Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
L'annuncio
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

20/09/18
THE THREE TREMORS
The Three Tremors

21/09/18
MAYAN
Dhyana

21/09/18
VOIVOD
The Wake

21/09/18
DRAUGURINN
Spira

21/09/18
JOE BONAMASSA
Redemption

21/09/18
THE CRUEL INTENTIONS
No Sign of Relief

21/09/18
LYNYRD SKYNYRD
Live In Atlanta

21/09/18
THERAPY?
Cleave

21/09/18
Slash feat Myles Kennedy And The Conspirators
Living The Dream

21/09/18
SUPEFJORD
All WIll Be Golden

CONCERTI

20/09/18
BATUSHKA + DARKEND
DAGDA LIVE CLUB - RETORBIDO (PV)

20/09/18
VOIVOD + NIGHTRAGE
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

20/09/18
KORMAK + STILEMA + AMRAAM
LET IT BEER - ROMA

21/09/18
KARMIAN + DEMIURGON +HERCESIS
Associazione Culturale EKIDNA - SAN MARTINO SECCHIA (MO)

21/09/18
TOSSIC + GUESTS
EXENZIA - PRATO

22/09/18
FLESHGOD APOCALYPSE + GUESTS
AFTERLIFE LIVE CLUB - PERUGIA

22/09/18
ROCK LAND FESTIVAL
LEGEND CLUB - MILANO

22/09/18
WARMBLOOD + IRA
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

22/09/18
ELVENKING + DEATHLESS LEGACY + GUESTS
AREA EXP - CEREA (VR)

22/09/18
TRICK OR TREAT + FROM THE DEPTH
FUORI ORARIO - TANETO (RE)

FIRENZE ROCKS: aggiunto Tremonti nella giornata di Ozzy Osbourne
03/03/2018 - 11:57 (1316 letture)

