Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Gli Aerosmith
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/01/20
JORN
Heavy Rock Radio II: Executing The Classics

24/01/20
DIRTY SHIRLEY
Dirty Shirley

24/01/20
DEFILED
Infinite Regression

24/01/20
MARCO HIETALA
Pyre Of The Black Heart

24/01/20
PYOGENESIS
A Silent Soul Screams Loud

24/01/20
ERELEY
Diablerie

24/01/20
MICHAEL THOMPSON BAND
High Times - Live In Italy

24/01/20
AETHYRICK
Gnosis

24/01/20
MIDNIGHT
Rebirth by Blasphemy

24/01/20
LAST FRONTIER
Aether (Equivalent Exchange)

CONCERTI

23/01/20
TEMPERANCE
LEGEND CLUB - MILANO

24/01/20
SUNN O)))
ORION - CIAMPINO (ROMA)

24/01/20
TEMPERANCE
ASTRO CLUB - FONTANAFREDDA (PN)

24/01/20
FACCIAMO VALERE IL METALLO ITALIANO (day 1)
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

25/01/20
METAL CONQUEST FESTIVAL
LARGO VENUE - ROMA

25/01/20
BRVMAK
ALIBI - PALERMO

25/01/20
SUNN O)))
TPO - BOLOGNA

25/01/20
SHARKS IN YOUR MOUTH
LE SCUDERIE - SPILAMBERTO (MO)

25/01/20
FACCIAMO VALERE IL METALLO ITALIANO (day 2)
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

25/01/20
MACADERIAL + GUESTS
DEDOLOR MUSIC HEADQUARTER - ROVELLASCA (CO)

AEROSMITH: tour europeo nel 2020, presenti in Italia all’iDays Festival
06/12/2019 - 19:05 (1351 letture)

