla. Ci sono fior fior di musicisti reggae, per esempio, che predicano stranezze sulla giusta segregazione di alcune razze, o perlomeno promuovono l'eliminazione di individui a loro non graditi. Ma non sono tanto ferrato sull'argomento, sono cose che conosco per sentito dire. Per quanto riguarda il sadismo, mi viene in mente Pasolini, non proprio uno chiuso mentalmente, che notoriamente era un sadico, di giorno esponente massimo dell'intellighenzia e di notte un affamato di sesso violento. Questo detto da chi lo frequentava e lo incontrava il mattino dopo pieno di graffi e lividi. E nella sua bibliografia e filmografia questo aspetto era ben presente, tant'è vero che nessun regista ha mai ricevuto tante denunce come lui. Ma come diceva qualcuno prima, se tutto ciò è allo scopo di risvegliare le coscienze, benvenga. Il fatto è che manca un'educazione che stimoli l'intelletto, che fa si che una ragazzino che vede una svastica in un video degli slayer, non abbia come conseguenza l'idealizzare forme di violenza, che siano dare uno schiaffo a qualcuno o massacrare a pugnalate un altro simile. È giusto sapere fin da subito che l'umanità è cattiva, che la gente ammazza, che ci sono droghe che amplificano il senso di superomismo. Forse bisognerebbe trovare un modo per spiegare di non prendere troppo sul serio nulla, come per fortuna vedo spesso accadere qui. Ma c'è chi vede kerry king ed invece di pensare a babbo natale con le svastiche e farsi due risate, magari pensa che fare del male è figo. In questo a volte il metal estremo pecca, perchè vuole a troppi costi farsi apparire come credibile dal punto di vista iconografico, quanto invece non lo è per niente. E allora benvenga gente come abbath, che nonostante quando suoni spacchi, non si prende mai sul serio. E anche quando non lo lasciava trasparire, si intuiva. Mi viene in mente il video di battles in the north, pezzone, ma con annesse grandi risate a vedere quei due correre con basso e chitarra sulla montagna innevata.
L'adoratore del cespuglietto muliebre
Giovedì 8 Settembre 2016, 16.06.48
59
Eh, eh, pure io ho un'arma di grosso calibro...
Sambalzalzal
Giovedì 8 Settembre 2016, 15.17.13
58
Tino Ebe@ penso che il 98% dei musicisti americani che seguiamo abbiano degli arsenali a casa a seconda dello stato dove vivono, magari alla fine gli Slayer non sono nemmeno i più estremi! Pensa a un Anselmo, a quel pazzo di Ted Nugent ma se non ricordo male pure Jon Oliva che non si è mai distinto per proclami o atteggiamenti estremi anni fa in un'intervista disse che aveva armi di grosso calibro...
Fabio Rasta
Giovedì 8 Settembre 2016, 15.06.52
57
ANGEL OF DEATH, MONARCH TO THE KINGDOME OF THE DEAD. INFAMOUS BUTCHER, ANGEL OF DEEAAATTTHHH!!!!!!
tino ebe
Giovedì 8 Settembre 2016, 14.48.28
56
Esatto, il metal è dimostrato essere uno strumento tramite il quale l’aggressività e la violenza insite nel animale uomo vengono incanalate in modo positivo. Viceversa certe ideologie permettono di veicolare questa aggressività latente in modo distruttivo verso altri soggetti permettendo l’agio e la sopravvivenza dell’elite che sta a guardare manipolando. C’è un bel film tedesco abbastanza recente che si chiama The experiment che spiega, in un crescendo di degenerazione fuori controllo come è possibile trasformare persone normali in spietati aguzzini, come poi successe nel terzo reich e in tutti i sistemi totalitari. Non scordiamoci poi che il sadismo è una perversione sessuale abbastanza diffusa, se è soft niente di che, ma se estrema ecco che ritorniamo agli episodi di cronaca citata.
