Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
L'annuncio
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

29/09/20
SECOND TO SUN
Leviathan

30/09/20
ALEX MELE
Alien Doppelganger

01/10/20
THE ERKONAUTS
I Want It to End

02/10/20
SIX FEET UNDER
Nightmares of the Decomposed

02/10/20
ION OF CHIOS
_reHUManize_

02/10/20
NACHTBLUT
Vanitas

02/10/20
SHIBALBA
Nekrologie Sinistrae (Orchestral Noise Opus I)

02/10/20
GOREPHILIA
In the Eye of Nothing

02/10/20
ISENGARD
Varjevndögn

02/10/20
SCHWARZER ENGEL
Kreuziget Mich

CONCERTI

27/09/20
VISIONS OF ATLANTIS + YE BANISHED PRIVATEERS + AD INFINITUM
LEGEND CLUB - MILANO

29/09/20
WITHIN TEMPTATION + EVANESCENCE
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

03/10/20
PAGAN FEST
LAGHI MARGONARA - GONZAGA (MN)

03/10/20
SKELETOON
LEGEND CLUB - MILANO

08/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
TEATRO CELEBRAZIONI - BOLOGNA

09/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

09/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) (ANNULLATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

09/10/20
MORTADO
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

09/10/20
BULLO FEST
LEGEND CLUB - MILANO

10/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) + AFRAID OF DESTINY (ANNULLATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

VERTIGO: sospesi tutti i concerti estivi
18/05/2020 - 14:22 (700 letture)

