Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La copertina dell'album
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

27/11/20
ONDSKAPT
Grimoire Ordo Devus

27/11/20
SCOUR
Black

27/11/20
EAST TEMPLE AVENUE
Both Sides of Midnight

27/11/20
ULTIMATIUM
Virtuality

27/11/20
DARKNESS
Over and Out

27/11/20
CARNAGE ALPHA
From There to Oblivion

27/11/20
DIAMOND HEAD
Lightning to the Nations 2020

27/11/20
WITHIN THE RUINS
Black Heart

27/11/20
ARRAYAN PATH
The Marble Gates to Apeiron

27/11/20
WRECK-DEFY
Powers That Be

CONCERTI

26/11/20
RHAPSODY OF FIRE (POSTICIPATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

27/11/20
RHAPSODY OF FIRE (POSTICIPATO)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

28/11/20
RHAPSODY OF FIRE (POSTICIPATO)
LEGEND CLUB - MILANO

28/11/20
BELPHEGOR + GUESTS
BLACK WINTER FEST - MILANO

29/11/20
ORPHANED LAND
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

29/11/20
MARDUK (RIMANDATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

30/11/20
MARDUK (RIMANDATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

01/12/20
ORPHANED LAND
LEGEND CLUB - MILANO

02/12/20
ORPHANED LAND
TRAFFIC CLUB - ROMA

03/12/20
ROSS THE BOSS + GUESTS (CANCELLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

BRUCE SPRINGSTEEN: in arrivo ad ottobre il nuovo album ‘‘Letter to You’’, ascolta la titletrack
10/09/2020 - 17:01 (896 letture)