Silvia
Sabato 14 Dicembre 2019, 11.24.18
93
@TheSkull nel’indice del forum puoi vedere gli ultimi post con le date x ogni sezione principale e da lì risalire ai thread attivi. Sotto i titoli di ciascuna sezione sono indicati gli argomenti. Ora non tutti i thread hanno tante gif o firme estese
Shock
Venerdì 13 Dicembre 2019, 20.10.59
92
@Skull: vai nel forum, in alto ANCIENT POWER, sezione HARD ROCK E DERIVATI, nelle prime tre pagine troverai tantissimi topic aperti dal sottoscritto su gruppi quasi tutti di fine anni ottanta inizio novanta, e molti semisconosciuti (infatti solo Galilee rispondeva ma non sempre). Se poi prendi il topic CHE HARD ROCK ASCOLTI troverai indicati altri gruppi più recenti. Un tempo il forum era interessante....ah Noncha come me se n'è andato da un po'....
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 19.16.33
91
@shock : ho buttato un occhio sul forum ma non ho individuato nulla tranne il tuo 3d dove si presenta qualche album... se ritieni mi sia perso qualcosa, indicami per favore. Lo frequento poco perché fatico a trovare i 3d attivi e purtroppo tutte quelle maledette gif animate e loghi e controfirme e quote e requote.. per me è illeggibile sclero a scorrere una pagina intera per leggere due righe... ma mi riloggo, così se intravedo @noncha mi scuso per averlo morso...
Shock
Venerdì 13 Dicembre 2019, 19.10.10
90
@Skull: misteri della tecnologia, a volte se metto le emoticon non mi prende il messaggio, per questo a volte non le uso
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 18.54.25
89
@shock : troppo buono, ma fai un segno quando ironizzi
Shock
Venerdì 13 Dicembre 2019, 17.53.51
88
@Skull: "oggi chi si esalta o esalta Priest e metà dei morti in piedi del Rockthecastle è patetico perché l'età di questa gente non è un'opinione di Skull ma un dato di fatto"....92 minuti di applausi....
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 15.19.28
87
Le auto elettriche saranno il prossimo oggetto di culto: diversamente inquinanti, per nulla economiche nella gestione, pesanti da manovrare a bassa velocità, eppure... per favore non contestate i di saltare di palo in frasca perché potrei contestare che abbiamo tutti un cervello solo, ultrabombardato da "media stimuli" che non possiamo consapevolmente settare a seconda dei temi...
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 15.15.09
86
@mulo: adesso il ciclo è solo drasticamente più veloce ed il consumatore molto più "connesso" e convinto... della propria ignoranza... dico a 360°. Del tipo che il telefono è giusto che costi 1000€ perché dietro c'è un sacco di R&D... uuuh... peccato che un sacco di cose stanno toccando quella cifra negli ultimi anni perché in realtà hanno stabilito una nuova soglia di spesa...
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 15.09.48
85
@Area: probabilmente non ti rendi conto che ti hanno plasmato secondo quelle logiche. Nessuno prima di te ha parlato di televisione (in qualsivoglia accezione) perché è giusto non darle valenza da un punto di vista artistico. Giustifico il "taglio" di Mulo perché ragiona da imprenditore quale è, così come a volte il marchese. La TV prima ed il web dopo sono interferenze in un certo senso... oggi qualunque stronzo può googlare e riempirsi la bocca... lo capisco o no?
Galilee
Venerdì 13 Dicembre 2019, 14.55.57
84
X the Skull.. Il tuo commento 80 lo condivido, ma mette tutte le band storiche sullo stesso piano. Già i Mastodon, grande band. E ora ci sono i Leprous... Peccato che...
Mulo
Venerdì 13 Dicembre 2019, 14.49.27
83
Nel marketing una delle "cose" più forti è offrire il "nuovo". Nuovo suond,nuove band, nuovi generi cinematografici, nuovi registi, etc. Ora non so (con internet è cambiato tutto), ma ai tempi d'oro il trend dovevano durare 5/6 anni al massimo,poi si cambiava. X individuare il nuovo trend ci sono i talent scout che stanno nelle "zone calde" dell'america. Ergo dopo il glam, la scena più promettente da lanciare era quella di Seattle.
Area
Venerdì 13 Dicembre 2019, 14.46.12
82
... si insomma oggi molti ci sono ancora, sono ritornati ecc. però il loro successo é ormai solo un bel ricordo. Anche se per gli Aerosmith la cosa é un po diversa, perché salvo un breve periodo negli anni 80 non sono mai realmente stati fermi a lungo.
Area
Venerdì 13 Dicembre 2019, 14.43.46
81
@SkullBeneath, Vederla dal punto di vista "Dinamica di mercato" é la cosa più giusta di tutte. E come dovremo vederla?? Le band Hair, AOR, Sleaze o come diavolo ti pare, negli anni 80 vendevano dischi su dischi, impazzavano nelle radio americane, finivano sui quotidiani (non solo sulle riviste metal) andavano in televisione e non solo ad headbangers ball..... poi improvvisamente é finito tutto, salvo che per 2 o 3 band, vedi tu....
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 14.37.44
80
@Mulo: tu la vedi sempre molto da un punto di vista "dinamica di mercato", mi sta bene. Io la vedo più come un fatto di cuore, di ribellione, di attitudine... quale ribellione possono suscitare band di ultrasessantenni che sono geneticamente i nonni di chi si affaccia oggi all'ascolto musicale? Quale attitudine lontana ormai anni luce nei costumi di oggi? Siamo tutti vecchi, amanti di roba che magari non è in estinzione ma di certo non se la passa benissimo... le fotocopie sbiadite sono più numerose delle vere novità. Aggiungiamoci la fretta di "segare" chi ha avuto successo, tipo i Mastodon per fare un nome... già, i Mastodon, considerati gli eredi dei Metallica, già accantonati.... e no, non mi sta bene. Non è coerente. So bene che posto dove gli over 40/50 sono tanti, ma il mondo è un po' diverso da come talvolta lo si vuole percepire, magari per nostalgia...
Galilee
Venerdì 13 Dicembre 2019, 14.35.15
79
Ma io parlo dei Poison alla grande con molti amici e se ne parla bene e nessuno mi ride in faccia. Poi i flotsam non stanno ai Motley o ai Poison. Al massimo ai Testament e ai Megadeth e agli Slayer.. E mi sembra che questi ultimi siano decisamente seguiti tutt'ora. Per carità, rispetto la tua opinione ma non corrisponde alla realtà. Anzi è dettata dal fatto che a te non interessa per nulla questo genere e appunto per te sticazzi. E ci sta per carità però la realtà è un pò differente
Area
Venerdì 13 Dicembre 2019, 14.35.14
78
@Mulo, già tra l'altro l'alternative rock e il nu metal a me piacevano molto in quel periodo anche se a metà 90 ero in piena pre-adolescenza e la musica la ascoltavo un po così e non distinguevo bene generi e sottogeneri etc... Jajaja pure io li chiamavo gli AXL Roses in periodo di Chinese XD Sicuramente sono più GNR quelli di oggi che non quelli di 10 anni fa.
Mulo
Venerdì 13 Dicembre 2019, 14.29.37
77
I Motley si sono riuniti proprio perché grazie al film the dirt, c’ tantissima richiesta.😁
Galilee
Venerdì 13 Dicembre 2019, 14.27.08
76
A chi interessano i Motley oggi? A tantissimi visto le palate di soldi che smuovono, visto il tour mondiale con Poison e Def Leppard, visto che le ristampe dei loro album vendono da paura, visto che il loro film è stato il più visto su Netflix al suo rilascio e visto che son sempre rimasti sulla cresta dell'onda. Hai una visione delle cose un pò personale che non corrisponde alla realtà. Perché sinceramente chiedere chi se ne batte il culo dei Motley quando questi continuano ad andare in tournée, esclusi i 3 anni di pausa, e riempire stadi e palazzetti è assurdo.. E di parte.
Mulo
Venerdì 13 Dicembre 2019, 14.17.05
75
Non è strano, è che nonc'era più mercato (o ce n'era pochissimo)x band come gl Axl n' roses . Chinese alla fine l'hanno fatto uscire per provare recuperare gli altissimi costi di produzioni che ha avuto,fine. Si mette sul mercato (e si promuove)quello che la gente sta comprando. Per esempio nella seconda metà degli anni '90 si vendeva il rock alternativo e il nu metal x cui le major non "buttavano" soldi su band come guns e company.
Area
Venerdì 13 Dicembre 2019, 14.00.23
74