Analizzatore
Martedì 19 Maggio 2020, 11.32.00
22
Se vedo un locale strapieno, non entro; se ci sto già dentro e si riempie troppo, esco. In entrambi i casi chiamo le forze dell'ordine a fare la festa ai gestori. Si riparte dalle regole e i furbetti si attaccano...
fasanez
Martedì 19 Maggio 2020, 11.28.46
21
@Buried 15 Capisco il tuo punto di vista. Parliamo di concerti tranquilli, dove possiamo stare seduti a distanza. Benissimo, e se mi scappa? I bagni? sono comuni, tocchiamo tutti le stesse cose, cosa facciamo, entra una persona e poi si sanifica? e se mentre vado al concerto in auto mi fermo all'autogrill? Idem. E come dice giustamente d.r.i. si va all'Ikea? Idem. Voglio dire, tutta la voglia e la necessità di ripartire, la capisco, sono un imprenditore, ma non la condivido, almeno che non si accetti di contagiarsi più o meno tutti e di trattare la cosa come un raffreddore o un'influenza stagionale. Io che ho visto, non essendo malato, ma essendoci stato, in quei reparti, posso dire che NON è un raffreddore e che non vorrei prenderlo. Poi, c'est la vie... vedremo cosa succederà, e se si vuole rischiare lo si farà, purtroppo, anche sulla pelle di chi non è daccordo.
d.r.i.
Martedì 19 Maggio 2020, 10.21.34
20
Quoto Buried, si riparta con delle regole da rispettare. Le stesse regole per cui ci si preoccupa, giustamente, che non vengano rispettate sono le stesse che dovrebbero rispettare grandi magazzini al chiuso e senza posti a sedere quindi pre distanziati. Insomma mi preoccupa di più un Ikea di un concerto al teatro Arcimboldi.
DraKe
Martedì 19 Maggio 2020, 9.49.00
19
@13 hai fatto un calderone che andrebbe invece separato e sviscerato punto x punto, ma soprattutto hai dato una visione parziale, inquadrata da un unico punto di vista... sinceramente il problema vero non saranno i gestori-poliziotti come vorresti che fossero, ma NOI, le persone che frequentano i locali! Diamoci questa responsabilità, non gettiamola sempre sugli altri
fasanez
Martedì 19 Maggio 2020, 8.41.21
18
Quoto il commento #13. Ok che ci sono anche teatri, concerti tranquilli dove si sta a sedere, però la fiducia nel nostro popolo, me compreso, è così bassa che....non mi fido. Ognuno poi farà quel che vuole, e alla fine, è proprio questo l'aspetto peggiore. L'esempio dell'auto non ci sta perchè se in auto rischio, metto in pericolo me e i disgraziati che incontro sulla mia strada, ma non i soccorritori e soprattutto non metto in ginocchio gli ospedali, chi ci lavora, e in generale tutto il sistema sanitario.
Zess
Martedì 19 Maggio 2020, 8.16.33
17
Completamente d'accordo col commento 13. Nessuna fiducia in questi pseudorganizzatori.
Underground
Martedì 19 Maggio 2020, 1.44.26
16
Effettivamente se si va a dire che nessuno ha fatto come l'Italia le discussioni stanno a zero. Magari vai a controllare cosa hanno fatto Spagna Francia e UK.
Buried Alive
Lunedì 18 Maggio 2020, 21.18.31
15
Quando leggo certe risposte mi chiedo se la gente sappia ancora leggere: SEDUTI, gli spettatori dovranno stare seduti. Quindi è ovvio che ci si rivolge a un certo tipo di realtà e di pubblici, quindi Trascendence cosa tiri fuori locali-bolgia pieni all'inverosimile, latino-americano e quant'altro? Sì Underground, il lockdown italiano è tra i più lunghi e serrati (escludendo la produzione industriale), altrove non hanno mai chiuso i parchi, in palestra su va comunque ecc... vabbè ma non perdo ulteriore tempo con i soliti che parlano per sentuto dire
Underground
Lunedì 18 Maggio 2020, 20.57.32
14
@BuriedAlive: sei sicuro che il nostro lockdown sia quello durato di più? Comunque il tuo commento contiene già la risposta: ognuno farà quello che vuole, mal che vada ci saranno altre migliaia di morti, che vuoi che sia..
Transcendence
Lunedì 18 Maggio 2020, 20.50.10
13
Io sono sicurissimo che i locali non rispetteranno le regole, perlomeno non nella maniera capillare che ci aspettiamo. Nel corso degli anni abbiamo letto di locali non insonorizzati che causavano inquinamento acustico ai condomini vicini, locali che offrivano concerti a prezzi economici e consumazioni raddoppiate o raddoppiate, locali che sul net scrivono un orario d’ingresso e poi aprono in ritardo, slittando tutto di qualche ora costringendo i gruppi a suonare set ridotti, o che al contrario fanno suonare gruppi a porte chiuse prima dell’orario di svolgimento dell’evento, locali apparentemente perfetti che vengono stimati e ottengono un profitto meritato che pompano a dismisura i prezzi nel corso del tempo nel tentativo di guadagnare il doppio l’anno successivo, locali dove lo staff interno tira sigarette a ripetizione nonostante non sia permesso fumare (visto più volte in alcuni