Rasta
Lunedì 14 Settembre 2020, 22.58.42
58
Pezzo alla SPRINGSTEEN, stile periodo Born To Run ma semplificato e + accessibile, suonato e prodotto con classe. Sono contento che sono spariti quegli orribili sinth pop che avevano caratterizzato parte della sua discografia. Solo Hammond. Voce sempre molto calda e comunicativa. The Boss!
dariomet
Lunedì 14 Settembre 2020, 21.43.22
57
Per tornare al pezzo che dire.. è molto bello anche se ho apprezzato gli esperimenti pop anni settanta dell'album precedente
dariomet
Lunedì 14 Settembre 2020, 21.41.41
56
Anche io oggi preferisco classix metal e in passato leggevo grind zone e metal maniac e immagino che essendo un po' più giovane di voi ho conosciuto tardi metal shock , quando il caporedattore era Mancusi .
Lizard
Lunedì 14 Settembre 2020, 21.30.13
55
Abbiamo un po' di articoli del buon Raven sull'argomento fanzine, riviste etc. Ho sempre pensato che H/M fosse la migliore e di gran lunga. Quando chiuse passai a Metal Shock e poi a Flash. Metal Hammer non mi ha mai attirato e così Rock Hard, ma siamo comunque tra professionisti del settore. Oggi direi che Classix e Classix Metal hanno più o meno quello che serve, con una impostazione naturalmente di retrospettiva. Hard lo ricordo: bellissime foto, ma recensioni spesso inventate di sana pianta. C'era anche una rivista che usciva spot, Metal Attack, che credo traducesse monografie e articoli di altre testate estere che non uscivano in Italia. Ricordo un numero monografico Motorhead/Alice Cooper che era bellissimo. Altra rivista molto interessante è Rockerilla che ho comprato non regolarmente, ma ci ho sempre trovato roba interessante. Naturalmente seguirei Beppe Riva e Gianni della Cioppa a prescindere. Già che ci siamo, R.I.P. Klaus Byron. Però magari torniamo su Springsteen eh? Grazie
Galilee
Lunedì 14 Settembre 2020, 21.06.59
54
Comunque le mie prime due riviste furono Hard in formato quotidiano. E HM. Una merda. Però Hard mi piaceva con quei paginoni e il libriccino allegato con news e recensioni. Sul primo numero che presi c'erano i Metallica. Era un'intervista post And Justice for all. In sè la rivista lasciava a desiderare ma per me ai tempi era una ficata. Non immaginavo nemmeno esistessero riviste del genere.
Fury
Lunedì 14 Settembre 2020, 20.52.47
53
Cosa mi tocca leggere... Metal Hammer era quello fatto meglio. Chi voleva altro comprava altro. Purtroppo anche lì l'editore smontò tutto e se ne dovettero andare per creare -quello sì più true- Metal Maniac. L'impaginazione era quello che era e non durò tanto
Galilee
Lunedì 14 Settembre 2020, 20.43.29
52
X Shock. Probabilmente si. Inoltre io amavo molto il Death, il grind e i suoi derivati e li c'era ben poco.
Shock
Lunedì 14 Settembre 2020, 20.27.20
51
@Transcendence: l'intervista merita tutta se uno ha un minimo di tempo. Di MS racconta i dietro le quinte di quando ci lavorava, di come non ci guadagnava e di come fu fatto fuori dall'ultimo capo redattore e della fine ingloriosa che fece. Metal Hammer era un signor magazine, evidentemente troppo true per Galilee 🤘
Transcendence
Lunedì 14 Settembre 2020, 19.57.44
50
@ Shock Cosa si dice in quell'intervista di Grazioli citata? Perché l'ho cercata ma dura tipo 82 minuti.
Rob Fleming
Lunedì 14 Settembre 2020, 19.53.21
49
OT x OT, tanto ormai...dal boss alla editoria dei nostri giovani anni in pochi post. MS per me resta il migliore di quegli anni, seguito a ruota da Psycho (ma alla fine erano sempre loro dopo la fuga del 96). Flash di buono aveva un milioni di recensioni, ma gli articoli o gli apprendimenti latitavano. Rock Hard è fatto bene, ma oramai prendo solo Classix e Classix Metal. Che alla fin fine....sono sempre i giornalisti di MS con 25 anni di esperienza in più.
Galilee
Lunedì 14 Settembre 2020, 19.36.17
48
A me Metal shock non piaceva un granché, troppo riduttivo. Anche se i recensori e chi scriveva gli articoli erano spesso gli stessi di Flash. Metal Hammer lo consideravo una gran porcheria. Recensivano 3 dischi in croce al mese e non prendevano in considerazione una gran parte di sottogeneri. Ottimi Grind zone e Psycho invece. Spesso leggevo anche Blast e Rocherilla.
Shock
Lunedì 14 Settembre 2020, 19.15.27
47
Il migliore era Metal Shock, poi Metal Hammer e poi Flash! Il primo aveva a mio parere i migliori esperti del genere (anche se....cercate sul tubo l'intervista a Gianluca Grazioli, in arte Graz, e scoprirete certe cose.. ), poi purtroppo finì male. Oggi resta solo Rockhard, forse, ma che sono anni che non compro più perché grazie ad internet, o forse no, si trovano più facilmente notizie e recensioni su siti specializzati.
Galilee
Lunedì 14 Settembre 2020, 18.32.49
46