@SkullBeneath, io sono nato negli anni 80 e le cose più"metal" che oggi ascolto sono in realtà Hard Rock quindi se mi parli dei Poison di sicuro non ti rido in faccia e non siamo in pochi ad apprezzarli tra chi é nato in quella decade, semmai ti ridono in faccia quelli nati da metà anni 90 in poi e non é neppure detto. @Mulo, chiaro che quello che succede nelle bancarelle di Cesenatico e Cattolica 20 anni fa non contava nulla.... e Chinese democracy fu un flop a livello promozionale, in effetti fu strano che non venne preparato nemmeno un video ne nulla... praticamente dal 94 al 2001 tipo nessuno aveva mai più visto in foto nemmeno Axl Rose, anzi ricordo che dopo l'uscita del disco (2008) sparì pure per un po.
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 13.56.45
73
Non voglio certo urtare nessuno dandogli del "vecchio" ed è solo per questo che di tanto in tanto specifico di essere over40. Certi fossili fermi sulla nwobhm mi facevano tenerezza quando ero giovane, adesso mi irritano parecchio. Non disconosco il valore o l'apporto di nessuno, sia chiaro, ma ad oggi chi si esalta o esalta Priest e metà dei morti in piedi del Rockthecastle è patetico perché l'età di questa gente non è un'opinione di Skull ma un dato di fatto.
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 13.50.53
72
Ecco, @Gals: mi permetto di prendere spunto da @Mulo... ma a chi diavolo pensi che interessino i Motley Crue, oggi? Non te la prendere, ma se non capisci devo essere drastico. Parla dei Poison ad uno nato negli anni 80 e vedi se non ti ride in faccia. Chi ha fatto la storia davvero questo limite lo supera alla grande, tutti gli altri restano vincolati in un limbo ugual mente morente di vecchi fans... tanto per cambiare stile, ma chi se ne fotte dei Flotsam oggi?
Galilee
Venerdì 13 Dicembre 2019, 13.28.06
71
X Theskull.. Perdonami ma non riesco proprio a capire perché gli AErosmith sarebbero vivi e invece chessò i Motley crue e gli La Guns no, per dire. Certo se mi prendi gli Skid Row o i Quiet Riot.. ... Ma sennò Son tutti dinosauri chi più chi meno e sono tutti ancora on the road al 100%
Mulo
Venerdì 13 Dicembre 2019, 13.16.17
70
I Guns non interessavano più a nessuno. Chinese democracy è stato un flop.0 singoli e 0 videoclip. Alla Geffen non interessava promuoverlo,e sai perchè? Perchè c'era poco mercato. Quello che succede nelle bancarelle di Cesenatico ha rilevanza 0. I Guns interessano ora perchè Axl si è riunito con Slash e Duff.
Area
Venerdì 13 Dicembre 2019, 13.04.33
69
Ah poi volevo dire un altra cosa.... Bon Jovi e Aerosmith fondamentalmente a fine 90 e primi 2000 sopravvissero grazie a singoloni (stupendi per me che entravo nell' adolescenza) tipo I Don't wanna miss a thing e It's My life.... I Guns N Roses senza fare album ne niente ripeto che anche qui in Italia con il merchandise spadroneggiavano sempre e ogni volta che saltava fuori una minima notizia su di loro saltavano tutti dalla sedie rizzando le orecchie. Poi beh nonostante ci fosse il Nu Metal all'epoca (2000) credo che fece tanto anche Bad Sneakers degli Hardcore Superstar, li si vedevano abbastanza spesso su MTV Italia...
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 13.02.27
68
@Galilee: abbiamo concetti di "vivo" un po' diversi, ma siccome apprezzi i Ghost continuerò a portare sfiga solo a Shock fu Metal Shock e ovviamente scherzo.
Area
Venerdì 13 Dicembre 2019, 13.00.48
67
@Rob Fleming post #43, si esatto intendevo proprio quello che ha poi capito anche @Silvia leggendomi. Fondamentalmente gli Aerosmith come i Kiss e Alice Cooper erano tra gli ispiratori della roba Hair e Sleaze che andava negli 80 e si sono ritrovati a farne parte e ad adattarsi senza particolari problemi, aiutati anche dalla penna di Desmond Child, per me un genio della musica e autentico protagonista della scena Hair sia come autore sia in consolle! E per restare al passo con i tempi come dicevi tu. Pump e Get A Grip si ispirano alle cose dei Bon Jovi del periodo infatti. Poi semplicemente mi sono limitato a dire che nei 90 loro e i Bon Jovi per non chinare la testa davanti al Grunge sempre aiutati da Desmond Child e altri autori hanno puntato a pezzi più melodici con tematiche sentimentali (molte finite in dei film oltretutto) e in più smorzarono anche l'abbigliamento (gli Aerosmith un po meno, i Bon Jovi tantissimo e i Guns lievemente). Io fino al 94 almeno (e facevo le elementari eh) ne ho sentito parlare parecchio perché c'erano voci di un loro scioglimento e per Spaghetti incident che appunto andò così così
Galilee
Venerdì 13 Dicembre 2019, 12.29.50
66
Ma chi è sparito? Molte band ci sono ancora. Altre han fatto il loro tempo e così via. I Beatles o gli Zeppelin sono durati poco, i Rolling Stone sono ancora qua, ma questo non significa che siano migliori. Un insulto perché? Non capisco proprio il motivo. Michael Monroe è ancora qua che fa musica. Andy MC Coy pure. E lo fanno alla grande. Cosa li rende meno credibili o dignitosi? O i kiss ad esempio. Nessuno ha mollato il colpo, è una tua idea che ti sei costruito. Come in tutte le scene c'è chi ha smesso e chi no. E non portarmi sfiga che non ti sto trattando male eh...
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 12.07.48
65
@Galilee: vabbè, già mi son pentito di averti "evocato" ah ah ah La credibilità che attribuisco agli Aerosmith la misuri con le due decadi di attività in più rispetto alle altre band citate nei vari post. E' un insulto metterli alla pari di altri che, sebbene "nipoti" più giovani, sono già ampiamente spariti mentre i "nonni" non hanno mollato il colpo, anzi (eventuali tragedie a parte). Se non avessero avuto un qualche ... mmm... "magic touch" (cit.) non sarebbero sopravvissuti ai ninenties in generale, non parlo di grunge perchè alla fine quella scena era ben piccola (fatta da una manciata di band non di più) ma in quegli anni sono esplosi i RATM, i RHCP ed il rinnovamento stilistico è stato molto ampio.
Galilee
Venerdì 13 Dicembre 2019, 11.26.54
64
Sono d'accordo su ciò che dici riguardo al periodo d'oro ma anche se ciò non può ripetersi il genere può non morire grazie all'apporto di nuove bands. Il southern rock è un genere dei primi 70, questo non ha impedito ai Black Crowes nati nei primi 90 di diventare una delle band leader del genere. Aerosmith più credibili perché? Non capisco. Li vedo credibili come tutte le altre band. Ne più ne meno.
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 11.12.54
63
@Galille: non muore nulla ma il periodo d'oro, quello di riferimento, non si ripete perchè non può ripetersi. Non avremo una seconda bay area nonostante quasi tutte quelle band siano vive e vegete. Bene o male l'affezione viscerale del vero fan si forma in quel periodo, dove la condivisione è (era) più diffusa e naturale ed in qualche modo compenetrava la vita di tutti i giorni. Andare a ritroso e scoprire roba vecchia è fantastico ma è inevitabilmente un trip in solitaria. lo viviamo noi, non sta accadendo realmente. Passato il boom di interesse, che spesso vede un sacco di "portoghesi" imbucarsi fra band di valore, si tratta di sopravvivere un po' per tutti. Almeno in quest'ottica gli Aerosmith sono stati più capaci di altri di rimanere credibili, se ritenere "get a grip" moderno per i suoi tempi è un'idea solo mia.
Galilee
Venerdì 13 Dicembre 2019, 10.35.51
62
Si parla di roba morta.... Tutto muore dopo la fine degli anni d'oro. Dal thrash al death al glam. Poi oltre ai sopravvissuti ci saranno sempre manipoli di band che riusciranno a portare avanti il discorso aggiornandolo. Quindi in realtà non muore nulla. Un genere muore solo per chi non lo ascolta e lo considera di conseguenza anacronistico. Poi dal canto suo ascolterà altrettanta robaccia anacronistica e per matusa, però etichettata in altro modo, allora il discorso non vale. Il glam è strettamente legato agli albori del rock, quindi al boogie e agli anni 60 e 70, con tutti i suoi mostri sacri. Dagli Stones ai Beatles, dai Queen a David Bowie, da T Rex ai Kiss e Aerosmith. E le cose legate al blues non muoiono mai anche perché hanno tutto un mondo folk di contorno da cui attingere decisamente sterminato. Hard rock glam Street... Le differenza ci sono ma non sono abissali. Anche perché l'attitudine era identica. Apprezzare un Pump degli Aerosmith o persino un Wheels of steel dei Saxon oppure un the nightcomers degli Holocaust oppure un album dei Krokus e dire di disprezzare in toto il movimento glam metal anni 80 significa non conoscere bene ciò di cui si parla. Perché a causa di stupide etichette non si ha avuto la voglia e la pazienza di approfondire. Se uno invece lo facesse, scoprirebbe un bel mondo. E il mio discorso vale per tutti gli ambiti. Non solo in musica.