Fabio Rasta
Giovedì 8 Marzo 2018, 16.53.21
69
Grande Silvia! Salutone!!!
Silvia
Giovedì 8 Marzo 2018, 16.09.35
68
*senza contare l'impronta che hanno dato al metal riferito ai Judas
Silvia
Giovedì 8 Marzo 2018, 16.08.35
67
@Fabio, non ascoltare chi butta fango sugli Avenged solo perche' non li puo' sopportare e non riporta neppure informazioni corrette!!!!! Hanno fatto la gavetta, con demo e primi album di nicchia e non li ha spinti nessuno, se non il loro talento e i loro fans! I pregiudizi e i paraocchi purtroppo esistono anche nel metal /// Io i Judas li ho sempre considerati un pezzo di storia, un gruppo grandioso anche se non ne sono fan. Lo ripeto, solo l'ispirazione che e' stato Halford x i cantanti moderni non ha eguali, senza contare l'impronta che hanno dato al metal
Fabio Rasta
Giovedì 8 Marzo 2018, 14.28.36
66
Ciao Tino! Figurati che io con Turbo li ho mollati considerandoli come bolliti e anche un po' venduti, fino a scoprire millenni dopo, proprio sulle pagine di questo (prezioso) sito che avevano fatto Painkiller, che ho infatti recuperato con gioia xchè davvero meritava... Un saluto! /// Ah ma allora sono paraculi 'sti AVENGED. Ma chi li paracula x farli salire così in alto, Weinstein?
tino
Martedì 6 Marzo 2018, 13.54.27
65
Caro fabio io ho sostenuto che i judas sono rimasti piccoli, e lo confermo come ai soliti ignoti di amadeus. O meglio possono essere stati grandi negli anni 80 e poi essere tornati un gruppo con popolarità, o meglio tiro, ridotta rispetto a colleghi più o meno contemporanei come maiden acdc o metallica. Mi costa ammetterlo perché sono da 35 anni uno dei miei gruppi preferiti di sempre, ma purtroppo è così. I dvd ce li ho anche io, su tutti quello del tour di turbo dove penso siano stati al massimo della popolarità anche se sembravano le controfigure di bon jovi.
ObscureSolstice
Martedì 6 Marzo 2018, 13.28.22
64
@Metalshock #60: Solo NERO e AZZURRO Attenzione, perchè anche nel pop, può esserci musica autentica, per musica si intende in tutti i settori. OGNUNO, ogni artista ed gruppo è partito dal basso e da sconosciuto ha dovuto faticare nei mini locali, nel garage di casa, i primi demo, le prime incisioni dettate dalla personalità, i primi dischi con la più modesta casa discografica o indipendenti, e si inizia....le band che valgono si vedono subito appena cantano una sillaba, appena fanno un accordo, per come si muovono sul palco e il disco appena sono usciti...dopo si vedono in giro e la casa discografica rinomata li fa conoscere ai più per quanto fatto per merito...ma dopo, NON SUBITO e senza aver fatto nulla di scoppiettante, altrimenti si è dei miseri raccomandati figli di qualcuno paganti per la notorietà per stare sul palco coi grandi e sempre in alto alle scalette senza aver fatto alcunchè. I sevenfold non hanno fatto il solito percorso di tutti, è anche quello che li fa stare ancora più inopportuni oltre che le loro sonorità discutibili. Appena partiti portati in giro da Iron Maiden in tour mondiale, è come aver fatto 13 all'enalotto, con insistenti leccate di culo da qualsiasi band metal a questi sconosciuti, per fargli pubblicità e fargli vendere qualche disco in più. Dopo quello c'è stata la vera fama, anche perchè prima mai visti sti tizi in alto alle scalette e nè in basso. Ti dico soltanto questo, persino i merdosissimi slipknot che annoverano di aver fatto qualcosa nel loro genere, primi dischi: l'omonimo e Iowa, i loro compagni system of a down che a me non piacciono, ma hanno fatto: l'omonimo e Toxicity. Gli AC/DC hanno fatto High Voltage, T.N.T, Dirty Deeds Done Dirt Cheap; i Judas Priest hanno fatto Rocka Rolla, Sad Wings of Destiny, Sin After Sin e in meno di dieci anni ad arrivare a British Steel...e dir si voglia. etc. Gli Alter Bridge non saranno chissà chi ma nel loro piccolo hanno fatto qualcosa, ma non tirano e non vendono tanto (non è obbligatorio), ma la carretta l'hanno tirata. Se uno non conosce i Creed o Alter Bridge chissene, non è niente di strano, anche perchè non si può conoscere o ascoltare tutto, vorrà dire che ascolterà Tremonti e valuterà che sono meglio dei sevenfold. Insomma, tutta sta gente, dischi comunque ripagati e conosciuti per inventiva e pezzi niente male. I fatidici 10 anni fottuti. E i sevenfold cosa hanno fatto per meritarsi di stare in alto? Nulla, solo raccomandazione. Uno in dieci anni se vale come artista arriva a fare qualcosa di importante -se vale- altrimenti sarai sempre un venditore di canzonette non riconosciute, di dischi per teenagers coi razzi nel culo che non ce li hanno neanche i rammstein....farai il figo a essere "i figli dei Maiden", e a farsi i video come eminem in salsa pseudo rock/metal e al firenze rocks dirai "Ma guarda, quasi quasi lascio il posto a quei Judas Priest lì nella scaletta, ma solo per stavolta...ma la prossima volta..."ahah..Umiltè, fraternitè, egalitè (cit.) saluti a tutti. W il rock, il metal e la musica vera, non i pagliacci
Fabio Rasta
Martedì 6 Marzo 2018, 10.45.15
63
Ciao AkiraFudo!. Gli IRON furono grandiosi, in forma fisica oserei dire "smagliante", ed ultra professionali come sempre, con l'aggiunta poi di tutto il loro carrozzone. Ma la quasi totale assenza di pezzi vecchi dalla propria scaletta, li penalizzò non poco, ai miei occhi ma non solo. /// Parole molto sagge inoltre, nella seconda parte del tuo commento. La melassa dance-pop, come la definisci te, ed aggiungerei la spazzatura elettronica, sono fatte apposta x ottenebrare le menti, rendendo perfettamente manipolabili intere generazioni. /// Vorrei anche rispondere a chi ha detto che i JUDAS non sono mai stati una Band da grandi arene: credo si sia perso un bellissimo DVD (mi pare) del tour di Defenders, girato negli States, al massimo del loro splendore. Ovviamente sono passati eoni, ma credo che si ricrederebbe in toto qualunque scettico, dopo averlo visto.