L'adoratore del cespuglietto muliebre
Giovedì 8 Settembre 2016, 14.33.29
55
Anche il massacro del Circeo aveva per protagonisti dei rampolli della Roma bene, però di estrema destra. Non è una questione di schieramento politico, ma di censo alla Marchese Del Grillo: "io so' io e voi non siete un cazzo". L'ideologia politica o la religione o il tifo calcistico o qualsiasi altra cosa sono semplicemente degli strumenti, delle scuse potremmo dire, che chi vuol commettere violenze si dà. La violenza degli Slayer è diversa. È un mezzo per svegliare le coscienze scioccando l'ascoltatore. Il testo di Catatonic sembra la "solita" solfa del serial killer che parla in prima persona, poi ad un certo punto: "Visions of decapitation My mental masturbation I try to resurrect Your consciousness your intellect". Ok, non è certo William Blake, però spiega la "missione" che si sono dati gli Slayer. Il serial killer della canzone è quel trippone di Kerry King, mentre il catatonico, l'oggetto delle sevizie, è l'ascoltatore, che va risvegliato con la violenza: immagini, suoni, parole. Altro che marketing, questi parlavano delle stesse tematiche anche in tempi non sospetti.
tino ebe
Giovedì 8 Settembre 2016, 12.39.42
54
a me il video piace, non lo condividerei su facebook come ho fatto ad esempio per quello dei dark funeral, però è ben fatto e dagli slayer mi aspetto questa attitudine, ma poi so che sotto sotto sono dei paciocconi (anche se saranno armati fino ai denti)
Sambalzalzal
Giovedì 8 Settembre 2016, 12.21.47
53
Ma infatti io parlavo del caso specifico proprio riferito a quello che dici tu. Se si parla di menti labili qualsiasi scenario, simbolo o parola può dare il via a eventi tragici o comunque spiacevoli. Slayer, Judas Priest, Ozzy, Sabbath, Venom ecc ecc pure Queen! hanno passato guai come ben sai, accusati di aver instigato persone al suicidip, omicidi pseudo satanici e quant'altro. Nel caso di cronaca romano questa era gente che ascoltava Jovanotti e la Pausini, che aborriva la politica di destra e che agli occhi di tutti era "normale", quindi il discorso è che non ha importanza che gli Slayer affidino i loro video a un esperto di scene gore o che mettano simbologie del conflitto mondiale scorso, se una persona o più sono affette dalla malattia mentale di impulsi o scuse per farla esplodere ne trovano in ogni contesto non serve esclusivamente il video o il testo. Anzi io credo che il discorso sia proprio, ma è così da sempre, che video così parlano di quel lato marcio che è da sempre presente nella natura umana, non si tratta di una glorificazione. Per quanto riguarda le bestie di satana poi la la questione non è neanche così semplice perché sembra tutti i coinvolti siano stati soggiogati e spinti a fare determinate cose da gente che con il metal del satanismo da quattro soldi neanche centra nulla, ma anche li come abbiamo visto (e torniamo al discorso che facevo su come certi tasti nonostante gli anni facciano sempre paura) le persone ci hanno perso il sonno. In quel periodo non si parlava d'altro, si accendeva la tv, magari uno la notizia dell'ennesima strage in Medioriente se la faceva scivolare addosso ma quella dei satanisti assassini faceva gelare il sangue. Quello che fa paura a me davvero è che è la società a produrre questi soggetti, sta gente qui ne fa parte integrante, è l'ipocrisia incarnata ed è contro questa che sono diretti video o testi degli Slayer. Io questa del video la vedo come finzione che veicola comunque un messaggio, come potrebbe essere per dire un film o un fumetto. certo dirai tu "avrebbero potuto giocarsela in maniera più intelligente e meno esplicita" però a quel punto non sarebbero neanche più stati gli Slayer
tino ebe
Giovedì 8 Settembre 2016, 11.47.25
52
Sambo generalizzare per me è sempre sbagliato e sto molto attento a non farlo mai, nel caso di cronaca specifico che hai citato io più che la politica o l’asservimento al sistema o la noia vedo di più una componente sadica malata tipico dei serial killer americani di uno di questi due personaggi, acutizzata dalla droga, con l’altro personaggio totalmente soggiogato e incapace di reagire a quello che stava accadendo. Ci fanno un mare di telefilm tipo criminal minds su episodi di questo tipo. Queste persone deviate hanno solitamente una maschera e non sono collocabili socialmente. Le famose bestie di satana erano un caso simile dove c’erano killer spietati che ne soggiogavano altre più deboli che poi sono state pure ammazzate a badilate o spinte al suicidio, e questi invece erano roba nostra, gente del nostro ambiente con le nostre passioni. Non penso che la violenza estrema nella musica, nel cinema, nei giochi, sia pericolosa per persone tutto sommato equilibrate, però possono scatenare pulsioni pericolose in gente predisposta. Penso invece che certe ideologie estremiste spingono a compiere gesti sconsiderati, vedi ad esempio il fanatismo islamico che nulla ha a che fare con la religione o il nazismo che in pratica autorizza il più forte a sterminare il più debole, detto in due parole.