SkullBeneathTheSkin
Venerdì 13 Dicembre 2019, 10.11.13
61
Un'etichetta in ogni caso non può essere una garanzia, magari a livello "macro" da una indicazione orientativa, ma di solito preferisco ascoltare. Che gli Hanoi in qualche modo si colleghino a GNR lo penso anche io, ma quando li conobbi io venivano etichettati come "street" ed invece i Quireboys come "glam"... possibile che fossero catalogazioni forzatelle, ma anche io mi trovo con quello che dice Galilee... ed apprezzo sopratutto le coniugazioni al passato, parliamo di roba morta e sepolta nonostante alcune di queste band siano ancor in attività... non dico di esserne contento, non lo so in realtà, ma è cosi.
Silvia
Venerdì 13 Dicembre 2019, 7.11.57
60
@Gals "Tornando alle etichette vorrei aggiungere che fermarsi alla definizione della stessa è un male. Perché ci si preclude un sacco di musica che se magari fosse etichettata in altro modo la ascolteremo con gusto". Totalmente d'accordo, è ciò che dicevo prima anch'io 😊. /// @TheSkull 🤣🤣🤣
Shock
Venerdì 13 Dicembre 2019, 0.14.02
59
Assolutamente in linea con cosa ha scritto il cuoco: per me definire il genere di un gruppo è un modo per identificare il sound, ma bisogna ascoltare bene quello che suona il gruppo, perché ad esempio puoi definire glam i Crue, ma un disco come Feelgood lo è ben poco rispetto ad uno Shout, o all'omonimo con Corabi. Etichettare un gruppo ha una mera funzione di far capire a che genere si tratta ma non sempre identifica bene il sound (i Quireboys sono tutto fuorché glam, ad esempio).
Galilee
Venerdì 13 Dicembre 2019, 0.03.11
58
Provo ad inserirmi alla discussione.. Difficile trovare un gruppo hard rock o glam metal o Street che non si sia ispirato agli Aerosmith (o ai Rolling Stones) . Per quanto riguarda i miei gusti, esclusi un paio di album che non ho ascoltato, fino a nine lives han spaccato i culi. Per quanto concerne le influenze ogni band aveva le sue. La scena era molto variegata, nonostante molti continuino a pensare che fossero tutti gruppi uno simile all'altro. Le etichette servono per discutere ma non devono dividere o standardizzare. Perché in un solo movimento ci sono mille influenze che dimostrano che spesso non esistono barriere. I Crue erano contaminati dal punk dalla NWOBHM e da band glam anni 70 come gli sweet. I Quireboys da tutt'altro e così via. I Guns li ho sempre visti come un proseguo degli Hanoi Rocks. Tornando alle etichette vorrei aggiungere che fermarsi alla definizione della stessa è un male. Perché ci si preclude un sacco di musica che se magari fosse etichettata in altro modo la ascolteremo con gusto. Bene, probabilmente ho scritto un qualcosa che non c'entra na cippa, ma d'altronde...
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 22.48.24
57
Porta sfiga maltrattare Skull
Shock
Giovedì 12 Dicembre 2019, 22.43.59
56
Ahahaha stasera scrivo proprio alla cavolo; mi sono autoquotato...il commento precedente era diretto a @Skull..🤣
Shock
Giovedì 12 Dicembre 2019, 22.42.52
55
@Shock: no ho capito, ma mi ero sbagliato a scrivere, hard invece di hair. Hard metal non so neanche cosa sia 🤣
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 22.34.37
54
@shock: se intendi "hard metal" non ero allusivo, l'ho visto usare in diverse occasioni, non solo da te. Non suona nemmeno male ma mi era totalmente forestiero.
Shock
Giovedì 12 Dicembre 2019, 22.11.31
53
A volte si sbaglia a scrivere come a giudicare😉
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 22.07.38
52
"hard metal" è una parola che non conosco, altre tipo "street" o "hair" invece si, ma ugualmente non so niente (di preciso) se non che il metal è nettamente più pesante
Shock
Giovedì 12 Dicembre 2019, 21.58.47
51
@Skull: vabbè siamo su due pianeti diversi: per me il ritorno degli Aerosmith fu con Permanent prima e Pump (soprattutto) dopo; Get a grip fu un disco (che io reputo molto buono ma troppo lungo) che anche all'epoca fu valutato sia bene sia meno, quindi tutto sto ritorno non lo vedo. Io "non ci sono" mai🤣
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 21.45.47
50
@Shock: per me quel salto non è da poco perché la band era già allora datata, nel senso che Get a grip fu il "ritorno" degli Aerosmith, se dici "sempre li siamo" sembri sminuire lo stile del gruppo... prima di pensare che sia "ironico" penso sempre che uno "ci sia", sono un cagnaccio... in pace, rispondi pure a piacere
Shock
Giovedì 12 Dicembre 2019, 20.52.19
49
@Skull: a parte che ero ironico, e quindi leggo i tuoi commenti ma nel tuo 46 hai parlato di evoluzione degli Smith (manco avessero cambiato genere), invece sostenendo che Slash suona sempre le stesse cose: io ti ho risposto che i Guns si sono evoluti passando da un puro sleaze di Appetite ad un hard rock con diverse anime di UII, più chiaro di così. Permanent è un disco hard rock in linea con lo stile hard metal dell'epoca, Pump è un ritorno ai suoni più settantiani. Get a grip è l'evoluzione, ma siamo sempre lì. Quanta polemica (e poi c'è chi interviene senza neanche conoscere il genere, ahahahah scherzo!!).
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 20.43.29
48
@Shock: perdonami ma sul forum difficilmente tornerò mai. Io non ho parlato di Appetite e so bene di irritati con la sola presenza, anche se fossi certo che sei esperto di glam, non ti chiamerei in causa perché non è la prima volta che mi metti in bocca parole non mie, e prima o poi sarò costretto a chiederti se sai leggere. Dopodiché se secondo te non c'è un stacco fra permanent vacation/pump e get a grip... forse le etichette servono a te per capire cosa hai ascoltato
Shock
Giovedì 12 Dicembre 2019, 19.21.45
47
@Skull: ma porca miseria, vai sul forum sezione hard rock e guarda i topic aperti, ma porc......... Anyway: le categorie servono per mettere un gruppo in un dato genere, altrimenti diventa tutto generico; tutti i gruppi citati fanno parte dell'hard rock ma ci sono differenze sostanziali (le ballad per definire un genere mi sembra un tantino fuori luogo, altrimenti anche Metallica, Testament o Death Angel sono glam, ahahah), proprio per questo ci sono termini come glam, sleaze, hair metal ecc. Ci sono gruppi che nel corso della loro vita hanno cambiato, tipo i Leppard che esordirono con un disco più NWOBHM mai poi già dal secondo divennero a tutti gli effetti un gruppo hard rock, mentre gli Aerosmith non hanno mai cambiato sound, sono sempre stati un gruppo hard rock blues (è cambiata solo la produzione e canzoni più aderenti al genere di successo in quei anni, tipo Permanent vacation, ma già Pump è molto più legato agli anni settanta come Get a grip, cambia solo la produzione più moderna); Bon Jovi è passato da un hard rock venato di glam o pop metal come dice Rob ad un pessimo rock di seconda carriera. Poi, Skull, se mi dici che Appetite è uguale a Use your illusion siamo proprio fuori strada: Perry non ha mai cambiato modo di suonare come Slash, è cambiato il sound, quindi il cambiamento c'è stato come dici tu e hello evidente, ma sempre hard rock è.
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 18.26.37
46
In termini evolutivi, quanto fatto dagli Aerosmith fra un Pump strepitoso e figlio dei suoi tempi ed un altrettanto memorabile Get A Grip, figlio dei tempi del cambiamento, mi pare che non sia riuscito ad altri. Non voglio dire che Slash suoni ancora oggi la stessa roba ma... fosse anche per la sola conta di chi resta in piedi... si, "mostri sacri" per gli Aerosmith non è niente di regalato, imho.
Silvia
Giovedì 12 Dicembre 2019, 18.10.41
45