AkiraFudo
Martedì 6 Marzo 2018, 10.10.13
62
...concordo con @Fabio Rasta, in genere i nodi vengono al pettine; ero presente al concerto di Imola e alla fine ci si ricordò solo di Iron e Motorhead, per cui si può dire che alla fine è il palco a rendere giustizia... gli Avenged non mi piacciono per niente, ma non credo li si possa definire una band scarsa o insignificante... hanno riscosso un buon successo di pubblico e critica e se sono stati collocati in quella posizione ci sono appunto delle ragioni oggettive che non si possono liquidare in modo superficiale... e poi credo sia meglio che i giovani ascoltino roba tipo gli Avenged piuttosto che melassa dance-pop dal basso valore musicale...
Fabio Rasta
Martedì 6 Marzo 2018, 9.44.08
61
Anch'io, come molti di voi, sono letteralmente inorridito, nel vedere un nome altisonante come quello dei JUDAS PRIEST, relegato in un ruolo di semplice gregario, a favore di una Band (che premetto di non conoscere assolutamente) + giovane. Poi però mi viene in mente un terrificante sonisphere di qualche anno fa (mi pare 2011), ad Imola, a 50° sull' asfalto rovente. In quell'occasione suonavano i MOTÖRHEAD prima di una Band a me completamente sconosciuta chiamata SLIPKNOT. Io ero li x i MOTÖRHEAD, quindi potrei sembrare di parte, ma vi assicuro che il concerto che fecero, a base del solito R'n'R ad alto voltaggio, annientò tutti. Esperienza che peraltro LEMMY & Co amavano compiere, ed erano anche bravi nel farlo. Probabilmente un po' di sana competitività nello stercorizzare la band presunta "usurpatrice", aggiunge sale allo Show. Alle volte basta avere un po' di umiltà, e serietà nel proprio lavoro, x ottenere il giusto riconoscimento. Tutto questo x dire che se fai un grande concerto, la gente se ne accorge eccome. Indipendentemente dal posto in scaletta. Chiunque quel giorno non conosceva I MOTÖRHEAD, vai tranquillo che dopo li ha conosciuti. A dispetto di mascheroni, urla gutturali, armi e sangue finti ed affini. /// Non credo si verifichi, ma se è vero che, come qualche ragazzo ha accennato sotto, questi AVENGED si faranno da parte x lasciare ai JUDAS il posto che oggettivamente gli spetterebbe, gli faccio tanto di cappello.
Metal Shock
Martedì 6 Marzo 2018, 9.38.15
60
@Obscure: scusa tanto ma te i Sevenfold fanno schifo e non li sopporti quindi sono una merda, ma magari non pensi che per migliaia di loro fans sia esattamente il contrario?? E sono raccomandati da chi???? Gli Alter Bridge hanno venduto centinaia di migliaia di copie già dal primo disco, perché sono i Creed con Kennedy alla voce che negli Usa erano famosissimi, quale gavetta hanno fatto???? Come nel calcio per te le cose sono solo o BIANCHE O NERE............dai su il tuo odio per loro non ti fa' ragionare, ma se un gruppo vende è inutile girarci attorno, oggi come ieri contano i soldi, della storia frega niente a nessuno.
lisablack
Martedì 6 Marzo 2018, 8.13.20
59
Ma si..alla fine ben vengano questi concerti, ce ne fossero!
Pacino
Martedì 6 Marzo 2018, 8.02.41
58
Ve le prendete troppo a cuore queste cose, i Priest penso avrebbero firmato 30 anni fa per essere ancora nelle prime file dei grandi festival, che poi non sono mai stati una band da grandi arene. I Sevenfold con City of Evil hanno un grande disco, ma è lunico che mi piace. L'unico per cui penserei di andare è Ozzy, ma non sono sicuro, forse non andró a Firenze, i Machine Head vado di sicuro.
Silvia
Martedì 6 Marzo 2018, 7.44.47
57
Inoltre credo che il paragone fatto da Rob col Monsters al #53 calzi a pennello e in ogni caso questo Firenze Rock sembra un gran bel festival.
Silvia
Martedì 6 Marzo 2018, 7.38.19
56
I Sevenfold hanno fatto una lunga gavetta eccome e non sono raccomandati da nessuno, nè sono in alto nei bill perche’ vendono ma perche’ hanno seguito. Se poi si preferisce stare ancorati ai grandi nomi del passato e non vedere il nuovo che avanza lo capisco... ripeto, quando ascoltavo i Maiden 30 anni fa mi prendevo tutte le prese in giro dei “vecchietti” . Tutto si ripete a cicli. X me invece non importa il blasone, mi piacciono sia gruppi storici come i suddetti Maiden che altri gruppi che si stanno facendo largo. Fortunatamente ascolto la musica senza pregiudizi e solo x i contenuti
ObscureSolstice
Lunedì 5 Marzo 2018, 22.43.58
55
@Metalshock: il mondo va avanti e io seguirò sempre ciò che vale. I generi e la musica che conta, genuina, autentica, e non i raccomandati come questi pivelli che sono arrivati dove sono arrivati e non si è capito cosa di importante hanno fatto: Niente. 10 anni? Cosa hanno fatto? Una band delle tante, solo che vende tanto..e' questo il fatto (e chi se ne frega??) e sta in alto ai bill e avevano messo piu' sotto una band importante come i Judas Priest perche' c'erano loro...Ma si puo'? A noi non ce ne frega niente delle vendite, conta la musica. Guarda che pure nel pop più becero per antonomasia vendono più di qualsiasi altro e fanno il botto, ma quantità non vuol dire qualità!! Questi sono i valori che bisogna difendere, non le stronzate!!! Insomma, i sevenfold fanno cagare Meglio senz'altro gli Alter Bridge o Lamb of God. Hanno almeno fatto la gavetta e sono partiti dal basso! I schifenfold no! Ma te preferisci più loro ai Judas Priest ahah. Il mondo va avanti e w il metal, non i buffoni. Ognuno ha i propri gusti, ci mancherebbe