Sambalzalzal
Giovedì 8 Settembre 2016, 9.07.35
51
Tino Ebe@ non so se hai seguito qualche mese fa la vicenda romana dei due stimati figli di papà, insospettabilisssssssimi, che facevano i pr per eventi frequentati pure da personaggi dello spettacolo bene in vista... erano attivisti, o mi pare almeno uno, antifascisti che più volte avevano fatto dichiarazioni contro "vili aggressioni omofobe e xenofobe". Bene, i due lontano dai riflettori organizzavano festini a base di droga, sesso estremo e via discorrendo. Alla fine visto che erano di mente così aperta hanno voluto vedere quello che si provava ad ammazzare una persona, hanno preso un povero ragazzo, lo hanno stordito e poi giù a martellate e coltellate facendolo agonizzare per ore. Questa è la gente che non ascolta gli Slayer, che è contro l'estremismo di destra e che va in giro con la faccia pulita. Asserviti totali di un sistema e di una società che è andata a rotoli dalla A alla Z. Non generalizzo ovviamente ma a me personalmente non fa paura il musicista che tra l'altro si pone da anni in un certo modo per riscuotere attenzione e/o fare critica, a me fanno più paura personaggi del genere che almeno sulla facciata vogliono apparire come santi e pii, sono proprio loro quelli ad avere più scheletri nell'armadio, anzi, cadaveri nel letto
Sommo
Giovedì 8 Settembre 2016, 3.02.59
50
Per me c'è penuria di belle topolone e anche simpatiche.
Burning Eye
Mercoledì 7 Settembre 2016, 23.00.37
49
L'aver inserito la svastica per me rimane solo una pagliacciata a fini di marketing.
Burning Eye
Mercoledì 7 Settembre 2016, 22.54.52
48
Dubito che qualcuno possa pensare agli Slayer come nazisti. Non siamo nel 55'. Medal Of Honor è un videogioco ad ambientazione storica (o almeno lo era), come in un film è giusto che ci si attenga ad una certa attendibilità.
Arrraya
Mercoledì 7 Settembre 2016, 22.26.33
47
Quanti di voi hanno giocato a "Medal of Honor-Frontline"? La svastica fa capolino ovunque, eppure non credo che nessuno si sia scandalizzato. Diciamoci la verità: oggi c'è qualcosa di molto più grave e pericoloso di una ridicola paura nei confronti di una bandiera con la svastica. Questi video sono talmente splatter che non si può prenderli sul serio. é una forma di marketing ben studiata. Guardate le milioni di visualizzazioni su You Tube per i videos in questione, cifra che probabilmente ha dato una spinta determinante per l'intero album, che se non fosse stato per questo trittico sarebbe rimasto l'ennesimo album degli Slayer.Quindi hanno vinto loro alla grande. Comunque, ridiamo la dignità che si merita questo meraviglioso e antico simbolo, che è tutto tranne che un simbolo violento, anzi. PS: ma poi chi cazzo se ne frega di com'è vestito Kerry King? ora guardate come sono vestiti i musicisti? datevi ai Whitin Temptation.
MetallaroRosso
Mercoledì 7 Settembre 2016, 22.18.24
46
a me è piaciuto questo video degli Slayer, finalmente hanno dimoistrato agli ignoranti che li criticano di non essere affatto dei nazisti. W gli Slayer!