Perché brutto? . Era la mia bibbia. Per me non c'era nulla di così "completo" ai tempi.
Fabio Rasta
Lunedì 14 Settembre 2020, 18.14.18
45
Minchia che brutto flash raga. Klaus Byron aveva fatto ad un demo della mia band nel '90, una recensione su Metal Shock entusiasta, quando un nostro "amico" su HM lo aveva stroncato di brutto. Nutro (nutrivo) x lui il massimo rispetto. Giornalista competente e mai venduto, al di la della mia esperienza personale, dove certamente ha preso punti a iosa. Mi spiace soprattutto x l'età troppo giovane. /// Metallized è un sito fatto da appassionati x appassionati, e un appassionato se ne rende subito conto. L'appassionato è colui che va oltre l'ascolto superficiale; il fatto che tratti prevalentemente roba metallica accomuna alcune categorie di appassionati che si ritrova nei vari generi di riferimento. In questo caso chi apprezza anche low gain.
Galilee
Lunedì 14 Settembre 2020, 18.06.31
44
Fai bene, è una bella rivista.
Tino
Lunedì 14 Settembre 2020, 18.02.22
43
Beh io continuo a supportare i ragazzi di rock hard. Rivista bellissima
Rob Fleming
Lunedì 14 Settembre 2020, 17.59.41
42
Sì @Shock, l'ho saputo leggendo un bellissimo post del Fuzz sabato scorso. Klaus Byron l'ho solo sfiorato con Metal Shock, ma poi mi sono rifatto con alcune annate di Flash. Una perdita autentica per l'Italia nel mondo del rock duro
fasanez
Lunedì 14 Settembre 2020, 17.34.53
41
Rip per Klaus Byron, ci sono rimasto male pure io... Straquoto @Tino al 19. @No Fun "Bon Jovi è sceso ai livelli di Mirko di Kiss me Licia" straROTFL
Galilee
Lunedì 14 Settembre 2020, 17.17.47
40
Già, ci sono rimasto malissimo. Rip KLAUS
No Fun
Lunedì 14 Settembre 2020, 17.16.41
39
Non mi fa impazzire Springsteen ma preferisco vedere Springsteen nella home di un sito metal piuttosto che l'ultima schifezza videgame nerd di Burzum (dico schifezza non perché è un disco ambient nerd ma perché fa proprio schifo). Che poi quale metal? Metal Archives preferisce mettere i Lacuna Coil piuttosto che i Today is the Day (male), preferisce mettere i Soundgarden piuttosto che gli Slipknot (bene). Quindi? Per me ad es. Manson è metal tanto quanto Shakira (meglio Shakira comunque). E mi fa sorridere sta cosa che Bon Jovi ok se ne può parlare perché era Hard Rock e Springsteen no. Le riviste parlavano di Bon Jovi ottant'anni fa? Ok ma poi Bon Jovi è sceso ai livelli di Mirko di Kiss me Licia e Springsteen lo stende e lo pialla con una nota. ll sito ha da sempre dato spazio ad altro, ci sono recensioni di De Andrè di dieci anni fa e articoli dedicati ad artisti come Rino Gaetano. Non piace questo? Non sono hard rock? Si passa oltre.
Shock
Lunedì 14 Settembre 2020, 17.02.56
38
@Rob: bei ricordi quelli delle riviste cartacee! Io ero arrivato un po' prima a Metal Shock, ai tempi di Riva e Trombetti, ed era probabilmente, anzi senza, la migliore rivista metal italiana. Lo sai che è morto Klaus Byron, collaboratore di MS e Flash? A 53 anni..., un pezzo della mia giovinezza quando ero chinato su quelle riviste a leggere cosa scriveva, che se n'è andato...
d.r.i.
Lunedì 14 Settembre 2020, 16.57.21
37
Nelle recensioni low gain di solito no nc'è mai metal.
Galilee
Lunedì 14 Settembre 2020, 15.51.44
36
Le riviste le paghi, questo è un servizio gratuito. Chi lavorava su di un giornale aveva un tot di pagine. Qui si ha spazio a iosa e chi tiene in piedi il sito lo fa per piacere non per guadagnarci qualcosa. Di conseguenza ci infila i gruppi che ritiene più oppurtuno. Quindi direi che tutta questa discussione è alquanto inutile a mio parere. Se Metallized non fosse così open mind e non ci fossero i Cure, Bruce, John Fox, beach Boys etc, me ne sarei già emigrato su altri lidi. Di True metal c'è n'è già fin troppo in giro. E a me non interessa, difatti rimango qua.
Rob Fleming
Lunedì 14 Settembre 2020, 15.43.05
35
@Shock, ovviamente sono d'accordo con te sull'AOR. Anche perchè come fa fischiare la chitarra Neal Schon lo fanno in pochi. Sulle riviste posso dirti che io sono "nato" con Metal Shock gestione Massignani prima e Pascoletti poi (insomma dal 91 al 96, poi mi sono trasferito a Psycho!). Ed è grazie a MS che ho scoperto ad esempio i magnifici Dogs D'Amour (per restare in tema prettamente rock), Bakers Pink o i Naked Sun (e negli anni '94-96 ci fu una netta apertura a livello di recensioni - non mi pare di interviste - al brip pop). Anch'io sono per "più roba c'è e meglio è", ma forse è perchè la vedo come @Tino al n. 19
Shock
Lunedì 14 Settembre 2020, 15.36.18
34
@Willy: cerco solo di essere diplomatico, sapessi come la penso.....
Willy
Lunedì 14 Settembre 2020, 15.33.07
33