Pacino
Lunedì 5 Marzo 2018, 22.03.09
54
Parlate pure di quel che vi pare, io il mio concerto dell'anno ce l'ho, Converge e Neurosis.
Rob Fleming
Lunedì 5 Marzo 2018, 21.42.27
53
All'ennesimo "Tremonti chi cazzo è?" e al millesimo insulto agli Avenged Sevenfold (che musicalmente non conosco affatto) senza sostanza stavo per "imbracciare l'artiglieria e non ricambiare la cortesia". Poi ho letto @tino al 46 e @Metal Shock al 47 e li faccio miei. Nel '92 a Reggio Emilia i Sabbath con RJD avevano solo un'oretta prima dei Maiden e nessuno fece storie.
Silvia
Lunedì 5 Marzo 2018, 21.34.24
52
@rik #41, ok, grazie! In effetti i Lamb of God ormai sono un gruppo molto affermato . Comunque ragazzi, scusate se lo dico ma bisogna guardare oltre le proprie preferenze e/o conoscenze! Gli Avenged (esempio) non sono ne’ commerciali ne’ x bambocci... ha ragione @tino, allora anche noi lo eravamo agli occhi dei fans dei Deep Purple che ci prendevano in giro x quei Maiden che a loro dire erano solo “gente che copiava” ). E x noi viceversa Purple, Sabbath e Zeppelin erano paleolitico si’ . Gli Avenged hanno pagato (agli occhi di chi valuta superficialmente magari in base al look) il ciuffetto emo degli esordi, ma cio’ non toglie che facciano una proposta musicale molto valida e solida, sono in auge da piu’ di 10 anni ormai e hanno un grande seguito
rik bay area thrash
Lunedì 5 Marzo 2018, 21.27.23
51
@tino, conosco molti ragazzi/e giovani che seguono l'heavy metal 'storico' e qualcosa di quello 'moderno'. Di quello degli eighties ti sanno dire tutto, molto meno di questo moderno. Parlo di heavy/thrash ovviamente. L' unica cosa che penso e che ognuno è libero di seguire quello che più gli piace. Chi vuole seguire i defender lo farà finché lo riterrà opportuno e comunque gli rimangono i dischi. Chi vuole seguire il 'nuovo' non ha che l' imbarazzo della scelta. Come dici Tu il mondo è cambiato. Negli anni 80 bill così 'strampalati' di gruppi così differenti non si vedevano proprio. Non penso che le osservazioni di alcuni utenti 'retrogadi' (anche io mi ci metto) su alcune scelte 'strane' siano solo di pochi ... ma magari mi sbaglio.
tino
Lunedì 5 Marzo 2018, 21.07.24
50
La mia non è una battaglia contro i dinosauri. Io ho il biglietto in tasca per i Maiden e penso che nel rock non ci debba essere un limite di età, però ho notato un paradosso ridondante, da una parte ci si lamenta che i vecchi non si fanno da parte e che la gente muove il deretano solo per i vari Tutankhamon di turno, però poi si spara a palle incatenate verso i vari gruppi moderni che hanno il difetto probabilmente di essere moderni e trendy, magari piacioni e orecchiabili...oops commerciali. Io da vecchia guardia sono contento se i giovani vengono attirati da gruppi giovani e alimentano i loro miti, e' un segno di continuità. A vent'anni se mi parlavano di purple o sabbath mi sembrava parlassero del paleolitico...ed era la fine degli anni ottanta. A 40,suonati il concerto dei priest era un concerto per gente matura, bastava guardarsi attorno. Se vai a vedere Maiden metallica o acdc vedi i giovanissimi, ma è l'eccezione che conferma la regola
rik bay area thrash
Lunedì 5 Marzo 2018, 20.45.51
49
@tino, nel mio piccolo dico questo. Dire che i judas priest siano un gruppo per nostalgici mi pare esagerato. Negli states ci sono degli appassionati di heavy metal/thrash che sono trentenni,se tutto va bene, gestiscono vari blog, e hanno una cultura e una passione smodata per tutto quello che loro chiamano : defender. Che è tutto il mondo dei favolosi anni 80. Loro che sono 'giovani' non si ritengono assolutamente dei nostalgici, ma apprezzano un certo modo di fare heavy/thrash tipico degli eighties. Sono i primi a dire: il pubblico americano è diviso in due. Chi segue i gruppi trendy e chi segue i 'defender', cioè i gruppi storici. Di noi europei hanno grande ammirazione e rispetto perché seguiamo con passione il 'vero' heavy metal e non i 'trendy' del momento. Sicuramente ci sono persone che seguono solo il 'nuovo' ci mancherebbe. Ma fa enorme piacere sapere che ci sono molti ragazzi/e giovani che seguono con estrema passione l'heavy metal storico. Il futuro cosa ci riserverà? Chi saranno i nuovi gruppi che prenderanno le redini dell' heavy metal dopo i 'dinosauri'? Non lo so. Ma mi sembra di capire che nuova linfa nei vari filoni dell' heavy metal c'è. Starà a loro emergere ....
tino
Lunedì 5 Marzo 2018, 20.35.57
48
Ha ragione metal shock
Metal Shock
Lunedì 5 Marzo 2018, 20.32.44
47
Madonna santa quante seghe mentali vi fate per un concerto!!! Tra chi odia i Sevenfold solo perché non gli piacciono, tipo il solito Obscure, e chi non conosce Tremonti, del tipo gli Alter Bridge oggi hanno una popolarità a livello mondiale, non riuscire semplicemente a capire che chi più vende piu è in alti in un bill di un festival, la storia non importa un bel niente. Magari dovreste semplicemente capire che il mondo va' avanti ed anche la musica: se oggi i Sevenfold vendono più dei Priest è giusto che vi siano loro dopo in un festival. Fatevene una ragione.
tino
Lunedì 5 Marzo 2018, 20.00.52
46