Lemmy
Mercoledì 7 Settembre 2016, 22.14.31
45
Pensate se un video del genere lo avesse fatto una band italiana, cosa ( in termini di reazioni politiche intendo soprattutto) sarebbe successo?. Comunque a me non sciocca affatto, ci ho fatto il callo a queste cose, e l' ISIS le taglia davvero le gole e le teste e le mostra anche in pubblico e alla tv, solo che gli Slayer non li pigliano di petto stranamente, e non solo loro.
terzo menati
Mercoledì 7 Settembre 2016, 21.35.05
44
Vecchi...di mezz'età dai. Comunque a me spaventano più le barbe del sangue finto...dei veri grezzoni, sicuramente più minacciosi che negli anni d'oro
Pink Christ
Mercoledì 7 Settembre 2016, 21.16.03
43
Concordo con tino...Ma cmq cambiando discorso...Ma che vecchi sono gli slayer? Cazzo son davvero vecchi. Non nel senso che dovrebbero andare in pensione, ma guardando questo video o gli ultimi concerti (dove cmq suonano sempre divinamente) capisco come quelli che una volta consideravo dei, quelli che quando avevo 15 anni l'unica cosa di cui mi preoccupavo era correre ai loro concerti a spingere più gente possibile a colpi di angel o death o Hell awaits, adesso han 50 e passa anni. E io ho una famiglia, ho appena comprato casa e ho un figlio. E loro ancora li a suonare quelle stesse canzoni che quasi 20 anni fa mi facevano schizzare il cervello. Pazzesco...Grazie alla musica ho vissuto una vita stupenda...scusate il + o - O.T. nostalgico
freedom
Mercoledì 7 Settembre 2016, 15.46.59
42
Bravo @tino ebe.
tino ebe
Mercoledì 7 Settembre 2016, 15.39.41
41
Per sambo, oggigiorno anche il più ribelle di noi è uno schiavo più o meno consapevole ad un sistema che ti tiene bloccato con catene invisibili, che pochi riescono veramente a spezzare, forza quei pochi barboni per scelta che decidono di vivere di carità ai margini della società. I più fortunati di noi hanno lavori che detestano, con capi stronzi, spesso mal pagati, per mantenere cose il più delle volte inutili ma con un tenore di vita tutto sommato piacevole, con la macchina, lo smartphone, il centro commerciale, la tv a schermo piatto, il pc, la scarpa all star…. Scandalizzare le vecchiette che vanno a messa con il diavolo sulla maglietta o i pensionati della bocciofila di sinistra con qualche svastica sinceramente mi fa abbastanza sorridere. Tutti gli altri semplicemente ti ignorano e manco ti cagano di striscio, non gliene frega niente di ciò che pensi perché gli interessa ciò che tu pensi di loro. La rivoluzione? Beato chi ci crede, non la fanno quei poveracci che arrivano con i barconi, figurati se la fanno da noi dopo essere stati alla mediaworld con l’audi nuova…
L'adoratore del cespuglietto muliebre
Mercoledì 7 Settembre 2016, 15.34.16
40
Non proprio tutto... manca la morte per fragolamento. Se nel video ci fossero stati loro a cammello sotto le piramidi, non staremmo qui a porci delle domande. Quindi la rappresentazione della violenza, anche quella pacchiana e da film horror di serie b, se ben posta, serve. Comunque il video degli Anthrax mi è piaciuto di più.
alifac
Mercoledì 7 Settembre 2016, 15.25.30
39
...video che introduce al clima "natalizio" ...
tino ebe
Mercoledì 7 Settembre 2016, 15.23.43
38
Sinceramente trovo più provocatorio e interessante il video (criptato) di initials bb dei therion dove si flirta con paranazismo, sadomasochismo e zinne al vento. La violenza gratuita secondo me non ha più una valenza di ribellione o di provocazione come un tempo, anzi spesso è inutilmente fastidiosa e pacchiana, gli anthrax hanno fatto peggio dei cannibal corpse con l’ultimo video di blood eagle, ma sono stati meno discussi perché gli slayer da sempre provocano. Poi ha ragione chi cita video come quelli di comes to daddy, che all’epoca era disturbante, ora sembra roba da xbox perché si è già detto tutto.