Esatto Rob/TheSkull, le etichette sono molto pericolose alla fine anche perché stiamo citando gruppi che hanno scritto album molto diversi fra loro, e come dici tu si rischia di perdere di vista l'aspetto prettamente musicale. Mi vengono in mente più di tutti i citati Def Leppard che hanno sfornato uno splendido album NWOBHM sconosciuto a molti a causa della loro fama come gruppo da hit parade hard rock. Anche gli Aerosmith stessi hanno cambiato in carriera, come i Bon Jovi.
Silvia
Giovedì 12 Dicembre 2019, 18.02.31
44
@TheSkull, mi sento onorata!!!! 🤣🤣🤣
Rob Fleming
Giovedì 12 Dicembre 2019, 18.01.33
43
Bella domanda @Skull. Per come li vivo io i Bon Jovi e i Def Leppard sono una versione vitaminizzata/hard rock dei Cheap Trick. Quindi? Mah...pop metal? (senza entrare nel dettaglio delle singole canzoni perché allora sì che non se ne esce più). A volte le etichette diventano così pericolose che si rischia di perdere il contatto con l'aspetto prettamente musicale. @Silvia: se Area intendeva quello la vediamo nella stessa maniera.
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 18.00.29
42
@Shock: citavo Galilee perchè sono certo che lui sia un "glammaro", non sentirti offeso, semplicemente non conosco te quanto lui. @Lisablack per il black, @Galilee per il glam, @Rik Bay Area per il thrash e @Silvia per Filanselmo No?
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 17.54.25
41
@Shock: ho messo avanti le mani mille volte riguardo alle etichette! Il mischione di cui parli è quello che dicevo essere (stato infilato) nel filone "hard". Guns, Aerosmith e Skid Row facilmente stanno nell'hard rock, certo, li ho accomunati per sbaglio a Poison ed altri che invece, sempre nella mia ignoranza, possano essere più propriamente glam... semplicemente perchè nell'altro filone, quello "heavy" sarebbero stati fuori posto. Parlando di guns ed aerosmith in ogni caso gli skid row del dubut sono assolutamente pertinenti, per non dire che anche sul "più cattivo" STTG ci sono ballad come wasted time. Io ho citato queste band ed usato, male, si, il termine glam. Poison, Bon Jovi e co. non li ho tirati fuori io In ogni caso, per curiosità, dove sarebbe giusto collocare i Bon Jovi a tutto tondo? Nell'hard rock? Chiedo senza malizia perchè queste suddivisioni così precise (legittime) tendono a non considerare il semplice "rock". Tanto per fare altro casino, i Def Leppard dove li collocheresti?
Silvia
Giovedì 12 Dicembre 2019, 17.17.02
40
@Rob #38 infatti probabilmente era questo il parallelismo che faceva Area
Shock
Giovedì 12 Dicembre 2019, 17.05.44
39
Quoto i commenti di Rob e Mulo: e Skull, si vedi che non conosci il genere, fai un mischione di gruppi che non c'entrano uno con l'altro (pure gli Skid che con Slave tirarono fuori un disco di quasi metal...); Slam erano i Poison, massimo all'inizio Bon Jovi, ma gli Smith erano hard rock, Guns e compagnia venivano identificati come street o sleaze e le influenze erano ben diverse... Comunque negli anni 90 effettivamente nessuno più parlava dei Guns, imperava il grunge, solo dopo negli anni 2000 si è ricominciato a parlare di loro ed un certo sound, anche grazie a tanti gruppi scandinavi e' tornato seppur in minor modo. (Skull, non c'è solo Galilee esperto in glam.....)
Rob Fleming
Giovedì 12 Dicembre 2019, 16.55.51
38
Per come la vedo io, mentre i Guns devono molto agli Aerosmith (e ai Nazareth soprattutto nella voce di Axl); i Bon Jovi per me devono poco o niente ai bostoniani. Anzi, azzardo piuttosto che sono gli Aerosmith (degli anni '80 ovvio) che devono a BJ. Perché gli Aerosmith degli anni '70 NON sono quelli degli anni '80/90. Sono un altro gruppo. E se si trovano delle similitudini in Permanent Vacation/Pump/Gret a grip con gli album dei Bon Jovi è perché si affidarono oltre che alle loro capacità compositive a Desmond Child e altri hit makers proprio per stare al passo con i "giovani".
Mulo
Giovedì 12 Dicembre 2019, 16.03.34
37
Infatti band come Guns,L.A. Guns ,Faster Pussycat e in generale tutta la scena street rock losangeline di fine anni '80 era fortemente debitrice di dischi come Rocks o Toys in the attic. Mentre i Bon Jovi o i Poison c'entrano pochinio (o proprio nulla )con Tyler e company. E' bene ricordare che nel calderone galm ci sono band diversissime tra loro
Area
Giovedì 12 Dicembre 2019, 15.59.56
36
@Mulo... curioso il fatto che non mancassero a nessuno... io ricordo che in certi posti come a Riccione e a Cattolica (per i pochi che non lo sapessero una città costiera Romagnola che in Inverno praticamente muore XD) in estate era pieno di negozi e negozietti con magliette di gruppi Rock, Punk, Pop etc... e quelle dei Guns N Roses troneggiavano sempre jajaja XD E parliamo del 99 / 2000 eh
Area
Giovedì 12 Dicembre 2019, 15.54.23
35
@Mulo, no beh da quel punto di vista i G N R era influenzatissimi da Aerosmith, Hanoi Rocks e Rolling Stones. Il mio dire "Nipoti" era una cosa molto ampia... nel senso che comunque gli Aerosmith e i Kiss (ma anche i Cheap Trick e i Montrose tra i tanti) hanno influenzato tutta la scena Hair anni 80 Americana. Anche i Whitesnake a un certo punto si accodarono al Trend e con ottimi risultati. @Silvia, assolutamente i Bon Jovi erano meno stradaioli e più raffinati... Ecco un gruppo che venne molto influenzato dai B J di New Jersey furono i Ticinesi Gotthard soprattutto sui primi 3 album (sentire All I Care for per capire)
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 15.46.03
34
In ogni caso, le ballad bisogna saperle fare... e di nuovo ci troviamo gli Aerosmith a fare scuola. Angel era una canzone bellissima ben prima di janie's got a gun o crazy. Ecco, forse in questo nostro sproloquio collettivo vale la pena di citare quel brano. Una vera e propria pietra miliare da che parte lo guardi lo guardi (chi non ha mai provato a seguire Tyler in quella "scalata" di ton... "pa-a-a-ain"? Invidio chi ci è riuscito, io mai. Non era nemmeno una canzone d'amore melensa, parlava di violenza in famiglia. Janie's got a gun se la gioca con le meglio del genere... e se non vince, resta un capolavoro.
Mulo
Giovedì 12 Dicembre 2019, 15.08.29
33
Al massimo è' Pump che è stato influenzato da quella scena patinata. Avete presente una Love in an elevator? Avrebbe potuto tranquillamente stare su Dr. Feelgood...
Silvia
Giovedì 12 Dicembre 2019, 15.05.05
32
Si' infatti anch'io credo che l'anima "stradaiola" degli Aerosmith sia assente in BJ, molto piu' raffinato nella proposta musicale
Mulo
Giovedì 12 Dicembre 2019, 14.49.21
31
Spegetti incident ha venduto un milioncino o poco più (risultato deludentissimo se paragonato agllle vendite degli altri)... Ricordo che passò praticamente inosservato... Ricordo benissimo che da metà anni '90 in poi nessuno menzionava più i Guns, non mancavano a nessuno.Ne ad addetti a lavori e nemmeno ai fans ì.E lo dico da vecchio fan dei Guns. BJ e Aerosmith avranno fatto scelte simili ma se deici che i BJ sono i "nipoti dei Bostoniani" io capisco che i BJ sono stati "infliuenzati" dai bostoniani, quando non è così.
Silvia
Giovedì 12 Dicembre 2019, 14.49.03
30
@Area capisco il confronto che fai tu ma intendevo dire che musicalmente li vedo distanti (BJ e Aero) anche x i motivi che cita Mulo. Certo, fra I don't wanna miss a thing e always il paragone si puo' fare, hai ragione. Il grunge x me si sviluppava su binari diversi, gli Aero hanno un po' continuato x la loro strada se vogliamo, incuranti della bomba di Seattle (se non ricordo male!)
Area
Giovedì 12 Dicembre 2019, 14.42.51
29
@Mulo, Silvia. SkullBeneaththeskin: I Guns n roses dopo gli Use or illusions e il disco di cover per anni sono stati ascoltati e ricordati da veramente chiunque.... non posso dire la stessa cosa dei Poison o dei Motley Crue per dirne altri dell'epoca Hair che vendevano tantissimo. Quanti milioni di persone hanno atteso il loro album di ritorno e quanti quello dei Motley Crue? Poi... Cosa c'entravano i Bon Jovi con gli Aerosmith? Gli Aerosmith un po come i KISS negli anni 80 si ritrovati a far parte di una scena musicale che loro stessi nei 70 avevano ispirato, per queste due band (e per Alice Cooper) fu solamente un upgrade. Poi anche nei 90.... mettete a confronto Pump con New Jersey o Keep the faith con Get A Grip... o ancora I don't wanna miss a thing con always... sono due band che hanno fatto la stessa scelta per non soccombere al Grunge ovvero "Facciamo pezzi Rock molto melodici strappalacrime che parlano del quanto mi manchi e quante cose vorrei dirti, ti prego torna da me etc..."