locali nella zona mia), gestori che si rifiutano di pagare i musicisti o li pagano senza quattrini perché “non hanno richiamato abbastanza gente”, locali progettati per contenere 200 persone che ne accolgono 800, blackout improvvisi o impianti elettrici saltati nel bel mezzo di concerti, intrusioni di forze di polizia con eventuali chiusure d’emergenza, gestori che fanno sloggiare tutto staccando l’amplificazione ai gruppi perché dopo iniziano le serate a tema latino-americano, atti di vandalismo atti a sabotare determinate esibizioni, tentativi di furto di strumentazione messi a segno per attimi di distrazione, servizi di serie B sotto i 10 euro e di serie A sopra i 10 (del tipo “non fotografate/rompete le scatole ai gruppi prima che abbiano finito di suonare”), acustica sabotata per eventi di costo irrisorio, festival messi in atto per richiamare headliner che fanno set da 30 minuti, orari di coprifuoco sforati o rispettati dimezzando le set-list... vedete voi, io un’opinione su un’eventuale riapertura me la sono fatta.
Buried Alive
Lunedì 18 Maggio 2020, 20.49.16
12
Il paese andrà avanti anche senza di te. E comunque ripeto: si sa già che i controlli sono ovunque laschi (e che in ogni caso controlli capillari sono impossibili), è appunto il motivo per cui in Italia il lockdown è stato più lungo rispetto ad altri paesi, perché appunto "siamo fatti così" e quindi se non c'è rigore allora c'è più tempo di chiusura, anche in zone dove oggettivamente il contagio è scarso o ormai nullo. Il tuo discorso rigorista è come dire di non far circolare in auto nessuno perché in tanti non fanno la revisione, non mettono la cintura, bevono...e non si possono controllare tutti. E comunque le 1000 persone all'aperto o le 200 al chiuso è il numero MASSIMO, quindi anche 10 o 20 o 40 eh, come nei piccoli locali e teatri, e inoltre devono avere posto a sedere: è chiaro che non sono permessi i "nostri" concerti o quelli di massa proprio per evitare situazioni potenzialmente pericolose.
Underground
Lunedì 18 Maggio 2020, 20.40.07
11
Innanzitutto nel decreto si parla di un massimo di 1000 persone all'aperto con distanze di almeno un metro, non mi pare che si tratti di cose piccole. Seconda cosa: sui controlli vedo appunto cosa succede in fabbrica con determinati protocolli non rispettati da tutti, in posti dove le persone hanno la propria macchina o posto di lavoro, figuriamoci in un locale o all'aperto quanto queste regole, da parte di un popolo ben poco ligio alle regole, saranno pienamente rispettate. Queste aperture sono fatte più per una mera questione politica che pensando alla salute dei cittadini. Comunque vate come vi pare, per i concerti sono off limits per mesi, come ristoranti ed altri pubblici.
Buried Alive
Lunedì 18 Maggio 2020, 19.36.14
10
Scusa ma che vuol dire "chi controllerà poi che i gestori facciano attuare tutte le misure?"? Ovunque si devono rispettare certe regole, dal panettiere come in palestra, nei negozi, in officina... è ovvio che non ci saranno controlli capillari ogni giorno ovunque, e allora che si fa, tutto chiuso per impossibilità di controllare ora per ora ogni luogo? Poi negli stadi è tutto un altro discorso rispetto alle piccole realtà come locali o teatri: io ho fatto la sicurezza per 5 anni a San Siro e anche con 5000, 6000, 7000 persone c'è un gran casino, non è solo metterle a distanza sugli spalti,c'è molto altro. Non si può fare un discorso unico per tutto, se no o si tiene chiusa ogni cosa o appunto si riapre indiscriminatamente. Poi star qui a parlare di musica di serie A o B fa un po' ridere eh: piccoli club dove poter far suonare l'orchestrina o il gruppetto di provincia se per te è serie A, rispetto ai nomi che leggi sopra... Ci sono diverse situazioni e si procede per gradi, partendo ovviamente dalle più piccole e gestibili, non è un caso che i medi-grandi eventi non sono ancora ammessi, perché per forza di cose troppo rischiose, mentre con le dovute cautele dalle cose piccole si può ripartire e non sarebbe giusto equipararle a quelle di più ampia portata.
Underground
Lunedì 18 Maggio 2020, 19.16.18
9
Quindi in buona sostanza ci sono musica di classe A e quella di classe B: chi controllerà poi che i gestori facciano attuare tutte le misure? Compreso il prendere la temperatura corporea? E poi, visto che hanno riaperto cinema teatri e locali perché non gli stadi: anche li, visti i posti a sedere, puoi far partecipe un minor numero di persone, in uno stadio da 30 mila persone 7 o 8 mila persone sono distanziate più di un metro o fossero anche solo mille non ci sarebbero gli stadi vuoti. In pratica nel giro di tre settimane siamo passati dallo "state richiusi innl casa" al "liberi tutti" (basta andare in giro per rendersi conto dell'assoluto non rispetto delle regole di distanza sociale ed uso di mascherine). Vogliamo un'altra pandemia??