L'adoratore del cespuglietto muliebre
Mercoledì 7 Settembre 2016, 15.16.44
37
L'idea dei video collegati ed anche la storia non sono niente male. Però in questo video dallo sbudellamento allo spappolamento del cranio è tutto abbastanza improbabile. Sia come reazioni biologiche che come sceneggiatura: mentre sbudellava il primo gli altri 2 neo-nazi che fanno? Ok, su di uno si butta Danny Trejo, mi sembra, ma l'altro? Poi farli vedere che suonano sulla neve con gli ampli mestruati non ha molto senso, lo stesso sarebbe stato in mare o nel deserto. Ho sempre trovato questo tipo di scelte risibili. Il discorso sul'evitare svastiche e temi politici ha ancora meno senso. Zombie sì e svastiche no? Ma che discorsi. Non ci devono essere limiti ai temi trattati, anche provocatori e divisivi, ci mancherebbe.
Sambalzalzal
Mercoledì 7 Settembre 2016, 14.53.12
36
Lambru@ adesso scrivo una letterina a Blackie Lawless e ti faccio fare la ramanzina!!!
d.r.i.
Mercoledì 7 Settembre 2016, 14.35.49
35
Applauso al commento 25 de Il Cinico
Metal Shock
Mercoledì 7 Settembre 2016, 13.35.15
34
Lambru fai parte del PMRC? Ahahahah
LAMBRUSCORE
Mercoledì 7 Settembre 2016, 13.28.36
33
La violenza nel mondo è anche causata dal metal.
Metal Shock
Mercoledì 7 Settembre 2016, 13.12.46
32
Che il male esista veramente in questi anni di esempi c`e` ne sono stati anche troppi, ma non mi sembra che abbia smosso chissa` cosa. Oramai e` diventato quasi un`abitudine, penso che la gente pensi "basta che non capiti a me e poi chi se ne frega". Questo e` il mondo in cui viviamo, non c`e` piu` niente che smuova veramente l`opinione pubblica e piu` andiamo avanti peggio e`: assasini, rapine, stupri, sesso a go go che manco gli animali, rispetto zero...
Sambalzalzal
Mercoledì 7 Settembre 2016, 12.50.13
31
Eh Tino Ebe@ se reagite così significa che invece hanno ottenuto ciò che volevano, come del resto lo ottennero negli 80'. le persone oggi io credo si scandalizzano anche più di ieri ma non si percepisce perché la società, o meglio chi la comanda, ha alzato la soglia di tolleranza riguardo a certi atteggiamenti. Poi rimangono i tabù però, quelli da sempre intoccabili come può essere la svastica o il demonio quando sono esposti in maniera diretta senza giri di parole o filtri, ti ritrovi davanti la cosa nuda e cruda e li a seconda di chi sei e di ciò che ti porti dentro reagisci. Io credo che mai come ora invece ci sia bisogno di politicamente scorretto, se non altro per far capire alle persone che la vita non è solo virtuale e che il male esiste veramente e può travolgere chiunque da un momento all'altro. In America questi hanno a che fare con gente tipo la Clinton, trump e pure peggio di loro, gente che se dovesse passare alla guida del paese farebbe apparire Hitler tipo uno scolaretto cattivo delle scuole medie e questo è il senso del simbolismo che usano gli Slayer o altri tipo loro, chi può dargli torto?
Metal Shock
Mercoledì 7 Settembre 2016, 12.48.43
30
@Lisablack: beh alla fin fine questi video degli Slayer e` come fossero un film, i protagonisti sono gli stessi. Se avessero suonato solo loro con dietro una bandiera nazista era un`altra cosa, ma cosi` non mi sembra proprio offensivo. Poi sulla politica in musica potremmo andare avanti ore, ma Raven si incazzerebbe non poco, quindi meglio evitare!