Mulo
Giovedì 12 Dicembre 2019, 14.29.17
28
Sono stati sopraffatti da Axl che fece piazza pulita distruggendo la band . I Bon Jovi invece non c'entrano nulla che gli Aerosmith. John Bon Jovi non ha mai nascosto la sua grande passione per Springsteen, Bob Dylan e Sinatra. Mentre Sambora è tecnicamente un gran chitarrista (oserei dire un guitar hero)che non c'entra nulla con i più ruspanti e stradaioli Perry e Whitford...
Silvia
Giovedì 12 Dicembre 2019, 14.28.11
27
Grazie The Skull Il glam lo conosco meno di te, sono intervenuta perche' la discussione era interessante e perche' penso che tutti conosciamo giocoforza gli Aerosmith, che comunque io ho sempre considerato piu' che altro rock/hard rock (da ignorante vedo il glam come il genere dei Poison x dirti, vediamo cosa dice il sommo esperto Gals )! Come dici tu comunque anche all'epoca avevano un seguito enorme... /// @Area, io ho sempre considerato i Bon Jovi molto diversi dagli Aerosmith a differenza dei Guns
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 14.22.41
26
@Mulo: vero che dopo gli illusions sono spariti, ma non perchè sopraffatti dai junkies di Seattle. Si nono in un certo senso sopraffatti da soli!
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 14.21.05
25
@Silvia, bellissima la tua definizione "si viveva nel presente", complimenti. Non è del tutto esatta, ovvio, ma rende molto bene l'idea di una (fortemente) minore possibilità di scandagliare all'indietro. Tornando agli Aerosmith, senza i guns sarebbero stati i numeri uno anche in quegli anni, proprio grazie ad album spettacolari come Pump o Get A Grip... già gli osannatissimi skid row non avrebbero retto il paragone.... però il glam non è proprio il pane mio e a tal proposito sarebbe bello sapere cosa ne pensa il massimo esperto di spandex e calzamaglia. Che avete capito? non Mel Brooks, il buon vecchio Galilee
Mulo
Giovedì 12 Dicembre 2019, 14.13.41
24
I Guns non li definirei "miracolati al Grunge" perchè dopo il tour dei 2 Illusion sono spariti x circa 17 anni ( e gli Illusion sono usciti qualche mese prima dell'esplosione in classifica del grunge). I Bon Jovi musicalmente cosa c'entrano con gli Aerosmith? Slippery, N.J. o Keep the faith mi sembrano proprio tutt'altro genere rispetto a un Rocks o un Draw the line (Pump non lo cito perchè è uscito dopo Slippery e N.J.)
Area
Giovedì 12 Dicembre 2019, 13.11.29
23
@Silvia, i Guns e i Bon Jovi erano i "nipoti" degli Aerosmith ma dopo l'epoca Glam ottantiana si sono ritrovati ad essere contemporanei nonostante Tyler e co avessero ben 20 anni di carriera sul groppone (contro JBJ e AXL che ne avevano si e no 10). Io li definisco "I 3 miracolati al Grunge"
Silvia
Giovedì 12 Dicembre 2019, 13.01.07
22
Bella questa discussione, io mi ritrovo con quel che dice The Skull (o almeno a memoria queste erano le mie sensazioni all'epoca!) e condivido il fatto che si parlo' tanto dell'influenza degli Aerosmith sui Guns quando questi ultimi esplosero. In definitiva "nipoti" come detto piu' sotto anche da Area. Sottoscrivo poi tutti voi che sottolineate il fatto che l'originalita' in passato non fosse l'elemento piu' importante in una band ma contasse la "bonta'" dei pezzi, probabilmente perche' la musica si viveva nel presente dato che spesso non era possibile avere a disposizione tutti gli album del passato come oggi (tranne x chi aveva fratelli maggiori o genitori appassionati). Di sicuro gli Aerosmith hanno comunque avuto una grandissima importanza nel loro genere e sono anche stati fra i primi a supportare le contaminazioni col rap o comunque a presentarlo ai rockettari
Area
Giovedì 12 Dicembre 2019, 12.19.10
21
@SkullBeneathTheSkin, grazie per la risposta, si ho letto quelle cose riguardo Focus dei Cynic... io ne ho parlato bene per la sua ecletticità (giusto per quello) seppur oggi non digerisco più il metal estremo...per il resto ti hanno già risposto. Per quanto riguarda quei gruppi tipo Judas o Aerosmith... sostanzialmente sono d'accordo con te. Sul cinema trash Italiano un po meno.... sono dei filmetti simpatici, per farsi un po di risate ma non li definirei capolavori anche se comunque sono una presa in giro della società Italiana anni 80.
SkullBeneathTheSkin
Giovedì 12 Dicembre 2019, 9.06.35
20
@Rob: riguardo ai Cynic l'utente in realtà è l'autore e non ricorda su quale libro lo ha letto... stai a vedere che anche il libro... ehm.... in ogni caso ciò che dico riguarda tutti glia ambiti: ricordi il "telefono senza fili"? Siamo nell'epoca delle fakes. Poi non voglio mettere in croce nessuno, ci mancherebbe, soltanto detesto questo fenomeno di "pimp" storico, per dirla alla Caparezza, quando è inconsapevole in questa maniera mi spaventa. @Shock: non intendevo il 1990 ma metà degli anni 90 e per quanto tu abbia ragione (Painkiller) ce l'ho anche io perchè dal 92 in avanti di tutto si sentiva parlare musicalmente tranne che del filone cui facevano capo i Priest, al di fuori ovviamente delle testate specializzate che, se ricordate, erano ben distinte per "hard" e per "heavy"... e se nell'hard ancora dedicavano copertine ai Whitesnake, nell'heavy la bay area e i Pantera/Sepultura avevano fatto piazza pulita del "classico": gli unici giganti inattaccabili erano i Maiden, ma lo furono ancora per poco. Intendevo questo.
Shock
Mercoledì 11 Dicembre 2019, 17.29.00
19
Comunque senza Aerosmith non ci sarebbero stati neanche i Guns.. Fino a Get a grip sono stati uno dei migliori gruppi hard rock del mondo, poi non si sono più ripetuti, ed oggi sono patetici (Steven senza voce da anni). Probabilmente Pump è il miglior disco della seconda giovinezza, ma il meglio lo hanno fatto nei settanta...
Shock
Mercoledì 11 Dicembre 2019, 17.24.54
18
@Manu: ti ha già risposto Mulo, ma aggiungo che se magari provi a guardarti intorno scoprirai che ci sono gruppi che non hanno 60 o 70 anni e riempiono arene e stadi tipo Rammstein, Avenged Sevenfold, Slipknot, Parkway Drive, Ghost, Amon Amarth ecc. Che poi qui in Italia non succeda....beh fatti un giro sul sito e forum ed è evidente che al di là di una decina di gruppi di solito non si va', se siamo un paese arretrato pure nel metal bisogna farsene una ragione. @Skull: non per dire ma nel 1990 i Priest fecero uscire Painkiller, loro miglior disco ed uno dei migliori di sempre incensato da critica e pubblico, non erano poi tanto morti e sepolti. Se poi oggi ancora imperversano gruppi di settant'anni bisogna iniziare a preoccuparsi, perché forse la senilità prende soprattutto chi ascolta la musica....
Rob Fleming
Mercoledì 11 Dicembre 2019, 17.19.20
17
@Skull: sui Cynic credo tu abbia frainteso, L'utente (giovane) riferiva di aver letto altrove che i Cynic vennero massacrati. Gli abbiamo spiegato in due / tre che all'epoca dell'uscita fu, invece, venerato e il disguido si è risolto (quanto meno l'utente in questione si era limitato a riferire di aver letto qualcosa di simile, senza specificare dove). Quanto agli Aerosmith: mi piacciono, ho molte cose loro, ma non mi hanno mai fatto vedere la luce. Steven se la giocava con David Johansen/Buster Poindexter (New York Dolls) su chi copiava meglio anche esteticamente Jagger. Joe Perry si atteggiava sin dalla Les Paul altezza ginocchia a novello Jimmy Page. Ma nessuno ha mai rotto loro le scatole (giustamente). Oggi si contesta tutto. Di recente ho scoperto i Black Bonzo (nome bruttissimo). Sono strepitosi. Lo sarebbero di più se non fossero mai esistiti gli Uriah Heep. Però sono bravissimi lo stesso, poco originali, ma bravissimi. E per quanto mi riguarda può bastare
SkullBeneathTheSkin
Mercoledì 11 Dicembre 2019, 16.04.17
16
sorry per il bi-post
SkullBeneathTheSkin
Mercoledì 11 Dicembre 2019, 16.03.03
15