Prima ho risposto a Shock che ora ha detto le stesse cose che avrei detto io. Forse la motivazione è un'altra, ma non voglio passare per uno che pensa male. Il boss nei magazine di una volta non ci entrava manco col cacciacopertoni proprio perché non ha nessuna attinenza col genere metal. Che per chi non lo sapesse è un'evoluzione dell'hard rock. Non del rock. Se no si chiama in causa anche Elvis! Perché no direbbe qualcuno. Perché gli spazi questi artisti ne hanno abbastanza da altre parti dico io.
Vitadathrasher
Lunedì 14 Settembre 2020, 15.30.50
32
Io credo che più roba c'è e meglio è, con stupore ci trovi anche kate bush qui e personalmente la preferisco a tante boiate black o death, tanto sulle categorie non ci si intenderà mai. Vasco Rossi, la Nannini ecc. non sono rock, fa figo autocelebrarsi come rocker, ma per storia e retaggio sono "cantautori italiani" fa meno figo? ma questo è quanto.
Rob Fleming
Lunedì 14 Settembre 2020, 15.26.05
31
@No Fun. Ricordi bene. Ho alcuni suoi album, un mio cruccio è non averlo mai visto dal vivo, ma è come se lui fosse a capo di una Big Band. Su quel palco o sui suoi dischi sono in troppi per suonare rock (and roll). Vuoi mettere i Creendence? Erano in 4 e un piano o un organo in qua e in là. Con ciò non intendo sminuirlo. Però non lo venero a differenza di John Fogerty o Ray Davies ad esempio
Shock
Lunedì 14 Settembre 2020, 15.22.16
30
Si vabbè, però non esageriamo: Quireboys, Cinderella e compani sono sempre stati considerati hard rock, Bruce, Beatles, Beach Boys eccetera no. Su un sito metal, che vuol anche dire hard rock, quindi anche A.O.R., certi gruppi sono sempre comparsi, altri no. A mio memoria, magari sbaglio eh, sulle riviste di metal negli anni 80 e 90, non mi sembra comparissero certi gruppi. Poi ognuno la vede giustamente come vuole, ma allora parliamo di TUTTI i gruppi rock, non solo di alcuni; allora il sito può fare una rubrica solo di rock, mettendoci dentro di tutto e di più, altrimenti hai voglia a dire questo si questo no.
Willy
Lunedì 14 Settembre 2020, 15.20.34
29
Mi sembra la cosa più giusta. Del resto i siti che parlano di rock non si occupano di metal se non tira. Questo mi sembra pop quanto Bon Jovi. Solo che Jon ha un passato hard rock ed è scusato. Sarà che il boss fa il proletario, peccato che nella realtà non lo è affatto. Ma qui si parla di musica sì?
Rob Fleming
Lunedì 14 Settembre 2020, 15.17.35
28
in fondo su questo sito c'è una vera e propria rubrica che pesca "altrove" recensendo dischi attuali e perle del passato dei generi più disparati. Anche perché se si finisce nel "cosa è metal e cosa non lo è" non se ne esce più. I Journey e i Foreigner sono metal? No. Però in ogni rivista, libro, monografia sono citati o recensiti a fianco a gruppi thrash, black e death. Se poi si rispondesse "basta ci sia la desinenza METAL" allora ricorderei che prima di quell'oscena definizione di Hair Metal, quello che leggevo io per Ratt, Dokken e Bon Jovi e compagnia era CLASS Metal. Quindi va benissimo Bruce, i Beatles, Beach Boys e Stones (perché altrimenti mi chiedo cosa ci facciano recensiti i magnifici Quireboys, Cinderella e compagnia "semplicemente" rockeggiante)
No Fun
Lunedì 14 Settembre 2020, 15.17.06
27
Comunque sul Boss la penso come @Rob, che non ricordo dove spiegava come la sua musica fosse troppo "piena", troppi strumenti e mi sembra la confrontasse alla semplicità dei Creedence. Non vorrei dire stupidaggini ma ricordavo una cosa del genere. Penso valga anche per me. Le canzoni mi piacciono molto ma la resa che hanno non mi prende, e vale anche per questo brano.
Shock
Lunedì 14 Settembre 2020, 15.04.30
26
@Willy: chi dirige il sito decide cosa mettere o non mettere. Trovo anch'io assurdo mettere determinati artisti non metal ed altri no, fare un pout purri così non lo trovo un granchè sensato, ma le decisioni sono loro e quindi vanno rispettate. Se vuoi ci sono altri siti che si dedicano esclusivamente al mondo dell'heavy metal, basta guardare in rete.
No Fun
Lunedì 14 Settembre 2020, 14.59.59
25
Il rock Willy, il rock... gli U2 non lo fanno più da trent'anni
Willy
Lunedì 14 Settembre 2020, 14.45.30
24
Allora perché non parlate di U2, Coldplay, Simon & Garfunkel, Pet Shop Boys, Bonnie Tyler, Huey Lewis And The News
Galilee
Lunedì 14 Settembre 2020, 14.37.55
23
Metalized va avanti così da sempre. Il metal e il rock poi non sono affatto distanti. Si influenzano a vicenda ormai da 40 anni.
Elluis
Lunedì 14 Settembre 2020, 14.37.13
22
Personalmente non ci vedo nulla di male o di strano, ma per sacra fortuna di tutti noi, di Vasco non esiste traccia su questo sito... ed è bene che rimanga così!
Willy
Lunedì 14 Settembre 2020, 14.20.22
21