tino ebe
Mercoledì 7 Settembre 2016, 12.32.34
29
Sarò invecchiato ma io non sento più quella voglia di politicamente scorretto che avevo a venti o trent’anni, e sono tutto tranne che un vecchio bacchettone. Ormai si è insultato, offeso, dissacrato, demolito qualsiasi cosa che rappresenti la nostra società, rimane solo il baluardo dell’islam che si tocca con il guanto di velluto mentre con il resto si è usato e si usa metaforicamente il pugno di ferro. A me sinceramente mi piace un tom araya che abbozza sorrisi o che si fa intervistare bonariamente dai bambini, mi piace la finzione, l’aggressività visiva e musicale ma finita lì. Ormai specie le nuove generazioni non hanno più rispetto di niente, dei più deboli, delle donne, degli anziani, del bene pubblico, tutto questo offendere e essere contro tutto e tutti a prescindere mi ha siceramente stufato.
lisablack
Mercoledì 7 Settembre 2016, 12.30.58
28
Metal Scock: la svastica in un film è un discorso, in un video musicale un'altro discorso. Io ne ho visti tantissimi di film a tematica nazista, ben fatti e sempre molto interessanti. La musica meno simboli politici ha, meglio è.. Anche se è solo provocazione o tutta scena.
Carmine
Mercoledì 7 Settembre 2016, 12.22.33
27
Ragà, ciò che conta è che non esaltano l'ideale in questione... avessero fatto il contrario, allora avremmo avuto davvero un problema.
Metal Shock
Mercoledì 7 Settembre 2016, 12.08.40
26
Oggi deve essere tutto politicaly correct! Se dobbiamo andare a discuter per una bandiera nazista, la svastica e` altro, in un video, come in un film allora piantiamiola di fare cultura. Poi il video, come gli altri due, mi fanno proprio tenerezza, una pacchianata incredibile, specialmente per come sono vestiti King e Holt: fanno proprio ridere.
Il Cinico
Mercoledì 7 Settembre 2016, 12.07.55
25
Ma dai che sto video non fa paura a nessuno...gli Slayer son bravi ragazzi Trovo molto più inquietanti i video degli Aphex Twin...
tino ebe
Mercoledì 7 Settembre 2016, 12.03.21
24
Gli slayer giocano da sempre con l’ambiguità, il problema è che questa svastica è spiattellata in faccia ma come in un film d’azione dove ci sono i cattivi che sono nazisti, non è ricollocabile a presunte simpatie politiche, come poteva ad esempio essere negli anni 80 con jeff. L’unico problema è che può essere mal interpretato da qualche genitore di qualche minorenne, o da qualche minorenne che ne può subire il fascino diventando un esaltato di cose che non ha vissuto, per tutti gli altri non penso possa allontanare o avvicinare in quanto le opinioni poltiche spiattellate con simboli o pistolotti sui social non cambiano le idee che uno già ha di per sé. Comunque questo video alla fine è come un film porno, lo guardi se lo vuoi guardare altrimente difficilmente te lo ritrovi davanti in tv. Io penso comunque che il metal dovrebbe stare il più possibile lontano dalla politica, specie dalle sue ali estreme, semplicemente perché le ideologie ostentate dividono la gente, creano frizioni, contrasti, litigi mentre la nostra musica nasce per unire.
Sambalzalzal
Mercoledì 7 Settembre 2016, 11.38.19
23
Dite la verità che se foste stati negli USA avreste fatto parte dello schieramento battista che voleva impedire i funerali di Hanneman anni e anni fa quelli che storcevano il naso davanti alle rappresentazioni più esplicite del metal era chi non lo ascoltava... oggi? bah è proprio vero che i tempi cambiano!
Burning Eye
Mercoledì 7 Settembre 2016, 10.32.41
22
La svastica dovrebbe stare solo sui libri di storia a mio parere, così come la falce e il martello, simboli di due contesti storici a mio parere molto ma molto tristi. Poi ognuno la pensa e fa come gli pare.
El Feroce
Mercoledì 7 Settembre 2016, 9.39.53
21
Chi pensa che svastica e violenza non ci debbono essere in un video degli Slayer ha sbagliato parrocchia.
Burning Eye
Martedì 6 Settembre 2016, 23.20.25
20
Ad ogni modo condivido in pieno il punto di lisablack, secondo me la musica dovrebbe essere priva di simboli politicizzati, di qualsiasi schieramento siano.