@Area: l'errore l'ho compreso, ma davvero pensavo parlassi dei Judas. Sicuro è possibile apprezzare/amare realtà di molto precedenti alla nostra nascita, tipo io adoro Jimi. Quando però dico che a fine anni 80 inizio anni 90 imperversavano i Maiden (nel metal, ovvio) intendo dire che già allora certe band venivano considerate morte e sepolte.... del tipo, "figuriamoci oggi"... ma il web ha reso vendibile tutto, compreso il cinema trash denoantri che di valenza artistica proprio non ha. Ma non serve che l'abbia. Mi da fastidio leggere di gente che si riempie la bocca (nessuno esente) riguardo a cose che NON HA VISSUTO. Tanto per capirci, nell'ultimo sine qua non si parla di Cynic ed atheist. Bene. Vuoi recensire Focus a dire la tua? Ok. Vuoi condire il tutto dicendo che "fu stroncato dalla critica"? E' una minchiata. Enorme. Non importa da dove venga : per me, è disinformazione o revisionismo, ed è GRAVISSIMO. Il resto lo fa l'aggressività del "tastierista" di turno nel difendere il proprio scritto oppure la propria lettura... che resta una puttanata immonda fino a quando qualcuno potrà ricordarlo, dopo sarà verità. (Paul Joseph Goebbels sosteneva che ripendola tre volte una balla diventava verità). Beninteso questo è un aspetto collaterale, nel nostro scambio di battute, ma sono felice di esporre a te questo concetto perchè so che sei giovane e il mio invito è solo di essere sicuro di quel che dici. Vai a vederli quei commenti sui Cynic.... e nessuno ne abbia a male in redazione.
SkullBeneathTheSkin
Mercoledì 11 Dicembre 2019, 16.03.03
14
@Area: l'errore l'ho compreso, ma davvero pensavo parlassi dei Judas. Sicuro è possibile apprezzare/amare realtà di molto precedenti alla nostra nascita, tipo io adoro Jimi. Quando però dico che a fine anni 80 inizio anni 90 imperversavano i Maiden (nel metal, ovvio) intendo dire che già allora certe band venivano considerate morte e sepolte.... del tipo, "figuriamoci oggi"... ma il web ha reso vendibile tutto, compreso il cinema trash denoantri che di valenza artistica proprio non ha. Ma non serve che l'abbia. Mi da fastidio leggere di gente che si riempie la bocca (nessuno esente) riguardo a cose che NON HA VISSUTO. Tanto per capirci, nell'ultimo sine qua non si parla di Cynic ed atheist. Bene. Vuoi recensire Focus a dire la tua? Ok. Vuoi condire il tutto dicendo che "fu stroncato dalla critica"? E' una minchiata. Enorme. Non importa da dove venga : per me, è disinformazione o revisionismo, ed è GRAVISSIMO. Il resto lo fa l'aggressività del "tastierista" di turno nel difendere il proprio scritto oppure la propria lettura... che resta una puttanata immonda fino a quando qualcuno potrà ricordarlo, dopo sarà verità. (Paul Joseph Goebbels sosteneva che ripendola tre volte una balla diventava verità). Beninteso questo è un aspetto collaterale, nel nostro scambio di battute, ma sono felice di esporre a te questo concetto perchè so che sei giovane e il mio invito è solo di essere sicuro di quel che dici. Vai a vederli quei commenti sui Cynic.... e nessuno ne abbia a male in redazione.
Area
Mercoledì 11 Dicembre 2019, 15.03.42
13
@SkullBeneath, E' stato un errore di battitura (ho scritto godo invece godono) , comunque mi riferivo agli aerosmith... é un gruppo che ha fatto la storia anche se ribadisco che per me il loro periodo migliore é quello che va dal 1986 al 1998 (solo perché trovo bella anche I don't want to miss a thing) nonostante abbiano realizzato dei grandi album anche nei 70's. Non ho capito perché mi hai scritto di essere del 76 e di non aver mai considerato minimamente i Priest, ribadendo poi che quando eri "bimbo" imperversavano i Maiden... io di anni ne ho 10 meno di te e quando ero piccolo io tolti i Guns N Roses imperversavano il grunge e del rap come si deve.... molta roba più remota me la sono recuperata in seguito conscio del fatto che ci possa appassionare a qualcosa anche se la si vive direttamente (quanta gente ama i Beatles senza esserseli vissuti? Milioni!)
SkullBeneathTheSkin
Mercoledì 11 Dicembre 2019, 14.19.57
12
@area: "godo(no)" chi? gli aerosmith o i judas priest? Chiedo per capire il tuo post. Diversamente ti fornisco una sequela di nomi sostituibili nella mia frase alla parola Judas Priest, che io che sono del '76 già non considero minimamente. Non vuol dire che ci sputo sopra, semplicemente non me ne è mai fregato un cazzo di quella band ed ho sempre visto come mutuato l'interesse o il mito vissuto da altri. Quando io ero bimbo imperversavano i Maiden, tanto per capirci
Area
Mercoledì 11 Dicembre 2019, 12.50.51
11
@SkullBeneath, Beh godo di grande considerazione in questo sito perché loro han fatto la storia in ben 50 anni di attività... io li adoro, anche se per me il loro periodo migliore resta quello che va da fine anni 80 ai 90. Gli Stones sono una loro ovvia influenza, tuttavia Steven e co hanno avuto un impatto minore (seppur enorme) mondialmente parlando rispetto a loro. Sia i Bon Jovi che i Guns N Roses sono "Nipoti" degli Aerosmith.
SkullBeneathTheSkin
Mercoledì 11 Dicembre 2019, 12.11.03
10
Per me gli Aerosmith rappresentano bene il discorso che se hai un paio di fuoriclasse in line up difficilmente farai un paio di album buoni per poi sparire. Certo, hanno fatto il loro tempo, ma non meno dei Judas Priest o altri che su queste pagine godono di una eccessiva considerazione (non voglio dire patetica, sarebbe ingeneroso). Il parallelo con gli Stones nasce proprio dalle rispettive coppie d'assi che per gli 'smith sono Tyler e Perry. Avessero iniziato qualche anno dopo avrebbero avuto i Guns N'Roses in mezzo ai piedi, come paragone. Invece li hanno avuti come "nipoti".
Area
Lunedì 9 Dicembre 2019, 14.01.33
9
Praticamente mi interessano solo Aerosmith e Foo Fighters... anche i Korn ma meno. Soprattutto per gli Aerosmith potrebbe forse essere la mia ultima occasione per vederli, anche se per me sarebbe stato il top vederli durante il periodo di Get a Grip, cosa non possibile dato che ero in prima elementare jajajaja
Mulo
Lunedì 9 Dicembre 2019, 11.15.34
8
Manu gruppi come gli Aerosmith sono nati in anni in cui i dischi si vendevano a milionate e le label avevano tutto l'interesse a far crescere e poi esplodere le band (x monetizzare una volta fatto il botto). Adesso i dischi è un mondo completamente diverso e si monetizza molto meno rispetto a 30/40/50 anni fa. Per cui non importa più a nessuno aspettare x anni una band prima che esploda. Sul discorso "i nuovi fanno becera ripetizione del passato" vorrei ricordarti che gli Aerosmith a inizio carriera erano considerati dei cloni degli Stones...
davide
Lunedì 9 Dicembre 2019, 10.33.57
7
mostri sacri ? questi? bah
Manu
Lunedì 9 Dicembre 2019, 1.01.30
6
xShock la semplice dimostrazione è che SOLO i vecchi gruppi sono capaci di attirare più generazioni e fare sold out negli stadi di tutto il globo. Tutto il ciarpame che gira adesso, messo su dai discografici che a stento regge un'ora di palco, è solo bieca ripetizione di quanto fatto dai grandi del passato ed infatti l'eta media dei loro follower è medio-bassa.
Shock
Sabato 7 Dicembre 2019, 18.46.32
5
Quindi se c'è solo ciarpame in giro, morti questi morti il rock ed il metal.....ah beh....
Manu
Sabato 7 Dicembre 2019, 18.29.57
4
Non è mai abbastanza per mostri sacri come questi, comunque sia sarà meglio del ciarpame che c'è adesso in giro, sempre e comunque meglio gli originali che i cloni.
fasanez
Sabato 7 Dicembre 2019, 10.32.01
3
nel 2020 vorrei vedere Pendragon, Queen e Helloween. Ma c'è, imho un'altra serie di live molto interessanti. Purtroppo gli smiths che adoro non sono tra questi, Steven ha perso voce, come è logico che sia, e senza di questa i pezzi live risultano un pò mosci nonostante siano sempre belli. Mi tengo il ricordo del Monsters 90 insieme agli Snakes, dove imho gli furono superiori.
Shock
Venerdì 6 Dicembre 2019, 21.24.06
2
Visti due volte ai tempi d'oro....
Elluis
Venerdì 6 Dicembre 2019, 19.33.55
1
Con buona pace di tutti quelli che si erano svenati per andarli a vedere "per l'ultima volta" al Firenze Rocks... Scelta comunque alquanto bizzarra della Live Nation che piazza gli Aerosmith a Milano e i Red Hot Chili Peppers a Firenze lo stesso giorno, immagino perchè non avessero altra scelta di date...
RECENSIONI
80
70
75
68
s.v.
88
82
72
61
84
85
82
90
90
75
63
ARTICOLI
23/11/2012
Articolo
AEROSMITH
La recensione della biografia
 
