Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Nile
Vile Nilotic Rites
Demo

Prysma
Closer To Utopia
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

17/12/19
HAXANDRAOK
KI SI KIL UD DA KAR RA

19/12/19
DAEMONIAC
Dwellers of Apocalypse

20/12/19
NEUROSPHERE
Anthem of the Lost - part I Nightwars

20/12/19
SUN OF THE ENDLESS NIGHT
Symbols of Hate and Deceitful Faith

20/12/19
EMBRYO
Misguided Legacy

24/12/19
THE BASTARD WITHIN
Better Dead Than Friends

27/12/19
CIANIDE
Unhumanized (EP)

09/01/20
WAR DOGS
Die By My Sword

10/01/20
RAGE
WIngs Of Rage

10/01/20
UNHERZ
Mainstream

CONCERTI

14/12/19
JINJER + GUESTS (SOLD OUT!)
MAGAZZINI GENERALI - MILANO

14/12/19
KNOCKED LOOSE + GUESTS
CS RIVOLTA - MARGHERA (VE)

14/12/19
LEAVES` EYES + SIRENIA + FOREVER STILL + GUESTS
REVOLVER - SAN DONA DI PIAVE (VE)

14/12/19
FOLKSTONE
DRUSO - RANICA (BG)

14/12/19
SAIL AWAY + ALLUME
ROCK HEAT - AREZZO

15/12/19
LEAVES` EYES + SIRENIA + FOREVER STILL + GUESTS
DAGDA LIVE CLUB - RETORBIDO (PV)

15/12/19
FOLKSTONE
DRUSO - RANICA (BG)

17/12/19
THE TREAD MANICS + GUESTS
KILLJOY - ROMA

18/12/19
SPECTRAL VOICE + EKPYROSIS
CIRCOLO SVOLTA - MILANO

19/12/19
BENEDICTION + DISTRUZIONE + BLOODSHED + NECROFILI
TRAFFIC CLUB - ROMA

Megadeth - Rude Awakening
( 3556 letture )
Rude Awakening è il primo live pubblicato dai Megadeth nella loro carriera. Il lavoro, risalente al 2002, è disponibile sia in CD che in DVD e contiene brani risalenti al tour americano dell’anno precedente a supporto del discreto album The World Needs A Hero. La line-up non è da reputare tra le migliori della storia del combo statunitense: Dave Mustaine e il fido Dave Ellefson erano, infatti, supportati da Al Pitrelli (Asia/Savatage/Trans Siberian Orchestra/Alice Cooper) alla chitarra e Jimmy De Grasso (Y & T/White Lion/Suicidal Tendencies/Alice Cooper) alla batteria, due pregevoli musicisti senza ombra dubbio, ma poco trascinanti a mio giudizio che ho avuto la fortuna di ammirare dal vivo i Megadeth con marziani del calibro di Marty Friedman e Nick Menza (clicca qui). In particolare Al Pitrelli appare avulso dal contesto (chi possiede il DVD può confermarlo) ed incapace di supportare un Mustaine peraltro non al meglio della forma come cantante. La band veniva, oltretutto, da un lungo periodo storico poco fortunato con platter modesti come l’anonimo Cryptic Writings (1997) e il pessimo Risk (1999). Le quotazioni dei Megadeth risalirono almeno un po’ con il già citato The World Needs A Hero ed il presente live, ma il 4 aprile 2002 Dave sciolse addirittura il gruppo a causa di un problema fisico e beghe legali.

Rude Awakening, contraddistinto da una risibile cover, include alcune tra le migliori composizioni di Mustaine tra cui perle del passato come The Mechanix (unica traccia presente dal debut album Killing Is My Business…And Business Is Good) e il trittico al cardioplamo Wake Up Dead, Devil’s Island e Peace Sells estrapolate dallo spettacolare Peace Sells…But Who’s Buying?. L’emozione a tinte forti trasborda con l’intensa In My Darkest Hour dedicata all’amico Cliff Burton (purtroppo è l’unica canzone insieme alla fantastica Hook In Mouth tratte dal devastante So Far, So Good…So What!). Non potevano mancare i brani simbolo dell’intramontabile Rust In Peace (Hangar 18/Tornado Of Souls/Holy Wars…The Punishment Due), mentre dal grooveggiante Countdown to Extinction ci si delizia ascoltando l’arcigna Symphony of Destruction, l’andamento divertente di Sweating Bullets e, un po’ a sorpresa, l’inaspettata Ashes In Your Mouth. I più sentimentali non potranno che gradire la famosa A Tout Le Monde da Youthanasia, un platter che non ho mai reputato un capolavoro, sebbene apprezzi in questo contesto le riproposizioni di Reckoning Day e (a parte l’inascoltabile voce di Dave) Train Of Consequences. Dalle ultime tre deludenti produzioni, pubblicate ovviamente prima di Rude Awakening, salvo la discreta She-Wolf (da Cryptic Writings) con tanto di assolo alla batteria e le confortanti Dread and the Fugitive Mind, Return to Hangar e 1000 Times Goodbye (da The World Needs a Hero); da Risk non segnalo proprio nulla perché quell’obbrobrio è stato fortunatamente evitato come la peste bubbonica (mica è scemo fino a questo punto il buon Dave!). Meritano menzione, infine, l’inedita adrenalinica Kill the King contenuta nella raccolta del 2000 Capitol Punishment: The Megadeth Years e Angry Again facente parte della colonna sonora del film Last Action Hero (1993) del regista John McTiernan (la potete trovare in versione studio nella raccolta di b-sides e cover Hidden Treasures del 1995).