Burning Eye
Martedì 6 Settembre 2016, 23.18.13
19
La presenza della svastica è solo uno stratagemma commerciale per rendere il video più discusso e perciò più visto, niente di nuovo.
Matocc
Martedì 6 Settembre 2016, 23.08.19
18
del resto con il grandissimo Danny Trejo nel cast ci sta pure un omaggio a "Machete"...
lisablack
Martedì 6 Settembre 2016, 22.43.34
17
Pink: io penso che tutta questa violenza è quasi ridicola. Come dice Masterburn. Poi arriva il bigotto di turno che non capisce nulla, vede la svastica in prima fila..e subito musica estrema= nazismo. Il solito luogo comune..Certi simboli sia di destra o di sinistra, dovrebbero essere lontani dalla musica. Comunque 100 volte meglio un video come Season in the abyss, almeno vedevo le piramidi..
gianmarco
Martedì 6 Settembre 2016, 21.08.14
16
vedremo nel 4° che succederà
Pink Christ
Martedì 6 Settembre 2016, 20.56.05
15
@Lisa si capisce chiaramente che la svastica è un simbolo dei "cattivi". Non è un inno al nazismo la canzone, poi se uno non capisce è un problema suo. Che video haha....A 50 anni suonati ancora giocano con il trashgore alla planet terror. Grandi Slayer Nota negativa:I loro vestiti haha...
LAMBRUSCORE
Martedì 6 Settembre 2016, 20.34.50
14
Araya con quella specie di Montgomery lì non si può vedere, ahah , ce l'avevo anch'io alle elementari...
Remedy
Martedì 6 Settembre 2016, 20.22.11
13
che trashata! dovrebbe essere un video provocatorio ma è girato così dimmerd4 che fa solo ridere.
Vitadathrasher
Martedì 6 Settembre 2016, 19.44.34
12
calcano un po la mano sulle scene cruente, se non ci fossero, il video si ridurrebbe a 5 secondi, 5 secondi di trama.
d.r.i.
Martedì 6 Settembre 2016, 17.40.57
11
Onestamente mi hanno fatto tenerezza i primi due video, questo non è esente. Sulla canzone nulla da dire, bella come il resto del disco
terzo menati
Martedì 6 Settembre 2016, 17.31.33
10
Tarantino incontra i darkthrone. La parte del gruppo mi piace molto, come per gli altri, la parte pulp non mi dice granché ma e' ben fatta...hollywoodiana. La bandiera nazista e' decontestualizzata dalla band ma rafforza in negativo i cattivi di turno. Chiudo rispondendo alla lisa dicendo che adoro i video e mi permettono da sempre di avvicinarmi con più disinvoltura alle band che non conosco, i.live mi permettono invece di apprezzare magari canzoni che per pigrizia sottovaluto i non ascolto. Inoltre il metal senza tutto il contorno visivo non sarebbe la stessa cosa...come la buona cucina
freedom
Martedì 6 Settembre 2016, 16.16.50
9
Video divertente e assolutamente non nazista come qualcuno crede...solita "robaccia" alla Slayer. Non capisco però perché li hanno mandati a congelarsi il culo nella foresta, tanto da costringere Kerry e Gary ad indossare quella ridicola sciarpa del Milan e quel cappello alla er monnezza.
Burning Eye
Martedì 6 Settembre 2016, 16.02.24
8
Ahah secondo me col cappillino Kerry King perde in un colpo metà della tostaggine.
Dr.Willett
Martedì 6 Settembre 2016, 16.01.18
7
Holt con la sciarpetta stile "vacanze di natale" é indegno ahah.
Burning Eye
Martedì 6 Settembre 2016, 16.00.56
6
Video volutamente provocatorio. Girato con cura e adatto al pezzo, un po' forte per alcuni ma è anche il bello degli Slayer come band. Un lavoro professionale cmq, si era un po' persa la cura per i videoclip ma in questo 2016, secondo me, ci sono stati alcuni lavori fatti davvero bene da quel punto di vista.