I judas hanno sempre fatto una musica accessibile ma non hanno sfondato come altri e sono rimasti un gruppo per nostalgici. Il palabam non è il forum d'Assago, a Mantova c'ero pure io e l'età media era alta, molto alta. Se poi vogliamo dire che gli avenged sono un gruppo per bambocci adolescenti ricordiamoci che lo eravamo anche noi negli anni 80 dove a n concerto metal non c'era nessuno che arrivava a trent'anni.
Painkiller
Lunedì 5 Marzo 2018, 19.48.05
45
@tino (37) : vero, ma erano stati pochi mesi prima a Milano, la data di Mantova era in settimana e ci sono gruppi che per la loro “accessibilità” farebbero il pienone sempre e comunque. Mi riferisco ad ac/dc e maiden in particolare, e lo dico senza ironia. Io sarei curioso di vedere la prevendita dei sevenfold headliner in un palazzetto, poi potremmo riparlarne. Detto ciò, se i Judas suonano tutta la loro set list bene così, vorrà dire che finito il loro concerto potrò uscire con calma evitando le code...
ObscureSolstice
Lunedì 5 Marzo 2018, 19.47.03
44
@rik bay area #38: ti quoto, alla fine è sempre stato così ma volevo vedere i Judas penultimi nel bill al Firenze rocks con un disco per'altro in uscita a suonare tre quarti d'ora...
lisablack
Lunedì 5 Marzo 2018, 19.38.01
43
Il nome Judas Priest scritto tra Tremonti ( ma chi cazzo è? Il ministro di qualche anno fa?) e l'altro gruppo americano..non se po' vede! Spazio alle leggende..ragazzi! Comunque a Firenze ci vado, sarei fessa a sta' a casa..in mezz'ora di macchina ci arrivo!
Painkiller
Lunedì 5 Marzo 2018, 19.37.09
42
@Rob: parole sante!
rik bay area thrash
Lunedì 5 Marzo 2018, 19.32.15
41
Ciao @Silvia, è solo un esempio per dire che ci sono i lamb of god davanti a mostri sacri del thrash (imho). io non li seguo minimamente i 'lamb', però mi pare di capire che questi hanno uno status mooolto superiore ai vari testament e anthrax se suonano dopo. Cioè il criterio di come viene realizzata e scelta la scaletta dei vari gruppi che andranno ad esibirsi nel bill non è quella che pensano i metalhead vintage come me
ObscureSolstice
Lunedì 5 Marzo 2018, 19.29.16
40
Certo che ci deve essere pure l'incasso, bisogna battere cassa oltre che divertirsi. Ma il punto era che loro, i sevenfold, che si tolgono da parte e lasciano il posto a una band storica come i Judas mi faceva ridere. C'e' anche da dirlo? Chi di dovere li sposti e via. Loro che non sono nessuno, che hanno un seguito coi teenagers (anche se non sono i soli). Lo svecchiamento non accade con una band che ha preso e copiato le tendenze come loro sono, dal metalcore/emo e all'heavy, ma accade con chi porterà qualcosa che non esiste ancora. Il buongiorno si vede dal mattino, costoro stanno calcando l'onda e se la ridono guadagnando piu' degli avantasia fra un po' senza aver fatto niente, dischi grandiosi non ne vedo, solo raccomandati. Prova a dire a Ozzy di scendere e mettere i sevenfold come headliner..vedi che dopo due secondi cancellano la loro presenza, loro la storia messi in competizione con delle caccole dei fedez del metal
Silvia
Lunedì 5 Marzo 2018, 19.09.57
39
@klostri, lo so che x noi Europei sembra un'eresia, ma gli Avenged sono molto piu' famosi dei Judas in America, in cui l'heavy classico europeo non ha troppi fans. @tino, condivido i tuoi ultimi post, mi permetto solo di aggiungere che gli Avenged hanno cambiato radicalmente look, anzi oggi non hanno piu' un'immagine particolare ma sfoggiano solo jeans e maglietta. Ciao @rik, scusa ma cosa intendi con la lista di supporto agli Slayer (tour che fra l'altro sta andando a meraviglia )?
rik bay area thrash
Lunedì 5 Marzo 2018, 19.00.42
38
Klostri #36, mi permetto di farti solo un piccolo esempio a riguardo della popolarità di una band. Come tu certamente saprai, gli slayer stanno facendo l'ultimo tour mondiale. Ora sono in nord america. Questo è il bill: napalm death, testament, anthrax, "lamb of god " , slayer (headliner). Come ho già scritto, purtroppo è lo status di vendita e di trendy che determina la posizione di una band in un bill. Giusto o sbagliato che sia vige sempre la regola del mercato (soldi), più che quella degli headbangers.
tino
Lunedì 5 Marzo 2018, 17.45.54
37
Commento 22 del thrasher che si lamenta dei gruppi soliti definiti ultracentenari. Mettetevi d'accordo se volete lo svecchiamento o la celebrazione del passato...e lo dico da fan storico dei judas e non fan di questi ragazzotti americano. I judas sono storici ma sono un gruppo che nel 2012 non ha riempito il palabam di Mantova, unica data italiana. Purtroppo chi organizza deve puntare su chi ha più consenso
klostridiumtetani
Lunedì 5 Marzo 2018, 17.40.07
36
@tino , scusa, ma cosa c' entra? I Judas bene o male hanno fatto la storia di questa musica, e offrono ancora degli show che certi ventenni se li sognano... quindi? Secondo te la posizione dovrebbe essere assegnata in base alla popolarità come unico metro di giudizio? Allora ti dico che sono sicuro che gli Avenged ... non hanno si sicuro la popolarità dei Judas, e di strada, per raggiungerli ne devono fare ancora moooolta.
tino
Lunedì 5 Marzo 2018, 17.13.19
35