Io lo metto sullo stesso piano di Vasco! Non ci vedo nessuna attinenza con il metal. Nemmeno qualche legame da lontano, cover di qualcuno o che dir si voglia. Le recensioni dei classici ci possono stare, ma le notizie recenti a cosa servono?
Elluis
Lunedì 14 Settembre 2020, 14.16.35
20
@Tino per me è esattamente come l'hai descritto nel tuo post...
Tino
Lunedì 14 Settembre 2020, 13.45.21
19
Parlo per me, perché chi ascolta metal nel 2020 spesso è un over qualcosa e ha gusti più vari e maturi rispetto a quando aveva 15 anni negli anni 80. poi aggiungo che il metal ora è contaminato quindi divagazioni musicali ci stanno benissimo e sono utili, aggiungono senza togliere
Elluis
Lunedì 14 Settembre 2020, 13.02.28
18
@Willy perchè questo è un sito che non parla solo di metal e di punk: puoi trovare recensioni dei dischi dei Pooh, The Cure e anche Springsteen, che in fatto di suonare rock non è secondo a nessuno (opinione mia ovviamente).
Rob Fleming
Lunedì 14 Settembre 2020, 12.34.41
17
@d.r.i. @ Galilee: grazie della dritta. Meraviglioso. Lo ordino subito
Willy
Lunedì 14 Settembre 2020, 12.29.15
16
Scusate l'OT, però lo scrivono lo stesso. Ma chi se ne frega?! Come la notizia di Springsteen su un sito metal... A che serve? Ci sono già i siti comuni a parlarne. Perché anche qui?
d.r.i.
Lunedì 14 Settembre 2020, 11.34.20
15
Scusate l'OT ma il disco Lady Gaga e Tony Bennet è meraviglioso
Galilee
Lunedì 14 Settembre 2020, 11.02.06
14
X Rob. Già, purtroppo invece di perseguire per quella strada che aveva inaugurato con Joanne e se ne è venuta fuori con disco di pop anacronistico e mal strutturato. Peccato, ci risscoltiamo la colonna sonora del film e l'album jazz con Tony Bennett.
Micologo
Lunedì 14 Settembre 2020, 10.49.08
13
Certo che mettere sullo stesso piano Springsteen e Madonna è una bella impresa... e non parlo di valore assoluto, ma dell'opportunità di dare notizie su Bruce o sulla Ciccone su un sito metal...
Rob Fleming
Lunedì 14 Settembre 2020, 10.37.57
12
Quello che dice @Galilee è la pura verità. Grandissima colonna sonora con bellissime canzoni. Se poi smettesse di spianarsi come fa e percorresse la strada del film inizierei a comprare i suoi album: vocalità immensa, musicista vera ed abile compositrice (ascoltare la cover di Bad Romance degli Halestorm per capire le potenzialità dei suoi pezzi). E tra i rispolverati chissà. Un paio di album di Madonna tipo Ray of light in LOW GAIN non si starebbe nemmeno male (eh eh eh). Come ci starebbe benissimo We Shall Overcome l'album di cover di Pete Seeger da parte di Springsteen, per me rasenta il capolavoro
Galilee
Lunedì 14 Settembre 2020, 9.15.28
11
A proposito di Lady Gaga, probabilmente la sua colonna sonora di "a star is born" è megli degli ultimi album di Bruce Springsteen. Lo dico perché il genere è un rock country folk di notevole fattura.
Lizard
Lunedì 14 Settembre 2020, 7.43.24
10
Potrebbe anche essere. Ma in realtà attendiamo tutti Lady Gaga
Salvo
Lunedì 14 Settembre 2020, 7.09.52
9
Mentre l'album di Madonna quando esce? Troveremo la recensione qui?
Tino
Domenica 13 Settembre 2020, 17.36.35
8
Little Steven grande personaggio
d.r.i.
Domenica 13 Settembre 2020, 17.12.27
7
Long live to the Boss
Micologo
Domenica 13 Settembre 2020, 16.00.44
6
Un artista che merita rispetto. Meno rispetto per chi spreca il proprio tempo con incomprensibili manifestazioni di indifferenza presentandosi con nickname che rimandano a date tragiche della storia del Novecento....ma forse quest’ultima non è na scelta consapevole...
Angus71
Domenica 13 Settembre 2020, 15.47.57
5
Invecchiare bene assieme ai compagni di una vita. La e street si sente quando non c'è. Gran pezzo
Andrew 'Old and Wise'
Domenica 13 Settembre 2020, 13.37.31
4
Classe, intensità, emozione, coerenza. Faccio mio il motto di Fasanez : 'come invecchiare bene'. Ancor più valido per me che , al pari di tanti altri, con lui ci sono davvero cresciuto e invecchiato, avendolo conosciuto ai tempi di Born To Run.
1933
Giovedì 10 Settembre 2020, 23.09.09
3
Esticazzi
Rob Fleming
Giovedì 10 Settembre 2020, 18.56.16
2
Questo è bello , ma c'erano dei brani nell'ultimo che erano, per me , irricevibili.
fasanez
Giovedì 10 Settembre 2020, 18.41.42
1
Ho veramente un profondo rispetto per il Boss. Amo i suoi classici e anche i momenti più intimi come per esempio tunnel of love. Questo pezzo lo potrei riassumere in: "come invecchiare bene". Bisognerebbe che tanti artisti prendessero esempio... Gran classe. Un grande imho.
RECENSIONI
79
80
68
80
93
90
89
90
88
75
75
ARTICOLI
09/07/2016
Live Report
BRUCE SPRINGSTEEN AND THE E-STREET BAND
Stadio San Siro, Milano, 03/07/2016
16/07/2013
Live Report
BRUCE SPRINGSTEEN AND THE E-STREET BAND
Ippodromo delle Capannelle, Roma, 11/07/2013
 