GT_Oro
Martedì 6 Settembre 2016, 15.40.58
5
Che video del menga.
dimebag89
Martedì 6 Settembre 2016, 14.54.30
4
che mazzata
lisablack
Martedì 6 Settembre 2016, 14.21.44
3
Ma che senso ha tutta questa violenza? Ora c'è pure una bella svastica in primo piano, così arriva l'accusa di nazismo per l'ennesima volta..se cantavano nel bosco da soli era meglio. Poi io sui video la penso a modo mio, se non ci fossero sarebbe meglio. La musica non ha bisogno di immagini, ha bisogno della nostra immaginazione, è diverso.
daniele
Martedì 6 Settembre 2016, 14.01.25
2
mamma mia non si scherza come video
Masterburner
Martedì 6 Settembre 2016, 13.43.05
1
Questi video sono troppo violenti, per me scadono nel ridicolo. Comunque grande pezzo. La cosa più bella è Holt con la sciarpetta e King col cappellino.
RECENSIONI
78
78
87
60
60
77
90
96
100
98
92
75
75
82
ARTICOLI
17/07/2016
Live Report
SLAYER + AMON AMARTH + THE SHRINE
Ippodromo delle Capannelle, Roma, 12/07/2016
12/11/2015
Live Report
SLAYER + ANTHRAX + KVELERTAK
Alcatraz, Milano (MI) , 05/11/2015
18/06/2014
Live Report
SLAYER + ANTHRAX
Live Club, Trezzo sull'Adda (MI), 15/06/2014
21/06/2013
Live Report
SLAYER
Atlantico Live, Roma, 17/06/2013
08/03/2013
Articolo
SLAYER
Silent Scream - L'analisi dei testi
04/09/2011
Articolo
SLAYER
I serial killer nei testi della band
13/06/2011
Articolo
SLAYER
La biografia, seconda parte
29/05/2011
Articolo
SLAYER
La biografia, prima parte
22/05/2011
Articolo
SLAYER
Jeff Hanneman, la biografia
04/05/2011
Articolo
SLAYER
Kerry King, la biografia
29/04/2011
Articolo
SLAYER
Dave Lombardo, la biografia
07/04/2011
Live Report
SLAYER + MEGADETH + SADIST
Atlantico, Roma, 03/04/2011
29/03/2011
Articolo
SLAYER
Tom Araya, la biografia
 
ALTRE NOTIZIE
07/09/2017 - 11:26
ALMANAC: posticipata l'uscita di 'Kingslayer', ecco la tracklist
28/07/2017 - 10:53
ALMANAC: tornano a novembre con 'Kingslayer'
19/07/2017 - 07:58
BODY COUNT: ecco il video della cover degli Slayer
26/05/2017 - 20:03
SADIST: suoneranno di spalla agli Slayer a Milano
04/05/2017 - 11:02
SEVEN KINGDOMS: disponibile il video di 'Kingslayer'
26/01/2017 - 11:31
SLAYER: a giugno in Italia per una data
06/09/2016 - 12:16
SLAYER: ecco il video di 'Pride In Prejudice'
03/09/2016 - 16:55
SLAYER: online il teaser del nuovo video
02/07/2016 - 14:41
SLAYER: pubblicata la versione singolo di ''You Against You''
25/06/2016 - 11:38
SLAYER: gli orari della data di Milano con Carcass e Behemoth
ULTIME NOTIZIE
17/11/2017 - 18:42
W.A.S.P.: pubblicheranno il ReIdolized (The Soundtrack To The Crimson Idol) a febbraio
17/11/2017 - 18:39
CAVALERA CONSPIRACY: nuovo video online
17/11/2017 - 17:51
ALMANAC: online il lyric video di ''Hail to the king''
17/11/2017 - 17:39
TARJA: guarda il video di ''O Tannenbaum''
17/11/2017 - 17:29
ALESTORM: ecco il lyric video di ''Captain Morgan's Revenge''
17/11/2017 - 15:28
NODE: a Erba a gennaio per uno show speciale con gli Ulvedharr
17/11/2017 - 15:13
DOOL: due date in Italia con gli Harakiri For The Sky
17/11/2017 - 15:21
IN FLAMES: pubblicato un EP di cover
17/11/2017 - 14:18
ANVIL: disponibile il lyric video del brano 'Ego'
17/11/2017 - 13:27
TRIBULATION: diffuso il video del nuovo singolo
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]