ALTRE NOTIZIE
17/01/2020 - 19:35
I-DAYS: i Rival Sons si esibiranno il 13 giugno con Aerosmith e Incubus
06/12/2019 - 19:05
AEROSMITH: tour europeo nel 2020, presenti in Italia all’iDays Festival
14/11/2016 - 13:27
FIRENZE ROCKS: a giugno Aerosmith e System of a Down nel capoluogo toscano
11/07/2016 - 11:54
AEROSMITH: Joe Perry collassa sul palco
05/10/2014 - 15:01
AEROSMITH: Steven Tyler al lavoro su un disco solista
15/08/2014 - 14:14
AEROSMITH: problemi cardiaci per Kramer, annullati due shows
18/07/2014 - 16:36
AEROSMITH: ospitano Johnny Depp sul palco
25/06/2014 - 11:54
AEROSMITH: informazioni sui trasporti per il concerto di stasera
29/04/2014 - 18:37
AEROSMITH: annunciati The Treatment e dettagli della serata
25/04/2014 - 14:26
AEROSMITH: poche possibilità per un nuovo album della band
ULTIME NOTIZIE
22/01/2020 - 12:12
UFO: si aggiungono al bill del Rock The Castle
22/01/2020 - 12:06
1349: online il video di ''Through Eyes Of Stone''
22/01/2020 - 11:58
TRICK OR TREAT: ecco la penultima traccia di ''The Legend Of The XII Saints''
21/01/2020 - 20:41
VIOLBLAST: questo sabato suoneranno nel trevigiano coi MadHour
21/01/2020 - 20:36
OBSIDIAN: ecco il singolo ''Consent'' dal debutto
21/01/2020 - 20:27
HALLUCINATOR: a febbraio il debutto, ecco i dettagli e il brano ''Pervader''
21/01/2020 - 20:20
THE PROPHECY 23: online un nuovo video
21/01/2020 - 20:13
RHAPSODY OF FIRE: il 17 marzo a Milano per i vent'anni di ''Dawn of Victory''
21/01/2020 - 20:08
TOUNDRA: ascolta il primo singolo dal nuovo album
21/01/2020 - 20:01
TYR: il chitarrista abbandona il gruppo
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]