Non sono un fan dei avenged, non ho mai sentito nulla se non il pezzo ultimo (capolavoro) the stage, odio (o meglio mi lascia indifferente) il loro look modaiolo e modernista, però mi fanno impressione il numero di visualizzazioni su you tube, segno evidente che hanno un seguito enorme, pertanto ci sta che possano essere infilati nei festival nuovi in posizioni alte, magari perché hanno un sacco di fans giovani. Lo svecchiamento del metal passa anche da qui, noi vecchi tromboni dobbiamo deciderci se adattarci, lasciare spazio ai giovani oppure incaponirsi sugli anni 80 (e ai giovani imitatori) o sui revival. Personalmente non andrei, ma non penso che i judas abbiano oggi i numeri per stare lassù, non scordiamoci che nonostante la qualità e il blasone non sono mai arrivati ai livelli di popolarità di maiden, acdc o metallica.
Rob
Lunedì 5 Marzo 2018, 17.08.51
34
@Painkiller "Per me lesa maestà è qualunque cosa che venga dopo i Judas, anche l’alba". E qui scatta la colonna sonora: "Before the dawn, I hear you whisper...".
klostridiumtetani
Lunedì 5 Marzo 2018, 16.45.38
33
Da molti di voi credo sia noto che sono un "Priestiano" a metà, nel senso che li ritengo una grande band, ma non tanto quanto gli viene attribuito da critica e fans, ma nel vedere questa scaletta mi cadono i cog*#0ni! Una cagata di proporzioni immense che mai ho mai visto prima!!! E credo che la colpa possa essere solo dell' organizzazione, perché non ne vedo altro motivo. La scaletta giusta doveva essere per forza di cose questa: Tremonti e Avenged... (per quanto mi riguarda con posizioni intercambiabili, solo perché non conosco bene ne gli uni ne gli altri), poi Ozzy, e infine i Judas.
ObscureSolstice
Lunedì 5 Marzo 2018, 16.06.20
32
No ma gli organizzatori non c'entrano niente o fino a un certo punto. Chi è abituato a girare i concerti da sempre e conosce il funzionamento lo sa bene che chi vende di più sul mercato si ritrova in alto nei festival. Sicuramente però se ci fossero stati tipo chessò i Megadeth in questa giornata non sarebbero neanche apparsi sulla locandina, avrebbero rifiutato dal principio, perché va bene le poche e soltanto 4 band ma non avrebbero mai accettato di suonare penultimi di pomeriggio. Ti pare? Ma solo perché si sono trovati coi Judas Priest e sono dei signori allora non si sono neanche lamentati (almeno per ora). Perché se tu guardi quei nomi, l'unico che stona che non deve stare lì sono proprio i sevenfold, è un azzardo solo di mercato, e fanno i bravi ragazzi ora che hanno intenzionalmente deciso di lasciare il posto ai mostri sacri. Ahaha ma a chi vogliono prendere in giro ahah. Secondo me chi di dovere gliel'avevano chiesto già da tempo prima che si rischiasse la cancellazione dei Judas e spesso per cose simili accade. Dovevano decidere dall'inizio di metterli dopo i Judas..ahah i figli dei Maiden
Painkiller
Lunedì 5 Marzo 2018, 15.43.57
31
Anche io ho pensato “e chi è sto Tremonti che mi sento nominare così spesso ultimamente?” Così ho scoperto che è chitarrista di una band che avevo già scartato, ma ho ascoltato qualcosa di suo e penso che...stava meglio coi foo fighters! 😂 . Scherzi a parte, sempre pronto ad ascoltare qualcosa che non siano sempre i soliti nomi. In fondo molte bands che ascolto oggi non le avevo mai sentite prima di un festival.
Painkiller
Lunedì 5 Marzo 2018, 15.40.18
30
Degli Avenged conosco giusto due o tre canzoni, ed al momento mi sono fermato lì perché mi annoiano. Ma come sempre preferisco vedere una band dal vivo e poi farmi un’idea migliore. Per me lesa maestà è qualunque cosa che venga dopo i Judas, anche l’alba 😁
Silvia
Lunedì 5 Marzo 2018, 15.13.59
29
A me gli Avenged piacciono molto musicalmente e non li trovo affatto inutili, anzi il loro campeggiare nei bill vari lo reputo giusto (certo non di fronte ai Judas ovviamente dato il loro valore storico ). @Steelminded #27, sono d'accordo, i Judas sono un gruppo cardine del metal e parecchi dei miei cantanti preferiti si ispirano ad Halford (che in ogni caso e' un'icona di per se' ). Naturalmente pero' e' anche vero che i tempi cambiano e cambiano anche i gusti degli ascoltatori che ovviamente gli organizzatori devono assecondare.
ObscureSolstice
Lunedì 5 Marzo 2018, 14.48.03
28
Loro trovano scandaloso? Succede spesso sevenfold, ed è sempre scandaloso che loro siano sempre sopra al bill davanti a chiunque...ma che ci dobbiamo fare...questi sono gli affari del mercato. Con questo gesto non mi faranno cambiare opinione sulla loro sconfinata inutilità di band
Steelminded
Lunedì 5 Marzo 2018, 13.08.36
27
Grandi Avenged, rispetto per i Judas a cui tutti noi metallers dobbiamo qualcosa
tino
Lunedì 5 Marzo 2018, 12.41.11
26
La frase di pacino ha creato malumori non perché non conosce tizio caio, ma perché l’ha praticamente disprezzato con la sua frase quando tutti sappiamo che comunque è un ottimo chitarrista che gode di grande prestigio. Poi giustamente lui non può conoscere tutto e tutti, io ad esempio sono uno di quelli, ma comunque un minimo di rispetto possiamo riconoscerglielo. Detto questo la discussione come al solito va in corto circuito perché se gruppi giovani che “possono” attirare giovani e “svecchiare” il parco macchine vengono collocati “in alto” si grida allo scandalo, alla lesa maestà, quando poi ovviamente ci si lagna sempre perché la gente si muove solo per i vecchi dinosauri. Insomma comunque si fa (chi fa) non ci si prende mai, alla fine meglio non fare niente e lamentarsi, così non si sbaglia mai
Silvia
Lunedì 5 Marzo 2018, 12.25.25
25
Gli Avenged hanno dichiarato di voler suonare prima dei Judas perche' trovano scandaloso che un gruppo di tale portata e importanza storica sia terzo nel bill . Grandi
ObscureSolstice
Lunedì 5 Marzo 2018, 12.09.40
24
Giusto @Pacino commento 10
angus71
Lunedì 5 Marzo 2018, 10.51.38
23
@Morgray The Dark:
thrasher
Lunedì 5 Marzo 2018, 9.30.13
