Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Voivod
The Wake
Demo

Panni Sporchi
III
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/10/18
MORBID MESSIAH
Demoniac Paroxysm

23/10/18
BAD BONES
High Rollers

26/10/18
BLOODBATH
The Arrow of Satan is Drawn

26/10/18
HOLY SHIRE
The Legendary Shepherds of the Forest

26/10/18
ICARUS WITCH
Goodbye Cruel World

26/10/18
FIFTH ANGEL
The Third Secret

26/10/18
KMFDM
Live In The USSA

26/10/18
CARCHARODON
Bukkraken

26/10/18
EISREGEN
Fegefeuer

26/10/18
WESTFIELD MASSACRE
Salvation

CONCERTI

21/10/18
VADER + ENTOMBED A.D. + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

22/10/18
HALESTORM
ALCATRAZ - MILANO

25/10/18
KILLING JOKE
CAMPUS INDUSTRY - PARMA

26/10/18
HOLY SHIRE + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

26/10/18
THOMAS SILVER + SMALL JACKETS
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

26/10/18
AEVUM + GUESTS
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

27/10/18
LIFE OF AGONY
ROCK PLANET - PINARELLA DI CERVIA (RA)

27/10/18
INFERNAL FORCES
LIVE CLUB - TREZZO SULL`ADDA (MI)

27/10/18
GLI ATROCI
SOUND CLUB - MILANO

27/10/18
AFFLUENTE + GUESTS
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

Plan E - Bassonova
( 1801 letture )
I Plan E non sono completamente sani, ma nemmeno estremamente folli. Questi finlandesi sono la creatura di Jani Lehtosaari, basso, voce e mente del progetto che si fa accompagnare da una serie di musicisti.
Il dubbio di trovarsi di fronte una proposta quanto mai atipica mi assale subito: già la copertina del cd, per quanto simpatica, e il doppio senso del titolo mi lasciano qualche interrogativo. Questa sensazione viene rafforzata man mano che mi appresto a sfogliare il booklet perché noto che di tutti i musicisti che prendono parte a “Bassonova” manca un chitarrista mentre ci sono ben tre bassisti; ma è con l’ascolto del cd che ho la certezza di quanto i Plan E siano una creatura un po’ strampalata.
Musicalmente la proposta del gruppo rientra comunque in un contesto rock e l’assenza della sei corde non si fa per nulla sentire perché ben supportata dai tre bassi, ma questo non impedisce ai Plan E di contaminare in ogni caso il proprio sound. E così ecco che questi finlandesi ci stupiscono manifestando, per tutta la prima parte del cd, il loro amore per i suoni e i ritmi latini, “calienti” e messicani, arrivando addirittura a comporre “El gusano rojo”, una song dedicata al “gustoso” vermicello che dimora nelle bottiglie di mezcal. Questo brano è puro delirio: oltre quattro minuti di musica per un testo cortissimo e quasi tutto in spagnolo che sembra uno spot pubblicitario (vi cito solo questa strofa: “libera tu mente/libera tu alma/con el gusano rojo”). Ma è anche da segnalare, sempre in questo contesto, lo ska rallentato di “Remember the future”.
Si cambia registro sul finire del cd dove il sound si fa più greve e cupo grazie anche alla bassissima voce di Jani: le canzoni più rappresentative sono “Loneliness is a loaded gun” e soprattutto “City in the garden”, grazie alla sua apprezzabile divagazione percussiva/tribale. In conclusione penso che ai Plan E manca un pizzico di follia oltraggiosa, ciò nonostante “Bassonova” alla fine scorre via piacevolmente.
Consiglio comunque un ascolto a tutti i fan delle creature bizzarre di Mr. Patton.

Contatti
www.plan-e-tarium.com



VOTO RECENSORE
s.v.
VOTO LETTORI
21.30 su 23 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2006
My Kingdom Music
Crossover
Tracklist
1.Come hell and high water
2.The self-destruction button
3.El gusano rojo
4.Love is the key
5.Remember the future
6.Mexplorer
7.Separate ways
8.Omission
9.Loneliness is a loaded gun
10.City in the garden
Line Up
Heikki Haataja – drums
Ilari Kinnunen – bass
Jani Lehtosaari – bass & vocals
Markku Leinonen – bass
Jaakko Vanhala – keyboards
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]