In definitiva siamo al cospetto di un live non memorabile anche a causa di una produzione non eccellente che penalizza non poco le due chitarre. Inutile fare discorsi lapalissiani del tipo ”sarebbe stato meglio se avessero inserito certi brani a scapito di altri” perché il tutto si ridurrebbe ad un discorso trito e ritrito che potrebbe essere fatto praticamente per ogni live album; è indubbio, tuttavia, che per i fan della vecchia guardia -quelli che avrebbero preferito lo scioglimento dei Megadeth dopo Youthanasia per meglio intenderci- chicche come Rattlehead, Good Mourning/Black Friday, The Conjuring, Set the World Afire, Mary Jane, Skin O' My Teeth o Lucretia si sarebbero fatte di gran lunga preferire a tanti insipidi pezzi del periodo 1997-2001.



VOTO RECENSORE
73
VOTO LETTORI
84.90 su 11 voti [ VOTA]
BELLI CHIUSI
Venerdì 11 Agosto 2017, 15.32.07
9
ottima scaletta. produzione non impeccabile.
K1LleRxINstincT
Martedì 2 Febbraio 2016, 23.05.32
8
scaletta molto interessante!
Christian Death Rivinusa
Mercoledì 26 Agosto 2015, 14.38.36
7
la scaletta e' fantastica, e il batterista mi e' sempre piaciuto… l'ho visto dal vivo due volte anche con fridman prima di andarsene dai megadeth… .nel tour di risk… .nick menza superiore,ma de grasso e stato secondo me il migliore che i mega hanno avuto dopo nic.… .al pitrelli sa suonare ma ,si vede che non e' il suo genere… e piu' da savatage… comunque 80 se li merita… .ma secondo me se dave pubblicava un live ufficiale con la formazione di rust in peace… .sarebbe un capolavoro dei live adesso,peccato… .
freedom
Venerdì 29 Maggio 2015, 17.37.29
6
Acquistato all'uscita, visto una volta e ora è lì a prendere polvere...tutto troppo "finto" per i miei gusti. Una stupida curiosità: ma qualcuno sa dirmi perché la copertina sembra presa da una scena del video di Enter Sandman dei Metallica?? E' una coincidenza? Una provocazione? Una stronzata? Boh...
Christian Death Rivinusa
Venerdì 29 Maggio 2015, 16.37.55
5
bellissimo live,io trovo al pitreli un ottimo chitarrista,l'ho visto dal vivo,a me e' piaciuto,non e' fridmamn ma suona bene… peccato che e' poco convolgente,ma anche chris broderick e' una statua quando suona… ..comunque per me 90 bel live la scaletta e' fantastica e il batterista de grasso mi piace molti
manaroth85
Martedì 24 Febbraio 2015, 11.28.36
4
grandissimo live!scaletta ottima e i pezzi di the world needs a hero rendono tantissimo, dread and the fugitive man, almost honest, hangar 18 le migliori voto 90
Philosopher3815
Lunedì 28 Luglio 2014, 8.23.17
3
Un live nella norma...
Screamforme77
Giovedì 13 Febbraio 2014, 0.44.49
2
Peccato per la produzione, perché la Tracklist la trovo fantastica. Album che ascolto spesso.
valereds
Mercoledì 12 Febbraio 2014, 17.05.12
1
Discreto live e nulla più
INFORMAZIONI
2002
Sanctuary Records
Thrash
Tracklist
CD 1
1. Dread and the Fugitive Mind
2. Kill the King
3. Wake Up Dead
4. In My Darkest Hour
5. Angry Again
6. She-Wolf
7. Reckoning Day
8. Devil's Island
9. Train of Consequences
10. A Tout Le Monde
11. Burning Bridges
12. Hangar 18
13. Return to Hangar
14. Hook in Mouth

CD 2
1. Almost Honest
2. 1000 Times Goodbye
3. The Mechanix
4. Tornado of Souls
5. Ashes in Your Mouth
6. Sweating Bullets
7. Trust
8. Symphony of Destruction
9. Peace Sells
10. Holy Wars... The Punishment Due
Line Up
Dave Mustaine (Voce, Chitarra)
Al Pitrelli (Chitarra)
Dave Ellefson (Basso)
Jimmy DeGrasso (Batteria)
 
RECENSIONI
47
55
84
67
s.v.
70
75
75
73
61
55
65
77
83
77
97
88
94
83
ARTICOLI
01/05/2015
Articolo
MEGADETH
Core Angrato
09/07/2011
Live Report
THE BIG 4 - METALLICA - SLAYER - MEGADETH - ANTHRAX
Arena Fiera, Rho (MI), 06/07/2011
07/04/2011
Live Report
SLAYER + MEGADETH + SADIST
Atlantico, Roma, 03/04/2011
27/03/2011
Articolo
MEGADETH
Nick Menza, la biografia
06/03/2011
Articolo
MEGADETH
David Ellefson, la biografia
13/02/2011
Articolo
MEGADETH
Marty Friedman, la biografia
26/01/2011
Articolo
MEGADETH
Dave Mustaine, la biografia
07/06/2010
Live Report
MEGADETH + SADIST + LABYRINTH
Atlantico, Roma, 04/06/2010
10/03/2008
Live Report
MEGADETH + EVILE
Palasport, Pordenone, 05/03/2008
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]