22
Ormai andare a simili eventi è una noia mortale.... I soliti gruppi ultracentenari, prezzi folli per biglietti mangiare e bere e come se non bastasse un pubblico sempre più floscio dove la sua unica preoccupazione è star tre ore con il cellulare in mano a fare foto filmati e selfie... no grazie buona visione
Vanessa Inc
Lunedì 5 Marzo 2018, 8.32.43
21
Ho sentito 3monti poi sono andata a 'a'are! Sentitelo voi grazie!
rik bay area thrash
Domenica 4 Marzo 2018, 21.18.23
20
Sebbene che i judas priest non siano stati posti in 'rilievo' nella scaletta dei gruppi che si esibiranno quel giorno, avranno tutte le possibilità di sfruttare al meglio questo basso profilo proponendo un grande spettacolo per il pubblico che sarà li per loro, proponendo estratti dal loro ultimo e bellissimo album. Si rifaranno alla grande .... piccola nota: per chi non fosse a conoscenza, nei festival 'esteri' ci sono delle scalette dei gruppi che mettono orrore. Questo perché non guardano lo status di un gruppo, bensì quanto 'vende' o/e trendy. (Imho)
Steelminded
Domenica 4 Marzo 2018, 19.52.23
19
Bangkok shocks, Hanoi shakes, Firenze rocks
Buried Alive
Domenica 4 Marzo 2018, 19.51.47
18
Certo, mica contesto che possa piacere, ci mancherebbe. Dico solo che non mi pare così un'eresia che non sia conosciuto da tutti.
Ramcke
Domenica 4 Marzo 2018, 19.47.41
17
A me Dust ,come album ,piace e non poco , pur non essendo un grande conoscitore di Mark Tremonti , mi emoziona davvero tantissimo e quando leggo che c'è chi non lo conosce nemmeno , mi rattrista ,comunque basta provare ad ascoltarlo, lui e la band .
Buried Alive
Domenica 4 Marzo 2018, 19.24.35
16
Sì vabbè adesso non esageriamo: Tremonti è senza ombra di dubbio un ottimo chitarrista (non che sia l'unico o il migliore eh) ma dire che sia talmente un grande che debba essere per forza conosciuto da chi ascolta rock/metal ovunque nel globo terracqueo è davvero esagerato. Sia da solista che che con gli Alter Bridge la sua proposta è un normalissimo metal melodico che non si distingue da altre mille proposte simili, se uno non è interessato al genere e di conseguenza non si è mai interessato ai gruppi che l'hanno reso famoso non deve certo essere deriso come avete deriso Pacino.
Slok
Domenica 4 Marzo 2018, 19.15.24
15
@12 già meglio tremonti, come no. ma andate a impararvi a memoria tutti i cambi di line up senza scassare il cazzo
marmar
Domenica 4 Marzo 2018, 14.53.02
14
La vera vergogna di quel giorno sono i Judas messi prima degli Avanged qualcosa e di quel beone di Ozzy. Organizzazione della minchia.
d.r.i.
Domenica 4 Marzo 2018, 12.23.48
13
Commento 11 top ahahahaah
Luigi
Domenica 4 Marzo 2018, 11.49.53
12
@Pacino classico cosiddetto metallaro medio che si sposta solo quando scendono i soliti noti, Maiden, Ozzy ecc oppure si eccitano per le solite cover band che propongono sempre i soliti brani che conoscono anche i sassi.
Morgray The Dark
Domenica 4 Marzo 2018, 11.24.22
11
Con il suo nuovo brano "Povca puttana, povca tvoia"
Pacino
Sabato 3 Marzo 2018, 17.47.17
10
Ho 40 anni, ma non è mai fregato nulla di sapere tutto di tutti, mi informo sulle cose/band che ascolto, anche se di alcune di quelle non conosco di certo tutti i cambi di formazione, alcuni sono veramente troppi.
Diego
Sabato 3 Marzo 2018, 14.54.11
9
Non so se Pacino rientra nella categoria, ma le generazioni di adesso, parlo della fascia 14-20, ascoltano la musica in modo diverso, non comprano album, non leggono i testi, non sanno chi suona e, sicuramente, non l'hanno vissuta come alcuni di noi. Anch'io ho istruito bene e tirato su due figli a pane e metal, ma è difficile insegnare loro ad appassionarsi. Ma quando ho detto ai miei figli che Tremonti sarà special guest al concerto dei Maiden hanno gradito molto
Rob Fleming
Sabato 3 Marzo 2018, 14.43.39
8
Un conto è scrivere "chi è? non lo conosco"; un conto è scrivere "e chi cazzo è?". Al netto dei milioni di dischi venduti (soprattutto i Creed) nessuno ha la pretesa che tutti conoscano tutti. Però con la prima si fa una domanda, con la seconda si lascia intendere che si sta parlando di uno sconosciuto. Peraltro @Elluis ha pure consigliato un ascolto dopo aver spiegato chi sia e la risposta è quella #3.
Pacino
Sabato 3 Marzo 2018, 14.08.37
7
ma se ho detto chi è , vuol dire che non lo conosco, se volevo dire che non lo seguo, dicevo non lo seguo.
tino
Sabato 3 Marzo 2018, 14.07.44
6
E' un grande!
Masterburner
Sabato 3 Marzo 2018, 14.03.11
5
L'ex ministro Tremonti! un mito!
Bright Light
Sabato 3 Marzo 2018, 13.57.44
4
Se non le segui allora cazzo commenti a fare come se Tremonti fosse uno sconosciuto??? Lo conoscono anche i muri, guarda che non fai la figura del true metallaro figo, ma solo del babbo
Pacino
Sabato 3 Marzo 2018, 13.48.09
3
e che devo conoscere tutti i musicisti del mondo? Non seguo le band citate, quindi so un cazzo chi ci suona.
Elluis
Sabato 3 Marzo 2018, 13.42.43
2
@Pacino ma sei serio ?? È il chitarrista degli Alter Bridge, ex-Creed, questa estate sarà in tour come solista. Se non l’hai mai sentito ti consiglio l’ascolto di Dust o Cauterize.
Pacino
Sabato 3 Marzo 2018, 13.35.36
1
E chi cazzo è?
ARTICOLI
24/06/2018
Live Report
FIRENZE ROCKS - OZZY OSBOURNE + GUESTS
Visarno Arena, Firenze, 17/06/2018
22/06/2018
Live Report
FIRENZE ROCKS - IRON MAIDEN + GUESTS
Visarno Arena, Firenze, 16/06/2018
18/06/2018
Live Report
FIRENZE ROCKS - GUNS N' ROSES + GUESTS
Visarno Arena, Firenze, 15/06/2018
 