Buried Alive
Lunedì 18 Maggio 2020, 17.36.51
8
Ma su, non sbraitarte inutilmente contro una presunta incapacità del governo, perché questo è invece un caso in cui ha scelto correttamente: non esistono solo i concerti rock e metal o comunque eventi di un certo calibro (anche un concerto di Tiziano Ferro lo è), ci sono anche i concerti nei teatri, i concerti "dove si sta seduti" (ad esempio quello di Steven Tyler nel luglio 2018 a Trieste), i piccoli club jazz e altri simili, la musica classica (non solo alla Scala), i concerti non sono mica tutti come quelli degli Slipknot al Forum, dei Maiden al Bologna Sonic Park, dei Behemoth all'Alcatraz ecc... Questi non si possono fare dato il tipo di pubblico e di manifestazione, altre realtà evidentemente si possono fare con le dovute cautele ed impedirle sarebbe stato un errore da parte del governo.
Zess
Lunedì 18 Maggio 2020, 17.30.34
7
@ Elluis: appunto; è l'unica a non fare cartello con quei... (inserire qui l'offesa che volete)
Transcendence
Lunedì 18 Maggio 2020, 16.29.20
6
@ Underground Ma anche se volessero ricominciare con i concerti, con quei limiti numerici lì non riuscirebbero mai ad incassare abbastanza da distribuire stipendi decenti a tutto il catering che c'è dietro, con le tasse che incalzano anche in tempi di chiusura: ecco perché i locali venivano stipati accroccando 300 persone in posti che ne potevano contenere empiricamente la metà o meno, con l'aumento delle spese dei trasporti prevedo la chiusura di un bel po' di venue.
Underground
Lunedì 18 Maggio 2020, 16.04.50
5
Il governo dimostrandosi totalmente incapace ha dato pure il via libera ai concerti (non più di mille persone all'aperto e 200 al chiuso, seduti e con distanza di un metro ed uso di DPI), per fortuna le promotion di concerti sono state più intelligenti e rinviato tutto al 2021. Meglio concerti in meno e salute in più (anche se con l'andazzo di questi giorni non c'è da stare non preoccuparti).
Transcendence
Lunedì 18 Maggio 2020, 15.50.48
4
Nel frattempo, la Friends & Partners sta già annunciando altri concerti (anche belli costosi) a partire da settembre, prevedo un altro bagno di sangue nei prossimi mesi.
Elluis
Lunedì 18 Maggio 2020, 15.48.03
3
@Zess forse perchè Barley Arts è l'unica vera agenzia promoter indipendente (e infatti a detta del suo patron Claudio Trotta è la più povera), mentre tutte quelle sopra citate fanno parte di due gruppi di multinazionali da decine di milioni di €€, e con cui Trotta è in aperto contrasto. In ogni caso dovrà adeguarsi anche lui, e allinearsi alla scelta di tutti gli altri...
Zess
Lunedì 18 Maggio 2020, 15.42.00
2
Barley Arts non c'è nel comunicato... chissà come mai
Elluis
Lunedì 18 Maggio 2020, 15.41.30
1
Era inevitabile, ormai si attendeva solo l'ufficialità, certo che a guardarli tutti in fila è un vero massacro...
ALTRE NOTIZIE
19/07/2020 - 00:08
IN/VERTIGO: guarda il video di ‘‘Take It’’ dall’EP di debutto
18/05/2020 - 14:22
VERTIGO: sospesi tutti i concerti estivi
30/04/2020 - 18:22
IN/VERTIGO: previsto per luglio l'EP di debutto, ecco un primo video
02/03/2020 - 13:54
VERTIGO: sospesi tutti i concerti in tre regioni per tutta la settimana
24/02/2020 - 18:54
VERTIGO: cancellati tutti i concerti in sei regioni d'Italia
09/12/2019 - 14:28
IN/VERTIGO: firmano con la Rockshots Records, ecco il video di ''Bad Enemy''
27/02/2018 - 13:45
REVERTIGO: online il lyric video di ''False Flag''
14/02/2018 - 11:02
FATE UNBURIED: online il video di 'Vertigo'
05/02/2018 - 18:09
REVERTIGO: nuovo video online
05/01/2018 - 14:15
REVERTIGO: online il lyric video di ''The Cause''
ULTIME NOTIZIE
27/09/2020 - 11:18
TRIVIUM: deceduto il primo bassista Brent Young
26/09/2020 - 15:37
TESSERACT: a novembre la ristampa di ''Altered State''
26/09/2020 - 15:21
ULVEDHARR: il 30 ottobre al Druso di Bergamo con Kalevala e altri
26/09/2020 - 15:17
PYRAMAZE: il lyric video di ''World Foregone''
26/09/2020 - 15:11
GOREPHILIA: ascolta ''Ouroboran Labyrinth'' dal disco in arrivo
26/09/2020 - 14:55
STONEDRIFT: EP a novembre, ascolta l'estratto ''Strike the Blood''
26/09/2020 - 14:46
EMBRACE OF SOULS: il progetto di Michele Olmi firma per Elevate Records
26/09/2020 - 14:39
WITHIN THE RUINS: ''Black Heart'' in arrivo a novembre, ecco dettagli e singolo
25/09/2020 - 19:52
THE SMASHING PUMPKINS: i singoli ''Confessions of a Dopamine Addict'' e ''Wrath''
25/09/2020 - 19:47
KATAKLYSM: ecco la clip di ''Cut Me Down'' con Tuomas Saukkonen
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]