ALTRE NOTIZIE
24/10/2020 - 13:17
BRUCE SPRINGSTEEN: tutto il nuovo album ‘‘Letter to You’’ è ascoltabile online
24/09/2020 - 16:11
BRUCE SPRINGSTEEN: online la nuova ''Ghosts''
10/09/2020 - 17:01
BRUCE SPRINGSTEEN: in arrivo ad ottobre il nuovo album ‘‘Letter to You’’, ascolta la titletrack
30/05/2019 - 20:40
BRUCE SPRINGSTEEN: online il video di ''Tucson Train''
17/05/2019 - 10:32
BRUCE SPRINGSTEEN: online un nuovo lyric video
26/04/2019 - 13:06
BRUCE SPRINGSTEEN: a giugno il nuovo album, ascolta un brano
04/02/2016 - 11:10
BRUCE SPRINGSTEEN: i dettagli delle date di luglio
07/12/2012 - 01:09
BRUCE SPRINGSTEEN: anticipate le due date di Napoli e Padova
28/11/2012 - 14:42
BRUCE SPRINGSTEEN: quattro date in Italia (UPDATE!)
20/06/2011 - 20:18
BRUCE SPRINGSTEEN: muore il suo sassofonista
ULTIME NOTIZIE
23/11/2020 - 20:12
TIMO TOLKKI`S INFINITE VISIONS: cambiato il bassista, lanciata una campagna crowdfunding
23/11/2020 - 19:59
GATES OF DOOM: rivelati i dettagli del nuovo album ''Aquileia Mater Aeterna''
23/11/2020 - 19:44
ONDSKAPT: ecco un nuovo brano da ''Grimoire Ordo Devus''
23/11/2020 - 19:39
SERPENTS OATH: guarda il video di ''Malediction''
23/11/2020 - 19:32
SACROCURSE: previsto per gennaio il mini-album ''Supreme Terror'', ecco il primo brano
23/11/2020 - 19:27
ULTIMATIUM: presentano il video di ''Vengeance'' da ''Virtuality''
23/11/2020 - 19:23
DEMON HUNTER: online il video di ''I Am a Stone'' dal nuovo album acustico
23/11/2020 - 19:22
MARBLE: firmato accordo con Sliptrick Records
23/11/2020 - 19:11
ELVELLON: firmano con la Napalm Records
23/11/2020 - 19:15
MISANTHROPIA: slittata l'uscita di ''Convoy of Sickness''
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]