ALTRE NOTIZIE
19/09/2018 - 11:21
FIRENZE ROCKS: i The Cure si esibiranno come headliner il 16 giugno
12/09/2018 - 13:55
FIRENZE ROCKS: svelate le date dell'edizione 2019
20/06/2018 - 10:53
METALLIZED: disponibili le playlist ispirate al Firenze Rocks!
03/03/2018 - 11:57
FIRENZE ROCKS: aggiunto Tremonti nella giornata di Ozzy Osbourne
20/12/2017 - 11:46
FIRENZE ROCKS: annunciati gli Helloween di spalla agli Iron Maiden!
17/12/2017 - 12:31
FIRENZE ROCKS: aggiunti i Volbeat e altri nella giornata dei Guns N` Roses
13/11/2017 - 14:39
FIRENZE ROCKS: a giugno Iron Maiden, Foo Fighters, Ozzy Osbourne, Judas Priest e Guns n' Roses
10/11/2017 - 10:37
GUNS N` ROSES: il 15 giugno al Firenze Rocks
14/11/2016 - 13:27
FIRENZE ROCKS: a giugno Aerosmith e System of a Down nel capoluogo toscano
ULTIME NOTIZIE
20/09/2018 - 12:09
ANTONELLO GILIBERTO: svelate la copertina e la tracklist di 'The Strategy of Chaos'
20/09/2018 - 11:56
SVLFVR: venerdì 28 settembre all'Exenzia di Prato
20/09/2018 - 11:38
EDU FALASCHI: aggiunte due date in Italia per il Rebirt of Shadows Tour
20/09/2018 - 11:19
THE SECRET: ecco le prossime date del tour di 'Lux Tenebris'
20/09/2018 - 11:09
COFFIN BIRTH: nuova band con membri di Hour of Penance, Fleshgod Apocalypse e Beheaded
20/09/2018 - 10:58
THOMAS SILVER: nuovo album a novembre, disponibile il singolo 'Public Eye'
20/09/2018 - 10:49
DRAGONHAMMER: dal vivo il 6 ottobre a Bologna
20/09/2018 - 10:39
FOREST OF SHADOWS: 'Among the Dormant Watchers' uscirà a dicembre, ecco il singolo
20/09/2018 - 07:49
NITROGODS: firmano per la Massacre Records
20/09/2018 - 07:44
BYZANTINE: online il video di 'The Cicada Tree'
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]